Lascia un messaggio

 
 
 
 
 
 
 
I campi con * sono obbligatori.
Il tuo messaggio sarà online dopo l'approvazione della Redazione di Camminando.
Ci riserviamo il diritto di cancellare o non pubblicare il tuo messaggio.
Per ultimissima Per ultimissima da Capoliveri pubblicato il 1 Luglio 2022 alle 17:47:
Mi da l'idea che Montagna questa volta è arrivato secondo e che alla procura della repubblica c'è già andato qualcuno prima di lui.
Montagna deve capire che non è un dittatore e che fa come gli pare. I sindaci prima di tutti devono rispettare le leggi e mi sembra che Montagna questo non lo abbia ancora capito.
A proposito o che ci faceva oggi la Guardia di Finanza in Comune?
Walterino Walterino, se son rose fioriranno ma ti do un consiglio, stai attento alle spine perchè pungono.
... Toggle this metabox.
Spazzatura Spazzatura da Porto Azzurro pubblicato il 1 Luglio 2022 alle 16:37:
Che vergogna con queste macchinette per i sacchetti per tari.
A parte il costo che di questi periodi è meglio non parlarne bisogna segnalare inoltre che le macchinette spesso e volentieri sono vuote, che si mangiano soldi senza accreditare l importo versato al cittadino ma non sarebbe stato più semplice gestire il tutto come gli altri comuni?
... Toggle this metabox.
Isolanoinnamorato Isolanoinnamorato da Li pubblicato il 1 Luglio 2022 alle 16:31:
Leggendo delle notizie odierne sul dissipatore mi domandavo, visto che l'opera e a carico della fiscalità generale se non si fa si devono restituire i soldi e diffonderli per quanto già speso?
Se non si fa il potabilizzatore e rinviare con la crisi idrica non è saggio, si rimane senz'acqua?
Quindi cosa suggeriscono i paladini del no?
Gli ambientalisti lasciamoli perdere anche se e interessante la divisione tra Legambiente a favore e Italia nostra contraria, una diversità che forse dice molto di più di quanto possa apparire e forse riconducibile a fattori diversi dall'interesse generale. Come dire che di cavalieri senza macchia e senza paura non ce ne sono.
... Toggle this metabox.
Ultimissima Ultimissima da Capoliveri pubblicato il 1 Luglio 2022 alle 14:49:
Questa mattina, sui murelli, persone vicine all'amministrazione, riguardo il dissalatore, dicevano che l'amministrazione, guidata dal sindaco Montagna, oltre ad aver eseguito diversi sopralluoghi (con i carabinieri e polizia municipale ) e emesso multe per infrazioni stia per ordinare il fermo dei lavori e stia valutando nuovo ricorso contro il prolungamento dei lavori e l'esenzione da Via e invio del fascicolo alla procura della Repubblica.
Forza 💪 i Capoliveresi e molti elbani sono con voi
... Toggle this metabox.
X trasporto pubblico X trasporto pubblico pubblicato il 1 Luglio 2022 alle 14:04:
Il sindaco si è esposto in prima persona a chiacchiere, sa benissimo che la situazione non può essere risolta, siamo al 1 luglio, dove pensano di trovare gli autisti, su amazon? Affrontare ora il problema bus e io problema navi è una presa per il culo, ma qualcosa deve pur dire, sapendo lui per primo che non serve a niente.
... Toggle this metabox.
Flavio Mazzei Flavio Mazzei pubblicato il 1 Luglio 2022 alle 12:03:
La lista “PER MARCIANA MARINA” chiede gentilmente di pubblicare l’intervento del nostro capolista che ha avuto luogo ieri il 27 giugno scorso in occasione dell’insediamento del primo consiglio comunale.

LA MINORANZA MARINESE RECRIMINA: "CI AVETE DATO DEI BURATTINI, DEI TRADITORI, DEI NON PARLANTI... "

L’elettorato di Marciana Marina, con il 47% a noi assegnato, ci ha dato l’incarico di essere stimolo e controllo del vostro operato, per il bene del nostro paese.
Svolgeremo questo compito con diligenza e dignità. Questo è il compito a noi affidato da una alta percentuale di elettori. Oserei quasi dire che il paese è diviso a metà.
Non possiamo però dimenticare gli attacchi subiti durante la campagna elettorale dai componenti della vostra lista.
Vi siete permessi di chiamarci burattini, in mano a due burattinai.
La cosa fa male sempre, a maggior ragione se detta da chi ritenevi amici e che sanno perfettamente che non corrisponde al vero.
Noi siamo persone oneste, serie e lavoratrici che hanno svolto nella vita e svolgeranno ancora il loro lavoro, materiale ed intellettuale con dignità decoro e onore.
Avete definito un nostro componente “traditore e delatore”, solamente perchè
coerentemente con i suoi principi morali e politici era in lista con noi.
Quando collaborava con voi, gratuitamente per 5 anni, era onesto, leale, costruttivo e savio. Questo è stato il ringraziamento dopo oltre 40 anni di onorata carriera.
Avete definito i componenti della nostra lista “non parlanti” mentre tutti i nostri candidati hanno espresso liberamente il loro pensiero e la loro visione del paese con intelligenza, operosità e diligenza.
Ci avete accusato di non avere inserito il sociale nel nostro programma.
Forse non lo avete letto con attenzione. Ci auspichiamo che voi che lo avete inserito sicuramente in maniera pressante lo applichiate per tutti e non per pochi.
La nostra presenza sarà costante e vigile sull’operato dell’amministrazione.
Svolgeremo questo ruolo a noi assegnato dal 47% degli elettori con dignità ed onore come recita la nostra Costituzione, seguendo il nostro programma e
Con la visione di un paese ideale che noi abbiamo sognato e sogniamo per il benessere della nostra gente.
Buon lavoro, Marciana Marina ne ha veramente bisogno.

Flavio Mazzei, capogruppo di minoranza
... Toggle this metabox.
Comune di Marciana Comune di Marciana pubblicato il 1 Luglio 2022 alle 11:26:
PROCCHIO: SOSPENSIONE DEL TRAFFICO SULLA SP 25 PER REINSTALLARE LA PASSERELLA PEDONALE DELL'HOTEL PERLA DEL GOLFO

Ordinanza n. 25 del 29/06/2022
O R D I N A
dalle ore 00:00 alle ore 06:00 del giorno di martedì 5 luglio 2022 o fine lavori in caso gli stessi debbano concludersi prima, nel tratto di via della Cicala frazione Procchio su SP25 in centro abitato tra le due intersezioni con via di Campo all'Aia, sospensione della circolazione sia veicolare che pedonale, tutto il traffico sarà indirizzato su Via di Campo all'Aia;
L'Architetto Pastorelli, a cui viene inviato il presente atto, nella sua qualità di direttore dei lavori in collaborazione con la ditta esecutrice dei lavori è incaricato di apporre idonea segnaletica per garantire la sicurezza degli utenti della strada, durante il periodo notturno dovranno essere apposti anche segnali luminosi tali da rendere visibile il cantiere e la deviazione su via di Campo all’Aia in atto a tutela della pubblica incolumità, posizionando la necessaria segnaletica a indirizzare il traffico, compresi gli accessi privati nel tratto interessato, dovrà inoltre darne informazione ai media locali riguardante l'intervento;
• dovrà essere previsto un servizio con personale adeguatamente formato per l’indirizzamento del flusso veicolare;
• dovranno essere rispettati dalla ditta operante gli orari per i cantieri stradali come da piano acustico del Comune di Marciana;
• in caso di danneggiamento di condutture idriche e/o elettriche l’attività lavorativa nella zona dovrà essere sospesa, non aprendo altre zone di cantiere;
• dovranno essere adottate tutte le misure necessarie e previste dalla norma alla presegnalazione ed alla segnalazione dell’area di cantiere;
• in caso di passaggio di mezzi di soccorso gli operai sul posto dovranno adoperarsi per agevolare il passaggio degli stessi eventualmente sospendendo l’attività e spostando mezzi ed attrezzature;
• la ditta richiedente, esecutrice dei lavori sarà ritenuta responsabile in caso di richiesta danni;
• qualunque alterazione del piano stradale consistente nella rimozione di asfalto o altra pavimentazione deve obbligatoriamente comportare il ripristino allo stato originario, sarà cura del UT Comunale e dell’Ufficio scrivente valutare l’intervento svolto a fine di addebitare alla ditta incaricata eventuali danni;
La presente ordinanza può essere revocata in caso, sarà opportunamente trasmessa alla Provincia di Livorno, al Prefettura di Livorno Ufficio distaccato per l'Elba, al servizio 118, ai VV.F. di Livorno, al Commissariato di Portoferraio, Stazione CC di Marciana Marina.
Il personale di Polizia Municipale e gli altri Agenti della Forza Pubblica, sono incaricati della vigilanza per l’esatta osservanza della presente Ordinanza.

Il COMANDANTE
Katia Bodecchi

... Toggle this metabox.
CAPITANERIA DI PORTO Livorno CAPITANERIA DI PORTO Livorno pubblicato il 1 Luglio 2022 alle 11:07:
NAVE “GENERAL CARGO” BATTENTE BANDIERA GAMBIA FERMATA DALLA GUARDIA COSTIERA PER GRAVI CARENZE

Continuano gli sforzi della Capitaneria di Porto di Livorno, guidata dal Contrammiraglio Gaetano ANGORA, nella lotta al fenomeno delle “navi sub-standard” che, in difformità alle convenzioni internazionali, navigano con gravissimo rischio per la sicurezza della navigazione e dell’ambiente marino nonché per la sicurezza e per le condizioni di vita delle persone che sulle navi vivono e lavorano.
Gli uomini della Guardia Costiera di Livorno – Nucleo Port State Control, nei giorni scorsi, hanno emanato un ulteriore provvedimento di “fermo” di una nave ai sensi della Direttiva 2009/16 dell’Unione Europea, recepita in Italia con il D.Lgs 53 del 2011.
Ad essere oggetto del provvedimento la nave da carico denominata “NS UNION”, impiegata nel trasporto di merce alla rinfusa, proveniente da Milos ed arrivata in porto a Livorno il 28 giugno scorso al terminal Calata Orlando, impiegata nel trasporto alla rinfusa di bentonite, un minerale utilizzato in ambito alimentare come additivo, ma anche come integratore nutrizionale oltre che in ambito farmaceutico.
Il provvedimento è stato adottato al termine di una dettagliata ispezione estesa dell’unità che, in base alle vigenti normative internazionali in materia di sicurezza della navigazione, è risultata essere in condizioni “sub-standard”.
In particolare, sono emerse gravi carenze che spaziano dalla idoneità e prontezza operativa dei dispositivi di sicurezza da utilizzare in caso di abbandono nave, alla robustezza strutturale dello scafo, alla sua integrità, ai dispositivi di bordo necessari per l’identificazione e la localizzazione della nave, alle condizioni di lavoro e di impiego dei marittimi a bordo.
Al momento l’unità risulta ancora ferma in porto, in attesa che vengano ripristinati gli standard minimi per poter essere nuovamente autorizzata a navigare.
L’unità dovrà anche essere sottoposta a specifici controlli da parte degli ispettori dell’Ente Tecnico “ALFA REGISTER OF SHIPPING”, responsabile del rilascio della certificazione di sicurezza per conto della bandiera del GAMBIA.
... Toggle this metabox.
Dissaltore Dissaltore da Capoliveri pubblicato il 1 Luglio 2022 alle 11:01:
Il nostro Sindaco Montagna si dimostra ancora una volta campione del nulla.
Leggete una parte dell'Articolo apparso sul Tirreno di ieri 30 giugno nella cronaca dell'Elba.
Ruspe in azione per realizzare le strutture dell'impianto mentre la Suez sta già facendo costruire i macchinari.
Lavori in corso a Mola per il dissalatore di Asa.
Capoliveri. La Regione ha concesso la proroga e i lavori per il dissalatore di Mola sono cominciati. O meglio sono partiti dallo scorso mese di maggio. Il tutto nel più assoluto silenzio di Asa, istituzioni locali e comitati che si oppongono all'impianto. Non che l'Azienda servizi ambientali spa avesse il bisogno o il dovere di comunicarlo. L'area del cantiere è delimitata dal 2019. L'impianto di dissalazione è stato già autorizzato. A nulla hanno portato la serie di ricorsi presentati dal Comune di Capoliveri. Sono stati tutti bocciati eccetto uno ancora in discussione al Consiglio di Stato. Quest'ultimo riguarda per altro i lavori in mare per lo scarico della salamoia, non quelli in corso a terra. Alla luce dei fatti, tutto sembra confermare quanto più volte sostenuto da Asa. Ossia che «le battaglie legali sono servite solo a rallentare i lavori». In questo rincorrersi di ricorsi e polemiche, solo ieri Italia nostra ha segnalato l'attività nel cantiere. Ancora una denuncia in ritardo da parte di chi aveva assicurato di «vigilare» sull'impianto contestato. Primo e secondo lotto. Ieri Asa ha confermato al Tirreno quanto segnalato dall'associazione ambientalista. L'azienda ha sottolineato che quelli in corso sono i lavori per la realizzazione del secondo lotto. Il primo infatti è finito già da tempo. «Prevedeva opere propedeutiche all'impianto - fanno sapere da Asa -. In particolare i collegamenti a terra con la rete idrica. Questi sono già terminati da tempo. Erano comunque lavori necessari e utili a prescindere dal progetto di Mola. Tuttavia, proprio in previsione del dissalatore, sono state installate tubazioni più grandi che hanno già permesso di dare un miglior servizio quanti-qualitativo in particolar modo a Capoliveri». In cantiere e in fabbrica i lavori in corso, spiega sempre Asa, non si limitano a quanto gli operai stanno eseguendo a Mola. Nella piana le ruspe stanno realizzando in questi giorni gli scavi per ospitare le vasche dell'impianto e «per ora tutto procede correttamente». Tuttavia per realizzare il dissalatore si lavora anche fuori dall'isola d'Elba. «La progettazione esecutiva dell'impianto è finita - sottolinea Asa - e la Suez (multinazionale incaricata di realizzare l'impianto, ndr) ha affidato gli appalti. Da poche settimane sono cominciati i lavori sul cantiere. Mentre in fabbrica, per la costruzione dell'impianto, si lavora già dai primi dell'anno in corso». In pratica, in qualche azienda del continente la Suez sta già facendo realizzare i macchinari necessari per desalinizzare l'acqua elbana e che saranno installati nella struttura in corso di realizzazione a Mola.Ambientalisti fermi al paloInsomma il progetto del dissalatore non si è mai fermato nonostante le fonti locali lo avessero più volte indicato come «bloccato». Anzi, quanto emerso mette in luce la fragilità di molte delle posizioni portate avanti in questi mesi. Italia nostra ieri ha ribadito che «Asa, non essendo stata in grado neppure di avviare i lavori, ha richiesto alla Regione una proroga di cinque anni». Affermazione però smentita dal completamento del primo lotto e dall'avvio del secondo. Non a caso la Regione ha concesso la proroga. L'associazione punta poi sulla norma della legge "Salvamare" che «obbliga alla procedura di Via (Valutazione di impatto ambientale, ndr) qualsiasi impianto di desalinizzazione». Anche in questo caso però la richiesta si scontra con quanto disposto dal difensore civico : «Il procedimento (che autorizza il dissalatore, ndr) si è concluso con la decisione di escludere il progetto dalla procedura di Via perché la complessiva istruttoria svolta non ha evidenziato impatti negativi significativi sulle componenti ambientali interessate».
Montagna in silenzio.
In ogni caso è plausibile ipotizzare che Italia nostra proseguirà la sua opposizione. Così come il Comune di Capoliveri. Tuttavia ieri il sindaco Walter Montagna ha preferito restare in silenzio. Contattato più volte dal Tirreno ha sempre tenuto il telefono spento e non ha risposto ai messaggi che gli abbiamo inviato.
... Toggle this metabox.
Santuzza Regini Santuzza Regini da Porto Azzurro pubblicato il 1 Luglio 2022 alle 10:00:
In questi primi sei mesi del 2022, mio malgrado, sono stata costretta a numerosi ricoveri presso l’Ospedale di Portoferraio.
In ogni occasione, quindi, son dovuta passare dal Pronto Soccorso; sono stata ricoverata prima nel reparto di Medicina, poi assistita nell’Ospedale di Comunità ed infine per molti giorni in quello di Chirurgia.
Ieri, per fortuna, sembra che questo mio calvario sia terminato.
Alla mia età (80), sentirsi accudita come una mamma ha reso sicuramente meno sofferti tutti i miei lunghi giorni di ricovero
Ritengo pertanto doveroso elogiare e ringraziare tutto il personale che mi ha amorevolmente e professionalmente assistito.

La Dr.ssa Liberatori ed il Dr Testa con gli infermieri ed OS del PS che, anche nei momenti più concitati del loro lavoro, non hanno mancato di un sorriso e di una parola di conforto.
Il Dr. Cecchetti, primario della Medicina che, unitamente a tutti i suoi collaboratori, ha permesso di riprendermi dai brutti problemi respiratori di cui ero affetta.
Ringrazio il personale della Medicina di Comunità ed il Dr. Burchielli per l’accoglienza concessami.
Infine, non posso che elogiare l’operato del reparto di Chirurgia nella persona del Dr Matronola che, tutte le mattine ed anche di domenica, è passato a vigilare sul mio stato di salute ed ha permesso il mio rientro a casa in perfetta salute.
Un malato con le sue fragilità e paure va sempre accolto, tranquillizzato e curato come avete fatto tutti voi.
Grazie dal cuore.
Regini Santuzza
Via Dante Alighieri
Porto Azzurro
... Toggle this metabox.
ELBANA PETROLI ELBANA PETROLI pubblicato il 1 Luglio 2022 alle 05:02:
... Toggle this metabox.
PROMOZIONE PRIMAVERA ESTATE 2022 PROMOZIONE PRIMAVERA ESTATE 2022 pubblicato il 1 Luglio 2022 alle 05:00:
... Toggle this metabox.
IMMOBILELBA IMMOBILELBA pubblicato il 1 Luglio 2022 alle 04:59:
[b][/b]
... Toggle this metabox.
DOTTRINA MITTERAND E BRIGATISTI ROSSI DOTTRINA MITTERAND E BRIGATISTI ROSSI pubblicato il 1 Luglio 2022 alle 04:56:
Inaccettabile e vergognosa la decisione adottata dalla Corte d’Appello di Parigi di respingere le richieste di estradizione per i dieci ex terroristi italiani di estrema sinistra, legati alle brigate rosse, rifugiati in Francia.
Ci eravamo illusi che la dottrina Mitterrand fosse finita. Prendiamo atto che non è così.
Prendiamo atto che questa Europa solo a parole rispetta i diritti umani.
Questi assassini non hanno mai pagato il loro conto con la giustizia italiana e alla luce della decisione di oggi probabilmente non lo faranno mai. I familiari delle vittime meritano verità e giustizia. Il governo Draghi si attivi subito: questi criminali devono scontare in Italia la pena fino all’ultimo giorno.
... Toggle this metabox.
RUGGERO BARBETTI RUGGERO BARBETTI pubblicato il 30 Giugno 2022 alle 20:40:
In memoria del mio amico Mario Morosi

Ho conosciuto Mario, per lavoro, più di 30 anni fa quando si era trasferito all’Elba, prima da solo e successivamente con la moglie ed il primo figlio. E’ da quel momento che abbiamo iniziato a frequentarci e in poco tempo è nata un’amicizia. Una grande amicizia perché Mario è stato uno dei pochi veri amici che ho avuto nella mia vita. Quanti ricordi mi passano nella mente, quante ne abbiamo combinate insieme! In ogni momento della mia vita, anche il meno importante, lui c’è stato sempre. Fra noi due, sicuramente, nella nostra amicizia ho preso più io da lui che lui da me. Lui era davvero una persona generosa, generosa senza limiti per cui era difficile esserlo più di lui. Era sempre gentile con tutti e aveva un carattere bellissimo. Penso, non solo di non averlo mai visto arrabbiarsi con qualcuno ma neanche di averlo mai sentito alzare la voce. Era una persona speciale dotata di una grande grande fede che lo ha guidato lungo tutta la sua vita. Aveva otto splendidi figli che lo adoravano e che devono essere fieri di aver avuto un padre premuroso e affettuoso come lui. Non so come facesse ma riusciva ad esserci sempre. Mario e Susanna li hanno cresciuti insieme. Oggi alcuni sono uomini mentre altri ancora ragazzi e li abbraccio tutti forte forte. Io ho quattro figli e con Mario scherzavo sempre sul fatto che lui in questo campo era imbattibile. Alcuni dei nostri figli sono coetanei e si vogliono veramente tanto bene quasi come fossero fratelli.
Mario non è stato solo un padre e un lavoratore esemplare ma lo voglio ricordare anche come amministratore pubblico dato che quasi sempre ha ricoperto il ruolo di consigliere comunale durante i miei cinque mandati di Sindaco. Da uomo generoso si è sempre dedicato agli altri e ha sempre voluto e ottenuto le deleghe alle Politiche Sociali oltre che presiedere per tanti anni la gestione dell’asilo e anche della Polisportiva. Era un appassionato di sport e amava il rugby di cui è stato un valente giocatore facendo crescere, insieme agli altri giocatori, questo sport sulla nostra isola.
Purtroppo una brutta malattia del sangue lo ha colpito quasi 15 anni fa. Seppi in seguito che il giorno della festa di compleanno per i miei 50 anni, aveva ricevuto l’esito nefasto delle analisi che confermavano la malattia. Lui, per un po’ di tempo, finchè potè, non disse nulla a nessuno, nemmeno alla moglie. Io Io scoprii per caso ad una cena e siccome avevo sentito qualche voce su una sua probabile malattia ebbi il coraggio di chiedergli come stesse. La risposta fu agghiacciante e non l’ho mai dimenticata: ho un male incurabile e i medici mi hanno dato sei mesi di vita. Iniziai a piangere a dirotto e non aggiungo altro.
Però la sua malattia non aveva fatto i conti con la sua forza di volontà, con la sua voglia di vivere per stare vicino alla sua famiglia e soprattutto non aveva fatto i conti con la sua grande fede che lo ha aiutato in questo difficile percorso. In questi 15 anni ci sono stati alti e bassi, speranza e disperazione ma tutto sommato è riuscito a fare una vita degna di essere vissuta. Ultimamente la situazione si era aggravata e ritengo che, dopo tanti anni, fosse anche stanco di continuare a lottare.
Ho un unico rimpianto, causato anche dalle restrizioni di questo maledetto Covid e dalla sua condizione di fragile, e cioè quello di non averlo potuto frequentare di più in questi ultimi periodi della sua vita e quando ho saputo e capito che la situazione era molto peggiorata non ho più avuto il coraggio di andarlo a trovare perché non sarei stato in grado di reggere l’emozione.
Mi piace ricordarlo al timone della Baiarda, una scialuppa di salvataggio che, per tanti anni, ha noleggiato tutte le domeniche per portare la sua famiglia nel mare della nostra isola. Quanti giorni felici insieme.
Ciao Mario, amico fedele, rimarrai nella mia mente e nel mio cuore.
Ruggero
... Toggle this metabox.
Trasporto pubblico Trasporto pubblico pubblicato il 30 Giugno 2022 alle 20:18:
Visto che il sindaco si è mosso in prima persona, vorremo sapere se ci sono novità riguardo il trasposto con i bus, gli autisti sono stati trovati?, vedo ancora molte corse cancellate.
Ad ogni modo arrivare a luglio in queste condizioni è vergognoso, vorrei sapere la regione Toscana quando affida i trasporti quale criterio usa, navi ad Onorato e abbiamo i risultati sotto gli occhi, bus ai francesi e mi pare sia anche peggio, forse rivedrei qualcosina, non mi pare siate all'altezza, o sbaglio?
... Toggle this metabox.
X zini X zini pubblicato il 30 Giugno 2022 alle 19:46:
Capisco che la rotonda di San Giovanni diventerà il vostro fiore all'occhiello, ma le vostre prediche per non sprecare l'acqua, quando vedo l'asfalto bagnato della rotonda mi fanno pensare a quanto siete fuori luogo
Altri 2 anni, 2 lunghi anni poi tornerete ai vostri vecchi lavori
... Toggle this metabox.
IL NOSTRO TG IL NOSTRO TG da ELBA PRESS pubblicato il 30 Giugno 2022 alle 19:37:
... Toggle this metabox.
CAPITANERIA DI PORTO GUARDIA COSTIERA livorno CAPITANERIA DI PORTO GUARDIA COSTIERA livorno pubblicato il 30 Giugno 2022 alle 18:36:
OPERAZIONE “SUMMER FISH” SEQUESTRATI 700 KG DI PRODOTTI ITTICI, 40.000 EURO DI SANZIONI E CHIUSO UN RISTORANTE.


Si è conclusa “SUMMER FISH” l’operazione complessa di vigilanza sulla filiera della pesca, condotta e coordinata a livello regionale dalla Direzione Marittima di Livorno.
L’attività, pianificata in questo periodo dell’anno in considerazione dell’incremento della domanda di prodotto ittico legato all’aumento delle presenze turistiche nelle località balneari, ha visto impiegati personale e mezzi sia in mare che a terra attraverso mirati controlli a carico di pescatori professionali e sportivi, nonché presso esercizi commerciali.
Durante un’attività ispettiva eseguita congiuntamente ai funzionari del Dipartimento della prevenzione – Unità Sicurezza alimentare – dell’Azienda U.S.L. di Pisa, i militari della Guardia Costiera di Livorno hanno riscontrato, in un ristorante pisano, gravi carenze igienico-sanitarie e mancanza della documentazione atta a tracciare la provenienza del pescato. Per tale motivo ne è stata disposta la chiusura temporanea.
Controlli sono stati svolti anche presso i magazzini di un punto di vendita all’ingrosso di Piombino, dove gli ispettori della Guardia Costiera hanno sequestrato circa 200 kg di prodotti ittici di dubbia provenienza e non correttamente conservati. La merce, risultata non idonea al consumo umano, è stata sottoposta a sequestro amministrativo e ai responsabili degli illeciti sono state inflitte sanzioni amministrative per un totale di circa 30.000 euro.
L’attività di verifica in mare è stata concentrata nella zona di mare compresa tra l’Argentario, l’isola del Giglio e l’isola di Montecristo, dove sono state eseguite mirate verifiche alle unità da pesca professionali che utilizzano le reti a strascico.
Le ispezioni a bordo hanno consentito di accertare che due pescherecci, appartenenti alla marineria di Porto Santo Stefano, utilizzavano reti da traino non conformi alle normative vigenti: in entrambi i casi, infatti, grazie all’utilizzo del misuratore di maglie elettronico, è stato accertato che al sacco della rete a strascico erano collegati dei dispositivi con lo scopo di ridurre l’ampiezza delle maglie e quindi limitare la fuoriuscita del pescato sottomisura. Trattandosi di infrazione grave, per i due pescherecci sono scattati, oltre alla prevista sanzione amministrativa, pari ad € 4.000 euro, il sequestro della rete, il sequestro di circa 500 kg di pescato e l’applicazione di sanzioni accessorie alle licenze di pesca nonché ai titoli professionali dei comandanti dei pescherecci.
L’ingente quantitativo di pescato sequestrato è stato interamente donato in beneficenza ad enti caritatevoli della provincia di Grosseto.
Un ulteriore peschereccio, proveniente dalla marineria di Mazara del Vallo è stato sanzionato, invece, per aver pescato gamberi rossi nelle acque toscane senza aver ottenuto, dal competente Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, la necessaria autorizzazione per la cattura del pregiato crostaceo.
Le verifiche, fanno sapere dal Comando regionale della Guardia Costiera, proseguiranno per tutta la stagione estiva nell’ambito della campagna “Mare Sicuro 2022”, allo scopo di prevenire ed impedire comportamenti contrari alla legge che causano seri danni alla risorsa ittica e alla salute pubblica.
... Toggle this metabox.
portoferraio portoferraio da portoferraio pubblicato il 30 Giugno 2022 alle 17:21:
Per Amministrazione Portoferraio

OK bravi...avete fatto i campi solari... ma le corsie pedonali in centro storico e discesa a mare alle Ghiaie per disabili quando le fate ?? ovviamente non risponderete perche' la programmazione non e' il vostro forte noi continueremo a chiedere !!! persiane ce n'e'...
... Toggle this metabox.

Camminando.org Camminando Camminando online il Blog dell'Isola d'Elba a cura di Fabrizio Prianti - Realizzato da StudioCAD