Lascia un messaggio

 
 
 
 
 
 
 
I campi con * sono obbligatori.
Il tuo messaggio sarà online dopo l'approvazione della Redazione di Camminando.
Ci riserviamo il diritto di cancellare o non pubblicare il tuo messaggio.
Elbano da Portoferraio pubblicato il 26 Febbraio 2024 alle 07:47:
Un po di ventarello e traghetti fermi ennesimo disagio che schifo nessun politico dice nulla o fa nulla
... Toggle this metabox.
Carlo da Capoliveri pubblicato il 25 Febbraio 2024 alle 21:48:
BUONE NUOVE A CAPOLIVERI, barbetti alza la bandiera bianca. È una resa incondizionata che certifica l'insuccesso personale di chi si è per troppo tempo considerato illuminato. Dopo 24 anni sindaco di Capoliveri nemmeno riesce ad organizzare una lista.
... Toggle this metabox.
Residente centro storico Portoferraio da PORTOFERRAIO pubblicato il 25 Febbraio 2024 alle 21:33:
Possibile che quasi tutti i giorni davanti all' ex casa di riposo e davanti alla scuola elementare Battisti ci sia una sparpagliata di spazzatura in balia di diversi gabbiani? È possibile dotare questa gente con i bidoni adeguati come abbiamo tutti per riporre correttamente la spazzatura senza che questa venga aggredita e dilaniata dai gabbiani? Perché questi soggetti non rispettano queste semplici regole? Ma l'Esa ne è a conoscenza? E il Comune? I poveri operatori ecologici perdono un sacco di tempo per ripulire la strada, vi sembra giusto? Ce la facciamo a risolvere questo problema, non è difficile né dispendioso! È una questione di rispetto, di civiltà.
... Toggle this metabox.
Adel da Portoferraio pubblicato il 25 Febbraio 2024 alle 20:29:
Per il nuovo sindaco e per i portoferraiesi

E’ bene svegliarsi e liberarci dall’incubo dell’amministrazione attuale che è stata la peggiore di tutte le precedenti.
Hanno letteralmente distrutto Portoferraio per l’incuria, i cantieri aperti mai finiti, il disordine, il caos generale, stravolgendo la circolazione stradale, erbacce nel centro storico e…. altri debiti di bilancio.
Strade indecorose piene di buche rattoppate alle meno peggio, scippate e chiuse con annessi marciapiedi da ristoratori, parcheggi rubati dal pullulare di antiestetici dehors, parcheggi della città mai potenziati o solo promessi in campagna elettorale come quello multipiano alle Ghiaie, non avendo il coraggio di abbattere strutture fatiscenti nell’area dell’ex Guardia di Finanza.
Sarebbe stato molto meglio per la circolazione, quel promesso parcheggio, che fare il senso unico con gli stalli in via De Gasperi che prosegue fino all’incrocio dell’Enfola, e tutto in funzione di soli 3 mesi estivi, costringendo invece per tutto l’anno, tutti gli abitanti della zona dell’Albereto e dintorni , a fare un percorso lunghissimo e ritrovarsi in estate ugualmente intasati alle rotatorie. Questa bell’invenzione del senso unico obbliga anche le imprese con mezzi pesanti che devono fare lavori in quelle vie, ad attraversare tutta la città (cosa che prima non facevano) fino a V.le Manzoni e solo perché non si vuole intervenire sulla viabilità del porto e interna alla città che ha i parcheggi dell’era di Cosimo de Medici (basterebbe rendere multipiano il Carburo e i Cimiteri o aree dismesse nella zona portuale dell’ex Cantierino) oppure parcheggi temporanei nella prossimità delle spiagge di maggior richiamo turistico. Inoltre, installare dei cartelli di sosta vietata, avendo il coraggio di fare multe a coloro che parcheggiano abusivamente, arrivando persino a scippare i posti auto dei residenti, magari anche con la rimozione forzata, se veramente bloccano il traffico. Ciò renderebbe tutta la circolazione migliore.
Le strade pubbliche ci sono, se fossero usate per questo scopo nella loro interezza invece di limitarle o ostruirne la carreggiata, togliendo finalmente questo vizio di parcheggiare sulle corsie, la circolazione tornerebbe ottimale. L’incapacità di questa amministrazione si è concretizzata per non aver voluto risolvere il problema dove è realmente e dove si creano i maggiori intasamenti oltre ad aver legalizzato i numerosissimi “tavolini camminanti” sui marciapiedi che costringono a camminare di sovente sulla strada con il rischio di essere investiti.
Ci auguriamo quindi che il nuovo Sindaco ripristini finalmente i doppi sensi su V.le Einaudi, De Gasperi, o comunque tutti quelli tolti dall’amministrazione Zini, che davano veramente respiro a tutta le circolazione cittadina , dando un senso anche a quella petizione che fu fatta contro i sensi unici, ascoltando veramente i cittadini che sono sempre stati ignorati dall’ottusità e dall’arroganza di questa Giunta.
Il ripristino del doppio senso, visto che le strade citate hanno la dimensione per poterlo essere ed essere sfruttate per questo scopo, è un dovere civico per la sicurezza per fare in modo che i mezzi di soccorso possano intervenire con facilità senza dover fare lunghi tratti di strada o farli contro mano con il rischio, come spesso è accaduto in Italia, di scontri tra ambulanza e auto, con il decesso di tutti.
Auspichiamo che il nuovo sindaco intervenga con la realizzazione di un ampio parcheggio (anche multipiano) alle Antiche Saline, dove ci sono molte aree degradate da recuperare e servito da un efficiente e pubblicizzato servizio navetta H24 (il deposito degli autobus in fondo è proprio lì), in modo che tutti anche i turisti, non abbiano l’interesse a portare la macchina in centro e magari con una bretella di canalizzazione per gli imbarchi, liberi la circolazione su v.le Teseo Tesei e dagli ingorghi alle rotatorie causati dalle strade usate come corsie d’imbarco.
Capiamo che la tassa di sbarco sono soldi e quindi non si ha interesse a fare un numero chiuso come invece avviene in moltissime isole d’Italia, ma è bene che i portoferraiesi facciano un bilancio (e forse un mea culpa sul voto espresso) e quanto fatto di positivo dall’amministrazione Zini e quanto di negativo. Ciò eviterà che la loro “città del futuro” crei altre fantasie della circolazione: oltre che i sensi unici, chiuda le strade cittadine e mandi noi residenti a scuola, a casa, a lavoro e in ospedale per le cure, a piedi o in bici, se non peggio con l’asino o il mulo, consentendo invece per “il bene del turismo dei soli 3 mesi di caos” che loro, la casta e i pochi eletti di poter circolare liberamente con le proprie auto, nascondendosi dietro il“sacrificio dovuto dalla residenza per il turismo” .
E’ bene quindi se vogliamo davvero mandarli a casa come abbiamo letto in diversi commenti, di coalizzarsi e non essere divisi, per evitare che questa giunta torni al potere con le loro malsane idee.
... Toggle this metabox.
Elbano da Elba pubblicato il 25 Febbraio 2024 alle 17:44:
Ricordo a chi si scandalizza per manganelli che nella seconda metà degli anni 70, gli anni di piombo, la polizia non manganellava gli studenti ma sparava direttamente sui cortei studenteschi, e non c'erano i fascisti al governo ma i progenitori politici di quelli che ora si stracciano le vesti. Vedi l'omicidio di Alberto Giaquinto, ma già lui non conta era un missino...quanta ipocrisia!
... Toggle this metabox.
x Portoferraio comunali pubblicato il 25 Febbraio 2024 alle 17:31:
Non so se preoccuparmi di più per i soliti sinistroidi... i soliti destristi ...o i soliti massoni...

ad maiora
... Toggle this metabox.
Franco pubblicato il 25 Febbraio 2024 alle 13:42:
Per isolanoinnamorato.

Parole sante!
... Toggle this metabox.
Per "La Redazione" da Pisa pubblicato il 25 Febbraio 2024 alle 12:24:
Ma per garantire l' ordine pubblico occorre che le manifestazioni siano autorizzate, anche se l' uso della forza anche da parte delle Forze dell' Ordine, deve essere, per quanto possibile, evitato.
... Toggle this metabox.
Vittorio G. Falanca da LIONS CLUB ISOLA D'ELBA pubblicato il 25 Febbraio 2024 alle 11:30:
COOPERAZIONE INTERNAZIONALE
(Diplomazia)
Conferenza organizzata dal Lions Club Isola d’Elba
relatore Dott. Alessandro Giusti Console Onorario del Principato di Monaco a Firenze

Cooperazione internazionale e diplomazia è stato il tema illustrato ed approfondito dal Dott. Alessandro Giusti, Console onorario del Principato di Monaco a Firenze, in un incontro svoltosi a Portoferraio nella sera di sabato 24 febbraio presso il ristorante Da Lido.
Dopo l’introduzione dell’ospite presentato dal Presidente lions Fabio Chetoni, per i numerosi intervenuti, fra i quali il sindaco di Portoferraio Angelo Zini, interessati all’argomento Giusti ha ripercorso le fasi storiche nelle quali, dal congresso di Vienna del 1815 all’apertura del Consolato monegasco in Italia nel 1862, continuando sulla disamina dei vari assestamenti causati dai confitti mondiali, proseguendo con la nascita della Comunità Europea e dell’Euratom sino ai giorni nostri, il ruolo della diplomazia ha avuto una parte determinante nella soluzione delle controversie internazionali e negli attuali rapporti ed assetti fra le nazioni.
Il relatore, che in assenza di un Console di carriera a Firenze è incaricato di tale funzione, è passato quindi a descrivere gli ottimi rapporti esistenti fra il nostro Paese ed il Principato di Monaco, del quale l’Italia è il secondo partner commerciale dopo la Francia, soffermandosi in particolare su un progetto, che sta riscuotendo notevole successo, sulla destinazione di eventi da verificarsi in modo bidirezionale fra i due stati. In tal senso il Console ha colto l’occasione per far notare l’attrazione che l’Elba esercita su Monaco sia nel settore agroalimentare sia nella potenziale possibilità di ospitare i grandi Yachts che frequentano il porto di Montecarlo, facendo rilevare ai presenti l’opportunità di incrementare rapporti e strutture che possano favorire tale genere di scambi.
Non ha mancato Giusti di soffermarsi su una descrizione sintetica della vita della comunità monegasca che, svolgendosi in un territorio di appena 2 Km quadrati, cerca sviluppo con estensioni in mare, attualmente giunte a circa 40 ettari, su piattaforme galleggianti ed ancorate e quindi di nessun impatto sull’ecosistema dei fondali, sulle quali vengono edificate zone residenziali di grande valore, progettate anche dall’architetto Renzo Piano, o banchine a più piani per l’ormeggio di grandi panfili. Proseguendo sull’argomento il relatore ha evidenziato altre particolarità del Principato, costituito in Monarchia Costituzionale, quali l’assenza di debito pubblico, la presenza di un’Università di eccellenza, il ridottissimo o nullo livello tassazione sui redditi e sulle successioni, l’adozione di IVA al 20% che costituisce la principale fonte di entrate per la pubblica amministrazione, lo sfruttamento di fonti rinnovabili di energia che forniscono il 40% del fabbisogno totale.
Al termine della relazione sono seguite numerose domande rivolte dal pubblico al quale il conferenziere ha risposto esaurientemente.
... Toggle this metabox.
Isolanoinnamorato da Li pubblicato il 25 Febbraio 2024 alle 10:23:
Una buona notizia, se vera. Barbetti dice che non si interessa a Capoliveri, cioè che non si candida e non fa una lista. Vedremo. Però poi aggiunge una serie di insinuazioni, così, con il rischio di muovere venticello di calunnia. O sa o non sa, comunque sia se conosce malefatte vada dai carabinieri o in procura, altrimenti e veramente calunnia. Poi per il suo interessamento a quel che avviene a Portoferraio ha ragione e una situazione politicamente interessante perché probabilmente può condurre al pensionamento di molti elefanti della politica locale. Non sarebbe male, ma chi vuol provare a pensionare deve fare attenzione che qualche pensionando interessato non si spacci per innovatore. A Portoferraio occorre proprio cambiare registro, le cose di paese non sono di destra o di sinistra, sono utili oppure no, sono intelligenti oppure no, ecco perché bisogna rinnovare anche l'organizzazione e la dotazione organica dell'amministrazione
... Toggle this metabox.
X Vizietto del manganello da Campo pubblicato il 25 Febbraio 2024 alle 10:22:
Finalmente una voce che trova la forza e lo spazio di lanciare un grido d'allarme in una platea sensibile solo alle politichette corporative locali ed all'accattonaggio con l'arrivo dei turisti.
Mi raccomando, continuiamo a far finta di niente nel silenzio quasi assoluto, non disturbiamo i manovratori nell'esercizio del manganello, delle liste di proscrizione, cella censura selvaggia, nell'occupazione e controllo di tutti i mezzi d'informazione pubblici e dell'attacco selvaggio ed intimidatorio a quelli privati che cercano di tenere la schiena dritta.
Facciamo silenzio, mi raccomando!



Non dimentichiamoci però di quanto è già successo per colpa del sonno e delle tragedie e dei lutti subiti dall'umanità.

"Prima di tutto vennero a prendere gli zingari, e fui contento, perché rubacchiavano.
Poi vennero a prendere gli ebrei, e stetti zitto, perché mi stavano antipatici.
Poi vennero a prendere gli omosessuali, e fui sollevato, perché mi erano fastidiosi.
Poi vennero a prendere i comunisti, e io non dissi niente, perché non ero comunista.
Un giorno vennero a prendere me, e non c'era rimasto nessuno a protestare".


Riccardo S. 82 anni
... Toggle this metabox.
Il vizietto del manganello da Rio pubblicato il 24 Febbraio 2024 alle 22:06:
Nota dell’ufficio stampa del Quirinale sulle reiterate manganellate sui giovani studenti:
«Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha fatto presente al ministro dell’Interno Matteo Piantedosi, trovandone condivisione, che l’autorevolezza delle Forze dell’Ordine non si misura sui manganelli ma sulla capacità di assicurare sicurezza tutelando, al contempo, la libertà di manifestare pubblicamente opinioni. Con i ragazzi i manganelli esprimono un fallimento».
Riese
... Toggle this metabox.
X Sinibaldo smemorato da Pf pubblicato il 24 Febbraio 2024 alle 17:14:
Sinibaldo consiglia.
Vorrei ricordare a Sinibaldo che, il nuovo è da provare, nel senso che, il vecchio è proprio vecchio e che, c'è sempre stato e che, se non hai memoria te lo ricordo io. Ti ricordi che, con il Peria c'era, che, x i primi 5 anni era vicesindaco e che, gli anni dopo era Assessore al bilancio, te ne sei dimenticato? Te lo ricordo io. Ora una domanda ce la dobbiamo fare e possibilmente anche darci una risposta, che ne pensi?
Voterò Nocentini io che sono di sinistra, che ne dici?
... Toggle this metabox.
X La Redazione pubblicato il 24 Febbraio 2024 alle 15:30:
Costituzione Italiana ancora in vigore

Art. 21 – Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.
La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure.
... Toggle this metabox.
pippo pubblicato il 24 Febbraio 2024 alle 13:48:
prova
... Toggle this metabox.
X Matteo da Capoliveri da Ruggero Barbetti pubblicato il 24 Febbraio 2024 alle 11:45:
Bravo Marco, tu hai capito tutto di quello che faccio e che penso.
Sinceramente mi interesso poco di quello che sta accadendo a Capoliveri sotto il profilo elettorale.
Chi ne avrà la voglia, se le carte non saranno truccate come in questo momento, per fare una lista forte e vincente ci impiegherà meno di 24 ore.
In questo momento, da osservatore esterno, sono più interessato a comprendere i motivi che hanno portato alle malefatte che forse sono state commesse e che vengono ancora compiute di giorno in giorno.
Se devo essere sincero, sotto il profilo elettorale mi incuriosisce di più quello che sta accadendo negli altri comuni e in modo particolare a Portoferraio.
... Toggle this metabox.
Matteo da Capoliveri pubblicato il 24 Febbraio 2024 alle 00:14:
ELEZIONI A CAPOLIVERI.
inizialmente una chiacchera, oggi una realta'. L'ex sindaco non riesce a trovare candidati che lo seguano nella sua corsa a candidato. Gli amici di ieri non condividono i toni e le continue uscite ritenute troppo estremiste e divisorie. E cosi', rifiuto dopo rifiuto, passano i mesi e la catastrofe e' sempre piu' evidente e sconcertante.
... Toggle this metabox.
Elba libera pubblicato il 23 Febbraio 2024 alle 20:44:
Stavolta vincerà il nuovo. Possono fare quello che vogliono, verranno travolti e finalmente resteranno fuori per sempre
... Toggle this metabox.
Elezioni pubblicato il 23 Febbraio 2024 alle 20:42:
L’idea che un centrodestra spezzato perda e’ vecchio retaggio. Stavolta si possono spezzare a destra e a sinistra mille volte. L’idea nuova trionferà senza se e senza ma
... Toggle this metabox.
Portoferraio pubblicato il 23 Febbraio 2024 alle 19:34:
Anche io spero proprio che Marco Bertucci si presenti insieme a Lanera. Questa volta saranno bastonati dal voto elettorale. Che si presentino vediamo il risultato. Così chiudiamo la partita
... Toggle this metabox.

Camminando.org Camminando Camminando online il Blog dell'Isola d'Elba a cura di Fabrizio Prianti - Realizzato da StudioCAD