Vai al contenuto
Camminando Camminando

Lascia un messaggio

 
 
 
 
 
 
I campi con * sono obbligatori.
Il tuo messaggio sarà online dopo l'approvazione della Redazione di Camminando.
Ci riserviamo il diritto di cancellare o non pubblicare il tuo messaggio.
112732 messaggi.
Lions Club Isola d'Elba da Portoferraio pubblicato il 12 Luglio 2024 alle 19:29
CONSEGNA DEI DIPLOMI E DELLE BORSE DI STUDIO agli studenti del Liceo I.S.I.S. Foresi È sempre suggestiva ed emozionante la cerimonia che al termine di ogni anno scolastico il Liceo I.S.I.S. Foresi di Portoferraio organizza per la consegna dei diplomi di maturità insieme al tradizionale “tocco”: il caratteristico cappello nero dei diplomati. Quest’anno l’evento si è svolto nel pomeriggio di venerdì 12 luglio nel parco del plesso di Concia di Terra alla presenza dei docenti, del personale ATA, delle Autorità, di vari addetti stampa, dei genitori e dei numerosi studenti che sono stati i veri protagonisti dell’incontro. Dopo gli interventi introduttivi della Preside Alessandra Rando, del Sindaco Tiziano Nocentini e dell’assessore all’Istruzione Lorenza Burelli, la cerimonia è entrata nel vivo con il conferimento dei diplomi e delle borse di studio assegnate ai più meritevoli nei vari indirizzi del Liceo da associazioni, enti ed aziende. Fra queste quella che il Lions Club Isola d’Elba da due anni la ha istituita come service annuale intitolandola alla memoria del Prof. Giorgio Barsotti socio fondatore del Club. “Sono orgoglioso di poter essere qui oggi – ha affermato Roberto Marini Presidente del Lions Club nel suo breve intervento per la consegna del premio alla studentessa Denise Frualdo diplomatasi col massimo dei voti – per premiare e portare ad esempio questa brava ragazza e per ricordare il Prof. Barsotti che per tante generazioni di studenti del Foresi è stato insegnante e maestro di vita”. Parole che hanno suscitato commozione e compiacimento a Grazia e Irene, moglie e figlia del Prof. Barsotti, che non hanno voluto mancare a questo toccante ricordo del proprio congiunto.
Per Corrado Passerà Governo Monti pubblicato il 12 Luglio 2024 alle 18:00
A volte ritornano: il Governo Meloni farà la fine del Governo Berlusconi ? Secondo le notizie dei vari giornali italiani con il nuovo patto di stabilità di Meloni-Giorgetti con la UE nei prossimi sette anni ci saranno da pagare 13 miliardi l'anno di tagli o nuove tasse che potrebbero anche crescere nei prossimi sette anni, quindi anche di più di 13 miliardi l'anno per i prossimi sette anni, ci sarà pure un tetto alla spesa pubblica, quindi con la propaganda di dire che va tutto bene, i lavoratori occupati aumentano, il turismo aumenta, arrivano miiardi di turisti stranieri al Colosseo, sarà dure pagare con le chiacchiere, le chiacchiere le porta via il vento ...
A proposito di affitti in nero, e il lavoro in nero? da Italia pubblicato il 12 Luglio 2024 alle 17:10
Visto che dopo decenni di boom di affitti brevi si parla di regolamentare gli affitti in nero, ma tutti quelli che lavorano per le pulizie il sabato e la domenica per esempio in questi affitti brevi sono persone regolarmente assunte che pagano l'Inail e l'Inps come quelli che lavorano nelle strutture autorizzate? Bisogna tutelare questi poveracci che lavorano duramente il sabato e domenica e lo stato deve incassare soldi che mancano sempre per le pensioni di tutti, per esempio ... L'evasione fiscale e contributiva bisogna cercarla con i fatti, non a parole ...
Forte Inglese pubblicato il 12 Luglio 2024 alle 15:26
Buonasera a tutti! Per quanto inerente al senso unico a le ghiaie l’ho sempre trovato ridicolo (hanno creato 10 posti auto) soprattutto per i residenti che come me abitano nella zona di forte inglese. Inoltre, sottolineo quanto già è stato scritto; la zona da via giagnoni che collega alla strada della padulella è diventata critica: passaggio di macchine ad alta velocità, pedoni che non sanno dove ripararsi con la circolazione delle auto, doppio senso di marcia… è stato segnalato più volte alla precedente amministrazione (così mi dicono). Speriamo che con quella attuale si risolva la situazione cercando di ripristinare il doppio senso per la strada de le ghiaie, senso unico con tanto di rallentatori su forte inglese in modo tale da creare molta più sicurezza sia per i pedoni che per i residenti.
Per X Toremar pubblicato il 12 Luglio 2024 alle 14:31
Informati tu. La privatizzazione è del 2011 quando c'èra il governo dello spread a 500
Due commenti agli animalisti sui due cinghiali uccisi brutalmente pubblicato il 12 Luglio 2024 alle 13:13
VENERDÌ, 12 LUGLIO 2024 09:03 INVIATO DA PIPPO Queste sono le conseguenze di quando viene tutto lasciato andare senza fare nulla, me ne frego, a me va tutto bene, del resto me ne frego, la giustizia non funziona, non ci sono giudici e c'e' una classe politica che stranamente fa leggi per un'impunità generalizzata, e allora come diceva Cetto La Qualunque nel suo film aboliamo la giustizia, piano piano ci sarà anche nella realtà e forse se ne accorgeranno anche nel mondo di Topolino dove pare vivano la maggior parte delle persone, va sicuramente condannata la violenza di persone esasperate, ma consiglierei umilmente agli amanti degli animali di adottare qualche cinghiale e di portarselo a casa loro e nel loro giardino, sono ormai animali domestici che vi entrano anche in casa per mangiare e vediamo se vi piacerà quello che faranno a casa vostra e la puzza che fanno ... VENERDÌ, 12 LUGLIO 2024 09:35 INVIATO DA CICCIO Anche io a favore della campagna "Animalista, adotta un cinghiale!". Portiamo tutti i bravi cinghiali nelle loro case e nei loro giardini, così saranno anche sicuri di essere al riparo dalle vipere!
VOTA SILVAN da PORTOFERRAIO pubblicato il 11 Luglio 2024 alle 20:34
Comunque ve lo devo di': avete rotto le sc@tole con queste richieste di intervento da tutte le parti... ma nei cinque anni passati vi andava tutto bene? L'erba ve la tagliavano tre volte fra aprile e settembre? Le buche si riparavano da sole? Gli ingorghi del traffico non vi davano noia? I sensi unici andavano bene? Ma vaaaaaa... vi ci voleva a Silvan a voi, altro che Nocentini... o lasciateli lavorà che un c'è soldiiiii.....
ABITANTE FORTE INGLESE da Portoferraio pubblicato il 11 Luglio 2024 alle 13:06
Leggo molte lamentele riguardo il traffico di auto nella zona e sono a confermare che tutto quello scritto pare al vero. Vorrei sottolineare il disagio dei pedoni che percorrono la strada di forte inglese quando si vedono apparire delle auto non sanno da che parte andare, si rischia sempre un sinistro. Mi vorrei augurare che questa Amministrazione risolva al più presto questo disagio inserendo anche dei rallentatori visto che le auto vanno a forte velocità.
X toremar pubblicato il 11 Luglio 2024 alle 11:42
Informati bene il ministro era Corrado Passerà governo Monti
Sciopero Toremar da Portoferraio pubblicato il 11 Luglio 2024 alle 11:09
Con l' affusso turistico che c' è, la Toremar organizza uno sciopero per il 21 luglio ? Poi si lamentano
Traffico Traghetti da Portoferraio pubblicato il 11 Luglio 2024 alle 10:09
La soluzione per razionalizzare il traffico imbarco/sbarco dei traghetti su Portoferraio è la costruzione dei moli di attracco in zona San Giovanni. Si avrebbero enormi parcheggi e lo smaltimento del traffico verrebbe enormemente facilitato senza intasare Portoferraio. Carlo
Per Toremar, la verità da Portoferraio pubblicato il 11 Luglio 2024 alle 8:57
Il messaggio corretto sarebbe dovuto essere: "Quando la Regione Toscana ha regalato a Moby la Toremar, il ministro era Altero Matteoli che però nullaaveva a che fare con la privatizzazione voluta dalla Regione a cui era stata ceduta gratuitamente Toremar da parte di Tirrenia". Infatti, Il 3 novembre 2009 il ministro delle infrastrutture e dei trasporti Altero Matteoli e il presidente della Regione Toscana firmarono l'accordo per il passaggio della società di navigazione dallo Stato (controllata tramite Tirrenia) direttamente alla regione Toscana, che ne doveva mantenere la maggioranza dell'azionariato e che la cedette a Moby tramite un successivo bando di gara. Il 5 maggio 2011 Moby Lines si aggiudicò la gara per l'acquisizione del 100% di Toremar al prezzo di 10 258 000 euro; contestualmente Moby firmò il contratto per la gestione in appalto dei servizi pubblici di continuità territoriale per un valore di 160 milioni di euro e una durata complessiva di 12 anni. Ad oggi sono passati 13 anni. Tanto per non farci mancare nulla. Tutti si lamentano ma poi alle elezioni regionali continuano a votare per il PD ed i suoi alleati. Una specie di sindrome di Stoccolma elettorale...
Per Toremar da Elba pubblicato il 11 Luglio 2024 alle 8:25
Mi ricordo bene che il ministro Matteoli ( Governo Berlusconi, ministro della gioventù Giorgia Meloni ) disse che la privatizzazione era imposta dall'Unione Europea, ma dovevano solo mettere a bando il contributo pubblico per le linee, contributo che è poi aumentato da pagare per lo stato, mentre invece l'utile che portava Toremar è andato a un privato che ha di fatto monopolizzato le linee aumentando ulteriormente i suoi utili, ma inutile fare i conti senza l'oste, la Moby proprietaria di Toremar è in concordato preventivo presso il tribunale fallimentare di Milano. Privato è bello funziona tutto meglio, costa tutto di più e qualcuno guadagna molto di più, il problema è la classe politica dirigente che comanda ... e chi li vota ... va tutto bene così ... me ne frego ... dimmi una bugia, me la bevo ... prenditi gioco di me che ci credo
Puzza e presenze in aumento da Periferia di Marina di Campo pubblicato il 11 Luglio 2024 alle 8:10
Che bella cosa, da una diecina di giorni, la sera, la notte e anche la mattina presto, come adesso, si sente una puzza tremenda di sterco animale, che arriva anche dentro casa e non solo, anche dentro gli alloggi dei turisti, infatti le presenze di quegli animali chiamati cinghiali è aumentata ulteriormente per la gioia dei turisti che se li trovano tra i piedi per la strada a piedi in bici, in moto, in auto. E meno male che tutti proclamano di averne catturati migliaia e migliaia, ma dovrebbero essere allora ormai estinti, ma non è così. Quando informi le autorità arrivano a vedere e poi il problema non è mai stato risolto, finchè la barca va, finchè qualcuno non si fa molto male, finchè il 27 s'incassa lo stipendio, finchè la gente paga le tasse, va tutto bene, sempre meglio, la crescita cresce come i prezzi, ma i soldi in tasca diminuiscono sempre più.
portoferraio pubblicato il 10 Luglio 2024 alle 14:17
Non ho idea di cosa riusciranno a fare in 5 anni Nocentini e la sua giunta ma una cosa è certa, in questo primo mese si è visto un impegno a risolvere i problemi (per ora roba piccola e a basso costo), che nei 5 anni passati non si era MAI vista.
isolanoinnamorato da li pubblicato il 10 Luglio 2024 alle 12:15
sul traffico va sempre ricordato: 1. che esplode per brevi periodi e quindi ha poso senso pensare a grandi investimenti infrastrutturali, costosi e che richiedono tempo, pertanto bisogna organizzare bene il sistema attorno al porto. 2. forse l'unica cosa da fare è espropriare l'area dietro il residence e fare un grande parcheggio multipiano dove obbligare a sostare a basso costo togliendo le auto dalle strade, e fare parcheggi pre imbarco obbligatori con sistema di uscita solo e soltanto a chiamata per l'imbarco. probabilmente serve anche uno studio migliore degli accosti, se si ha contemporaneità imbarco-sbarco al molo massimo è evidente che la congestione è inevitabile, ovvero le navi andrebbero di volta in volta dislocate per evitare sovrapposizioni di traffico. 3. mi sembra ben più rilevante il problema dell'ipotesi di sciopero dei lavoratori Toremar il 22 luglio. E' legittimo farlo è legittima la preoccupazione, ma altrettanto è evidente che la proprietà alla fin fine è stata un disatro: molta arroganza, molto fumo negli occhi a tutti, e al momento opportuno silenzio di tomba come se l'elba e gli elbani non esistessero più mentre i marittimi italiani difesi anche con scritte sulle navi sono abbandonati. Occorre una gara seria che conduca ad armatori seri, sperando che esistano. La regione deve studiare per immettere nel bando di gara una clausola sociale per il reimpiego dei lavoratori perchè il lavoro va tutelato anche se va detto che poi molti di questi lavoratori non risiedono all'Elba. I politici poi la smettano con i soliti minuetti, sinistra disastrosa se c'eravano noi era meglio (ma è la destra liberista che ha fatto il disastro Alitalia ricordiamocelo), solo per citare qualcosa, lavorino seriamente e non facciano chiacchere!
traffico pubblicato il 9 Luglio 2024 alle 17:54
Portoferraio per come è fatta non è in grado di affrontare il traffico di luglio e agosto, soprattutto il sabato, bisognerebbe riuscire a potenziare le corse su Cavo e Rio marina, altrimenti non se ne esce.
Numero chiuso alle auto, ma gli affitti in nero ? da Isola d'Elba pubblicato il 9 Luglio 2024 alle 8:59
Buongiorno, visto che qualcuno scrive di numero chiuso alle auto, ma per quanto riguarda quelli che affittano con regolare ditta di affittacamere o affittaappartamenti cosa farebbero se i turisti non possono arrivare con l'auto ? Devono chiudere la ditta e così non pagano più l'IMU a valore di mercato e le tasse, e quindi mancheranno soldi per pagare lo stipendio ai dipendenti pubblici e la pensione ai pensionati. Solo in Italia e anche all'Elba non sono ancora riusciti a regolare gli affitti brevi e in nero, per limitare l'invasione di turisti e per far trovare casa per tutto l'anno a chi lavora. Chi affitta in nero fa concorrenza sleale ( prezzo più basso ) a chi affitta con regolare ditta, che deve affrontare delle spese ingenti di gestione. P.S. Il turismo d'elite per ricchi è per pochissime strutture e pochissime persone che se lo possono permettere e anche lì c'è molta concorrenza in tutto il mondo.
Traffico pubblicato il 8 Luglio 2024 alle 15:51
Visto che ognuno dice la sua nella gara a chi la spara più grossa, anche io ho un'idea: Facciamo il porto alle antiche saline anziché in centro, tutti gli anni tirate fuori il problema del traffico ma non vi siete resi conto che tutti i porti sono in centro paese anziché delocalizzati? È ovvio che ci sia disagio sulle strade, se il porto fosse alle antiche saline non darebbe fastidio a nessuno. A piombino mica hanno il porto in piazza Bovio, idem a Livorno, Portoferraio invece in centro
ANIMALISTA da PORTOFERRAIO pubblicato il 8 Luglio 2024 alle 10:56
Vorrei segnalare all'Enpa, a proposito della strada San Rocco Forte Inglese, che ultimamente sono morti un gran numero di animali domestici e non investiti dalle auto o dalle moto. Questa strada, nata per servire il traffico locale, a causa dei numerosi sensi unici creati da Le Ghiaie, Padulella, Capo Bianco ecc.., è diventata una vera autostrada. Molto stretta, a doppio senso (???), vi sfrecciano continuamente auto e moto, spesso a tutto gas senza nessun limitatore di velocità. Una cosa assurda e vergognosa!