Lascia un messaggio

 
 
 
 
 
 
 
I campi con * sono obbligatori.
Il tuo messaggio sarà online dopo l'approvazione della Redazione di Camminando.
Ci riserviamo il diritto di cancellare o non pubblicare il tuo messaggio.
AUTUNNO E e noi ci siamo AUTUNNO E e noi ci siamo pubblicato il 25 Settembre 2020 alle 05:24:
... Toggle this metabox.
Informazione al cittadino Informazione al cittadino pubblicato il 24 Settembre 2020 alle 22:32:
Ma domani con) l'allerta arancione la scuola a Portoferraio è aperta.... O deve per sicurezza rimanere chiusa....
... Toggle this metabox.
geri luciano geri luciano da capoliveri pubblicato il 24 Settembre 2020 alle 21:41:
Devo dire che Barbetti mi fa tenerezza. Perso il comune con poche preferenze ha puntato tutto sulla carica in regione ( e sullo stipendio da consigliere o assessore al turismo) come andava raccontando e su questa carica ha puntato tutto. La tipografia ha lavorato giorno e notte per fare volantini che personalmente ha provveduto a distribuire, nel palazzo comunale tra gli ammiccamenti di qualche vecchia sostenitrice, in via Gori, nelle piazze principali, in via Roma, insomma non ha lasciato niente di intentato, perchè lui quando fa le cose le fa alla grande.
Lo stesso a Portoferraio, sudato in giacca e camicia sembrava uno di quei poveracci che per pochi soldi attaccano i volantini alle macchine che vengono all'Elba. All'hotel Airone, il senatore di FDI La Pietra ha affermato che l'unico candidato elbano con qualche possibilità di essere eletto in regione poteva essere solo ed esclusivamente Barbetti e lui ci ha creduto e da solo ha impostato la sua campagna elettorale, Nisba ! Nessuno, neanche i suoi fidi compagni di lista, ha cercato di dargli una mano, Il re è nudo e come in certe favole anche l'asino tira calci al vecchio leone; come certi pugili suonati e rimbambiti dai colpi presi, anziché ritirarsi preferiscono cadere sul ring. E così da solo porta porta, riunioni, apericena e cene si è fatto la campagna elettorale. C'è un bel termine in napoletano che indica il lavoro, si dice ...a fatigà e questa volta, forse la prima volta ha " fatigato",anche se i risultati non sono arrivati.
Questo è il secondo tentativo, aveva già partecipato con Forza Italia alle regionali del 2015, con una campagna molto più scarna, aveva totalizzato 770 preferenze. Questa volta con FdI ne ha realizzato 476 e lo stesso anche per il resto della provincia dove si votava, meno voti ovunque; 1991 preferenze contro 3404 di Landi suo avversario sulla piazza.
Concludendo non penso che Barbetti possa candidarsi al Parlamento specialmente ora con la riduzione dei parlamentari; può candidarsi a Presidente della Repubblica, i requisiti ce l'ha, basta essere over 60, i capelli bianchi e la terza media, oppure può sempre chiedere un posto ad ASA, perchè a parte il ripensamento sotto elezioni comunali ha sempre caldeggiato e voluto la realizzazione del dissalatore a Lido
Luciano Geri
... Toggle this metabox.
Fra Fra da Portoferraio pubblicato il 24 Settembre 2020 alle 20:59:
Delle cose bisognerebbe parlarne quando se ne sa.
In ospedale si è avuto, ad oggi, UN caso di scabbia fra i pazienti. Venuto da casa con la patologia, non l’ha contratta in ospedale.
Il caso è stato regolarmente segnalato e trattato secondo le corrette procedure. Le segnalazioni si fanno alle autorità preposte e non alla stampa o al primo che passa e vuol parlare di sanità.
Se poi qualche familiare adesso si improvvisa dermatologo e fa diagnosi di scabbia quando non c’è, non è colpa dell’ospedale. Tra l’altro i casi di scabbia vanno appunto segnalati e trattati, quindi si fa presto a stabilire se sono immaginari o meno... Chi dice certe cose se ne prenda anche la responsabilità, è facile dire che ci sono malati di scabbia ma non trarne le dovute conseguenze!
Inoltre la persona che continua a scrivere che la madre è morta per New Delhi riesce a dire DUE cose inesatte:
1) la madre NON HA MAI AVUTO IL “NEW DELHI” ma un altro tipo di batterio. Non si può confondere le mele con le pere perché tanto è tutta frutta. Comunque era una portatrice sana, NON HA MAI AVUTO UN’INFEZIONE DA ENTEROBATTERI RESISTENTI, tantomeno da New Delhi che appunto non aveva. Oppure qualcuno ci mostri il referto che mostra l’infezione da New Delhi... ma non può, perché tale referto non esiste, come l’infezione!
2) la signora non è morta per il New Delhi che appunto NON AVEVA, e nemmeno per l’altro enterobatterio resistente, ma è morta in età molto avanzata (questo il figlio dimentica di dirlo) per varie patologie pregresse che l’avevano resa già non piú autosufficiente tanto che era stata collocata in casa di riposo. Ed è morta MESI dopo la dimissione dall’ospedale. NON È MORTA PER ALCUNA INFEZIONE CONTRATTA IN OSPEDALE.
Si continua a parlare di inchieste, esposti, magistratura... ma nella realtà non c’è stata nessun passaggio fatto dalle forze dell’ordine o dalla magistratura, perché tutto si è svolto in maniera regolare. Le persone molto anziane e molto malate purtroppo muoiono. Io mi domando pure se sia vero, che sono stati fatti esposti e denunce.
Chi dà informazioni scorrette e fuorvianti dovrebbe avere il buon gusto di firmarsi e di prendersi la responsabilità di quello che dice. Chissà che la magistratura non se ne interessi davvero... magari per procurato allarme, calunnia, diffamazione a mezzo stampa...
... Toggle this metabox.
"Zio Mauro" "Zio Mauro" da Piombino pubblicato il 24 Settembre 2020 alle 19:30:
per Alessandro Dini e il pensiero di alcuni naviganti

Mi fa piacere che qualcuno noti questi aspetti che sono volutamente sottaciuti da tanti, affinché l'effettiva realtà delle cose faccia riflettere chi adesso tenta di mistificare i fatti come da atavica abitudine.
Mi sembra di essere tornati prepotentemente alla famosa frase: ".......lo sai che gli asini volano?......ma chi te lo ha detto?....ecc...........
A Rio qualcuno avrebbe detto:"....l'importante è DALLO A DI VEDE'.....
😊😊
... Toggle this metabox.
ALESSANDRO DINI ALESSANDRO DINI da CAMPO NELL'ELBA pubblicato il 24 Settembre 2020 alle 17:11:
X Zio Mauro: Caro Mauro,non capisco la Tua sorpresa nel segnalare che la 7 sia il megafono del pd.E' cosa nota da anni ed è noto soprattutto il modo di quest'emittente di mistificare la realtà delle cose.Nicolò Carosio avrebbe detto prendendo in giro Montalbanone : quasi gol,ma erano altri tempi e soprattutto era un gioco.Qui purtroppo è tutto vero.Saluti
... Toggle this metabox.
ELBAMAN 2021 ELBAMAN 2021 pubblicato il 24 Settembre 2020 alle 16:44:
ELBAMAN 2021 – AL VIA LE ISCRIZIONI

Lunedì 28 settembre 2020 alle ore 10.00 CET, come preannunciato, prenderanno il via le iscrizioni ad Elbaman 2021.
Nonostante più del 40% dei posti siano prenotati dagli atleti del 2020, ci saranno comunque quote scaglionate per offrire agli atleti che si iscriveranno per primi, un ulteriore vantaggio. Ma per essere sicuri di un posto, siate veloci!
Svariati i partner storici che anche nel 2021 affiancheranno l’organizzazione come Acqua dell’Elba, Akron, Olio Costa d’Oro, Moby, Locman e BardiAuto.
A questi si aggiunge quest’anno ICE-KEY (https://www.ice-key.it/), che creerà un bracciale di sicurezza personalizzato disponibile per gli atleti al prezzo promozionale di 20 euro (anziché 29.90). Lo speciale ICE-KEYRUBBER Elbaman Edition è acquistabile durante la procedura di iscrizione.
Ricordiamo che tutte le informazioni riguardo le iscrizioni si possono trovare sul nuovo sito www.elbaman.it

Link diretto pagina di iscrizione
http://www.nextrace.net/timing/schedaiscrizioni.php?idgara=2479&vd=d&lan=it
... Toggle this metabox.
Per Comitato Elba Salute Per Comitato Elba Salute pubblicato il 24 Settembre 2020 alle 14:35:
Caro Sig. Semeraro, sono il figlio della signora contagiata dal new delhi, la ringrazio per la sua solidarietà e per l'interesse che dimostra per la mia vicenda, non mi meraviglio della sottovalutazione della Dirigenza dell'ASL anche per i casi di scabbia. Io da cittadino ho fatto e sto facendo il mio, in tutti i modi e in tutte le sedi preposte (ministro, procura) tutti insieme noi cittadini denunciando possiamo migliorare e rendere più trasparente la nostra sanità, nonostante la politica. La ringrazio ancora, per la sua preziosa opera di informazione . Io ci sono e non mollo.
... Toggle this metabox.
Per Calcio e disoccupati Per Calcio e disoccupati da ELBA pubblicato il 24 Settembre 2020 alle 14:25:
Come era prevedibile, ora, i personaggi politici "trombati" e rimasti senza poltrona, sedia e sgabello danno il via a illazioni e ipotesi di ogni genere. Vorrei quindi offrire un suggerimento all'attuale Sindaco di Capoliveri, Arch. Montagna: per mesi, come minoranza, avete richiesto documenti e chiarimenti all'amministrazione Gelsi-Barbetti che non vi sono mai stati consegnati ..... Adesso, che avete tutto a disposizione vi risulta che le domande e lo svolgimento degli ultimi concorsi, assunzioni e selezioni siano del tutto regolari? Non credete che sia giusto che i cittadini sappiano la verità e che se qualcuno non ha i requisiti per ricoprire determinati posti e ruoli vada a casa e lasci il posto a chi lo meritava? Dichiarare il falso nell'autocertificazione è reato...
Fate della trasparenza un cavallo di battaglia. I Capoliveresi se lo meritano dopo aver dimostrato coraggio.
... Toggle this metabox.
"Zio Mauro" "Zio Mauro" da Piombino pubblicato il 24 Settembre 2020 alle 13:52:
VITTORIA ALLE ELEZIONI REGIONALI 2020

Edizione delle ore 07.30 del Tg La7 di oggi 24 settembre 2020.
La giornalista che ha condotto l'edizione avrebbe testualmente pronunciato queste parole:"....per quanto riguarda il Partito Democratico, il Segretario Zingaretti forte della vittoria proprio alle Elezioni Regionali....."

Fatevi tutte le Vostre riflessioni anche con i numeri e i risultati pubblicati sui siti ufficiali.
Non desidero aggiungere altro...............
😊
... Toggle this metabox.
ASA spa ASA spa pubblicato il 24 Settembre 2020 alle 12:36:
“Un anno di sprechi , rimpalli e poco chiare responsabilità”

In riferimento all'articolo di camminando “Un anno di sprechi , rimpalli e poco chiare responsabilità”, occorre entrare nel merito delle competenze del gestore remunerate tramite la tariffa pagata dagli utenti rispetto a quelle che l'utente deve provvedere per conto proprio ma di cui non trova poi il costo nella bolletta.
Il punto di consegna di un acquedotto pubblico è il confine pubblico privato dove, appunto, la tubazione a valenza pubblica termina per diventare impianto interno in proprietà privata. In quel punto terminano le competenze del gestore e i costi operativi conseguenti che poi troviamo nella tariffa. Questo a prescindere dalla posizione del contatore, che è solo lo strumento di misura di proprietà di ASA e non il punto di consegna che può essere quindi installato in serie sulla tubazione anche dopo il confine ma prima dell'utilizzatore. ASA può richiedere o effettuare lo spostamento del misuratore/i in qualsiasi momento, qualora sia istallato in posizione non accessibile ad esempio all'interno dell'immobile o nelle sue pertinenze. Al momento tale modalità viene attuata solo durante lo svolgimento delle attività manutentive svolte nelle proprietà private, questo al fine di non costringere le utenze a costi rinviabili.
Questa semplice e ovvia ripartizione delle competenze e dei costi è norma e consuetudine in tutti gli acquedotti e vale anche per gli impianti gas, nel rispetto del codice civile, che prevede che l'impiantistica interna in proprietà privata sia nella titolarità del condominio.
Venendo al caso specifico, le precedenti fughe rientravano tutte nelle competenze del privato che di fatto seppur in maniera non perfetta ha poi riparato.
L'ultima, avvenuta negli ultimi giorni, ha richiesto l'installazione di un nuovo montante proprio sul confine della proprietà, che ASA senza guardare il centimetro delle competenze ha sostituito. Per cui in tal caso ASA in un’ottica di massima collaborazione ha provveduto a ripristinare il montante dei vari contatori sostituendoli, ma ricorda all'utenza il rispetto del regolamento che prevede che le riparazioni in proprietà privata siano eseguite da idraulico qualificato che deve provvedere a produrre adeguato certificato di conformità ad onere del proprietario. ASA in assenza di riparazione, da regolamento, è obbligata a chiudere entro tre giorni l'utenza interessata o se autorizzata da AIT (Autorità Idrica Toscana) a provvedere alla riparazione con ribaltamento dei costi in bolletta degli utenti interessati.

ASA SpA
... Toggle this metabox.
Elba Tour Trail Run 2020 Elba Tour Trail Run 2020 pubblicato il 24 Settembre 2020 alle 12:26:
Dal 26 al 29 settembre è Elba Tour Trail Run 2020. Quattro gare spettacolari nello splendido scenario dell’Isola d’Elba. Partenza da Capoliveri

Partirà sabato 26 settembre 2020 la prima edizione di ELBA TOUR TRAIL RUN. L’evento sportivo si disputerà all’Isola d’Elba su quattro giorni, con quattro gare, in quattro differenti località, toccando gran parte del territorio elbano e del Parco Nazionale Arcipelago Toscano fra strade bianche, borghi antichi, vecchie miniere, pietraie, vigneti,
strade militari, spiagge incontaminate e single track.
L’Elba Tour Trail Run che è inserita nel Calendario IUTA (Italian Ultramarathon Trail Association) transiterà, dunque, dai punti più spettacolari dell’Isola d’Elba, con partenza dal suggestivo borgo di Capoliveri. Quattro le tappe in programma che saranno disputate quali singole gare di TRAIL RUN indipendenti tra loro, ma unite da una maxi classifica finale per gli atleti finisher in tutte le 4 giornate. Un evento sportivo atteso che non mancherà di regalare emozioni agli atleti e agli spettatori nell’incredibile scenario dell’Isola d’Elba.
... Toggle this metabox.
Consiglio di Stato e Corte Federale d'Appello - Federazione italiana giuoco Calcio Consiglio di Stato e Corte Federale d'Appello - Federazione italiana giuoco Calcio da Capoliveri pubblicato il 24 Settembre 2020 alle 11:12:
Oggi ho fatto una scoperta che mi ha lasciato senza parole e che ho scoperto che la notizia gira da tempo tra i capoliveresi.
Componente della terza sezione della Corte federale d'appello della Figc, è Marco Lipari, il Presidente della sezione del Consiglio di Stato che ha ribaltato il risultato elettorale di Capoliveri. E' sicuramente un'incredibile coincidenza che assessore esterno dell'attuale Giunta di Capoliveri sia stato nominato proprio il Prof. Castellacci che è stato responsabile medico della prima squadra della Nazionale di calcio italiana che fa capo alla Figc.
Il mondo è davvero piccolo piccolo.... Non voglio aggiungere altro, solo evidenziare un dato di fatto. Si potrebbe obbiettare che anche Gelsi ha un fratello che è stato in Nazionale e tesserato Figc, ma alla luce della sentenza......
E siccome io non voglio peccare, mi guardo bene dal pensare qualsiasi cosa.
CORTE FEDERALE D'APPELLO Figc- Sezione Terza
PRESIDENTE
NATOLI GIOACCHINO CV CU 42/A del 30/07/2019
VICE PRESIDENTE
CASO LUIGI CV CU 42/A del 30/07/2019
COMPONENTI
MAZZONI MAURO CV CU 42/A del 30/07/2019
AUSIELLO SANDRO CV CU 42/A del 30/07/2019
CAPONIGRO ROBERTO CV CU 42/A del 30/07/2019
CAPUZZI ROBERTO CV CU 42/A del 30/07/2019
CASINI LORENZO CV CU 42/A del 30/07/2019
CAVALLO BARBARA CV CU 42/A del 30/07/2019
FIORDELISI ANTONIA CV CU 42/A del 30/07/2019
GRECO MAURIZIO CV CU 42/A del 30/07/2019
LIPARI MARCO CV CU 42/A del 30/07/2019
MAIELLO UMBERTO CV CU 42/A del 30/07/2019
TRENTINI ANTONELLA CV CU 42/A del 30/07/2019
TROMBETTA GIOVANNI CV CU 42/A del 30/07/2019
... Toggle this metabox.
SERGIO BICECCI SERGIO BICECCI pubblicato il 24 Settembre 2020 alle 10:09:
AUSPICANDO UNA SANITÀ NEL RISPETTO DEL PAZIENTE

Sanità! Tema delicatissimo, spesso affrontato anche con poca conoscenza, dobbiamo pur riconoscerlo. Io stesso negli anni addietro mi sono più volte intrigato nel descrivere i negativi e costosi effetti che questa produce su noi utenti. Ricordo vari temi affrontati: dall’incredibile costo annuale degli elicotteri fino a chiamare in causa i Sindacati, i Partiti, i Sindaci quando sembrava proprio che nulla, di tutto ciò, interessasse loro. E poi la mancanza di una terapia intensiva, se ne parla adesso a causa del covid 19, ma già la citavo allora, come causa non soltanto della conseguente limitata attività operatoria costringendo i pazienti a continue emigrazioni verso Strutture più organizzate, ma anche alla progressiva dequalificazione della chirurgia, ad onta dell’impegno profuso e indiscutibile dell’intero Reparto. Fino alla lettera aperta all’allora Assessore alla sanità dott.sa Scaramuccia, Invitando anche il Presidente Rossi a trasferirsi all’Elba, quando affermò che con gli elicotteri avrebbe risolto tutti i problemi. Insomma, come altri, mi sono speso abbastanza nel denunciare le tante carenze subite. (anni 2010-2011) A fronte di una politica tendente a far quadrare i conti, i tagli sui servizi alla salute sono sempre apparsi come l’unico toccasana! Le cose da allora non sono migliorate, tutt’altro. Ma qui rimando il lettore a quanto scrive con tanta passione l’amico Semeraro. Vorrei invece segnalare qualcosa che, proprio per il mio pregresso interessamento sulla sanità, mi è stato segnalato e confermato. Mi riferisco alla medicina di base, ai medici di famiglia per chiarire. Sia pur con le dovute eccezioni, sembrerebbe che i pazienti non venissero ricevuti negli ambulatori pur nel rispetto delle normative igienico-sanitarie ma, più o meno numerosi, fatti sostare fuori della porta di accesso agli studi. Persone anche anziane obbligate a stare in piedi in estate sotto il sole, in inverno anche peggio se gli ingressi fossero nelle vie o nelle piazze. Tenuti a descrivere le loro patologie o chiedere prescrizioni mediche in presenza di altri. Mi si dice che tutto ciò risponde ad un Dispositivo Regionale che vieterebbe l’ingresso negli ambulatori proprio a tutela della diffusione del morbo. Difficile a credersi, forse i motivi sono altri, ma sconosciuti. Se così veramente fosse, sarebbe quantomeno una grossolana sottovalutazione dello stesso Dispositivo oltre alla mancanza di rispetto della persona, della dignità individuale prima ancora che una grave privazione della sfera privata. Ripeto, se così fosse e non me lo auguro, sarebbe apprezzabile qualche lodevole iniziativa tendente a risolvere il problema.
S.Bicecci. 24/09/20
... Toggle this metabox.
Ambaraba cicci cocco.... Ambaraba cicci cocco.... pubblicato il 24 Settembre 2020 alle 08:39:
Tre civette sul como'... Siamo all'ennesima cazz@ta del comico genovese..
I parlamentari eletti a sorte!
Al circo sono più seri!
... Toggle this metabox.
MARCELLO CAMICI MARCELLO CAMICI pubblicato il 24 Settembre 2020 alle 08:03:
LA CANDIDATURA

“come si giunge a candidare ?”
Claudio de Santi risponde a questa domanda da me a lui posta elencando una serie di criteri in cui nel suo partito,Forza Italia si giunge a candidare.
Lo ringrazio.
Sono criteri,procedure che si possono condividere o non condividere: ogni partito, come insieme di privati cittadini,può scegliersi i suoi criteri,le sue procedure.
I criteri elencati da de Santi sono interessanti ma la scelta in base a questi criteri può non essere facile.
Come dice lui stesso,non sempre le scelte fatte sono rispondenti a questi criteri e i risultati si sono visti anche questa volta.
Credo che questa considerazione sui risultati de Santi la faccia per Forza Italia.
Aggiungo io che,visti i risultati, forse questa considerazione può essere molto più ampia .
La mala politica ha infatti condotto l’Italia ad un debito pubblico tra i più elevati.
De Santi nella sua gentile risposta al sottoscritto tocca un tasto importante: la comunicazione.
Comunicare che è stato scelto un altro candidato con una imposizione arrivata dall’alto non è molto chiaro per chi andrà a votare:meglio sarebbe stato dire da quale luogo alto è arrivata l’imposizione (nome e cognome) e i motivi.
In tutto ciò niente di illecito o illegale:ogni partito è un insieme di privati cittadini ma che non dovrebbe mai dimenticare che esiste per proporre persone e programmi per amministrare la cosa pubblica,il bene di tutti non di un partito.

Marcello Camici
... Toggle this metabox.
MARCELLO CAMICI MARCELLO CAMICI pubblicato il 24 Settembre 2020 alle 06:24:
PER RUGGERO BARBETTI

Credo che Ruggero Barbetti ringraziando tutti gli elettori si sia chiesto come mai quella parte del corpo elettorale che si è riconosciuto nell’area di centro destra abbia dato più voti a Landi.
Personalmente ritengo che un punto del suo programma elettorale sul quale avrebbe potuto raccogliere maggiore consenso è quello relativo all’istituzione della zona franca .
Voler istituire una zona franca “urbana” cioè solo per le imprese e non per le famiglie,per i pensionati significa avere escluso dal proprio messaggio larga parte dell’elettorato.
Come elettore ringrazio comunque lui e tutti gli altri candidati elbani per l’impegno messo nel voler far del bene alla nostra terra .

Marcello Camici
... Toggle this metabox.
RICORDANDO ITALO BOLANO RICORDANDO ITALO BOLANO pubblicato il 24 Settembre 2020 alle 05:21:
A UNA SETTIMANA DALLA SUA PARTENZA IL MIO GRAZIE PER ITALO BOLANO

Scritto da Alessandra Ribaldone

Non mi sembra possibile che da una settimana Italo sia volato via, che sia ritornato nel suo blu, nel blu del suo cielo e del suo mare, come ho annunciato tristemente, senza retorica, ma con un vero sentimento di liberazione per uno spirito che ritornava nell’immensità degli spazi infiniti dopo tanta sofferenza terrena.
Voglio pubblicamente ringraziare tutti coloro che in vari modi mi hanno espresso il loro stupore e il loro cordoglio per questa triste notizia che ha colto tutti alla sprovvista perché vi sono uomini che sembrano immortali.
Ringrazio gli amici giornalisti Sergio Rossi e Luigi Cignoni che hanno immediatamente diffuso la notizia, ringrazio coloro che hanno voluto esternare il loro affettuoso ricordo di Italo come uomo, maestro ed educatore oltre che come artista anche attraverso la stampa, come il prof. Alberto Brandani, Leonardo Preziosi, Catalina Schezzini, Giovanni Muti, Il Sindaco di Portoferraio Angelo Zini e l’Amministrazione comunale tutta, il Comune di Rio, il Comune di Marciana Marina, il dott. Franco Carena, mecenate che ha permesso l’allestimento del nuovo “Museo d’arte Moderna Italo Bolano – sezione ceramica” al Forte Falcone di Portoferraio, Jacopo Bononi che ha già annunciato la prima iniziativa per ricordare il Maestro nel 2021 intitolando una sala espositiva presso il suo Arthotel a Marciana Marina e mi scuso fin d’ora se non cito tutti ma siete davvero tanti.
Le espressioni di stima e ammirazione per Bolano uomo hanno colpito perfino me che ho avuto la fortuna e il privilegio di accompagnarlo negli ultimi 18 anni della sua vita. Riporterò fra pochi giorni l’urna con le sue ceneri alla sua amata Isola e vi comunicherò presto i dettagli. Non riesco e non posso dire altro.
Grazie
Alessandra Ribaldone Bolano

Voglio qui pubblicare una foto che accomuna due grandi personaggi che si erano incontrati, conosciuti e subito entrati in sintonia, Italo Bolano e Philippe Daverio, in occasione dell’assegnazione a quest’ultimo del premio La Tore a Marciana Marina.
... Toggle this metabox.
FRANCESCO SEMERARO FRANCESCO SEMERARO pubblicato il 24 Settembre 2020 alle 05:19:
LA SCABBIA ALL'OSPEDALE ELBANO.

Il Comitato Elba Salute già alla fine di Agosto chiedeva ai Dirigenti ASL se in ospedale ci fossero casi di Scabbia perché per legge si doveva informare subito le Autorità Sanitarie Regionali e l'INAIL.
Stessa richiesta l'abbiamo ripetuta ogni 2/3 giorni e abbiamo pubblicato molti scritti dove si chiedeva verità e trasparenza per eventuali altre malattie infettive presenti in ospedale (oltre il COVID) affinché si evitassero ricoveri non propri necessari. Abbiamo anche scritto alla Direzione Generale ASL nord ovest di fare un comunicato stampa poiché dei contagiati ( e sono tanti) molti sono operatori ospedalieri oltre i pazienti dimessi.
Come risposta al nostro invito di informare la Comunità Elbana di questa dilagante infezione, rispondeva un Dirigente ASL che ridicolizzava e scherniva le preoccupazioni del Comitato circa l'espandersi dell'infezione da Scabbia e pataccava come "Lacchè" chi leggeva quelle che lui definiva str....ate scritte da str..i.
Su questi personaggi che a loro dire vivono nell'ombra per meglio operare, presto si potrebbero accendere, purtroppo, i riflettori indirizzati alla poltrona più alta dell'ospedale. MAH!!!!
Anche al New Dheli forse non è stata data quell'attenzione che meritava quale terribile malattia infettiva che ha fatto perdere la Mamma a un Elbano.

Comitato Elba Salute.

(Francesco Semeraro)
... Toggle this metabox.
Pericolo stradale in Loc Le Foci Pericolo stradale in Loc Le Foci da Portoferraio pubblicato il 23 Settembre 2020 alle 22:51:
E'di pochi giorni fa la notizia che due sfortunate persone abbiano tamponato un fuoristrada parcheggiato a bordo strada nel Comune di Capoliveri. Una tragedia sfiorata dal momento che e'stato necessario l'intervento di ambulanze e vigili del fuoco per stabilizzare le due vittime.
Orbene, ma quei carroattrezzi parcheggiati a bordo strada alle Foci a Portoferraio? Cosa si aspetta a farli togliere? A volte mi chiedo cosa facciano le forze dell'ordine...il pericolo e'evidente e l'ingombro dei mezzi rischia di provocare qualche brutto incidente.
Sindaco Zini se ci sei batti un colpo!!
... Toggle this metabox.

Camminando.org Camminando Camminando online il Blog dell'Isola d'Elba a cura di Fabrizio Prianti - Realizzato da StudioCAD