Lascia un messaggio

 
 
 
 
 
 
 
I campi con * sono obbligatori.
Il tuo messaggio sarà online dopo l'approvazione della Redazione di Camminando.
Ci riserviamo il diritto di cancellare o non pubblicare il tuo messaggio.
FEDERCACCIA FEDERCACCIA da FEDERCACCIA pubblicato il 27 Febbraio 2009 alle 07:29:
FEDERCACCIA Informa

La Federcaccia di Portoferraio organizza un corso per aspiranti cacciatori con il relativo conseguimento del porto d'armi a scopo venatorio.
Il corso inizierà nei primi giorni di marzo p.v. con lezioni bisettimanali dalle ore 21.00 presso il Circolo Ricreativo di Carpani in Portoferraio.


Per informazioni e iscrizioni contattare nelle ore dei pasti il numero 0565 916373 (sig. Braschi)
... Toggle this metabox.
CARO ANONIMO DI SINISTRA CARO ANONIMO DI SINISTRA da CARO ANONIMO DI SINISTRA pubblicato il 27 Febbraio 2009 alle 06:14:
Diciamo per l'ennesima volta qual è la differenza tra anonimo e pseudonimo. Il primo si cela nell'anonimato per offendere e calunniare a destra e a manca; il secondo assume un soprannome per esprimere i propri pensieri, senza offendere nessuno e senza fare il delatore.

Io non ho mai offeso, né calunniato nessuno (neanche implicitamente), tu invece hai offeso il sottoscritto.
Alla grazia della superiorità morale!

Riguardo al sondaggio, poi, alla fine di tutti i salmi, hai due possibilità: o supplichi Elbareport di lanciarne uno per ottenere risultati più tranquillizzanti, o aspetti che si avverino le previsioni espresse su Camminando.

Sentirai che note!
... Toggle this metabox.
Pietro Boselli Pietro Boselli da Pietro Boselli pubblicato il 27 Febbraio 2009 alle 05:50:
La FIAB*, l'associazione ambientalista della bici, ha sempre visto con favore il diffondersi dei sistemi di bici pubbliche.
Assieme alla creazione di infrastrutture adeguate all'uso della bicicletta, come percorsi attrezzati, parcheggi, ecc. é dimostrato che la condivisione delle biciclette (bike sharing) accelera il riavvicinamento di molti cittadini all'uso della bici in città.
Conosciamo tutti i le difficoltà che si incontrano cercando di entrare nel centro storico con un ingombrante e inquinante veicolo a motore.
Perché allora non lasciare l'auto sul percorso e entrare ed uscire dal centro con una bici pubblica ?
Il sistema di bici impiantato a Portoferraio la scorsa estate (tre rastrelliere elettroniche di tipo standard, aperte, con venti biciclette disponibili, dislocate in centro e nel parcheggio di interscambio) rappresenta il miglior compromesso tra oneri di impianto e questa specifica funzionalità di facilitare i brevi percorsi individuali 'vado e torno' (che si rivelano stisticamente i più frequenti nell' ambiente urbano).
In termini di spesa il sistema adottato, nel quale la bicicletta rappresenta solo un componente , é infatti il più economico sul mercato, ma anche il più diffuso in Italia.
A parità di biciclette un sistema a riconsegna libera agli stalli con diversi punti docking, gps e totem elettronici, raggiunge un costo per bici superiore di sette, dieci volte quello del nostro caso. Occorre considerare anche il consistente onere di gestione che questo sistema comporta per monitorare e movimentare continuamente il riequilibrio delle bici disponibili nelle stazioni, impensabile (anche alla luce di qualche difficoltà incontrata alla consegna dell' attuale impianto) nel contesto di Portoferraio.
Nella maggior parte delle istallazioni del tipo presente sull'isola (più di cinquemila biciclette in oltre sessanta città italiane), superata la fase di avviamento, il servizio raggiunge un andamento regolare per anni senza richiedere particolari attenzioni se non qualche periodica manutenzione.
E' essenziale però che tutti gli utilizzatori potenziali conoscano l' esistenza e la dislocazione del servizio e che , una tantum, si siano fatti consegnare la chiave che permette di sbloccare quando vogliono tutte le biciclette disponibili nel sistema.
Cordiali saluti,
Piero Boselli
... Toggle this metabox.
CARNEVALE CARNEVALE da CARNEVALE pubblicato il 27 Febbraio 2009 alle 05:44:
CARNEVALE A MARCIANA MARINA

Sabato 28 febbraio il carnevale arriva a Marciana Marina e le Associazioni marinesi, impegnate da sempre nell’organizzazione degli eventi del paese, anche quest’anno sono liete di invitare adulti e bambini alla festa più pazza dell’anno. Associazione Culturale Lideale e Pubblica Assistenza invitano a uno speciale appuntamento ricco di giochi e animazione per bambini. A partire dalle ore 15,00 maschere, costumi carnevaleschi e carri allegorici intratterranno i partecipanti all’evento e competeranno ad una gara dove verranno premiati il miglior carro e la miglior maschera dei grandi. Dalle ore 20,00 poi, i nostri chef vi sorprenderanno con una gustosa spaghettata in attesa dell’arrivo del Karaoke presentato da un imperdibile Ilio Teggi che darà il cambio alle ore 22,30 alla musica di dj Taga che vi farà ballare per tutta la notte. Uno speciale appuntamento nel quale non mancheranno le sorprese e le emozioni. Lasciatevi coinvolgere dai festeggiamenti e partecipate numerosi!

Associazione Culturale Lideale
... Toggle this metabox.
BIMBI'NGIRO BIMBI'NGIRO da BIMBI'NGIRO pubblicato il 27 Febbraio 2009 alle 05:36:
Il laghetto rosso

Domenica un’altra escursione per i Bimbi’ngiro.
Stavolta si parte da Rio Marina per addentrarci nel meraviglioso mondo dei minerali elbani.
Inizieremo la visita dal palazzo del Burò, sede del museo del Parco Minerario e dopo ci sposteremo attraverso i cantieri di scavo, dal “Bacino” verso il cantiere “Antenna” poi scendendo verso “Valle Giove”.
Come veri geologi, armati di martello, troveremo campioni di ematite e pirite che saranno il ricordo di questa giornata da minatore.
Continuando il nostro percorso arriveremo poi al cantiere “Le conche” e qui sarà possibile ammirare lo spettacolare laghetto dalla colorazione rossa che caratterizza questa parte della miniera.
Il biglietto di ingresso al parco minerario è compreso nel costo dell’escursione e come sempre La merenda la offriamo noi!
Appuntamento nella piazza del Comune di Rio Marina domenica alle 11 e ritrovo alla fine dell’escursione al punto di partenza alle ora 16.
Le escursioni di Bimbi'ngiro 2009 proseguono fino ad Aprile, tutti i fine settimana (sabato o domenica). Per il programma completo vai su bluverde.it. Consigliamo ai bambini di indossare abbigliamento comodo, scarpe da ginnastica o scarponcini e di portare uno zainetto con l'acqua e il pranzo al sacco. Ogni escursione costa 8 euro (3 escursioni a 20). E' indispensabile prenotare entro il sabato precedente telefonando o inviando un sms a BluVerde 347 9735316 oppure mandando una mail a info@bluverde.it
Le foto delle escursioni effettuate fino ad ora ed eventuali aggiornamenti al programma sono visibili anche su Facebook nella pagina “Bluverde”. Aggiungete Bluverde tra i vostri amici!
... Toggle this metabox.
tanto lo sapevo tanto lo sapevo da tanto lo sapevo pubblicato il 26 Febbraio 2009 alle 23:01:
😀
tanto lo sapevo ecco cascata miseramente la maschera ecco chi si imbiatta ditro lo slogan associazione apolitica
............apolitica un bel c...o nulla .......e dite le cose come stanno .............site un associazione che alle prossime elezioni porterà il suo presidente sindaco......niente di male anzi tutto lecito e legale ......due sbagli enormi ...........1 dovevate dire subito le vostre intenzioni .................e poi lasciatevelo dire quell'ultimo deplian è veramente di pessimo gusto.............partite male a criticare l'operato altrui è la mossa più stupida ................pensate a quello che forse farete voi fra qualche mese.
.................. e se ci andrete vi accorgerete che un dè tutto oro quello che luccica .......................chi vivra' vedra........................
... Toggle this metabox.
procchiese procchiese da procchiese pubblicato il 26 Febbraio 2009 alle 21:58:
Cari amici di legambiente, prima di allarmare il mondo, fatevi una sana passeggiata sul lungomare di procchio, e scoprirete che non stanno portando via la spiaggia, ma stanno facendo dei lavori di adeguamento con sbancamento all'interno di un albergo, che non ha nulla a che vedere con la sabbia di procchio, che è sempre al suo posto......,.


...magari sarebbe il caso di verificare e segnalare tutta l'immondizia e le discariche abusive che ci sono in giro per l'elba...e ce ne sono, piccole o grosse che siano.

Non fraintendetemi, apprezzo il vostro vigilare, ma magari un minimo di attenzione prima di gridare al lupo....

cordialmente da procchio. 😀
... Toggle this metabox.
Regina Vittoria Regina Vittoria da Regina Vittoria pubblicato il 26 Febbraio 2009 alle 21:28:
My dear Albert! So dovn! Why my country? Tu credi veramente che ci darebbero una Montecarlo? Forse non hai torto, alcuni loro simpatizzanti sono già andati a vedere come era fatta, qualche anno fa, a spese della comunità! Ballerini ha già fatto molto per il NOSTRO Paese. Certo per i miracoli non era attrezzato: bilancio da ripianare, minori entrate, magagne (altrui) da rimediare, lavori da fare e che sono stati fatti, UNA TANTUM, senza necessità di doverci tornare sopra, con ulteriore aggravio per le tasche dei contribuenti. Do you understand Prince Albert? And remember: You are my husband, but I am the QUEEN.
VICTORY
... Toggle this metabox.
PER PASQUALINO PER PASQUALINO da PER PASQUALINO pubblicato il 26 Febbraio 2009 alle 19:44:
Pasqualino, proprio te che sei il re dell'anonimato parli di pseudonimi multipli? e gia che ci sei neghi l'ovvio? E'chiaro che qui sono tutti di destra, e quelli di sinistra leggono Elbareport! Se magari avessero fatto loro il sondaggio sul sindaco ci sta che ti incatenavi sotto la redazione di Elbareport, praticamente sul pianerottolo di Sergio Rossi. Ormai lo sanno anche i sassi quali sono le suddivisioni mediatiche all'Elba: Elbareport e il Tirreno di sinistra, Camminando a destra, Tenews dove tira il vento , inutile fingere di non sapere o fare improbabili voli pindarici come fai tu. C'è da chiedersi perche lo fai, forse hai a cuore cosi'tanto questo blog da difenderlo contro l'evidenza dei fatti?Mi sa che i negazionisti tipo te e il cardinale Williamson fanno piu'danni che altro alla loro causa.......
... Toggle this metabox.
da la pila da la pila da da la pila pubblicato il 26 Febbraio 2009 alle 19:22:
oggi sono stato al tuo funerale....... c'era poca gente...... forse meglio cosi'....pochi ma (forse) sinceri ! ! ! ! Tutti ti conoscevano , con il tuo lavoro entravi nelle case di quasi tutti, tutti ti conoscevano : eppure pochi si sono degnati di venire, per una volta almeno, a trovare te, a darti un ultimo saluto. Forse molti erano impegnati a sparlare di te, a dire cose della tua vita che, sicuramente, avevano solo sentito dire. Io ne ho sentiti tanti di quelli che "sapevano" ,ma di quelli oggi non ne ho visto nemmeno uno!!!! Vergognatevi !!! Sarebbe stato piu serio farsi avanti e dire quelle cose sull'altare davanti alla tua bara, ai tuoi genitori, alla gente che ti voleva bene. Capisco che questo non era un "funeralone" a cui non si può mancare, non eri uno "conosciuto" ....ma tutti ti conoscevano e solo grazie a te spesso avevano potuto mangiare un piatto di minestra CALDO. Io non ti conoscevo bene, non eri mai stato a casa mia, ma ti apprezzavo, amavo il tuo spirito, la tua cultura anche delle cose passate, il tuo sorriso, le tue barzellette ed i tuoi aneddoti personali e non solo. Mi manca già il tuo arrivo, sempre in ritardo, ma per te facevo un piccolo "sacrificio". Mi mancherai!!!! arrivederci GABRIELE
p.s. scusa se non sono mai riuscito a trovare quel foglio, pensavo che ci sarei riuscito un giorno......invece.........
... Toggle this metabox.
PAESE mio PAESE mio da PAESE mio pubblicato il 26 Febbraio 2009 alle 18:12:
MA "PAESE mio" NON ERA UN'ASSOCIAZIONE DI OPINIONE APOLITICA ED APARTITICA??
MA!!!
NON E' CHE PER CASO QUALCUNO STRUMENTALIZZI?
INFLUENZA DA NAREGNO?
"INCOMINCIAMO" BENE!!!!
PERò PENSO CHE ORMAI TUTTI ABBIANO CAPITO.
... Toggle this metabox.
Principi e Principesse Principi e Principesse da Principi e Principesse pubblicato il 26 Febbraio 2009 alle 18:08:
Di leggende metropolitane se ne raccontano molte, su quelle dette su Paolo si potrebbe scrivere un libro, Paese mio ha dato l'idea.
Come si puo' basare la propria campagna elettorale su un affermazione (da verificare la veridicità e eventualmente il contesto in cui è stato detto) di così poco significato, perchè nessuno nè Paolo nè tutti noi vorremmo mai trasformare Capoliveri in Montecarlo, forse Paese mio si!!! Ma ci siete mai stati? senza nulla togliere a principi e principesse non ha niente a che vedere con quello che è Capoliveri e soprattutto con quello che potrebbe diventare, contesti diversi, diverso il trerritorio, diversa la gente.
Prima le buche e l'erba alta poi Montecarlo questi i temi portanti di chi vorrebbe prendere in mano questa amministrazione, di grande portata sociale, di grande importanza a livello economico e turistco.
Perche non si riesce a capire che finchè non usciamo da una condizione da terzo mondo, si terzo mondo perchè non abbiamo neanche i servizi essenziali, un centro sanitario, una biblioteca, magari un piccolo teatro o ancora di più un centro congressi, finchè non impariamo ad amare questo posto , ma soprattutto a viverci bene affriremo sempre meno a chi verrà da noi.
Qualcuno però finalmente lo ha capito a forse l'ha fatto prima che fosse troppo tardi prima che gli errori del passato portassero ad un punto di non ritorno, ci sta regalando un paese socialmente evoluto dove poter vivere una qualità della vita migliore; una Palestra stupenda, un Teatro, un Polifunzionali con tutti i servizi annessi, il servizio del Gas, un centro Congressi.
Solo così si puo' pensare di cresere non solo per noi ma per dare di più ai nostri ospiti.
Forse così smettiamo di andare a Portoferraio per fare uno sport, o per uno dei nostri spettacoli teatrali, a Porto Azzurro per una visita medica, o delle annlisi, forse così ritroviamo l'orgoglio di essere Capoliveresi, ed è proprio questo che dobbiamo trasmettere agli altri, invece di scappare.
... Toggle this metabox.
Francisco Francisco da Francisco pubblicato il 26 Febbraio 2009 alle 17:57:
LOCALITA’ BUIE E AD ALTO RISCHIO
Come cittadini Portoferraiesi residenti a Campitelle, Scotto e S. Martino siamo soddisfatti del rifacimento del manto stradale e della risistemazione dell’illuminazione di Carpani, Sghinghetta e Antiche Saline così come siamo soddisfatti di non aver neanche un lampione nella nostra zona (sono 5 anni che questa Amministrazione lo promette, se non ci credete date un occhiata al PC portatile che accompagna gli Amministratori) e di avere mega buche nell’asfalto e argini franati.
Si spera che gli abitanti di queste Località dimenticate dalla Politica, facciano un buon uso della possibilità a Loro concessa mandando a CASA, nelle prossime Elezioni Amministrative, chi racconta frottole prendendo in giro i propri concittadini.
Nelle nostre località abitano circa un migliaio di persone che pur lavorando e quindi sostenendo il Comune, non hanno diritto neanche ad un misero Lampione che illumini l’attraversamento della pericolosa strada provinciale per Marciana. Però questa Amministrazione ha riservato a Loro un bivio con paline segnaletiche divelte e contorte e una discarica a cielo aperto alimentata quotidianamente e mai smaltita o tenuta sotto controllo dalla Polizia Municipale. Vergogna! ! !
Sì vergogna perché questo è il nostro biglietto da visita per chi viene a visitare la Villa di Napoleone…… Forse perché in queste zone non è edificante farsi riprendere sorridenti dalle televisioni.
Immaginiamo già la risposta della Biscotteria "competenza della Provincia !!!" già però a prenderci in giro per 5 anni non è stato il Presidente della Provincia.
... Toggle this metabox.
Giangi Giangi da Giangi pubblicato il 26 Febbraio 2009 alle 17:15:
A Pasqua manca un mese circa o poco più!! Che facciamo a Campo? Sistemiami il lungo mare, togliamo quel pennello dal mare, puliamo il Paese, sistemiamo i bidoni della spazzatura, togliamo le transenne dal Paese, facciamo una gara per l'affidamento dei servizi del porto a professionisti? Sistemiamo i bagni in cima alla diga? Rifacciamo laddove possibile le strisce in terra? Vogliamo capire che il turista ha bisogno di queste sciocchezze? Pasqua è la vetrina per l'estate.....
Passata Pasqua si deve mettere mano ai grandi lavori (Porto, spiaggia nel porto, problema fondiario..etc...ma ci sarebbe tempo....Oppure lasciamo tutto in malora?
Graziani che fai????? Galli scendi dalle cote e fai qualcosa di positivo almeno qualcuno potrà un domani ricordare che anche tu hai fatto qualcosa di buono per il Paese!!
Dai ragazzi che li mandiamo a casa tutti in un colpo solo:
Muti e Lupi (che detti così sembrano quelli della schiacciabriaca riese);
Graziani, Galli, Landi Piermarco e tutta la combriccola.
... Toggle this metabox.
MARCELLA AMADIO MARCELLA AMADIO da MARCELLA AMADIO pubblicato il 26 Febbraio 2009 alle 17:04:
Elba, Ville Napoleoniche nel degrado

Amadio (An-Pdl):«Il Comune e la Regione intervengano con misure d’urgenza a tutela di questo prezioso patrimonio storico-artistico»

Nessuno pulisce le Ville napoleoniche dell’Isola d’Elba dal 31 dicembre scorso. Proprio così: saldati i debiti che intratteneva con la cooperativa titolare delle pulizie, la direzione delle residenze napoleoniche non ha avuto modo di stipulare nuovi contratti nemmeno per un semestre. E così oggi la Villa dei Mulini e Villa San Martino, meta ogni anno di 200mila turisti che le rendono seconde aree museali in Italia per numero di visitatori, versano nella sporcizia più assoluta, bagni in primis. La situazione è evidentemente fuori controllo: «Con le Ville in questo stato – interviene il Consigliere regionale di Alleanza Nazionale verso il Pdl Marcella Amadio – i visitatori rischiano di tornarsene a casa sconcertati e scandalizzati. Comprensibilmente, per di più. Infatti – osserva – mentre il ministero già si prepara alle celebrazioni per il bicentenario dell’arrivo di Napoleone all’Elba nel 2014 stanziando fondi per comprare nuovi arredi e arricchire le residenze, dall’altra parte si assiste a questo spettacolo indecoroso in cui il sindaco di Portoferraio Roberto Peria e la Regione Toscana non riescono ad assicurare neppure un rotolo di carta igienica. Il tutto generando una situazione che crea problemi anche di carattere igienico-sanitario».
Il caso, inoltre, è solo la punta di un iceberg: «Purtroppo assistiamo ripetutamente a situazioni di cattiva gestione dei musei napoleonici che rappresentano una delle bellezze dell’Isola d’Elba. L’Isola d’Elba è giustamente famosa – osserva Amadio – per il turismo balneare, ma non dimentichiamo che esiste anche un turismo di tipo storico-culturale generato dalle dimore napoleoniche. Purtroppo, invece, dobbiamo registrare per queste residenze problemi che vanno dalle infiltrazioni d’acqua ai cedimenti di infissi e fino al completo dissesto del tetto che ha raggiunto tra l’altro livelli di pericolosità. Tutto ciò è il segno dello scarso interesse che le istituzioni riservano a questa importante realtà museale. Se non bastasse, ad oggi il sindaco Peria non ha mantenuto neppure una delle promesse fatte sull’adeguamento del sistema dei parcheggi e dell’illuminazione. Del resto la pulizia dei servizi igienici non implica certo spese faraoniche. Dunque, mentre auspico che il sindaco di Portoferraio ora si occupi e si preoccupi per primo del buono stato di manutenzione delle Ville coinvolgendo gli organismi pertinenti, io stessa mi sento di rivolgere alla Regione Toscana un appello affinché intervenga con misure d’urgenza a tutela di questo prezioso patrimonio. E’ opportuno infatti che queste Ville Napoleoniche, testimoni di un passato importante e per le quali il ministero si è già attivato, siano mantenute nel modo decoroso che meritano».
... Toggle this metabox.
IL SONDAGGIO IL SONDAGGIO da IL SONDAGGIO pubblicato il 26 Febbraio 2009 alle 16:30:
Come volevasi dimostrare.
“Gli elettori de sinistra, leggono Camminando, ma non ci scriverebbero mai, perché si schifano di competere con gli anonimi. Per questo escono questi sondaggi così orientati a destra."

Oppure: "I frequentatori di camminando hanno il computer e lo sanno usare, perciò appartengono a una classe sociale più elevata. Ergo sono di destra. Questi sono il commenti che ci aspettavamo dai “sinistri irriducibili”, e questi sono arrivati puntualmente.
Ragionamenti che sono frutto di un pensiero decadente e mistificante che poggia su presupposti inconsistenti come “la superiorità morale della sinistra” o l’equazione “sinistra uguale classe lavoratrice”.

A queste contestazioni rispondiamo:
1) I sinistri che scrivono su Camminando, o su altri blog, hanno quasi tutti due firme, quella vera e lo pseudonimo;
2) Gli elettori con la puzza sotto il naso e il grosso conto in banca votano tutti a sinistra da un bel pezzo.

Comunque se volete una controprova di questo sondaggio, fatene uno per conto vostro magari su un blog di sinistra.
... Toggle this metabox.
L'Isola dei bimbi L'Isola dei bimbi da L'Isola dei bimbi pubblicato il 26 Febbraio 2009 alle 16:12:
La valle degli alberi giganti -


Sabato alle ore 14,30 appuntamento a Pomonte per l’Isola dei Bimbi. Questa settimana i baby trekkers scopriranno una parte della valle più profonda dell’isola, che dal mare sale tutto d’un fiato fin sul monte Capanne. La valle di Pomonte una volta importante per coltivazione della vite, ora è quasi abbandonata alla vegetazione che cresce rigogliosa grazie al fosso che apporta tantissima acqua durante l’anno. Per questa ragione è diventata nel corso degli anni un autentico paradiso per escursionisti. La merenda di metà percorso sarà in uno spiazzo all’interno del bosco formato da castagni ed ontani di dimensioni impressionanti. Dopo la pausa, l’escursione lunga in tutto circa 6 km proseguirà fino a ritornare a Pomonte.
E’ consigliato un abbigliamento comodo, calzature adeguate e una sostanziosa merenda. La tariffa è di 8 euro. Per i genitori che vogliono prenotare o conoscere più nel dettaglio l’escursione, le guide de Il Viottolo sono a disposizione al numero telefonico 3297367100.
... Toggle this metabox.
Energie alternative Energie alternative da Energie alternative pubblicato il 26 Febbraio 2009 alle 16:08:
Installazione di impianti solari e/o fotovoltaici all’Isola d’Elba.
Interpellanza a risposta orale.


I sottoscritti Consiglieri Provinciali
PREMESSO
-che più volte durante dibattiti, eventi e riunioni della Commissione Speciale Energia abbiamo sollevato la problematica relativa alla netta opposizione da parte della Soprintendenza ai Beni. Ambientali Architettonici Artistici e Storici di Pisa alla realizzazione di impianti solari, fotovoltaici etc. nelle zone protette in particolar modo all’Isola d’Elba;
-che tale intransigente posizione sta impedendo lo sviluppo di energie alternative in aree particolarmente favorevoli, con la motivazione che danneggino l’aspetto dei paesi in quanto gli impianti (pannelli etc.) risulterebbero inadatti alle caratteristiche del paesaggio da proteggere.
-che la tutela del paesaggio e del patrimonio storico, sicuramente fondamentale, non deve impedire in maniera strumentale e aprioristica la realizzazione di impianti di produzione di energia rinnovabile anche nelle aree protette della nostra Provincia ed in particolare all’Elba.
-che la legislazione statale cerca di favorir gli investimenti in energie rinnovabili da parte dei privati e delle aziende ed anche la Provincia di Livorno sta operando in tal senso attraverso la previsione di tali impianti nei propri edifici, con contributi alle aziende che operano investimenti in questo settore, ma anche attraverso un percorso finalizzato a realizzare un adeguato sviluppo delle professionalità (installatori e manutentori);
-che tali impegni sono vanificati da tali atteggiamenti di netta chiusura da parte della sovrintendenza non solo nei centri storici, ma anche in altre parti dei paesi elbani;
-che, come più volte suggerito nei dibattiti svoltisi su tali tematiche in Consiglio Provinciale, diviene indispensabile la redazione e sottoscrizione di un protocollo d’intesa che consenta l’installazione di tali impianti anche in luoghi di indubbio valore paesaggistico, storico ed artistico; tutto quanto premesso
INTERPELLANO
Il Presidente della Giunta Provinciale per conoscere:
quali iniziative intende intraprendere l’Amministrazione Provinciale al fine di assicurare la possibilità di installare anche all’Isola d’Elba e nelle aree protette della nostra Provincia impianti solari e fotovoltaici etc. assicurando la tutela del paesaggio e del patrimonio storico,

In fede.
Ivo Fuligni, Pierluigi Baldacci
... Toggle this metabox.
PD Informa PD Informa da PD Informa pubblicato il 26 Febbraio 2009 alle 15:54:
PD ELBA, sabato 28 febbraio alle ore 15,30 si riunisce l’assemblea dell’Isola d’Elba

Si riunisce a Portoferraio, nella sede di Piazza della Repubblica, l’Assemblea Intercomunale dell’Isola d’Elba del Partito Democratico sul tema: Liberare il futuro, un’isola che fa delle sue risorse umane e naturali la chiave per affrontare le nuove sfide. L’ordine dei lavori prevede la discussione e la votazione del “Progetto per l’Elba del PD”, nonché una ricognizione sulle prossime elezioni comunali. L’incontro sarà aperto al contributo di tutti gli aderenti al Partito Democratico, anche se il voto sarà riservato ai soli delegati. Dichiara il segretario Federico Mazzei: «sabato sarà la conclusione di un impegno che portiamo avanti da alcuni mesi, prima coi gruppi impegnati nella stesura dei documenti presentati durante la conferenza programmatica dello scorso tredici dicembre, dove c’è stata la partecipazione anche del senatore Vannino Chiti e dell’onorevole Silvia Velo, oggi con la mobilitazione dei nostri otto circoli». Mazzei tiene a ricordare che «il documento che portiamo all’Assemblea è stato verificato nelle realtà comunali, nonché nell’interessante e costruttivo incontro che abbiamo avuto coi rappresentanti comprensoriali dei lavoratori dipendenti, degli albergatori, dei commercianti e degli artigiani. Vale a dire coi rappresentanti della parte produttiva e attiva dell’Elba». Infine, il segretario del PD Elbano, come quello in discussione sia «un progetto riformista che vuole dare concretezza alla politica con delle proposte chiare che cercano di dare risoluzione ai grandi problemi che affliggono il comprensorio ormai da troppo tempo, perché il compito dei partiti è proprio quello di disegnare un progetto politico chiaro, saranno poi i candidati a sindaco, con le loro liste civiche, a definire i propri programmi».
... Toggle this metabox.
Amico degli amici Amico degli amici da Amico degli amici pubblicato il 26 Febbraio 2009 alle 15:49:
La persona che proteggiamo è triste, noi possiamo immaginarci il perché tu invece lo sai con certezza. Da come fai muovere gli scacchi sembri una persona intelligente e furba e senz’altro avrai capito che nessuno ti romperà le uova nel paniere….anzi! Allora comportati come si deve e fai quello che devi fare che avrai da guadagnare e non da perdere, e questo l’hai già capito. Non vorremmo dovere essere ancora più chiari.
... Toggle this metabox.

Camminando.org Camminando Camminando online il Blog dell'Isola d'Elba a cura di Fabrizio Prianti - Realizzato da StudioCAD