Page 5/1210: [] [1] [2] [3] [4] (5) [6] [7] [8] [9] [10] [] [»] LASCIA UN MESSAGGIO
Autore Messaggio
italiano
Messaggio 90434 del 01.06.2018, 08:23
Provenienza: Italia
UN PEZZO DI STORIA

Durante l'occupazione austriaca in Italia, gli italiani del nord trovarono un sistema per provocare e danneggiare l'impero austriaco: "sciopero dei prodotti di monopolio" quali tabacco, sale ecc. che rappresentavano una fonte ingente di danaro per il mantenimento dell'occupazione.
Fu una delle cause che diede inizio alle guerre di indipendenza italiana.
Ora non si parla più giustamente di guerre d'armi, che tanta miseria e distruzione hanno portato nel mondo, tutti i nostri discorsi più o meno
condivisibili, servono per riequilibrare i pesi economici e commerciali fra le nazioni. Se non si fa questo, come la storia ci ha insegnato, si arriva alle dittature ed agli estremismi. Se nei precedenti messaggi ho inneggiato allo sciopero dei prodotti Made in Germany è solo per far capire che la Germania con la sua "voluta" egemonia, non fa bene all'Europa e che ogni nazione europea ha il diritto di autodeterminarsi e nella sua autodeterminazione contribuire al mantenimento della democrazia e dell'unione europea ( cosa che sta barcollando per questi squilibri economici). Grazie Sig. Prianti
MARCIANA MARINA EVENTI 2018
Messaggio 90433 del 01.06.2018, 04:55
Provenienza: Marciana Marina
INIZIA CON UNO SPETTACOLO PER I BAMBINI LA PROGRAMMAZIONE DELLA PRO LOCO.




Al via anche le escursioni settimanali per i sentieri dei Profumi di Marciana Marina
Marciana Marina, 31 maggio 2018. Inizia con i bambini il programma degli eventi della Pro Loco: grazie alla collaborazione degli insegnanti della Polo Scolastico G. Giusti i giovani marinesi sono stati invitati a realizzare opere, disegni o elaborati con altre tecniche, per descrivere il loro paese, visto attraverso la luce e i colori che lo caratterizzano. Da qui il titolo della mostra “Luci e colori – Disegni dei bambini marinesi”. I lavori saranno esposti fino alla fine dell’anno scolastico presso la Scuola di Via Murzi.
Il consenso che ha avuto l’iniziativa e la qualità dei lavori eseguiti dai ragazzi hanno stimolato la Pro Loco a dedicare ai bambini il primo appuntamento dell’estate con un artista di strada, Giulio Ottaviani, che, nei panni del dr. Stok, si esibirà nelle strade del Paese con il suo spettacolo “Sperimentazioni analogiche di fisica di strada”. La prima rappresentazione si terrà in prossimità della scuola, in Via Murzi venerdì 1 giugno, alle ore 11,30. Prima replica alle ore 18,00 in Piazza Vittorio Emanuele. Alle ore 11,30 di sabato 2 giugno seconda replica in Piazza Vittorio Emanuele e infine, l’ultima rappresentazione del Dr. Stok. in notturna, con uno spettacolo arricchito da giochi di fuoco.
Dedicato all’ambiente invece l’appuntamento di domenica 3 giugno, alle ore 17,30 con la “Passeggiata per i sentieri dei Profumi di Marciana Marina” a cura di Legambiente Arcipelago Toscano e Acqua dell’Elba. Partenza dall’ Ufficio Informazioni – Piazzetta degli Artisti in Viale Regina Margherita. Sotto la guida esperta dei rappresentanti di Legambiente gli appassionati di trekking saranno accompagnati alla scoperta delle bellezze, del paesaggio, della flora del territorio e dei suoi profumi, sulle orme dei vecchi abitanti del Paese che si recavano nelle campagne o nei paesi vicini.
Le escursioni si ripeteranno ogni domenica fino al 16 settembre ma con partenza la mattina alle ore 8,30 dalla Piazzetta degli Artisti, Viale Regina Margherita, dove ha sede la Pro Loco.
ELEZIONI A RIO
Messaggio 90432 del 31.05.2018, 19:42
...Quando si andrà a votare bisognerà farlo votando con "coscienza",scegliendo davvero la lista composta da persone meritevoli,capaci,responsabili e competenti e quello che più conta ovviamente è il CAPOLISTA,che dovrà essere davvero quello che fà la differenza,quello che ha davvero le PALLE per governare e non farsi tirare la giacca da nessuno...NON SCEGLIENDO QUESTA STRADA vuol dire essere responsabili di lasciare le cose come stanno,non ci possono essere altre scusanti(es.amico,paesano,ricambio di favore avuto nella vita,etc).
RICORDATEVI CHE ANDIAMO A VOTARE E SCEGLIERE PER IL FUTURO DI RIO E DEI RIESI... dei ns figli e dei figli dei ns figli....
NON PENTITEVI dopo perchè è da "VIGLIACCHI".
BUON VOTO A TUTTI
PURCIOSO
Messaggio 90431 del 31.05.2018, 15:25
Provenienza: Portoferraio
ZECCHE SI O ZECCHE NO?

Sembra che da qualche giorno un dilemma si ponga tra i genitori della scuola elementare di San Rocco: sono stati trovati degli esserini di dubbia specie ed è stato richiesto dai genitori un solerte intervento di disinfestazione che sembra negato da vari responsabili perché SEMBRA siano afidi e non zecche, come detto sulle prime. Ora un dubbio nasce spontaneo, non sarà che tale disinfestazione non si voglia fare perché per le casse comunali sarebbe una spesa "inutile" visto l'avvicinarsi della fine della scuola? Giusto, risparmiamo sulla PELLE dei bambini e speriamo nel frattempo non ne venga punto alcuno, perché i rischi da punture di zecche possono essere veramente gravi.
Sta arrivando il nuovo fornitore
Messaggio 90430 del 31.05.2018, 14:23
Provenienza: X Campesinos
Il nuovo fornitore sta arrivando caro campesinos, visto che a Marina di Campo va tutto bene si può cominciare a pagare le tasse e a pagarne sempre di più visto che sono tutti ricchi sfondati come te, vedremo con l'arrivo della Troika che bel rifornimento di euro che farà a Campo, ci sono più immbili che abitanti, sai non ci sono sconti nemmeno per i campesi "tonti" ...
campesinos
Messaggio 90429 del 31.05.2018, 13:13
beh per il caos traffico,tempo un paio di giorni sarà terminato ,per il resto del discorso,è meglio che tu cambi fornitore
COMUNE DI PORTOFERRAIO
Messaggio 90428 del 31.05.2018, 12:01
Barca a Ortano
Messaggio 90427 del 31.05.2018, 11:54
Provenienza: era ora
Era ora che un sindaco non fa pagare il posto barca ai residenti nel comune di Rio! E qualcuno si lamenta. Noi che non possiamo permetterci di pagare 300 euro l'anno la teniamo sulla spiaggia di Ortano e è una fatica vararla e tirarla su ogni volta che andiamo a pescare o portiamo i nipotini al mare. Siamo 15 proprietari di barca tutti residenti nel comune di Rio. Finalmente potremo spostarci, tutti, nel porto di Rio Marina senza pagare niente. E' proprio vero che la fusione fa la forza.
Caos traffico a Campo
Messaggio 90426 del 31.05.2018, 11:00
Provenienza: Marina di Campo
Oggi 31 maggio sotto un'intensa nevicata caos traffico a Marina di Campo, semafori, deviazioni, code chilometriche, in una paesino, frazione di una sola strada o due, lavoretti in corso, speriamo che oggi Corpus Domini, festa cattolica negli stati cattolici Baviera e Baden-Wurtenberg della repubblica federale di germania, con la benedizione delle tasse pagate al papa tedesco, si trovi l'oro nero, all'Elba ce ne tanto bisogno di petrodollari da spendere, dopo tutti gli euri sprecati per lavori inutili e fatti male, ormai gli euri sono finiti, invece di tanti turisti sui traghetti che vanno nelle loro seconde case o in quelle degli amici degli amici affittate legalmente a nero in Toscana, e si portano pure la spesa da casa, ci vogliono opere faraoniche alla Dubai e arriveranno milioni di passeggeri al nuovo Elba Intercontinental Airport, costruito direttamente in mare.
Elbani non lamentatevi va tutto bene se continuate a votare sempre gli stessi vecchi tromboni, a proposito ovviamente il nuovo petrodollaro dovrà avere l'effige del nostro leader ( tassa di sbarco 5 petrodollari in cambio di niente ), ma che fine ha fatto il dollaro dell'Elba, quello con l'effige di WASHINGTON-BARBETTI ?
Se ce ne avete i cassetti pieni siete ricchi ...
Ultim'ora da www.iltirreno.it
Messaggio 90425 del 31.05.2018, 08:59
Provenienza: Tirreno.it



PORTOFERRAIO. Il vice prefetto reggente l’Ufficio distaccato della prefettura dell’Isola d’Elba Giovanni Daveti ed un pregiudicato appartenente ad una nota famiglia di ’ndrangheta attiva in Piemonte, a suo tempo mandante dell’omicidio del Procuratore di Torino Bruno Caccia, sono stati arrestati questa mattina dalla guardia di finanza di Livorno.
Altre sette persone sono state messe agli arresti domiciliari. Tra le accuse associazione a delinquere, porto abusivo di esplosivi, contrabbando di 9 tonnellate di sigarette, indebita compensazione di debiti tributari tramite fittizie compensazioni, illecita sottrazione al pagamento delle accise sugli alcolici, anche mediante
falso in documenti pubblici informatici. In corso perquisizioni personali, domiciliari e locali in 7 regioni (province di Livorno, Torino, Asti, Padova, Ravenna, Forlì, Pisa, Pistoia, Campobasso, Napoli, Salerno, Lecce e Brindisi) con l’impiego complessivamente di circa 120 militari.
Campese
Messaggio 90424 del 31.05.2018, 08:14
Provenienza: Campo
Rendicontazione 2017 del comune di campo nell'elba.
Pare che anche il comune di Portoferraio sia nelle stesse condizioni (vedi nomina commissario...). I bravi consiglieri del comune di campo nell'elba con a capo il bravo sindaco hanno fatto di tutto in questi mesi, dalla pitturazione delle panchine al rattoppamento delle strade ed altre cose importantissime come scritto dall'assessore ma si sono dimenticati di fare la cosa più importante. Chiudere il bilancio 2017.
Roba da poco per i competenti della pubblica amministrazione
Se sussisteranno gli estremi per danno erariale ai campesi promettiamo che usciremo allo scoperto per una class action contro le persone ritenute responsabili.
Complimenti, davvero complimenti
Marcello Camici
Messaggio 90423 del 31.05.2018, 07:51
ONDE GRAVITAZIONALI



Ieri ho assistito presso il complesso De Laugier a Portoferraio, alla prima delle due relazioni sulle onde gravitazionali . Il ricercatore, relatore, ha cercato di far comprendere a chi come me è ignorante dell’argomento. Mi ha fatto a lungo riflettere come le onde gravitazionali al contrario della luce sono energia e massa che penetrano la materia. In parole povere: la luce non supera un muro le onde gravitazionali sì. Questa penetrazione della materia consentirebbe alla ricerca di poter andare lontano nello studio dell’universo sia a ritroso ,dal suo inizio, sia in avanti nella sua continua espansione. Chissà quali inimmaginabili scoperte attendono le generazioni future.

Marcello Camici
ALZO ZERO
Messaggio 90422 del 31.05.2018, 01:44
Provenienza: Dallo scoglio
POVERA ELBA!!!!!!


Sono passati 70 anni, abbiamo assistito come spettatori all'evolversi dell'economia elbana, passata da industriale ,agricola e marinara alla vocazione turistica, purtroppo la vocazione a riguardato solamente il territorio non gli elbani che hanno assistito come gli spettatori ad una commedia in cinese,senza comprendere un accidente.ma interpretarla ognuno a modo suo.pochi in bene, molti in male in modo speciale quelli che hanno gestito il potere in questi 70 anni
Questa nuova risorsa, che è diventata l'unica, ha avuto un altalenante sviluppo dovuto a fattori nazionali o europei senza che nessuno se ne sia preoccupato. per questo oggi, possiamo dire 1 giugno,la stagione turistica non è ancora iniziata.
In compenso abbiamo un'isola d'Elba disastrata, strade piene di buche e di pessimi rattoppi, spiagge in pessime condizioni una struttura sanitaria certamente non all'altezza di un'isola completamente dedicata al turismo, un campo da golf che può andar bene a chi si avvicina a questo sport,non può competere con quelli presenti in altre realtà turistiche come la nostra.Non abbiamo un palazzetto dello sport e molte altra strutture che darebbero lustro, come realizzate in altre località.
Una menzione speciale meritano i trasporti, a quanto sembra il grande problema del'Elba sono i traghetti che costano troppo,eppure sono sempre più affollati, come si giustifica,un aumento di passeggeri senza un adeguato aumento di presenze evidentemente l soggiorni sono accorciati ma è impensabile che sia per il costo del traghetto uno può criticare ma mai rinunciare a qualche giorno di vacanza piuttosto vado in altre località,cosa che potrebbe essere balenata a chi ha soggiornato all'Elba riscontrandone l'inefficienze.Cosa che ci costringe a spendere fiumi di denaro in promozione per non perdere terreno.
Dulcis in fundo aeroporto e collegamenti aerei
I nostri 7 nani (SINDACI) non arrivano ,tranne qualcuno, che i collegamenti aerei sono di estrema importanza se si vuole dare all'Elba quel lustro a cui ha diritto ed enorme bisogno .E' da irresponsabili lasciare che ogni sindaco decida per suo conto come affrontare questa realtà. se si vuole realmente dare questo indispensabile servizio. tutti i comuni devono partecipare a creare un fondo di almeno 2.500.000 (duemilionicinquecentomila) euro in 5 anni per dotarsi di mezzi e partner idonei ad effettuare collegamenti pratici ed efficienti con paesi di sicuro interesse economico per l'Elba creando una struttura in grado dopo 5 anni di dare utili e autofinanziarsi .
Dato che nell'ultima riunione dei sindaci l'argomento è stato trattato ma a quanto è dato sapere sono solo parole senza costrutto
visto come sono le casse comunali viste le motivazioni per l'istituzione della tassa di sbarco, alla luce degli ingenti investimenti della Regione Toscana sull'aeroporto dell'Elba .Nessun altro progetto merita di essere finanziato quanto ai collegamenti aerei, che risolvendo in via definitiva l'annoso problema porterà una grande ricaduta economica a TUTTA L'ELBA!!!!!
QuiNews
Messaggio 90421 del 30.05.2018, 23:20
Provenienza: Tassa di sbarco
La decisione presa, a dire il vero, è stata adottata a maggioranza, visto che il sindaco di Portoferraio, Mario Ferrari, come aveva del resto preannunziato, ha espresso il proprio parere negativo ad un aumento indiscriminato del tributo, proponendo prima di una simile decisione una progettazione e un conseguente impegno da parte di tutti i comuni di opere di utilità comprensoriale da realizzare. Pur non votando contro la decisione, anche Marciana Marina, per bocca del sindaco Gabriella Allori, e Campo nell'Elba, a seguito dell'intervento dell'assessore delegato Gianluigi Palombi, hanno espresso la stessa idea di Ferrari, evidenziando la necessità di interventi urgenti sulla viabilità dell'isola e sulla pulizia delle strade e dei territori circostanti, oltre che di interventi urgenti per favorire la ripresa della continuità territoriale aerea. Marciana (assente alla seduta) e Porto Azzurro hanno espresso a loro volta voto favorevole.

MA E' POSSIBILE FARE PACE COL VOSTRO CERVELLO??????
pro loco rio nell'elba
Messaggio 90420 del 30.05.2018, 21:51
Provenienza: rio
Infiorata Corpus Domini


In data 03.06.2018 presso Rio nell'Elba le donne del Circolo degli anziani “Mario CACIALLI” congiuntamente con la Pro Loco di Rio nell'Elba ripristineranno in occasione della celebrazione religiosa del Corpus Domini la tradizione della Infiorata .
L'evento avrà inizio alle ore 17,°° nella Chiesa Parrocchiale di San Giacomo e Quirico con la Santa Messa, come sempre accompagnata dal magnifico Coro “San Giovanni Paolo II”, per poi proseguire con una processione religiosa che si snoderà fra le suggestive vie del delizioso borgo medievale.
La processione, guidata dal parroco, farà alcune tappe fra i vari altari allestiti con dedizione e senso artistico dai fedeli , per fare infine ritorno nel luogo di partenza .
Tutte le vie percorse saranno appositamente addobbate con temi floreali , mentre la pavimentazione della via principale strada del Centro Storico sarà interamente cosparsa di decorazioni a sfondo religioso .
Parteciperanno all'evento i bimbi della Parrocchia che hanno appena ricevuto la Prima Comunione , i quali provvederanno - secondo l'antica usanza- a cospargere le vie di ulteriori petali di fiori.
Nella occasione si renderà ideale omaggio a Maria, scomparsa in questi giorni, persona che ha trascorsa la sua esistenza nel dedicarsi alla amatissima chiesa del suo paese natìo

Il Presidente della Pro Loco
EVENTO COSMOPOLI
Messaggio 90419 del 30.05.2018, 20:24
Provenienza: Adonella Anselmi
IL COMPRENSIVO VA IN SCENA CON "COSMOPOLI"



Il giorno 25 maggio si è svolta la terza edizione di "Cosmopoli tra musica arte e danza", il progetto dell’Indirizzo musicale che intende valorizzare i luoghi più significativi di Portoferraio. Quest’anno gli alunni si sono esibiti nella magnifica cornice di Forte inglese, da poco restaurato e restituito al pubblico. Lo spettacolo è “Le stanze delle emozioni”, in cui ogni tappa dell’ itinerario percorso dal pubblico suscita un’emozione diversa. Ogni stanza ha un nome, che evoca le sensazioni che suscitano i brani suonati. Si sono esibiti gli alunni delle classi 2B e 3B ad indirizzo musicale, insieme a quelli della 3D che hanno svolto il ruolo di presentatori e interpreti di un brano. Alcune musiche sono state coreografate dalle ballerine di Elba Danza, che come ogni anno hanno impreziosito lo spettacolo. Alle pareti delle stanze, le opere eseguite dai ragazzi della Scuola durante i corsi di arte e fotografia tenuti dalle prof.sse Enza Viceconte e Alessandra Contiero.
La prima stanza, nel cortile interno, era “UNO SCHIANTO AL CUORE”; dedicata alla Shoah, una delle più grandi tragedie dell’umanità, ma anche a tutti i genocidi, conosciuti o dimenticati: dalle pulizie etniche nella ex Jugoslavia, ai massacri degli Khmer rossi di Pol Pot in Cambogia, agli Armeni, i Curdi e così via fino ad arrivare agli orrori dell’attuale guerra in Siria. I brani eseguiti sono stati “Schindler’s List”, “Gam gam e “La vita è bella” (ballati dalle allieve di M. P. Gori)
La seconda stanza è stata nominata “La stanza delle coccole sonore, quelle di “Perfect” di Ed Sheeran, “What about us” di Pink e “pop study 25”, tutti brani per chitarre, mentre i flauti hanno suonato “Greenlieves” e il valzer della bella addormentata; a conclusione al piano “Il chiaro di luna” di Beethoveen e un brano da Amelie.
La stanza n°. 3 aveva come titoli “Brividi di paura”: i tre brani da incubo erano tratti da “Profondo rosso” ,la cantilena di “Lullaby” e il tema, e da “Psyco” “The murder, ballati dalla crew di hip hop di Elba Danza.
Le due stanze seguenti avevano come tema la provocazione, era musica-non musica, musica da shock come “La macchina tipografica” del futurista Balla, eseguita dai ragazzi della 3 D, “manici di scopa e “inno shock, nati dalla creatività delle prof.sse Galliozzi e Panicucci.
Il Pubblico si è poi arrampicato sulla splendida terrazza che domina la vista di Portoferraio ed i ragazzi hanno dato libero sfogo alla gioia “scacciapensieri. Sono stati i violini e i flauti a parlare, a portare il pubblico in un’altra dimensione, eseguendo la primavera di Vivaldi, Pizzicato Polka di Strauss, Entertainer, Danza russa e Tico Tico. Il palcoscenico naturale ha fatto da cornice a due splendidi balletti. Prima di scendere di nuovo nel cortile, tre ragazze hanno concluso recitando, danzando e suonando la poesia di Montale “Felicità raggiunta”. Gli alunni si sono congedati dal pubblico con le note calde, anzi calienti, di “Passione latina”, che scaldano il cuore e sciolgono le gambe. Con Despacito, Libertango e i Havana sono scesi in pista ballerini e ballerine per dare un arrivederci al prossimo anno.
Un grazie a tutti i docenti che hanno reso possibile l'evento, ma soprattutto alle docenti Galliozzi - coordinatrice del Musicale- e Balestri - ideatrice delle stanze -
Arabbiato
Messaggio 90418 del 30.05.2018, 19:26
Provenienza: Torre
crazy
Fatemi capì se ho capito bene. Io, che lavoro da solo e stagionale, per manda il mi bimbo all'asilo pago tre euro al giorno di mensa e il corsini vole non fa paga il posto barca a chi cia la barca sul porto? Mi cojoni! In Comune mi hanno detto che non ci so i soldi per cambia la lampadina al lampione sotto casa mia e questo fa ste promesse?
CAPOSTEIN MATEMATICO-
Messaggio 90417 del 30.05.2018, 18:34
Provenienza: CAPOLIVERI
Cinquecentomila presene turistiche moltiplicato per la TASSA DI SBARCO, fanno esattamente due milioni e mezzo di euro, cifra che non entrerà nel circuito economico dell'Elba. e di questi tempi sommati a quello che il turista non ha da spendere, viene da se che la stagione turistica non sarà delle migliori.
ARTISTI A CAPOLIVERI
Messaggio 90416 del 30.05.2018, 17:40
LE OPERE DI SANDRO ZINGONI IN MOSTRA NELLO SPAZIO D’ARTE E BORGO DEGLI ARTISTI DI CAPOLIVERI A PARTIRE DAL 1 GIUGNO



Con la mostra Storie di Mare di Sandro Zingoni prosegue la kermesse iniziata nel mese di maggio e dedicata ai pittori capoliveresi nella caratteristica cornice del Borgo degli Artisti
L’evento si svilupperà all’interno della Sala espositiva Spazio d’Arte e nelle vie del Borgo e avrà come tema dominante proprio il mare e le sue infinite sfaccettature, così come interpretate dall’artista Sandro Zingoni.
Ad inaugurare la mostra ci sarà un momento di poesia.
Ma gli appuntamenti dell’estate che si succederanno nel Borgo degli Artisti saranno tanti e diversi fra loro.
Dopo la mostra Storie di Mare sarà la volta dell’esposizione delle opere di Paolo Aprile che si aprirà il 15 giugno.
Il 1 luglio la sala espositiva di Capoliveri accoglierà, invece, le opere di Adriana Martorella.
Il 15 luglio esporrà Belinda Biancotti, mentre il 1 agosto sarà la volta di Marcello D’Arco.
Dal 15 agosto sarà possibile ammirare le opere del noto gallerista fiorentino Walter Bellini, mentre dal 1 settembre ci sarà l’esposizione artistica di Gabriella Volpini.
Infine a chiudere la rassegna estiva sarà l’artista capoliverese Chiara Rampini con la sua mostra a partire dal 15 settembre.
pino
Messaggio 90415 del 30.05.2018, 16:58
Provenienza: pf
leggo che è passato il decreto che porta la tassa di sbarco a 5 euro, siete semplicemente scandalosi e la cosa più grave è che passa tutto sotto silenzio
A.D.
Messaggio 90414 del 30.05.2018, 15:57
Provenienza: Marina di Campo
Caro Campese di giù,verrebbe voglia di chiamarti grullo per i ragionamenti che fai ma grullo non ti chiamo perchè non voglio offenderti.Occhio però che se continui a dire sciocchezze,qualcuno che ti chiama grullo lo trovi di sicuro.
Venendo al tema,pare singolare che qualcuno usi questo vergognoso balzello,degno dello sceriffo di Nottingham, per promuovere eventi che ruotano intorno solo ad un comune.Eventi che invece dovrebbero essere finanziati con le risorse interne alle Amministrazioni. Come dire:attingo dal Gat e spendo come pare a me e il ritorno d'immagine,guarda caso, è solo per un pollaio.E più grave è il fatto che tutto questo vada avanti con il consenso,anzi la pronazione comune,tranne, fortunatamente, quella del Sindaco Ferrari,al quale va il mio sostegno.
Se si vuol fare promozione dell'immagine dell'Isola d'Elba non si può pretendere che la paghi chi ci porta benessere.
Concludo ricordando ancora gli articoli.3 e 16 della Costituzione Italiana che non prevedono in alcun modo lo spiumaggio del turista.
Saluti.
A.D.
PORTA A PORTA
Messaggio 90413 del 30.05.2018, 15:56
Provenienza: PORTOFERRAIO
Ci vuole solo un poco di buona volonta'...






Ci risiamo, come tutte le volte che ritirano l'indifferenziata c'è mezza Portoferraio invasa da sacchi rotti dai gabbiani. L'Esa ha dato l'ok per mettere anche quelli nel bidone marrone o al massimo in quello verde e di non lasciare il sacco fuori proprio per ovviare a questo problema! lo vogliamo capire o ci divertiamo a vedere la città sporca e ci fa più comodo criticare i poveri cristi che devono pulire? e diamogliela una mano anche noi! BASTEREBBE COSì POCO!
Elettrico
Messaggio 90412 del 30.05.2018, 15:55
Provenienza: al fresco
C'è mio cugino, che devo fa? E' la risposta più diffusa di questi giorni a Rio. Occome che devi fa? Pensi che tuo cugino abbia sbagliato? Falli capire e insegna lui come gira il mondo. Non lo vota'. S'è imbarcato con l'equipaggio sbagliato? Che contribuirà a mettere il paese in mano alla famiglia più sbagliata a cui possa essere messo in mano? E allora dillo! Non è il gioco del monopoli, il 10 giugno decidiamo a chi affidare i nostri soldi. Non è una prova di forza tra parentati. Rischiamo di pentirci per i prossimi trent'anni, non si può andare dietro a chi sappiamo stia sbagliando. Sveglaimoci!
Cittadino
Messaggio 90411 del 30.05.2018, 15:01
Provenienza: Portoferraio
Si dice che é in atto una bufera nel palazzo della Biscotteria...
con grosse ondate , sara vero????
Furbo + Furbo
Messaggio 90410 del 30.05.2018, 14:23
Provenienza: x 90404
Da 500 a 800 miliardi l'anno il bilancio dello stato, un aumento di 300 miliardi l'anno negli ultimi 18 anni e anche di più, il debito pubblico dopo l'Euro e Berlusconi e Prodi è raddoppiato, negli ultimi anni del Piddi' di Renzi e Gentiloni è aumentato il debito pubblico ancora di 300 miliardi di euro, il sommerso che dici te, lo devono trovare loro, i politici, quelli che comandano, se esiste tutto questo sommerso, mi pare che un certo Berlusconi lo condannarono per frode fiscale ma non mi pare che abbia mai restituito qualcosa, con il suo curriculum tornerà ancora a ricoprire incarichi importanti, magari il prossimo Presidente della Repubblica ...
C'hai un bello stipendio o pensione, eh, ci penserà la Troika come ai greci, non ti preoccupare, loro i conti li sanno fare benissimo ...
pino
Messaggio 90409 del 30.05.2018, 12:23
Provenienza: pf
x contributo di sbarco, ha ragione ma come vede cade tutto nell'oblio, mi auguro che le varie associazioni si mobilitino contro questa tassa iniqua
90404
Messaggio 90408 del 30.05.2018, 12:15
Continua a parlare di calcio e fallo con chi prende i soldi in nero, con le mafie, con i truffatori, con quelli che fanno parte dei 208 miliardi del 2017 di sommerso. Vuoi fare la differenza? denuncia loro!
Ti riesce bene capire come 208 sia decisamente più grande di 1 o vuoi un disegnino?
Ti riesce bene capire come 208 se li fottano i tuoi concittadini o vuoi un disegnino di nuovo?
Code Kilometriche
Messaggio 90407 del 30.05.2018, 12:13
Provenienza: Marina di Campo
Code Kilometriche a Marina di Campo dove si tolgono le radici dei pini dalla strada principale, ovviamente non si asfalta tutta la strada, ovviamente non si tagliano i pericolosi pini, ovviamente i lavori si fanno d'estate quando la stagione è già iniziata, perchè al circolo polare artico dove si trova Marina di Campo non si possono fare i lavori d'inverno, lo spessore del ghiaccio è così alto, ovviamente c'e' una sola dittta che li fa i lavori con il monopolio dell'oro nero, l'asfalto.
Ma quanto ci costano questi lavori, quel lavoretto dell'aeroporto internazionale della Pila, quel pezzettino di asfalto in più che hanno fatto, quanti milioni e' costato?
Lo pagheranno i turisti degli aerei con la tassa di sbarco?
Quanti milioni di passeggeri sono previsti che arriveranno?
Chiudiamo tutti i comuni elbani, licenziamo tutti i dipendenti, chiudiamo davvero le provincie, licenziamo i dipendenti, chiudiamo le regioni, licenziamo i dipendenti, prima che ci pensi la Troika dell'Europa.
Con la ripresa forte dell'economia i dipendenti pubblici disoccupati possono andare tutti a lavorare alla nuova Fiat americana, la FCA.
Forza Euro
Comune di Porto Azzurro
Messaggio 90406 del 30.05.2018, 10:14
CONTRIBUTO A INTEGRAZIONE DEI CANONI DI LOCAZIONE





ll Responsabile dell’Area Amministrativa rende noto che, fino al 6 luglio 2018 è possibile presentare presso l’Ufficio protocollo del Comune di Porto Azzurro, le domande per l'assegnazione di contributi ad integrazione dei canoni di locazione ai sensi dell’art.11 della legge 9 dicembre 1998-n. 431.

Il bando completo è consultabile sulla home page del sito istituzionale dell’Ente comune.portoazzurro.li.it

La domanda è disponibile on line alla pagina sopracitata oppure presso l’Ufficio Servizi Sociali del Comune.
L’ufficio è, inoltre, a completa disposizione per ogni chiarimento tutti i giorni dal lunedì al venerdi dalle ore 10.00 alle ore 13.00.
COMUNE DI PORTOFERRAIO
Messaggio 90405 del 30.05.2018, 09:15
Nuovo Regolamento Europeo sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR).





In occasione della entrata in vigore dal 25 maggio 2018 del Regolamento UE 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali (GDPR), il Servizio Cultura,Turismo e Promozione dell’Immagine della Città, biblioteca e musei, informa la propria utenza di aver aggiornato la sua politica sulla riservatezza al Regolamento europeo. Questo Ufficio conserva il Vostro indirizzo di posta elettronica in modo sicuro, utilizzandolo esclusivamente per informarvi sulle proprie attività eseguite ed assicura che in nessun caso i dati saranno ceduti a terzi. Nel caso in cui si desiderasse essere cancellati dalla nostra rubrica, potete inviare un'email con oggetto "Cancellami" all'indirizzo: m.lambardi@comune.portoferraio.li.it ,in caso contrario, l’ufficio proseguirà nell’invio di informative ritenendovi consenzienti al ricevimento di sue comunicazioni.
In conformità al D.L. 196/2003 Testo Unico sulla Privacy per la tutela dei dati personali, il Servizio Cultura,Turismo e Promozione dell’Immagine della Città, biblioteca e musei garantisce la massima riservatezza dei dati personali in suo possesso (indirizzo e-mail).
Contributo di sbarco
Messaggio 90404 del 30.05.2018, 09:12



Ebbene si, i sindaci nella loro infinta saggezza e lungimiranza, uniti in un sol grido ( tranne Ferrari) hanno decretato: tassa di sbarco a 5 euro!
L’aumento è stato deciso, e questo è il colmo, in una consulta per la promozione turistica! Quindi i nostri sindaci hanno disposto un cospicuo balzello per promuovere turisticamente l’Elba intera!!
Direi che siamo alla frutta. I nostri primi cittadini non sanno più dove battere la testa e per finanziare le loro manie di protagonismo con feste e balli e fuochi d’artificio estivi si dimenticano che per legge la tassa di sbarco sarebbe destinata a ben altri scopi.
Mi viene in mente un vecchio mantra di un noto giornalista : CHIUDIAMO QUESTI SETTE POLLAI, CHIUDIAMO QUESTI SETTE POLLAI, CHIUDIAMO QUESTI SETTE POLLAI, CHIUDIAMO QUESTI SETTE POLLAI, CHIUDIAMO QUESTI SETTE POLLAI, CHIUDIAMO QUESTI SETTE POLLAI, CHIUDIAMO QUESTI SETTE POLLAI, CHIUDIAMO QUESTI SETTE POLLAI,.... ad libitum
Ma ci sei o ci fai?
Messaggio 90403 del 30.05.2018, 08:38
Provenienza: X X 90404
Caro amico io lavoro gratis come te per dare l'incasso al comune e allo stato e ci sono quelli che invece lavorano a nero affittano a nero e quelli scrocconi che non lavorano e rubano stipendi pubblici da favola ( e pensioni ), la matematica non è un'opinione, il bilancio dello stato è passato con Berlusconi dal 2001-2002 da 500 miliardi di euro a 800 miliardi di euro, quindi non sono briciole è stato solo la fregatura dell'Euro, tutto raddoppiato-quadruplicato, comunque anche se te c'hai guadagnato con l'euro, con l'arrivo del commissariamento e della troika come in Grecia, tutti pagheranno, ci sarà la riforma del catasto, 5.000 euro di imu per appartamento a tutti, licenziamenti di dipendenti pubblici, riduzione di stipendi e pensioni a tutti, pace e bene, tutti contenti, si potrà continuare a rubare a più non posso.
A proposito delle tue chiacchiere da bar sei per caso un tifoso della Rubentus?
Marco
Messaggio 90402 del 29.05.2018, 23:25
Se portate a 5 euro il contributo di sbarco, confermate ancora una volta, come se non bastasse, la vostra completa mancanza di capacità e correttezza.
Andrea
Messaggio 90401 del 29.05.2018, 22:02
Provenienza: portoferraio
Salve ma per pubblicare delle immagini sul gruppo quale é la procedura??


Gent. Andrea
Inviare per mail ( fabrizioprianti@yahoo.it ) le foto in JPG alla redazione che penserà a pubblicarle sull'eventuale post.
X 90404
Messaggio 90400 del 29.05.2018, 21:41
Tu l'unici debiti che hai preso sono quelli dati a scuola.
1) Se la matematica non è un'opinione quantifica "tanti soldi", scoprirai che, rispetto al bilancio dello stato e al sommerso, sono briciole.
1bis) Anche se sono briciole non è giusto che vadano sprecati ovviamente.
2) Ammesso e non concesso che a Campo sia successo davvero, i 200 se li sono intascati i tedeschi o gli italiani?
3) Le tangenti per tav e opere pubbliche le prende l'Europa o il dirigente italiano?
4) i servizi finanziati dal debito pubblico sono erogati all'Europa o all'Italiani?
Se non paghi quanto dovuto a Comune e Stato, caro mio, i tuoi impegni non li onori per nulla e sei si ma un bello scroccone della società!
Marinese
Messaggio 90399 del 29.05.2018, 21:41
Provenienza: M.M
Leggo di gente incavolata perche'le ruspe hanno distrutto i nidi di nutrione di mare dopo il ripacimento della spiaggia e posso pure essere daccordo...ma non ho mai sentito lamentele per tutto il cemento versato negli ultimi anni spesso in zone che fino a qualche tempo prima erano protetti da vincoli di vario genere.
Questo vale anche per legambiente che si preoccupa soltanto di verificare la qualita' delle acque marinesi non appene viene assegnata la bandiera blu (succede ogni anno) ma non si premura di verificare cosa accade nell' entroterra profondamente cambiato negli ultimi anni ;sembra che gli interessi soltanto l' area della Fenicia e del moletto del pesce e soltanto in determinati periodi.
Campese di giù
Messaggio 90398 del 29.05.2018, 21:14
Provenienza: Campo
UDITE - UDITE
A Campo siamo proprio gente buffa !!Si preoccupa per il futuro anche un nostro concittadino che vive di affitti di Negozi,appartamenti,villa e villette,barca cabinata in mare e Ferrari(bidone) in garage...............mi domando:ma se si lamenta Lui agli altri poveri cristi cosa resta da fare?
Direbbe Totò:ma mi faccia il piacere !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
X sempre i soliti italiani
Messaggio 90397 del 29.05.2018, 19:24
Provenienza: non so cosa hai bevuto o fumato, ma sicuramente roba bona
Caro amico io i miei impegni li onoro, ma non ho preso impegni di consegnare l'incasso al comune e allo stato per pagare l'euro e il debito pubblico alle banche tedesche e altri, se l'ha preso qualcuno paghi di persona, bisogna ridurre il personale negli enti pubblici e ridurre gli stipendi esagerati che hanno e la matematica non è un'opinione sono tanti soldi, poi ti faccio un altro esempio semplice semplice, letto nell'albo pretorio del comune di campo nell'elba dopo l'alluvione:
il comune ha pagato a alcune ditte il costo di euro 200,00 l'ora per la macchina operatrice, io con le stesse ditte ho pagato 50,00 euro l'ora, sai mica chi paga la differenza, forse quei coglioni degli italiani con le tasse e poi ci si lamenta che il debito pubblico è alto, ma se le opere pubbliche come la Tav costano il quadruplo rispetto all'estero, qualcosa non torna non ti pare? Comunque va tutto bene così, ci penserà l'Europa a commissariare l'Italia e a ridurre gli stipendi e pensioni a tutti e a aumentare le tasse a tutti, meno male che c'e' l'Euro ( E' Una Rapina Organizzata ) .
Sempre i Soliti Italiani
Messaggio 90396 del 29.05.2018, 18:28
Hai detto proprio bene, siamo tutti, me compreso, un solito italiano. Vent'anni fa Frankie Hi-nrg scriveva "quelli che ben pensano" e la situazione, per tutti, è rimasta la stessa.
Se fossimo davvero persone orgogliose e con una dignità, come lo erano i nostri nonni, adesso non staremmo qui a piangere e cercare un modo per scappare furbescamente dagli impegni presi, saremmo lì, maniche rimboccate, a pagare gli impegni e farci valere per la serietà.
Siete liberi di lamentarvi dei "poteri forti" o di mettervi a fare qualcosa, anche piccola, per cambiare la situazione.
Lo vedo anche nel nostro piccolo scoglio, campanilismo, gente che "viviamo di turismo" e poi ha case in centro fatiscenti o lascia la spazzatura ovunque; gente che si lamenta e mai una volta che si mobiliti per fare qualcosa:tanto la colpa è del comune, però bravo Fornino, pensaci tu! Voi pensatela come vi pare, ma ogni punto di spread, se siete davvero "Italiani brava gente" è una sconfitta.
P.S.
Per chi tira fuori la solfa dei costi di governo e dei tagli 5 stelle, non avete ben capito la differenza di ordine di grandezza tra tagliarsi lo stipendio - fare una riforma strutturale - legge finanziaria (sul figurato una mosca - un canino - una balenottera)
pino
Messaggio 90395 del 29.05.2018, 18:02
Provenienza: pf
perchè l'associazione albergatori, ristoratori e tutto l'indotto non si mobilita per far ritornare la tassa di sbarco a 1,5 euro, se quello che dice il sig.Camici è vero e non dubito che sia vero ?
COMUNE DI PORTOFERRAIO
Messaggio 90394 del 29.05.2018, 17:53
State sereni ...
Messaggio 90393 del 29.05.2018, 17:49
Provenienza: Forza Spread: mi raccomando votate il PD di Mattarella-Gentiloni-Renzi-Alfano inciuciato con Berlusconi
State sereni cari amici che per il nostro bene l'Europa ci commissarierà e diminuirà lo stipendio e la pensione a tutti e aumenterà le tasse a tutti per pagare la bufala del "debito pubblico", anche a quei soloni che chiacchierano tanto in televisione in questi giorni.
Nel 1977 in Italia una Mercedes 200 D costava nove milioni di Lire invece una Fiat 132 D costava undici milioni di Lire, in Germania al contrario la Fiat costava meno e la Mercedes di più.
Anche qui all'Elba nel comune "tedesco" di Capoliveri c'e' una ditta tedesca che opera qui che cerca personale a chiamata rigorosamente in nero ...
Il Commissario dell'Unione Europea il tedesco Oettinger
«I mercati insegneranno agli italiani a votare nella maniera giusta»
Minchia! Capito mi hai?
L'ex governatore del Baden-Wuerttenberg, il "Autoland", quello dell'industria più potente della Germania, fino a pochi minuti fa risultava sulla pagina italiana di Wikipedia come esponente dell'"Unione cristiano nazista" - ora è stata corretta -
Negli anni '90, quando era capo della Cdu nel Baden-Wuerttenberg, Oettinger emerse nelle intercettazioni dell'inchiesta "Stige" sui rapporti tra la ndrangheta e i ristoratori italiani trapiantati in Germania per la sua amicizia con un uomo legato ai clan, Mario Lavorato, arrestato poi quest'anno. Il politico conservatore non fu mai incriminato di nulla ma quelle chiacchierate con Lavorato fecero rumore, anche perché l'esponente delle ndrine aveva organizzato delle serate elettorali con raccolte di fondi per la Cdu.
Heil Mafia !
Che fregatura l'euro e il commissariamento ...
Andate in pace!
Amen
IRON TOUR Road 2018
Messaggio 90392 del 29.05.2018, 17:49
Corpo Polizia Municipale Capoliveri Provincia di Livorno Isola d’Elba. Ordinanza N° 51 del 22/05/2018


“ IRON TOUR Road 2018”


Il Comandante della Polizia Municipale di Capoliveri

Vista la richiesta del Presidente dell’A.S.D. Triathlonlecco, per manifestazione sportiva denominata Iron Tour Road 2018;
Considerato che tale manifestazione in data 27 maggio 2018 e 30 maggio 2018 interesserà parte del territorio di Capoliveri;
Preso atto delle richieste dell’organizzazione nell’interesse della buona riuscita della manifestazione e per la tutela degli atleti e di tutta l’utenza,
Valutata l’esigenza di regolare il flusso veicolare e pedonale in particolari strade del Comune di Capoliveri;
Visti gli art.li 5 comma 3, 6 comma 4 e 7 del Codice della Strada emanato con D.Lvo 30 Aprile 1992 n. 285;
Visto il Regolamento di esecuzione del Codice della Strada, emanato con DPR 16 dicembre 1992 n. 495;
Visto l’art.107 del D.Lvo 267/00 e successive modifiche;
Ordina
1) Di stabilire che via del Moletto e il parcheggio adiacente nel giorno di domenica 27 maggio 2018 sia interdetto alla sosta e circolazione dalle ore 08:00 alle ore 12:30;
2) Di stabilire che una carreggiata di Viale dei Golfi – bivio via dei Vigneti sia interdetta la circolazione a tutti i veicoli dalle ore 11:00 alle ore 12:00 del giorno 30 Maggio 2018;
3) Di far si che dalle ore 10.30 fino alle ore 12.30 del giorno 30 maggio 2018 sia vietato il traffico veicolare nella strada Loc. Naregno - via Vigne Vecchie - v.le Australia - P.za del Cavatore – via Dei Caduti – via Circonvallazione – loc. S. Rocco – via Chioppi – loc. Naregno
4) Di far si che nei tratti di strada provinciale ricadenti nel territorio comunale siano rispettate tutte le disposizioni emanate dalla Provincia di Livorno
5) Di stabilire che l’organizzazione disponga di personale addetto per la sorveglianza degli accessi intermedi che vengono interessati dalla manifestazione.
6) Di stabilire che la messa in opera dei birilli e tutta la segnaletica della manifestazione sia a cura dell’organizzazione
7) Il responsabile dell’Ufficio di P.M. è incaricato di dare adeguata pubblicità al provvedimento mediante la pubblicazione all’Albo Pretorio Comunale nonché nei consueti modi di diffusione.
8) Il Personale del Comando di P.M. e tutti gli Agenti della Forza Pubblica, sono incaricati della vigilanza per l’esatta osservanza della presente Ordinanza.
9) A norma dell’Art.3 comma 4 della Legge 7 Agosto 1990,n.241 si avverte che avverso la presente Ordinanza, in applicazione della Legge 6 Dicembre 1971, n.1034,chiunque potrà ricorrere: per incompetenza,per eccesso di potere o per violazione di Legge,entro 60 giorni dalla pubblicazione,al T.A.R. della Toscana.
10) Per le trasgressioni trovano applicazione le sanzioni previste AVVERTE
A norma dell'art.3 comm 4 della Legge 07 Agosto 1990, in avverso alla presente Ordinanza, in applicazione della Legge 06 dicembre 1971 n. 1034 , chiunque vi abbia interesse potrà ricorrere per incompetenza, per eccesso di potere o per violazione alla Legge, al T.A.R. Toscana entro 60 giorni dalla pubblicazione.
In relazione al disposto art.37 comm. 3 del D.Lvo 285/92, sempre nel termine di 60 giorni, può essere proposto ricorso, da chi abbia interesse all'apposizione della segnaletica, in relazione alla natura dei segnali messi in opera, al Ministero dei lavori Pubblici con la procedura di cui all'art. 74 del Regolamento approvato con DPR n. 495/9

Il Comandante
marco
Messaggio 90391 del 29.05.2018, 16:50
ma la famosa tassa di sbarco a cosa serve? se è per migliorare i servizi,non me ne sono accorto
per chi si schiera con :"sempre i soliti italiani
Messaggio 90390 del 29.05.2018, 14:25
Provenienza: un italiano
Non voglio minimizzare i difetti che "noi italiani" ci trasciniamo sempre ormai da decenni ma questi sono difetti nostri che non hanno niente a che vedere con ciò che ci sta succedendo. Non avete ancora capito che l'unione europea non esiste e che ogni stato, per quanto gli è possibile, cerca di metterlo in quel posto all'altro stato e più questo si indebolisce, più è soggetto ad essere vessato dagli altri, per un loro tornaconto . Ora non abbiamo più niente; tutte le attività produttive, portate allo stremo, una alla volta sono passate in mano straniera e sono gestite seguendo gli interessi di chi ce le ha sottratte, riducendo produzioni italiane a pro della produzione nella madre patria.Ci restano solo le nostre bellezze naturali che incominciano a non essere più nostre.
La gestione delle spiagge piano piano passeranno agli stranieri. Le chiuderanno come più volte hanno cercato di fare e ne faranno un loro territorio nazionale. Il nostro più grande difetto non è quello di cialtronaggine (che è grave) ma quello di indicare gli altri come perfetti
quando sono stracolmi di disonestà intellettuale. Quelli che dicono: "sempre i soliti italiani" si guardino allo specchio e forse si accorgeranno, se non sono ciechi, di essere essi stessi italiani.
Alessandro Dini
Messaggio 90389 del 29.05.2018, 14:01
Provenienza: Marina di Campo
Qualora ne ce ne fosse stato ancora bisogno,la volontà di chi amministra l'Isola d'Elba di aumentare a 5 euro la tassa di sbarco,dimostra la totale mancanza di lungimiranza per la gestione dell'immagine della Nostra Isola.
In un momento nel quale l'affluenza turistica segna il passo e le previsioni per la stagione estiva sono tutt'altro che rosee, caricare ulteriormente il turista di un balzello che,a dispetto di tutti i proclami e di tutti gli altisonanti progetti proposti,serve solo per ripianare i bilanci comunali, porterà ad allontanare chi avrebbe scelto l'Elba per trascorrere le proprie vacanze .
Sapremo quindi chi ringraziare quando il bilancio, a fine stagione, sarà magrissimo.
Sempre i soliti italiani 2
Messaggio 90388 del 29.05.2018, 13:21
Provenienza: Forza Prodi-Brodi: con l'euro saremo tutti più ricchi ...
Ma perchè lo stato italiano costa così tanto, il Quirinale 230 milioni contro i 30 della Regina Elisabetta, e perchè la Banca d'Italia e tutti gli altri enti pubblici e dirigenti, la Rai, i giudici, i medici, i politici, costano tutti molto di più che all'estero, ma perchè dobbiamo essere in Europa e avere l'Euro se non ce lo possiamo permettere, ce lo ha ordinato il dottore? La Svizzera non c'e', la Svezia e la Danimarca non hanno l'Euro, in Gran Bretagna hanno fatto un referendum popolare democratico, chissà se in Italia la Mafia lo vuole far fare ...
Intanto lo spread sfonda 300 e la Merkel ricorda la Grecia, anche con Trippas fu difficile poi ci accordammo, forse basta comprare, forse corrompere, forse tutti hanno un prezzo, non vorrei che prima delle elezioni arrivasse il commissariamento dell'Italia da parte dell'Europa, gli italiani beoti al mare in vacanza e al risveglio il conto da pagare di un debito pubblico che non c'e', la lira non c'e' più, e anche l'euro è solo carta che diventerà straccia, perchè se continuano così arriverà prima di quanto immaginate un altra guerra in Europa ...
da CAMPO
Messaggio 90387 del 29.05.2018, 12:38
Provenienza: CAMPO
X I SOLITI BOCCALONI
Avete stretto una alleanza NON VOTATA dal popolo,avete scelto un premier NON VOTATO dal popolo,volevate imporre un ministro NON VOTATO dal popolo che proponesse una uscita dall'euro NON VOTATA dal popolo,ed ora chiedete al popolo di RIBELLARSI? a cosa esattamente?
pino
Messaggio 90386 del 29.05.2018, 12:25
Provenienza: pf
x italiano seguendo il suo ragionamento non facciamo più arrivare i turisti tedeschi, non facciamo attraccare le navi anzi chiudiamo le frontiere con la germania. forse invece sarebbe il caso di fare altri interventi per esempio pagare tutti le tasse, avere più educazione civica, rispetto x tutti senza offendere chi ha idee diverse, lavorare seriamente e denunciare i furbetti.
SCRITTORI IN CARCERE
Messaggio 90385 del 29.05.2018, 12:16
Provenienza: Porto Azzurro

“NON FATE COME ME”: GLI SCRITTI DEL CARCERE PRESENTATI IN COMUNE:

All'iniziativa, voluta dall'Amministrazione, prenderanno parte gli autori del testo





Mercoledì 30 maggio, alle ore 21,15, presso la Sala Consiliare di Porto Azzurro, verrà presentato il testo “Non fate come me – scritti dal Carcere”, una piccola antologia di riflessioni redatte dagli studenti della sezione carceraria e curate dai professori Nunzio Marotti e Mariateresa Lisco. All’iniziativa, patrocinata dal Comune, prenderanno parte alcuni autori, i docenti e gli amministratori comunali Gisella Guelfi e Fabrizio Grazioso. Il progetto scolastico, del resto, ha permesso ai reclusi di affrontare temi centrali come il giudizio (o pregiudizio) e la diversità. L’intento dell’opera, difatti, è quello di mettere a nudo le loro esperienze e i loro sbagli, il tutto vissuto nella speranza che errori analoghi non siano commessi da chi è più giovane e s’affaccia alla vita. Contenuti importanti, insomma, che hanno richiesto grande dedizione e caparbia volontà.
francesca
Messaggio 90384 del 29.05.2018, 11:19
Provenienza: per sempre i soliti italiani
Condivido pienamente il tuo pensiero.
GIOCHI DELLE ISOLE 2018
Messaggio 90383 del 29.05.2018, 10:47
IL BILANCIO DEL NUOTO ELBANO AI GIOCHI DELLE ISOLE 2018




Sono appena terminati i Giochi delle Isole 2018. Catania ci ha accolto con la disponibilità e la gentilezza tipica della Sicilia ed i nostri ragazzi (Sveva Arnaldi, Martina Caldarera, Asia Petri, Margherita Sardi, Giacomo Barsotti e Simone Turchet) provenienti da cinque diversi Comuni sotto i colori elbani, del Circolo Teseo Tesei e della Società Piombino Nuoto sono stati immediatamente proiettati nella dimensione a loro sconosciuta di una grande manifestazione sportiva internazionale. L'ingresso nella Piscina di Nesima, un impianto dotato di vasca olimpionica da 50 metri per otto corsie, vasca tuffi e vasca ambientamento ha lasciato i nuotatori elbani a bocca aperta; il primo commento è stato “non si vede neanche dove finisce!”
Sapevamo che il confronto con le rappresentative delle isole partecipanti al torneo di nuoto (Sicilia, Corsica, Malta, Azzorre) sarebbe stato durissimo: nel nuoto il cronometro non ammette interpretazioni discrezionali. I tempi di ammissione alle gare degli atleti più forti erano talvolta a livello di campionati italiani di categoria, quindi abbiamo gareggiato con la consapevolezza di dover puntare al miglioramento dei primati personali e, soprattutto, fare tesoro di un'esperienza sportiva di livello altissimo.
PRIMO GIORNO: IN SALITA
Il primo giorno è stato il più difficile; la vasca olimpionica comporta una gestione della nuotata molto diversa da quella in vasca corta ed i tempi ne risentono a tutti i livelli. Adattarsi alla misura è stato impegnativo soprattutto sul piano mentale e lo stress è stato notevole. Nonostante tutto nessuno si è sottratto al confronto ed il programma di gara è stato rispettato: 7 le prove a cui abbiamo partecipato (50 dorso M con Barsotti e Turchet, 50 dorso F con Arnaldi e Caldarera, 100 rana M con Turchet, 100 rana F con Petri e Sardi, 200 libero M con Barsotti, 200 libero F con Arnaldi e Petri e la staffetta 4x100 femminile). I risultati migliori sono stati i record personali sui 200 libero di Asia Petri (3.04.96) e di Giacomo Barsotti (2.47.25).
SECONDO GIORNO: PRENDIAMO LE MISURE
Il secondo giorno ha visto due ritiri per problemi muscolari sui 100 delfino di Sveva Arnaldi e Giacomo Barsotti ed un'altra lunga serie di gare: 50 rana M Turchet, 50 rana F Petri e Sardi, 50 libero M Barsotti e Turchet, 50 libero F Arnaldi e Caldarera, 200 dorso F Caldarera (squalifica in virata) e Sardi, 200 rana F Petri.
Record personale sui 50 libero per Caldarera (35.84) ed ottime prestazioni di Barsotti (31.37 sui 50 libero) e Petri (3.46.40 sui 200 rana).
TERZO GIORNO: DIAMO TUTTO
Il 26, ultimo giorno di gare, i nuotatori elbani sono arrivati in vasca stanchi ma più rilassati ed hanno seguito affascinati i 1500 libero M che hanno visto protagonista Flavio Sciortino, ragazzo siciliano di enorme talento e grande simpatia dalla nuotata elegante e potente. Caricati dalla vittoria del loro amico hanno partecipato a:
50 delfino M Barsotti e Turchet, 50 delfino F Arnaldi e Caldarera (41.56 personal best), 200 misti F Petri (pb 3.28.10) e Sardi (pb 3.27.45), 100 dorso F Caldarera e Petri, 100 libero M Barsotti (pb 1.12.60) e Turchet.
Ha chiuso la giornata e l'intera manifestazione la bellissima staffetta 4x100 misti femminili che, su invito di Florence Caruel, delgata Coji per il nuoto sempre attenta e disponibile nei nostri confronti, ha visto gareggiare Elba e Corsica insieme contro le altre tre grandi Sicilia, Malta ed Azzorre. Asia Petri (rana) e Martina Caldarera (libero) hanno tenuto testa alle avversarie.
SICILIA PADRONA DEI GIOCHI
Quest'anno la nostra squadra non ha raggiunto il podio, occupato nella maggior parte dei casi dagli atleti di casa che hanno raccolto più di 50 medaglie seguiti dalle solite Azzorre (squadra sempre al vertice grazie all'organizzazione militare!) e dalla forte Malta, portata al grande risultato dal formidabile allenatore Keith Bartolo, a sua volta specialista di nuoto di gran fondo in mare. A noi rimane il ricordo di cinque giorni vissuti nel più puro spirito agonistico, le serate passate a socializzare con amici sportivi di tante discipline,le
immagini delle eccezionali prestazioni dei migliori nuotatori di categoria di isole vicine e lontane, la soddisfazione di sapere che ce l'abbiamo messa tutta per portare ai Giochi 2018 il messaggio di
un'isoletta (la più piccola della competizione!) che non si sottrae mai al confronto: attenti, ci siamo anche noi… siamo piccoli, ma cresceremo!
IL FUTURO DEL NUOTO ELBANO
Sappiamo tutti che praticare il nuoto a livello agonistico all'Elba è quasi impossibile: la vasca di 20 metri, la finestra di apertura della piscina (poco più di cinque mesi effettivi), l'abbandono dei ragazzi che optano per altre discipline sportive in grado di offrire dai sette ai dieci mesi di attività ci impedisce di raggiungere i risultati che vorremmo.
Ma la passione dei nostri ragazzi e dei tanti che comunque continuano ad iscriversi alla Scuola Nuoto Teseo Tesei ci obbliga ad insistere nella richiesta di un nuovo impianto all'altezza della nostra isola.
Quest'anno, per la prima volta dalla costruzione della Piscina delle Ghiaie, il comune di Portoferraio ha presentato al CONI un progetto per una struttura regolamentare in grado di ospitare competizioni
ufficiali. Se la domanda verrà accolta ed avremo accesso al finanziamento agevolato previsto, il sogno di tanti di noi sarà realizzato e l'isola sarà dotata di un servizio ai cittadini di vitale importanza. Come ripete Claudio Bianchi (il nostro Fiduciario CONI e Presidente del COL per i Giochi delle Isole, che non smetteremo mai di
ringraziare per il costante sostegno ed il lavoro a favore dello sport elbano) ormai la piscina è un polo di attività talmente ampio (oltre all'agonismo, la scuola di nuoto per i più piccoli, le attività di recupero post trauma, il lavoro con chi ha limitazioni motorie, con gli anziani e con i diversamente abili, le attività ginniche e
ludiche, i corsi di formazione per Assistenti Bagnanti e subacquei…) da rientrare nella categoria dei servizi sociali che le amministrazioni devono alla comunità.
Incrociamo le dita…

Andrea Tozzi
Direttore Sportivo Scuola Nuoto Federale Teseo Tesei
Sempre i soliti italiani
Messaggio 90382 del 29.05.2018, 08:49
Mettiamo le cose in chiaro, chi è causa dei suoi mali pianga se stesso.
Bello dare la colpa ad altri, non siamo mai noi i colpevoli, meglio boicottare la Germania che fare autocritica.
La situazione è questa, lo Stato per funzionare ha bisogno di una certa somma di denaro, questa somma, oltretutto, è più alta del dovuto perchè gestita male, malissimo, dagli italiani e non "dall'Europa".
Per far funzionare tutto lo stato si indebita (quindi mettiamoci anche i giusti interessi) e ovviamente, chi ti presta i soldi, li rivuole indietro.
Volete fare la protesta seria? Chiedete le ricevute, pagate col bancomat, denunciate chi prende la disoccupazione e poi lavora in nero, pagate i tirocinanti, pagate i biglietti dell'autobus, mettete 100 euro al mese in tasca ai vostri operai/camerieri, impegnatevi nel sociale, pulite le spiagge e le strade, fate volontariato, scegliete, porco il cane, la legalità!
Se fate emergere il sommerso, essendo l'Italia ancora uno stato ricco e data la sua mostruosa dimensione, potete limitare drasticamente il bisogno di prestiti e contare davvero qualcosa. Così facendo, cosa di non poco conto, sarete per la prima volta credibili.
PREMIO “Ettore Mjorana
Messaggio 90381 del 29.05.2018, 08:28
Provenienza: MILANO
“L’AREA PROTETTA E’ PER L’UOMO E NON L’UOMO PER L’AREA PROTETTA” DI MARCELLO CAMICI PREMIATO AD AMBIART 2018


A Milano ,nella sala consiliare del Municipio 3,sabato 19 maggio 2018 è stato assegnato a Marcello Camici il secondo premio assoluto sezione E ,premio “Ettore Mjorana” per l’articolo giornalistico a tema natura e ambiente “L’area protetta è per l’uomo e non l’uomo per l’area protetta” nell’ambito del concorso internazionale artistico letterario AMBIART VIII Edizione 2018(ambiart.it ) promosso da associazione culturale “Lovingambiart”(presidente Adriana Zammarelli) e SIMA (Società Italiana di Medicina Ambientale. Presidente prof Alessandro Miani). MOTIVAZIONE DELLA GIURIA (presidente Dr Gabriele Motta) . L’articolo molto incalzante ,si sofferma sull’importanza della legge istitutiva delle aree protette ,prendendo ad esempio l’isola di Montecristo e l’isola d’Elba . L’ Autore valuta alcuni aspetti negativi e suggerisce modifiche legislative. Questo il testo dell’articolo giornalistico premiato: L’AREA PROTETTA E’ FATTA PER L’UOMO E NON L’UOMO PER L’AREA PROTETTA L’importanza scientifica espressa da un ambiente, da un territorio , è alla base della istituzione di un’area protetta . Quando l’interesse scientifico espresso dal territorio è rilevante può muovere il legislatore a creare un’area protetta al fine di garantirne, promuoverne la conoscenza , la conservazione e la valorizzazione. Consegue che vincoli e limiti siano inevitabili: vincoli e limiti che possono anche arrivare ad escludere la presenza umana. Ciò è quanto accaduto all’isola di Montecristo: conservare ,tutelare l’isola nella sua naturale selvaggia bellezza. L’interesse scientifico di conoscenza e studio insieme con quello di conservare, tutelare ,migliorare la qualità dell’ambiente, valorizzare e recuperare il patrimonio ambientale naturale e culturale , ha portato il legislatore ad emanare norme, disposizioni, leggi ,regolamenti che costituiscono la legislazione ambientale nazionale: legislazione che non necessariamente si è concretizzata con la nascita di un’area protetta escludente o limitante la presenza antropica. In Italia tutto il territorio è protetto da questa legislazione ambientale: sono norme, leggi che rappresentano l’enorme mole legislativa ambientale esistente e attualmente vigente nel territorio nazionale ,dove l’interesse scientifico non viene escluso ma convive con altri interessi espressi della presenza antropica. Oltre all’area protetta, dunque, l’ambiente può essere salvaguardato con la legislazione ambientale nazionale vigente e controllando che sia applicata. Pure all’isola d’ Elba l’istituzione dell’area protetta non si è sottratta alla motivazione del rilevante interesse scientifico espresso dal territorio dell’arcipelago. Da qui, vincoli e limiti. Ma all’isola d’Elba non siamo su un’isola deserta come può essere Montecristo dove l’esclusione della presenza umana può avvenire con facilità perché non esiste. L’interesse scientifico può convivere con gli interessi espressi dalla comunità umana ? La risposta è positiva e ciò è stato ampiamente dimostrato proprio all’Elba dove la presenza umana non ha mai ostacolato ricerca e studio ambientale. All’isola d’Elba l’istituzione dell’area protetta si è dimostrata modalità amministrativa non adatta a questo territorio poiché ha creato conflitto con molta parte della popolazione residente abitante sull’isola . E’ questo il primo motivo per cui ho sempre ritenuto l’istituzione dell’area protetta sull’isola d’Elba, istituzione che è stata motivata dal rilevante interesse scientifico espresso dal territorio dell’isola . Ho sempre pensato che la elevata antropizzazione con gli interessi di cui essa è portatrice si sarebbe scontrata con vincoli e limiti imposti dall’area protetta creando uno stato di conflittualità e incomprensione. Ciò è purtroppo accaduto. Anche senza l’area protetta ,la difesa, la salvaguardia, lo studio scientifico di questo territorio voluti come motivazioni per la istituzione dell’area protetta ,si possono ottenere applicando le norme legislative vigenti in materia ambientale e controllando che ciò davvero avvenga. Dopo oltre venti anni dalla istituzione dell’area protetta all’isola d’ Elba, mi chiedo, domando se non fosse stato più utile che lo stato avesse destinato tutte le risorse economiche elargite all’area protetta direttamente ai comuni vincolandole alla realizzazione diretta da parte di questi ,obbligandoli insomma a realizzare quanto previsto dalla legislazione ambientale nazionale a cominciare dai rifiuti, depurazione, sistema fognario, beni culturali, inquinamento acustico, sicurezza delle spiagge, servizi al cittadino sulle spiagge, sicurezza idrogeologica ,recupero di sentieri ecc. Sottoponendo poi a stretto controllo il loro operato. Il secondo motivo per cui non sono favorevole alla presenza dell’area protetta all’Elba è più squisitamente “politico” . Non si può introdurre su territorio antropizzato e ad economia consolidata una modalità nuova di amministrazione quale è stato l’ente parco senza prima aver sentito i cittadini che vivono, abitano e lavorano in quel territorio. Un semplice referendum popolare. Se i cittadini esprimono parere favorevole ben venga l’istituzione dell’ente parco , in caso contrario non si può procedere. La legge quadro sulle aree protette n 394/1991 non lo prevede ? Il legislatore deve modificare il dettato di tale legge secondo la quale la istituzione di un ente parco deve avvenire con decreto del presidente della repubblica ,su proposta del ministero dell’ambiente, sentita la regione. Questa sorta di “eco statalismo” , inteso come tutela e salvaguardia ambientale imposte dall’alto, deve essere modificato quando l’area protetta insiste su un territorio antropizzato. In un territorio antropizzato, la istituzione di area protetta non può avvenire ignorando dissenso o consenso di chi vive e abita nel territorio della istituenda area protetta. All’isola d’Elba, giustamente la nascita del comune unico passa attraverso un referendum popolare perché trattasi di una modalità amministrativa nuova del territorio. Anche l’ente parco è nuova modalità amministrativa del territorio dell’Elba ma la sua istituzione non passa attraverso il referendum popolare perché la legge non lo prevede. Infine nel dettato di legge per la istituzione di un’area protetta , l’interesse scientifico, l’importanza scientifica in essa presenti ,devono essere scritti in dettaglio e non genericamente .
Un italiano
Messaggio 90380 del 29.05.2018, 07:41
Provenienza: Italia
Non c'è più speranza!! Siamo ormai diventati gli schiavi prescelti dell'Europa, sia come persone che come territorio; schiavi ricchi di ingegno, di capacità e di cultura; ricchi di bellezze naturali, di storia e di d'arte. In Europa non è permesso essere liberi e ricchi contemporaneamente. L'Africa è ormai superata come terra di conquista, ora c'è l'Italia, più vicina, più accessibile e più appetibile.
Ci sono volute tre guerre di indipendenza ed una guerra mondiale per liberarsi dei "crucchi" ed ora siamo alle solite con una differenza che prima c'era l'orgoglio di un popolo fiero, ora ci manca sia la fierezza che l'orgoglio!! Siamo delle amebe. Inchiniamoci sempre al volere della "culona" e di quel popolo che ella rappresenta. Un popolo arrogante che è rimasto sempre con le sue idee di supremazia e di razza prescelta.
BOICOTTIAMO questa nazione, con il solo modo che ci è permesso: quello dell'economia. EVITIAMO, per quanto possibile di acquistare prodotti tedeschi di qualsiasi tipo. Cerchiamo nell'etichetta il Made in Germany e lasciamolo sul banco. Abbiamo una grande varietà e qualità di scelta che ci permette di poterlo fare. Per fare questo bisogna ritrovare l'orgoglio ormai perso negli anni.
Questa è una preghiera, se vogliamo iniziare a vivere DIGNITOSAMENTE
Tassa di sbarco 5 euro
Messaggio 90379 del 28.05.2018, 20:05
Provenienza: Tanto li turisti vengono lo stesso ?
Siamo alla frutta, hanno bisogno anche degli spiccioli, quando diminuiscono le entrate si aumentano i prezzi, bisogna cominciare a ridurre anche le spese dei comuni, non solo dello stato, visto che non potete più stampare le lire, bisogna che i pancioni mangino meno, stamattina un lucchetto m'ha fatto girare i coglioni perchè non si apriva, ma con una bella mazzolata s'è aperto subito, un bel mattarellum-manganellum in testa e capirete subito come vanno bene le cose a tutti.
Lo spread a 235 dopo Cottarelli, anche la Grecia non gioca ai mondiali di calcio come l'Italia, Forza Euro tutti più ricchi i ricchi e intanto i poveri nell'area dell'Euro aumentano .
franco
Messaggio 90378 del 28.05.2018, 18:24
Provenienza: rm
3,50 euro su un biglietto a/r per un totale di 29 euro e rotti è più del 10% , sommiamo poi il resto dei costi asa esa fossi etc etc poi non bisogna lamentarsi se i ristoranti sono vuoti se non si affittano ombrelloni e sdraie, se bisogna pagare il parcheggio perchè non ci sono posti disponibili
Riccardo Nurra
Messaggio 90377 del 28.05.2018, 17:08
CONSEGNA ATTESTATI AI NUOVI MICOLOGI





Si informa che domani, 29 maggio 2018, alle ore 16, nella Saletta Mazzei del Centro Congressuale De Laugier a Portoferraio , rappresentanti della Associazione Micologica Piombinese, consegneranno gli attestati di partecipazione a coloro che nei mesi scorsi hanno frequentato il corso propedeutico alla raccolta ed al consumo dei funghi.
L'immobilismo marinese
Messaggio 90376 del 28.05.2018, 16:18
L'INQUIETANTE IMMOBILISMO DELLA GIUNTA DI MARCIANA MARINA


A circa 11 mesi dall’esito delle elezioni di Marciana Marina, regnano il silenzio e l’immobilismo più assoluto da parte della nuova Giunta democraticamente eletta e voluta dalla maggioranza dei marinesi.
Eppure lo scenario marinese, anche ad una prima superficiale osservazione, non è certo tra i più incoraggianti e positivi: attività commerciali in conclamata crisi (si parla addirittura di un giro d’affari pari alla metà del già critico volume dell’anno 2017); area portuale desolatamente vuota e gestore chiaramente e liberamente allo sbando; paese visibilmente trascurato nella sua apparenza estetica nel lungomare così come nell’entroterra; limitatezza di iniziative ed intrattenimenti di spessore per la corrente (e non sto dicendo per la prossima) stagione turistica; numerosi appartamenti in vendita senza possibilità di trovare anelanti acquirenti; disoccupazione galoppante; zero progetti come si evince dal piano programmatico triennale delle opere pubbliche.
Cosa altro aggiungere (e ce ne sarebbe, ovviamente) ? Quale mai fondo di barile sta pensando di raggiungere l’attuale Giunta nel suo serafico immobilismo e nella sua evidente assenza di idee ?
Passata la sbornia della fase elettorale e della facile (o facilona) “captatio benevolentiae” degli elettori basata su promesse assolutamente inattendibili (basti pensare,alle mille idee che terminavano sempre col rispetto delle normative vigenti)
No, Sindaco Allori, non è più con i “bluff” , con le pacche sulle spalle o con scelte “a fiuto”, che si può oggi governare (anche se con essi si possono raccogliere facilmente voti, purtroppo), non si risolvono i problemi reali delle persone con radiosi articoletti mediatici o con scenografie auto celebrative che rischiano di apparire risibili anche quando trattino di temi oggettivamente degni del massimo rispetto (promozione delle produzioni locali, sia della pesca che dell’enogastronomia, anche attraverso un mercato a km cittadinanze onorarie).
No, Sindaco Allori e Giunta Comunale di Marciana Marina : in questo periodo di reale crisi, ancor più nella pochezza delle risorse a disposizione, ci vogliono idee innovative, progetti, partecipazione e coinvolgimento di tutti i cittadini e, per quanto possibile, di tutte le forze politiche.
Ma, detto ciò, ora è proprio il caso che lei, Sindaco Allori ed i suoi silenziosi adepti consiliari, votanti a capo chino, tiri finalmente fuori i .....programmi e lasci almeno intravedere le strategie per uscire dalla crisi e per progettare il futuro, senza indugiare in vittimismi (quanto è cattiva la banda Ciumei !) od affidarsi a improduttive difese d’ufficio della nuova claque galoppante.
VICENDA SPAREGGIO CALCIO A 5
Messaggio 90375 del 28.05.2018, 15:34
Provenienza: Palazzetto
Condivisibilissimi i pensieri di una madre tifosa si vede attaccamento a squadra e amore per lo sport, ma in tutta questa vicenda c'è un problema.
Come mai in occasione di una partita che sarebbe stata storica per la società elba97 non si è stati attentissimi a ogni minimo particolare, anche formale e di regolamento, poi è vero gli avversari sono stati laidi nell'approfittarne ma qualcuno gliel ha servita su un piatto d'argento.
Sinceramente i discorsi sulla lealtà sportiva e correttezza o meno si possono accettare da lei madre tifosa, molto meno da parte di una dirigenza che aveva il dovere di non mettersi nelle condizioni di farsi fregare da quelli che pare siano abituati a fare così. Poi si può anche scrivere:"È vero abbiamo sbagliato !
Le regole ci sono e vanno rispettate ... da tutti !
Ma stiamo parlando di sport , e per tale ci piacerebbe essere valutati
È vero , non abbiamo presentato un banalissimo certificato medico"
Rimane il fatto che che si fosse fatta la massima attenzione ora stavate voi in serie b.

PS se le regole vanno rispettate perchè non è stato fatto? di sicuro non per dolo o disonestà, di sicuro per troppa fiducia nel prossimo. ma era meglio non fidarsi e avere quei certificati o non schierare quei giocatori.
Bastava un post sulla bacheca con scritto: grazie ragazzi bravissimi ma abbiamo sbagliato

COMUNQUE FORZA RAGAZZI E SPERIAMO BENE PER I PROSSIMI RIORDINI GIRONI
TASSA DI SBARCO
Messaggio 90374 del 28.05.2018, 15:01
Provenienza: CAPOLIVERI
I turisti non ci sono, i ristoranti sono vòti, le spiagge anche, siamo sena governo, lo spread sale e la borsa scende, mentre all'Elba si discute di portare la tassa di sbarco a 5 euro a persona.
O che vi devo divvi mi!!!!!
MESSAGGERI DEL MARE
Messaggio 90373 del 28.05.2018, 13:52
Provenienza: Stefano Bramanti
PARTE IL 29.5 IL TOUR SCOLASTICO TOSCANO DEI MESSAGGERI DEL MARE


Incessante l'attività dei “Messaggeri del Mare”, Lionel Cardin e Pierluigi Costa, che nuotano periodicamente, da oltre 10 anni, senza competizione, realizzando bracciate di solidarietà rivolte a cause sociali e culturali. Di questi tempi saranno in tour prevalentemente scolastico. Il 28 saranno presenti in video a Firenze, per il progetto “Isola della sostenibilità”, il giorno dopo appariranno alla Capitaneria di Porto di Portoferraio per incontrare molti studenti e il meeting verrà bissato il 31, sempre nella sede militare della Linguella. Quindi spostamento a Cecina il 30.5 presso il vecchio comune, per incontrare l'istituto Mattei di Rosignano; infine i primi di giugno alla sala polivalente del comune di Marciana Marina, per un analogo incontro con gli studenti delle medie. Nel capoluogo di regione avverrà la seconda tappa del tour di avvicinamento a “L'Isola della Sostenibilità 2018”, il grande evento nato per avvicinare ragazzi e bambini ai problemi dei cambiamenti climatici e la tutela dell'ambiente, gestito dal Cnr, Enea e altri enti. Il meeting sarà all'interno dell'Iiss Morante-Ginori Conti di Firenze, con centinaia di studenti coinvolti per capire come i cittadini possano avere un ruolo nel contrastare gli effetti negativi sull'ambiente. Quindi il 29 di nuovo i filmati dei Messaggeri saranno proiettati alla Linguella di Portoferraio, presso la Cp, video che mostrano Lionel e Pierluigi protagonisti delle loro imprese natatorie di solidarietà, per farle conoscere a studenti provenienti da varie parti di Italia, d'intesa con la capitaneria di porto, guidata dal comandante Riccardo Cozzani. L'obiettivo è far conoscere ai giovani il Corpo delle Capitanerie di Porto e i numerosi ruoli svolti nel panorama nazionale, meeting attuato d'intesa con l’Associazione Nazionale Marinai d’Italia (Anmi), sezione elbana, guidata dal presidente Arturo Mancusi. Simile impegno a Cecina, presso l'Isis Mattei di Rosignano dove rinnoveranno un rapporto col progetto pluriennale chiamato “Nuovi ritmi a scuola, il gusto e la creatività tra il dentro e il fuori", ideato e coordinato dalle docenti Elisabetta Panicucci e Fausta Carrai, per formare futuri uomini liberi e maturi. Il tour si concluderà all'Elba, patria dei Messaggeri, a Marciana Marina, forse il 7 giugno, per parlare con gli studenti del docente Michele Intorcia.
PROSSIMA SEDUTA DELLA GAT
Messaggio 90372 del 28.05.2018, 13:49
Provenienza: Capoliveri
IL 29 MAGGIO A CAPOLIVERI LA PROSSIMA SEDUTA DELLA GAT. FRA I PUNTI ALL'ORDINE DEL GIORNO IL CONTRIBUTO DI SBARCO, IL FUTURO DELL'AEROPORTO, IL CONTRIBUTO PER LA SECONDA SQUADRA DEI VIGILI DEL FUOCO.


Si riunirà martedì 29 maggio presso la sala delle adunanze del Comune di Capoliveri la prossima seduta della Consulta dei Sindaci della Gestione Associata per il Turismo dell' Isola d'Elba.
Molti i punti all'ordine del giorno che saranno trattati nel corso della seduta che avrà inizio a partire dalle 10,30. I rappresentanti dei comuni dell'Isola dovranno discutere in primis del contributo di sbarco e della proposta avanzata nella seduta precedente circa l'opportunità di aumento degli importi fino a 5 euro a partire dalla prossima stagione turistica 2019.
Ancora al vaglio della consulta anche le problematiche legate alla continuità territoriale aerea e alla realtà infrastrutturale dell'aeroporto dell'Elba, nonché le novità sul collegamento Pisa - Piombino tramite servizio di linea bus.
I sindaci e loro delegati dovranno, inoltre, discutere dell’organizzazione dei servizi di accoglienza turistica sul territorio elbano e delle implicazioni sulla gestione associata per il turismo della nuova legge della Regione Toscana sul comparto turistico.
Si discuterà, inoltre, della possibilità di portare all’Isola d’Elba la Borsa del Turismo Sportivo, di specifici progetti di comunicazione territoriale, della questione inerente il frantoio comprensoriale, nonché della proposta di contributo della GAT per garantire la seconda squadra di Vigili del Fuoco sul territorio dell’isola per la stagione estiva.
Michelangelo Zecchini
Messaggio 90371 del 28.05.2018, 13:44
LA TORRE DELLA MARINA: NON MI SONO MAI SENTITA COSÌ UMILIATA




MARCIANA MARINA. Di questi tempi, ancora lontani dal caos agostano che tutto acuisce e tutto nasconde, il passeggere che all’imbrunire rivolge un saluto alla Torre (“come stai? come va il nuovo anno?”) può sentire la bava di maestrale trasformarsi in parole e pensieri.
“È il momento dei ricordi”, sussurra la Torre. “Ho 570 anni. Quando, alla metà del XV secolo, fu posata l’ultima pietra e fu piazzato l’ultimo cannone, gli Appiani fecero una bella festa alla quale parteciparono il popolo dell’Elba e la nobiltà di mezza Italia. Ero una neonata ammirata e felice. Sereni furono anche i tempi della giovinezza, quando facevo la guardia al traffico di ferro prodotto nelle vallate marcianesi. Arrivarono presto gli anni bui delle incursioni piratesche. Intorno alla metà del Cinquecento le navi da guerra del feroce Dragut approdarono proprio sotto di me. Mi apprestai a difendermi. Ero giovane e forte. Ma le schiere di Dragut non mi guardarono nemmeno: avevano come obiettivo il paese di Marciana, che razziarono e devastarono. Dopo i due raid di Dragut gli Appiani consolidarono le mie mura e aumentarono la mia potenza di fuoco. In ogni periodo fui sempre tenuta in grande considerazione dalle amministrazioni, che stanziarono fondi sufficienti.
Ma lasciamo da parte il passato remoto e arriviamo agli alti e bassi del passato prossimo. Durante l’ultima guerra, e subito dopo, conobbi l’abbandono e la solitudine. Gli unici miei svaghi erano i colloqui via etere con le mie consorelle. Alludo alla torre di Rio Marina, che è mia coetanea; alla torre di S. Giovanni, che è più vecchia di me di circa 300 anni; alla torre di Marina di Campo che, essendo più giovane di oltre un secolo, era ed è la più vezzeggiata. Nel 1957 fui baciata dalla fortuna: Ambretta e Raffaello Brignetti, due giovani belli e intelligenti - lei stilista affermata, lui scrittore di successo - si innamorarono di me, mi acquistarono dallo Stato al quale di me non importava nulla, riadattarono a dimora per quanto possibile i miei spazi ristretti. Appena potevano, partivano da Roma per stare con me. Per la prima volta mi sentii amata per la mia veste monumentale, per la mia storia, per l’orizzonte senza fine e per i tramonti infuocati che si godevano dalla mia ‘terrazza’, per la tranquillità e l’ispirazione che le mie possenti mura riuscivano a trasmettere. È stato il periodo più bello.
Il presente, invece, è fonte di frustrazione e di smarrimento: il degrado che avanza a passi da gigante e la noncuranza che regna sovrana fanno temere un futuro non roseo. Nel giugno scorso ho creduto che si fosse aperto uno spiraglio di speranza: chissà quante volte - mi sono detta - ha parlato di me ai suoi alunni l’insegnante di storia alla quale il sindaco ha affidato la gestione dei beni culturali. Sicuramente non mi lascerà in queste condizioni. Ma è trascorso quasi un anno senza che la medesima abbia mosso un mignolo. Poi, il 28 dicembre 2017, un fulmine ha sconquassato la mia ‘terrazza’, ha aperto un varco per l’acqua piovana, ha mandato in briciole la porta d’ingresso. ‘È stato un evento sfortunato’, si sono affrettati a dichiarare i responsabili. E, con toni enfatici (‘noi nuovi amministratori abbiamo a cuore la nostra Torre e continueremo ad occuparci di Lei con impegno e passione’), hanno lasciato intendere che si sarebbero opposti alla sfortuna con un tempestivo intervento di restauro. Da allora sono passati cinque mesi, la stagione turistica è iniziata, ma dell’annunciata amorevolezza non si è vista l’ombra. Niente. Anzi, peggio di niente: hanno sostituito la porta principale in modo rabberciato con quattro tavole incrociate. E su per le antiche scale è nato un bosco. Provo vergogna. Non mi sono mai sentita così umiliata”.
“Auguri affettuosi, cara Torre”, sospira il passeggere. “Voglia il cielo che questo sottile vento di mare porti le tue speranze e le tue aspettative a qualcuno che, dotato di giusta sensibilità, dimostri con i fatti quanto tu, simbolo e storia fondamentale del paese, sia importante non solo per Marciana Marina”.


Michelangelo Zecchini
pier
Messaggio 90370 del 28.05.2018, 13:00
Provenienza: pf
per Genitore98-Pier

Ok, allora i miei complimenti vanno a Mauro.

Grazie
Ero in piazzetta ieri sera
Messaggio 90369 del 28.05.2018, 10:17
Provenienza: Rio Marina
Incuriosito dal tanto decantato super candidato, salvatore dei riesi, ed ho occupato un posto per seguire la presentazione. Che dire... Se questo è il magifico messere non vedo un futuro roseo per Rio. Niente di concreto, chiacchiere, peraltro le solite che sento da 20 vent'anni. E gli altri membri della lista? Nessuno ha partecipato, nessuno ha detto la sua opinione, la sua ipotesi di programma, di futuro. Forse avevano paura di contradire l'un l'altro come vanno facendo nel loro girovagare casa per casa. Alcuni dei candidati al Consiglio Comunale sembrava stessero lì controvoglia. Quasi come si trovassero sopra quel palco per puro caso. Per sbaglio. Alcuni pareva non capissero nemmeno quello che il loro candidato a Sindaco dicesse. Peccato perché ci avevo creduto. Delle due presentazioni viste finora, quella di Canovaro è stata decisamente più convincente. Aspetto Marcello e poi decido.
Il teschio col sigaro
Messaggio 90368 del 28.05.2018, 09:59
Provenienza: Portoferajo
Cammino per via del Carmine e quasi mi piglia un colpo !!! un teschio con tanto di sigaro in bocca troneggia sulla pubblica via , accanto si inneggia alla morte con tanto di pseudo quadri che nemmeno uno in preda alle allucinazioni potrebbe vedere .... Ma è mai possibile tollerare e permettere un simile troiaio di pessimo gusto sulla strada pubblica ? che se li tenga in casa i suoi ossi da morto !!!! oggiù !!!!!!
ELBA PROTAGONISTA
Messaggio 90367 del 28.05.2018, 04:32
Provenienza: Luigi La Nera Fdi
LA NERA FDI RIVENDICA LA TEMPORANEA SOLUZIONE ALLA RIAPERTURA DISTRIBUTORE NAUTICO A PUNTA DEL GALLO


Prendiamo atto da quanto dichiarato dal rappresentante dell amministrazione comunale di Portoferraio sulla risoluzione temporanea del problema distributore nautico e ne siamo contenti , ma vogliamo evidenziare che se non ci fosse stata , da parte nostra , una forte presa di posizione con tanto di indicazione sul come essere più incisivi nei confronti della Port Autority, forse non avremmo avuto la risoluzione del problema. Ci rammarica solo il fatto che chi oggi ci amministra non abbia una visione a lungo raggio dei problemi che assillano lo sviluppo economico della nostra città , ma che si muovano solo davanti all emergenza .


Luigi Lanera Elba Protagonista Fdi
Mussolinella Papa Re d'Italia
Messaggio 90366 del 27.05.2018, 22:08
Provenienza: Il quarto Reich dell'Euro
Colpo di scena clamoroso, preparatevi cari amici a pagare il conto dell'Euro e del debito pubblico italiano raddoppiato da Berlusconi e Renzi, chissà perchè alle ultime elezioni regionali in Val d'Aosta hanno preso voti e seggi solo gli autonomisti locali, la Lega e il M5S, Forza Italia sotto il 3% e il Piddì al 5% fuori dal Parlamento regionale valdostano.
Italiani proprio Cottarelli a puntino dopo la cura Monti, preparatevi al clistere di ricino e al futuro manganello dell'Eurogendfor, corpo di polizia militare dell'Unione europea, il comando del corpo è situato a Vicenza presso la caserma Chinotto.
C'e' da lavorare di più, guadagnare sempre meno e pagare di più, ce lo chiede l'Europa, l'Euro tutela i risparmi dei ricchi e i forzieri delle banche ...
Arbeit macht frei! Auschwitz
Genitore98-Pier
Messaggio 90365 del 27.05.2018, 19:58
Provenienza: Portoazzurro
Salve Fabrizio desidero informare il sig. Pier che la Risposta è quella Ufficiale dell'Elba97 e presumo sia del D.S. Mauro del Bono, io non ho fatto altro che trascriverle qui..... il mio concetto di Sport a si fonde con quanto scritto. Saluti
Per Elbano sul Corriere Elbano
Messaggio 90364 del 27.05.2018, 18:41
Concordo in pieno. L’acquisto della storica testata da parte del Gruppo Onorato invece di rilanciare il foglio e renderlo ancora di più autorevole ne hanno snaturato la essenza rendendolo solo uno strumento di critiche a favore di uno solo.
La “ cappellata gigantesca” per non dire tranvata epocale di avere esplicitato la,presenza di 2 liste a Rio non citando la terza dimostra la inaccuratezza del redattore che ha firmato il pezzo e la superficialità del direttore editoriale che non ha ritenuto di scusarsi e intervenire anche su questo blog che ha sollevato, unico tra tutti i media , la “ cappellata”.
Complimenti a Fabrizio per la imparzialità del blog e per la ormai nota e consolidata informazione che fa
Fossi in Onoraro assumerei Fabrizio cme Direttore .
Si eviterebbero magre figure
marinese
Messaggio 90363 del 27.05.2018, 18:00
Provenienza: Marciana Marina
Ciao mitico Hombre! Se n'è andato Egidio, un grande marinese, i tuoi amici non ti scorderanno mai!!
PIANO FUNK..../COINCIDENZA? FORSE..
Messaggio 90362 del 27.05.2018, 16:20
Provenienza: CAPOLIVERI (PAOLINO L'ARROTINO)
Walther Funk (Königsberg, 18 agosto 1890 – Düsseldorf, 16 maggio 1960) è stato un politico tedesco......
------------------------------------------------------------------

Funk è stato Ministro per gli affari economici della Germania nazista dal 1937 al 1945. prevedeva che la Germania divenisse il “paese d’ordine” in Europa, che il suo sviluppo fosse prevalentemente industriale, con qualche concessione per l’alleato storico, la Francia, e che gli altri paesi europei si concentrassero nella produzione agricola e svolgessero funzioni di serbatoio di lavoro; infine che le monete europee confluissero nell’area del marco, per seguirne le regole.
-----------------------------------------------------------------------

Paolino l'arrotino-
elbano
Messaggio 90361 del 27.05.2018, 16:09
Provenienza: portoferraio
L'attuale "corriere elbano" non è un giornale.
Belli i tempi di Leonida...
pier
Messaggio 90360 del 27.05.2018, 12:53
Provenienza: pf
x Genitore98
Non seguo questo tipo di sport, ma leggo questi brevi commenti che trovo su camminando, avevo già letto qualche cosa al riguardo, ma senza capire cosa fosse accaduto realmente.
Caro Genitore, hai fatto un commento da libro cuore, bravo, mi son venute le lacrime agli occhi e... lo chiamano sport.
Dai ci sono più giorni che salsicce e come dici se hanno un cuore questa vittoria/sconfitta gli resterà attaccata per sempre.
[Pagina precedente] [ Pagina successiva]

visita
MUCCHIO-SELVAGGIO.....
ISOLA D'ELBA