Lascia un messaggio

 
 
 
 
 
 
 
I campi con * sono obbligatori.
Il tuo messaggio sarà online dopo l'approvazione della Redazione di Camminando.
Ci riserviamo il diritto di cancellare o non pubblicare il tuo messaggio.
Diego Diego da Capoliveri pubblicato il 11 Ottobre 2021 alle 17:43:
Dissalatore.
La conclusione del pensiero del sig Luciano capitelli mi pare ovvia.
Perché non pretendere dal pnat una dichiarazione ufficiale. Lo so, si è già espresso dicendo che l'area in discussione è fuori dalla sua perimetrazione, ma se tutti chiedessimo anche su questo giornale on lines di esprimersi, metteremmo il direttore ed il presidente in forte imbarazzo.
Perché? Perché stanno zitti zitti sperando che questa domanda nessuno la facesse a voce alta.
Perché il parco non si esprime?
Si occupa delle tartarughe, dei rospi, dei gabbiani, delle lucertole. Non si occupa degli umani! Avete mai presentato un progetto al parco? Magari una recinzione? Ebbene non è detto che si esprima favorevolmente perché magari limita il passaggio degli animali selvatici..... magari è troppo alta o le maglie sono strette.... e poi quando alle porte del pnat si prevede la realizzazione di un fabbricato industriale alto oltre 9 metri.... silenzio assoluto.... quando si vuole trafiggere la spiaggia colando cemento sulla sabbia..... silenzio assoluto.
Ma come viene gestito questo parco? Che dice si ai forti e no o non so ai deboli
Magari è lo stesso parco che vorrebbe gestire le aree marine protette, proprio quelle aree che ora non difende.
Il silenzio a volte è peggio di un'idea anche se sbagliata.
Chiediamo tutti insieme al parco di dirci cosa pensa di questo dissalatore
... Toggle this metabox.

Camminando.org Camminando Camminando online il Blog dell'Isola d'Elba a cura di Fabrizio Prianti - Realizzato da StudioCAD