Lascia un messaggio

 
 
 
 
 
 
 
I campi con * sono obbligatori.
Il tuo messaggio sarà online dopo l'approvazione della Redazione di Camminando.
Ci riserviamo il diritto di cancellare o non pubblicare il tuo messaggio.
Davide Solforetti Davide Solforetti da Davide Solforetti pubblicato il 19 Ottobre 2008 alle 13:13:
Egr. Sig. Palombi,

leggendo le sue parole ho veramente il dubbio che Lei stia parlando per frasi fatte. Un discorso da ottimo retore, di quelli che non muiono mai.
Se prova a togliersi il mantello dell·ideologismo e dell·anti-comunismo e si sofferma su ciò che dice la legge 133/08 forse, ma solo forse, riuscirà a capire.
Nei Suoi interventi su questo blog ha solo minimizzato eventi che i partiti, sia il Suo che il mio, non riuscirebbero mai ad organizzare per l·affluenza che sono riuscitii ad ottenere (p.e. Pisa due assemblee da 3.000 e 6.000 persone in attesa della manifestazione di giovedì prossimo).
Ben vengano i tagli, dice Lei. Ma sa che questi tagli non metteranno mai mano agli errori di cui Lei parla? I tagli riguardano i nuovi ricercatori, coloro che dopo una laurea specialistica voglion continuare a studiare con un dottorato senza però, a questo punto, avere futuro. E· il blocco del turn-over al 20%. Per assumere una unità di personale, occorre che ne vadano 5 (cinque) in pensione. Ricordo inoltre che con un prof. ordinario, in termini economici, costa all·Università due volte e mezzo quello di un ricercatore. E inoltre Lei ha mai fatto la fila ad una segreteria? Impiegherà cinque volte di più.
Lei vuole questi tagli. Ben vengano, dice.
Si, ma per Tremonti non c·è problema, sarà la ottima classe imprenditoriale italiana invidiata in tutto il mondo ad aiutare le università pubbliche. Anzi, le fondazioni di diritto privato. Si perché caro Sig. Palombi, tutte le Università dovranno trasformarsi in fondazioni per recuperare i 1.500 milioni di euro di tagli in 5 anni.

Guardi Lei non sa di cosa parla, quella legge non l·ha letta probabilmente non si intende nemmeno di Università.
Quindi per favore, dato che nessuno ha richiesto il suo parere, si astenga dal parlare per frasi fatte e rispetti quegli studenti che perdono lezioni e ore di studio perché sanno che questa legge non è una mera questione economica ma l·emblema di una idea distorta di sapere, di cultura. E non tutti gli studenti che occupano e che protestano "fumano gli spinelli e bevono vino", c·è anche chi lavora per mantentenersi gli studi, chi ha la borsa di studio perché non potrebbe permettersi l·università, chi fa un dottorato e prende 805 euro al mese e chi è ricercatore precario da anni.
Ma è evidente che Lei non sa di cosa, io e gli altri studenti, stiamo parlando.

Viva l·Università, quella pubblica.
... Toggle this metabox.
MOVIMENTO SOCIALE ITALIANO FIAMMA TRICOLORE MOVIMENTO SOCIALE ITALIANO FIAMMA TRICOLORE da MOVIMENTO SOCIALE ITALIANO FIAMMA TRICOLORE pubblicato il 19 Ottobre 2008 alle 12:37:
Moderati si nasce o si diventa
Categoria : Opinione

Vicenza, 19 ottobre 2008
L’Italia è un paese di moderati (così almeno ci vogliono far credere) e di conseguenza tutto deve essere moderato. In termini politici spesso il temine moderato viene utilizzato dagli schieramenti partitici come qualcosa di non ben definito. Sono moderato ma non voglio questa cosa. Sono moderato ma sono contro quest’altra.
Essere a favore o essere contrario però significa avere una posizione ben definita, chiara e quindi collocarsi ad una estremità. Favorevole o contrario. Questo almeno sulle questioni di fondo, quelle che non ammettono vie di mezzo e per le quali diventiamo tutti, volenti o nolenti, intolleranti.
La moderazione invece si pone sempre su una posizione ambigua: contrario ma anche un po’ favorevole e viceversa, senza esprimere una decisione limpida, inequivocabile.
La difficoltà per gli “estremisti” nel dialogare con i cosiddetti “moderati” risiede nel fatto che questi ultimi, erroneamente, confondono spesso l’intransigenza con l’estremismo, con l’ottusità, e ancor più scioccamente, con qualcosa di irriducibilmente violento.
La perdita del significato delle parole quindi condiziona non poco molte posizioni e scelte sia politiche sia elettorali. Sparare può essere in fondo perdonato se chi esplode il colpo si dimostra poi moderato. Ridurre il popolo in schiavitù ed affamarlo può tutto sommato essere tollerato purché ciò avvenga con moderazione. Prosciugare i risparmi dei cittadini può essere sopportabile se avviene secondo truffaldina moderazione…e via di seguito.
Chi però, come noi, cerca di mantenere una giusta intransigenza e posizioni quanto più nette e comprensibili possibile, viene tacciato come “estremista” e quindi tendenzialmente escluso dal cosiddetto consesso civile e dai tavoli di discussione “moderati”.
Le coalizioni si chiamano tali perché dovrebbero comprendere soggetti tra loro differenti per discutere ed individuare posizioni e linee di fondo comuni e condivise; altrimenti se tutti dicessero le stesse cose tanto varrebbe avere un unico soggetto politico. Ma a volte il problema è proprio la difficoltà di accettare la discussione perché potrebbe risultare rischiosa e smontare teoremi o dogmi fittizi e strumentali.
Nei primi anni ‘90 il Governo firmò la famosa Legge 205 per perseguire pesantemente chi, come il sottoscritto, parlava di lotta all’immigrazione. Il tono di molti scritti accusatori dell’epoca si potrebbero tranquillamente riscontrare oggi nelle parole del Ministro dell’Interno o di altri politici della maggioranza, ma siccome il pulpito del Ministro è istituzionale, e quindi ovviamente “moderato”, non può essere perseguito.
Non a caso l’ultimo “saluto romano” compiuto da un “estremista” in pubblico e sanzionato con 8 mesi di condanna è del sottoscritto a Milano nel marzo del 2006. C’est la vie.
Nella società di oggi, non rinnegare il proprio passato giovanile, ma anzi sentirlo vivo e andarne fiero indipendentemente dalle scelte politiche, deve essere motivo di “vergogna” e non può essere tollerato dalla dittatura della moderazione: unica strada di “redenzione” concessa è l’abiura. Gli esempi si sprecano…e si dimostrano particolarmente convenienti in termini politici.
Chi invece, come noi, prosegue sulla strada dell’Onore, dovrà sempre scontrarsi con l’ipocrisia dei “moderati” che hanno rinchiuso, a doppia mandata, gli scheletri nell’armadio, svenduto la memoria e rinnegato il passato.
Godiamoci quindi in tutta moderazione le truffe bancarie, i godibilissimi frutti dell’immigrazione, l’incremento della criminalità in gran parte d’importazione, l’aumento dell’instabilità sociale, della precarietà, della proletarizzazione, delle vecchie e nuove povertà!
Moderate gente, moderate…
Piero Puschiavo
Segreteria Nazionale
Movimento Sociale Fiamma Tricolore
... Toggle this metabox.
curioso curioso da curioso pubblicato il 19 Ottobre 2008 alle 11:05:
Mi sembra che all·aereoporto ci fosse tutta la nomenclatura UDC. BOSI-DELLA LUCIA-LANDI-BERTI-GALLI (Giancarlo), SEGNINI, oltre all·
ex Presidente della ex Comunità Montana, Direttrice del Parco, Franceschetti, ed i fratelli Giangregorio......alleanza UDC / PD...??...Questa è la nuova lista ??...del resto l·UDC è all·opposizione.
Mi sembra, purtroppo, che mancassero proprio i giovani.!!
... Toggle this metabox.
APPELLO APPELLO da APPELLO pubblicato il 19 Ottobre 2008 alle 10:31:
APPELLO: CANE SMARRITO

Stamani si è smarrito in Loc. Madonna del Monte, un cane, taglia media, nero con il petto bianco, la punta della coda bianca, di nome ALI·. E· un cane buonissimo e tranquillo.

Chiunque lo avesse visto, è pregato di chiamare il 347/9523378.
... Toggle this metabox.
Giovanni Lupi Giovanni Lupi da Giovanni Lupi pubblicato il 19 Ottobre 2008 alle 10:21:
Bene Bravi Bis !

Grazie a tutti coloro che hanno reso possibile la giornata di ieri a Marina di Campo, una luce si è accesa, lo spirito vero di questo gruppo che trova nel confronto e nell·impegno costante per quest·Isola si è rivelato.
tutto è andato oltre le nostre più rosee aspettative in termini di partecipazione e contenuti.
Continuiamo cosi. 🙂
... Toggle this metabox.
elettore elettore da elettore pubblicato il 19 Ottobre 2008 alle 08:20:
Ok, ora è tutto chiaro,
PaeseModerno è una riedizione del Coraggio di Fare, essendo il promotore M. Landi (il perdente delle precedenti amministrative), che dopo 5 anni di opposizione in silenzio-assenso, riemerge dalle ceneri come un·Araba Fenice per tentare di riappropriarsi di quell·oligarchico potere che gli sta sfuggendo dalle mani. Un risultato lo ha avuto. Spaccare il Faro, gruppo di persone laboriose ed oneste con un vice-Presidente che, voglioso di protagonismo, è tornato all·originale ovile landiano voltando le spalle al gruppo che aveva creduto in lui.
E· tutto molto semplice.
Nella Sala dell·aereoporto c·era tutto lo stato maggiore dell·UDC, c·erano i vecchi politici elbani risuscitati (da qui forse il termine PaeseModerno...) , c·era i due Lupi campesi, coordinatori di FI ed AN, riemersi dal silenzio tombale di una non opposizione alla Giunta Galli, di cui sono stati i principali e tutt·altro che involontari alleati (ehi Pasqualino, il tuo intervento sul PEEP?).
Forse qualcosa mancava. Mancava la gente di Campo, quella gente che poi al momento opportuno sceglie. Quella gente di Campo, probabilmente e finalmente stanca della stessa politica e delle stesse persone che hanno portato il paese ad un livello bassissimo.
Questo forse è davvero un buon segno.
... Toggle this metabox.
Marchesini,Lopez,Solenghi Marchesini,Lopez,Solenghi da Marchesini,Lopez,Solenghi pubblicato il 19 Ottobre 2008 alle 06:55:
Ho letto un documento favorevole al salvataggio in forma mascherata della Comunità montana.Ora la chiamano unione, ma di COMUNE UNICO ne vogliono parlare nel 3000. Questo documento politico e· firmato Costituente per la sinistra. Sigla sconosciuta. Ma qualcuno ha accompagnato la pubblicazione con i simboli del partito di Mussi, dei Verdi e dei comunisti italiani. Non vorrei che il documento per salvare il carrozzone di Viale Manzoni fosse un prodotto del Presidente, dell·Assessore di Mussi e dell·addetto stampa verdicchio. Un trio comunque di brave persone.Legittimo, ma lo firmino coi loro nomi così noi lettori potremo valutare se difendono un interesse pubblico oppure no. Solo trasparenza, solo trasparenza. Non inventiamo sigle inesistenti. Tanto l·isola è piccola...ci conosciamo tutti. 😎
... Toggle this metabox.
Lorenzo BALDETTI Lorenzo BALDETTI da Lorenzo BALDETTI pubblicato il 18 Ottobre 2008 alle 23:02:
Chiedi pure al Gentile padrone di casa se anche io non scrivo da diversi indirizzi I.P.!
Dal primo ufficio, dal secondo ufficio, da casa, da babbo......e· un gioco che ormai conoscono anche i bambini......

Grande giornata all·aereoporto!!!....persone appartenenti a schieramenti diversi, responsabili dei vari partiti politici, categorie economiche, associazioni di volontariato.....ma sopratutto ci siamo sentiti tutti campesi....abbiamo parlato...ci siamo confrontati.....il dialogo c·è, è possibile...si può fare!!!

Lorenzo

P.S. Ad ascoltare c·era anche il FARO rappresentato dal suo vice-presidente!
... Toggle this metabox.
TRISTEZZA TRISTEZZA da TRISTEZZA pubblicato il 18 Ottobre 2008 alle 20:22:
Non sono né molto giovane né ho dormito. Invito tutti a leggere lo scritto del compianto Piero Calamandrei, uno dei più grandi giuristi del nostro secolo, pubblicato su Elbareport di qualche giorno fa. Sembra scritto ieri, invece è stato scritto negli anni 50. Dopo averlo letto giudicate voi se io finora ho dormito o se non è il caso di dire a tutti "SVEGLIATEVI!!!"
... Toggle this metabox.
per tristezza per tristezza da per tristezza pubblicato il 18 Ottobre 2008 alle 18:09:
O tu sei giovane o tu fino ad oggi hai dormito.
L·Italia ha più dipendenti pubblici degli Stati Uniti i servizi più scadenti fra i paesi industrializzati, la spesa pubblica incontrollabile ecc. ecc. si sapeva che prima o poi bisognava mettere le cose a posto. A parer mio non ci riusciremo neanche questa volta sia perchè i partiti (praticamente tutti)del clientelismo e quelli della demagogia sono già all·attacco. Rimane solo una consolazione che sia le leggi della natura che quelle dell·economia ad un certo punto creano le prime catastrofi e e seconde crisi tali che le cose vanno a posto da sole.
... Toggle this metabox.
USD ELBA 2000 CAPOLIVERI USD ELBA 2000 CAPOLIVERI da USD ELBA 2000 CAPOLIVERI pubblicato il 18 Ottobre 2008 alle 17:42:
L·USD Elba 2000 Capoliveri informa tutti i visitatori del sito [URL]www.usdelba2000capoliveri.org[/URL] che per motivi non dipendenti dalla propria volontà, per un problema al server il sito non sarà visibile per alcune ore, ci scusiamo per l·interruzione, ci hanno garantito che il servizio verrà ripristinato al più presto.

Ringraziamo la redazione di Camminando ed il sig.F.Prianti per la gentile ospitalità.
... Toggle this metabox.
Socio del Faro Socio del Faro da Socio del Faro pubblicato il 18 Ottobre 2008 alle 16:07:
Invito cortesemente il Sig. Prianti a confermare che i nick name del sottoscritto, Osservatore attento, Campo 2009, Adamo ecc. ecc. non provengono dalla stessa utenza. Grazie.
A lore· Sveglia che è giorno!!!
Mi dispiace per te ma è la solita figura di m.....
... Toggle this metabox.
claudio claudio da claudio pubblicato il 18 Ottobre 2008 alle 16:05:
Giorni fa ho letto su di un sito elbano un allarmismo riguardo al fatto che nelle scuole ci possa essere un·influenza politica che condiziona i giovani.
Cosa c·è di nuovo? c·è sempre stata ma non da parte della destra, un esempio?
Chi ha mai sentito parlare a scuola delle foibe?
Argomento assolutamente tabù nelle scuole superiori italiane.
Un piccolo esempio, poi chi vuole si può informare, dal 2 al 5 maggio 1945 sono stati giustizziati nelle foibe 1.386 italiani!!!
Ognuno interprei questo come vuole, ma nei libri scolastici non ve ne se trova traccia!
... Toggle this metabox.
paolo franceschetti paolo franceschetti da paolo franceschetti pubblicato il 18 Ottobre 2008 alle 15:59:
MIRACOLO A CAMPO!
Devo ancota riprendermi della bella atmosfera che si è respirata oggi all·Aviotel. Una bella giornata di idee e confronti su tenatiche che riguardano l·isola e la sua attività prevelente: il turismo.
E· stata davvero una bella iniziativa, speriamo di ripeterla presto.
Suggerirei però incontri limitati a mezza giornata di lavori, con un coffe breack che aiuti a fare 2 chiacchere; mezze giornate di lavori a cui come relatori possano partecipare tutti, però con obbligo di presentare un documento o una relazione da poter poi mettere agli atti e conservare per la stesura di futuri progetti di pubblico interesse o progarmmi amministrativi.
Se fosse possibile mi piacerebbe seguire uno o due interventi su edilizia e urbanistica. Magari presentata da un addetto ai lavori (architetto, geometra o costruttore) Oggi è stata appena citata l·edilizia nel tema del risparmio energetico e della bioarchitettura.
La direttrice Zanichelli, il sindaco Bosi, Danilo Alessi, Icilio Disperati, Della Lucia, diversi albergatori... il mitico Yuri... , il paziente ascolto di Marco Landi, tutti a parlare o ad ascoltare senza suscitare le solite risse da far west che non risolvono mai niente.
Speriamo che tutti siano stati sinceri nelle parole e nell·apparente sereno confronto di idee diverse.
Evidentemente la crisi ha fatto venire meno gli estremismi.
Quando Giangregorio ha parlato di "Non Oil" temevo partisse una cazzottata!
Bravi i curatori dell·iniziativa e grazie per avermi invitato.
Ciao
Paolo Franceschetti
p.s. mi spiace non aver potuto parlare con Fausto Carpinacci che non ho più visto dopo la sua esposizione.
Avrei voluto dirgli che visto il tema del mio intervento, la comunicazione, darei davvero volentieri un contributo alla stampa di un depliant che promuova il sito del granito.
... Toggle this metabox.
Safety Bicycle Safety Bicycle da Safety Bicycle pubblicato il 18 Ottobre 2008 alle 15:40:
S. MARTINO E LE DIGHE DI ASSUAN

In un incontro pubblico (dall·emblematico titolo: ·Il futuro delle pietre· ) svoltosi a Marciana Marina quest·estate ho fatto al Dott. Tozzi e alla Dott.sa Zanichelli la seguente domanda: Come si rispetta il principio di non alterare l·ambiente in territori antropizzati da migliaia d·anni ? Parlo di terrazzature, strade e ponti, grandi e secolari opere di sicurezza come briglie di rallentamento delle acque piovane, ecc. ?
Se , come a S.Martino si lascia tutto abbandonato, come se fossimo nelle incontaminate foreste pluviali della Tasmania, non si rischia di vanificare gli sforzi fatti da generazioni passate e compromettere le aspettative di quelle future ? Se il Dott. Tozzi con un discorso di ampio respiro, forse troppo, ha liquidato il tutto ricordando che nella sua storia l·uomo é stato più spesso preda che cacciatore e che la natura si prende pesanti rivincite quando l·uomo tenta di piegarla ai suoi voleri, la dott.ssa Zanichelli ha chiuso l·argomento molto semplicemente confessando che ... si dovrebbe fare ma non si fa niente perché ...non ci sono i soldi.
Sono tornato ieri da una bellissima crociera sul Nilo e devo confessare che di fronte alle dighe di Assuan non ho potuto fare a meno di ricordare la sicumera di Tozzi.
Bah !Cordiali saluti,
SafetyBicycle
... Toggle this metabox.
TRISTEZZA TRISTEZZA da TRISTEZZA pubblicato il 18 Ottobre 2008 alle 15:35:
Mentre noi ci dibattiamo nelle nostre piccole beghe locali, qualcuno si sta appropriando della nostra vita dicendo: "guardate come sono bravo! Durante la crisi del 1929 Keynes, che fu il più grande economista del 900, auspicava più Stato nell·economia, ed infatti furono incrementate le assunzioni statali e la crisi fu superata. Quelle capate di genio dei nostri governanti invece cosa ci propongono? Licenziamo i precari, così ci saranno meno soldi in giro e si restringeranno ulteriormente i consumi, le aziende produranno di meno ed il PIL diminuirà ancora. Diamo questi soldi alle Banche, che, in cambio dell·aiuto gratuito ricevuto, lo riverseranno agli utenti al 20%. Chiudiamo le scuole pubbliche ed incrementiamo quelle non statali, così paghiamo le cambiali a chi ci ha dato il voto, come facemmo già quando per pagare la cambiale dei voti ottenuti in Sicilia chiudemmo i super carcere. Bravi!, fateglielo vedere voi chi siamo!, tanto chi ci ha già votato ci rivoterà, per paura dei comunisti che mangiano i bambini.
... Toggle this metabox.
Lambrusco Lambrusco da Lambrusco pubblicato il 18 Ottobre 2008 alle 15:24:
Ma nessuno sta pesando all·Italia che sta sprofondano in un pozzo senza fondo. I numeri lo dicono chiaro 15 milioni di persone sotto la soglia della povertà che si aggira intorno ai 700/800 al mese, la recessione ci ha investiti in pieno ed i nostri politici continuano a sperperare denaro pubblico, aiutano le banche, che fino a quando hanno lucrato andava tutto bene, ora piangono fallimento. E noi che siamo rimasti senza una lira che dovremo dire. Voglio vedere cosa stiamo aspettando a reagire come popolo elbano, ma forse stiamo ancora troppo bene economicamente per alzare la voce, forse bisogna aspettare la prossima stagione quando gli alberghi, appartamenti e ristoranti saranno più vuoti del solito a farci sentire e scendere in piazza. Ma non quella di Porto Azzurro che non sarà ancora pronta e che in un momento difficile per la nostra economia ci è venuta a costare 1.800.000 €. Berlusconi dice di investire in azioni mediaset, quando in un anno hanno perso il 50% ([URL]www.borse.it[/URL]), Tremonti ha tagliato tutto, gli manca solo una potatura all·ulivo sotto casa mia e siamo a posto. La Gelmini poteva rimanere a fare l·avvocato ma visto dove ha preso il timbro (Reggio Calabria) forse aveva poca voglia di studiare. Nei prossimi anni saranno i nostri figli a portare avanti l·italia, ma in che modo se le risorse per scuola ed università sono ridotte al minimo? All·ITC ci sono insegnanti che vengoo dalla Sicilia perchè non se ne trovano e questi vogliono tagliare posti di lavoro nelle scuole, fare aule da 35 persone, ma le avete sentite queste cose o no? Palombi , non ti nascondere dietro un dito, dai retta a quella giovane stundentessa Comunista, che sto viaggio nel baratro ci finimo tutti.
... Toggle this metabox.
GLI "SFRATTATI DI...LUSSO GLI "SFRATTATI DI...LUSSO da GLI "SFRATTATI DI...LUSSO pubblicato il 18 Ottobre 2008 alle 12:09:
Continuano le polemiche sugli sfrattati di Piazza Dante e molti hanno detto la loro in varie "salse". Si è parlato giustamente dell·Italia paese dei furbi ecc... ecc... e a riguardo vorrei ricordare che fino a non molto tempo fa un prestigioso politico di spicco della SINISTRA (sapete bene di chi parlo), con tanto di bella "auto" e di "barchetta..." al seguito, occupava una casa popolare (non di quelle da quartiere del bronx, s·intende). E· stato costretto ad andarsene "spontaneamente" ma solo dopo essere stato "sputtanato" da Strsicia o le Iene , non ricordo bene.
Vorrei porre IO alcune domande e gradirei qualche parere in merito, facendo presente che c·è differenza tra DITTI sociali e DIRITTI civili-umanitari:
I DIRITTI UMANITARI quali il diritto alla vita e rispetto della dignità umana in tutte le sue forme, sono universali mentre i DIRITTI SOCIALI si acquisiscono solo nel paese in cui si vive, in base alle leggi, alla costituzione e al contributo dell·individuo verso la comunità nazionale e lo stato con cui collabora e per cui si spende, contribuendo al progresso della nazione e ai suoi sviluppi con il suo sudore e i suoi soldi, lui e tutti coloro che lo hanno preceduto nel suo albero genealogico. QUINDI:
1) E· giusto che un qualsiasi extraumanitario che arriva da chi sa dove e si piazza in una catapecchia, rientri immediatamente in pole position e abbia una casa popolare?
2) E· giusto che un ITALIANO del luogo e bisognoso, debba aspettare che prima siano "sistemati" i due o tre miliardi di coloro che potrebbero piovere all·improvviso quì da noi?
3) Quali diritti sociali queste persone hanno acquisito per avere tutto e immediato a discapito di chi ne avrebbe effettivamente diritto per i motivi sopra indicati?
4) Cosa dovrebbe fare un poveraccio ITALIANO bisognoso? con i pochi Euro che ha andarsene in Albania, buttare i sui documenti, tornare in gommone, parlare un italiano stentato, infilarsi in una baracca e infine ricevere una bella casetta popolare alla barba di chi attente da vent·anni?
Le risposte sarebbero ovvie, almeno per chi possiede un minimo di logiga e senso di giustizia, ma... non si sa mai!!!! Mi sembra abbastanza logico che ormai tutti agiscono in base agli insegnamenti ricevuti, sia dalla politica che dagli esempi UFFICIALI! e ce ne sono tanti, ovunque ti giri a guardare!
Che ne pensate? Oh.. politici, intellettuali, opinionisti e saccenti di diritto?

ECHO
... Toggle this metabox.
AIGLONVIAGGI AIGLONVIAGGI da AIGLONVIAGGI pubblicato il 18 Ottobre 2008 alle 11:15:
... Toggle this metabox.
GRANDE MUSICA GRANDE MUSICA da GRANDE MUSICA pubblicato il 18 Ottobre 2008 alle 11:04:
Musica fuori stagione al Bar Kursaal, anche se si tratta di evergreen: questa sera - sabato 18 ottobre - con un after hour dalle 18 alle 19,30 e poi con un concerto alle 21,30 - suonano gli Sugar Boys, indiscussi protagonisti della musica anni ·60 all·Elba.
La presenza degli Sugar Boys nel locale del centro storico portoferraiese sarà un appuntamento fisso invernale, fissato per ogni terzo sabato del mese.
... Toggle this metabox.

Camminando.org Camminando Camminando online il Blog dell'Isola d'Elba a cura di Fabrizio Prianti - Realizzato da StudioCAD