Lascia un messaggio

 
 
 
 
 
 
 
I campi con * sono obbligatori.
Il tuo messaggio sarà online dopo l'approvazione della Redazione di Camminando.
Ci riserviamo il diritto di cancellare o non pubblicare il tuo messaggio.
PER UNA NUOVA E PIU' FORTE TOSCANA PER UNA NUOVA E PIU' FORTE TOSCANA pubblicato il 18 Settembre 2020 alle 05:11:
... Toggle this metabox.
Legenda cup Legenda cup da Capoliveri pubblicato il 18 Settembre 2020 alle 01:15:
Vorrei sapere dagli anmistratori di Capoliveri se hanno davvero intenzione di disputare la Legend di biciclette a ottobre ammassando 2.000 concorrenti in paese.
Chi se ne assume la responsabilità?
Il sindaco?
Faccia lui ma poi ne risponderà personalmente davanti a tutti gli elbani.
... Toggle this metabox.
Isolano Isolano da Elba ovest pubblicato il 17 Settembre 2020 alle 22:13:
Ora dobbiamo alzare la guardia contro questo Covid, se si diffonde troppo anche da noi non saremo in grado purtroppo di fronteggiare l'emergenza perché le nostre strutture sanitarie non ce lo permettono...
... Toggle this metabox.
Michele Michele da Portoferraio pubblicato il 17 Settembre 2020 alle 20:44:
X ANDREA DEBUNKER: all'Elba non ci sono cinghiali maremmani perché non ci sono mai stati cinghiali. Fino agli anni 60 mio nonno cacciatore dal 1930 ha cacciato solo volatili (anche di passo) e lepri. Non confondiamo la costa e l'isola qui hanno introdotto cinghiali daest Europa.
... Toggle this metabox.
Walter Montagna sindaco di Capoliveri Walter Montagna sindaco di Capoliveri pubblicato il 17 Settembre 2020 alle 19:44:
DUE CASI COVID NEL COMUNE DI CAPOLIVERI

A seguito di opportuni accertamenti sono stati riscontrati sul territorio comunale di Capoliveri due casi di soggetti positivi al virus Covid – 19.
A comunicarlo è il Sindaco Walter Montagna il quale rende noto che uno dei due casi riguarda una persona residente nel Comune di Capoliveri, mentre il secondo caso è riferito a cittadino straniero in vacanza all’Isola d’Elba.
“Sono stati attivati tutti i protocolli del caso, previsti dalla normativa vigente, al fine di tutelare la salute pubblica. – precisa il Sindaco Montagna “E’ alta l’attenzione delle istituzioni che stanno monitorando, sotto ogni profilo, la situazione”.
Le due persone risultate positive al Covid-19, si trovano adesso in quarantena obbligatoria con monitoraggio a cura del personale sanitario dell’Azienda Sanitaria Locale.
... Toggle this metabox.
CLAUDIO DE SANTI CLAUDIO DE SANTI pubblicato il 17 Settembre 2020 alle 19:39:
DUE PESI E DUE MISURE ?

Si chiudono le attività sportive e il servizio scuolabus di Portoferraio ma non la scuola dove sono stati i due bambini contagiati da Covid; da ambienti medici ben informati si apprende che in ospedale non ci sono abbastanza reagenti per il tampone rapido; dagli stessi ambienti si viene a sapere che all’interno dell’ospedale, ormai accorpato in un unico reparto dall’inizio dell’emergenza Covid e privato di molti dei suoi servizi essenziali, ci sarebbero anche altri gravi problemi. Ma che succede alla sanità elbana? Perché non si parla con chiarezza di quelli che sono i problemi all’interno dell’ospedale di Portoferraio?
La gestione dell’emergenza sanitaria che si è verificata all’isola d’Elba dopo i sei casi di Covid accertati a Portoferraio fa pensare che si voglia nascondere qualcosa all’opinione pubblica, ed è la stessa sensazione che si prova guardando le dirette facebook dell’imbarazzatissimo sindaco Zini. A pensar male si fa peccato, come diceva un grande della Prima Repubblica, ma molto spesso ci si azzecca. Sembra quasi che si debbano seguire dei diktat che arrivano dall’alto : tenere aperte le scuole ad ogni costo, guai a parlare di malfunzionamento della sanità pubblica, minimizzare ogni criticità a tutti i costi, specie in questi ultimi giorni. Perché?
Vista la prossima scadenza elettorale, cerco di spogliarmi anche da ogni appartenenza politica: da ex sindaco, abituato a guardare anche dall’esterno le cose della “mia” Elba, rivolgo il mio grido di allarme ai primi cittadini dell’isola, che della sanità sono i primi responsabili di fronte ai propri concittadini: pretendete dagli attuali governanti della sanità pubblica verità e trasparenza, come chiedono i comitati locali per la sanità. Si deve sapere cosa accade a proposito dei contagi e delle loro cause, in maniera da poter agire di conseguenza sulle attività che possono portare maggiori promiscuità, come la scuola e le attività sportive. Si deve puntare ad un numero maggiore possibile di tamponi per la popolazione residente, per avere una mappatura completa, cosa che avrebbe potuto essere fatta anche per i ragazzi delle scuole, senza tutta quella fretta di volerli a scuola ad ogni costo il 14 settembre. E si deve ripensare anche ai controlli sul porto di Piombino, consentendo il tampone gratuito anche agli elbani, cosa che sembra non sia stata fatta fino ad oggi. Non dimentichiamo quanto accaduto da marzo in poi, e cerchiamo di mantenere più sotto controllo possibile questa piccola comunità, in attesa delle incognite che inevitabilmente si presenteranno di qui a poco.
La stessa verità e trasparenza, chi gestisce la sanità elbana la deve usare per fare chiarezza sugli spostamenti e gli accorpamenti dei servizi all’interno dell’ospedale, un ospedale che (chi lo frequenta lo sa) oggi appare stranamente vuoto, mentre sono molte le ambulanze che partono ogni mattina verso gli ospedali del continente: chiediamoci perché.
E già che ci siamo, ci vorrebbe trasparenza anche per sapere come sono state investite le somme donate dagli elbani per la terapia intensiva e per l’acquisto di nuove apparecchiature diagnostiche.
Qualcosa deve cambiare nella nostra Toscana, qualcosa deve necessariamente cambiare nella nostra Elba. Ne va del nostro futuro e di quello dei nostri figli.
Isola d’Elba, 17 settembre 2020
Claudio de Santi
... Toggle this metabox.
Bruninio Bruninio da Portoazzurro pubblicato il 17 Settembre 2020 alle 18:56:
Blocchiamo le manifestazioni come il rally capoliveri montabike a Portoazzurro non scherziamo il Covid 6 a Portoferraio e 2/3capoliveri cari sindaci è inutile che restigiamo le spese alimentari per casa e ora che i contagi in Italia Sono alti e stanno prendendo anche l’isola forza sindaco montagna e papi chiudiamo prima che sia troppo tardi no non abbiamo ospedali
... Toggle this metabox.
Luciano Geri Luciano Geri da Capoliveri pubblicato il 17 Settembre 2020 alle 18:03:
O Fabrizio perché le ultime mie non le hai pubblicate ?


Semplicemente caro amico Luciano perchè stai monopolizzando il blog e questo non va bene la stessa cosa è stata fatta anche per il tuo antagonista...
... Toggle this metabox.
Informazione Informazione pubblicato il 17 Settembre 2020 alle 17:00:
Scusate se uso questo blog ma non ho alternative alla domanda visto che tutti gli organi di informazione sembra non vogliano fare informazioni che potrebbero semplificare questa situazione veramente surreale.
Ma è possibile che si debba venire a sapere di un presunto focolaio covid a Capoliveri da un messaggio di annullamento del comizio di barbetti?
Perché lui lo sa e noi no?
Perché la notizia non è sulla stampa?
Circola la voce che sono stati chiusi 2 ristoranti per personale contagiato, perché nessuna testata scrive di questo?
Potremmo essere stati a mangiare lì e adesso potremmo essere positivi e potenziali untori, magari abbiamo i bimbi a scuola e loro potrebbero contagiare altri bambini e quindi altre famiglie.
Mi sembra che il lockdown non sia stato sufficiente a fare capire la gravità di questa malattia, se le istruzioni, i sindaci ed i giornali non informano i cittadini neanche a fronte di chiusura di un ristorante, direi che tutto ciò è una vera schifezza per non dire di peggio.
Si parla anche di un tampone effettuato ad un bimbo/bimba frequentante l'asilo di Capoliveri.
Mi appello a questo blog per avere notizie da chi ne avesse, non per curiosità ma per prevenzione.
Ci tengo a precisare che essere positivo al covid non è ne una colpa ne una vergogna e tanto meno una cosa da nascondere, anzi è proprio il contrario.
Tutta la mia solidarietà a tutte le persone che combattono contro questo virus con un augurio di pronta guarigione.
Saluti a tutti e diciamo le cose come stanno senza dimenticare che l'ospedale qui non c'è!!!
... Toggle this metabox.
Andrea Debunker Andrea Debunker pubblicato il 17 Settembre 2020 alle 16:54:
È semplicemente una fesseria colossale affermare, come fa l'anonimo nel post 137288, che per l'eliminazione dei cinghiali all'Elba occorra introdurre il virus della peste suina. È vero che è innocuo per l'uomo. Ma non lo è per esempio per i maiali, che per quanto non in grande numero sull'isola ci sono, e sarebbe un grosso rischio per i loro possessori.
Inoltre stiamo parlando di un virus dannoso per una famiglia di animali (i suini, appunto), e quindi anche di specie autoctone e ben inserite in un ambiente, come il vero cinghiale maremmano. Con un danno ecologico irreparabile.
Significherebbe anche prendersi la grande responsabilità di introdurre volontariamente un virus in Italia, paese che per fortuna finora è riuscito a contenere il problema. Ecco cosa scrive l'Accademia dei Georgofili.
Che cosa succede con l'arrivo della Peste Suina Africana in un paese? Premesso che questa infezione non é un rischio per la salute umana, l’Italia conosce bene i danni economici della Peste Suina Africana, ancora presente in alcune are della Sardegna, perché in un paese esportatore quale siamo, questa infezione porta alla chiusura delle frontiere non solo degli animali sensibili, ma soprattutto delle loro carni e dei salumi provocando vera tragedia economica, senza considerare gli intralci anche turistici per i controlli alle frontiere.
http://www.georgofili.info/contenuti/cinghiali-e-peste-suina-africana-alle-porte/4225
Quindi, sarebbe il caso di informarsi prima di sparare ipotesi assurde.
... Toggle this metabox.
RUGGERO BARBETTI RUGGERO BARBETTI pubblicato il 17 Settembre 2020 alle 15:42:
RUGGERO BARBETTI ANNULLA L’INCONTRO E L’APERITIVO DI VENERDÌ 18 A CAPOLIVERI.

E’ stato annullato dal candidato a consigliere regionale l’incontro con i cittadini previsto per venerdì pomeriggio dalle ore 18.30 a Capoliveri per la chiusura della sua campagna elettorale.La decisione è avvenuta a causa di una situazione ancora non definita e relativa ad un circoscritto focolaio che si è verificato a Capoliveri.“Dopo aver parlato sia con i rappresentanti delle Forze dell’Ordine che della nostra Asl -ha dichiarato Ruggero Barbetti-, che mi hanno comunque rassicurato che la situazione è al momento completamente sotto controllo, ho autonomamente maturato la decisione di annullare la manifestazione a chiusura della mia campagna elettorale a Capoliveri che avrebbe potuto portare ad assembramenti, più o meno grandi, che in questo momento è meglio evitare in attesa che nelle prossime 48 ore il quadro delle indagini epidemiologiche sia completamente chiarito e cristallizzato. Questo lo dovevo per rispetto e per la tutela preventiva della salute dei miei concittadini che ho avuto l’onore di servire per 24 anni”.Nelle prossime ore sarà predisposto e comunicato un appello elettorale rivolto ai capoliveresi.
... Toggle this metabox.
LUTTO LUTTO pubblicato il 17 Settembre 2020 alle 15:36:


ITALO BOLANO CI HA LASCIATO


Questa mattina nella sua abitazione di Prato dopo una lunga malattia all'età di 84 anni ci ha lasciato il Prof. Italo Bolano vanto dell'elba nel campo artistico ...creatore dell'Open Air Museum realizzato dall'artista elbano nel 1965, le opere del maestro sono in tutto il mondo , sue opere si trovano in collezioni pubbliche e private ad Amsterdam, Basilea, Londra, New York, Bruxelles, Amburgo, Losanna, Bologna, Karlsruhe, Ancona, Monaco di Baviera, Zurigo, Roma, Sion, Prato, Varese ecc.

Nell'esprimere il nostro cordoglio ci stringiamo alla sua compagna Alessandra Ribaldone..
Ciao Italo l'Elba tutta ti ringrazia e ti ricorderà nelle tue opere.
... Toggle this metabox.
Eradicazione cinghiali Eradicazione cinghiali da Macchia pubblicato il 17 Settembre 2020 alle 15:22:
ERADICAZIONE BIOLOGICA

Come già fatto con successo in Australia, dove hanno eradicato i conigli liberati dall'uomo che rovinavano le coltivazioni, basterebbe inoculare ad una decina di cinghiali in varie zone dell'Elba, il virus della peste suina. Questo virus è innocuo per l'uomo e altri animali. I cinghiali morirebbero da soli nella macchia senza sparare un colpo.
... Toggle this metabox.
Alessandra Alessandra da Portoferraio pubblicato il 17 Settembre 2020 alle 15:06:
A vedere la foto del vecchio mercato coperto , mi riaffiorano i ricordi della mia nonna e dei miei genitori che mi portavano con loro a fare la spesa, la carne da Filippo.....le voci fra i banchi, le grida del banco del pesce, il negozio al piano di sopra con una bambola bellissima che poi Babbo Natale mi portò....
Il prendere piede dei supermercati e la vita vissuta di corsa hanno fatto sì che tutto finisse.
Sarebbe proprio bello se il mercato delle Galeazze tornasse alla vita....
... Toggle this metabox.
Michele Michele da Portoferraio pubblicato il 17 Settembre 2020 alle 14:00:
Galeazze come la nuova viabilità portuale: il comune trova chi spende e loro cedono spazi. Evidentemente AAP e Parco hanno dirigenti che sbloccano soldi e permettono investimenti, quindi invece di risolvere il più grande dei problemi, che è ovviamente interno all' amministrazione comunale, si preferisce delegare altri enti che però ne diventano di fatto nuovi proprietari. (vedi vigilantes alle rotatorie porto/viale Elba)
Un museo del mare alle galeazze sarebbe davvero l'ultima ipotesi. Era un mercato e sarebbe davvero bello tornasse ad esserlo, trovando altri spazi per i desideri del Parco.
... Toggle this metabox.
Cittadina Cittadina da Portoferraio pubblicato il 17 Settembre 2020 alle 13:55:
Scusate,ma se sapete qualcosa su questo batterio perché non parlate chiaramente?soprattutto per quelle persone,che sono costrette a girare per l'ospedale più volte a settimana..un consiglio al figlio preoccupato:meglio farsi un giro al poggio,che prendere appuntamento con la direzione sanitaria:ho avuto a che farci:più di un'ora a parlare in quell'ufficio e non è accaduto un bel niente,tutto è rimasto come prima e allora sto facendo a modo mio:raccontare la mia esperienza quando ho occasione di parlarne,anche perché denunce, ricorsi,ti svuotano solo il portafoglio.poi se lei sarà più fortunato di me,ben venga,magari sarà il primo a buttare giù quel muro ora invalicabile
... Toggle this metabox.
residente isola d'elba residente isola d'elba da portoferraio pubblicato il 17 Settembre 2020 alle 12:19:
PER PARCO E GIUNTA COMUNE PORTOFERRAIO :

E' vero che al mercato delle Galeazze verrà fatto un museo del Mare ? Sarebbe veramente un peccato per dare 3 o 4 posti di lavoro sacrificare uno spazio così importante per una manciata di visitatori...Sarebbe il momento di fare una sorta di mercato vero come c'era una volta, pescheria, fruttivendolo, alimentari, panettiere, vendita di prodotti tipici elbani sarebbe un servizio per i residenti anziani e non oltre che per i turisti e per la nautica da diporto. Non commettiamo l'ennesimo errore di dare in gestione un'altra importante struttura ad un ente che non porta nessun vantaggio alla città. In centro abbiamo già Capitaneria di Porto, Carabinieri, Ambulanze,, motovedette e tanti posti auto a loro riservati. Portoferraio deve rinascere veramente bisogna togliere non aggiungere carrozzoni che nulla portano.
Spero che qualcuno ci dia qualche risposta in merito...
... Toggle this metabox.
Francesco Semeraro Francesco Semeraro da Portoferraio pubblicato il 17 Settembre 2020 alle 11:48:
PER FIGLIO PREOCCUPATO. (mess. del 16.09.2020)

Fa bene signor Paolo a rivolgersi al suo medico di base che le farà una diagnosi che se fossi in lei la porterei ai Direttori ASL per farmela spiegare e andrei anche dal Sindaco a chiedere spiegazioni anche se non è un medico ma è il primo responsabile della salute dei propri concittadini. Porti con se anche delle foto dell'eruzione cutanea. Sa...potrei dirle di più ma purtroppo negli ambienti sanitari si stanno interrogando come mai la gente viene informata su quello che accade e che non dovrebbe sapere invece di darsi una regolata e una responsabilità mirata perchè non curano bestie ma persone anche se la bestia come i pazienti fragili soffrono.
Lo scriva poi cosa riscontra il suo medico e di cosa le dicono chi dovrebbe vegliare sulla nostra salute con Trasparenza e umanità.
Francesco Semeraro
... Toggle this metabox.
Per FIGLIO PREOCCUPATO Per FIGLIO PREOCCUPATO pubblicato il 17 Settembre 2020 alle 11:38:
Quasi sicuramente è scabbia. Contatti il suo medico.
Auguri per sua mamma.
... Toggle this metabox.
VERSO LE REGIONALI VERSO LE REGIONALI pubblicato il 17 Settembre 2020 alle 10:33:
PENSAVANO A NOI E...NON LO SAPEVAMO

... Toggle this metabox.

Camminando.org Camminando Camminando online il Blog dell'Isola d'Elba a cura di Fabrizio Prianti - Realizzato da StudioCAD