Page 6/1186: [] [1] [2] [3] [4] [5] (6) [7] [8] [9] [10] [11] [] [»] LASCIA UN MESSAGGIO
Autore Messaggio
Fibra & Co.
Messaggio 88558 del 25.01.2018, 10:39
Provenienza: Portoferraio
Con l'avvento della fibra pullulano le offerte anche sul nostro territorio.
OCCHIO!!!
Non fatevi abbindolare troppo facilmente!

Fibra si ma solo fino all'armadio stradale.
Si tratta infatti di FTTC (Fiber to the cabinet), è questa infatti la tecnologia implementata sul nostro territorio dalla rete TIM.
Nell'estate scorsa infatti è stata distribuita sul territorio fino ai nuovi armadi stradali (grigi con testa rossa) la fibra.
Siamo indietro di decenni, ormai altrove si parla già di FTTH (fibra fino a casa). (che molto probabilmente ci sogneremo)
Velocità: per la FTTC (disponibile a Portoferraio al massimo si potrà viaggiare a 200mb/s teorici), contro i 1000mb/s della FTTH.
Mentre l'Adsl arrivava massimo fino a 20mb/s.
La FTTC è inoltre una fibra "virtuale" è infatti detta VDSL o VDSL2 o EVDSL, in quanto è a tutti gli effetti una ADSL (in rame che fa molta meno strada rispetto a prima permettendo segnale più potente).
E' il rame il problema.
La rete sul territorio:Il segnale viene diramato dalla centrale di viale Manzoni, anzi esattamente Via Leoncini.
Per la semplice fonia e anche per le adsl, quello che contava era la distanza dall'utenza finale alla centrale stessa.
-L'utente è collegato in genere ad una morsettiera che raccoglie le varie utenze del proprio palazzo o edificio.
-La morsettiera è poi attaccata ad un armadio stradale, dove si raccolgono le varie "coppie" che arrivano dalle morsettiere.
-L'armadio a sua volta sempre con cavi in rame raggiungeva poi la centrale di Via Leoncini.
Ovviamente come per tutti i segnali, maggiore è la lunghezza del cavo tra l'utenza finale e la centrale e peggiore sarà la potenza e la qualità.
Per le ADSL partendo da un massimo di 20mb/s si raggiunge dopo poco più di 1km di cavo al massimo i 10 - 12 mb/s per peggiorare ulteriormente all'aumentare della distanza.
Nelle zone periferiche lo standard è in genere di 7mb/s dove questo è raggiungibile soltanto grazie a degli apparati in strada che rilanciano il segnale.
La FIBRA invece permette di avere delle mini centrali ("dslam") collegate alla centrale principale direttamente in fibra.
Queste minicentrali (armadi grigi con testa rossa) permettono di raggiungere velocità fino a 200mb.
Ma non è tutto rosa e fiori.
Le minicentrali testa rossa raccolgono utenze che a volte sono a distanze esagerate e che quindi provocano grosse perdite di segnale.
Questo nessuno ve lo dirà quando dovrete acquistare le nuove offerte, anzi chi vi propone l'offerta spesso è totalmente ignorante in materia.
Il segnale tra l'armadio testa rossa e la vostra casa peggiora drasticamente già dopo 100 / 200 metri.
E visto lo stato spesso pessimo dei vecchi cavi in rame che vi separano da quest'ultimo difficilmente sarà raggiungere i 200mb/s.
A più di 600mt si ha un crollo drastico, che vi permetterà di raggiungere non più di 60mb/s o addirittura 30mb/s.
Valutate quindi bene quanto è la distanza tra la vostra utenza e l'armadio stradale testa rossa.
Su questo sito potrete vedere molte informazioni utili:
https://fibermap.it
Con addirittura la stima della velocità che potrete raggiungere,
l'armadio a cui dovreste essere collegati e la distanza da questo.
La disponibilità da verificare è VDSL (fino a 100mb/s) o meglio ancora VDSL2 (fino a 200mb/s)
Offerte:
Solo TIM propone fino a 200mb/s con il nuovo protocollo 35b,
tutti gli altri fino a 100mb/s con il protocollo 17a.
Anche se difficilmente saranno raggiungibili i 200mb/s questo nuovo protocollo è più affidabile e permette distanze maggiori del vecchio.
Ovviamente anche sulle offerte 100mb/s si deve calcolare la perdita di segnale, (sul sito che vi ho linkato prima vi viene permesso di fare anche questo).
Difficilmente si riuscirà a raggiungere i 100mb/s con il protocollo 17a sempre che non siate attaccati vicinissimi all'armadio della fibra.
Valutate bene, e valutate anche il fatto che praticamente tutti gli operatori obbligano a comprare da loro il modem a costi spropositati
(TIM che offre comunque un modem con protocollo 35b 5€ Mese x 48 mesi)
(Infostrada 4€ Mese x 48 Mesi non predisposto per il nuovo standard 35b)
Tempus fugit......
Messaggio 88557 del 25.01.2018, 09:34
Provenienza: F.P
Quando c’era il…..”Bigrigio”

"Se le cose del nostro passato non si raccontano è come non averle vissute…"

Mi alzo accendo il telefonino, leggo i messaggi, guardo alcune foto che mi hanno inviato con WatsApp , rispondo , mi collego ad Internet e leggo le ultime news ed in breve programmo la giornata ….che meraviglia mi dico e che passi da gigante ha fatto in pochi anni la teconologia, una vera rivoluzione……..poi d’un tratto penso……
Chissà se i giovani di oggi conoscono le peripezie di noi anziani quando eravamo alle prese con il telefono per un colloquio con le ragazze, gli amici o per altri motivi…..ricordo…

Allora correvano gli anni 70’ e non esistevano cordless e cellulari e l'unico apparecchio a nostra disposizione, almeno in Italia, era il Siemens S62, chiamato anche Bigrigio, molto riconoscibile per il disco forato atto a comporre il numero; infilavi il dito nel buco del numero da comporre, giravi la ruota e la lasciavi tornare indietro accompagnata meccanicamente da un suono tipo "taratatararararatata. Per comporre un numero telefonico in quell'epoca era impossibile impiegarci meno di un minuto; poi il momento dello squillo che durava altri 30 secondi di attesa con sei "Tuuuuuuuuuuu" infiniti e circa due minuti per sentirsi rispondere molte volte con un desolante «Mi dispiace ha sbagliato numero!».
Quelllo che oggi si fa in pochi secondi per noi erano lunghissimi interminabili minuti, davanti a quel telefono dovevamo pure ingannare quell’attesa per non annoiarci e quindi riempivamo i blocchetti, sempre presenti vicino all’apparecchio , di infiniti ghirigori dalla complessità disarmante.
Io fortunatamente lavoravo in ( SIP) ed erano tempi quelli che il mondo era grezzo, meno patinato ma in fondo più romantico di oggi; i suoi momenti di vita rispetto al frenetico vivere di oggi, erano più moderati e "sospesi" nel tempo come si vivesse in una sorta di quarta dimensione.
Oggi si corre obbligati ai tempi che la moderna tecnologia ci ha imposto, noi invece avevamo le tempistiche giuste per carpire tutte le informazioni, a godere il lento e meno stressante scorrere del tempo molte volte fino al punto da arrivare a provare la noia. Scusate amici questa nostalgica passeggiata nel recente passato ma scrivendola mi ha restituito …. un’emozione intensa e una grande tenerezza, e vi confesso anche un po’ di malinconia: in fondo, è stato come toccare con mano che gli anni sono passati.
NUOVO COMITATO CARPANI
Messaggio 88556 del 25.01.2018, 05:11




CARNEVALE A CARPANI
17 FEBBRAIO ORE 14,30 AI GIARDINI DI CARPANI.


Bambini, Mamme, Papà, scuole Materne, Asili, scuole Elementari preparatevi un bel costume di Carnevale, singolo o di gruppo, perché le maschere più belle e originali riceveranno ricchi premi.
DONATORI SANGUE ANPAS
Messaggio 88555 del 24.01.2018, 18:49
Un Concorso ANPAS per giovani “registi” in favore della donazione del Sangue.




L’ANPAS Toscana che riunisce le Pubbliche Assistenze Toscane nella Regione Toscana, al fine di una maggiore diffusione della cultura per la Donazione del Sangue, organizza il ” Dai Sangue Day “, evento finalizzato per valorizzare e far conoscere alla popolazione l’importanza della Donazione del Sangue.
La sede regionale delle Pubbliche Assistenze ha deciso quest’anno di rivolgersi ai giovani dai 18 ai 30 anni, ritenendo gli stessi fondamentali per garantire il ricambio generazionale dei donatori di sangue.
L’evento prevede un Concorso rivolto agli autori, giovani dai 18 ai 30 anni, di brevi video realizati con lo scopo di raccontare l’importanza della donazione del sangue. I video potranno essere realizzato da una sola persona o da gruppi.
I video saranno valutati da una giuria scelta da Anpas, composta da due esperti di comunicazione ed un rappresentante di Anpas Toscana, il giudizio della giuria è insindacabile. I video saranno valutati in base alla qualità, l’originalità e l’attinenza al tema dato.
Gli autori e i produttori rispondono del contenuto delle proprie opere e dichiarano, con l’iscrizione, di avere adempiuto ogni obbligo nei confronti di terzi derivante da diritti d’autore, anche relativamente alla musica utilizzata.
I video dovrano avere una durata minima di 30 secondi e massima di 1 minuto.
La candidatura è subordinata alla compilazione della scheda d’iscrizione online presente sul sito anpastoscana.it
I video dovranno essere caricati nella piattaforme video “Youtube” con link privato ed eventuale password da indicare sulla scheda d’iscrizione. I video dovranno essere in formato MPEG-4.
Le domande di iscrizione dovranno essere inviate entro le ore 12:00 del 20/02/2018 all’indirizzo: donazionesangue@anpastocana.it .
Premiazioni
Le premiazioni saranno svolte durante il “Dai Sangue Day” il 10/03/2018, presso la sede di Anpas Toscana a Firenze.
A tutti i partecipanti sarà donata la maglietta dell’evento.
Saranno premiati i primi tre video:
3° premio targa ricordo e premio in denaro di euro 300,00
2° premio targa ricordo e premio in denaro di euro 500,00
1° premio targa ricordo e premio in denaro di euro 700,00
I primi tre video saranno visibili sul sito di Anpas Toscana e presentati all’assessore alla Sanità della Regione Toscana, qualora venissero ritenuti interessanti potranno essere inseriti sul sito della Regione.
Maggiori informazioni presso i Gruppi Donatori Sangue ANPAS delle Pubbliche Assistenze toscane e all’Isola d’Elba presso la Pubblica Assistenza Porto Azzurro tel. 0565-920202, Pubblica Assistenza Capoliveri tel. 0565-967070, e Pubblica Assistenza di Rio Marina tel. 0565-962517.
Informazioni per tutta la toscana al link: Pubbliche Assistenze Toscane donazione Sangue ANPAS
CVANILE COMPRENSORIALE ELBA
Messaggio 88554 del 24.01.2018, 15:02
Il canile comprensoriale verso la realizzazione, la convenzione per la gestione associata ha la firma di cinque comuni. Barbetti “Fondamentali i riscontri degli altri consigli comunali”.


E’ al rusch finale l’approvazione definitiva della convenzione per la gestione associata fra i comuni dell’Isola d’Elba per la realizzazione e gestione del canile/gattile comprensoriale.
La convenzione, già approvata dall’amministrazione comunale di Capoliveri, (l’ente individuato quale capofila per la futura struttura comprensoriale per la cura ed accoglienza di animali in difficoltà), il 27 novembre scorso, ha ottenuto l’ok dei consigli comunali di Portoferraio, Marciana, Marciana Marina, Rio Marina (qui l’approvazione è avvenuta prima della fusione con Rio Elba). E a breve sarà portato in consiglio comunale a Campo nell’Elba, mentre invece chiederemo al nuovo Comune di Rio una ulteriore deliberazione.
Purtroppo ancora nessuna notizia da Porto Azzurro.
L’atto, (il canile/gattile sorgerà nel territorio comunale di Capoliveri), definisce la gestione associata di funzioni fra tutti i comuni dell’isola, per la realizzazione e gestione del canile/gattile: una struttura che non solo sarà chiamata a far fronte all’annoso problema del randagismo su tutto il territorio elbano, ma che dovrà altresì ospitare al suo interno, una clinica veterinaria operativa h24.
“Il comune di Capoliveri si è espresso già da tempo e con decisione in merito all’approvazione di questo atto – dice il sindaco di Capoliveri Ruggero Barbetti - un atto fondamentale per dare risposte concrete a problemi rimasti da sempre irrisolti sul nostro territorio.
E’ necessario – prosegue Barbetti – che tutti gli enti diano il proprio assenso alla costituzione della gestione associata fra i comuni per il canile/gattile, perché solo così si potrà procedere anche alla sua concreta realizzazione.
Il territorio ne ha urgente bisogno ed ora più che mai dobbiamo dare segnali forti e chiari che la volontà politica è quella di soddisfare in maniera concreta le esigenze della nostra isola.
Il canile/gattile è un servizio imprescindibile per il nostro territorio.
Un segno di civiltà importante, a cui non possiamo dire di no, anche in considerazione dell’importante contributo (600.000 euro) che ci arriverà dalla Fondazione tedesca Bastet Stiftung che crede molto in questo progetto.
Mi auguro che anche i comuni che ancora non hanno provveduto si esprimano e favorevolmente in merito a questa decisione che sono chiamati ad assumere.
Attendiamo con fiducia, dunque, i riscontri positivi dagli altri consigli comunali perché questo nostro canile/gattile a servizio dell’intera collettività prende finalmente il via”.
Maschio di pernice rossa
Messaggio 88553 del 24.01.2018, 13:21
Provenienza: Valle del Giove di Rio
Gentile Presidente del Parco Naturalistico, l'inverno volge al termine e debbo applicarmi per la ricerca di un buon posticino ove la mia compagna possa nidificare, covare le nostre uova e dar vita ai nostri piccoli. Garantire un futuro alla nostra specie, come sa, sempre a rischio. L’anno scorso, Sig. Presidente, i nostri problemi sono cominciati quando i pulcini già sapevano volare ed in qualche modo ce la siamo cavata pur piangendo molti membri della nostra comunità. Non le parlo della serenità di vivere in un’area protetta. Non esiste più. Certo i turisti sono più importanti di noi e delle amiche rondini, insieme ad alcune quaglie, di ritorno dall’Africa, mi hanno raccontato che laggiù i Safari sono ancora più dannosi e pericolosi. Quindi non voglio disturbarla troppo. Le chiedo solo se anche quest'anno ci lasceranno in pace almeno per il periodo della cova o cominceranno a scorrazzare in primavera. Insigne Presidente, consiglia di trasferirmi, insieme ai miei simili, in altra zona? Meglio il porto di Portoferraio o il semaforo di San Giovanni? Mi faccia sapere quanto prima per favore, entro la fine di marzo dovrei iniziare a preparare il nido e non mi perdonerei se la mia compagna ed i miei piccoli finissero sotto le ruote di un fuoristrada.
Ma chi ci pensa agli interessi elbani?
Messaggio 88552 del 24.01.2018, 13:18
De Rosas: Forza Italia pensi più agli interessi degli elbani e meno al centro sinistra :queste la risposta del Segret. PD ad un esponente di F.I..........ma mi potete dire chi fino ad oggi ha fatto concretamente gli interessi degli elbani?
PROBLEMI irrisoldi da anni con Governi di Centrodestra e Centrosinistra:
-SANITA'
-TRASPORTI MARITTIMI ((costi e mezzi inadeguati)
-TRASPORTI TERRESTRI
-VIABILITA'
-AEROPORTO
-PROBLEMI IDRICI(rete idrica colabrodo,costo acqua,etc)
-PROBLEMI SPAZZATURA(in particolare i Costi e servizio carente)
-SCUOLA
-AMBIENTE TERRESTRE E MARINO (+controlli +rispetto)
e l'elenco potrebbe continuare......
Ora io dico BASTAAAAAAAA.........IL 4 MARZO vado a votare per il nuovo mondo pieno,mi auguro,di STELLEEEEEEEEEEE
CINEMA TEATRO FLAMINGO
Messaggio 88551 del 24.01.2018, 12:16
Provenienza: Capoliveri
EURO & DINTORNI...
Messaggio 88550 del 24.01.2018, 12:14
Provenienza: CAPOLIVERI (PAOLINO L'ARROTINO)
Io che sono candidabile, NON posso andare a Bruxelles per rassicurarli sullo sforamento del debito pubblico. Questi sono i fatti,.., per cui questa Europa per me da oggi non è più credibile ed evince che tutto fa brodo, pur che il modello economico europeo che ha impoverito ancora di più i meno abbienti, e fatto arricchire ancora di più i ricchi, continui il suo percorso.

Paolino l'Arrotino-
CINEMA TEATRO FLAMINGO
Messaggio 88549 del 24.01.2018, 12:12
Provenienza: Capoliveri
Arte, musica e poesia…con “Oltre le Nuvole” e Fabrizio De Andrè



“Oltre le Nuvole”, un nome che sembra uno slogan, o il titolo di un film, ma “Oltre le Nuvole” è il nome che alcuni anni fa Carlo Ridi e Alessandra Puccini, scelsero per fondare un gruppo musicale che riproponesse la musica e la poesia di Fabrizio De Andrè. “Oltre Le Nuvole” richiama infatti un album del grande cantautore genovese che si intitolava proprio “Le Nuvole”… “L’idea – spiega Carlo Ridi – era quella di andare oltre quelle nuvole per farci ispirare dall’arte del grande De Andrè”. Volevamo riproporre la sua musica, i suoi testi, realizzare degli spettacoli che mantenessero viva quella magia unica di Fabrizio De Andrè”.
Il gruppo Oltre Le Nuvole inaugurò – non per sua volontà – il nuovo Cinema Teatro Flamingo nel 2014 e il prossimo 24 gennaio salirà di nuovo sul palco del teatro per presentare la prima nazionale del film “Fabrizio De Andrè – Principe Libero” che sarà proiettata in selezionatissime sale cinematografiche di tutta Italia.
“Ripenso a quei giorni quando l’amministrazione comunale e il paese stavano organizzando l’apertura del Cinema Flamingo. Doveva salire sul palco per quell’atteso appuntamento Giorgio Faletti. Tutto era già stato stabilito, tutta Capoliveri attendeva lui, ma purtroppo la malattia non gli consentiva di essere presente e così fu proprio Giorgio a suggerire agli organizzatori della serata di coinvolgere noi, il suo gruppo di amici capoliveresi che suonavano per diletto la musica di De Andrè, noi di Oltre Le Nuvole.
Fu un onore, un onore grande – prosegue Carlo – e una grande emozione in cui furono coinvolte tantissime persone.
Poi Giorgio ci ha lasciati, lasciandoci in eredità tanti ricordi e una bellissima canzone “Da casa mia si vede il mare…” perché lui amava quest’isola, la sua gente, la sua natura a tratti selvaggia e così la musica ha continuato ad unirci…”
Sono ricordi, ricordi di un musicista elbano e del suo gruppo, ricordi di chi vive da sempre su quest’isola, amandola profondamente e coltivando insieme una grande passione per la musica.
“Siamo in tanti – dice Carlo – ad avere queste passioni: l’amore per la nostra terra, per la musica, per l’arte. Ci siamo noi di Oltre le Nuvole, ci sono tanti ragazzi appassionati di tutta l’isola, ma anche grandi artisti come sono stati Giorgio Faletti, Fabrizio De Andrè, infinitamente legato alla sua Genova, e qui a Capoliveri persone di grande cultura come Sandro Zingoni che ricorderemo anche per la sua grande passione proprio per l’arte, la musica, la poesia e naturalmente il mare, nella serata del 24 gennaio.
La musica e l’arte creano legami ed emozioni indissolubili… che vanno oltre le nuvole….oltre il tempo… e ci danno la forza di affrontare ogni giorno con la gioia nel cuore..
Il 24 gennaio saliremo sul palco e con noi ci sarà la musica di Fabrizio De Andrè, il ricordo di tanti amici che ci hanno lasciati e l’emozione ci accompagnerà in una serata speciale dedicata ad un grande cantautore, ma soprattutto all’arte e alla musica, patrimonio di tutti, che tutti unisce”.
Compiacimento
Messaggio 88548 del 24.01.2018, 12:04
Provenienza: Elba
In questa bella isola , fortunatamente, anche se ci sono dei cittadini incivili c'è chi si adopera in favore degli altri.
Faccio riferimento al servizio "Scale senza frontiere" messo in opera, a Portoferraio, dalla Misericordia con la collaborazione di altre associazioni locali.
Questo grande esempio di vivere civile dovrebbe far capire a certi cittadini come si dovrebbero comportare in modo consono per il rispetto della città in cui vivono e dei suoi abitanti... e non lanciando il sacchetto della spazzatura.
Sono questi fatti che in fondo in fondo fanno sperare che il futuro può essere migliore.
Grazie Grazie Grazie !!!
M.G.
AREA DISABILI Scrivi a AREA DISABILI
Messaggio 88547 del 24.01.2018, 12:01
Area disabili occupata dai bidoni ESA dell'ospedale e panettoni in cemento.




Per la Direzione ESA di Portoferraio, i vostri dipendenti quando svuotano i bidoni dell'ospedale anziché metterli al proprio posto occupano l'area di sosta disabile.
Per il Comune, visto l'anarchia di alcuni dipendenti dell'ASL e Comune, hanno pensato bene di accorpare i panettoni di cemento nell'area di sosta disabile.
Visto che i posti per tale area non vengono abbastanza sorvegliati dai controllori.
Gli si chiede a entrambi gli Enti un intervento immediato per ripristinare l'area di sosta disabile.


Scopece Pasquale.
Per il Dott. Palombi Forza Italia
Messaggio 88546 del 24.01.2018, 10:04
Provenienza: Forza Elba: li ghiozzi abboccheno e i gorilla mangeno banane ...
Non fa una grinza il ragionamento su Enrico Rossi dal PD a Liberi e Uguali, non fa una grinza neanche Silvio Berlusconi (condannato per frode fiscale) che promette pene più severe per gli evasori. Anzi, “la galera”.
Cambiare tutto per non cambiare niente, il Gattopardo.
Tutti a Pianosa in galera a lavorare per mangiare.
Ci vuole un vero cambiamento radicale, i vecchi politici e i vecchi partiti se ne devono andare tutti.
x Bravo Marcello
Messaggio 88545 del 24.01.2018, 09:50
Provenienza: Portoazzurro
Solo i maiali confondono la delazione col dovere civico nel denunciare atti vandalici da parte di altri maiali. E' questo che insegni ai tuoi figli, essere maiali perdipiù arroganti?

Giuliano
GARA DI BALLO
Messaggio 88544 del 24.01.2018, 09:49
ELBANI IN EVIDENZA AL TUSCANY OPEN





I nostri concittadini. Antonella Colli e Franco Ascione, hanno ancora una volta dato lustro all'Elba, partecipando ad una importantissima gara internazionale, il 16° Tuscany Open, che si è svolto sabato e domenica scorsi a Montecatini Terme.
Nelle diverse categorie hanno partecipato quasi 1100 coppie, con i migliori ballerini a livello mondiale: Antonella e Franco hanno vinto nella loro categoria e, in gara con coppie molto più giovani, si sono classificati fra i primi nella categoria over 35.
Nonostante la concorrenza fortissima, i nostri ballerini hanno dimostrato ancora una volta la loro classe e una indubbia continuità delle loro prestazioni.
GIANLUIGI PALOMBI
Messaggio 88543 del 24.01.2018, 09:02
"SEMPRE LA CONFUSION DELLE PERSONE , PRINCIPIO FÙ DEL MAL DELLA CITTADE"



E' estremamente interessante l'intervento dei compagni di “Liberi ed Uguali” dell'Elba in replica ad un mio, riguardo la recente vicenda di Rio Elba. Le prime nove righe sono un capolavoro di strategia mediatica elettorale.
Con la scusa di riprendere quanto da me affermato ed in parte sottinteso, rilanciano, in maniera ancora più virulenta, l'attacco agli ex compagni di partito del PD, convenendo con il sottoscritto sul fallimento della politica referendaria piddina e sul naufragio delle ultime amministrazioni elbane.
Che dire, cari compagni, su questo siamo perfettamente in sintonia (ma voi, dove e con chi eravate?).
Ma forse è ancora più interessante il passaggio successivo. Dopo aver stroncato il PD (vero loro competitor alle prossime elezioni), prendendo, come scusa, il mio intervento, passano alla parte propositiva, candidandosi tra coloro che sarebbero davvero in grado di risolvere i problemi dell'isola, dalla sanità, ai collegamenti marittimi, ai trasporti pubblici, ecc..
Per non tirarla troppo alle lunghe, vale la pena ricordare che molti dei nodi irrisolti a cui fanno riferimento i Liberi ed Uguali, con particolare riferimento alla sanità e ai trasporti, sono espressione assoluta della politica regionale, il cui l'indiscusso deus ex machina, da molti anni, è il Signor Enrico Rossi, uno dei padri fondatori e maestri del pensiero del nuovo soggetto di sinistra.
Insomma, i compagni di Liberi ed Uguali, fortemente avversi alla politica regionale del Presidente Enrico Rossi, in quanto fortemente critici sulla sanità, sui trasporti, sulla scuola, ecc., si candidano ad aprire una nuova stagione, con un nuovo progetto politico di sinistra, con un gruppo guidato dal loro mentore e assoluto riferimento politico.... Enrico Rossi.
Probabilmente un semplice caso di omonimia...

Gianluigi Palombi
Forza Italia
ELBA SALUTE
Messaggio 88542 del 24.01.2018, 07:51
"BASTA DISAGI PER I PAZIENTI" PRESSING DEI SINDACI SULL'ASL.
TRA GLI AMMINISTRATORI NON TROVIAMO UN SINDACO ELBANO.



I sindaci della Versilia vanno in pressing sull'ASL. (n.d.r.) L'obiettivo è ridurre i disagi subiti dai pazienti, in particolare velocizzare i tempi di attesa di visite ed esami medici. A tale proposito, come si legge sul Tirreno di Lucca del 20.01.2018, la direttrice dell'ASL Nord Ovest Maria Teresa De Lauretis ha messo tra le priorità il taglio delle liste di attesa e ciascun distretto sta analizzando la situazione per capire dove c'è bisogno di un aiuto da parte del privato. Anche Livorno sta esternalizzando le ecografie. L'Elba per queste agevolazioni non fa parte della "Rete".
Questo pressing da parte dei Sindaci che difendono i diritti sanitari dei propri concittadini sta producendo risultati esaltanti perché dove per una ecografia addominale ci volevano 190 giorni come a Livorno o i 266 giorni di Cecina e i circa 218 giorni di Piombino ora, grazie alla rivoluzione che porta il nome di "OPEN ACCESS" che si basa sull'utilizzo di 5 centri privati, si potrà avere la stessa ecografia dopo sole 72 ore dalla prenotazione.
PERCHE' DI QUESTA RIVOLUZIONE NON NE BENEFICIA ANCHE IL PAZIENTE ELBANO???
PERCHE' LA CURA E IL DIRITTO ALLA SALUTE SI FERMANO AL DI LA DEL CANALE??

PERCHE' non si convenzionano anche le strutture private Elbane alcune delle quali di altissimo livello che dispongono di macchinari modernissimi e di alta tecnologia come la "COLONSCOPIA VIRTUALE" dove l'esame viene effettuato restando sdraiati sul lettino senza sonde nel retto? O come la "MAMMOGRAFIA CON TOMOSINTESI" dove la mammella è studiata a strati per evidenziare in maniera più chiara eventuali alterazioni anche di piccole dimensioni? O coma la "RISONANZA MAGNETICA APERTA" (su tutto il corpo) ad alto campo 1,5 TESLA?

CONVENZIONARE le nostre strutture private significa ridurre notevolmente le nostre bibliche liste di attesa.

Comitato Elba Salute.
(Francesco Semeraro)
Bravo Marcello n.2!
Messaggio 88541 del 24.01.2018, 07:24
Provenienza: Porto Longone
E poi chi ti dice che qualcuno a cui sto sulle scatole, non faccia quel numero accusandomi dell' abbandono di un eventuale rifiuto?
Quale affidabilità avrebbe, se non comprovato, che quella segnalazione sia affidabile, tanto più che anonima?
Secondo te chi abbandona quei rifiuti è tanto fesso, da abbandonarli in luoghi e punti dove può esservi qualche testimone o dove nelle vicinanze c'è qualche abitazione?
Bravo Marcello Tovoli!!!
Messaggio 88540 del 24.01.2018, 07:12
Finalmente abbiamo saputo che esisti!
Ma le telecamere che ci stanno a fare?
Occorre puntare sulle delazioni per il problema dell' abbandono dei rifiuti?
Credi che davvero qualcuno telefonerà a quel numero, che prest sparirà dal Blog, per il succedersi di altri post?
riese di giu e di su
Messaggio 88539 del 23.01.2018, 23:42
Provenienza: nel mezzo
una richiesta ai signori politici che si affacciano sulla scena del comune unico appena nato....vorrei che dichiarassero i loro intenti in merito a :

1 chi e come sara gestito il porto
2 le concessioni nell'ambito delle miniere
3 una polizia urbana efficiente fuori dalla logica delle amicizie e delle
parentele
4 un rigoroso controllo del suolo pubblico e dei contributi dovuti
5 come risolvere se pur parzialmente il problema parcheggi estivi

Questi sono problemi mai presi in considerazione dall'ultima amministrazione di rio marina...e sarebbe opportuno che venissero presi in considerazione dall' amministrazione del futuro comune unico.... ecco la ragione per cui a mio avviso i candidati a sindaco si dovrebbero pronunciare su questi problemi che poi non sono i soli ma a mio avviso fra i più importanti

grazie se vorrete pubblicare
Promesse farlocche di BERLUSCONI
Messaggio 88538 del 23.01.2018, 20:19
Berlusconi, dalle “due sole aliquote Irpef” all’abolizione di Irap e bollo auto: 24 anni di promesse tradite sul fisco


Nel 1994 voleva una flat tax al 30% e "solo 10 tasse". Nel 1999 ha ripiegato su "due aliquote Irpef", impegno ribadito nel Contratto con gli italiani. Vinte le elezioni ha rinviato tutto: "Non ho la bacchetta magica". Poi il ddl sull'Irpef è stato varato, ma i decreti attuativi non sono mai arrivati. Nel 2004 ha dato la colpa agli alleati. Nel 2008 ha puntato su abolizione di Ici e bolli, introduzione del quoziente familiare, azzeramento dell'imposta sulle attività produttive. Nel 2011 lo showdown: "Messe le mani nelle tasche degli italiani, il cuore gronda sangue"
Fosso degli Alzi e del Lecceto
Messaggio 88537 del 23.01.2018, 18:27
Provenienza: Via comunale abbandonata degli alzi, location ideale per gli sposi del comune
Effettivamente c'e' sempre un ponte tappo del 1954 dopo la mega diga degli alzi ed un ponte provvisorio in tubi di cemento sterrato, ma non solo, passando dalla strada anche in auto si vedono le condizioni del fosso del lecceto affluente di quello degli alzi, sempre di terza categoria come quello principale, è abbandonato ed è pieno di terra scavata dai cinghiali, che danno che sono ( i cinghiali ) e aumentano sempre di più,
mentre invece dove il fosso del lecceto si unisce a quello degli alzi qualche mezzo operatore ha rotto l'argine spianandolo forse per passarci, non un bel lavoro comunque, poi hanno rimesso un bel palo della luce sull'argine di sabbia, da un lato dove poggia, nel vuoto del fosso? Mi sembra che invece di lasciamoli fà, avessero a fà peggio, non si fa quasi più niente, finchè la barca va, quando pioverà si piangerà e si metterà di nuovo in moto la macchina poderosa di dare una risistemata a tutto a prezzi quadrupli rispetto al normale, finchè l'euro c'è, in tasca.
Intanto si propone la via comunale abbandonata degli alzi come location ideale per gli sposi del comune in caretto tirato da somari, testimoni i cinghiali.
Riese
Messaggio 88536 del 23.01.2018, 18:23
Provenienza: Riomarina
Caro canovaro hai fatto un poema, anche se tardivo e pomposo quando, con quattro parole, bucazucche, ha detto qualche cosa di concreto. Spero che vorrà considerare questi suggerimenti che sono sotto gli occhi di tutti.
Infopoint Esa spa -
Messaggio 88535 del 23.01.2018, 16:57



24 e 31 gennaio per raccolta porta a porta Capoliveri e Lacona
marco galli
Messaggio 88534 del 23.01.2018, 15:32
Provenienza: fosso alzi
Non ti preoccupare della foce del fosso,tanto con la strozzatura che c'è agli alzi il fosso esce qui e quindi può rimanere anche sporco e ostruito alla foce(naturalmente è una provocazione) davanti a casa mia dove hanno fatto i lavori l'alveo è enorme e finisce in una strozzatura larga 2m e alta 1mt
BANDI PER IMPRESE
Messaggio 88533 del 23.01.2018, 14:42
Provenienza: Confcommercio Elba
"Grande successo per l’incontro organizzato da Confcommercio Elba sui bandi per le aziende.

Ieri Confcommercio Elba ha aperto le sue porte a tutte le aziende potenzialmente interessate ai due nuovi bandi per le imprese messi in campo dal Ministero allo sviluppo economico. Le professioniste Daniela Salvi e Sabrina Pucci, della Confcommercio di Livorno, hanno illustrato le opportunità emergenti da tali bandi e i requisiti necessari per parteciparvi. L’isola d’Elba ha bisogno di crescere e per farlo bisogna essere attenti a tutte le possibilità – ci dice la direttrice di Confcommercio Elba Daniela Ferrini – aprirsi alle opportunità del digitale è una delle strade che dobbiamo sicuramente percorrere e i voucher per la digitalizzazione fanno sì che le aziende possano risparmiare fino al 50%.
Dunque efficientamento energetico e digitalizzazione si stagliano al fianco delle imprese per crescere ed espandersi puntando in modo ricorrente alla destagionalizzazione come nuova chiave economica del territorio elbano per piccole e medie imprese."
Silvia
Messaggio 88532 del 23.01.2018, 12:59
Provenienza: Portoferraio
Bravo Marcello Tovoli vicesindaco di Portoazzurro per "Segnalalo alla polizia Municipale con WhatsApp"

" Il numero telefonico è il seguente 348 7933554"

Mi auguro che questa civilissima iniziativa funga da apripista per altre che che puntano a responsabilizzare il cittadino sulla qualità dell'ambiente a 360°. Solo con la partecipazione attenta del cittadino è possibile risolvere i problemi comuni.
Complimenti
Silvia
Ladri
Messaggio 88531 del 23.01.2018, 12:33
Provenienza: Italia
Buongiorno,
in data odierna è stato chiesto cambio di gestore telefonico con portabilità del numero e del credito residuo, dei due numeri in oggetto.
Del numero .......... pagato 30 euro dopo 29 giorni c'e rimasto un euro senza che sia stata tolta la sim dalla confezione.
Quello che ce la ha venduta ci aveva detto che sarà attivata dopo 2 giorni lavorativi dopo le feste di natale di 4 giorni, nonostante gli avessi detto che mi serviva subito, prima si incassa e poi si dice al cliente che non è subito attiva la sim, così il cliente ne deve pure comprare un'altra di un altro operatore che però è subito attiva e che costa meno della metà della vostra e dura più del triplo della vostra.
Addio
Moby Prince
Messaggio 88530 del 23.01.2018, 12:02
Moby Prince, l’accordo tra le compagnie due mesi dopo il disastro che mise il silenziatore all’inchiesta

https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/01/23/moby-prince-laccordo-tra-le-compagnie-due-mesi-dopo-il-disastro-che-mise-il-silenziatore-allinchiesta/4105321/?campaign_id=A100

e c'è chi ancora spera di sapere la verità sulla secca di Palmaiola...
bucazucche
Messaggio 88529 del 23.01.2018, 11:38
Provenienza: miniera di rio
Aspetta e spera canovaro che il parco minerario pensa ai problemi del paese perchè loro hanno altre cose da pensa come il safari che ora è diventato relly in miniera. Fin quando non ci scappa il morto non se ne fregano che altro giorno fra poco mi mettono sotto a quel cavolo di fuoristrada. Spero che vinca un sindaco amico del ambiente e delle gente che vanno a passeggiare e correre e spero che le guardie forestali gli fanno qualche bel multone a questi prepotenti che rovinano sentieri per fare piste da relly. Legambiente invece di difendere i pini pericolosi in mezzo alle strade vadino a vedere i lecci e le pernici dentro ai parchi.
Speriamo che non piova a Marina di Campo
Messaggio 88528 del 23.01.2018, 11:15
Provenienza: Vecchio detto elbano: "Lasciamoli fà avessero a fà peggio"
shocked
Marina di Campo 24.01.2018
dal ponte in Via Roma a Marina di Campo, il fosso degli Alzi nel suo tratto verso il mare è sempre pieno ai lati dai tempi dell'alluvione del 07.11.2011, la sua foce a estuario è ostruita, qualcuno ha pure tagliato l'erba sopra le montagne di roba che ci sono ai lati, bravi è un bel prato per fare una passeggiata fino alla spiaggia, deh oh che ci vole pe' capillo un laureato Dottore Ingegnere Professore Architetto, forse un Geometra che misura con il metro cubo la portata del fosso, e con gli occhiali vedere quello che c'e' da portare via, una smanettata allo smartphone e due colpi sulla tastiera del computer e via il fosso è tutto pulito solo con il pensiero.
Speriamo che non piova a Marina di Campo
Vecchio detto elbano: "Lasciamoli fà avessero a fà peggio"
CINEMA TEATRO FLAMINGO
Messaggio 88527 del 23.01.2018, 10:56
Provenienza: Capoliveri
ISOLA D'ELBA NEL CUORE-
Messaggio 88526 del 23.01.2018, 10:53
Provenienza: ELBANO D.O.C.G
A malincuore, e con il groppo in gola, mi accingo a lasciare l'isola d'Elba per sempre. Nato in questa isola da genitori elbani, nonni, bisnonni e trisavoli elbani, la mia scelta è irrevocabile in quanto non mi sento più sicuro in riferimento alla sanità pubblica, per cui come si può evincere, vado via non per scelta, ma solo perché le circostanze me lo impongono e non vedo all'orizzonte cambiamenti di sorta.

Arrivederci a tutti.
X Riserva Indiana dell'Elbaronimo
Messaggio 88525 del 23.01.2018, 10:20
Provenienza: Washington
All'attenzione di Geronimo



Carter
APRITE GLI OCCHI-
Messaggio 88524 del 23.01.2018, 10:15
Provenienza: SANITA' PUBBLICA-
Chi fa propaganda per il mov.5 stelle, vuole verificare se in Italia esiste ancora qualcuno in grado di governare questo paese diversamente da come è stato guidato fino ad oggi, con le conseguenze che tutti possono vedere e talvolta "toccare con mano" a partire dalla sanità "PUBBLICA", diritto inalienabile di ogni cittadino abbiente o non abbiente.
Per Sindaci elbani:PULIZIA FOSSI
Messaggio 88523 del 23.01.2018, 10:04
....Si invitano i Sindaci dell'Elba a far intervenire presso il Consorzio di Bonifica per tagliare piante e/o altre essenze lungo gli argini dei fossi. Mi sbaglio o è di loro competenza?Un altro modo certamente per creare meno disagi e/o pericoli per le comunità.....visto che ci costano un bel pò......Attendiamo risposte....anzi FATTI CONCRETI.....
Voce del popolo
Messaggio 88522 del 23.01.2018, 09:54
Mauro Pili deputato sardo attacca Tirrenia pubblicando la foto di uno dei due traghetti che tra qualche mese saranno in servizio per le isole Baleari. “Nuovi di zecca, di ultima generazione con alimentazione ad impatto zero e comfort totale, ma la notizia è un’altra”, aggiunge Pili, “anche Moby, dopo aver sbolognato alla Tirrenia due traghetti carretta di 40 anni, Moby Corse e Moby Dada, si accinge ad acquistare due nuovissimi traghetti di nuovissima generazione che sostituiranno appunto i due fuoriusciti Bonaria e Amsicora. In occasione di un evento svoltosi proprio a Malta, il figlio di Onorato e Consigliere di Moby con delega alle gestione commerciale, aveva tracciato l’identikit dei mezzi in questione: arriveranno due nuovi ro-ro entro fine 2018 che ci consentiranno di portare sui mercati di Sicilia e Malta 8.400 metri lineari di capacità aggiuntiva. Bene la Sardegna è apposto, conclude Pili, “tolgono le navi del 2001, le sostituiscono con due catorci di 40 anni, risparmiano un sacco di soldi sulla pelle dei sardi e comprano due nuove navi per la Sicilia e per Malta. Povera Sardegna, con le sue navi vecchie finanzia l’acquisto delle navi nuove, per la Sicilia e per Malta. E tutti in silenzio”.

Fonte Castedduonline.it

Non c'è tanta differenza con quanto succede all'Elba.
Ad oggi la Moby Niki, classe 1974, risulta ancora in bacino nel porto di Napoli dopo la misteriosa faccenda che l'ha coinvolta circa un mese fa. Mentre la Moby Baby Two, classe 1974 pure lei, rimane a banchina dopo l'urto del 18 gennaio scorso.
Tutto questo ancora una volta nel silenzio di sindaci e autorità.
PARCO MINERARIO
Messaggio 88521 del 23.01.2018, 09:34
sig. Presidente Parco Minerario di Rio Marina srl
ep.c. dr. Girolamo Bonfissuto.Commssario Straordinario Comune di Rio



Preg.mo Presidente
è accaduto tante volte che abbiamo convenuto sulla necessità di valorizzare e sviluppare le risorse che il Parco Minerario di Rio presenta al suo interno, e come esse possano e debbano costituire un volano - non l'unico, ma di certo fra i più importanti - della ripresa e del rilancio del nuovo comune. A maggior ragione oggi che la fusione ha arricchito di nuovi contenuti e nuovi stimoli l'impegno che gli operatori istituzionali quotidianamente mettono in campo per la buona riuscita delle politiche, l'attenzione alle cose da fare deve essere indubbiamente alzata. Mi permetto quindi, nella veste di cittadino e di possibile candidato a sindaco del nuovo Comune, di rivolgere un appello in due direzioni. La prima, quella di considerare che la dizione della società del Parco non è più adeguata, e sono convinto che allargare il campo d'azione anche nel nome a tutto il territorio rappresentato, sarebbe una formalità che diventa sostanza per gli intendimenti ed i progetti futuri, che tante volte ci siamo proposti nei nostri colloqui precedenti.La seconda, che la necessità di assicurare all'Ente da Lei diretto finanziamenti esterni ancorchè comunitari, mi fa venire l'obbligo di segnalare che il prossimo 5 febbraio scadranno le domande ONLINE per poter partecipare ai finanziamenti del Regolamento Comunitario INTERREG FESR 2014 - 2020 assegnati a nazioni costiere transfrontaliere (in questo caso Francia e Italia, che partecipa con le cinque provincie della costa toscana) per il quale è possibile attingere finanziamenti su vari Piani Programmatici, fra i quali la tutela e conservazione dei beni strutturali, anche riferita ai parchi,in termini di bonifica ambientale e /o recupero su progetti di attenzione culturale e siti degradati, come potrebbero essere - nel nostro caso - la manutenzione delle aree minerarie più a rischio, oggetto di raccomandazione, mi risulta, anche da parte del Ministero.La messa in sicurezza di buona parte del territorio su cui insiste il Parco Minerario, che da qualche tempo lamenta carenze di manutenzione, non è più rimandabile e la zona necessita di un intervento urgente onde scongiurare conseguenze pregiudizievoli; e questo bando può rappresentare una valida opportunità di intervento. Il documento è aperto a tuti gli stakeholder (per la qual cosa la medesima è diretta anche all'attenzione del Comune di Rio, socio di maggioranza) e mi auguro che possa da Voi essere presa in considerazione. Confermo altresì il mio impegno a perseguire ulteriori finanziamenti che possano tornare utili alla valorizzazione e conservazione del patrimonio documentario delle miniere di Rio, che consentano la prosecuzione dell'opera di catalogazione, già iniziata lo scorso anno grazie ai finanziamenti reperiti dalla Soprintendenza Toscana presso la Direzione Generale del MIBACT. Lo sviluppo del nostro territorio passa anche attraverso queste cose.Consapevole di trovare sensibilità ed attenzione alle proposte di sviluppo del nostro Parco, nell'ottica di progressivi e costanti miglioramenti, La saluto cordialmente

comm.dr. Umberto Canovaro
le carrette dell'elba
Messaggio 88520 del 23.01.2018, 08:34
Onorato fa costruire navi nuove RO-RO in germania...e perchè non in italia ? per i suoi affari . Non potrebbe far costruire navi nuove per l'elba invece delle carrette rifiutate dai paesi nord europei e solo retrofittate da noi con aggiunte slegate alla sicurezza e fatte apposta per illudere il cittadino e il turista , insomma con un lifting di pura immagine ? magari navi NUOVE adatte per il mare dell'elba ora calmo e ora molto mosso con migliaia di pesone ferme a piombino ( al caldo ) e a portoferraio (al freddo ) , con tutti i soldi che guadagna yra biglietti e contributi statali dovrebbe ordinarle subito magari alla fin cantieri che fa le navi più belle e sicure del mondo ( io non sono della fin cantieri......) . Elbani fate sentire la vostra voce invece che pensare sempre alle solite cazz@te
X Comitato per il SI
Messaggio 88519 del 22.01.2018, 22:31
Provenienza: Comune di Rio
Qualche giorno fa al polivalente di Rio Marina, il Coordinatore del Comitato per il SI, Lelio Giannoni, ha indetto un incontro aperto a chiunque per dare sostegno alla candidatura di Canovaro.
Vorrei far presente al sig. Lelio Giannoni che:
1) il Comitato per il Si non è nato per dar supporto ad un futuro qualsivoglia candidato sindaco, ma solo ed esclusivamente per sostenere le ragioni del SI al referendum per la fusione dei due comuni
2) al comitato hanno aderito anche delle persone che avevano a cuore solo la fusione dei due comuni e non tirare la carretta degli eventuali candidati a sindaco di un eventuale comune unico
3) al comitato hanno dato fiducia la maggioranza dei cittadini che hanno deciso di esprimersi col referendum per la fusione e non certo per dare indicazioni di natura politica sulle successive amministrazioni
4) non può essere condivisibile l'utilizzo arbitrario del Comitato per scopi diversi da quello per cui è nato senza che lo stesso non abbia deliberato in tal senso con conseguente scioglimento ed eventuale ricostituzione come comitato elettorale a supporto di questo o quel candidato
5) infine, se si tratta di una svista, si è sempre in tempo a scusarsi, se invece c'è stato del calcolo o cosa peggiore, si dovesse sostenere che è un comportamento normale, si sappia che è stata fatta una carognatella, non fosse altro perchè è stata tradita la fiducia delle persone che hanno sostenuto il Comitato del SI e che hanno portato all'unificazione.

Saluti
Riese per il SI
POTERE AL POPOLO
Messaggio 88518 del 22.01.2018, 18:53
POTERE AL POPOLO ISOLA D’ELBA:UN GRANDE SUCCESSO IL PRIMO INCONTRO



Abbiamo avviato anche all’Elba il percorso partecipativo e di informazione della lista “Potere al Popolo” con l’incontro di sabato pomeriggio a Portoferraio. Lo diciamo con grandissima soddisfazione: l’assemblea è stata un grande successo. Non sono bastati i posti a sedere della sala del Consiglio comunale di Portoferraio ad accogliere le persone che hanno accolto l’invito ad ascoltare il candidato alla Camera dei Deputati Massimo Cini. Non è facile nell’epoca dei social e della tv dominante mettere insieme circa 40 persone a discutere (non solo ad ascoltare !) delle prossime elezioni. L’informazione nazionale ha completamente abbuiato la nascita e le iniziative di Potere al Popolo. Massimo Cini ha spiegato ai presenti come nasce il progetto politico della c.d. sinistra radicale e dei tanti movimenti che, sulla scia della vittoria al referendum sulla Costituzione, sta dando vita ad un’esperienza partecipativa senza eguali nella storia recente della politica italiana. Alla discussione hanno partecipato cittadine e cittadini di ogni età (anche giovani, finalmente) e di ogni estrazione sociale, alcune delle quali spesso presenti nei movimenti e nella vita politica locale. Ma, insieme a loro, tanti che mai avevamo incontrato nella vita pubblica. Un ottimo avvio che, insieme al successo della raccolta delle firme necessarie per presentarsi alle elezioni, lascia ben sperare. Nelle poche settimane che ci separano dal voto organizzeremo altre iniziative tra le quali sicuramente una sulla sanità pubblica oggi,anche in Toscana, devastata dalla logica privatistica portata avanti da Enrico Rossi e dalla giunta PD della nostra Regione. Per chi vuole costantemente tenersi informato e partecipare alla vita della nostra lista ricordiamo che siamo presenti con un gruppo Facebook (Potere al popolo Isola d’Elba e sul sito poterealpopolo.org.
INDIRIZZO MUSICALE COMPRENSIVO
Messaggio 88517 del 22.01.2018, 18:03
Provenienza: Adonella Anselmi
"Grandi soddisfazioni per i ragazzi dell'Indirizzo musicale"




Proseguono le attività della sezione ad indirizzo musicale dell'Istituto comprensivo di Portoferraio, e si raggiungono nuovi traguardi e soddisfazioni.
Il Conservatorio Luigi Boccherini di Lucca ha predisposto un ciclo di tre lezioni\incontri per i migliori chitarristi delle scuole ad indirizzo musicale della Toscana, sia medie che superiori, nell'ambito di un omaggio al grande chitarrista cubano Leo Brower, che terrà un master a Lucca tra marzo ed aprile, e che sarà presente al saggio-esibizione finale dei ragazzi.
Gli allievi della scuola media Pascoli di Portoferraio sono stati selezionati e, guidati dal prof. Alessandro Bigio, hanno già partecipato al primo incontro. Seguiranno altre due prove da svolgersi al Conservatorio. Questi i nomi degli alunni : Luca Costanzo, Francesca Ferrini, Simone Gorgoglione, Rachele Gualco, Alessio Muti, Martina Rossi, Leonardo Russo (classe II B), Matteo Tollari (classe III B).
Due allieve della III B della classe di violino, Erika Gordiani e Giulia Soldani, guidate dal prof. Marco Sodano, sono state invece selezionate per far parte dell'Orchestra Scolastica Regionale Toscana. Questo comporterà, al sabato, spostamenti in terraferma per le prove.
Grandi soddisfazioni quindi, che ripagano dei sacrifici e dello studio . Per la nostra Scuola, un'ulteriore prova della validità dell'Indirizzo e dell'eccellenza dei docenti"
il controllore da elogiare, ed invece...
Messaggio 88516 del 22.01.2018, 17:09
Provenienza: Geronimo capo apache
Chiarisco anzitutto che sono di razza umana e per questo dico, convinto, che la punizione ( la "giusta" punizione) per chi commette reati, è -secondo me- una necessità generale, di tutti, e quindi di chi vota a destra e di chi vota sinistra.
Qualcuno ha detto “ un paese che perseguita chi fa il proprio dovere, è un paese fallito”. Concordo pienamente, ma questa è, purtroppo, una regola spesso applicata nel nostro paese.
Dico anche che mi sembra un po' ridicolo sostenere che una persona che ha il senso del dovere, ed il coraggio per intervenire, debba astenersi e chiamare altri per agire, ad esempio la Polizia ferroviaria, che magari non c'è, che magari non può arrivare subito, etc.(illuminante, detto per inciso, che la Polizia ferroviaria di Campiglia e di tante altre zone, sia stata soppressa. Lo Stato, come si vede, ci mette del suo affinchè le cose funzionino male).
Paolino arrotino esprime opinioni che per me sono ridicole. Mi sarei rivolto al giudice che avrebbe condannato " per violenza privata", dice lui. Questa è l'interpretazione, forse, di 10 giudici su 100, di qualche giudice che ragiona con criteri particolari, anche in buona fede ma emettendo sentenze che , forse, tanti ritengono cervellotiche.
Dice anche il nostro Paolino, siamo in tempi di campagna elettorale. Ma queste cose, falle dire ai politici,c'è una insicurezza dilagante in Italia e tu vieni a dirci che se parla solo perchè siamo sotto elezioni. Totò direbbe “ ma mi faccia il piacere!”.
Caro Paolino arrotino, fai propaganda ai 5 stelle,ma, se i 5 stelle la pensano come te, ...mah! sono perplesso.
PUBBLICA ASS. P. AZZURO
Messaggio 88515 del 22.01.2018, 16:55
TESSERAMENTO 2018
Insieme possiamo aiutare tante persone!
Il Tesseramento 2018 è iniziato per la Pubblica Assistenza Porto Azzurro.



L’associazione di volontariato dell’Isola d’Elba impegnata nei settori di emergenza 118, trasporti in ambulanza, servizio Sociale, Protezione Civile e Donatori Sangue, invita i cittadini ad aderire al proprio Tesseramento 2018 annuale al fine di una migliore organizzazione che possa sviluppare al meglio le sue potenzialità organizzative nei vari settori.

L’attività della nostra associazione si avvale dei contributi che ogni anno pervengono dai Soci, dai semplici cittadini, dalle Convenzioni in atto, e da attività marginali connesse non commerciali. Questa associazione deve “faticare” giorno per giorno per arrivare a coprire le spese per mantenere il servizio.
La Pubblica Assistenza Porto Azzurro si avvale principalmente per la sua attività di personale volontario che viene impegnato a garanzia dei servizi socio-sanitari.
E’ importante Diventari Soci della Pubblica Assistenza Porto Azzurro e avere servizi gratuiti e con rimborso ridotto per i tanti trasporti che non vengono più garantiti dal Servizio Sanitario Regionale.
Per aiutarci esostenere le spese per la gestione della Pubblica Assistenza è possibile aderire al Tesseramento 2018 e diventare SOCI, tramite quote annuali sociali. Per il 2018 sono indicate: per il Socio Ordinario singolo da Euro 25,00.
Dopo la presentazione della Scheda Sociale, le quote sociali possono essere versate tramite i conti correnti bancari sotto indicati o direttamente presso Elbashop InfoPoint a Porto Azzurro che rilascerà regolare nostra ricevuta .
Cod. IBAN: IT71K0503470731000000123994 sul conto bancario Banco Popolare intestato a: Ass.Pubblica Assistenza Protezione Civile Porto Azzurro ONLUS – Piazza Eroi della Resistenza 21 -57036 Porto Azzurro LI.
Cod. IBAN: IT11 H076 0113900000011404571 sul conto Bancoposta o bollettino postale intestato a Pubblica Assistenza Protezione Civile Porto Azzurro ONLUS – Piazza Eroi della Resistenza 21 -57036 Porto Azzurro LI.
Le quote associative, le attività a rimborso spese, sono finalizzate unicamente all’autofinanziamento delle iniziative ed alla copertura delle spese sostenute dall’Associazione nel raggiungimento degli obiettivi statuari e comunque, non rappresentano per l’Associazione una fonte di lucro.
Maggiori Informazioni presso tel. 0565-920202, su Facebook alla nostra pagina dedicata o sul sito principale: portoazzurrosoccorso.it

Il Consiglio Direttivo Pubblica Assistenza Porto Azzurro
Paolo Ferruzzi
Messaggio 88514 del 22.01.2018, 16:47
I BUONI SAMARITANI


E’ ricorrente in me in questi ultimi giorni uno stato di paura senza apparentemente nome ma vivido nell’immagine che ne scatena la sensazione senza controllo. E’ l’immagine di mia moglie che rovinosamente sta cadendo dalle scale della nave “Rio Marina Bella” della Società Toremar mentre felici stiamo scendendo nel garage per salire in macchina e partire verso una spensierata gita di piacere. E’ solo un fotogramma di una pellicola filmica che non può essere riavvolta per cambiare sequenza di questa scena ma che si proietta ancora per immagini con lei seduta su una sedia rimediata nella pancia oscura del garage oramai silente dal rumore delle macchine che ne sono uscite e in attesa dell’Ambulanza prontamente avvisata. Una sedia con una persona seduta, non sola, ma attorniata da animi gentili che con amorevole attenzione donano a lei il loro affetto che va oltre la loro presenza formale. Ed è questo che mi ha spinto ad esternare un mio stato d’animo per ringraziare pubblicamente il Comandante Carlo Guido Pastrello e con lui tutto il personale che con partecipato slancio affettivo sono stati vicini a mia moglie la quale mi prega di dare in più una carezza al giovane marinaio Carlo Petrillo incarnazione di misericordia e di compassione mostrata, come il Buon Samaritano, verso un prossimo sconosciuto. Nella mia costituenda Accademia del Bello, riservata a coloro che hanno la ricchezza della Bellezza interiore, queste persone ne faranno parte. Grazie.

Paolo Ferruzzi
DESTRA E SINISTRA....
Messaggio 88513 del 22.01.2018, 15:47
Provenienza: CAPOLIVERI (PAOLINO L'ARROTINO)
Il fatto non sussiste, in quanto a parer mio non esiste più la destra e la sinistra, anche se i soliti noti ce lo vogliono far credere e convincerci ad andare a votare per i professionisti della politica che da anni sono in parlamento, o chi (ieri sera in TV) si professa non politico di professione, ma che dal 1994 (28 ANNI AD OGGI) fa politica attiva anche se oggi solo dall'esterno, e che ultimamente si impegna come non mai. Alla faccia del NON politico di professione!!!

Paolino l'Arrotino-
x Paolino
Messaggio 88512 del 22.01.2018, 13:47
Provenienza: Elba
Una volta tanto ti devo dare ragione, mi dispiace solo che così facendo altri populisti ti sorpassano a destra. Stai attento a sbilanciarti.
Ombrellaio
CINEMA TEATRO FLAMINGO
Messaggio 88511 del 22.01.2018, 12:04
Provenienza: Capoliveri
REVERENDA MISERICORDIA
Messaggio 88510 del 22.01.2018, 10:12
RINNOVO CARICHE SOCIALI MISERICORDIA PORTOFERRAIO




Come previsto dallo Statuto il governatore ha indetto, per domenica 4 febbraio, le elezioni per il rinnovo delle cariche sociali della Misericordia di Portoferraio che resterà in carica per il prossimo quadriennio.
Sono chiamati a votare tutte le Consorelle ed i Confratelli effettivi in regola con il pagamento della fratellanza degli ultimi due anni (2016 e 2017), ci si può mettere in regola anche il giorno stesso delle elezioni pagando quanto dovuto. Ogni Confratello/Consorella può essere portatore di massimo DUE DELEGHE, le stesse dovranno essere depositate (con la copia del documento del delegante) presso la segreteria in via Carducci 68 entro una settimana prima delle elezioni (quindi entro sabato 27 gennaio).

Le elezioni si terranno nel seguente orario:
dalle ore 10.00 alle ore 12.30
dalle ore 14.00 alle ore 19.00

a seguire si terrà lo spoglio delle schede elettorali. Ad ogni elettore verranno consegnate 3 schede di diverso colore, una per l’elezione del magistrato (massimo 11 preferenze), una per il collegio dei probiviri (massimo 3 preferenze) ed una per il collegio dei sindaci revisori (massimo 3 preferenze).
L'elenco dei candidati è consultabile sul sito misericordiaportoferraio.it e nella bacheca presente nella sede sociale.
Il momento elettorale è importante per la vita associativa, per questo il Magistrato in carica esorta le Consorelle ed i Confratelli a partecipare. La Misericordia di Portoferraio, fondata nel 1566, ha superato i 450 anni di attività ma è necessario, per poter servire ancora meglio la nostra comunità, esserci sempre e partecipare alle scelte dell'assemblea.

Vi aspettiamo!
Elba 97
Messaggio 88509 del 22.01.2018, 05:49
Campionato Calcio a 5 Under 19 Girone F "LIVE" ELBA 97-MONTECALVOLI C5 Finale 7-5
Inizio "titubante" con un Paolini .."distrattello" bucato 2 volte dalla distanza da Carli; poi nel 2° tempo è "GRAN RECITA" ELBA 97: 4-0 di rientro, Montecalvoli che non passa la metà campo martellato, assaltato steso rimontato ed asfaltato : GRANDISSIMI RAGAZZI !!!
ELBA 97: Paolini, Spada, Mazzei, Guglielmi, Bardelloni, Scordino, Costa, Portoghese, Gatto, Vinci, Pagnini, Linaldeddu All. Criscuolo
MONTECALVOLI C5 Pratelli, Telese Carli, Berti, Di Mascio, Campi, Fidanza, Fedeli, Marino, All. Fedi
Reti: Pt :Fedeli-Vinci, Carli, Carli, Vinci ( deviato) Fedeli , Landi, Scordino; St Vinci Portoghese, Gatto, Scordino
Note: espulso st Portoghese (doppio giallo)
Campionato Under 19
LA BELLISSIMA ELBA 97 ATTENDEVA IL MONTECALVOLI : FINISCE 7-5 IN GRANDE RIMONTA
Vinci da spettacolo, Scordino in doppietta, squadra bellissima in piena lotta per i play off !!
Ospiti bravi e cinici "in campo" solo nel 1° tempo chiuso 3-5; dal 20° ed 1 secondo gioca, diverte esalta rimonta pareggia e stravince solo l'Elba 97 con un 4-0 "blindato" di rientro !!!
F.Siena-Atlante Gr 15-0; Poggibonsese-Città di Massa C5 10-7; Rotino Li-Gisinti Pt; 4-0 Elba 97-Montecalvoli C57-5 C5; F. Sangiovannese- Prato 19-2
Classifica:
F.Siena 35, Rotino Li 34, Poggibonsese 32, San Giusto 24, Elba 97 21, Sangiovannese 17, Gisinti Pt 15, Città di Massa C5 11, Prato 6, Montecalvoli C5-Atlante Gr 4
PAGELLE ELBA 97
Paolini,Fa 2-3 grandi parate, ma nel 1° tempo non ci convince prendendo almeno 3 gol con una certa disattenzione; poi vinciamo lui "blida" nella ripresa 6.5
Spada NE , Mazzei NE ,
Guglielmi Secondo tempo sontuoso, sbaglia un gol davanti al portiere, ma suona sempre la carica 6+ ,
Bardelloni,Gara ottima sfiora il gol 6+
Scordino 2 gol decisivo nei momenti topici 7 ,
Costa Sfiora il gol ma gioca sempre a disposizione della squadra 6+
Portoghese: segna un grandissimo gol di potenza devastante su punizione, ma si fa cacciare per un fallo di mano "innocuo" Peccato ma vale 7
Gatto: va a tratti, ma quando entra il turbo si vede che è già un campioncino fatto: 6.5
Vinci: CHE RECITA LUCHINO !! Devastante .. passi doppi alla Biavati a ripetizione gol pesanti; quando entra in possesso di palla i difensori del Montecalvoli vedono sempre i "sorci verdi" 8 Pagnini: prova ad inserirsi nel tabellino sul fischio finale ma è NG
Linaldeddu NE
All. Criscuolo: Che bravo il "Sotto capo" Paolino Criscuolo. magari nel 1° tempo non prende per il "nerbo" i suoi ragazzi sgridando Paolini che "dormicchia" Negli spogliatoi cambia tutto, e dal 20° ed 1 secondo il Montecalvoli svanisce, esce da un campo dove da li in poi imperversa e gioca dando spettacolo solo una squadra; Paolini rinfrancato blinda tutto,: la sua Elba 97 Under 19 vince stravince roba da stropicciarsi gli occhi ; Credetemi questa squadra tra 2 anni "spaccherà tutto": 8
Portoferraio- Signore & Signori giù "cotanto di cappello e ponte di spade" per questa meravigliosa pattuglia di ragazzi che "divisi" tra Serie B ed Under 19 ed anche Allievi, stanno dando lezioni di calcio a 5 a destra e manca. Anche col Montecalvoli pur andando ancora di rimonta ( come era successo anche a Prato la settimana scorsa, il secondo tempo è stato uno "stropicciamento degli occhi" per 20 minuti filati.
Sotto 3-5 complice una prima metà di gara di Paolini preso a strilloni da Mister Criscuolo, con un Montecalvoli "cinicissimo e concentrato" che portava al vantaggio firmato da Fedeli, pur impattato da Vinci, vedeva i pisani in grado di siglare un "uno-due" da artiglieria pesante con 2 spari di Carli su cui appunto Paolini rimaneva "troppo statico". Rimanevamo in "bazzica" con la botta di Vinci deviata in gol, pur beccando anche il gol di Landi lesto a riprender palla dopo un miracolo di Paolini. Scordino siglava il 3-5 poco prima della prima sirena facendo andare su tutte le furie il Mister ospite
Secondo tempo: tutt'altra cosa...tutt'altro spettacolo, tutt'altra gran recita portoferraiese: Il Montecalvoli tranne qualche sparuta sortita tenuta sotto controllo da Paolini completamente rinfrancato, vedeva i "mitici" ragazzi del "Sotto Capo" Paolo Criscuolo menar le danze per tutti i 20 minuti effettivi. Vinci scatenato tra un "doppio passo alla Biavati ( ne ha fatti almeno 5 su cui i vari diretti controllori non potevano altro che mettersi le mani nei capelli ), raccorciava sul 4-5. Portoghese esplodeva una punizione bomba per il 5-5 pur commettendo nel riappostarsi al limite un innocuo fallo di mano...purtroppo il 2° e si vedeva sventolare il rosso. Peccato !! Ma il match da li aveva già preso tutt'altra inerzia: portoferraiese.
Gatto siglava il sorpasso da sinistra a destra ed il "Pressostatico" esplodeva trascinato dallo "Speacker".
Poco dopo Scordino andava anch' egli di doppietta stavolta decisiva a far iniziare lo scorrere dei titoli di coda per andare a nettere a referto il 7-5 finale, entusiasmante trascinante, con un Elba 97 che per lunghi tratti ( rileggetevi il LIVE su Elbasport.com) menavano il possesso di palla tale da non farla mai prendere ai poveri pisani che continuavano a non raccapezzarsi.
Finiva sul 7-5 finale che vuol dire 4° vittoria consecutiva : Elba 97- Rotino Livorno 2-1; Elba 97 -Sangiovannese 6-4; Prato Elba 97 3-5; Elba 97 -Montecalvoli 7-5 con 20 fatti e 13 subite =21 punti, il 5° posto l'irruzzione rafforzata in zona Play Off a 3 punti dal San Giusto come a "incorniciare" l'Elba 97 come la squadra più in forma
e rivelazione del campionato. Come ho scritto per dare il voto a Mister Criscuolo, attenti a questa Elba 97; tra 2 anni a complatamento della crescita ovviamente da completare, questa squadra farà stupire; Io scommetto che ben presto questo gruppo di Amici "spaccherà tutto dappertutto"..statene certi

di Stefano Ballerini Elbasport.com / Addetto Stampa Elba 97
lanera luigi Fdi
Messaggio 88508 del 21.01.2018, 18:08
E' iniziata la campagna elettorale......qualche "brava" persona si sta divertendo ad inviare lettere anonime con l'intento di screditare il sottoscritto. Che sia un attacco politico lo si capisce dalle persone che le ricevono , essendo loro, spesso personaggi pubblici e in grado di muovere voti . Fortunatamente molte di questi amici mi hanno segnalato il fatto e come spesso succede in questi casi la prima battuta che mi fanno e'.....A CHI HAI DATO NOIA ???? Cito una frase di un noto personaggio.....Piu' nemici Piu' onore .

Vi Prego di condividere questo post .
per Paolino
Messaggio 88507 del 21.01.2018, 17:40
Provenienza: portoferajo
caro Paolino : non perdi occasione per stare zitto !!!! vattene a fare un giro nell' Isola di Malta e vedrai che il conduttore fa anche il biglietto e controlla gli abbonamenti .. se paghi sali , altrimenti scendi con tutte le tue carabattole ... 'apito come si fa ? ci vediamo alle urne a Marzo !!! vedrai che , forse , si cambia registro in Italia.... ciao.
francesca
Messaggio 88506 del 21.01.2018, 14:25
Provenienza: portoferraio
Sono d'accordo con Paolino l'arrotino. Il controllore non è un pubblico ufficiale;secondo me avrebbe dovuto chiamare la polfer
BELLUNO & DINTORNI..
Messaggio 88505 del 21.01.2018, 12:28
Provenienza: CAPOLIVERI (PAOLINO L'ARROTINO)
Lungi da me mettere alla gogna persone che nemmeno conosco.Il mio intervento vuol far capire che esistono leggi, normative e regole alle quali ogni cittadino si deve attenere. Tutto qui.

Paolino l'Arrotino-
LIONS CLUB ISOLA D’ELBA
Messaggio 88504 del 21.01.2018, 11:51
CRIMINALITÀ ORGANIZZATA E SUE INFILTRAZIONI NELLE ECONOMIE:RELATIVE MISURE DI CONTRASTO



Conferenza al Lions Club I. d’Elba del Generale della Guardia di Finanza Mario D’Alonzo


Proprio alla Scuola Allievi Ufficiali della Guardia di Finanza di Portoferraio, dove ha anche conosciuto la sua futura sposa: la Sig.ra Simonetta Di Sacco, nei primi anni settanta, il Generale Mario D’Alonzo ha iniziato una lunga e rapida carriera che, dopo vari gradi di comando in province, regioni, unità di tutela dell’economia, proseguendo fino al ruolo di Capo di Stato Maggiore dei reparti speciali, lo vede oggi ricoprire un incarico in seno al nucleo di verifica e controllo degli investimenti pubblici presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri.
L’Alto Ufficiale è stato ospite la sera di sabato 20 gennaio del Lions Club Isola d’Elba dove, alla presenza dei soci lions, dei loro ospiti e dei Comandanti delle locali Forze dell’Ordine, ha relazionato sul tema: CRIMINALITÀ ORGANIZZATA E SUE INFILTRAZIONI NELL’ECONOMIE: RELATIVE MISURE DI CONTRASTO.
Il presidente lions Marino Sartori, nell’introdurre il relatore, in considerazione dell’attualità e della rilevanza dell’argomento, ha anticipato che il Club sta valutando la promozione di un’attività di educazione alla legalità da svolgersi, in collaborazione con le Forze dell’Ordine, nelle scuole del territorio.
D’Alonzo, entrando subito in argomento, ha esaminato l’evoluzione e l’adeguamento ai tempi della criminalità organizzata che, espandendosi anche oltre i confini nazionali ed imponendo con atti intimidatori e violenze servizi e mano d’opera, spesso proveniente dall’estero, opera in molti settori dell’economia quali: attività imprenditoriali, ristorazione, smaltimento dei rifiuti, appalti della Pubblica Amministrazione, ecc.; è impegnata in campi quali :droga, estorsioni, contraffazioni, usura, tabacco, gioco d’azzardo e armi; ricicla investendo in attività lecite attraverso canali riconducibili a banche. Individua a tale scopo sempre nuovi strumenti quali il Money Transfer, mentre i capi, orientandosi a non figurare mai direttamente, servendosi di prestanome o di soggetti insospettabili, rendono più difficile il risalire ai responsabili.
Il Generale ha proseguito quindi, aiutandosi con proiezione di grafici e dati statistici, descrivendo l’attività di contrasto alla criminalità organizzata attuata dallo Stato con vari organi che fanno capo al Ministero dell’Interno, le cui strutture operative comprendono la D.I.A., i Servizi Centrali e Interprovinciali, lo S.C.O. della Polizia di Stato, il R.O.S. dell’Arma dei Carabinieri. In quest’ambito il dispositivo della Guardia di Finanza svolge investigazioni su associazioni a delinquere, indagini sul patrimonio e attività di individui segnalati, procedendo, se necessario, a confische e sequestri preventivi.
Dalle tabelle statistiche proiettate durante la conferenza sono emerse le tipologie di investimenti preferiti dalla mafia che, in quest’ottica, predilige le S.r.l. e le imprese individuali, e la collocazione della Toscana, in materia di criminalità, che viene individuata in posizione media nell’insieme delle regioni con un leggero aumento della provincia di Livorno
A conclusione D’Alonzo ha espresso il suo apprezzamento per il disegno d’intervento educativo in tema di criminalità da attuarsi da parte del Lions Club nelle scuole elbane, assicurando la disponibilità delle Forze dell’Ordine a collaborare al progetto.
Sono seguiti numerosi interventi da parte del pubblico in sala, ultimo dei quali quello del sindaco di Portoferraio Mario Ferrari che, pur constatando come la condizione di insularità dell’Elba consenta unl buon contenimento delle interferenze mafiose, raccomanda di non abbassare la guardia in quanto i segnali preoccupanti non mancano e, per contro, c’è troppo buonismo da parte del Sistema Giudiziario.
L’incontro si è concluso con il rituale omaggio del guidoncino sociale al Generale D’Alonzo che ha contraccambiato consegnando al Club il Crest della Guardia di Finanza.
x paolino l'arrotino
Messaggio 88503 del 21.01.2018, 11:15
Provenienza: capotreno di belluno
caro lei occorrerebbe sapere cosa dice il regolamento delle ferrovie prima di criticare , in ogni caso anche se ha sbagliato è sbagliatissimo mettere alla gogna uno dei pochi che cerca di fare il proprio dovere , viste anche le percosse che di solito si beccano i controllori sui mezzi pubblici da parte di stranieri non allineati
LE GRANDI MANOVRE
Messaggio 88502 del 21.01.2018, 11:06
Provenienza: RIO
STAZIONI ITALIANE... BELLUNO-
Messaggio 88501 del 21.01.2018, 09:43
Provenienza: CAPOLIVERI (PAOLINO L'ARROTINO)
Quando si legge un'articolo di "giornale", non si riporta solo ciò che può far notizia, ma si sa, siamo in campagna elettorale e tutto fa brodo. Il controllore di Belluno per essere chiari, è stato condannato per violenza privata, in quanto non poteva e non doveva prendere le borse dell'utente e depositarle a terra, anche se lo stesso, senza biglietto era già salito sul treno. Devo essere sincero, se mi dovesse capitare la stessa cosa, e senza il mio permesso un controllore mi prende le valige e me le porta fuori dal treno, farei la stessa cosa e denuncerei lo stesso controllore, e in base alla legge a cui TUTTI si devono attenere, sicuramente sarebbe condannato. Dopo, ma solo dopo, sempre in base alle normative, dovrò rispondere per non avere esibito il biglietto valido per quella tratta. Tutto questo è il solo modo di agire in una nazione dove esistono ben chiare le regole per una convivenza civile.

Paolino l'Arrotino-
Serse
Messaggio 88500 del 21.01.2018, 04:42
Provenienza: Auto sul Capannone
La macchina sul Capannone (un'Audi grigia) è li da prima di Natale...
C'è un cartello sul cruscotto con scritto "auto in panne", prima o poi la toglieranno!
X Geronimo
Messaggio 88499 del 21.01.2018, 00:35
Provenienza: Campo
Ma tu sei di razza bianca o sei indiano?
Nelson
Per geronimo capo apache
Messaggio 88498 del 20.01.2018, 22:35
Provenienza: Populista
Caro amico,la verita' è che al controllore che cercava di fare il.proprio dovere, adesso si deve pagare pure l'avvocato...in Italia vengono apposta i delinquenti perche' conoscono, ecome funziona il nostro sistema..in città sugli autobus non paga nessun extracomunitario...e controlli non ne fanno proprio per paura e per le conseguenze.
Se a casa tua per esempio oltre muro di recinzione se ti venisse l'idea di mettere dei vetri taglienti (come usavano i nostri nonni) e un ladro per entrare,si dovesse tagliare...
Ahi.ahi ahi...son c@@@i tuoi..non so quanto dovresti pagare!
Questa è l'Italia!
Osservatore Elbano Scrivi a Osservatore Elbano
Messaggio 88497 del 20.01.2018, 21:36
Provenienza: canale di Piombino
X Geronimo Capo Apache

Un paese che perseguita chi fa il proprio dovere e' un paese fallito
dalla parte del controllore Trenitalia
Messaggio 88496 del 20.01.2018, 19:59
Provenienza: Geronimo, capo apache
La sentenza di condanna del controllore dei biglietti di Trenitalia che, in provincia di Belluno, aveva fatto scendere un immigrato non in regola , è veramente incredibile. Fa pensare che non solo ci sono leggi che aiutano la microcriminalità ma , talvolta, ci si mette anche qualche giudice che applica la norma di legge con interpretazioni che, francamente, stupiscono. La persona comune non può non ritenere che quel controllore avesse fatto il proprio dovere. Ed anzi era da elogiare, perchè periodicamente questi controllori, capitreno etc vengono addirittura pestati dalle persone sottoposte al controllo.
Ma c' è qualcuno che comprende e giustifica la sentenza?
ELBA97
Messaggio 88495 del 20.01.2018, 17:14
AL " PRESSOSTATICO" DI SAN GIOVANNI ORE 15 ELBA 97-CDM GENOVA St 0-4




Un grande primo tempo con ben 16 conclusioni vedeva il Genova condurre 1-0; poi nella ripresa l'autogol di Piccirillo comprometteva tutto.
ELBA 97:
Zamboni, Bardelloni, Piccirillo, Costa, Criscuolo, Brundu, Portoghese, D'Alessio Anselmi, Vinci, Gatto, Paolini. All. Linaldeddu
CDM GENOVA: Pozzo, Lombardo, Foti, Ortisi, De Jesus, Busca, Piccareta, Ricchini, Vignolo, Luan Costa, Salerno, Sacco. All. Pinto
Arbitri: Giacquinto-Zingariello ( Po); Crono Landi ( Po)
Reti: Pt Ortisi; st Autogol di Piccirillo; De Jesus, Foti
di Stefano Ballerini
Portoferraio- Che peccato..nel senso che ad un primo tempo davvero scintillante contro la 2° della classe ci vede "martellare, assaltare, dominare" il CDM ma andare al riposo sotto 0-1 è stata davvero dura. La seguenza del primo tempo con: D'Alessio, Criscuolo, Anselmi, Piccirillo, Criscuolo, Vinci, Vinci ancora, D'Alessio solo che spara addosso a Pozzo, 2 volte Criscuolo, 2 Piccirillo, Portoghese, Gatto avrebbe meritato davvero di più !! Una sempre più bella Elba 97 poi però cade nel 2° tempo dall'autogol in avvio di Piccirillo . Da li in poi lasciavamo spazio ad un CDM che rinfrancata e più sicuro faceva la partita; Zamboni compiva 4 autentici miracoli ma le conclusioni di De Jesus e Foti portavano il Cdm sul più che sicuro e troppo duro 4-0 con anche 3 pali all'attivo.
Adesso altre 2 gare in casa con Gisinti Pt ( la capolista) e Olimpia Regium prima del match" dell'anno" a Prato col San Giusto, sperando che i lanieri non facciano altri punti.
Domani alle 15 sempre qui al "Pressostatico" il match dell'Under 19 col Montecalvoli C5 ( andata 2-2).

Dal "Pressostatico" Stefano Ballerini
GIOSUE' IL CONDOTTIERO
Messaggio 88494 del 20.01.2018, 16:18
Provenienza: CAPOLIVERI
Si parla tanto e si dice che; Qualora il M5S dovesse andare al governo, per l'Italia sarebbe la fine. Poi si dice che sono degli incompetenti (senza prove) infine che sono peggio dei comunisti. Tutto questo denota un certo nervosismo sia a destra che a sinistra, come se gli italiani fossero dei dementi (spero tanto di no) da non capire che l'Italia (sanità, scuola, trasporti, disoccupazione, infrastrutture, burocrazia ecc..) sia stata governata dai soliti che si definiscono COMPETENTI. Alla faccia del CA..O, avete un muso che nemmeno un'aquila incazzata ve lo graffia.
Luigi Lanera Fdi AN
Messaggio 88493 del 20.01.2018, 13:21



Luigi Lanera
Dilloal TG!
Messaggio 88492 del 20.01.2018, 12:27
di MoVimento 5 Stelle

Per i Tg L’Italia è composta da due città, a volte tre. Roma, Torino, e ogni tanto Livorno.
Nella Capitale, in particolare, si abbatte da un anno e mezzo ogni tipo di tragedia e sciagura, il malgoverno, a sentire i giornalisti, non tralascerebbe nessun campo della vita quotidiana. Orde di professionisti della telecamera riprendono ogni singolo sacchetto di immondizia fuori posto. E nel frattempo il resto dell’Italia soccombe. L’emergenza rifiuti della Sicilia che sta diventando anche sanitaria? Non pervenuta. Il sindaco di Milano che ha ricevuto una richiesta di rinvio a giudizio per turbativa d’asta per l’Expo? Un passaggio fugace a fine servizio in cui, guarda caso, si parla di Livorno.

Evidentemente i giornalisti non sono abbastanza informati. Noi proviamo a far sapere che ci sono emergenze vere di cui occuparsi, ma non ci ascoltano. E allora vediamo se prestano attenzione a voi, i cittadini che quei problemi li vivono tutti i giorni. Cosa succede alla sanità, ai trasporti, all’ambiente, delle vostre città? Aiutate i giornalisti a fare il loro lavoro. Segnalate problemi e disservizi, cattive amministrazioni, ruberie varie.

Siamo sicuri che i tg almeno a voi presteranno attenzione. Scrivete a: tg1_direzione@rai.it, tg2_direzione@rai.it, tg3@rai.it, tg4@mediaset.it, redazione.tg5@mediaset.it, sa@mediaset, webnews24@rai.it, skytg24.redazione@skytv.it mettendo in copia conoscenza: dilloaltg@yahoo.com
Se non pubblicheranno le vostre segnalazioni, lo faremo noi.
le navi per l'elba
Messaggio 88491 del 20.01.2018, 09:46
l'elba merita navi nuove del tipo every time, non è possibile con il vento e il mare neanche troppo forti tutto si blocchi sapendo poi che l'ospedale non è attrezzato per tutti i malanni e che gli elicotteri col vento non decollano. Invece che pensare a gozzovigliare coi lavori stagionali 3 mesi e 6 mesi in vacanza o con gli affitti in nero i locali dovrebbero pretendere quanto ho segnalato e non sono un elbano , fortunatamente , io.
Marcello Camici
Messaggio 88490 del 20.01.2018, 09:13
FINE DEL GRANDUCATO DI TOSCANA ASBURGO LORENA
L’ALBA DELL’UNITA’ D’ITALIA ALL’ELBA (1859-1860)
AMMINISTRAZIONE PUBBLICA AL LAVORO PER PREPARARE L’ELEZIONE DEI CONSIGLI COMUNALI.



Il 5 ottobre 1859 il governatore di Livorno scrive a quello dell’Elba ;
“Governo civile e militare di Livorno
Al Sig.Cav. Colonnello Governatore dell’Elba
Portoferraio Ill.mo Signore
Vedrà la SV Ill.ma dalla circolare in copia che Le trasmetto con quanto interesse il Governo della Toscana ricerchi il concorso di tutte le Autorità costituite onde le prossime Elezioni Comunali abbiano effetto nel giorno dalla Legge determinato,sieno adoperati tutti i mezzi legittimi perché riescano numerose e venga rispettata la libertà del voto col prevenire e reprimere ogni broglio e raggiro cui per avventura dassero luogo. Ella vorrà compiacersi di circolare subito le istruzioni comunicate dal Governo ai Gonfalonieri e Cancellieri Ministri del Censo e Delegato di codesto Circondario all’oggetto che vi si uniformino e si ottenga possibilmente l’intento cui mirano,porgendomi un qualche categorico e gradito riscontro.
Accolga Sig Governatore le proteste della mia più alta stima
Lì 5 ottobre 1859. Il Governatore Annibaldi Biscossi “
(Affari generali del governo dell’isola d’Elba anno 1859.Doc 401-494. Carta 416. Archivio storico comune Portoferraio)
8 Ottobre 1859 il Cancelliere e Ministro del Censo dell’Elba scrive al governatore dell’isola:“Al Sig. Cav. Colonnello Governatore militare e civile dell’Elba
Portoferraio
Ill.mo Sig.Sig. Pron. Col.mo
Accuso a VS Ill.ma il ricevimento della Circolare de 7 ottobre relativa alle votazioni che dovranno aver luogo per i Consigli Comunali. Ed in quanto potrà da me dipendere procurerò che sia conseguito l’intento a cui mira la circolare medesima.
Prevengo VS Ill.ma che la Cancelleria è sempre al corrente relativamente al Ruolo dei contribuenti per poter in ogni tempo approntare qual si voglia lavoro elettorale in qualunque giorno ed ora;ma la formazione delle liste il di cui incarico è affidato ai Gonfalonieri non si limita a collocarvi il nome e la rendita imponibile che resulta dal Catasto ,ma occorreva che fossero nelle liste depositate le indicazioni relative al domicilio,età ed alla condizione le cui nozioni hanno ritardato alquanto ed impedito fino a qui che siano state pubblicate oltre alla mancanza di traccia a cui attualmente è stato supplito.
Mi segno con distinto ossequio Di VS Ill.ma
Portoferraio .Dalla Cancelleria e Uffizio del Censo
Lì 8 ottobre 1859
Dev.mo Obbl.mo Servitore Bianchi”
Il 9 ottobre 1859 dalla cancelleria di Marciana:“Cancelleria ed Uffizio del Censo di Marciana
Al Sig. Cav. Governatore civile e militare dell’Elba
Portoferraio
Ill.mo Signore
In riscontro alla ossequiata Offiziale di VS Ill.ma de 7 ottobre stante,mi è grato assicurarla che le operazioni preliminari alle Elezioni Comunali da effettuarsi il giorno 30 ottobre prossimo,sono presso che a termine e che fin dal dì 5 dello stesso mese questa Magistratura all’oggetto peculiarmente di facilitare il concorso degli elettori deliberò la divisione del Comune in quattro distinte sezioni di Collegio.
Le non dubbie prove di senno politico date nel passato da questa popolazione,autorizzano a riguardare le medesime come certa caparra della rettitudine e sollecitudine colla quale sarà oggi esercitato il Diritto di elezione degli amministratori del proprio Comune.
E passo all’onore di confermarmi con distinto ossequio e rispetto.
Di VS Ill.ma Lì 9 ottobre 1859 Dev.mo Obbl.mo Servitore
Firma illeggibile”
(Idem come sopra)
L’Elba si trova per la prima volta a dover organizzare una tornata elettorale per la formazione dei consigli comunali con il metodo dell’elezione essendo fino allora avvenuta col metodo dell’imborsazione e i documenti sopra riportati sono interessanti perché attestano l’impegno e lo sforzo della l’amministrazione pubblica locale affinchè tutto avvenga regolarmente e con successo.

Marcello Camici
mcamici@tiscali.it
Messaggio ai giapponesi
Messaggio 88489 del 20.01.2018, 08:35
Provenienza: Isola deserta
Riesi duri. Contesteranno anche questo? Se lo dicevano i nostri vecchi deve essere vero, e la vicenda finanziaria del comune di Rio Alto lo conferma.
Non si arrendono nemmeno alla evidenza.
Non sanno che è solo questione di tempo. Fine febbraio? Primi di marzo? Tanto le sentenze arrivano, e poi voglio vedere come si farà a nasconderle. Coi discorsi, no di certo.
Eppure loro continueranno a combattere. Come i giapponesi rimasti sull'isola deserta. Fino a che non se li porteno.
Ivano
Messaggio 88488 del 20.01.2018, 08:28
Lo striscio e busso lo stanno prendendo solo tanti "amici", "ex compagni (?)" di De Rosas, dalla Corte dei Conti e dalle procure.
E non sono certo io!!!!
Basta fango su rio elba
Messaggio 88487 del 19.01.2018, 20:10
Provenienza: Rio
Sembra che il signor Arrighi ex consulente del sindaco dimissionario di rio nell'elba abbia preso un bel striscio e busso dal delegato di zona del pd isola d'Elba simone de rosas che con spiegazioni limpide e convincente lo ha smascherato
Basta col fango su rio elba su gente onesta e umile davvero una cattiveria indescrivibile
annoiato
Messaggio 88486 del 19.01.2018, 14:17
Provenienza: rio marina
Ho sentito l'intervista del ex sindaco di Rio in su, abbiamo capito ciò che ha detto la Corte dei conti e i suggerimenti della stessa per migliorare la situazione ma, quello che non capiamo è come il sindaco non capisca il grave atto da Lui commesso nell'abbandonare la barca nel momento del bisogno. La realtà, caro sindaco è che Lei e la sua squadretta, non siete stati capaci di cavare un ragno dal buco, praticamente inesistenti come Totanino. Io le consiglio non solo di uscire di scena con un po' di dignità, ma di astenersi dal voler intrufolarsi nella discussione pre elettorale tesa a cercare di risolvere i problemi che sono diventati, di due paesi. Un saluto caloroso alla redazione.
CINEMA TEATRO FLAMINGO
Messaggio 88485 del 19.01.2018, 13:13
Provenienza: Capoliveri
Film con aperitivo ricordando Fabrizio De Andrè. Il 24 gennaio al Flamingo di Capoliveri la prima del film “Principe Libero” dedicato al grande cantautore genovese. Alle 19,00 l’aperitivo sulle note di De Andrè, con i prodotti enogastronomici dell’Elba.



C’è grande attesa nelle sale cinematografiche italiane per la “prima” del film Fabrizio De Andrè – Principe Libero. Il film del regista Luca Facchini, racconta la vita del grande artista genovese, prematuramente scomparso, che ha segnato indelebilmente con le sue note e i suoi versi, la musica cantautorale italiana.
Mercoledì 24 gennaio, proprio in occasione della prima nazionale, il Cinema Teatro Flamingo sarà fra le selezionatissime sale cinematografiche italiane – fra le poche convenzionate con Nexo Digital , sale cinematografiche con ricezione satellitare - che proietterà il film e per gli spettatori sarà una serata speciale con belle sorprese.
Alle 19,00 infatti, sarà possibile partecipare all’aperitivo in musica, all’interno della sala cinematografica di Capoliveri, per degustare vini e specialità dell’Isola d’Elba con le più rinomate aziende enogastronomiche del territorio.
L’aperitivo sarà, inoltre, l’occasione per ascoltare la musica del grande De Andrè, che sarà presentata dal gruppo musicale “Oltre Le Nuvole” (occasionalmente composto da Carlo Ridi, Alberto Baldetti, Alessandra Emprin Gilardini, Alessadra Puccini) in un vero e proprio tributo a Fabrizio De Andrè e sarà possibile scoprire il legame sottile fra l’Elba, De Andrè, i suoi artisti, la musica, i suoi sapori.
A seguire, la proiezione del film.
Biglietto d’ingresso alla serata (Aperitivo + Cinema) 10 euro.
E’ consigliata la prenotazione: Cinema Teatro Flamingo - 0565.939147
Lavori in lungomare capitanerie
Messaggio 88484 del 19.01.2018, 10:58
Provenienza: Portoferraio
In questi giorni si sta lavorando scalcinando e demolendo in un fondo vicino la capitaneria.
Il fondo è sede di una associazione che in quella posizione meriterebbe ben altro uso come tutta la ex caserma.
Avrà tutti i permessi?
Figuriamoci se è soggetta a verifiche ..
[Pagina precedente] [ Pagina successiva]

visita
MUCCHIO-SELVAGGIO.....
ISOLA D'ELBA.....