Page 4/1151: [] [1] [2] [3] (4) [5] [6] [7] [8] [9] [] [»] LASCIA UN MESSAGGIO
Autore Messaggio
COMITATO CARPANI
Messaggio 86074 del 03.08.2017, 08:22
Provenienza: Il giardino dei bambini
x ladri di notte 2
Messaggio 86073 del 03.08.2017, 06:04
ecco come ci hanno ridotto.....pure per i fondelli ci prendono!

https://www.youtube.com/watch?v=QaIDChk2mjQ
Rio Elba Consulenti Wikipediati......
Messaggio 86072 del 02.08.2017, 21:53
Come è solerte il consulente senior a rispondere e a bacchettare tutti coloro che non la pensano come lui o addirittura si permettono di mettere in dubbio le parole ed i comportamenti del fiorentino che fa il sindaco a Rio !!
Chissà anche lui perché lo fa ? Cui prodest ?
Per correggere un plurale con un più giusto , secondo lui , singolare , é andato anche a cercare sull'enciclopedia!!
Però visto che è a stretto contatto con il sindaco, potrebbe chiedergli , visto che nella determina del comune si fa riferimento al " commissario ad acta " , se pensa di affidargli altre incombenze del comune o magari tutte ?
x ladri di notte
Messaggio 86071 del 02.08.2017, 19:58
le forze dell'ordine da sole pur compiendo sforzi ed energie non possono garantire la sicurezza e la tranquillità di tutti, con un le istituzioni che non sono in grado di punire con pene certe e risolutive il problema oramai dilagante per tutto lo stivale....
quindi unico rimedio
IL METODO CORONA
CINEMA TEATRO FLAMINGO
Messaggio 86070 del 02.08.2017, 19:07
Provenienza: Capoliveri
FABRIZIO CECOLINI Scrivi a FABRIZIO CECOLINI
Messaggio 86069 del 02.08.2017, 18:18
Provenienza: Capoliveri
big grin
Devo delle scuse al Sig. Prianti per aver insinuato di aver fatto della censura al mio precedente articolo sulla Malasanità a Livorno ed Isola d'Elba.
Spero che il Signor Prianti accetti Le mie scuse.

Fabrizio Cecolini - Attivista Movimento 5 stelle
Capoliveri - e-mail c_fabrizio957@alice.it
x ladri di notte
Messaggio 86068 del 02.08.2017, 17:42
Provenienza: Isola d'Elba
Ladri di notte , ma anche di giorno nelle abitazioni...

forse una maggiore videosorveglianza nelle strade e nelle piazze in TUTTI i paesi dell'Elba sarebbe già un buon deterrente per i furti in paese.
Oggi le telecamere Wireless (senza filo) si possono mettere anche nelle strade di campagna, almeno potresti rivedere chi è entrato ad una certa ora in quella strada, ma poi verrebbero subito fuori i contrari per la famosa "privacy", quindi... meglio dare il via libera ai ladri
Ricordo le critiche che vennero all'Amministrazione di Porto Azzurro quando fece mettere le prime telecamere una ventina di anni fa
Parcheggio sterrato di Reale
Messaggio 86067 del 02.08.2017, 17:36
Provenienza: Porto Azzurro
Un sentito ringraziamento all' Amministrazione Comunale di Porto Azzurro e in particolare al Dottor Maurizio Papi, per aver fatto sistemare, dopo anni di degrado, la strada, la salita e il parcheggio sterrato di Reale. La salita al parcheggio era diventata quasi impraticabile e il parcheggio pieno di buche profonde che potevano danneggiare le auto. Ora è stata spianata la salita d' accesso , il parcheggio stesso e la strada che costeggia la spiaggia. La cura puntuale del territorio dovrebbe essere per tutti gli Amministratori la priorità assoluta. La gente vede che il Dottore già la mattina presto è in giro per il paese per controllarne la situazione. Spero che riesca a sistemare in maniera definitiva anche la questione del porto.
Ladri di notte nelle abitazioni...
Messaggio 86066 del 02.08.2017, 17:04
Provenienza: Geronimo capo apache
Non fa stare per niente tranquilli il fatto che ci siano stati alcuni furti in abitazioni a Lacona e S. Ilario, durante la notte. Non si può che rimanere traumatizzati e fortemente scossi sapendo che qualcuno può entrare tranquillamente nelle case. E se i proprietari si fossero alzati? Cosa sarebbe potuto succedere, in caso di “incontro “ con i ladri?
Chiediamo alle forze dell' ordine ed anche ai vigili dei Comuni di fare tutto il possibile per combattere- per quanto possibile- il dilagare della microcriminalità e mettiamoci nei panni in particolare delle persone sole e di una certa età che, dal succedersi di questi eventi, vedono aumentare le preoccupazioni per la vita quotidiana.
MALASANITA' ALL'ELBA Scrivi a MALASANITA' ALL'ELBA
Messaggio 86065 del 02.08.2017, 15:58
MALASANITA' ELBA - PORTOFERRAIO

Il giorno 27.07.2017 avevo necessita urgente di un farmaco e mi trovavo con degli amici in una pizzeria della zona di Capoliveri. Finita la cena mi sono ricordato che le farmacie a quell’ora erano tutte chiuse. Decido allora di telefonare al centralino dell’Ospedale di Portoferraio, dove naturalmente non c’è nessuno a quell’ora, e mi risponde il centralino dell’Ospedale di Livorno. Sono circa le 23.50 del 27.07.2017. Io chiedo gentilmente quale fosse la Farmacia di turno aperta e l’operatrice mi risponde che non lo sa! Mi collega allora ad un numero telefonico che squilla e squilla ma non risponde nessuno. La linea cade ed io richiamo il centralino che dice di mettermi in contatto con un altro numero telefonico. Il telefono squilla ma nessuno risponde e cade la linea.
Chiamo per la terza volta l’Ospedale di Livorno e chiedo le generalità ( nome e cognome ) all’operatrice la quale si rifiuta di darmele ma per entrare in servizio a quell’ora deve pur aver timbrato il cartellino. Mi dice poi di avermi collegato con la Guardia medica Notturna e la Guardia Medica Turistica.
Mi reco allora al Nucleo dei Carabinieri di Portoferraio ed espongo il problema. L’operatrice molto cortesemente ritorna dopo un po' di tempo con un tablet e mi dice che su Google danno per aperta dalle ore 00.00 del 28.07 alle ore 23.00 del 28.07 ( nel frattempo si era passati dal 27.07 al 28.07 ) la Farmacia Centrale di Portoferraio.
Mi reco all’ora in centro, ma di sera il centro storico viene chiuso al traffico, per cui devo parcheggiare e farmi tutta la Calata a piedi, passo sotto l’arco con l’orologio e la Farmacia Centrale mi sembra chiusa.
Mi avvicino per sincerarmi del fatto ed incontro Marco che conoscevo già da quando lavorava c/o la farmacia di Capoliveri. Gli chiedo se lavora ancora lì e mi dice di sì. Lo incontro per caso perché aveva chiuso la Farmacia ( erano ormai le 00.40 ) per andare a casa lasciando naturalmente un recapito telefonico.
Gli fornisco la certificazione medica e lui mi fornisce il farmaco di cui io avevo urgente necessità.
Scopro poi che quella era la Farmacia di turno a Portoferraio, mentre nella zona Porto Azzurro / Capoliveri ci deve essere un’altra Farmacia di turno aperta o quella Lazzari di Capoliveri o quella Giusti di Porto Azzurro.
M O R A L E
1 ) E’ inconcepibile che un operatrice dell’Ospedale di Livorno non sappia quali sono le Farmacie di turno aperte tutta la notte sull’Isola d’Elba;
2 ) è inconcepibile che la Guardia Medica Notturna non risponda al telefono alle ore 24.00;
3 ) è inconcepibile che la Guardia Medica Turistica non risponda al telefono alle ore 24.00;
4 ) è inconcepibile che le Farmacie di turno lascino soltanto un recapito telefonico anziché restare aperte;
5 )Se si trattava di un farmaco salvavita dalle 23.50 alle 00.50 il malato poteva essere già morto.


F. Cecolini
Attivista Movimento 5 Stelle
Ivano
Messaggio 86064 del 02.08.2017, 15:56
Caro Renzo,
sono lieto di poterti smentire almeno in parte.
A settembre 2014 vennero programmate alcune importanti iniziative di riqualificazione di Rio Nell'Elba, anche tramite i suggerimenti di alcuni Riesi.
Se la memoria non mi inganna credo abbia partecipato anche tua sorella Lucia.
Erano ben 44 voci.
"Riqualificazione e recupero delle porte di accesso al nucleo antico di Rio Nell'Elba" prevedeva un importo di 39.000 €.
Nel rapporto importanza/costo era classificata al 9° posto, sui 44, come intervento da affrontare. Quindi fra i primi.
I buchi milionari nei bilanci prodotti dalle precedenti amministrazioni e i magheggi per nasconderli hanno impedito qualsiasi iniziativa.
Negativamente ha contribuito anche la pressione esercitata sulla macchina amministrativa da parte dell'opposizione che in 40 anni aveva costruito un rapporto privilegiato a livello individuale.
Le difese sperticate del Coluccia e non solo anche di chi è sotto accusa ne sono la chiara dimostrazione.
x il mondo del pallone
Messaggio 86063 del 02.08.2017, 15:55
questa purtroppo è una delle grandi contraddizioni della nostra società...se vengono pagati tanti milioni per tirare quattro calci ad una palla è perchè dietro ci sono interessi miliardari maturati da milioni di persone che seguono questo sport....meno uno il sottoscritto!
VALDANA
Messaggio 86062 del 02.08.2017, 14:18
Provenienza: A proposito di vitalizi...
ma quando c'era da votare Si al referendum per mandare a casa 320 senatori della casta dove eri??? naturalmente sei fra quelli che ha votato NO...ora piangi per i vitalizi???? poi la storia non è esattamente come scrivi te,ma si sa il NON sapere è il pane dei grillini,populisti come pochi
IL MONDO NEL PALLONE......
Messaggio 86061 del 02.08.2017, 14:05
Provenienza: CAPOLIVERI (PAOLINO L'ARROTINO)
La somma di 222 milioni di euro per l'acquisto, più trecento milioni di euro per il suo stipendio, per una giovane persona che sa muovere e calciare un pallone, capito? un pallone, mentre per uno scienziato talvolta senza alcun sostentamento economico (in particolare in Italia) che magari con il suo intuito cambia la storia del mondo e salva o allevia atroci dolori per vecchie e nuove patologie a milioni di persone con nuovi farmaci, comprese anche numerose patologie dei bambini, tante pacche sulle spalle e molti elogi, mentre le TV ed i giornali, talvolta danno questo tipo di notizie come se fosse un evento che può interessare miliardi di persone che magari soffrono la fame, la sete o non hanno cure per guarire da una banale influenza. Che dire, "il medico dei pazzi" di Totò, ci ha e ci fa ancora ridere, oggi invece il dottore che lui interpretava, avrebbe una mole di lavoro non quantificabile, visto il bacino di utenza così vasto e multirazziale.

Paolino l'arrotino-
NOTTE BLU 2017
Messaggio 86060 del 02.08.2017, 14:01
Provenienza: Capoliveri
Notte Blu: migliaia di “visitatori della notte” nel borgo di Capoliveri fra musica, dance, e risate con la comicità esplosiva del toscanissimo Migone.




E’ tornata a colorarsi di blu la Notte di Capoliveri.
Il primo agosto, come promesso, lo storico borgo collinare si è illuminato dei colori della notte per far rivivere la magia dell’estate dal tramonto all’alba in un’incessante tour fra vicoli e piazze al ritmo di musica, gusto, giochi, arte, divertimento.
Luci, animazione, video, dance music e musica pop, degustazioni in blu hanno accompagnato le migliaia di visitatori attraverso il viaggio nella notte capoliverese che è stata un susseguirsi di momenti, eventi, occasioni di divertimento per tutti: grandi e piccini.
Al Cinema Teatro Flamingo la scoperta del Blu profondo delle Miniere, al Museo del Mare momenti ludico creativi e l’appassionante tour sulle tracce del Polluce e del suo favoloso tesoro.
Per le strade band musicali per ogni sound e balli scatenati a ritmo di Tango e Hip Hop.
Nelle piazze e nei tipici chiassi, personaggi della fantasia e dame in costume d’epoca, tutti rigorosamente in blu hanno intrattenuto i “viaggiatori della notte” alla scoperta della magia di Capoliveri fra palloncini luminosi, lanterne, vetrine colorate, cocktails ed effetti speciali.
Poi alle 22,30 la piazza si è trasformata in un teatro a cielo aperto con l’impareggiabile comicità di Paolo Migone. L’artista diventato uno dei volti più amati della tv grazie alla trasmissione Zelig ha intrattenuto il pubblico con uno spettacolo esilarante, con battute incessanti che hanno fatto esplodere di risate e applausi la piazza capoliverese.
E Capoliveri si è accesa sempre di più fino a trasformarsi dalle 1,00 in poi in una grande discoteca con i migliori Dj del momento per una notte indimenticabile che è andata incontro alle luci dell’alba al ritmo dance di questa calda estate 2017.
Per Renzo Paoli
Messaggio 86059 del 02.08.2017, 12:47
Provenienza: la banda se ne và...
Degrado delle antiche porte a Nord-Ovest del borgo medievale di Rio Castello
Scritto da Renzo Paoli Mercoledì, 02 Agosto 2017 08:37


caro Renzo sono pienamente d'accordo con te ma ti devi mettere l'animo in pace perchè anche questa amministrazione non ha un'anima.......figuriamoci se " culturale" .......
Aggiungo che potevi anche fotografare la "rete da pollaio" ,da tempo denunciata verbalmente, che delimita la scalinata verso la porta del Buchino........chissà se è abusiva oppure è stata autorizzata dal Comune? Se fosse cosi,in entrambi i casi,sarebbe davvero gravissimo.....
Comunque al peggio non c'è mai fine......
Ciao
un amico
x ILVATE
Messaggio 86058 del 02.08.2017, 11:32
Provenienza: costa che non brilla più
Cooperativa rossa e conti in rosso. Quando governano le sinistre è sempre la stessa storia il ricavato del safari ingrassa il privato rosso mentre il pubblico lo paga pantalone. E pantalone è sempre pantalone rosso, bianco o nero che sia.
Pino Coluccia
Messaggio 86057 del 02.08.2017, 11:29
Provenienza: Capigruppo di minoranza
MA CHI VERAMENTE SOFFRE IL CALORE AGOSTANO A RIO ELBA?

Scritto da Coluccia - Mazzei
Mercoledì, 02 Agosto 2017 09:37


E’ vero, Sindaco, fa molto caldo. Può darsi che qualche cosa di “storto” lo si sia detto, ma, dalla risposta che ci ha dato, abbiamo avuto l’impressione che il caldo lo soffra anche Lei.
Le abbiamo chiesto prima di tutto e in modo non “sguaiato”, se per fornire alla Corte dei Conti i chiarimenti richiesti sul consuntivo dell’anno 2014 sono stati inviati al Revisore del conto, per il successivo inoltro alla Corte, la relazione e il documento tecnico che ha predisposto la ex Responsabile del servizio finanziario, guarda caso, quella impiegata che, in questi anni, è stata messa alla gogna dalla Sua Amministrazione e dal “cerchio magico” dei suoi magici consulenti. Siamo stati costretti a chiederglielo per il solo motivo che Lei, violando le norme in materia di trasparenza della Pubblica Amministrazione e quelle di gestione del protocollo comunale, per la spedizione, ha utilizzato un protocollo tutto suo personale. Se avesse provveduto, invece, tramite il protocollo generale del Comune, come avrebbe dovuto, non trattandosi di documentazione riservata, non l’avremmo importunata, potendo verificare quello che Le abbiamo chiesto attingendo direttamente al protocollo, dove viene registrata e scannerizzata tutta la corrispondenza in partenza o in arrivo e gli eventuali allegati.
Siamo consci di recarLe un po’ di disturbo, ma insistiamo per avere da Lei una lettera di risposta nella quale sia chiaramente scritto che al Revisore del conto è stata trasmessa solo la documentazione che la ex Responsabile del servizio finanziario ha consegnato e fatto registrare al protocollo il giorno 7 luglio.
Giustifica l’utilizzo del suo personale registro di protocollo con una un po’ penosa, per non dire esilarante, scusa. L’avrebbe fatto per una questione di “rispetto verso l’estensore”, vale a dire verso la funzionaria che, non ostante tutto, Le sta dando generosamente una mano. Non Le “sembrava giusto che un documento fosse visto da colleghi (evidentemente si riferisce ai colleghi di lavoro) prima dell’esame da parte della Corte dei Conti stessa”. Ma Sindaco, è vero che fa tanto caldo e che le menti in questi giorni, comprese le nostre, possono un po’ appannarsi, ma il lavoro che ha svolto la ex Responsabile non era “roba” che doveva rimanere segreta, per il semplice motivo che è stata trasmessa a Lei previa registrazione al protocollo generale del Comune. E qualunque documento che viene registrato, in arrivo o in partenza, è pubblico e chiunque che sia interessato può chiedere di averne conoscenza o di acquisirlo in copia.
Quanto alla assenza di un formale incarico del Commissario prefettizio, è vero, non esiste un atto scritto. Sta di fatto che l’incarico il Commissario, sia pure verbalmente, glielo ha conferito il 3 luglio, invitandola a provvedere con la collaborazione della Dr.ssa De Castelli, consulente del Comune ed ex magistrato della Corte dei conti. Strano che questo particolare Le sia sfuggito dal momento che il Commissario disse alla funzionaria, il giorno 7 luglio, di registrare al protocollo generale la documentazione predisposta e la lettera di trasmissione. E glielo disse alla Sua presenza (questo risulta dalla lettera protocollata il 7 luglio)!
Infine, non c’è dubbio che la correttezza dei dati contabili sul consuntivo 2014 riportati dalla ex Responsabile del Servizio finanziario ( che, stranamente, non coincidono con quelli del Revisore del conto ) dovrà verificarla la Corte, ma la cosa allucinante è che quei dati sono stati confermati dalla Sua stessa Amministrazione in occasione della approvazione del consuntivo riferito all’anno 2015 e con tanto di parere favorevole dello stesso Revisore.
Comunque, Sig.Sindaco, su una cosa siamo d’accordo: fa caldo, troppo caldo!


Capigruppo di minoranza
Pino Coluccia
ELBA SALUTE & ELBA SANITA'
Messaggio 86056 del 02.08.2017, 11:24
SANITA', SU QUEL TETTO A RISCRIVERE LE REGOLE C'ERA L'INTERA POPOLAZIONE ELBANA.



Per la grande mobilitazione del 2012 sulla sanità tutti gli Elbani erano accreditati a collaborare con gli otto sindaci impegnati a ridare ai propri cittadini una dignitosa sanità pubblica. Ogni idea, ogni suggerimento era come un piccolo mattone posizionato per consolidare la struttura di quell'ospedale che la Regione stava smantellando.
In quei giorni di dura protesta con i Sindaci sul tetto dell'ospedale, fu redatta una piattaforma con relativo cronoprogramma delle necessità sanitarie urgenti e quelle a medio termine che, per la sua consistenza, fu accettata dalla IV Commissione Regionale Sanità, dall'Assessore Regionale alla Salute e dalla Giunta Regionale perché in quella piattaforma erano presenti oltre ai Sindaci di allora, imprenditori, associazioni di categoria e volontariato, circoli, professionisti, specialisti clinici, cittadini comuni, sindacati, comitati pro-sanità e politici dei vari schieramenti presenti sull'isola.
Forse quella piattaforma non era il massimo, tuttavia è servita a ricompattare gli Elbani su un tema delicato, quale la sanità pubblica, dove le divisioni, gli isolamenti e la convinzione di poter essere in pochi a decidere possono compromettere il risultato sperato e adeguato alla comunità. Con quell'accordo si è mantenuto il punto nascita e il reparto maternità; si è ottenuto: il Primariato di Medicina, i punti PET stagionali, il raddoppio del medico stagionale al pronto soccorso, personale alla chirurgia, servizio di Anestesia e Rianimazione H/24, migliorie in ortopedia, Life PAK per E/U, rete IMA, Telerefertazione radiologica, piano operatività cure palliative, attivazione delle guardie mediche di Campo e Rio Marina e vari ambulatori di specialistica.
Dal 2014, con il quasi adempimento del cronoprogramma del 2012, con la nomina a “Distretto Zona Elba”, la politica locale divisa e litigiosa non ha prodotto e deliberato una nuova piattaforma sulle attuali necessità sanitarie della popolazione Elbana.
Una migliore intesa tra le Amministrazioni locali avrebbe probabilmente dato risultati migliori.
Forse non occorrono altri elicotteri se non c'è un buon ospedale di sostegno. Perché non si ripristina la reperibilità serale e notturna del personale dell'aeroporto di La Pila (spesa necessaria intorno alle 30 mila euro l'anno) che in caso di maltempo o di inagibilità della piattaforma potrebbero salvare con il loro intervento vite umane?
Il 7 o il 12 agosto la politica locale preposta alla sanità sarà chiamata alla Conferenza dei Sindaci Zona nordovest per gli indirizzi per il PAL (Piano Attuativo Locale).
Ci auguriamo che il Presidente della Conferenza dei Sindaci Elbani supporti con la Sua presenza le problematiche insulari e renda partecipi della documentazione gli altri Sindaci e tutte le figure, tra cui i Comitati.

Comitato Elba Salute e Comitato Elba Sanità
Regione Toscana
Messaggio 86055 del 02.08.2017, 10:29
REFERENDUM
PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE
- Decreti
DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE 27 luglio 2017, n. 102
Indizione del referendum consultivo sull’istituzione del Comune di Rio per i giorni 29 e 30 ottobre 2017.
1. È indetto per i giorni di domenica 29 ottobre e lunedì 30 ottobre 2017, il referendum consultivo recante il seguente quesito:
“Siete favorevoli alla proposta di istituire il Comune di Rio, per fusione dei Comuni di Rio Marina e Rio nell’Elba, di cui alla proposta di legge n. 187 (Istituzione del comune di Rio, per fusione dei Comuni di Rio Marina e Rio nell’Elba)?”.
2. Le votazioni si svolgeranno, nella giornata di domenica 29 ottobre 2017, dalle ore 8 alle ore 22 e nella giornata di lunedì 30 ottobre dalle 8 alle 15.
3. Sono chiamati al referendum gli elettori dei Comuni di Rio Marina e Rio nell’Elba.
4. Le operazioni di scrutinio del referendum si svolgono immediatamente dopo la chiusura delle operazioni di voto secondo le modalità indicate nella modulistica apposita predisposta dalla Giunta regionale per lo svolgimento della consultazione.
Rio Elba comunicazione e stampa.....
Messaggio 86054 del 02.08.2017, 10:12
Provenienza: Rio
Il fiorentino in vacanza pensa che la democrazia , concetto alto che si accompagna spesso alla libertà , sia in realtà un concetto più semplice e opportuno per piegare e spiegare comportamenti .
In una parola il primo cittadino ( assente ) pensa che democrazia sua prendersi delle libertà , non tanto rispettare le regole .
Per questo, quando gli conviene piega le regole a suo comodo . Anche nel caso segnalato dalle minoranza . Le regole stabiliscono che le comunicazioni che entrano ed escono dal comune siano registrate , senza eccezione , proprio per garantire la democrazia e quello che ne consegue .
Lui invece , spedisce a destra e a manca secondo come gli viene e poi dopo dice che ha anche ragione . Ma come sono finiti in basso i Riesi per avere un rappresentante di questo genere ?
Questi sono i PD
Messaggio 86053 del 02.08.2017, 09:45
A proposito dei vitalizi:

TESTE DI LEGNO E FACCE DI C..O - IL PD FA RETROMARCIA SULL’ABOLIZIONE DEI VITALIZI: I SENATORI DEM SI OPPONGONO ALL’APPROVAZIONE D’URGENZA DELLA RIFORMA RICHETTI - I GRILLINI SCATENATI: “IPOCRITI E VOMITEVOLI. FATE SCHIFO!”
..mi raccomando a quelli che ancora votano PD......VERGOGNA
pier
Messaggio 86052 del 02.08.2017, 09:34
Provenienza: pf
X Marco Ciaponi
In questi giorni abbiamo letto sia sul web che sulla pagina stampata il bel successo avuto da Marco Ciaponi.
Ieri io e mia moglie, pur non conoscendo personalmente ma solo di vista Marco e sua Mamma, abbiamo avuto un pensiero per loro, in particolare appunto per la Mamma che sappiamo quel che ha fatto per portare Marco a dei livelli superiori.
Purtroppo non è stata in grado di apprezzare i suoi sforzi, ma che vivranno nella memoria e nella voce di Marco.
Ricordiamo come fu buttato fuori con commenti veramenti poco carini , da una nota trasmissine televisiva, ma non si persero d'animo, Mamma e Figlio e questi sono i risultati.
Bravo Marco ,una cosa Ti prego , quando vai nel mondo e quando diventerai ancora più celebrte, non ti dimenticare della nostra Isola e porta in alto il suo nome, non Ti vergonare ( e qui vorrei dire una cosa cattiva, ma lasciamo correre)
di essere un Elbano.
Grazie da me e mia moglie.
Mariano Cucca Production
Messaggio 86051 del 02.08.2017, 08:51
RICORDI DI UN ISOLA NEL PROFUMO DEL MARE



Aperto il primo corner shop della Mariano Cucca production all’Hotel Crystal di Portoferraio all’isola d’Elba , seguiranno altre aperture Hotel Plaza, Villa Vanda, ed altre splendide location dell’isola d’elba …

Ogni isola e ogni costa italiana ha il suo profumo tipico.
Si percepisce, passeggiando per l’isola d’elba dove il cadeaux realizzato dalla Cucca Production è colmo di profumi che ti entrano nel cuore e ti fanno sognare di tornarci.
Un mix di profumi da portare con te a fine vacanza come ricordo di un isola, profumi che sono in grado di farti ricordare il nostro sole, la sabbia, il sapore del sale sulla pelle e di acqua fresca spruzzata sul viso: in una parola una fragranza che in tutta la sua semplicità ti racconta una fantastica e irripetibile isola... . l’isola d’Elba
Seccheto festa della birra
Messaggio 86050 del 02.08.2017, 08:51
Provenienza: Seccheto
Domenica 6 agosto Festa della birra a Seccheto!!!!ore 19 apertura stand gastronomici e ore 21 musica con dj!!!! Vi aspettiamo numerosi!!!!!!
Rio Elba
Messaggio 86049 del 01.08.2017, 23:33
Vorrei chiedere Al brillante ed ironico sindaco di Rio Elba che vedo e leggo oggi come spesso pontifica sui media come mai non fosse presente alla serata inaugurale di ElbaBook che si è svolta nel suo comune? Era il caldo?
Rio Elba ma cosa succede veramente.....
Messaggio 86048 del 01.08.2017, 23:04
Provenienza: Rio
Chi oggi avesse voglia di farsi un giro sul sito del comune , come spesso dice di fare il consulente senior del sindaco , troverà nella pagina dedicata alla organizzazione degli uffici e dei servizi una realtà molto diversa da quella attuale .
Ancora il rag . Puccini è responsabile dell'area economica e finanziaria , il Pagni della polizia municipale e l'arch. Rabbiolo per l'area tecnica .
Sono passati 3 mesi abbondanti e ancora non si è fatto il doveroso aggiornamento. Forse per non rendere noto che il comune si regge con la nomina del sindaco e vicesindaco come responsabili delle aree ormai senza i capoliveresi .
Allora al sindaco nella sua qualità di dirigente dell' ufficio tecnico si può chiedere notizie della scuola ?
La scuola inizierà a settembre, come tutti gli anni e c'era una promessa di riaprire , finalmente , dopo troppi anni , a Rio .
I lavori proseguono ? Il trasloco che andava fatto già durante le vacanze di Natale è già iniziato ?
Il campetto per fare educazione fisica è sgombro ?
Ma quanto dura la pazienza dei Riesi ?
x italiani sempre più poveri
Messaggio 86047 del 01.08.2017, 20:15
Provenienza: dalla riserva indigena
italiani sempre più poveri...
... e più coglioni

e pensare che c'è anche chi si è risentito perché i sindaci non sono andati da un ministro di questa repubblica "delle banane" corresponsabile di tutto questo "NOSTRO" malessere!
i presenti avrebbero fatto meglio, una volta seduti a quel tavolo, se si alzavano e lo lasciavano solo come un baccalà! magari si sarebbe posto la domanda...e "forse" avrebbe anche intuito la risposta degli Elbani
ma forse ha anche ragione Giovanni, dovevano andarci tutti e 8 ... si,ma per fargli fare un bel tuffo in mare per come questi politici (di destra, di centro e di sinistra) hanno ridotto l'Italia e quest'isola.


Cittadino
Messaggio 86046 del 01.08.2017, 19:46
Provenienza: Portoferraio
Per risposta ad anonimo per necessità
Caro anonimo prima di parlare è il caso che tu accenda il cervello, perché se ti riferisci ad una certa persona allora proprio non hai capito proprio nulla, perché ricordati che sarà anche dirigente al degrado ma è una persona sincera e molto disponibile , e ricordati che il pesce puzza sempre dalla testa.vediamo poi chi lo sostituisce se é migliore
Conta riconta
Messaggio 86045 del 01.08.2017, 19:26
Ma,
se la funzionaria fosse stata così brava come dice Coluccia,
se il sistema informativo non fosse stato "ballerino" come detto da Eller e dal revisore dei conti
se i conti fossero sempre stati fatti bene,

Ma che cavolo di bisogno ci sarebbe stato a Rio di riconteggiare continuamente da tre anni a questa parte????
Rhino
Messaggio 86044 del 01.08.2017, 16:45
Se ora il fognario olezzo ingloba il paese si va cercando il responsabile, ma ben ricordo mio padre che circa venticinque anni fa criticava ogni intervento di abbellimento del paese dicendo che la priorità assoluta doveva andare ad un sistema fognario vetusto e prossimo al collasso...inoltre da sempre la questione del depuratore è stata fonte di molteplici discussioni che trovavano il loro punto di arrivo non nel raggiungimento di un impegno sottoscritto ma nel fare centro nel bersaglio delle offese indirizzate all'avversa fazione...e intanto se piove i tombini vomitano in strada ogni schifezza e, non bastassero quelle bipedi e terrene, anche il mare continua ad essere infestato di merde tritate...la verità, probabilmente, riconduce ad un paese governato da sempre da quelli che il mio amico Marietto, andato purtroppo prematuramente a riposo ai coccoli, avrebbe chiamato "democristianacci"...chiunque abbia prestato faccia e nome al Comune, qualunque simbolo abbia avuto ad incorniciarlo e a sponsorizzarne l'elezione, così si è rivelato...democristianaccio...
Non se ne abbiano a male gli storici democristiani, con quel termine intendo in realtà un comportamento che asseconda interessi personali e impiega volentieri il tempo nella maldicenza...comari, come ho già detto in un precedente post, pettegole e dannose...e anche quando gli amministratori si definivano di sinistra, eccoli pronti a cambiare il traffico assecondando privati privilegi ed eccoli prestare nomi a falsi dentisti (questi ultimi ne avevano combinato di danni in bocca ai paesani, danni almeno equiparabili a quelli procurati al paese dagli stessi amministratori) invece di denunciare lo svolgere di delicate professioni senza un adeguato percorso professionale...
...democristianacci...
Ed eccoli oggi accusarsi a vicenda sul programma estivo, un programma a mio avviso ormai da almeno quindici anni neanche paragonabile a ciò che dovrebbe offrire un paese che si propone come una perla del tirreno e che offre a prezzi esorbitanti un lungomare spento dalle undici di sera, un moletto buio e vicinati puzzolenti...ma ecco l'idea: se siamo riusciti a raddoppiare Santa Chiara proponendo così due eventi, esageriamo e moltiplichiamo...facciamo dieci fuochi a sera per tutto agosto e proponiamo a giorni alterni singole tappe di processione...ci mettiamo nel mezzo qualche torneo di bridge dei poveri e una cena di raccolta fondi per il tetto della chiesa (funziona sempre) ed ecco il programma estivo pronto all'uso...direbbe l'altro mio amico dei coccoli, Mario Papi, che a sentirsi ardimentosi potremmo intorno a ferragosto inserire un bel concerto di Gianni Nazzaro...
ps: a Faber dico che questo non è un post istituzionale ma non penso abbia contenuti censurabili, quindi risponderò ad eventuali censure con infiniti e noiosi commenti stile quelli del signor "L'ha detto la televisione" oppure, sotto altro nome, scriverò innocenti annotazioni con nascoste tremende illazioni...
un saluto scherzoso e schernente
Rhino
Fuochi artificio Lacona
Messaggio 86043 del 01.08.2017, 16:04
Vorrei sapere se ci saranno i fuochi di artificio a Lacona
LISTA PER IL FUTURO
Messaggio 86042 del 01.08.2017, 15:48
Provenienza: Comunicato stampa
LISTA PER IL FUTURO: “LO STRANO SENSO DEI DEMOCRATICI PER LA DEMOCRAZIA”



Dicevano i nostri nonni, che ne sapevano molto più di noi, di diffidare sempre di chi si autoincensa con aggettivi virtuosi in modo ridondante perché spesso è un modo per nascondere limiti evidenti ed insicurezze. Così capita che chi si vanta di essere generoso sia altruista come Mr Scrooge, l’odioso personaggio di Canto di Natale; chi si vanta di essere la più bella talvolta è l’ultima che si sistema; il personaggio più onesto è quello che ti mette le mani nel portafogli. E così via. Marciana Marina deve essere rimasta vittima di questa sindrome, dalla quale francamente ci auguriamo possa guarire presto. Per cui ci troviamo nella strana situazione in cui chi ha vinto le elezioni a suon di “è tornata la democrazia in paese” e “finalmente c’è la libertà di parola” e “partecipazione e condivisione”, lamenta sdegnato il fatto che l’opposizione stia facendo il proprio lavoro. Per cui ogni semplice parola pronunciata dal Ciumei viene vista come un affronto, ogni critica all’inconsistente gestione Allori come un’onta personale, addirittura l’odore di fogna che mai come quest’anno avvolge Marciana Marina, se lo scorso anno era colpa del Comune, dal 2017 è diventata responsabilità del Sig. Scirocco. E se prima scrivere male dell’amministrazione marinese su “camminando” era un esercizio di democrazia, oggi chi lo fa è un infame, come infame e servo del potere è il blog ed il suo moderatore. Alla faccia della tolleranza, della partecipazione e di bla bla bla bla. Allora, facciamo un breve ripassino di educazione civica: la democrazia è basata sul principio hegeliano della dialettica. Chi vince governa, chi è in opposizione controlla. Dalla sintesi delle due posizioni dovrebbe nascere un governo perfetto. Invece qui si pretenderebbe di governare nel silenzio, anche a fronte di scelte (o non scelte ) scellerate per il paese, di errori macroscopici, di affidamenti di servizi al limite (o forse oltre il limite) del danno, di figure di c. colossali nei confronti dei turisti. E mentre per 10 anni l’amministrazione Ciumei veniva ritenuta responsabile pure delle onde che si frangono sul Cotone, oggi invece la Allori, povera anima, cosa vogliamo c’entri con punti informazioni chiusi in piena stagione, eventi che saltano a causa di incapacità di gestione (e tanto chi li ha pagati gli artisti?!), vasi ballerini in tratti pedonali, affidamenti ad imprese che -boh- giudicherà qualcun altro? Cosa ci può entrare la povera Signora Allori con dei tubi che non sono stati puliti e ci regaleranno un’estate profumata indimenticabile? Che responsabilità avrà nei confronti di Notti Blu che saltano? O di un mercato che è stato spostato senza la condivisione con nessuno? Certo che noi sappiamo perdere. Sappiamo perdere, ci sappiamo rialzare e sappiamo svolgere il nostro ruolo di opposizione nella consapevolezza che rappresentiamo circa un 42% di cittadini che ancora credono in noi. E con il senso civico di voler portare avanti un progetto che riteniamo davvero giusto per il nostro paese. Chi ha paura della critica spesso semplicemente non ha nulla da dire. Oppure ha tanto da nascondere. Ci auguriamo non ci sia sotto nulla di tutto ciò.
Ora torniamo a giocare a bocce. Au revoir.


Francesco Lupi, Guido Citti, Paola Lencioni, Marco Marzocchini, Carlo Magrone, Franco Giannoni, Fabrizio Sardi, Fabio Agostinelli, Lamberto Mazzei, Marco Olivari, Andrea Ciumei
CAPOLIVERI-VARCHI & ZTL-
Messaggio 86041 del 01.08.2017, 15:42
Provenienza: PIAZZA MATTEOTTI CAPOLIVERI
CIRCOLAZIONE NELLE ZTL CON TELECAMERE-

In questo specifico caso, è necessario comunicare all'ufficio competente, a mezzo fax o messaggio di posta elettronica, i dati della targa del veicolo a disposizione del titolare e i dati del contrassegno. Questo perché i varchi delle ZTL sono dotati di telecamere che registrano le targhe, ed è quindi necessario che il sistema riconosca la targa come quella di un veicolo autorizzato alla circolazione. Si rivela quindi necessario, per chi dovesse spostarsi di città in città, effettuare questa comunicazione di volta in volta, presso uffici competenti. Questa procedura non proprio veloce né snella crea spesso confusione e non di rado utenti in buona fede si vedono recapitare sanzioni prese in passaggi non consentiti presso città diverse dalla propria. In riferimento a quanto riportato, la persona titolare di tesserino specifico, dopo avere fornito il numero della targa e i dati del contrassegno, “dovrebbe” essere sempre autorizzato alla circolazione attraverso i varchi, anche a CAPOLIVERI, così almeno sembra.
DALLA MARINA
Messaggio 86040 del 01.08.2017, 14:16
Provenienza: marciana marina
salve,leggo spesso il blog prima di andare a lavoro la mattina ed ho notato curiosamente che sono aumentati in maniera "incredibile"i post riguardanti il nostro bellissimo paese da quando c'è stato il cambio di amministrazione.....very strange!!!!buon Ferragosto a tutti
giovanni
NOTTE BLU A CAPOLIVERI
Messaggio 86039 del 01.08.2017, 14:00
Questa sera, 1 agosto, è Notte Blu a Capoliveri: emessa l’ordinanza che consente vendita e consumazione di bevande con soli contenitori in plastica




Notte Blu a Capoliveri questa sera.
Torna l’evento che tinge del colore della notte il borgo di Capoliveri e crea magia, divertimento, atmosfera, animazione nei vicoli e nelle piazze del centro storico.
Si comincia al calar del sole con cocktails e degustazioni in blu nei bar, bistrot e ristoranti del paese: vetrine, luci e angoli del centro si tingeranno di blu e la musica inonderà i chiassi e le piazze di Capoliveri fino all’alba per una notte indimenticabile.
Ci saranno personaggi della fantasia, l’animazione al Museo del Mare con giochi per conoscere il mare e i suoi segreti, ma anche Tango e Hip Hop e alle 22,30 l’attesissimo spettacolo con la comicità esilarante del toscanissimo Paolo Migone.
Dalle 1,00 Dj set in piazza Matteotti con i migliori dj del momento.
In occasione dell’evento, per garantire maggiore sicurezza e godibilità dell’intera manifestazione, è stata disposta con ordinanza sindacale la vendita e consumazione di bevande, dalle ore 18,00 di martedì 1 agosto, alle ore 06,00 di mercoledì 2 agosto, con soli contenitori in plastica.
campese
Messaggio 86038 del 01.08.2017, 11:49
Provenienza: campo
PER IN SOLATO
Sono d'accordo con te,le tute degli operai che lavorano sulla strada devono essere ben visibili.
Ma ho assistito,durante i lavori del nuovo e bel marciapiede che a Campo va dalla Rotonda fino all'Hotel Barracuda,per tutto il periodo hanno lavorato operai con tute fosforescenti,segnali di pericolo ecc.ecc.e molte volte hanno avuto paura di essere travolti da dementi e maleducati, automobilisti, camioncini .scooter e moto di grossa cilindrata che,in una strada con limite di velocità Km.40 procedono tutti come se fossero in una pista !!!!! Altro che tute......multavelox senza rispetto è quello che ci vuole all'Isola !!
CINEMA TEATRO FLAMINGO
Messaggio 86037 del 01.08.2017, 11:35
Provenienza: Capoliveri
GIARDINI DI PROCCHIO 2017
Messaggio 86036 del 01.08.2017, 11:33
“ STRAPAZZAMI DI COCCOLE” domani MARTEDI 2 AGOSTO ai giardini di Procchio.




Uno spettacolo cinico demenziale sull’amore che si sfiora e mai si centra.
Gianluca De Angelis vestirà i panni del Maschio; un Maschio dalle molte sfumature, dai molti dialetti e da un’unica ma intensa espressione.
Marta Zoboli vestirà i panni della Femmina; una Femmina di poche o troppe parole, di natura generalmente delicata, raramente spietata, decisamente passionale. Saranno loro i protagonisti dello spettacolo in cui si alterneranno i seguenti sketch: i famigerati Speed Date, le inquietanti intercettazioni, la visita dell’appartamento, i preparativi per le nozze, “Mi innamoro se…”, il tentativo della Femmina di far ridere quanto il Maschio, il monologo d’attualità…
Forse “Un cabaret musicale, perchè usiamo l’ironia come un pianoforte ” ha detto Gianluca che non sa suonare.
“Mi fa un ridere” ha dichiarato a fine spettacolo Marta.
Uno spettacolo imperdibile dove l’improvvisazione è un elemento fondamentale del divertimento, almeno il nostro.
Vi aspettiamo quindi domani ai Giardini di Procchio, ore 21.45

(ingresso gratuito)
Da Maria per "andrea"
Messaggio 86035 del 01.08.2017, 11:06
Provenienza: Marciana Marina
Caro "andrea" ho pubblicato semplicemente un post chiedendo spiegazioni e senza offendere nessuno, se poi non si possono neanche piu' chiedere spiegazioni siamo veramente andando fuori dallo spirito di partecipazione civica a Marciana Marina.
Rio Elba Conta e Riconta....
Messaggio 86034 del 01.08.2017, 10:36
Provenienza: Rio
I capi gruppo di minoranza scrivono al sindaco , al Prefetto e alla Corte dei Conti chiedendo di fare luce su una situazione non chiara sui conti. Cioè chiedono verifiche sulle cifre di quelli di ora , non degli anni di quelli di prima. Chiedono come mai ci siano differenze di centinaia di migliaia di euro tra le cifre presentate in anni diversi, ma sempre sotto la attuale gestione.
Poi chiedono anche perché i dati e le giustificazioni di queste differenze, richiesti dalla Corte dei Conti , siano stati spediti direttamente dal sindaco e non passando dal protocollo, come normale in comune. Visto che la legge chiede che sia così per tutte le comunicazioni, tanto che c'è un dipendente destinato proprio a fare le registrazioni in partenza ed in arrivo di tutta la corrispondenza .
Facendo finta di rispondere , come sempre a tutto, con molta prosopopea e tanta superficialità, l'attuale sindaco risponde piccato solo sulla spedizione, ma si dimentica di parlare delle cifre differenti , tanto differenti , che sono invece la sostanza del problema.
Ma certamente, anche se sui giornali può raccontare quello che gli viene in mente, alla Corte dei Conti, dovrà rendere conto davvero . Almeno si spera . E anche se ci vorrà tempo e pazienza, si arriverà a mettere la parola fine ad una avventura che ha provocato gravissimi danni al nostro paese .
Per Fratini Giovanni
Messaggio 86033 del 01.08.2017, 09:52
A proposito del MInistro Franceschini all'Elba.....
Hai ragione nell'accusare i Sindaci elbani per l'assenza alla venuta all'Elba del Ministro Beni Culturali all'Elba....anche perchè potevano benissimo ricordargli alcuni dati sulla Cultura.......
LEGGERE grazie:
L’Italia abbandona la cultura e il Mezzogiorno
Lo dicono i dati della presidenza del Consiglio

Il rapporto dell’Agenzia di Coesione sui flussi di spesa per gli anni 2015-2016. L’investimento sul
sapere vale lo 0,7% del Pil. Ancor peggio il dato sul Sud, scivolato dallo 0,85% degli anni 70 allo 0,1%

La retorica governativa insiste sui successi di un’Italia che (si annuncia) marcia verso un radioso futuro. Ma stavolta la doccia fredda viene da Palazzo Chigi: l’Agenzia per la Coesione Territoriale ha diffuso la sua relazione sui flussi di spesa 2015-16. Per esempio, la cultura. Già nel 2008, dopo la cura Tremonti-Bondi, l’Italia era fanalino di coda d’Europa: 0,8% del Pil. Nel 2015 abbiamo raggiunto lo 0,7%. Se possibile più drammatico è il declino di ogni investimento nel Sud. Dallo 0,68% del Pil nel decennio 1951-60 si passa allo 0,85% negli anni Settanta, fino al crollo tra 2011 e 2015, quando gli investimenti calano allo 0,15%. Per scivolare, alla fine, “a un peso inferiore allo 0,1%”
CAPOLIVERI- Parcheggi e barriere architettoniche.
Messaggio 86032 del 01.08.2017, 09:45
Provenienza: CAPOLIVERI
In riferimento al mio ultimo intervento ( CAPOLIVERI-PARCHEGGI DISABILI E BARRIERE ARCHITETTONICHE), aggiungo;


La Seconda Sezione Civile della Corte di Cassazione (Sent. n. 719/2008) ha stabilito che i DISABILI POSSONO CIRCOLARE NELLE ZONE A TRAFFICO LIMITATO di tutte le Città d'Italia e non solo di quelle del Comune di residenza. La Corte ha infatti precisato che la persona invalida può servirsi del contrassegno per circolare con qualsiasi veicolo nelle ztl, con il SOLO ONERE DI ESPORRE IL CONTRASSEGNO, “che denota la destinazione attuale dello stesso al suo servizio, senza necessità che il contrassegno contenga un qualche riferimento alla targa del veicolo sulla quale in concreto si trova a viaggiare e nessuna deroga alla previsione normativa risulta stabilita relativamente alle zone dei centri abitati nelle quali, ai sensi dell'art. 7, 1° co., lett. b), IL COMUNE ABBIA LIMITATO LA CIRCOLAZIONE DI TUTTE OD ALCUNE CATEGORIE DI VEICOLI per accertare e motivare esigenze di prevenzione degli inquinamenti e di tutela del patrimonio artistico, ambientale e naturale. In una recente causa, (sentenza n. 47 del 3 febbraio 2015, in particolare il Giudice fa riferimento all’orientamento della Suprema Corte, espresso nella sentenza n. 719 del 2008, dove è stato chiarito che il permesso consente all’invalido di circolare sulle ZTL di tutto il territorio nazionale, con qualsiasi veicolo, con il solo onere di esporre il contrassegno.
elbano
Messaggio 86031 del 01.08.2017, 09:03
Provenienza: elba
non date più i vostri soldi alle ONG che fanno affari con mussulmani razzisti e traghettano i poveri africani per renderli schiavi in Europa- Ricordate la storia anche in passato i mussulmani razziavano i poveri africani e li vendevano ai razzisti nelle americhe,
Da Rio
Messaggio 86030 del 01.08.2017, 08:58
Commissario ad actum
Da wikipedia:"E' un funzionario pubblico e viene nominato dal giudice amministrativo nell'ambito del giudizio di ottemperanza al fine di emanare i provvedimenti che avrebbe dovuto emettere l'Amministrazione inadempiente (si dice ad actum, nel caso in cui egli debba emanare un singolo provvedimento)"
E siccome il commissario Cramarossa è nominato per UN solo provvedimento, il bilancio consuntivo 2016, achtung ... achtung, ecco ACTUM.
Se l'autore del post, come vorrebbe dar ad intendere è persona della P.A. ha dato l'ennesima dimostrazione che a Rio si intendano davvero poco di pubblica amministrazione.
Rimandati ... sine die, cioè ... bocciati!!
UNO DI CAMPO
Messaggio 86029 del 01.08.2017, 08:44
Provenienza: campo
X ACQUISTO DI PANE NEI NEGOZI CAMPESI
Mi permetto di far notare in quale maniera è gestita la vendita di pane a Campo.
Soltanto nella piccola e scomoda rivendita della Coop in p.zza Gentini si acquista il pane già confezionato,mentre nella stessa rivendita Carne della Coop.dove si vende anche del buon pane,alla Conad ecc.ecc.il pane viene servito da personale senza relativi guanti,dopo avere toccato vassoi in legno e ferro ed ogni quant'altro loro necessario.
Ho visto tanti turisti rimanere scocciati da tale sistema,come del resto anche io,capisco che il tempo sia denaro per i proprietari,ma anche la salute e l'igiene dei clienti va salvaguardata.
La solerte USL di Portoferraio,controlla questo tipo di vendite ??
Gradirei una risposta in merito,grazie,
in..solato
Messaggio 86028 del 01.08.2017, 08:32
Provenienza: elba
Buongiorno Camminatori
ammettendo la mia ignoranza in materia..
perchè tutti gli operai che lavorano sulle strade o in prossimità di esse sono vestiti di arancione , mentre quelli della categoria protetta ASA e comune ...no.
Addirittura qualche sera fa' ne ho incrociato uno completamente vestito di nero, l'unica parte riconoscibile era la scritta asa sul petto.
Piu' che un operaio a lavoro mi sembrava un " mariuolo" mimetizzato ..
buona camminata
xx la zanca e i giornali
Messaggio 86027 del 01.08.2017, 07:42
Sono un turista e tutti i giorni spreco almeno due litri di benzina per comprare un giornale , giornali che ho già letto su internet .Ma io sono un turista dotato di auto e di collegamento internet, alla zanca ci abitano ormai solo anziani che non sanno cosa sia internet e non hanno più l'automobile. Ci sono dei servizi che possono essere in perdita perchè svolgono un compito sociale come la sanità , la scuola ... eppoi i giornali ormai costano tutti più di 1,5 euro , spesso ci mettono allegati non voluti ma che devi prendere che elevano il prezzo a 2,50 euro.... no amico caro quella della zanca è stata una semplice carognata , il gestore non vuole le riviste che non vende , riviste che avrebbe dovuto prendere in elevato numero e la gestione lo ha ricattato levandogli i giornali ...beh siamo il pese della mafia e tutto è normale e che siamo ormai rassegnati lo dimostra che a lamentarsi è un turista come me e non i locali che sono invece quelli danneggiati.
Zio Mauro Scrivi a Zio Mauro
Messaggio 86026 del 01.08.2017, 07:35
ITALIANI SEMPRE PIÙ POVERI:

Quanta falsità e ipocrisia nella politica che dovrebbe risolvere i problemi ed invece continua a danneggiare il prossimo......a Firenze campeggia questa celebre frase di Mandela.....qualcuno illuminato l'ha vista?
LA POVERTÀ NON È NATURALE. E' FATTA DALL'UOMO E PUÒ ESSERE SUPERATA E SRADICATA DALLE AZIONI DEGLI ESSERI UMANI.
anonimo per necessita'
Messaggio 86025 del 01.08.2017, 06:14
Provenienza: isola
un altro dirigente alla manutenzione (degrado) dopo 40 anni va in pensione con la speranza che arrivi una piu' qualificata persona -
Caronte per Giovanna
Messaggio 86024 del 01.08.2017, 03:55
Provenienza: Canale di Piombino
Gentilissima nel fare le sue scelte, il turista del suo post, potrebbe decidere di venire a nuoto o col gommone. Il turista che sceglie l'Elba, invece, non ha problemi a pagare il traghetto e non mangia il panino. Il turista del suo esempio, va in tenda a Marina di Cecina. Chi viene da noi è disposto a spendere ma si aspetta dei servizi di livello e spesso non li trova. Io conosco molto bene i prezzi da non residente per la traversata. Lei piuttosto provi ad andare a mangiare in un ristorante elbano ad agosto e valuti il rapporto qualità prezzo. Pernotti in un 4 stelle elbano e lo confronti con un 4 stelle sulla terra ferma. Poi se ne riparla.
Fabrizio Cecoloni Scrivi a Fabrizio Cecoloni
Messaggio 86023 del 31.07.2017, 23:31
Provenienza: capoliveri
ho inviato un messaggio sulla sanità all'Elba. Non l'ho ancora visto pubblicato.


Al momento non è arrivato nessun comunicato sulla sanità se crede lo può inviare nuovamente.....
x la Zanca e i giornali
Messaggio 86022 del 31.07.2017, 22:38
Provenienza: tipografia vs internet
salve, è facile scrivere e incolpare chi lavora, mi spiego meglio: a oggi internet e i tutti social tv e pay tv hanno decimato il mondo dei giornali-riviste, e la remunerazione di quel settore ( DOVE IL SOTTOSCRITTO LAVORA DA 40ANNI) è ridotta al lumicino.
Vedi anche tu per protestare e portare a conoscenza di questo disagio hai scritto su un social di internet, e sai perchè non hai fatto una raccomandata con RR agli organi competenti? perchè costa e sui blog è gratis e veloce.
Sai questa mia risposta può essere eccessiva, ma questo si chiama business, e te lo ripeto fà più male a quelli del settore, al quale ho visto personalmente in questi decennio ridursi le tirature dei giornali fino al 70%.
Comunque spero vivamente che lqa tua rimostranza porti un cambiamento.
saluti
legittima difesa
Messaggio 86021 del 31.07.2017, 22:36
Mauro Corona scrittore,scultore, notoriamente conosciuto per le sue idee di sinistra...questa volta colpito nel privato ha reagito cosi:

http://www.la7.it/in-onda/video/corona-ho-agito-di-impulso-ma-in-quel-momento-non-puoi-guardare-lora-31-07-2017-219336
il messaggio molto duro e preciso è rivolto verso le istituzioni che non fanno abbastanza per le vittime che subiscono questa delinquenza contemporanea, con leggi demenziali sulla legittima difesa ...."puoi difenderti dopo mezzanotte solo se c'e la luna piena"

BRAVO CORONA!
Rio Elba Luci ed Ombre
Messaggio 86020 del 31.07.2017, 21:43
Provenienza: Rio
Il fiorentino che fa il sindaco pro tempore a Rio , a braccia conserte , perché danno autorità , risponde ai 2 capigruppo di minoranza . Subito dice , con autorevolezza istituzionale : non vi agitate , fa caldo . Del resto lui è già in ferie da giorni e tornerà a settembre . Forse in barca non c'è brezza . Ma a Rio la sera tira sempre un venticello fresco e non fa mai troppo caldo.
Poi con atteggiamento deciso e puntuale risponde , dice , punto per punto .
Peccato si capisca poco . Soprattutto quel commissario "ad actum" , correttamente "ad acta " .
Le citazioni "straniere " quando non si è sicuri é meglio non farle , perché chi legge e capisce ... Sorride ....
Soprattutto chi si intende di amministrazione pubblica, delle sue regole e delle sue forme.
Italiani sempre più poveri
Messaggio 86019 del 31.07.2017, 20:15
31 Luglio 2017
Sempre più poveri: il FMI condanna Renzi, Gentiloni e anche sé stess

Ora che anche il Fondo Monetario Internazionale certifica che gli italiani si stanno impoverendo, come faranno Renzi, Gentiloni, Padoan e tutta la galassia che gravita intorno ai partiti a mascherare il loro fallimento? Nell’ultimo rapporto sull’Italia del FMI si legge letteralmente che "Gli italiani in media guadagnano ancora meno di due decenni fa". Il reddito pro-capite, cioè il reddito nazionale diviso per il numero di abitanti, non mente. Se alla riduzione di questo parametro aggiungiamo l’aumento della diseguaglianza sociale, che è sotto gli occhi di tutti, la conclusione politica diventa chiara: i governi degli ultimi anni, da Monti a Gentiloni passando per Letta e il “rottamatore” Renzi, hanno scaricato una crisi senza precedenti sulle spalle delle classi più deboli e del ceto medio.
andrea
Messaggio 86018 del 31.07.2017, 18:15
Provenienza: marciana marina
caro faber, ma non avevi postato che non avresti pubblicato nulla che arrivasse da marciana marina. se non post istituzionali?
Stranamente leggo post contro i marinesi la pro loco il comune ect ect, senza un tuo distinguo.
Va bene così parlare bene e razzolare male è sempre stata una abitudine, speriamo che non ti abbia influenzato


Caro e poco attento navigante, alcuni post odierni sono semplici e non offensivi commenti con legittime richieste di motivazioni su un mancato evento, l'altro post è un comunicato pubblicato sui social dal gruppo di minoranza in consiglio comunale e non certamente ( al pari del tuo) un anonimo sproloquio a cui credo non debba più dare chiarimenti.
PINGRAZIAMENTO A MARCO CIAPONI
Messaggio 86017 del 31.07.2017, 18:07
Provenienza: amministrazione comunale
CITTA DI PORTOFERRAIO Ufficio del Sindaco





L’Amministrazione comunale di Portoferraio con questo breve comunicato intende esprimere il proprio compiacimento per il nuovo e meritato successo di Marco Ciaponi, ormai sempre più frequentemente alla ribalta internazionale del mondo della lirica. Ricevere il premio “Zarzuela" dalle mani di Placido Domingo per il nuovo successo alla rassegna internazionale Operalia che si è tenuta ad Astana, in Kazakistan, è un ulteriore passo verso vette sempre più alte e meritate.
Fare il nome di Marco inevitabilmente richiama alla mente quello della madre Giovanna, fondatrice e per molti anni direttrice all’Elba della scuola Musicantoelba.
A Marco le più sentite congratulazioni e il ringraziamento per essere riuscito a portare l’Elba ad una nuova ribalta internazionale

L’Amministrazione Comunale di Portoferraio
giovanna Scrivi a giovanna
Messaggio 86016 del 31.07.2017, 18:05
Provenienza: elba
Per elbano pensante
il turista che viene all'elba ha diverse possibilità di scegliere il tipo di soggiorno:campeggio,appartamento hotel 2-3-4 stelle può andare a mangiare un panino, in pizzeria,in ristoranti stellati etc. può andare al mare anche in tratti di spiaggia liberi e trovare con un po' di pazienza parcheggi non a pagamento.
Per il trasporto invece non ha possibilità di scelta: il traghetto
quindi il costo influisce molto sulla vacanza da scegliere forse lei non si è informato bene sui prezzi : vedi biglietto passeggero non residente.
ELBA VELA
Messaggio 86015 del 31.07.2017, 17:28
Provenienza: MARCIANA MARINA
OTTIMI RISULTATI PER L’AGONISTICA CVMM A PROCCHIO


Il caldo mese di luglio si è concluso con nuovi eccellenti risultati della squadra agonistica giovanile del Circolo della Vela Marciana Marina.
Sul campo di regata di Procchio si è disputata la 16° edizione del Trofeo Vittorio Moretti a cui quest’anno di è aggiunto il 1° trofeo Andrea Bozzolini: la giornata ha visto lo scirocco (termico, tipico delle giornate estive di questa zona dell’isola d’Elba) distendersi sul campo di regata sin dalla metà mattinata permettendo di disputare due prove per le classi Optimist (Cadetti e Juniores), L’Equipe ( Under 12 ed Evolution), Laser Radial, Laser Standard e Libera.
La classifica dei più giovani timonieri in gara con l’Optimist categoria Cadetti è stata vinta da Emilio Sontag del Club del Mare di Marina di Campo vincitore di entrambe le manche disputate; quinto posto per Edoardo Paolini portacolori del CVMM.
Matteo Cervino, in rappresentaza del Circolo Velico Naregno si è aggiudicato la vittoria nella categoria Juniores classe Optimist: il marinese Lorenzo Paolini ha ottenuto la quinta posizione.
Nella classe in doppio L’Equipe categoria Under 12 vittoria in rosa dell’equipaggio CVMM composto da Alice Palmieri ed Eva Paolini che ha preceduto l’equipaggio misto, sempre CVMM, formato da Silvia Costanzo e Filippo Caldarera: quest’ultimo vinceva anche il premio riservato al più giovane regatante in gara.
Anche nella classe L’Equipe categoria Evolution il CVMM si metteva in evidenza con il primo posto di Niccolò Palmieri e Marco Turchi, il terzo di Alessio Caldarera e Matteo Peria e il quarto di Giulia Costanzo e Federico Arnaldi. E. Secondo posto per un altro team femminile composto da Flaminia Panico e Bianca Pettorano in regata con i colori del Centro Velico Elbano di Rio Marina.
Nella classe Laser Radial vinceva Davide Pettorano del CVE mentreWilliam Gazzera, portacolori CVMM, conquistava il terzo posto. Nei Laser Standard il migliore era il riese Massimo Gori.
Infine nella classe Libera le prime due posizioni della classifica se le giocavano altri due equipaggi della squadra agonistica CVMM con i loro 420: al primo posto concludevano Antonio Salvatorelli e Dennis Peria con due primi di manche, al secondo Samuel Spada e Lorenzo Marzocchini con due secondi.

Il Trofeo Vittorio Moretti è stato assegnato quest’anno al Club del Mare.
Elbano pensante
Messaggio 86014 del 31.07.2017, 15:48
Provenienza: Traghetto
A quanti lamentano l'eccessivo costo del biglietto dei traghetti vorrei porre una domanda. Se una famiglia di 4 persone viene a cena nel vostro ristorante, mangiando così e così, pensate che spenda meno di 160 euro. La stessa famiglia che pernotta in un tre stelle pensate che spenda meno per notte e prima colazione? Vogliamo parlare del giro dell'isola in barca o della visita alla miniera? Del noleggio di un pedalò o di ombrellone e lettini? E i parcheggi nei centri storici? Vi consiglio di proporre alle compagnie di navigazione una riduzione delle tariffe pari alla riduzione che farete voi per i servizi che offrite. Non è logico pensare che il turista debba risparmiare sul traghetto per poi gonfiare le vostre tasche. Quello sconto che tanto auspicate, potreste applicarlo voi, magari gli altri vi vengono dietro.
m.s.
Messaggio 86013 del 31.07.2017, 14:18
Provenienza: p.f.
Per Diana Alderisi:

se ne avete la possibilità e non siete riusciti a risolvere con i Vigili, potreste postare una foto del cagnolino sul Facebook alla pagina dell'associazione "Animal Project Isola d'Elba". La pagina è presidiata da alcuni volontari molto efficienti ed è seguita da molti elbani e non; grazie a loro sono stati risolti molti episodi del genere.
Francesca Scrivi a Francesca
Messaggio 86012 del 31.07.2017, 14:13
Provenienza: Marciana Marina
Per Massimo: io ho fatto una domanda ieri sera, il post su fb della pro loco l'ho visto pubblicato solo stamani. Ti ho riportato le voci di paese che dicevano che il palco era piccino e non c'erano permessi e Virgin radio è andata via arrabbiata . Non so se sia vero. Tu magari lo sai, perché hanno annullato tutto ?
Estae & Cultura a Portoferraio
Messaggio 86011 del 31.07.2017, 14:09
Roberta Lapucci e “La Camera Oscura di Caravaggio”





Martedì 8 agosto alle 21:30 nel Duomo di Portoferraio Italia Nostra Arcipelago Toscano organizza un suggestivo appuntamento d'arte. Roberta Lapucci, titolare della Techno Rest Art, responsabile del Dipartimento Conservazione Opere d’Arte e di Archeologia dell'Università americana SACI (Studio Art Centers International), prestigiosa scuola d’arte americana con sede a Firenze, e già docente all'Università statale della stessa città, presenterà una sintesi dei suoi studi sull'uso della luce nei quadri di Caravaggio con un intervento dal titolo "La camera oscura del Caravaggio".
Quest’anno Roberta Lapucci, all'interno di una camera oscura/spazio espositivo e davanti al pubblico, ha eseguito vari tipi di proiezioni ottiche, relative alla genesi delle opere di Caravaggio. La studiosa ha svolto per 15 giorni Presso il MONA (Museum of Old and New Art) di Hobart, Tasmania, la seconda parte di “Hounds in the Hunt. Optical aids in Art” (Segugi a caccia. Ausili ottici nell’arte).
La prof.ssa Lapucci è profondamente legata da affetto all’Elba e alla nostra Sezione anche da sincera amicizia. È infatti importante ricordare che nel maggio dello scorso anno portò all'Elba un'intera classe di studenti neo laureati per eseguire gratuitamente il restauro delle Tavolette Votive della Galleria di proprietà dell’Insigne Arciconfraternita del SS. Sacramento di Portoferraio presso la Chiesa dei "Bianchi", unitamente a quello di una polena ottocentesca appartenente al Comune di Portoferraio, nell’ambito di un progetto avviato da Italia Nostra nel 2014.
La scelta del tema non è casuale: l’associazione infatti, organizza per i propri soci visite guidate di storia dell’arte, tra cui ogni anno quattro approfondimenti a Roma proprio sul geniale pittore. Nell'occasione, particolarmente importante per la Sezione che nel pomeriggio dell'8 riunirà i propri soci per la elezione delle nuove cariche, il nuovo Direttivo indicherà i prossimi interessanti eventi.
La prof.ssa Lapucci è autrice di numerosi restauri, mostre, pubblicazioni e cataloghi su Caravaggio, ha co-diretto una mostra su Caravaggio a Palazzo Pitti a Firenze e alla Fondazione MEMMO a Roma e organizzato l’archivio e documentazione tecnica e fotografica sui capolavori di Caravaggio della Fondazione Roberto Longhi di Firenze.

L’evento è gratuito e aperto al pubblico.
CINEMA TEATRO FLAMINGO
Messaggio 86010 del 31.07.2017, 14:01
Provenienza: Capoliveri
Massimo
Messaggio 86009 del 31.07.2017, 13:43
Provenienza: Marina
Messaggio fuorviante e insensato cara Fancesca. Per quale motivo l'amministrazione dovrebbe essere contraria a un evento in programma? Sveglia. La Pro Loco ha già scritto un comunicato a riguardo scusandosi. Prima dite di non voler gettare benzina sul fuoco poi senza sapere attaccate subito l'amministrazione. Eddai
Diana Alderisi Scrivi a Diana Alderisi
Messaggio 86008 del 31.07.2017, 12:57
Provenienza: Capo pero isola d elba
Ciao, siamo a Capo Pero, nel b&b Capo Pero, abbiamo trovato un cagnolino che sembra uno spinone, bianco a macchie grigie/nere, è un cane pulito, dolce è super educato, risponde a tutti i comandi, ci sembra difficile pensare sia stato abbandonato, secondo noi si è perso, abbiamo
Chiamato i vigili urbani che oggi pomeriggio passeranno per la lettura del microchip, intanto vorremmo pubblicare anche qui la notizia nel caso in cui fosse di qualcuno! Grazie mille
Diana.
Adalberto Bertucci
Messaggio 86007 del 31.07.2017, 12:54
Provenienza: Assessore del Comune di Portoferraio
L’ASSESSORE ADALBERTO BERTUCCI INDIVIDUATO COMPONENTE DELL’ATC N. 10 “ARCIPELAGO TOSCANO”




L’Assessore del Comune di Portoferraio Adalberto Bertucci è stato individuato dal Consiglio regionale della Toscana quale componente del Comitato di Gestione dell’Ambito Territoriale di Caccia n. 10 “Arcipelago Toscano”, che comprende il territorio degli 8 Comuni Elbani. Bertucci è stato indicato quale rappresentante delle Forze del centro destra presenti in Consiglio regionale, nella aliquota spettante agli amministratori del territorio. “Sono onorato dell’incarico – afferma Bertucci – che svolgerò con assoluto spirito di servizio, come riferimento della comunità elbana, portando all’interno del Comitato di Gestione le istanze degli amici cacciatori e di tutte le persone interessate, direttamente o meno, dalla normativa in materia di caccia, permettetemi un ringraziamento alle forze del Centrodestra Regionale che hanno sostenuto la mia nomina.
la Zanca e i giornali
Messaggio 86006 del 31.07.2017, 11:58
Provenienza: turista storico
Alla zanca c'è un solo negozio che rifornisce, estate e soprattutto in inverno, il paese di ogni ben di dio o di sussistenza , dal pane, ai prodotti di igiene , la frutta .....etc insomma un rifornito mini market. Questo market h sempre venduto anche i giornali e invece questo anno non più. Sgomento tra i turisti ma in particolare tra i residenti , quasi tutti anziani che avevano gli stessi come unico divertimento e passatempo . La ragione è che la ditta addetta alla distribuzione voleva costringere il market a tenere riviste e settimanali costosi in grande numero che il market non riusciva a smerciare con una rimessa economica notevole. Non c'è stata una intesa e ora tutto il paese è senza la stampa. La cosa la trovo inammissibile da paese dittatoriale e sarebbe il caso che qualche autorità intervenisse per far trovare una quadra a questa situazione incredibile e assurda. Il market se non riesce a vendere le riviste , visto che queste non sono restituibili come i giornali, è corretto che non li voglia o che li voglia in numero limitato, rimanere senza i giornali sembra di tornare al medioevo . La ditta che distribuisce i giornali non può fare il bello e il cattivo tempo deve adattarsi ale varie situazioni e pensare che per 9 mesi il paese è totalmente privo di stampa , ora reperibile a pochi chiòlometro ma solo per il periodo estivo e che il paese è abitato peevalentemente da anziani, vecchi senza l'auto-
m.s.
Messaggio 86005 del 31.07.2017, 11:22
Provenienza: p.f. viale elba



FUMI SCARICO TRAGHETTI


Un paio di settimane fa segnalavo il fatto che nelle notti di scirocco, in casa mia (e presumo in quelle intorno) vi fosse un fortissimo odore di fumi di scarico che potevano provenire solo dai comignoli dei traghetti che restano accesi tutta la notte. In quell'occasione trovai anche casa invasa da fuliggine nera.
Quest'ultima non l'ho più rilevata ma la situazione è sempre tutt'ora drammatica. Ogni notte mi sveglio intorno alle 4/5 con un mal di testa lancinante e da un paio di giorni soffro di vertigini.
Il puzzo in casa è insopportabile, sembra di avere un camion con il motore acceso a pochi metri.
Stamattina presto ho portato il cane a passeggio, rientrando in casa era ancora percepibile il forte odore di fumi di scarico.
La prossima settimana potrò beneficiare di qualche giorno di ferie e farò esposto agli enti preposti perchè di questo passo siamo tutti a rischio di gravi conseguenze sulla nostra salute.
Se qualcuno volesse unirsi a me per i medesimi problemi, lo segnali qua che troviamo il modo di incontrarci.
Grazie.
Danni PD Reg.Lazio
Messaggio 86004 del 31.07.2017, 11:12
Provenienza: Fatto Quotidiano
Ater, cronaca di una crisi annunciata. Tra case in cambio di voti e affari dei clan, il 51% degli affitti non viene pagato

L’azienda regionale che gestisce le case popolari nella Capitale rischia il fallimento. Che potrebbe sfociare in un'ondata di sfratti. Colpa del maxi debito accumulato negli anni causa incassi mancati, canoni fermi a pochi euro al mese e tentativi di vendita delle abitazioni falliti. Per non parlare degli interessi criminali (nei quartieri di sud-est il cognome di oltre 40 assegnatari è Casamonica) e degli inquilini facoltosi che sfuggono ai controlli.
...PD e altri partiti che hanno governato Roma e Regione Lazio dovrebbero stare zitti per i danni che hanno provocato.........invece di attaccare sempre la Sindaco RAGGI....
MOSTRA FOTOGRAFICA
Messaggio 86003 del 31.07.2017, 11:11
Provenienza: PORTOFERRAIO
CAPOLIVERI- Parcheggi e barriere architettoniche.
Messaggio 86002 del 31.07.2017, 10:42
Provenienza: CAPOLIVERI
Ieri, intorno alle ore 11 del mattino, mi trovavo per caso davanti al teatro Flamingo, e visto che un auto era in procinto di passare il varco che arriva in piazza Matteotti, mi sono permesso di fare cenno di non proseguire. La persona alla guida mi ha fatto osservare che aveva al seguito una bambina disabile ed era in possesso (da me visto) del relativo tesserino. Le ho fatto presente che prima di passare forse era meglio chiamare i vigili del Comune di Capoliveri, cosa che ha fatto in quanto il numero è presente sul cartello stradale, ma gli è stato detto che non poteva entrare, indicando alla stessa di andare a sinistra ed arrivare nella piazza Garibaldi dove forse poteva fermarsi nei tre parcheggi presenti. Spero tanto che abbiano trovato posto nei tre parcheggi a tempo (1/4 d'ora) dove pochi rispettano l'orario, mentre altri cambiano l'ora di arrivo così da parcheggiare per più tempo, per non parlare della MANCANZA TOTALE DI PARCHEGGI RISERVATI AI DISABILI, in quanto la bambina aveva espresso il desiderio di visitare CAPOLIVERI, cosa che ho appreso dalla mamma.

PS- La telefonata esiste ed ho riportato fedelmente la conversazione tra me, residente di CAPOLIVERI, ed i genitori della bambina.
Sergio Bicecci
Messaggio 86001 del 31.07.2017, 09:49
CINGHIALI …. MA, SE COMINCIASSIMO A CONSIDERARE QUESTA PRESENZA UNA RICCHEZZA, PIUTTOSTO CHE UNA DISGRAZIA ?



Mi consento una riflessione sulla vexata quaestio della presenza dei cinghiali all’Elba . Dopo l’episodio che ha visto sfortunato protagonista il sindaco Ferrari mi spingo ad esprimere un timido parere sull'argomento. La numerosa presenza (4000?) di questi ungulati nella nostra isola meriterebbe, secondo me, una attenzione diversa da quella corrente. Vero è che non soltanto recano danni alle coltivazioni, che abbattono recinti e che ancor peggio sono causa, attraversando strade, di seri incidenti. La soluzione suggerita, mi sembra essere da più parti, la eradicazione completa, perché considerate le negatività, trattasi di una specie importata, non autoctona, in disarmonia con l’ambiente. Non intendo davvero entrare nel merito degli aspetti scientifico-culturali della fauna, della flora, dell’ambiente e dell’armonia fra queste, perché esulano dalle mie competenze. Ritengo invece lecito chiedersi: “ ma, se invece cominciassimo a considerare questa presenza una ricchezza, piuttosto che una disgrazia?”. Se all’Elba cominciassimo a produrre salsicce, prosciutti, salami di cinghiale il tutto Elba DOC? Non scoprirei l’acqua calda, per dire, perché altrove già si fa con buoni risultati e ritorni promozionali. Alcuni intenditori affermano che la qualità delle carni dei nostri cinghiali sia nettamente superiore a quelle di altri territori. Con abbattimenti programmati salveremmo il territorio, gli animali troverebbero cibo a sufficienza nei boschi, non invaderebbero strade e paesi, non sarebbero più causa di tanti incidenti. Avremmo magari una fabbrichetta, sia pure con attività discontinua. Se ai cinghiali, già troppi, sommiamo anche la gran quantità di mufloni, c’è da chiedersi, a maggior ragione, perché rinunciare a ciò che può considerarsi un ben di Dio?. Tutta l’Elba, e non soltanto, potrebbe goderne. Chi mai adesso sta utilizzando tanta tanta carne che può considerarsi patrimonio comune?. E allora ecco il dubbio , se fosse giusta l’ipotesi, è possibile che nessuno abbia mai pensato a questa opportunità, è soltanto una idea irragionevole e fantasiosa? In ultimo si pensi anche che in momenti di crisi occupazionale tale attività creerebbe occupazione anche se fosse pure periodica, così come lo fu la SIE a Marciana Marina per la lavorazione del pescato. Si tratterebbe, infatti, di lavorare tonnellate di carne, incrementando non poco la ricchezza interna, il PIL elbano per intendersi.

Sergio Bicecci
31 luglio 2017
Marcello Camici
Messaggio 86000 del 31.07.2017, 09:00
“ APPUNTI SU PORTOFERRAIO” LA MOSTRA DI QUADRI DI MARCELLO CAMICI



Nella Hall del Villaggio TH Ortano Mare & Residence si è aperta la mostra di quadri i eseguiti da Marcello Camici . Ringrazio la direzione del resort per la gentile concessione. E’ consentito l’accesso alla mostra per gli esterni che non vivono dentro il villaggio. Le opere rimarranno esposte fino a fine agosto . Per arrivare al Villaggio TH Ortano Mare & Residence , bisogna giungere a Rio Elba da dove poi si scende giù fino alla località . In auto tre sono i percorsi possibili. Dei tre precorsi consiglio o quello che passa dal Volterraio o quello che da Nisporto sale su ad Aia di Cacio. perchè propedeutici all’argomento della mostra in quanto consentono di vedere la città Portoferraio con stupendi e bellissime immagini,panorami , da postazioni e luoghi diversi. APPUNTI SU PORTOFERRAIO così ho voluto chiamare la mostra poichè si tratta di schizzi,disegni preparatori prima di lavorare sull’opera vera e propria. Disegni eseguiti a matita nera,velocemente, su modesti fogli di quaderno personale: taccuino. Una sorta dunque di ‘appunti’ in preparazione dell’opera definitiva . In ogni disegno Portoferraio è osservata ,studiata da diverse e differenti postazioni,luoghi e punti di visione ma sempre di giorno e sempre col sole alle spalle. Schiopparello,Bagnaia,S. Martino,Le Gotte ,Villa Ottone,Casa del Duca,San Giovanni , Hotel Airone ,Le Prade ,Capo Bianco sono i luoghi da cui la città di Cosimo è stata osservata. E in alcuni di questi punti di visione come da Schiopparello o S Giovanni la città acquista il caratteristico aspetto che Paul Klee ci ha lasciato. Sono medico , docente universitario ed ora , in pensione, mi dedico ad una antica passione da sempre coltivata quando ero libero da impegni di lavoro. Passione che ha trovato occasione di esporsi in pubblico in alcune mostre a partire dal 1990. Come la precedente “Attraverso le scalinate di Portoferraio.Acquerelli” anche la presente mostra è omaggio alla città dove sono nato. Il ricavato di quanto venduto andrà a costituire un fondo per aiutare uno studente universitario elbano meritevole e in condizioni disagiate.

Marcello Camici
[Pagina precedente] [ Pagina successiva]

visita
MUCCHIO-SELVAGGIO.....
ISOLA D'ELBA.....