Lascia un messaggio

 
 
 
 
 
 
 
I campi con * sono obbligatori.
Il tuo messaggio sarà online dopo l'approvazione della Redazione di Camminando.
Ci riserviamo il diritto di cancellare o non pubblicare il tuo messaggio.
andrea x elbano andrea x elbano pubblicato il 1 Giugno 2020 alle 15:19:
Confermo con elbano vorrei vedere gli stessi controlli che hanno i commercianti in genere, prima che a qualcuno gli scatti il baco matto......dai cerchiamo di controllare tutti altrimenti siamo alle solite chi rispetta le leggi in italia è FESSO
... Toggle this metabox.
Elbano Elbano da Isola d'Elba pubblicato il 1 Giugno 2020 alle 14:03:
COCCO..COCCO BELLOOO
In questi giorni alcuni amici proprietari di bar e ristoranti,mi segnalavano le grandi difficoltà a seguire tutte le normative necessarie alla somministrazione di alimenti e bevande nelle loro attività. Centinaia di pagine di articoli e paragrafi degni del miglior burocrate dell'universo.Codici a barre e menù elettronico lanciato attraverso la rete per consentire al cliente di gustarsi il meritato gelato nella massima sicurezza sanitaria.E mi raccomando, tutto in regola, altrimenti sono 400 pappardelle di multa.E poi ieri su una delle spiagge più rinomate dell'Elba,piena come un uovo, con il distanziometro a puttane, ti passa il puntuale venditore di quel frutto "autoctono" che cade dalla palma alta e sottile,col suo bel cestino con il frutto bianco sopra un plateau di foglie e il suo secchio, mezzo d'acqua, nel quale sciacquare il pezzo prima di lasciarlo nelle mani dell acquirente.Ecco qui i requisiti sanitari che ammorbano chi deve certificare anche il tipo di carta igienica posizionate nel bagno della sua attività non occorrono e tutto passa in cavalleria perchè....... sono anche i venditori di cocco creature del Signore.E' l'ora di farla finita con questa presa per le chiappe...........................
... Toggle this metabox.
Non ci sto più a capire niente Non ci sto più a capire niente pubblicato il 1 Giugno 2020 alle 11:58:
Fino a 20 giorni fa, si vedevano inseguimento sulle spiagge, con moto d acqua in mare, pattuglie sulla sabbia per acciuffare chi correva sulla riva, chi non aveva la mascherina pur di uscire e non prendere la multa, si adattava il pannolone di suo figlio sul viso, droni, pattugliamenti, gente terrorizzata, ora tutti in giro senza mascherine, vedi gruppi di persone che dialogare vicine.. Vicine, arrivano tutti da ogni parte, senza dover fare quarantena.... Il gioco di prima non si fa più? Ok abbiamo cambiato gioco... Adesso,roulette russa.. Vero?
... Toggle this metabox.
UN CITTADINO UN CITTADINO da Portoferraio pubblicato il 1 Giugno 2020 alle 11:19:
AVARIA ALLA CONDOTTA FOGNARIA DIVIETO DI BALNEAZIONE AL GRIGOLO
Concessionari degli stabilimenti balneari ricadenti nelle aree di divieto hanno l'obbligo di apporre idonee e visibili indicazioni all'ingresso degli impianti e lungo i percorsi di accesso al mare, riportanti la dicitura "DIVIETO DI BALNEAZIONE" in conformità alla vigente normativa.
Chiunque non osservi le norme stabilite dalla presente ordinanza, salvo che il fatto non costituisca reato e salvo le ulteriori responsabilità derivanti dall'illecito comportamento, è punito con la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da 100 euro a 1000 euro.
QUESTO L'ARTICOLO USCITO IL GIORNO 30 MAGGIO,AD OGGI NON C'E NESSUN TIPO DI SEGNALETICA CHE DIMOSTRI UN DIVIETO DI BALNEAZIONE E CHE IN QUELL'ARIA L'ACQUA E INQUINATA,NESSUNO CHE PASSI A CONTROLLARE ED E 2 GIORNI CHE VEDO PERSONE PRENDERE IL SOLE E ANDARE IN ACQUA, UN APPELLO PER IL SINDACO ZINI PER FAR ATTUARE LE REGOLE SCRITTE NELL'ARTICOLO
... Toggle this metabox.
isolanoinnamorato isolanoinnamorato da livorno pubblicato il 1 Giugno 2020 alle 11:04:
Nuova ordinanza del presidente regionale per la sicurezza ex COVID sulle spiagge. tutto bene, ma chi controllerà il rispetto dell'ordinanza? questo ce lo devono dire i sindaci e che fanno questi signori? inviano i dipendenti della partecipata come dice il sindaco di Portoferraio? questi tutti i giorni o gireranno tutte le spiagge e si raccomanderanno? e se trovano situazioni insostenibili che fanno?
Inoltre grande notizia: evitato un incidente al mitico incrocio di s.giovanni dove il semaforo latita. niente paura cittadini e turisti il comune ha pronta la soluzione: si fa la rotatoria, anzi non si ripristina il semaforo come da determina già assunta.

Viva l'efficienza!
... Toggle this metabox.
LA SCELTA GIUSTA LA SCELTA GIUSTA da REDAZIONE pubblicato il 1 Giugno 2020 alle 09:47:
... Toggle this metabox.
Libero Libero da Portoferraio pubblicato il 1 Giugno 2020 alle 08:43:
Povera Italia. ..povera Elba
Transitando ieri sulla provinciale per Porto Azzurro, sulle grotte notavo che, dopo anni di lavori, l’Asa ha riasfaltato un pezzo di strada. Bene. Però ho anche notato che sono stati fatti degli strappi tra l’altro lunghi 1 metro circa e larghi 40 cm circa, da bordo strada verso il centro strada. Non ho capito a cosa servono e quale scienziato ha pensato di farli dopo l’asfaltatura della strada. Sta il fatto che ora questi strappi sono diventati o dossi o fossi e tra un pochino delle buche. Povera italia
... Toggle this metabox.
Gruppo consiliare TERRA NOSTRA Gruppo consiliare TERRA NOSTRA pubblicato il 1 Giugno 2020 alle 08:36:
PROPOSTA di DELIBERAZIONE:

Premesso che l’Amministrazione Comunale di Marciana Marina, assieme al coordinamento delle Pro Loco dell’isola d’Elba ritengono opportuno aprire una discussione di approfondimento sul progetto definito “Smart Elba”, elaborato dal giovane ricercatore elbano dr. Daniele Mazzei, sostenendone la metodologia e la carica innovativa su settori strategici all’Elba quali sono quelli delle risorse turistiche e culturali, da far interagire con tecniche di innovazione informatica e tecnologica,
Considerato che “Smart Elba” si pone i seguenti obiettivi:
- facilitare la raccolta e la fruizione di dati e informazioni sull’Isola;
- incrementare il turismo esperienziale;
- permettere l’analisi strategica dell’economia elbana;
- intercettare finanziamenti e investimenti privati".
Con la presente si fa richiesta di inserimento al prossimo Consiglio Comunale di un argomento all’ordine del giorno del seguente tenore:
Progetto “SMART ELBA”. Discussione e assunzione eventuale di iniziative.
Restiamo in attesa di risposta e inviamo distinti saluti
Gruppo Consiliare TERRA NOSTRA
... Toggle this metabox.
Albergatore Albergatore da l'isola che non c'è (purtroppo) pubblicato il 1 Giugno 2020 alle 08:06:
BRAVI..BRAVI..BRAVI Chi vuole Dio se lo preghi e chi vuole il pane se l'affetti

Non posso non sottolineare la mia sorpresa e irritazione (per usare un eufemismo) nel leggere la comunicazione dell’Associazione Albergatori Isola d’Elba, l’associazione di categoria mente e strumento di tutto l’impianto ricettivo della nostra Isola che in questo momento delicatissimo con tutte le nostre strutture ricettive ed extra-ricettive in grandissima difficoltà con aperture sospese e ritardate, protocolli che non arrivano, blocco delle regioni si / blocco delle ragioni no, traghetti già alle stelle, un’isola in generale ben lontana da degli standard di accoglienza quantomeno adeguati e sufficienti, alcuni Sindaci ancora in lockdown (non si spiegherebbe altrimenti un assurda e irresponsabile latitanza e silenzio) CHE COSA FA ??? FA IL PONTE !!! Si, avete letto bene! Invece di assistere la categoria e gli associati, adoperarsi in ogni modo a comunicare che l’Elba c’è ed è pronta ad accogliere i turisti infondendo sicurezza, organizzazione, dinamicità, FA IL PONTE da venerdì a mercoledì…. Uffici chiusi e chi se ne frega … tutti al mare … SENZA PAROLE. . .
... Toggle this metabox.
SUSHI TIME SUSHI TIME pubblicato il 1 Giugno 2020 alle 04:46:
SUSHI TIME IL NUOVO SERVIZIO PROPOSTO DAL CAFFÈ ROMA A PORTOFERRAIO

Riparte la stagione turistica elbana e tutti i locali cercano di proporre novità per soddisfare i propri clienti. Segnaliamo oggi la proposta del Caffè Roma, il locale storico situato nel centro storico di Portoferraio. Il Sushi Time è il nuovo servizio offerto dal 1 Giugno. Il progetto è importante, infatti il Sushi man è il conosciutissimo Sergio allievo preferito dello chef Murata apprezzato all’Elba per le sue specialità. Un’idea interessante, infatti tutte le sere all’ora dell’aperitivo, verrà proposto un vario menù di specialità nipponiche, ostriche e cruditè di pesce con qualità e freschezza garantite. Un momento in cui i clienti seduti ai tavolini o al banco possono gustare del sushi freschissimo preparato di fronte ai loro occhi da un sushi man competente. Tendenza si , ma anche alimenti gustosi e salutari. Quello del Caffè Roma è un format che unisce la proposta giapponese con l’innovazione. Un’idea interessante ma anche economica. Il giorno dell’inaugurazione, lunedì 1 Giugno infatti un abbondante piatto di Sushi misto e un bicchiere di buon vino, costeranno solo 15 Euro.
... Toggle this metabox.
Incidente sfiorato Incidente sfiorato da Portoferajo pubblicato il 31 Maggio 2020 alle 17:29:

Incidente sfiorato oggi all'ormai defunto semaforo di San Giovanni..... caro Sig. Sindaco e Sindaci dell'Elba che vogliamo fare ? Aspettiamo il morto ??? Ricordate che da lì non passiamo solo noi che vi paghiamo li stipendio .... passate anche Voi...
... Toggle this metabox.
Un cittadino della repubblica Un cittadino della repubblica pubblicato il 31 Maggio 2020 alle 14:59:
Da cittadino, sarebbe doveroso che tutte le istituzioni centrali governo regione e amministrazioni locali, quest'anno dedicassero la festa della repubblica del 2 giugno a tutti deceduti più di 33.000 ad oggi e ai parenti che hanno perso i loro cari senza nemmeno potergli dare l'ultimo saluto, per colpa dell'emergenza sanitaria e il conseguente collasso del servizio sanitario nazionale che non è riuscito a tutelare le persone più deboli.
... Toggle this metabox.
Un cittadino per giunta elettore Un cittadino per giunta elettore pubblicato il 31 Maggio 2020 alle 11:04:
La nuova ordinanza della regione per le spiagge libera è bella severa, con il combinato disposto dei controlli delle forze dell'ordine e il senso civico di ogni cittadino di riprendere ogni comportamento sbagliato dell'altro.e l' ASL continui ad adottare il principio delle 3 T, si potrà andare al mare a prendere il sole in sicurezza.
Ora sì buone vacanze a tutti.
... Toggle this metabox.
Toscana Notizie Toscana Notizie pubblicato il 31 Maggio 2020 alle 09:16:
CENTRI ESTIVI E SPIAGGE LIBERE, ROSSI FIRMA UNA NUOVA ORDINANZA

Le linee guida sono state il frutto anche di un confronto con l’associazione dei Comuni toscani


Centri estivi al via dal 15 giugno: fissate procedure e linee guida. E regole, valide in questo caso da subito, anche per le spiagge libere, che con le temperature che iniziano ad alzarsi saranno nelle prossime settimane probabilmente sempre più frequentate. Il presidente della Toscana Enrico Rossi ha firmato una nuova ordinanza anti-covid, per svolgere tutte queste attività limitando al massimo i rischi di contagio. Le misure sono il frutto di incontri che si sono susseguiti in questi giorni tra la giunta, i responsabili degli uffici regionali e Anci Toscana, l’associazione dei Comuni.
Si torna al mare, ecco cosa sarà permesso
Sulle spiagge la Regione aveva già definito nei giorni scorsi le linee guida per gli stabilimenti balneari e quelle per le aree non attrezzate non sono molto diverse. Dovrà essere rispettata la distanza, sempre, di un metro tra le persone (eccetto che per i conviventi), ma si continua a raccomandare almeno un metro e ottanta. La mascherina, che si potrà non indossare stesi in spiaggia, dovrà essere a portata di mano laddove si presentassero situazioni in cui fosse impossibile stare ad almeno un metro. Tra un ombrellone e l’altro piantato in terra (o qualsiasi altro sistema di ombreggio) ci dovranno essere minimo quattro metri e un metro e mezzo tra lettini, sedie e sdrai. Non si potrà giocare a pallone né essere impegnati in altre attività ludiche e sportive di gruppo che possano dar luogo ad assembramenti: nessun problema invece per racchettoni, surf, windsurf, kitesurf e tutti gli sport individuali. Per evitare assembramenti e aiutare il distanziamento tra le persone i Comuni potranno a loro volta fissare ulteriori regole per l’accesso in spiaggia
Centri estivi, regole certe
Per i centri estivi per bambini con più di tre anni e per adolescenti le linee guida di riferimento rimangono quelle nazionali, definite con il decreto del presidente del consiglio del 17 maggio. La Regione - che già ai primi del mese aveva destinato 2 milioni di euro ai Comuni per la loro progettazione, la prima a farlo con risorse già disponibili (ancora prima di quelle che arriveranno dallo Stato) - ha definito adesso la procedura per autorizzare i centri estivi.L’avvio delle attività dovrà essere comunicata all’amministrazione comunale attraverso la piattaforma Suap. Un esempio di modulo, una sorta di schema-tipo, da presentare (anche on line) è stato allegato all’ordinanza e, nel farlo, chi propone un progetto sottoscrive anche l’impegno a rispettare tutta una serie di comportamenti, regole ed accorgimenti, che vanno dal controllo della temperatura e dello stato di salute dei frequentatori ogni mattina al rispetto di un rapporto numerico minimo tra operatori e bambini (graduato a seconda dell’età) fino alla previsione di supplenti ‘in panchina’ da chiamare in campo laddove un operatore fosse momentaneamente indisponibile. Le attività dovranno essere organizzate in piccoli gruppi, garantendo la distanza di almeno un metro (ma è raccomandato come sempre il metro e ottanta) e l’invito è a privilegiare le aree all’aperto con presenza di zone ombreggiate. Se fossero previsti pasti, posate e bicchieri non potranno essere condivisi. Gel o acqua e sapone non dovranno mai mancare. Se possibile, i percorsi di ingresso e di uscita dovranno essere separati. Al rispetto delle regole sono naturalmente tenuti anche i Comuni, laddove organizzino direttamente i centri estivi. Sul rispetto poi delle misure più generali per il contenimento della diffusione del contagio da Covid-19 i gestori, siano essi pubblici o privati, firmeranno un patto di corresponsabilità con le famiglie, perché è evidente che, per la sicurezza di tutti, ognuno dovrà fare la propria parte.
... Toggle this metabox.
CAPITANERIA DI PORTO GUARDIA COSTIERA LIVORNO CAPITANERIA DI PORTO GUARDIA COSTIERA LIVORNO pubblicato il 31 Maggio 2020 alle 08:19:
OPERAZIONE DI SOCCORSO DELLA CP A FAVORE DI 4 PERSONE SU UN NATANTE ROVESCIATOSI.

Intorno alle ore 15:40 di ieri sabato 30 Maggio, perveniva segnalazione da parte di un surfista per un natante a motore rovesciatosi con 4 persone a bordo nello specchio acqueo antistante ponte calignaia. Le persone sono state soccorse prima da una unità da diporto di passaggio e poi trasbordate su motovedetta CP 867 nel frattempo intervenuta che ha portato le persone in banchina. Disposta assistenza sanitaria in banchina a fini cautelativi. Le 4 persone visitate non hanno avuto bisogno di cure. solo spaventate e in leggera ipotermia. Sono state rifocillate e sono rimaste in attesa di conoscenti che venissero a prenderli. Si tratta di 4 persone, 2 uomini e 2 donne di circa 30 anni. Nel frattempo la motovedetta della GdFinanza ha continuato a monitorare il natante rovesciato mentre si allertava anche un mezzo dei VV.F. con loro sub per provare a rimettere in galleggiamento natante.
Si tratta di una imbarcazione a motore presa in locazione a Quercianella dalle 4 persone -
Attorno alle ore 19 il natante recuperato è stato riconsegnato al proprietario a cura VVF.
... Toggle this metabox.
Silvia Silvia da Portoferraio pubblicato il 31 Maggio 2020 alle 08:14:
Per cittadino è giunta elettorale/Vaporino
Non capisco tutto questo allarmismo basta vedere la televisione .vaporino l'altro sabato e domenica ero a mangiare a porto azzurro e c'era fuori dal porto tante barche all'ancora e posti in più in porto loro non si controllano è il tavolino che avevo accanto ti do per certo non erano toscani cosa facciamo ammazziamoli ora basta vai su i lettini e ombrelloni gratis e goditi l'estate
... Toggle this metabox.
Libero Libero da Portoferraio pubblicato il 31 Maggio 2020 alle 07:55:
SPORTELLI ACQUA.
Leggo con piacere che il Comune di Marciana, invita i cittadini a ripristinare i sportelli dei contatori dell’acqua. Bene però bisogna dirlo anche ad ASA che quando fa le letture dei contatori, gli addetti richiudano a modo i sportelli, altrimenti con le ventolate vengono divelti. Grazie
... Toggle this metabox.
pino pino da pf pubblicato il 31 Maggio 2020 alle 07:50:
Leggo molti commenti negativi sulla riapertura, premetto che non ho interessi turistici, però dico: ci sono delle regole da rispettare, distanze, mascherine etc, le forze dell'ordine hanno ancora l'ordine di far rispettare le regole, perchè i vigili urbani a Porto Azzurro hanno deposto le armi? non ci credo per me tutte le forze dell'ordine devono intervenire nei casi di assembramento ma senza penalizzare i vari gestori ma colpendo duramente chi non rispetta le regole, poi sulle navi e all'entrata dei locali pubblici misurare sempre la febbre, poi può succedere tutto anche noi andiamo fuori isola e potremmo riportare il virus sull'isola
... Toggle this metabox.
Alleluia, alleluia! Finalmente di nuovo liberi. Alleluia, alleluia! Finalmente di nuovo liberi. da Porto Azzurro pubblicato il 31 Maggio 2020 alle 04:51:
BUONGIORNO
Anch'io concordo con il Vaporino. Con questo confuso, improvviso afflusso di persone che non rispetta né distanziamento, né dispositivi di sicurezza , è inevitabile che il contagio esploda anche da noi. Grande gioia di ristoratori, pizzaioli, gelatieri, baristi, albergatori, che sono stati fermi per tre mesi (Ma quanti di loro erano aperti negli anni precedenti nei mesi invernali?). Sento che già alcuni albergatori danno ai loro dipendenti disposizioni di "non formalizzarsi troppo riguardo l' adozione delle norme di sicurezza" per il timore che i turisti vadano via. Ieri nella piazza di Porto Azzurro, come nei bar, grandi accumuli di gente, e di distanziamento e di mascherine nemmeno l' ombra, tranne poche eccezioni: il nostro sindaco, i Vigili, le Forze dell' ordine ormai hanno deposto le armi: vada come vada, tanto di richiudere tutto nuovamente a stagione iniziata nemmeno a pensarci! Pegaso in volo giorno e notte verso gli ospedali di Livorno e Grosseto: reparti di terapia intensiva nuovamente affollati: giovani e meno giovani con polmoni erosi dal virus e mai più funzionali anche dopo la guarigione! Se poche settimane fa si faceva una passeggiata per prender un po' d' aria guai! Sanzioni di migliaia di euro se con l' elicottero ti scorgevano passeggiare furtivamente in qualche solitario sentiero! Da un eccesso all' altro. Molti per bendarsi gli occhi, dicono che il virus ha perso la sua virulenza. Alleluia, alleluia, brava gente: immoliamoci pure al dio denaro, prenotiamo il nuovo SUV, l' ultimo modello di Mercedes, di Audi o di BMV, che avevamo programmato di acquistare a fine stagione! Isola free!
IL CATASTROFISTA
... Toggle this metabox.
RICCARDO NURRA RICCARDO NURRA pubblicato il 31 Maggio 2020 alle 04:24:
LA NOSTRA SPECIALIZZAZIONE



Ecco: noi siamo specializzati in tramonti.
Basta però che non ci mettiamo le mani, sennò sciupiamo anche quelli.
... Toggle this metabox.

Camminando.org Camminando Camminando online il Blog dell'Isola d'Elba a cura di Fabrizio Prianti - Realizzato da StudioCAD