Lascia un messaggio

 
 
 
 
 
 
 
I campi con * sono obbligatori.
Il tuo messaggio sarà online dopo l'approvazione della Redazione di Camminando.
Ci riserviamo il diritto di cancellare o non pubblicare il tuo messaggio.
Per amministratori Marinesi Per amministratori Marinesi pubblicato il 3 Dicembre 2021 alle 15:50:
Casca prima la scaletta per accedere alla spiaggia davanti casa di Pasquale o la vostra giunta comunale????
Ci voleva una laurea per capire che il mare avrebbe scavato alla fine della massicciata...... Se ne siete capaci mi raccomando allungate quello scempio così fa tutt'uno con quello davanti al circolo velico
... Toggle this metabox.
isolanoinnamorato isolanoinnamorato da li pubblicato il 3 Dicembre 2021 alle 15:49:
La nota della redazione sul natale all'insegna della austerità mette il dito nella piaga.
Lo sappiamo benissimo che con la stagione turistica passata i guadagni sono stati buoni, anzi ottimi, che forse hanno subito più i dipoendenti dei titolari, quindi che qualcosa alla comunità poteva essere reso.
Certo, le ferie sono un diritto sacrosanto, però dopo 2 mesi almeno se si ritiene di non dover aprire l'attività, il dovere di restituire qualcosa esiste, e magari può essere soddisfatto non lasciando il buio.
E' facile godere del pieno estivo e sottrarsi a collaborare per avere una presenza invernale. se non si fa la seconda cosa allora si dovrà anche ripensare tutta la politica, ad esempio dei suoli pubblici. se stai aperto 12 mesi hai lo sconto, se stai aperto 10 hai uno sconto inferiore, se stai aperto meno di 10 mesi hai un sovrapprezzo. il bene suolo pubblico d'altra parte non è privato, ma pubblico, e bene farebbe il comune a doverne redistribuire i proventi.
In altre parole al bando l'egoismo, facile a dirsi ovviamente, ma qualcosa forse si può sempre fare.
brava la redazione
... Toggle this metabox.
Luminarie e Commercianti Luminarie e Commercianti pubblicato il 3 Dicembre 2021 alle 14:38:
Che ce ne facciamo di luminarie quando abbiamo una marea di pedane, vasi di forme e colori diversi, scheletri di tende in alluminio, ombrelloni impiccati, giornali alle vetrine e tavolini incatenati?!
La colpa non è del commerciante, che comprensibilmente pensa solo al suo orticello, la colpa è del comune che regala senza prendere e permette ai latifondisti ferajesi di centrificare determinate aree.
... Toggle this metabox.
Automobilista Automobilista pubblicato il 3 Dicembre 2021 alle 14:24:
Sulla Provinciale Marciana Marina - Procchio da circa 20 giorni e'parcheggiato, bordo strada, (prima era alla Crocetta, adesso allo Schioppo) un bobcat utilizzato dagli operai della Provincia per la pulizia delle cunette, ormai inesistenti a causa delle continue piccole frane per il passaggio dei cinghiali.
20 giorni per pulire 2 km di cunette, ed ancora il lavoro e'lungo. Un operaio sulla minipala e gli altri due che provano a regolare il traffico veicolare. Roba che quand'ero bambolo 3 operai si armavano di pala, piccone e carriola e la risolvevano in una settimana.
Poi fa due spruzzi di neve sul Perone e subito si corre con la motopala a pulire una strada pressoché inutilizzata perché meglio ave'paura che toccanne.
Che fine che avemo fatto!
... Toggle this metabox.
.... Il mondo ormai sta cambiando... .... Il mondo ormai sta cambiando... da Anziano preoccupato yes pubblicato il 3 Dicembre 2021 alle 13:59:
Mai più vere sono le parole di una"canzone" anni 60,che per un vecchio come me, annunciava cambiamenti... Oggi il mondo è condannato non sono solo le festività sotto tono a profilarsi ma la pandemia che oramai da due anni ha travolto ognuno di noi.. Abitudini quotidiane stravolte, la mascherina diventata un accessorio al look..terza dose per adesso.. Green pass.. Fack new..amicizie spaccate per negazionisti.. Inquinamento.. Inflazione.. Rincari fino al raddoppio materie prime. Gas .. metano.. Energia elettrica da gennaio aumenti fino al 50%...
Mi fermo qui!
È la pioggia che va... e ritorna il sereno!
Me lo auguro per le nuove generazioni.
... Toggle this metabox.
Redazione Camminando Redazione Camminando pubblicato il 3 Dicembre 2021 alle 10:19:
SARÀ UN NATALE POVERO ALL'INSEGNA DELL'AUSTERITÀ IMPOSTA DAL COVID19 … MA.....

Si dice che a Portoferraio quest'anno non si metteranno le solite luminare, l'amministrazione da parte sua ribadisce giustamente che i soldi risparmiati verranno devoluti in favore delle famiglie in difficoltà per la pandemia e questa è un ottima iniziativa, ma forse di potrebbe evitare un Natale sottotono dopo quello che tutti in una maniera o nell'altra abbiamo passato e tuttora passiamo, la situazione è molto triste, allora perchè i ristoranti e gli altri esercizi commerciali che sappiamo hanno lavorato alla grande ,non sponsorizzano la posa dei festoni luminosi e magari illuminano e addobbano ad hoc i loro esercizi.
Chiediamo troppo?Cari commercianti, non si può rimanere chiusi e far finta di niente facendo orecchi da mercante in fondo avete guadagnato anche oltre i meriti con l'aiuto di una amministrazione che vi ha concesso favori e concessioni ....adesso tocca a voi a restituire qualcosa in segno di gratitudine......mettetevi una mano in tasca ed una sulla coscienza e mostrate la vostra riconoscenza....
... Toggle this metabox.
IMMOBILELBA IMMOBILELBA pubblicato il 3 Dicembre 2021 alle 05:47:
... Toggle this metabox.
IL NOSTRO AUTUNNO INSIEME IL NOSTRO AUTUNNO INSIEME pubblicato il 3 Dicembre 2021 alle 05:46:
... Toggle this metabox.
IL NOSTRO TG IL NOSTRO TG pubblicato il 2 Dicembre 2021 alle 20:36:
... Toggle this metabox.
casa del duca casa del duca pubblicato il 2 Dicembre 2021 alle 17:13:
La scorsa settimana le proteste sul plesso di casa del duca sono state purtroppo sovrastate da una infelice post che colpiva una manifestazione a cui partecipava l'assessore alla scuola.
Passata una settimana ci ritroviamo con la scuola nuovamente circondata dalle acque, e il solito caos al ritiro dei ragazzi.
Chiedo cortesemente se il comune ha intenzione di fare qualcosa per sopperire a questo problema, perché in inverno piove spesso.
... Toggle this metabox.
AMMINISTRAZIONE DI CAPOLIVERI AMMINISTRAZIONE DI CAPOLIVERI da Capoliveri pubblicato il 2 Dicembre 2021 alle 16:05:
Il cordoglio dell'amministrazione comunale di Capoliveri per la scomparsa dell'ex consigliere comunale Gian Leone Manganelli



“Il Sindaco Walter Montagna e l’amministrazione comunale tutta, esprimono profondo cordoglio per la scomparsa del concittadino Gian Leone Manganelli. Ex consigliere comunale del Comune di Capoliveri negli anni ’90 nelle fila della maggioranza, Manganelli ha servito il proprio paese offrendo il proprio contributo per il bene della collettività di Capoliveri. Alla moglie Anna Maria, alle figlie e alla famiglia tutta, giungano le più sentite condoglianze dell’amministrazione”.
... Toggle this metabox.
isolanoinnamorato isolanoinnamorato da li pubblicato il 2 Dicembre 2021 alle 09:48:
Il messaggio su "parco e i suoi reati ambientali" ed il rimando a specifico link aiutano a capire meglio la vicenda dell'eradicazione del ratto da Montecristo e dei Mufloni e del fico degli ottentotti dal Giglio.
Ammesso che questi interventi abbiano ratio ecologca al fine di difendere la biodiversità, dalla lettura traspaiono alcune cose che lasciano perplessi e sono fonte conseguentemente di polemiche.
1. chi ha fatto gli interventi a Montecristo ha patteggiato una sanzione che ha estinto il reato penale; ovvero se le parole hanno un senso hanno ammesso di aver compiuto un reato e quindi automaticamente hanno ammesso, quantomeno, di aver condotto l'intervento con imperizia. ma quello che più offende è che questo non conti e si rivendichi solo e soltanto il grande successo del progetto
2. se c'è qualcuno che dubita del grande successo l'Ente parco credo abbia dovere di dare spiegazioni e dimostrazioni, a partire da una cosa che leggendo non appare chiara: ISPRA ha svolto un funzione di controllore o è stata attore al pari dell'Ente parco e collaboratori?
3. il video che accompagna la promozione del progetto resto con life che è allegato di un articolo del giornale on line greenreport (likabile dal link) è poi una agghiacciante dimostrazione del pensiero dic erto ambientalismo: incutere terrore per affermare implicitamente che solo le loro soluzioni sono idonee
4. c'è quantomeno un errore comunicativo dell'ente parco, se non una vera e propria manovra di distrazione di massa. si comunicana ciò che fa comodo e si parla dei cosiddetti successi, non c'è quasi mai una corretta comunicazione anche semplificata intelelgibile da tutti su cosa si fa e consa non si fa.
5. infine si ha la sensazione, magari sbagliata, che il mondo degli enti parco e delle associazioni ambientaliste, come di società operanti nel campo, sia una rete di autosostegno reciproco anche per avere la certezza che le risorse pubbliche, ingenti, che vengono investite nell'albiente, non vadano disperse chissà dove.
Insomma non sarebbe sbagliato che l'ente parco facesse chiarezza e non con i soliti comunicati "gaudiosi", ma mettendo in tavola tutti i documenti ed anche tutte le contestazioni ricevute, poi magari ha ragione l'ente la vista fuori ha il diritto di comprenderlo e verificarlo!
... Toggle this metabox.
Luigi Minerva Luigi Minerva da Turista da trent'anni pubblicato il 2 Dicembre 2021 alle 09:12:


Sono sceso ieri sera dalla nave delle 16.40, fatto il mio solito giro in centro storico, una desolazione, tutti i negozi chiusi, un paese buio, senza luci natalizie senza alcunché.
Mi sono fermato con mia moglie a prendere un caffè al bar Roma, e li parlando con un amico, mi ha spiegato le motivazioni che per quest'anno a Portoferraio ci sarà solo l'albero e poco altro. Lodevole l'iniziativa di girare i soldi del Natale alle famiglie economicamente bisognose, ma magari spendere meno su altre cose? Veniamo da una situazione pandemica che ci ha devastato un po' di allegria non farebbe male.
... Toggle this metabox.
PER ELBANO PER ELBANO pubblicato il 2 Dicembre 2021 alle 08:08:
IL PARCO E I SUOI REATI AMBIENTALI
Allego link dove si può leggere la sentenza senza lente di ingrandimento
https://www.isoladelgiglio.net/main/2855-14-tonnellate-di-esche-avvelenate-su-montecristo-i-segreti-dell-ente-parco.html
... Toggle this metabox.
Let's Dog a.s.d Let's Dog a.s.d pubblicato il 2 Dicembre 2021 alle 07:06:
Let's Dog a.s.d
"Sono iniziati all'isola d'Elba i primi allenamenti di preparazione delle unità cinofile da Salvataggio Nautico!


Il corso, nato dalla collaborazione della a.s.d. elbana Let's Dog e S.a.u.c.s. Costa Maremmana, con il patrocinio della Regione Toscana, è mirato a preparare cani e relativi conduttori per conseguire i vari gradi di brevetto, siano questi operativi che sportivi.
Con il percorso operativo il cane sarà in grado di tuffarsi da un'imbarcazione, o un pontile o direttamente spiaggia per trarre in salvo chi ne ha bisogno, sempre a fianco del suo conduttore! Permetterà al binomio (uomo/cane) di operare su tutte le spiagge. Il conduttore deve essere in possesso del brevetto di assistente bagnanti (bagnino). Si crerà un intesa perfetta che gli consentirà di lavorare in simbiosi in modo veloce e preciso per il salvataggio di vite umane!
La strada sportiva invece rientra nella gamma degli sport acquatici, il cane sarà capace di lavorare da solo, il conduttore impartirà i comandi necessari per eseguire gli esercizi richiesti al cane, che rientrano tutti nelle simulazioni di salvataggio.
Il cane e il suo conduttore potranno partecipare alle varie sessioni di brevetti sportivi e gare, che ogni anno vengono organizzate in tutta Italia.
La disciplina del salvataggio nautico, inoltre, è molto piacevole per i cani che amano l'acqua così da dargli giusto sfogo e per accrescere la relazione cane proprietario, essendo un' attività di collaborazione reciproca, piacevole e divertente per entrambi.
In bocca al lupo a tutti i partecipanti per questa nuova avventura!

Per info sui corsi whatsapp 380 380 6720 o email letsdogasd@gmail.com
... Toggle this metabox.
ELBA SALUTE ELBA SALUTE da Francesco Semeraro pubblicato il 2 Dicembre 2021 alle 05:23:
L’ASL APRE ALLE RICHIESTE DEGLI ELBANI CON UN ACCORDO SPECIFICO E SOTTOSCRITTO PER UNA MIGLIORE SANITA’.

Come nel 2012 anche il novembre 2021 sarà ricordato per le posizioni prese dalla politica e dalle forze sociali dell’Isola per chiedere con forza e determinazione alla Regione e all’ASL nord ovest un nuovo momento di riqualificazione del nostro sistema sanitario in particolar modo per ridare una migliore operatività a servizi e reparti del nostro Distretto Sanitario assegnando anche più personale dedicato poiché si è fermi al periodo COVID dove tutto era precario e limitato.
Quel distretto Sanitario che si è distinto come uno dei migliori in Toscana per la campagna vaccinale.
Dopo gli ultimi incontri del 3 e del 16 del novembre scorso presenti l’Assessore Regionale alla Salute, la Direzione Generale ASL nord ovest, Sindaci e rappresentanti dei Cittadini, la Direttrice Generale Dr.ssa Casani particolarmente sensibile ai bisogni sanitari degli Elbani, ha steso un crono programma, completo di date di realizzazione, con interventi organizzativi e con integrazione di personale medico e infermieristico nei servizi sofferenti. Detto crono programma ora è all’esame dei Sindaci e degli Enti a cui è stato trasmesso.
Il nostro Comitato Elba Salute apprezza l’interessamento e gli sforzi organizzativi della Direzione Generale ASL nord ovest nel contempo però chiede un costante e continuo monitoraggio su quelle criticità che possono sembrare marginali ma che tali non sono perché creano forte disagio nella quotidianità a chi si reca in ospedale così come rendono difficoltoso il lavoro di molti operatori sanitari in particolar modo quelli del primo soccorso.
Ci riferiamo all’ascensore esterno continuamente guasto . Il suo fermo è motivo di molte sofferenze per gli anziani e per le persone con difficoltà motorie e di respirazione. I percorsi alternativi sono quasi impraticabili poiché si trovano nello spazio dove transitano veicoli con persone che devono fare il tampone o il vaccino.
Ci riferiamo al pronto soccorso dove il crono programma destina nei prossimi mesi 6 nuovi medici però ora e forse per tutto il mese di dicembre, mese critico per le emergenze, pare che al pronto soccorso spesso ci sarà solo un medico in servizio e sarebbe grave che quel solo medico si trovasse a gestire due codici rossi quasi contemporaneamente, come è successo, mentre altre persone con problematiche preoccupanti attendevano di essere visitati. IN QUESTO PERIODO SERVONO DUE MEDICI PER TURNO AL PRONTO SOCCORSO. Evitiamo altri licenziamenti.
In base al motivo di interesse per anestesisti da destinare anche all’Elba di una recente Delibera, ci permettiamo di dire che dal contratto della durata di un solo anno proposto a questi specialisti, ci viene difficile pensare che qualcuno accetti.
Contiamo sul pronto interessamento dell’Azienda alfine di nominare, nel più breve tempo possibile, un sostituto al Medico Legale che ha lasciato l’Elba.
Comitato Elba Salute.
(Francesco Semeraro)
... Toggle this metabox.
IL NOSTRO TG IL NOSTRO TG pubblicato il 1 Dicembre 2021 alle 18:07:
... Toggle this metabox.
MASCALZONI DEL CANALE MASCALZONI DEL CANALE pubblicato il 1 Dicembre 2021 alle 15:53:
TEST MATCH: CONVOCATO NICCOLÒ ORETTI DALL’ACCADEMIA DI PRATO

Niccolò Oretti, classe 2003, è un giocatore under 19 dei Mascalzoni del Canale, ma ha anche disputato già due partite in seniores come terza linea. Comincia il suo percorso nel rugby piombinese sin dalla tenera età ricoprendo, all’inizio della carriera rugbistica, il ruolo di mediano di apertura e dimostrando capacità di adattamento in ogni ruolo sulla tre-quarti.
Nel periodo di U.14 ha avuto modo di mettersi in mostra partecipando a tutti i raduni con la selezione regionale, ma nel 2019 causa due brutti infortuni, prima alla caviglia destra poi quella sinistra, è stato costretto a rimanere fuori dal campo.
Ma Niccolò non si è dato per vinto, non ha dato modo alla sfortuna di prevalere sulla sua passione e dedicandosi anima e corpo ha recuperato al meglio delle sue condizioni. Gli sforzi sono stati anche ripagati, infatti il nostro Mascalzone è stato convocato ad un test match tra accademia federali dall’Accademia di Prato.
“Niccolò dicci, cosa hai pensato quando è arrivata la convocazione?”
Ho visto che i miei sforzi sono stati finalmente ripagati, gioco a rugby da quando ho cinque anni e in questa convocazione ho visto l’opportunità di entrare nel mondo dei professionisti
“Raccontaci qualcosa della partita, che ruolo hai ricoperto?”
Ad essere sinceri ero molto teso, giocavamo contro l’Accademia di Treviso, una delle più forti in Italia e io ricoprivo il ruolo di pilone sinistro. Appena entrato in campo ho però preso confidenza con la situazione e credo di aver fatto una buona partita, segnando anche una meta. Non voglio montarmi la testa ora, ho molti aspetti su cui devo migliorare in campo, voglio solo mettermi a lavoro a testa bassa.”
È infatti del nostro atleta, in una partita di altissimo livello con il risultato sempre in bilico, la meta del pareggio, che conclude la partita sul 26 pari. La società dei Mascalzoni del Canale è fiera che un altro dei suoi atleti abbia la possibilità di mettersi in mostra a livello nazionale e noi non possiamo che fargli i nostri più sinceri auguri!
di Nicolò Orsucci
... Toggle this metabox.
Camera di commercio tirreno Camera di commercio tirreno pubblicato il 1 Dicembre 2021 alle 15:45:
Al via la Rete del mare: 5 acceleratori d’impresa per supportare la piccola pesca artigianale

Parte da oggi, 1 dicembre 2021, il progetto della “Rete del mare”.
La “Rete del mare” è un network di 5 acceleratori, localizzati in altrettante Camere di Commercio e dedicati allo sviluppo competitivo delle imprese della piccola pesca artigianale, ciascuno composto da un team di esperti pronto a offrire gratuitamente assistenza tecnica per far crescere, diversificare e rendere più innovativa e sostenibile l’attività della piccola pesca artigianale.
Oltre alla Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno sono coinvolte le Camere di Commercio del Venezia-Giulia, di Cagliari-Oristano, Lecce e Trapani.
Ideati nell’ambito delle iniziative promosse dal Ministero delle politiche agricole e dell’Unioncamere a valere sul FEAMP 2014-2020, gli acceleratori della “Rete del mare” avranno quindi il compito di fornire servizi di assistenza tecnica per far crescere, diversificare e rendere più innovative e sostenibili le attività d’impresa della pesca.
In particolare, il network degli acceleratori fornirà supporto quotidiano su numerosi ambiti specifici di intervento: organizzazione d’impresa, diversificazione delle attività, aggregazione e integrazione di filiera, innovazione tecnologica, promozione e tutela commerciale, finanziamenti, sostenibilità ambientale e formazione professionale.
Per dare ulteriore impulso alla crescita del comparto, saranno attivati 10 programmi di affiancamento consulenziale e che saranno realizzati attraverso 40 incontri in presenza con operatori e ed esperti di settore.
Per maggiori informazioni visitare il portale: www.retedelmare.com
... Toggle this metabox.
ELBANO ELBANO da Elba pubblicato il 1 Dicembre 2021 alle 15:32:
IL PARCO E I SUOI REATI AMBIENTALI

Ho letto attentamente la sentenza pubblicata da PP , per il veleno gettato dal Parco a Montecristo ,ho dovuto usare la lente di ingrandimento ma se è autentica ne è valsa la pena.
Mi sembra di ricordare Sammuri e la Zanichelli che ne parlavano come un operazione esemplare, che aveva addirittura ricevuto plausi internazionali . Eppure sapevano di aver pagato l'oblazione per estinguere il reato commesso.
Se la sentenza è vera , sarebbe interessante capire come questa sentenza emessa nel 2014 sia stata resa pubblica solo adesso.
Se invece la sentenza è falsa sarebbe opportuno che il Parco lo dichiarasse apertamente . Ma non ho letto nessun commento in merito.
... Toggle this metabox.

Camminando.org Camminando Camminando online il Blog dell'Isola d'Elba a cura di Fabrizio Prianti - Realizzato da StudioCAD