Lascia un messaggio

 
 
 
 
 
 
 
I campi con * sono obbligatori.
Il tuo messaggio sarà online dopo l'approvazione della Redazione di Camminando.
Ci riserviamo il diritto di cancellare o non pubblicare il tuo messaggio.
Paride Paride da Per Convegno "l'acqua che c'è" (dissalatore) pubblicato il 24 Gennaio 2022 alle 15:47:
“Una sorta di disagio avrebbe dovuto provarlo anche il sig. Italo sapere che forse ha dimenticato che tra i pareri paesaggistici favorevoli alla realizzazione del dissalatore c’era anche il suo (al tempo della militanza nella compagine Barbettiana)”. Questa affermazione è totalmente fuorviante, priva di significato e politicamente faziosa. Vede caro camminatore, forse, in questa faccenda, l’unica persona coerente, che ha sempre combattuto il dissalatore fin dal principio è stata proprio il Sig. Sapere, insieme ad una piccola fetta di cittadini. L’iter dissalatore, infatti, ha avuto inizio addirittura prima del 2016 e gli incontri tra le parti si sono tenuti tra il 2015 e fine 2018, dal 2019 a seguire solo contenziosi. Ad avvalorare quanto scritto, vedasi: “L'Autorità Idrica Toscana (AIT) ha pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Toscana (BURT) n.25 del 21/06/2017, l'avviso ex art.34 LRT 65/2014 per la variante allo strumento urbanistico mediante approvazione di Progetto definitivo: autonomia idrica Isola d'Elba lotto I - Impianto di dissalazione in loc. Mola da 80 l/s e opere accessorie a terra e a mare”.
Durante questi anni incriminanti il Sig. Sapere non ricopriva nessun incarico istituzionale, se non quello di Presidente del Comitato contro il dissalatore, perorando la propria causa.
Viste le sue considerazioni, mi permetto di chiederle se è al corrente che tra il 2014 e il 2019 – periodo in cui i giochi sono stati fatti - il Sindaco era il Dr. Ruggero Barbetti e nel consiglio comunale tra le sue fila era presente anche il Sindaco in carica Arch. Valter Montagna? Non risulta che quest’ultimo fosse contrario all’operato dell’allora Sindaco Barbetti, anzi. Chiaramente in sede di elezioni le cose cambiano per tutti e le barche pericolanti si abbandonano se si ha l’occasione.
Proprio perché le due liste che si sono presentate erano il frutto della stessa maggioranza che ha amministrato per decenni, dove chi più e chi meno ha avuto le proprie responsabilità nessuno escluso, il sottoscritto, come tanti altri, non è andato a votare. Questi sono i fatti, il resto sono chiacchiere da bar. Se vuole approfondire l’argomento, domani mattina intorno alle 10 sarò come ogni giorno al solito bar.
... Toggle this metabox.

Camminando.org Camminando Camminando online il Blog dell'Isola d'Elba a cura di Fabrizio Prianti - Realizzato da StudioCAD