Lascia un messaggio

 
 
 
 
 
 
 
I campi con * sono obbligatori.
Il tuo messaggio sarà online dopo l'approvazione della Redazione di Camminando.
Ci riserviamo il diritto di cancellare o non pubblicare il tuo messaggio.
LIBRI E RICONOSCIMENTI LIBRI E RICONOSCIMENTI pubblicato il 21 Novembre 2020 alle 18:56:
ANCORA IMPORTANTI RICONOSCIMENTI PER I ROMANZI DI ALESSANDRO PUGI


Lo scrittore elbano si racconta in un intervista. 18 libri in 10 anni e ancora molte aspirazioni
A cosa sta lavorando in questi giorni?
Sto impegnandomi in un romanzo dal titolo provvisorio “A un passo dal domani” . Dedicato a un ragazzo di Porto Azzurro, Daniele Cecchini, che purtroppo non c’è più. Ho voluto mettermi in gioco, cercare di capire quanto possa essere difficile sopportare per i genitori un dolore così grande. Un romanzo molto forte che si prefigge di ricordare questo ragazzo. Stiamo già cercando con la mia agente una casa editrice interessata.
Come arrivano le ispirazioni?
All’improvviso, da sole, faccio un esempio: durante il lockdown non ho toccato computer ma poi in 10 giorni, è venuto fuori un altro romanzo che tratta il tema dell’omosessualità
Pugi, scrittore prolifico, in dieci anni di carriera quanti romanzi ha scritto?
18 libri in 10 anni, di questi otto pubblicati. Amo scrivere, non mi interessa pubblicare per forza, bisogna pubblicare con gli editori giusti. Poi, certo mi piacerebbe avere un pubblico di lettori più vasto, è difficile sfondare, molti personaggi televisivi vendono libri grazie alla loro fama pur non essendo scrittori. Cercherò di scrivere un romanzo che spacchi.
Qual è un romanzo che le sta dando soddisfazioni?
Devo dire che sono molto soddisfatto di quanto sta succedendo intorno al mio mondo editoriale,
il penultimo romanzo, “L’origine del male” ha vinto tanti premi sono veramente soddisfatto.
Il Sussurro del Diavolo, pubblicato da Onda d’urto edizioni, è un romanzo diverso dai miei soliti, una Spy Story (per me è la prima volta) ha inaspettatamente vinto dei premi che mi hanno dato molte soddisfazioni. Cito l’ultimo, quello di Napoli, nel quale sono stato premiato come romanzo sulla legalità.
Secondo lei, l’Elba lo apprezza come scrittore? Ha mai avuto riconoscimenti locali?
Noi elbani siamo gente particolare, non solo con i locali ma anche con gli artisti famosi che trascorrono parte del loro tempo all’Elba siamo riservati. Non ho mai ricevuto riconoscimenti ma questo fa parte del gioco, mi dispiace non essere mai stato invitato ad un premio letterario, o in una scuola a raccontare per esempio del nazismo, Il colore del cielo, infatti è uno dei miei primi romanzi racconta di Hitler e del suo spasmodico interesse per l’esoterismo, avrei potuto mostrare agli studenti il dittatore da un altro punto di vista. Questo non riguarda solo me ma anche altri scrittori locali.
Che libro di Pugi regalerebbe a Natale?
Sicuramente “A un passo dal domani” uno dei libri più belli che abbia scritto. Quando uscirà spero possa essere letto da molte persone.
... Toggle this metabox.

Camminando.org Camminando Camminando online il Blog dell'Isola d'Elba a cura di Fabrizio Prianti - Realizzato da StudioCAD