Lascia un messaggio

 
 
 
 
 
 
 
I campi con * sono obbligatori.
Il tuo messaggio sarà online dopo l'approvazione della Redazione di Camminando.
Ci riserviamo il diritto di cancellare o non pubblicare il tuo messaggio.
Per operatrice sanitaria Per operatrice sanitaria pubblicato il 25 Luglio 2021 alle 07:57:
Non si preoccupi, anche noi utenti dell'ospedale speriamo che veniate licenziati. Nel luogo pubblico dove si deve garantire il diritto costituzionale alla salute non c'è spazio per sacche di becera ignoranza.
Se poi volete fare i novax vi fate un bell'ospedale privato, senza usare le nostre tasse, dove potete fare quello che volete (nei limiti della legge)
... Toggle this metabox.
Per operatrice sanitaria Per operatrice sanitaria da Portoferraio pubblicato il 25 Luglio 2021 alle 07:06:
Sono solidale con Lei,è una vergogna che succeda tutto questo e sa cosa permette a quella persona di agire con termini minatori e dittatoriali? La "pandemia" della paura che sta facendo più vittime del virus stesso. . Non sono una no vax,ma voglio garanzie.Draghi dovrebbe chiedere scusa per aver fomentato odio e intolleranza.
... Toggle this metabox.
Operatrice Sanitaria Operatrice Sanitaria da Portoferraio pubblicato il 24 Luglio 2021 alle 21:52:
Direttore una premessa, la può pubblicare?
Non siamo fuorilegge e non abbiamo bisogno che una politicante pensionata che spinge per licenziarci però viene a toglierci quello straordinario che possiamo fare noi che ci lavoriamo. Grazie.
---------------------------------------------------
Ancora non è reato non vaccinarsi.
Però in ospedale c’è qualcuno che anche se in pensione viene a aizzare la Direzione perché è una politica di Portoferraio. Lei non segue al strada del ravvedimento e convincimento ma spinge in maniera giustizialista per un nostro licenziamento. Quando in ospedale c’è lei che non dovrebbe starci e spia tutte le infermiere e oss che sa che non sono vaccinate. Questo è quello che scrive sui social. “A te, operatrice sanitaria, che ti permetti di avvicinarti ad una persona in fila in attesa della vaccinazione, esortandola a non farlo... Asserendo anche che fuori servizio può dire tutto ciò che vuoi.... Ti auguro di non essere sospesa......e nemmeno di ammalarti, perché saresti vaccinata....... Ma di essere licenziata per altre motivazioni! Di persone come te ne facciamo volentieri a meno!!”
Io come altre non vaccinate lo faremo ma è di lei che ne possiamo fare a meno almeno quegli abbondanti euro per vaccinare la gente le possiamo prendere noi che ci lavoriamo e non lei che è in pensione.
Operatrice dubbiosa ma non fuorilegge.
G
... Toggle this metabox.
GRUPPO CONSILIARE FORZA DEL FARE GRUPPO CONSILIARE FORZA DEL FARE pubblicato il 24 Luglio 2021 alle 20:20:
Gruppo consiliare “ Forza del Fare”

INTERROGAZIONE AVENTE AD OGGETTO L’INCARICO AL POLITECNICO DI MILANO PER LO STUDIO DELLA VIABILITÀ E PROGETTO DI SPAZI URBANI DEL COMUNE DI PORTOFERRAIO.

Con richiesta di inserimento nell’Ordine del giorno del prossimo Consiglio Comunale. Lo scrivente Consigliere comunale premesso che a) con la deliberazione della Giunta Comunale n. 131 dell’1/7/2021, questa Amministrazione ha approvato una bozza di convenzione con il Dipartimento di Architettura e Studi Urbani del Politecnico di Milano per la redazione del piano strutturale, relativo alla riorganizzazione della viabilità e al progetto degli spazi urbani del Comune di Portoferraio; b) nelle delibera si precisa che “trattasi di attività di consulenza ed i cui oneri saranno previsti ed approvati con successivi atti determinativi da parte del Dirigente Area 3 a valere sul capitolo 10501330 del bilancio 2021; c) pressochè contestualmente è stato dato anche avvio al procedimento per la redazione del nuovo piano strutturale ed operativo del Comune di Portoferraio, con incarico professionale per la pianificazione urbanistica affidato allo Studio Architetti Associati Ciampa di Navacchio; d) non risultano indicate le motivazioni per le quali viene affidato un ulteriore incarico sempre relativo alla realizzazione del piano strutturale al Politecnico di Milano, con ulteriore aggravio della spesa pubblica; Tutto ciò premesso si interroga la S.V. per sapere: 1) le ragioni che determinano la necessità di affidare uno studio al Politecnico di Milano per la riorganizzazione della viabilità e per il progetto degli spazi urbani; 2) i presumibili costi ed oneri di tale attività di consulenza; 3) le motivazioni circa l’impossibilità di svolgere questa attività da parte dello stesso studio Architetti Associati Ciampa, che è già stato incaricato della Progettazione della Pianificazione urbanistica; 4) i costi presumibili per l’attivi di pianificazione urbanistica dello studio Architetti Associati Ciampa.

GRUPPO CONSILIARE FORZA DEL FARE PAOLO DI TURSI
... Toggle this metabox.
METEO Toscana notizie METEO Toscana notizie pubblicato il 24 Luglio 2021 alle 18:14:
CODICE GIALLO PER VENTO , PREVISTE ANCHE MAREGGIATE SU ISOLA D’ELBA E COSTA MERIDIONALE

Codice giallo per vento nelle zone meridionali e appenniniche
Un codice giallo per vento, con validità dalle ore 8 fino alla mezzanotte di domenica 25 luglio, è stato emesso dalla Sala operativa della Protezione civile regionale. Le aree interessate sono l’Arcipelago, la costa e zone adiacenti nell’area meridionale della regione. Interessate anche le zone appenniniche a nord, al confine con l’Emilia Romagna. Codice giallo anche per mareggiate su Isola d’Elba e coste adiacenti sempre per domenica 25 luglio, con validità dalle ore 12 fino alla mezzanotte.
Per domani, domenica 25 luglio, Scirocco con forti raffiche interesserà le isole dell’Arcipelago, le zone meridionali, costa e zone interne, ed i rilievi appenninici nel settore al confine con l’Emilia Romagna. Mare molto mosso in particolare a largo e a sud dell'isola d'Elba.
... Toggle this metabox.
Giancarlo Giancarlo pubblicato il 24 Luglio 2021 alle 18:06:
Io non sono ancora vaccinato perché ammetto di avere dei dubbi, ma con la cosa del green pass ci sto seriamente pensando.
Ho visto con molta attenzione il video "senza censure" che dice la persona che è stata appellata in modo un po' brusco e in effetti, cercando su google, tutte le discrepanze riportate nel post del "Macaco" trovano ampiamente riscontro.
I dubbi mi rimangono, ma forse il Macaco lo ha chiamato semplicemente per nome, altro che offese
... Toggle this metabox.
isolina isolina da elba pubblicato il 24 Luglio 2021 alle 17:52:
x green pass macachi

Si tratta di una notizia falsa.
Innanzitutto, secondo le informazioni riportate nel 2014 da La Stampa, Domenico Biscardi ha una laurea in farmacia, sebbene in passato abbia esercitato abusivamente la professione di anatomopatologo sia in Italia che a Capo Verde. Già sostenitore del metodo Di Bella (la terapia alternativa per trattare i tumori creata negli anni Novanta dal medico Luigi Di Bella, totalmente priva di alcun fondamento scientifico) e sostenitore della teoria del complotto sulle scie chimiche, durante la pandemia (febbraio 2020) Biscardi ha avuto un’impennata di popolarità grazie a un lungo audio WhatsApp in cui negava la gravità della malattia da coronavirus e sosteneva la natura artificiale del virus Sars-Cov-2.
Veniamo adesso alle affermazioni contenute nel video oggetto della nostra verifica. L’unico studio mostrato nel filmato è stato pubblicato dalla rivista scientifica Nature il 1 aprile 2019 (dunque non «cinque anni fa») e si intitola “Visualizzazione di eventi precoci nella somministrazione di vaccini mRNA in primati non umani tramite PET – TC e rappresentazione infrarossi”. Contrariamente a quanto sostenuto da Biscardi, lo studio è liberamente accessibile tramite una semplice ricerca Google.
Come si legge nel documento, l’obiettivo dello studio era quello di visualizzare il modo in cui i vaccini a mRna – ovvero a Rna messaggero, che insegna alle nostre cellule come produrre la proteina che innesca una risposta immunitaria all’interno del nostro corpo – si diffondono all’interno dell’organismo, così da progettare studi clinici più efficaci. Per farlo, i ricercatori hanno iniettato nel corpo di quattro macachi (non 20 mila) il vaccino a mRna insieme a una molecola radioattiva, così che il percorso del vaccino potesse essere tracciato attraverso un tomografo Pet, una macchina in grado di rilevare i fotoni gamma prodotti dal decadimento delle molecole radioattive. Il vaccino a mRna in questione non è tuttavia quello contro la Covid-19, che sarebbe stato sviluppato solo nel 2020.
Lo studio tiene dunque traccia della diffusione del vaccino a distanza di 4 e 28 ore dopo l’inoculazione, ma in nessuna sezione dello studio si parla di macachi deceduti a causa del vaccino. Nel testo è anzi precisato come tutti e quattro gli esemplari siano stati soppressi dagli scienziati (16 e 28 ore dopo l’inoculazione) così da analizzarne i tessuti attraverso un’autopsia e confermare che questi fossero realmente stati raggiunti dal vaccino.
Vale la pena aggiungere che nell’estate del 2020 anche il vaccino a mRna di Moderna contro la Covid-19 è stato sperimentato sui macachi: il trial non aveva prodotto il decesso di nessuno dei 24 esemplari e il vaccino si era dimostrato efficace nel proteggerle.
... Toggle this metabox.
Per "x Green Pass" Per "x Green Pass" pubblicato il 24 Luglio 2021 alle 16:22:
Non la offenderò come ha fatto lei rischiando di abbassarmi al suo livello.
Mi limiterò a pubblicare il link non censurato
https://raffaelepalermonews.com/il-siero-sperimentato-su-20-000-macachi-ecco-i-risultati/
Io sarò costretto a vivere come i sorci del vostro maestoso Burioni, ma a lei auguro una BUONA VITA DA MACACO
... Toggle this metabox.
X "per green pass" X "per green pass" pubblicato il 24 Luglio 2021 alle 14:56:
Se lo faccia dire apertamente, lei è un Coglione.
Mi scuso per questo giudizio forte e rude, ma in questo momento storico bisogna essere decisi e precisi.
Ben vengano i dubbi legittimi della Sig. Marisa, ben vengano i dubbi su un iter nuovo e necessario per lo sviluppo di un vaccino e per la sua somministrazione (che di fatto è pure sperimentazione), ben vengano i dubbi sugli effetti a lungo termine.
Ma i dubbi sono fatti per essere chiariti. Se se ne hanno le competenze ci si informa, se non si hanno si chiede a specialisti. Non c'è a di male nel dubbio.
Però scusate, ma uno che prende un articolo da www.raffaelepalermonews.com e lo spaccia per vero, senza verificare l'attendibilità e dicendo pure che è ufficiale non si può non definire un DEFICIENTE.
parliamo di una persona a cui mancano gli strumenti base per capire ciò che legge. Parliamo di uno che non si chiede perché quel sito abbia dei mega banner pubblicitari di siti di incontri e boiate. Parliamo di uno che non ha strumenti critici.
Parliamo di un Coglione. Perché chi promuove certe notizie fa male a sé stesso e agli altri e a me non viene in mente altro aggettivo per descriverlo.
P. S.
Per il debunking:
https://www.google.com/url?sa=t&source=web&rct=j&url=https://facta.news/notizia-falsa/2021/07/20/la-sperimentazione-clinica-del-vaccino-a-mrna-non-ha-ucciso-20-mila-macachi/&ved=2ahUKEwi__vL36_vxAhXFhf0HHXydD2wQFjAAegQIAxAF&usg=AOvVaw2gq2jbNe8PChxPSlb3TAZm
https://www.google.com/url?sa=t&source=web&rct=j&url=https://www.bufale.net/macachi-e-vaccino-anti-covid-si-sapeva-da-5-anni-uccisi-20mila-esemplari-la-semplificazione-deicomplottisti/amp/&ved=2ahUKEwi__vL36_vxAhXFhf0HHXydD2wQFjABegQIBBAG&usg=AOvVaw3nwdSxPVBkDJB6HufwHlQh&ampcf=1
... Toggle this metabox.
Per Green Pass Per Green Pass pubblicato il 24 Luglio 2021 alle 13:35:
Esatto! Poi agli esaltatori greenpass non viene il dubbio che non è eterno ma poi servirà la 3° fose, poi la 4° poi la 5°, ecc...( è stato fatto uno studio UFFICIALE su 20.000 macachi trattati con 5 dosi di vaccino a Mrna e nel giro di 2 anni non ne è sopravvissuto neanche 1! ).
Oggi viene richiesto il siero per la libera circolazione... domani chi lo sà cosa sarà richiesto... e chissà se i soliti che festeggiano ora festeggeranno anche domani...
Intanto la storia si ripete...
... Toggle this metabox.
Stefano Martinenghi Stefano Martinenghi da Campo nell'Elba pubblicato il 24 Luglio 2021 alle 13:25:
Dopo il comunicato di stamane, una buona notizia per i nostri amici, clienti, estimatori. Il Consiglio di Stato, ha già accolto la richiesta di sospensiva dell'ordinanza TAR che ha consentito al Comune di Campo nell'Elba di ordinare demolizione e revoca del complesso balneare Barbatoja. Se ne riparla a fine stagione, quando processi e indagini saranno progrediti....
Un saluto a tutti,
Stefano Martinenghi
... Toggle this metabox.
Luigi Lanera Luigi Lanera pubblicato il 24 Luglio 2021 alle 11:21:
Egregio Signore La ringrazio per la considerazione riguardo al mio lavoro come consigliere comunale , ma vorrei informala che tutte le questioni da lei poste , sono d me già state oggetto di interrogazioni e mozioni nei precedenti consigli comunali . Ne ha prova se va sulla pagina Facebook del comune di Pf dove sono inserite le registrazioni dei consigli comunali. PS Io ero candidato come sindaco , i cittadini hanno preferito altro e come dice il proverbio.......... chi è causa dei suoi mal pianga se stesso . Saluti
... Toggle this metabox.
dai pontili, dalle spiagge e dalle coste dai pontili, dalle spiagge e dalle coste da Porto Azzurro pubblicato il 24 Luglio 2021 alle 09:59:
Anche questa mattina la finanza a fare i controlli alle barche che stanno ormeggiate ai pontili, giusto, anzi..giustissimo! ma prima dovrebbero controllare le centinaia di barche che stanno in rada, perchè questo metodo allontanerà le barche ad avvicinarsi ai pontili, anche se in regola non vorranno vedersi, loro super controllati mentre chi stà in rada oltre a non pagare un centesimo, a danneggiare la "famosa posidonia" a non pagare l'immondizia , la cacca che ci lasciano , se ne guardano bene da entrare in porto, entreranno a fare benzina, il carico dell'acqua, arrivederci e grazie!
E la guardia-costiera con il gommone, quando vede le barche a 30 metri dalle spiagge perchè non le multa? le invita ad allontanarsi e il giorno dopo si ormeggiano ancora a 30 metri!
https://www.infoelba.it/isola-d-elba/spiagge/distanza-barche-spiagge-costa/
le regole ci sono, ma...
😳
... Toggle this metabox.
STEFANO MARTINENGHI STEFANO MARTINENGHI pubblicato il 24 Luglio 2021 alle 09:53:
E' IN CORSO L'ASSALTO AL PRIMO STABILIMENTO BALNEARE DELL'ELBA PER FARLO CHIUDERE IN AGOSTO, A BENEFICIO DI CHI?


In data 7 maggio 2021 ho depositato un'esposto presso la Procura di Livorno nei confronti di alcuni amministratori e funzionari del Comune di Campo nell'Elba, per chiedere una verifica di legittimità di atti e condotte degli ultimi quattro anni in danno del complesso Barbatoja, il primo stabilimento balneare impiantato all'Elba da mio padre nel 1961. Nell'esposto ho indicato con nome e cognome i responsabili e i beneficiari delle condotte denunciate. Può essere un caso che nel 2018 l'Amministrazione Montauti abbia contestato dopo sessant'anni la legittimità dei Bagni Barbatoja? E che nel 2019 abbia tentato di impedirne la ricostruzione dopo la mareggiata dell'ottobre 2018 che li aveva semidistrutti, nonostante il progetto di riqualificazione dell'arch. Massimiliano Pardi sia stato approvato dai cinque Enti competenti? E che nel 2020 L'Amministrazione abbia tentato in ogni modo di far decadere le concessioni demaniali prorogate automaticamente al 2033 ex lege 145/2018? Prima ha contestato che erano scaduti i termini per avvalersi della proroga; poi ha modificato il regolamento comunale per imporci a Natale in scadenza di concessioni il pagamento entro fine anno di cartelle per "tassa rifiuti" ammontanti ad € 274.000,00 (!) già contestate in commissione tributaria, pena la minacciata revoca delle concessioni demaniali; infine ha contestato che la riqualificazione di stabilimento balneare e parcheggi realizzata con il progetto autorizzato era in realtà abusiva, e ne ha ingiunto la demolizione integrale con le ordinanze n°70 e 71. E siamo all'oggi. Impugnate le due citate ordinanze di demolizione, il TAR le ha sospese cautelativamente ed ha ordinato al Genio Civile (la massima Autorità in materia) di compiere una verifica in loco per fare definitiva chiarezza. Il Genio Civile lo scorso aprile ha attestato che le opere NON SONO ABUSIVE MA REGOLARI e che andava sgomberata da manufatti la fascia di rispetto di mt. 4 dal fosso (vedi allegato 1). La nostra società provvedeva immediatamente e ne dava comunicazione al Comune. Sorprendentemente però - siamo in Italia... - il TAR disattendeva il parere del Genio Civile da esso stesso richiesto ed in sentenza ordinava lo sgombero di una fascia di rispetto di mt. 10, dunque maggiore dei mt. 4 già sgomberati. Pertanto la nostra società il 16 luglio scorso comunicava al Comune che avrebbe impugnato parte della la sentenza presso il Consiglio di Stato e che in attesa del parere di esso avrebbe sgomberato tale fascia di mt. 10 a settembre (vedi allegato 2). In tutta risposta l'Amministrazione il 22 luglio scorso ha emesso due provvedimenti. Con ordinanza n° 64 ha ingiunto la demolizione integrale di stabilimento balneare e parcheggi entro 10 giorni; e con nota a parte ha comunicato il diniego di proroga delle concessioni per gli abusi edilizi ancora da dimostrare ed ha ingiunto di sgomberare l'area in concessione dallo stabilimento balneare. L'Amministrazione si è forse dimenticata di avere prorogato le concessioni anche a noti stabilimenti balneare Campesi con gravi abusi edilizi accertati in via definitiva (motivo per cui con l'esposto si è chiesta l'acquisizione dei relativi fascicoli per verificare eventuali discriminazioni). Atti per porre fine all'esistenza degli storici Bagni Barbatoja, emessi nonostante la sentenza del TAR non sia definitiva ma appellata al Consiglio di Stato (vedi allegato 3); nonostante l'Ordinanza Comunale n°51/2021 vieti l'apertura di cantieri in piena stagione; e nonostante sia in vigore il DECRETO RILANCIO del Governo, che a tutela dei concessionari demaniali sospende ogni procedimento amministrativo di sgombero delle concessioni demaniali: "Fermo restando quanto disposto nei riguardi dei concessionari all’articolo 1, commi 682 e seguenti, della legge 30 dicembre 2018, n. 145, per le necessità di rilancio del settore turistico e al fine di contenere i danni, diretti e indiretti, causati dall’emergenza epidemiologica da COVID-19, le amministrazioni competenti non possono avviare o proseguire, a carico dei concessionari che intendono proseguire la propria attività mediante l’uso di beni del demanio marittimo, i procedimenti amministrativi per la devoluzione delle opere non amovibili, di cui all’articolo 49 del codice della navigazione, per il rilascio o per l’assegnazione, con procedure di evidenza pubblica, delle aree oggetto di concessione alla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto. L’utilizzo dei beni oggetto dei procedimenti amministrativi di cui al periodo precedente da parte dei concessionari è confermato verso pagamento del canone previsto dall’atto di concessione e impedisce il verificarsi della devoluzione delle opere....». Dunque l'Amministrazione NON PUO' legittimamente ordinare la demolizione di stabilimento balneare e parcheggi entro 10 giorni per abusi edilizi che il Genio Civile ha già escluso; nè per questo può revocare le concessioni e ordinare lo sgombero dell'area in concessione, tantomeno durante l'emergenza COVID appena prolungata al 31 dicembre prossimo. Eppure l'ha fatto, come se le citate norme non esistessero e come se non sapesse che la chiusura in agosto di uno dei due stabilimenti balneari e dei due parcheggi che assorbono il 60% dei posti auto della località già "tutto esaurito", farebbe precipitare nel caos la spiaggia di Fetovaia. E invece lo sa bene. A questo punto il lettore si chiederà: a chi giova tutto ciò? La risposta è nell'esposto, le cui indagini sono in pieno svolgimento. Al lettore basti sapere che quando un privato non ottempera l'ordine di demolizione di abusi edilizi nel termine assegnato, l'Amministrazione comunale può acquisire di diritto senza corrispettivo l'area al patrimonio comunale per provvedere in vece del privato. E quando l'Amministrazione revoca le concessioni demaniali e le assegna ad un terzo "in buona fede", il concessionario può solo rivalersi in giudizio contro il Comune per i danni patiti, non per riavere lo stabilimento balneare ormai perduto. Senza contare che in caso di tutela dell'ordine e della viabilità pubblica - è il caso dei parcheggi, che chiusi getterebbero nel caos la viabilità e ricettività di Fetovaia- il Sindaco può ordinare il sequestro e l'utilizzo dell'area. Al lettore trarre le conclusioni. Infine, mi vedo costretto ad appellarmi con rispetto da cittadino e rappresentante di categoria alla Capitaneria di Porto ed ai Carabinieri, Forze dell'Ordine alle quali l'Amministrazione Comunale ha imprudentemente trasmesso per conoscenza i due citati atti di demolizione e revoca. Pendenti i ricorsi a TAR e Consiglio di Stato e con le citate normative in vigore, fate attenzione a non farvi strumentalizzare. E' già accaduto nel maggio 2019, quando il Comune ingiunse per la terza volta la sospensione dei lavori nonostante l'ordinanza cautelare del TAR avesse sospeso anche la seconda ordinanza comunale di sospensione lavori per tutelare i nostri diritti. Allora tecnici e vigili comunali per imporre la sospensione dei lavori si fecero accompagnare dai Carabinieri della Stazione di Marina di Campo guidati dal marito della titolare dello stabilimento balneare concorrente. Nella circostanza obbedii come dovuto, ma poi mi rivolsi alla Questura di Livorno presso il Commissariato di Portoferraio nella persona del dott. Pietro Scroccarello ed i lavori ripresero legittimamente senza più molestie. Come confido continuerà la legittima attività del nostro complesso balneare, in attesa che la Giustizia faccia il proprio corso in ogni sede, senza interferenze indebite che causerebbero danni irreparabili.
Grazie per l'attenzione.

Il comproprietario dei Bagni Barbatoja e
Responsabile CONFCOMMERCIO-S.I.B. dei Balneari Elbani
Stefano Martinenghi.
... Toggle this metabox.
GRUPPO NOCENTINI GRUPPO NOCENTINI pubblicato il 24 Luglio 2021 alle 09:34:
INAUGURATO IL NUOVO CONAD CITY DI CAPOLIVERI, 330 MQ DI SUPERFICE ALLA VENDITA E 15 ADDETTI IMPIEGATI
Le interviste a Tiziano Nocentini presidente del Gruppo e Leonardo Cardelli vicesindaco di Capoliveri

Aperto nuovo Conad City di Via Australia 4 a Capoliveri, con una offerta completa di prodotti di qualità, soprattutto del territorio. Questa apertura, che si aggiunge al Conad City di Via Mazzini, rafforza la presenza in paese e garantirà un maggiore servizio a cittadini e turisti proprio in corrispondenza del periodo di maggiore affluenza estiva. Con la nuova apertura è stata realizzata un’importante ristrutturazione dell’edificio Fiori all’occhiello del nuovo store sono i reparti freschi e freschissimi di ortofrutta, gastronomia, panetteria, salumi e latticini e macelleria. valorizzazione dei prodotti del territorio con “I nostri Ori”, con vini selezionati, la schiaccia briaca, la torta napoleonica, la torta dei medici e la torta paolina, caratterizzano un percorso di acquisto in grado di soddisfare le necessità degli abitanti della zona per una spesa completa e di qualità e dei tanti turisti che frequentano la località nel periodo estivo, sempre alla ricerca di prodotti tipici. “Il nuovo Conad City è frutto di un importante progetto di ristrutturazione e di recupero di una struttura che in precedenza ospitava un altro punto vendita Conad – Il Conad City di via Australia si sviluppa su 330 mq di superficie di vendita, dispone di 3 casse tradizionali e impiega 15 addetti, di cui 11 nuove assunzioni. Il supermercato offre un parcheggio privato gratuito dotato di 40 posti auto, adiacenti al punto vendita.

... Toggle this metabox.
Green pass Green pass pubblicato il 24 Luglio 2021 alle 07:42:
PREMESSO CHE SONO VACCINATO!
Ritengo però che l'introduzione del Green pass causerà l'ennesima ipocrisia e divisione..
Lo Stato introducendo la norma dell'obbligatorieta' camuffata al vaccino .. dovrebbbe esonerare le persone a firmare il consenso delle responsabilità individuali di ciascuno.
Questo è il paradosso!
... Toggle this metabox.
UNA DOMANDA SORGE SPONTANEA........ UNA DOMANDA SORGE SPONTANEA........ pubblicato il 24 Luglio 2021 alle 04:09:
SI PUO’ DARE DI PIU’ Anzi SI DEVE DARE DI PIU'
Opinione pubblica


Egregi oppositori Paolo Di Tursi e Luigi Lanera , ( non ci rivolgiamo al “misericordioso” in quanto considerato a torto o ragione potenziale alleato dei rinascenti)
Abbiamo apprezzato i vostri interventi riguardo la portualità, riferita alle boe di ormeggio e degrado dell’ex cantierino) , e oggi dell’interessamento a chiarire il mistero del parcheggio Residence dove da mesi si accavallano voci della volontà della proprietà di non rinnovare la concessione in scadenza al Comune per una ipotetica e non confermata prossima cessione a Eurospin , bravi sono cose veramente importanti che se non troveranno soluzione immediata creeranno ancor più disagi verso i cittadini e gli ospiti ma una domanda sorge spontanea come ripeteva alla TV ai suoi tempi Antonio Lubrano……..
Perché, nessuno della minoranza in consiglio comunale, ha speso parole ed opinioni su quelle problematiche importanti in quanto fonte di attuale disagio per i cittadini , vedi ad esempio…
Senso unico Ghiaie e panoramica che ultimamente il Sindaco in una intervista sui media lo ha difeso palesando la sua soddisfazione per la realizzazione,…oppure il percorso “fuori norma” per la pericolosità della transito in sicurezza della “pedonale” che si snoda dalle Ghiaie fino al bivio Enfola –Viticcio…. per la colpevole mancanza in tutto questo percorso di uno o più stalli riservati ( come per legge) ai diversamente abili che fanno pari con l’inagibile scivolo attrezzato alla spiaggia delle Ghiaie, (come recitano i cartelli comunali affissi a margine dell’accesso) ed ancora i pericolosi marciapiedi occupati e transennati da anni che non vedono soluzione e messa in sicurezza, i fondi stradali disastrati , i parcheggi a fronte la grande distribuzione di Piazza Pietri con persistente ecomostro in cemento abbandonato al completo degrado dell’ex cinema-teatro anch’ esso pericolante in attesa di definitivo collasso . Per non tornare a citare lo stato comatoso di Coppedè, ex Polizia stradale, ed altri beni abbandonati come fossero cose di nessuna importanza per la città.
I primi doveri di un opposizione sono il rispetto di tutti quei cittadini che hanno creduto in voi dandovi la loro preferenza e, che attualmente si trovano abbandonati senza che nessuno difenda i loro diritti e salvaguardi i beni storici e architettonici della nostra città.
Ricordate il martellamento dell’opposizione quando ad amministrare era la parte politica avversa?
Un poco d’interesse in più con la giusta cattiveria e determinazione sarebbe gradita lo chiedono i cittadini lo chiede la città

Opinione pubblica
... Toggle this metabox.
Al signore che si firma X Barbetti Al signore che si firma X Barbetti da Capoliveri pubblicato il 23 Luglio 2021 alle 18:26:
Anche tu sei un poverino che fa ridere il mondo dato che scrivi che nella realizzazione del progetto sono coinvolti i comuni di Capoliveri, Porto Azzurro e dulcis in fundo addirittura il comune di Portoferraio.
Non sai neanche che a Portoferraio non ci sono miniere ma che il comune che dovrebbe essere coinvolto è quello di Rio. Spero almeno che tu sappia che Rio è un comune unico nato dalla fusione di Rio Marina e Rio Elba.
Per ultimo e per tua ulteriore informazione di dico anche che nè Porto Azzurro, nè Rio hanno ratificato ad oggi con Delibera di Consiglio, l'adesione al progetto.
Questa continua approssimazione è il faro che illumina l'operato di chi oggi governa Capoliveri.
Adda venì baffone, dicono a Napoli.
Adda venì barbetta, si potrebbe dire a Capoliveri.
... Toggle this metabox.
X Barbetti X Barbetti pubblicato il 23 Luglio 2021 alle 18:08:
“C'è la candidatura del Chianti a patrimonio dell'Unesco che intraprende un percorso serio perchè sanno cosa si deve fare. Poi ci sono le candidature "de noantri", completamente artigianali e sbagliate che, in compenso, fanno ridere il mondo”. Qualcuno informi l’ex Sindaco che, oltre ai comuni di Capoliveri, Porto Azzurro e Portoferraio, sono coinvolti nella realizzazione del progetto rappresentanti di categoria che da sempre hanno fatto parte delle sue liste elettorali, contribuendo attivamente alla formazione delle stesse. Che tutte queste persone facciano ridere il mondo improvvisamente?
... Toggle this metabox.
PROCCHIO NAPOLEONICA PROCCHIO NAPOLEONICA pubblicato il 23 Luglio 2021 alle 17:41:
INCONTRO CON BARBARA BLIN

E’ previsto per sabato 24 luglio, presso la Piazzetta dei Delfini, sempre a Procchio, l’incontro con Barbara Blin, artista che presenterà aneddoti e curiosità sulle meridiane e le rose dei venti anche in chiave rievocativa napoleonica.
Continua così la programmazione degli eventi napoleonici, organizzati dall’Associazione Culturale Procchio Napoleonica, con il patrocinio del comune di Marciana.

Appuntamento a Procchio quindi, dalle 21.45 di sabato 24 luglio Segreteria di PN
... Toggle this metabox.

Camminando.org Camminando Camminando online il Blog dell'Isola d'Elba a cura di Fabrizio Prianti - Realizzato da StudioCAD