Lascia un messaggio

 
 
 
 
 
 
 
I campi con * sono obbligatori.
Il tuo messaggio sarà online dopo l'approvazione della Redazione di Camminando.
Ci riserviamo il diritto di cancellare o non pubblicare il tuo messaggio.
Francesco Semeraro Francesco Semeraro da Portoferraio pubblicato il 2 Aprile 2020 alle 11:16:
X Libero 1 aprile 2020
Caro signore, ho difficoltà a risponderle primo perchè non si identifica, secondo perchè per me qualsiasi essere vivente ha una dignità.
Chi è detenuto può aver sbagliato per bisogno, per necessità, per poca voglia di lavorare, perchè costretto da condizioni e circostanze e perchè no...può essere anche innocente. Con ciò stanno scontando una pena e comunque sono sempre persone prima di essere detenuti e vederli in manette mentre tutti li guardano che scortati si recano per una visita in ospedale mi imbarazza come mi inquieta saperli nel garage della nave insieme alle guardie di scorta col caldo soffocante o col gelo.
Le chiedo caro signore:
Sono più colpevoli loro o chi è in restrizione nella sua villa magari con i piedi in ammollo nella piscina dopo aver fatto tagli micidiali alla sanità pubblica al punto di convertire con norme e decreti i piccoli ospedali come il nostro in poliambulatori?
Sono più colpevoli loro o chi sapeva che il ponte Morandi stava collassando??
Sono più colpevoli loro o chi ancora oggi non fornisce i Dispositivi personali di sicurezza ai medici e al personale impegnato nella lotta al coronavirus compreso chi con semplici scuse stava per far usare ai medici mascherine non a norma??
Sono più colpevoli loro o chi va in giro fregandosene della restrizione pur essendo asintomatico conclamato??
Sono più colpevoli loro o quelli che con lacci e lacciuoli bloccano l'erogazione dei 600 euro e della cassa integrazione a chi è quasi alla fame?
Sono più colpevoli loro o chi a Chiaravalle non si è reso conto che alla RSA era in atto il contagio del Coronavirus e 74 anziani sono morti nel proprio letto con atroci dolori e non in ospedale??
Signor Libero, abbia rispetto almeno per la persona e non per i suoi trascorsi.

Francesco Semeraro.
... Toggle this metabox.

Camminando.org Camminando Camminando online il Blog dell'Isola d'Elba a cura di Fabrizio Prianti - Realizzato da StudioCAD