Lascia un messaggio

 
 
 
 
 
 
 
I campi con * sono obbligatori.
Il tuo messaggio sarà online dopo l'approvazione della Redazione di Camminando.
Ci riserviamo il diritto di cancellare o non pubblicare il tuo messaggio.
isolanoinnamorato isolanoinnamorato da li pubblicato il 23 Settembre 2022 alle 19:31:
Per gas liquefatto
non vorrei pensare che si è liquefatto anche qualcosa d'altro, tuttavia anche ammesso che il gas russo costasse poco, che il gas americano costa, che c'è una speculazione a cui l'europa dovrebbe porre rimedio (ma è contrario chi ci guadagna, cioè l'olanda) rimane un fatto.
il fatto è che la Russia ha invaso l'Ucraina in barba a tutte le regole del diritto internazionale e difendere l'Ucraina non è sottostare agli Stati Uniti che certamente faranno anche i loro affari
Vedi sulla china su cui ti sei posto stai andando in perfetta sintonia con quel mitico ex primo ministro e grande statista che ieri ha detto che Putin voleva solo mandare a casa il presidente ucraino liberamente eletto, che l'azione militare speciale doveva durare 2 settimane ma che qualcosa è andato storto.
da un signore anziano ci si può aspettare anche questo, il problema è che insieme a lui c'è una fetta di partiti italiani da FI alla Lega a FdI
Persone su cui non si può fare affidamento se il livello di ragionamento è questo perchè se domani a Putin non piacesse Berlusconi verrebbe e in due settimane metterebbe a capo del governo un 'altro! oppure questo lo può fare in Ucraina che è alle sue porte di case e chi se ne frega degli ucraini?
tuttavia rimane il fatto che il gas costa troppo, e c'è speculazione e tutto questo va combattuto. ma ci abbiamo anche messo del nostro: rallentando sistematicamente gli impianti di produzione di energia da forme rinnovabili e pulite, dicendo no agli inceneritori che comunque alla fine del ciclo più virtuoso dei rifiuti servono e producono energia (altrimenti danesi e austriaci sono solo dei pazzi), dicendo no all'estrazione del gas nei nostri mari, finendo poi per operare in emergenza periodo in cui sono buone tutte le baggianate comprese q uelle di fare centrali nucleari come se queste si costruissero, non dico in pochi mesi ma in pochi anni, quando ci sono domande per oltre 20 gigawatt di produzione eolica e fotovoltaica che aspettano di essere autorizzati e per lo più sono bloccati dalla geniale sensibilità e cultura della tutela del paesaggio delle soprintendenze (come se queste avessero tutelato l'ambiente, dato atto che gli svillettamenti elbani li hanno tutti autorizzati dagli anni 50 in poi).
... Toggle this metabox.
IL NOSTRO TG IL NOSTRO TG da ELBA PRESS pubblicato il 23 Settembre 2022 alle 19:16:
... Toggle this metabox.
X isolanoinnamorato. I soliti del NO X isolanoinnamorato. I soliti del NO da Capoliveri pubblicato il 23 Settembre 2022 alle 18:45:
Caro mio, che ci voi fa', visto che col dissalatore hanno preso botte da orbi, sti mercenari del NO elbani, giusto per tenersi in allenamento, si ricompattano tutti ad abbaiare al rigasificatore.
Dovranno pure tenersi allenati magari per il per il no al comune unico che fra un po verrà riproposto?
Mario G.
... Toggle this metabox.
Per sindaco apripista Per sindaco apripista da Capoliveri pubblicato il 23 Settembre 2022 alle 17:52:
Io mi chiedo fino a che punto arriva la tua cattiveria. Ti ha preso corpo, anima e... Cervello no, perché non ne hai. L'odio e l'invidia ti ha portato a scrivere delle boiate invece di andarti a leggere (il sindaco lo ha scritto a chiare lettere) di cosa si occupi l'associazione Agbalt.
Te lo spiego io almeno guardandoti allo specchio ti puoi sputare in faccia : è un'associazione senza scopo di lucro che raccoglie fondi per offrire alle famiglie con bambini oncologici un alloggio in prossimità degli ospedali pediatrici della Toscana... Ti è chiaro? Inoltre il sindaco ha pagato di sua tasca tutto quello che c'era da pagare e la macchina era la sua, anzi, per essere precisi, di sua moglie... Se non ci credi richiedi pure qualche accertamento... Sai benissimo come si procede, giusto? Infine ti dico anche che se non sai cosa sia Agbalt vuol dire che non hai mai effettuato una donazione nei confronti di questa associazione e questo è grave e la dice lunga su che persona sei, perché a Capoliveri credo che non esista famiglia che negli ultimi due anni non abbia donato a Agbalt...
Attiva il cervello prima di scrivere ma, come ho scritto, sicuramente difetti di materia grigia. Nonostante la tua cattiveria Ti auguro di non trovarti mai ad aver bisogno di Agbalt.
VERGOGNA, VERGOGNA E VERGOGNA
Mi scuso con la redazione per la durezza del mio post ma di fronte a cotanta malignità non ho saputo trovare altre parole.
... Toggle this metabox.
GAS LIQUEFATTO IL SUICIDIO ECONOMICO DELL'EUROPA GAS LIQUEFATTO IL SUICIDIO ECONOMICO DELL'EUROPA pubblicato il 23 Settembre 2022 alle 16:34:
Per qualche motivo, in tutta la discussione sul gas (e sull’elettricità, che in buona parte dipende dal gas), nessuno confronta il prezzo del gas, che compriamo liquefatto in Europa, con quello che costa nel resto del mondo. Se si compie questo confronto si vede che ci stiamo rovinando, a favore degli interessi economici (oltre che politici) Usa.
Il gas che ora compriamo liquefatto per nave al mercato in Olanda, chiamato “Ttf”, proveniente dagli Usa, ha un valore intorno a 70$. Lo stesso tipo di gas liquefatto per nave, in un mercato simile al Ttf in Asia, costa sui 55$. Questo gas, prima di essere liquefatto e caricato su una nave negli Stati Uniti, costa 7$ al mercato future, dal nome Henry Hub.
Il gas invece che arriva ancora e arrivava da venti anni, attraverso il gasdotto dalla Russia, costa meno di 2$
Per chi non lo sapesse, in Cina, Giappone, Corea ed il resto dell’Asia, anche se usano più carbone e nucleare di noi, comprano gas liquefatto per nave perché non hanno i gasdotti russi (o algerini) come noi.
Al momento, esprimendo il costo del gas nella misura americana dei milioni di Btu, invece che dei milioni di metri cubi, si ha che da noi si compra gas a 70$ e in Asia sui 55$. Il 75% dell’aumento di gas inviato in Europa nell’ultimo anno è made in Usa, dove costa ora sui 7 o 8$ per milione di Btu.
Stiamo quindi comprando per 70$ gas che in America, prima di liquefarlo e caricarlo su una nave, costa 7 o 8$. In Asia, questo gas nazionale liquefatto (che arriva in maggioranza dall’Australia e Qatar) ora costa molto più di prima, ma un 20% meno che in Europa. E soprattutto non ne comprano come noi molto di più.
Come mai? Perché nei contratti americani, c’è una clausola che prevede la possibilità di cambiare la destinazione del carico di gas per nave, dopo averlo venduto, pagando una penale. Nei contratti di Qatar o Australia, invece, non c’è questa clausola e quindi si continua ad inviare gas a chi lo ha contrattato un anno fa.
Bisogna insistere sul fatto che tutto questo disastro accade solo in Europa occidentale, perché in Asia non hanno aumentato le quantità di gas liquefatto come noi. Anzi, si legge ogni giorno che Giappone, Cina ed India fanno accordi con la Russia per comprarlo direttamente fuori dal mercato dei derivati (che esiste anche da loro).
A questo punto, c’è il fatto assolutamente clamoroso, di cui nessuno vuole mai parlare. Il gas che per venti anni è arrivato per gasdotto dalla Russia costava in media tra 1 e 2$, diciamo 2$ per stare nel sicuro. E ovviamente, se firmi un nuovo contratto, te lo vendono a molto meno degli americani. Questo perché il costo di produzione è meno di 1 dollaro per mBTU, probabilmente intorno a 0,5$ e 0,8$. Vendendolo a 2$, quindi, guadagnano bene.
Facciamo due conti. Putin, anche in questi giorni, ha ripetuto che possiamo comprare 55 miliardi di metri cubi di gas, a prezzi che sono dieci volte minori. Questo farebbe crollare anche il prezzo del gas liquefatto al Ttf da 220 a 20 (per MWh che è la misura usata al Ttf). Si eviterebbe di spendere dai 1,500 ai 2,000 miliardi di euro in più in un anno in Europa.
Quindi, comprare gas americano, al posto di quello russo, è un suicidio economico. Dato che il gas viene usato da famiglie e industrie, e dato che è usato per produrre metà dell’elettricità, è ovvio che si tratta di un suicidio economico per l’Italia e la maggioranza dell’Europa (solo in Scandinavia usano molto idroelettrico, mentre in Polonia molto carbone, e hanno pochi problemi).
Bisogna inoltre insistere sul fatto che solo in USA ci guadagnano: ripetiamo che il 75% del gas addizionale liquefatto per nave, che stiamo di colpo comprando, viene dagli USA e lo paghiamo a prezzi dieci volte più alti degli altri.
In alcune province di lingua russa, dell’est e sud dell’Ucraina, si combatte perché gli ucraini vogliono mantenerle sotto il loro controllo, anche se si tratta di una popolazione che preferisce in maggioranza essere indipendente o stare con la Russia. Cose simili sono successe in Jugoslavia per Croazia, Bosnia e Kosovo, che volevano essere indipendenti. E pure in Iraq, dove i curdi sono diventati sostanzialmente autonomi. Le popolazioni russe dell’est Ucraina, però, non devono essere autodeterminate e dobbiamo inviare armi per combattere contro di loro. A causa di questo problema etnico, in alcune province della ex URSS, dobbiamo sostituire gas russo con gas americano, che costa dieci volte tanto, distruggendo le nostre economie. Perché?
C’è solo una spiegazione possibile: il mondo deve ancora sottostare alle decisioni degli Stati Uniti. Ma tutto è cambiato: a rimanere sottomessa è solo l’Unione europea. In particolare, noi italiani.
... Toggle this metabox.
Sindaco apripista Sindaco apripista da Capoliveri pubblicato il 23 Settembre 2022 alle 14:50:
Non voglio sollevare polemiche ma qualcuno mi sa spiegare bene questa storia del Sindaco Apripista?
Quanto gli è costato?
Ha pagato lui di tasca sua?
Non sarebbe stato meglio che il sindaco devolvesse il costo di questa apertura di pista a questa Agbalt che, per mia ignoranza, proprio non so neanche cosa sia
... Toggle this metabox.
isolanoinnamorato isolanoinnamorato da li pubblicato il 23 Settembre 2022 alle 11:56:
I casi sono due, o non capiscono oppure debbono far vedere che esistono.
questo l'unico commento all'uscita del comitato Elba Salute sul rigassificatore.
Io domando ma hanno capito che tutte le forze politiche a livello nazionale hanno già deciso che si fa e che lasciano ai rappresentanti a livello locale di sfogarsi per prendere in giro cittadini ed elettori?
... Toggle this metabox.
Paolo Di Pirro Paolo Di Pirro da MARCIANA MARINA pubblicato il 23 Settembre 2022 alle 09:24:
I “GIARDINI” DI MARCIANA MARINA

I giardini del primo lungomare e di parte di Piazza della Vittoria, a Marciana Marina, sono nati da quello che era il continuo arenile cittadino che si estendeva, in profondità, fino alle prime case del lungomare stesso.
Lo stato attuale dei giardini si presenta, oggi, come una macedonia botanica di alberi e di essenze, molto più proprie di altre aree geografiche e di altri contesti rispetto all'Isola d'Elba ed al lungomare di Marciana Marina, senza alcuna tematicità coerente, con l'eccezione delle sacre e meravigliose tamerici, spesso non adeguatamente rispettate e valorizzate.
E' probabile che tale promiscuità abbia avuto origine e continuità dal desiderio di abbellire i luoghi con qualcosa di esotico, di diverso rispetto alla ritenuta banalità delle piante tipiche dei propri luoghi, del sotto casa , della propria infanzia corrente.
Nell'ultimo periodo si è finalmente assistito alla nascita ed alla diffusione, tra le persone, di una ritrovata consapevolezza dei propri valori, delle proprie tradizioni e della fondamentale importanza di salvaguardare e valorizzare le tipicità dei luoghi natii, in tutti i loro aspetti. Si, anche per quanto riguarda le piante, le essenze e le erbe di casa, con l'orgoglio di mostrarle e di farle apprezzare in quanto testimoni della storia del territorio e degli uomini.
Così, l'occasione fornita dalla volontà dell'Amministrazione comunale di occuparsi del decoro e dell'arredo urbano e della valorizzazione del lungomare, deve servire a ripensare i giardini, con coraggio e coerenza, eliminando discutibili fontane, anelli di cemento di contenimento ed ardite fioriere, nonché le piante fuori contesto.
L'obiettivo essenziale di un nuovo progetto, al di là degli aspetti architettonici generali che si spera siano sottoposti a concorso di idee, non può che essere la scelta ed il rispetto coerente di un preciso “tema” botanico: in questo caso sarebbe auspicabile quello dedicato alla flora ed alle essenze dell'Arcipelago Toscano e dell'Isola d'Elba in particolare.
E' auspicabile che tale progetto coinvolga in pieno anche Piazza della Vittoria, oggi svilita dall'asfalto e dalla funzione di asfissiante parcheggio urbano.
Un giardino bello, vivibile ed utile, quanto più vicino ad un Orto Botanico, con percorsi didattici ed informativi, curato anche per quanto riguardi l'inserimento coerente delle sculture e dei graniti celebrativi già esistenti.

Paolo Di Pirro
... Toggle this metabox.
Polo universitario Unicusano Polo universitario Unicusano pubblicato il 23 Settembre 2022 alle 09:16:
UNICUSANO APRE UN POLO UNIVERSITARIO ALL’ISOLA D’ELBA
Iniziativa dell’associazione culturale di promozione sociale “Londalunga”. Presentazione il 27 settembre

Un polo universitario dell’università telematica Unicusano è già in funzione all’Isola d’Elba.
L’iniziativa e il contratto in esclusiva per l’Elba e tutta la provincia di Livorno, è di Londalunga APS con sede in Viale Elba 3 a Portoferraio. Un’iniziativa di spessore sociale e culturale che verrà presentata alla sala della Gattaia di Portoferraio, martedì 27 settembre alle 16.00. In questo modo è stato attivato un ponte con l’Università degli Studi Niccolò Cusano di Roma (Unicusano) in modo che le lezioni possano essere seguite dall’isola tramite un tutor: la professoressa Katia Ferri Melzi D’Eril, che seguirà gli studenti insieme ad altri professori che terranno le lezioni. Anche gli esami, in futuro, potranno essere sostenuti direttamente all’Elba, nell’aula preposta e sede del polo universitario. Alla presentazione saranno presenti i rappresentanti di Londalunga APS, il professor Marco Valeri docente di Organizzazione Aziendale e l’assessore all’istruzione Chiara Marotti. Alcuni studenti si sono già iscritti, coloro che sono invece interessati, possono scrivere a elba@unicusano.it o recarsi presso la sede di Portoferraio in Viale Elba 3 (Palazzo Residence).
L’associazione di Promozionale Sociale Londalunga è formata da 11 soci fondatori, il presidente è Alessandra Toscano, il vice presidente Michele Mazzarri, Graziella Petucco è la segretaria e Franca Rosso il tesoriere.
Informazioni
L'Università Niccolò Cusano è un'università non statale di Roma con sede in Via Don Carlo Gnocchi 3, fondata nel 2006 e legalmente riconosciuta dal MIUR con decreto ministeriale del 10 maggio 2006.Gli obiettivi dell’Ateneo possono essere riassunti in tre punti fondamentali:
- Garantire la formazione a livello universitario e post universitario
- Svolgere attività di Ricerca scientifica nei settori disciplinari presenti nell'Ateneo
- Creare un collegamento con il mondo produttivo al fine di favorire la nascita di startup, spin off e brevetti
Il connubio tra tradizione e innovazione, tra reale e digitale è la formula moderna che l'Unicusano propone per garantire una formazione eccellente e di qualità ai propri studenti che ne faciliterà l'inserimento nel mondo del lavoro. La grande versatilità del sistema Unicusano è data dal fatto di erogare una didattica moderna attraverso una piattaforma multimediale di ultima generazione; è infatti possibile accedere, tramite un normale PC collegato ad internet, a tutti i corsi del proprio piano di studi, ottimizzando i tempi da dedicare allo studio.
I numeri Unicusano
• Oltre 90.000 studenti hanno scelto Unicusano
• 30 Corsi di Laurea
• Oltre 150 Master e corsi di perfezionamento
• 30.000 studenti attivi
• 20.000 laureati
• Oltre 40 sedi d’esami in tutta Italia
... Toggle this metabox.
Esperimento riuscito Esperimento riuscito da Povera Italia pubblicato il 22 Settembre 2022 alle 22:01:
Proprio le risposte che mi aspettavo... Ho alzato i toni di proposito e, purtroppo considerando la mediocrità dilagante l'esperimento è riuscito... Chi parla di atlantismo, chi parla di svendite, chi parla di rinnegare le proprie origini:
Atlantismo: siamo in mano agli americani perché il fascismo ci ha fatto andare in guerra perdendola e rendendoci debitori degli alleati. Se avessimo ancora Salvini e Berlusconi ora saremmo i migliori amici di Putin come all'epoca di Hitler... Ma leccare il culo a Biden è vergognoso, averlo leccato a Hitler e Putin? Orripilante
Svendite: abbiamo privatizzato praticamente tutte le aziende statali fiore all'occhiello dell'Italia, andatevi a leggere come e perché siamo arrivati a questo
Rinnegare le proprie origini: magari potessi dirlo della destra... Visto quanto ho scritto sopra....
Infine... Oltre a leggere Repubblica vado anche su tik tok, andateci a vedere i nostri leader Salvini e Berlusconi... Sono imbarazzanti... I bimbi di 12 anni li pigliano per il culo, tanto che Salvini ha dovuto chiudere il suo primo account e farne un altro...
Purtroppo ridicoli siamo noi italiani, ed i giovani se ne sono accorti e scappano da questo paese, prima c'era la fuga dei cervelli, adesso c'è il fugone anche di chi ce n'ha poco, perché si sono accorti che ne hanno cmq di più dei rincoglioniti italiani
Buona vita
... Toggle this metabox.
IL NOSTRO TG IL NOSTRO TG da ELBA PRESS pubblicato il 22 Settembre 2022 alle 20:27:
... Toggle this metabox.
isolanoinnamorato isolanoinnamorato da li pubblicato il 22 Settembre 2022 alle 19:11:
Lei ha solo astio verso il PD e Giani.
Il PD non è eccelso e Giani non sarà un mago, ma la questione del trasporto pubblico è stata resa complicata da chi dopo aver perso la gara ha fatto ricorsi su ricorsi e reso del tutto incerto il passaggio del testimone e si ricordi che spesso i primi anon essere contenti erano gli autisti abituati ai riti del CTT in ultimo di ATL prima.
però che stanno arrivando nuovi autobus è un dato di fatto, se mancano autobus se ne deve chiedere altri, ma da li allo schifo ce ne corre a meno che di avere in corpo solo astio. Lei spera finisca l'epoca del PD in Toscana, ma pensa che dove governano altri vada meglio? va meglio la protezione civile nelle Marche governate dal centrodestra per fare un esempio?
ma non è questo il punto. Il punto è che ogni dove la classe politica è decadente, che i cittadini pensano a se stessi ed il problema esiste quando ti tocca direttamente altrimenti non c'è, insomma che ha trionfato l'egoismo che non è ne di destra ne di sinistra è dei singoli
poi ovviamente lei sarà sempre legittimato ad essere astioso, però le faccio una raccomandazione stia attento a non farsi sangue acido!
... Toggle this metabox.
X povera italia X povera italia da Bruxelles pubblicato il 22 Settembre 2022 alle 18:45:
Leggi meno repubblica e apri gli occhi , che vi siete svenduti l italia.
... Toggle this metabox.
Un amico Un amico da Capoliveri pubblicato il 22 Settembre 2022 alle 18:43:
SOLIDARIETA' CAPOLIVERESE.

stamattina sulla pagina Facebook del comune di Capoliveri è apparso un articolo molto bello che riguardava il rally e un tema delicato quale la settimana internazionale di sensibilizzazione sul cancro infantile. Quello che sembrava una trovata propagandistica squisitamente politica come fare apripista al rally è diventato un evento di solidarietà incredibile. La notizia è rimbalzata velocemente in tutte le testate on lines toscane. L'evento nell'evento. Rally e temi sensibili: sofferenza e inquinamento.
E quindi stasera il sindaco di Capoliveri ed un suo consigliere faranno gli apripista al rally storico Elba 2022 con un'auto decorata con lo stemma del comune ed il fiocco colore oro, simbolo della solidarietà. Io sto con agbalt è un modo per far arrivare a tutti gli sportivi e turisti presenti alla gara informazioni su temi sensibili.
Ed allora stasera andiamo a Capoliveri con un cuore rosso sul petto, un cuore grande come quello di agbalt, un cuore che batte e vuole battere. Facciamo sentire la vicinanza alle associazioni di volontariato, ai genitori ed ai Bambini che lottano.
IO STO CON AGBALT E voi
... Toggle this metabox.
Bob Bob da elba pubblicato il 22 Settembre 2022 alle 18:37:
Per l'italiano rinconglionito, in quanto ad ignoranza becera lei non è da meno, i conti in rosso li hanno lasciati tutti i governi che si sono susseguiti negli ultimi 50 anni. Se le da fastidio che parlino male del pd, un partito che ha rinnegato la sua storia e le sue radici, erede del PCI per darsi all'atlantismo, appoggiando le scelte dell'europa e di Joe Biden senza se e senza ma, vuol dire che lei è veramente un uomo di destra!
... Toggle this metabox.
X isolanoinnamorato X isolanoinnamorato pubblicato il 22 Settembre 2022 alle 17:56:
Sarò più chiaro, forse capisci, AT ha preso dalla regione la gestione del trasporto pubblico, LA REGIONE, si, quella gestita da anni dal Pd, è la stessa si è dimostrata inadeguata, in estate mancavano autisti, ora mancano autisti e bus, si, lei vede quelli nuovi ma se togli i vecchi e li sostituisci con nuovi ma ne levi più di quelli che metti, I bus mancano.
Chi doveva controllare che il gestore a cui affidavi il sevizio fosse all'altezza?
Prima della stagione non sono riusciti a portare a termine il concorso per assumere autisti, ora mancano almeno 3 bus, colpa degli autisti che lascino in terra gli studenti? No, colpa di chi non sa gestire il trasposto pubblico, le posso garantire che lo stesso problema esiste anche nel resto della Toscana, poi se vogliamo difendere Giani difendiamolo e i disservizi continuano.
Vorrei sapere quanto schifo dobbiamo ancora vedere per far guarire la Toscana da quel male che la sta distruggendo, il pd
Buona serata
... Toggle this metabox.
Italiani rincoglioniti Italiani rincoglioniti da Povera Italia pubblicato il 22 Settembre 2022 alle 16:29:
Insomma... all'Elba siamo governati dalla destra e la colpa è del PD, a livello nazionale i vari governi di destra susseguitesi hanno messo in ginocchio i conti pubblici E la colpa è del PD, ogni volta dall'esterno ci hanno preso per i capelli per non fare fallire la nazione perché sono stati un disastro a livello economico e la colpa è dell'Europa... E del PD... Le manovre lacrime e sangue sono state conseguenza di fallimenti economici dei precedenti governi, sempre di destra... E la colpa è sempre del PD ..il comunista Putin entra in guerra ed ecco hai visto i comunisti? Ma gli unici ad averli sempre appoggiare sono stati Salvini e Berlusconi...italiani avete rotto i c...i con la vs ignoranza becera... Avete rotto i c...i veramente con la vs mediocrità italiana, una volta uno ci può cascare... Due va... Ma perseverare basta... Aprite gli occhi perché avete veramente rotto.
... Toggle this metabox.
Bus Bus da Un babbo pubblicato il 22 Settembre 2022 alle 16:16:
Fatto sta che hanno lasciato i ragazzi a terra. E aggiungo che non è la prima volta. Che si organizzino un po' meglio.
... Toggle this metabox.
Isolanoinnamorato Isolanoinnamorato da Li pubblicato il 22 Settembre 2022 alle 15:25:
Ma che cavolo centrano il pd e giani nel caso di un autista che fa scendere utenza da un bus sovraffollato?

Se quel bus sovraffollato avesse avuto un incidente di chi sarebbe stata la colpa?
Evidentemente vedere sempre più bus nuovi girare da fastidio ed e facile esprimere astio politico, cosa tipica dell'isola, ma l'astio solo sa che se un bus e fatto per 50 posti non può portare 60 persone? Se la prenderebbe lei la responsabilità? Non e che forse causa crisi molti si riorientano a girare in bus e forse non ne basta più uno? E allora la colpa di chi è di Giani e del pd? Come dire insomma che in modo confuso lei ha fatto campagna a favore di Giani e del pd e allora si che si arrabbia!
... Toggle this metabox.
INDECISI e ASTENSIONISTI INDECISI e ASTENSIONISTI pubblicato il 22 Settembre 2022 alle 13:59:
Mai come ora è importante Il VOTO, fondamentale per i prossimi mesi.. Aziende e famiglie stritolate dagli aumenti gas, elettricita, generi alimentari... NON FAR DECIDERE ALTRI AL POSTO TUO..... VOTA CHI TI PARE..
MA.... VOTA.. VOTA.. VOTA..
... Toggle this metabox.

Camminando.org Camminando Camminando online il Blog dell'Isola d'Elba a cura di Fabrizio Prianti - Realizzato da StudioCAD