Lascia un messaggio

 
 
 
 
 
 
 
I campi con * sono obbligatori.
Il tuo messaggio sarà online dopo l'approvazione della Redazione di Camminando.
Ci riserviamo il diritto di cancellare o non pubblicare il tuo messaggio.
Ambaraba cicci cocco.... Ambaraba cicci cocco.... pubblicato il 24 Settembre 2020 alle 08:39:
Tre civette sul como'... Siamo all'ennesima cazz@ta del comico genovese..
I parlamentari eletti a sorte!
Al circo sono più seri!
... Toggle this metabox.
MARCELLO CAMICI MARCELLO CAMICI pubblicato il 24 Settembre 2020 alle 08:03:
LA CANDIDATURA

“come si giunge a candidare ?”
Claudio de Santi risponde a questa domanda da me a lui posta elencando una serie di criteri in cui nel suo partito,Forza Italia si giunge a candidare.
Lo ringrazio.
Sono criteri,procedure che si possono condividere o non condividere: ogni partito, come insieme di privati cittadini,può scegliersi i suoi criteri,le sue procedure.
I criteri elencati da de Santi sono interessanti ma la scelta in base a questi criteri può non essere facile.
Come dice lui stesso,non sempre le scelte fatte sono rispondenti a questi criteri e i risultati si sono visti anche questa volta.
Credo che questa considerazione sui risultati de Santi la faccia per Forza Italia.
Aggiungo io che,visti i risultati, forse questa considerazione può essere molto più ampia .
La mala politica ha infatti condotto l’Italia ad un debito pubblico tra i più elevati.
De Santi nella sua gentile risposta al sottoscritto tocca un tasto importante: la comunicazione.
Comunicare che è stato scelto un altro candidato con una imposizione arrivata dall’alto non è molto chiaro per chi andrà a votare:meglio sarebbe stato dire da quale luogo alto è arrivata l’imposizione (nome e cognome) e i motivi.
In tutto ciò niente di illecito o illegale:ogni partito è un insieme di privati cittadini ma che non dovrebbe mai dimenticare che esiste per proporre persone e programmi per amministrare la cosa pubblica,il bene di tutti non di un partito.

Marcello Camici
... Toggle this metabox.
MARCELLO CAMICI MARCELLO CAMICI pubblicato il 24 Settembre 2020 alle 06:24:
PER RUGGERO BARBETTI

Credo che Ruggero Barbetti ringraziando tutti gli elettori si sia chiesto come mai quella parte del corpo elettorale che si è riconosciuto nell’area di centro destra abbia dato più voti a Landi.
Personalmente ritengo che un punto del suo programma elettorale sul quale avrebbe potuto raccogliere maggiore consenso è quello relativo all’istituzione della zona franca .
Voler istituire una zona franca “urbana” cioè solo per le imprese e non per le famiglie,per i pensionati significa avere escluso dal proprio messaggio larga parte dell’elettorato.
Come elettore ringrazio comunque lui e tutti gli altri candidati elbani per l’impegno messo nel voler far del bene alla nostra terra .

Marcello Camici
... Toggle this metabox.
RICORDANDO ITALO BOLANO RICORDANDO ITALO BOLANO pubblicato il 24 Settembre 2020 alle 05:21:
A UNA SETTIMANA DALLA SUA PARTENZA IL MIO GRAZIE PER ITALO BOLANO

Scritto da Alessandra Ribaldone

Non mi sembra possibile che da una settimana Italo sia volato via, che sia ritornato nel suo blu, nel blu del suo cielo e del suo mare, come ho annunciato tristemente, senza retorica, ma con un vero sentimento di liberazione per uno spirito che ritornava nell’immensità degli spazi infiniti dopo tanta sofferenza terrena.
Voglio pubblicamente ringraziare tutti coloro che in vari modi mi hanno espresso il loro stupore e il loro cordoglio per questa triste notizia che ha colto tutti alla sprovvista perché vi sono uomini che sembrano immortali.
Ringrazio gli amici giornalisti Sergio Rossi e Luigi Cignoni che hanno immediatamente diffuso la notizia, ringrazio coloro che hanno voluto esternare il loro affettuoso ricordo di Italo come uomo, maestro ed educatore oltre che come artista anche attraverso la stampa, come il prof. Alberto Brandani, Leonardo Preziosi, Catalina Schezzini, Giovanni Muti, Il Sindaco di Portoferraio Angelo Zini e l’Amministrazione comunale tutta, il Comune di Rio, il Comune di Marciana Marina, il dott. Franco Carena, mecenate che ha permesso l’allestimento del nuovo “Museo d’arte Moderna Italo Bolano – sezione ceramica” al Forte Falcone di Portoferraio, Jacopo Bononi che ha già annunciato la prima iniziativa per ricordare il Maestro nel 2021 intitolando una sala espositiva presso il suo Arthotel a Marciana Marina e mi scuso fin d’ora se non cito tutti ma siete davvero tanti.
Le espressioni di stima e ammirazione per Bolano uomo hanno colpito perfino me che ho avuto la fortuna e il privilegio di accompagnarlo negli ultimi 18 anni della sua vita. Riporterò fra pochi giorni l’urna con le sue ceneri alla sua amata Isola e vi comunicherò presto i dettagli. Non riesco e non posso dire altro.
Grazie
Alessandra Ribaldone Bolano

Voglio qui pubblicare una foto che accomuna due grandi personaggi che si erano incontrati, conosciuti e subito entrati in sintonia, Italo Bolano e Philippe Daverio, in occasione dell’assegnazione a quest’ultimo del premio La Tore a Marciana Marina.
... Toggle this metabox.
FRANCESCO SEMERARO FRANCESCO SEMERARO pubblicato il 24 Settembre 2020 alle 05:19:
LA SCABBIA ALL'OSPEDALE ELBANO.

Il Comitato Elba Salute già alla fine di Agosto chiedeva ai Dirigenti ASL se in ospedale ci fossero casi di Scabbia perché per legge si doveva informare subito le Autorità Sanitarie Regionali e l'INAIL.
Stessa richiesta l'abbiamo ripetuta ogni 2/3 giorni e abbiamo pubblicato molti scritti dove si chiedeva verità e trasparenza per eventuali altre malattie infettive presenti in ospedale (oltre il COVID) affinché si evitassero ricoveri non propri necessari. Abbiamo anche scritto alla Direzione Generale ASL nord ovest di fare un comunicato stampa poiché dei contagiati ( e sono tanti) molti sono operatori ospedalieri oltre i pazienti dimessi.
Come risposta al nostro invito di informare la Comunità Elbana di questa dilagante infezione, rispondeva un Dirigente ASL che ridicolizzava e scherniva le preoccupazioni del Comitato circa l'espandersi dell'infezione da Scabbia e pataccava come "Lacchè" chi leggeva quelle che lui definiva str....ate scritte da str..i.
Su questi personaggi che a loro dire vivono nell'ombra per meglio operare, presto si potrebbero accendere, purtroppo, i riflettori indirizzati alla poltrona più alta dell'ospedale. MAH!!!!
Anche al New Dheli forse non è stata data quell'attenzione che meritava quale terribile malattia infettiva che ha fatto perdere la Mamma a un Elbano.

Comitato Elba Salute.

(Francesco Semeraro)
... Toggle this metabox.
AUTUNNO E e noi ci siamo AUTUNNO E e noi ci siamo pubblicato il 24 Settembre 2020 alle 05:14:
... Toggle this metabox.
Pericolo stradale in Loc Le Foci Pericolo stradale in Loc Le Foci da Portoferraio pubblicato il 23 Settembre 2020 alle 22:51:
E'di pochi giorni fa la notizia che due sfortunate persone abbiano tamponato un fuoristrada parcheggiato a bordo strada nel Comune di Capoliveri. Una tragedia sfiorata dal momento che e'stato necessario l'intervento di ambulanze e vigili del fuoco per stabilizzare le due vittime.
Orbene, ma quei carroattrezzi parcheggiati a bordo strada alle Foci a Portoferraio? Cosa si aspetta a farli togliere? A volte mi chiedo cosa facciano le forze dell'ordine...il pericolo e'evidente e l'ingombro dei mezzi rischia di provocare qualche brutto incidente.
Sindaco Zini se ci sei batti un colpo!!
... Toggle this metabox.
X Immigrati X Immigrati pubblicato il 23 Settembre 2020 alle 21:41:
Conte ha ottenuto i finanziamenti ma questi sono gli accordi...noi ti diamo soldi e tu sei solidale senza lamentarti...questo è.
... Toggle this metabox.
ELBA FILM FESTIVAL ELBA FILM FESTIVAL pubblicato il 23 Settembre 2020 alle 19:16:
ARRIVEDERCI AL 2021 PER L’ELBA FILM FESTIVAL. IL COMUNE E LA PRO LOCO DI MARCIANA MARINA RINGRAZIANO GLI ORGANIZZATORI.


Ha superato le restrizioni del Covid e i confini geografici dell’Isola, l’Elba Film Festival che per la seconda edizione ha portato film makers di tutto il mondo a presentare i loro cortometraggi anche quest’anno all’Elba.
Una edizione ancora più ricca, articolata in cinque giornate distribuite fra Marciana Marina e Portoferraio, che ha coinvolto un pubblico attento ed una grande attenzione dei media sull’evento che sta diventando un appuntamento fisso del settembre elbano. Di grande qualità i corti presentati oltre ai film fuori concorso.
Il sindaco Gabriella Allori, insieme alla Giunta ed al Consiglio Comunale, con la Pro Loco marinese ringraziano Nora Jaenicke e Beniamino Brogi per il loro lavoro e per aver scelto come lo scorso anno Marciana Marina come sede del Festival, aggiungendo una data per Portoferraio. Un primo passo per far diventare l’importante appuntamento cinematografico un Festival itinerante nei Comuni dell’Isola. Una ottima occasione per far conoscere l’Isola a tanti artisti che potranno diventare ambasciatori delle bellezze e dell’ospitalità del territorio toscano.
“L’affetto che lega Nora e Beniamino – ha dichiarato il Sindaco - al nostro paese è motivo di soddisfazione ed orgoglio. Sono riusciti a trasformare le loro emozioni e il loro amore per l’Isola in un progetto importante, condiviso ed apprezzato. Meritano tutto il nostro appoggio e il successo che stanno avendo nel mondo artistico internazionale.”
Un grazie sentito va anche ai registi e a tutto i partecipanti, allo staff organizzativo, agli sponsor e partner, allo staff tecnico che ha organizzato le proiezioni ed al personale della sicurezza.
Arrivederci, quindi, al 2021 per la terza edizione di Elba Film Festival
... Toggle this metabox.
BIKE E BICI BIKE E BICI da CAPOLIVERI. pubblicato il 23 Settembre 2020 alle 18:08:
Ma se io percorro in senso contrario con il mio SCOOTER BIANCO/NERO e il casco BLU la via XXV LUGLIO e LA MELLINI, rischio una multa e la decurtazione dei punti sulla patente?
E se invece le percorro sempre in senso contrario con la mia BICI ROSSA E IL CASCHETTO BIANCO, la multa me la fanno?
... Toggle this metabox.
Claudio de Santi Claudio de Santi da in risposta al dottor Marcello Camici pubblicato il 23 Settembre 2020 alle 16:26:
Rispondo volentieri al dottor Camici, sempre molto attento a quello che scrivo e che ha a cuore quanto me il bene della nostra isola.
Per quanto riguarda come si giunge a candidare qualcuno in occasione di una tornata elettorale, posso rispondere per il mio partito, Forza Italia, ma credo che la procedura sia uguale per tutti. I criteri ovviamente sono ( o almeno dovrebbero essere) quelli della notorietà, della rappresentatività, della competenza, dell’esperienza amministrativa, oltre a quello principale della dirittura morale. Evidentemente non sempre le scelte fatte sono rispondenti a questi criteri, ed i risultati credo che si siano visti anche questa volta.
Preciso comunque che io non mi sono dimesso dal mio partito, ma ho lasciato gli incarichi che mi erano stati assegnati; questo perché nella assegnazione della cosiddetta “capolistura” (leggasi candidatura come capolista) nella circoscrizione di Firenze 1, nonostante quanto deciso dal coordinamento locale, è stato scelto un altro candidato con una imposizione arrivata dall’alto.
Successivamente anche in un altro caso, nel collegio di Livorno, dove io avevo richiesto la “capolistura”, la coordinatrice provinciale ha ritenuto di candidarsi in prima persona in quella posizione. Il coordinamento provinciale ha deciso una cosa differente da quella che io auspicavo, ed a questo comunque mi sono attenuto.
Parlo ovviamente per il mio partito, ma credo comunque che dappertutto al momento di definire le candidature ci siano lotte intestine, come si è visto anche in questa occasione sia a destra che a sinistra dello schieramento politico.
In quanto alla chiarezza e alla trasparenza davanti al corpo elettorale, infine, ritengo che tutto dipenda dalle capacità comunicative di ogni singolo partito: più una candidatura appare motivata e meritata, maggiori sono le possibilità che l’elettorato di riferimento e gli stessi indecisi possano identificarsi in quel candidato. Di fronte a una candidatura incomprensibile e non motivata, la reazione quasi sempre è esattamente quella opposta
... Toggle this metabox.
RUGGERO BARBETTI RUGGERO BARBETTI pubblicato il 23 Settembre 2020 alle 16:24:

Dopo una campagna elettorale, per me breve ma molto intensa mi sembra giusto esprimere alcune considerazioni.
Innanzi tutto colgo l'occasione per ringraziare tutti coloro che hanno votato Fratelli d'Italia e che mi hanno voluto sostenere con il loro consenso senza però dimenticare tutti quelli che mi hanno aiutato a raggiungere un risultato del tutto inaspettato dato che in un solo mese non si poteva umanamente raggiungere più persone di quante siamo riusciti a coinvolgere in questo nuovo progetto.
1991 preferenze non sono poche contando che la mia candidatura si è concretizzata a 30 giorni dalle elezioni e quindi con un arco temporale brevissimo per affrontare la campagna elettorale su tutto il territorio provinciale. Di sicuro, un buon punto di partenza per iniziare a lavorare alla crescita, quantitativa ma soprattutto qualitativa, di Fratelli d'Italia all'Elba e sulla Costa Toscana mettendo a disposizione del partito la passione, l'esperienza e la competenza che in molti mi riconoscono. E tutte queste preferenze hanno dimostrato che chi mi conosce e chi mi ha conosciuto in questa campagna elettorale ha apprezzato e apprezza le mie idee di governo sempre volte a migliorare la Qualità della Vita dei cittadini.
Grazie di cuore a tutti.

Ruggero Barbetti
... Toggle this metabox.
Elezioni regionali Elezioni regionali pubblicato il 23 Settembre 2020 alle 15:17:
Qualche settimana fa, nella sala congressi dell'hotel Airone, il senatore di FDI La Pietra affermò che l'unico candidato elbano con qualche possibilità di essere eletto nel Consiglio Regionale poteva essere solo ed esclusivamente Barbetti...... In continente e certi personaggi politici locali ci considerano davvero stupidi... Fortunatamente non gli abbiamo creduto. Complimenti Marco Landi
... Toggle this metabox.
Migranti e sbarchi Migranti e sbarchi pubblicato il 23 Settembre 2020 alle 15:06:
Ancora una volta l'Europa si rimangia le promesse sulla ridistribuzione delle quote dei migranti che arrivano sulle nostre coste. Salvo, solo se di volta in volta alle nostre richieste, qualche stato può venirci in soccorso. HAI VOGLIA!
CHE BELLO ESSER SOLIDALI!
L'Europa succube ancora dei paesi dell'est, Austria in testa che si rifuitano di prendersi le quote.
AFRICA... AVANTI TUTTA SIAMO QUI CHE VI ASPETTIAMO, anche perché dove lo trovate un posto dove i minorenni non accompagnati hanno un trattamento previlegiato(90€al giorno) . Infatti non possiamo controllare nemmeno la dentatura, per capirne l'età
(ispezione invasiva x legge Zampa)
entrano trentenni che si dichiarano minorenni.
Italiani becchi e mazziati!
Altro che corridoi solidali x chi scappa dalle guerre! Come dovrebbe essere.
Beppe
... Toggle this metabox.
Mario Mario da Rio pubblicato il 23 Settembre 2020 alle 15:05:
Per amareggiato . È un’infestazione non un infiammazione e colpisce circa 300 milioni di individui in un anno in tutto il mondo
... Toggle this metabox.
Matrimonio a Capoliveri Matrimonio a Capoliveri pubblicato il 23 Settembre 2020 alle 14:59:
MATRIMONIO “SPORTIVO” A CAPOLIVERI. IL RUGBISTA TREVIGIANO ANDREA PARPINEL CONVOLA A NOZZE ALLA PRESENZA DI TANTI CAMPIONI ITALIANI DEL RUGBY.


Il campione del Rugby Trevigiano Andrea Parpinel (“Asma”), ex giocatore del Benetton e grande attivista nel mondo della solidarietà, ha scelto Capoliveri e l’Isola d’Elba per il suo matrimonio.
Sabato scorso, 19 settembre, si è tenuta la cerimonia celebrata dal Vicesindaco Leonardo Cardelli, all’interno della Sala Consiliare del palazzo municipale di Capoliveri, alla presenza di amici, familiari e naturalmente i colleghi del Rugby che non potevano mancare all’atteso evento che ha visto convolare a nozze Andrea Parpinel con Linda Marconato.
Testimone di nozze dello sposo, l’ex rugbista, nonché membro della nazionale di rugby, oggi direttore sportivo Manuel Dallan.
La cerimonia si è conclusa con i saluti dell’amministrazione comunale e il dono della maglia della nazionale di rugby autografata
A Capoliveri nel week end, dunque, una grande parata di campioni e fuoriclasse: Leoni Esposito, Sgarbi e Morisi, oggi tutti in nazionale e poi gli ex atleti azzurri Troncon, Properzi, Cristofoletto, Denis, Mazzariol, Ongaro, Gritti, Enrico Pavanello, Minto, Tebaldi, Alberto De Marchi, Marcato, Derbyshire, Pratichetti, e tanti, tanti altri fuoriclasse del mondo rugbistico che tutti insieme hanno voluto lasciare alla comunità di Capoliveri in dono maglia e pallone autografati della nazionale di Rugby consegnati nelle mani del Vicesindaco Cardelli e dell’assessore Alessio Bellissimo.
Prima delle nozze, l’ Elba Rugby ha riservato uno speciale benvenuto agli sposi e agli atleti; mentre dopo il rito civile, sulla spiaggia di Margidore è stato celebrato il rito simbolico. Uno speciale “terzo tempo” con grandi festeggiamenti ha atteso poi sposi, parenti e amici in locali suggestivi del litorale capoliverese per concludere al meglio una giornata indimenticabile.
... Toggle this metabox.
X Uniamoci X Uniamoci pubblicato il 23 Settembre 2020 alle 14:45:
Comune unico potrebbe essere una buona idea, sindaco zini mi pare un suicidio.
... Toggle this metabox.
alberto de fusco alberto de fusco da distretto sanitario isola d'Elba pubblicato il 23 Settembre 2020 alle 14:07:
PER LA SALUTE DEI NOSTRI BAMBINI
COMUNICATO DEI PEDIATRI ELBANI


L'arrivo della stagione autunnale propone difficili sfide per la tutela della salute dei nostri bambini di fronte al rischio delle infezioni da Covid 19. Oggi più che mai è necessario che pediatri, operatori sanitari, genitori e operatori scolastici agiscano in accordo e sintonia seguendo regole precise e condivise. Regole ribadite con forza di legge dalla recente Delibera 1256/2020 della Regione Toscana.
I bambini con anche un solo sintomo simil influenzale (febbre,tosse,raffreddore,mal di gola,vomito o diarrea) devono essere tenuti a casa e gestiti telefonicamente dal pediatra che programmerà immediatamente la esecuzione di un tampone diagnostico. In attesa del risultato del tampone le forme più lievi saranno gestite con contatti telefonici frequenti, Le forme più impegnative potranno essere valutate con un accesso programmato (nello studio del pediatra, all'ospedale o tramite un servizio domiciliare gestito in sicurezza dalle unità USCA). Il ricorso a visite domiciliari di colleghi poco corretti che senza precauzioni si rendono disponibili per prestazioni a pagamento è sconsigliato perchè pericoloso per la diffusione del contagio e non conforme alle disposizioni delle autorità sanitarie.
Noi pediatri siamo quotidianamente disponibili non solo per gestire queste situazioni ma anche per fornire risposte alle tante domande pratiche che ci vengono rivolte per risolvere i problemi che continuamente si presentano e che non sono di facile interpretazione : certificazioni, attestazioni, ripresa della frequenza scolastica. La nostra è una disponibilità a 360 gradi, rivolta ai bambini, alle loro famiglie, agli operatori scolastici, ai nostri colleghi e collaboratori della ASL.
Concludiamo con l'invito rivolto a tutti i genitori di aderire alla campagna di vaccinazione anti-influenzale per i loro figli in modo da ridurre le difficoltà di gestione di una stagione invernale che si annuncia problematica.
Insieme ce la faremo. Andrà tutto bene!

Fabio Berni, Alberto De Fusco, Laura Pertici
Pediatri di Libera Scelta del distretto Isola d'Elba
... Toggle this metabox.
Amareggiato. Amareggiato. da Portoferraio pubblicato il 23 Settembre 2020 alle 14:04:

È più di 20 giorni che i comitati scrivono che c'e un'infezione che dilaga in ospedale ma invece di dargli retta qualcuno con cariche di concetto fa lo gnorri e si permette di canzonare e offendere quelli dei Comitati chiamando lacche' chi li legge e chi li segue.
Ora ammettono lievemente.
È SCABBIA
Quel dirigente dovrebbe dimettersi e con lui tutti quelli che hanno tenuto nascosto questa infezione.
... Toggle this metabox.
isolanoinnamorato isolanoinnamorato da li pubblicato il 23 Settembre 2020 alle 12:45:
il risultato elettorale lebano era ampiamente prevedibile. sia per le maggioranze che già governano i comuni, sia per le evidenti carenze dell'unica maggioranza che almeno in parte si può definire di centrosinistra.
ciò detto il problema è che ben venga un consigliere regionale elbano, l'ultimo fu Leopoldo Provenzali scaduto 10 anni fa, ma non pensate che questo risolva il problema del cosiddetto isolamento.
il problema è di tutta la classe politica elbana, frazionata, spesso costituita fundamentalist, attaccata alla specificità locale, fino al rischio di politiche di strapaese.
se le cose all'Elba non avvengono è per questo, per questo estremo localismo comunale per il quale ogni sindaco pensa di essere più furbo dell'altro, dove la visione è comunale, tanto che molta rappresentanza dell'isola poi viene esercitata da soggetti non istituzionale come nel caso del settore turistico, dalle associazioni di categoria.
Ma sembra, purtroppo, che nessuno voglia esercitare lo sforzo di aggregare, riunire, mentre ci si dedichi a trovare qualche soldo per fare qualcosa d'immagine anche se i problemi del quotidiano rimangono.
... Toggle this metabox.

Camminando.org Camminando Camminando online il Blog dell'Isola d'Elba a cura di Fabrizio Prianti - Realizzato da StudioCAD