Pagina 4/1236: [] [1] [2] [3] (4) [5] [6] [7] [8] [9] [] [»] LASCIA UN MESSAGGIO
Autore Messaggio
LE IDI DI OTTOBRE
Messaggio 92409 del 04.10.2018, 16:15
Provenienza: Francesco Semeraro
FERRARI....... SOLO CONTRO TUTTI

Ero presente al Consiglio Comunale del 3 ottobre 2018...Le mie impressioni da spettatore.


Non è stato un bel spettacolo. Sui banchi della minoranza e in particolar modo della maggioranza facevano bella vista (in maniera ipotetica) affilatissimi coltelli per la mattanza dell'agnello sacrificale.
Come primo impatto si è assistito, come spesso accade in Consiglio Comunale a interpretazioni di parte del regolamento che regola le importanti sedute Consiliari e questo la dice lunga sulle decisioni che a volte sembrano incomprensibili.
Il pezzo forte che tutti aspettavano dal pubblico alla minoranza e anche dalla maggioranza, era la difesa del Sindaco Ferrari sulla sua presunta ineleggibilità a Primo Cittadino perché messo in mora per un debito a lui contestato quando era dirigente dell'Unione dei Comuni. L'accusa di conflitto di interesse giusta o sbagliata non sta certo a me sentenziare anche perchè non è scaturita ne da una mozione o interpellanza, nè da una interrogazione ma da una semplice richiesta informativa e credo che le pesanti accuse alla persona del Sindaco devono essere discusse nelle aule di un tribunale.
Sono molti è vero i punti che lasciano perplessi sull'operato del Sindaco Ferrari come quello di non aver informato la Giunta e i Consiglieri di maggioranza della sua messa in mora o la ragione vera della rinuncia del ricorso al TAR che ha provocato anche danni ad altri Comuni Elbani.
Però ancora più strano, a mio modesto parere, è che la ex Segretaria del Comune che mise in mora Ferrari non bloccò la sua elezione a Sindaco così come il produttore dei due esposti riguardanti il conflitto di interesse non denunciò il tutto quando sedeva alla scrivania dell'Amministrazione Ferrari in qualità di Segretario Generale.
Cose terribili e imbarazzanti ho visto e sentito in quell'aula perché nella sua lunga e appassionata esposizione difensiva del Sindaco la minoranza poneva la massima attenzione alle argomentazioni a sua difesa mentre notavo, è sempre una mia impressione , che nei banchi della maggioranza erano palpabili la distrazione e l'indifferenza. Quella che poteva essere una mia impressione è stata più volte avvalorata quando dal banco nel quale sedeva anche il Sindaco arrivavano inviti di stringere e di tagliare quelle argomentazioni di difesa che più volte hanno anche stizzito il Primo Cittadino. Cose strane sono successe al punto che si è perfino parlato della nuova tecnologia delle Poste Italiane che consegna la posta a mezzo di portalettere invisibili. Si è assistito anche ad un salvataggio prima dell'ultimo respiro cosa che non riuscì a Bruto nel 44 A.C.
Se io fossi nei panni di Mario Ferrari non accetterei di discutere la mozione di fiducia per poi essere sfiduciato dai voti della sua stessa maggioranza che da qualche tempo cerca qualsiasi cavillo per additare lui della non incisiva azione politica e amministrativa di questa maggioranza. Al suo posto darei le dimissioni per salvaguardare la propria dignità.
X Zappatera
Messaggio 92408 del 04.10.2018, 13:40
Provenienza: zkxdmlse@zetmail.com
Caro il mio Zappatera,
Vorrei solo far notare che astenersi nel parlare, quando non si sanno le cose, potrebbe essere riassunto con il detto popolare "meglio star zitti e far credere di essere scemi, che aprir bocca e levare ogni dubbio".
Internet è uno strumento potentissimo quando, consci dei propri dubbi, si chiede legittimamente per formarsi e migliorare. Nessuno "nasce imparato" come diceva il mio povero nonno, uomo che ha colmato una "misera" quinta elementare con anni di studi di autodidatta ed è morto pieno di dubbi. Andate pure fieri della vostra partecipazione all'università della vita, ma noi dell'università vera procediamo incessanti nel solco di Galieo e di Socrate.
Chiudo facendo due semplici considerazioni:
1) Come diceva Carlin, la politica è la massima espressione della società. Io provo a dare spunti tecnici, in modo da elevare il livello societario, tu cosa fai per migliorare la situazione?
2) Prova a denigrare chi ha studiato quanto vuoi, ma è merito nostro se hai internet, se ti curi, se comunichi con il mondo e, per tutti gli snodi fondamentali della tua vita, troverai sempre noi ad aspettarti.

Rimango a disposizione per chiunque abbia domande serie sullo spread o su questioni tecniche.
Per economisti elbani
Messaggio 92407 del 04.10.2018, 12:28
Provenienza: zappatera
Caro amico alquanto borioso e pieno di sé, ho imparato bene tu lo sappia che l'intelligenza non si studia. Tanto meno, alcune doti o virtù quali la modestia e la libertà di espressione, anche su argomenti tecnici, dovuta in generale al popolo in ogni sua espressione e competenza.
Sappiamo tutti cosa sia lo spread, mentre è difficile capire dove vuoi arrivare con le tue spiegazioni, cioè cosa dovremmo fare oltre al tuo consiglio neppure troppo elegante di astenerci??? Forse affidarci ai soloni, pieni di titoli di studio che fino ad oggi ci hanno portato allo sfascio?????
Le banche non dovrebbero avere bisogno di aiuti, se le loro politiche fossero sane, principalmente i loro affidamenti.
E ti ripeto, lo spread non è un mero prodotto matematico, bensì il risultato della politica, dei politici e delle politiche.
Come è influenzato persino da un ubriacone assorto a commissario UE.
I contadini, i piccoli imprenditori, i commercianti, i lavoratori… sono soggetti che hanno creato e sostenuto le banche, mentre i finanziamenti a gogò, le fondazioni o affondazioni, le acquisizioni fasulle, le partecipazioni farlocche, sono tutte dipese dalla politica e dai politici il cui prodotto finale, a cascata, è lo spread.

Oltre al gigantesco debito pubblico, gli interessi, ed in questo sono d'accordo, sono influenzati dalla fiducia nelle risorse e negli uomini che le gestiscono (fino ad oggi fregiati del buco spaventoso generato, quindi a logica le cui teste dovrebbero cadere e sparire).

Ti piaccia o meno oggi tutto è legato alla politica, infatti esiste uno spread di destra ed uno di sinistra, indipendentemente dai numeri .SE NON LO SAI SALLO.

A Trieste tira la bora, all'Elba la boria o l'illusione/convinzione di dare lezioni e ammonimenti, mentre le zappe a disposizione ci sarebbero per tanti.


Zappatera
23^ FESTA DELL'UVA
Messaggio 92406 del 04.10.2018, 12:05
Provenienza: CAPOLIVERI
MODIFICHE ALLA CIRCOLAZIONE STRADALE IN OCCASIONE DELLA FESTA DELL’UVA DI CAPOLIVERI. TUTTE LE PRESCRIZIONI DAL 5 AL 7 OTTOBRE.





Il Comando di Polizia Municipale del Comune di Capoliveri ha emesso l’ordinanza contenente le modifiche al traffico veicolare in occasione della Festa dell’Uva che si terrà a Capoliveri nei giorni 5, 6, 7 ottobre.
Queste le prescrizioni alla circolazione:
Venerdì 5 ottobre la Zona a Traffico Limitato (ZTL) entrerà in vigore a partire dalle ore 12:30, mentre via Mellini e via XXV luglio saranno interdette alla circolazione di tutti i veicoli dalle ore 15,00 alle ore 24,00.
Sabato 6 ottobre anticipata alle ore 8,00 la Zona Pedonale di via Oberdan, Via T. Speri, Piazza Matteotti, piazza Garibaldi, mentre restano interdette circolazione e sosta dei veicoli in Piazza Garibaldi e Piazza Matteotti dalle 18,00 alle 24,00. Sempre da sabato 6 ottobre e fino alle 24:00 di domenica 7 ottobre le zone dei Rioni saranno interdette al traffico veicolare.
Domenica 7 ottobre, nella Ztl e zona pedonale transito consentito solo ai mezzi autorizzati dei Rioni a partire dalle ore 9,00
CONFUSIONE, VELENI E FIUMI DI PAROLE
Messaggio 92405 del 04.10.2018, 11:04
IN CONSIGLIO FERRARI RESPINGE (MOTIVANDOLE) TUTTE LE ACCUSE …MA TUTTO RIMANE ANCORA DA DEFINIRE.



Difficile descrivere il clima che si respirava ieri nella sala consiliare della Biscotteria , difficile quindi scrivere tutto ciò che è stato detto in questa lunga e tormentata riunione di cui riportiamo qualche scarna nota del lungo intervento del Sindaco Mario Ferrari che ha parlato ininterrottamente per quasi due ore rispondendo a tutte le questioni sollevate dalla minoranza che chiedeva che venissero contestate al Sindaco alcune cause di ineleggibilità ed incompatibilità emerse dagli esposti presentati dall’ex segretario Michele Pinzuti, quindi della vicenda che ha visto il licenziamento del segretario Luca Donati , della sua presunta messa in mora per i debiti verso il comune di Portoferraio dall'ex unione dei comuni della quale lo stesso Ferrai era dirigente tecnico, fino al ventilato avviso di garanzia – mai ricevuto ha precisato il Sindaco - per il parcheggio di Capo Bianco di cui è in corso una indagine della procura , un vero fiume di parole quello di Ferrari , atto a difendere punto per punto il suo operato . La seduta si è conclusa nelle prime ore del pomeriggio con la votazione di un ordine del giorno che non è passato per il voto contrario della maggioranza e finito 7 voti a 6 con i consiglieri Nurra e Fasola usciti dall’aula .
Quindi è stata annunciata la prossima seduta di consiglio probabilmente se non ci saranno variazioni dell’ultima ora per 13 0 15 Ottobre dove stavolta si voterà la mozione di sfiducia a danno di Mario Ferrari sindaco . Rimane certo che questa prossima seduta del consiglio nella quale verrà esaminata la mozione di sfiducia si annuncia non certamente calda ma addirittura incandescente e come si sussurra nei corridoi biscottieri con probabili colpi di scena.
Buon compleanno MoVimento 5 Stelle
Messaggio 92404 del 04.10.2018, 10:01
di MoVimento 5 Stelle Europa

Il 4 ottobre 2009 nasceva il MoVimento 5 Stelle, un'utopia partorita dalle menti visionarie di Gianroberto Casaleggio e Beppe Grillo.
Allora sembrava una follia, abbiamo iniziato con i banchetti nelle piazze e i primi consiglieri comunali dentro le istituzioni, e oggi dopo 9 anni siamo al governo del Paese, ma non abbiamo perso la nostra natura, restiamo cittadini prestati alla politica e sempre in lotta contro i poteri forti e contro chi è attaccato alla poltrona.
Ognuno in questo lungo viaggio ha dato il suo contributo, anche una semplice pacca sulla spalla è stata fondamentale soprattutto nei momenti difficili di questa lunga corsa, ed è per questo che oggi non è solo il compleanno di tutti gli attivisti del MoVimento ma anche di tutti quei cittadini che hanno fortemente voluto questo cambiamento epocale.
Oggi è il giorno della festa, e sarà bello rivederci tra un anno per celebrare i successi del Governo del cambiamento e festeggiare i primi 10 anni della nostra grande famiglia.
POLIZIA DI STATO Portoferraio
Messaggio 92403 del 04.10.2018, 09:24
PER QUALCHE "GRAPPINO" IN PIU'



Nel corso dell’attività di pattugliamento condotta anche in abiti civili dal personale della Polizia di Stato, la squadra investigativa nella serata di ieri ha fermato un ragazzo di 19 anni trovato in possesso di complessivi grammi 12 di sostanza stupefacente tra hashish e marijuana. Gli è stato
contestato il possesso per uso personale.
Sul fronte dei controlli delle Volanti è da registrare l’ennesima denuncia penale per guida in stato di ebbrezza (tasso alcolemico pari a 1.70 g/l), molto frequente purtroppo. Nell’occasione l’uomo ha asserito che … era tutta colpa del dentista che gli aveva fatto l’anestesia, salvo precisare che aveva anche bevuto un paio di grappe…
All’uomo è stato sequestrato amministrativamente il
motoveicolo.
X Zappatera
Messaggio 92402 del 04.10.2018, 03:16
Caro Zappatera, non dovevi aspettarti chissà cosa, se avessi letto avresti capito che la mia era una spiegazione ultrabasica di come lo spread, indipendentemente da chi e cosa lo generi, influenzi alcuni aspetti della vita di tutti i giorni per il cittadino comune.

Mi dispiace molto che tu voglia buttare tutta la questione sul campo dello schieramento politico, così abbassi il livello della discussione che, per quanto mi riguarda, è prettamente tecnica e non politica.

Ultimo, ma non per importanza, le banche che svolgono raccolta diffusa vengono salvate (e praticamente comprate) per far si che i correntisti siano garantiti. I correntisti siamo noi cittadini. Questa operazione viene sempre fatta, da tutte le parti politiche, perchè i danni di un'eventuale fallimento sarebbero catastrofici per l'economia di un paese o di alcune sue zone.

quando finisci di zappare, apri un libro e studia.
Per economisti elbani
Messaggio 92401 del 03.10.2018, 17:44
Provenienza: zappatera
Eri partito con una prefazione assai articolata, mi attendevo chissà cosa.
Quindi dici che siamo in pericolo e nessuno acquisterà i nostri titoli di stato????
Ma quando ad inizio anni ottanta l'inflazione era ben oltre il 20% secondo te nessuno comprava bot e cct????????
Poi stai dimenticando che Gentiloni o Renzie stioccò (voce del verbo piantare nel sedere agli italiani) ben 20 miliardi in una manovra economica, somma a favore delle banche, senza nessun bombardamento mediatico interno ed europeo, senza pericolo di grecizzazione italiana, con lo spread che fu ben tenuto a freno dalla finanza e dalle banche, non di meno dai commissari europei.

Semmai conta la differenza fra i tassi verso la raccolta e verso gli affidamenti, fermo restando che le banche prestano più volentieri e con miglior remunerazione quando i tassi salgono.
Torno nell'orto che è meglio………


zappatera
International Three day Enduro
Messaggio 92400 del 03.10.2018, 16:02
Provenienza: Marina di Campo
Tutto pronto a Campo nell’Elba per la “International Three day Enduro” che si svolgerà, dal 5 al 7 ottobre, con una giornata il 4 ottobre, dedicata alle operazioni preliminari.


L’evento è organizzato dal Motoclub Isola d’Elba ed Mg Event, in collaborazione con il comune di Campo nell’Elba. E’ la rievocazione della mitica “Six Days enduro dell’81, una delle manifestazioni più importanti nella storia del fuoristrada che vide la “sei giorni” dopo 56 edizioni, divenire mondiale a squadre. Gli italiani trionfarono in tutti i settori, riportando la vittoria nel Trofeo e nel Vaso d’argento e conquistando tutto il podio con le squadre. Ora la rievocazione che vede la partecipazione di più di 200 piloti. Sono attesi anche diversi storici campioni come Gritti e Brissoni. Il programma dell’Itde prevede per 4 ottobre, lo svolgimento di tutte le operazioni preliminari con apertura, dalle 14,30 alle 19.30 del parco chiuso. Venerdì 5 ottobre dalle 7.30 alle 11.30 le verifiche storico tecniche, montaggio transponder e punzonature. Alle 13 briefing dei piloti nell’area di partenza della gara. Alle 13.30 partenza del primo gruppo di concorrenti. Ne partiranno due –tre ogni minuto. La durata del giro è di due ore, più 30 minuti di assistenza prima del parco chiuso. Le prove che i piloti dovranno affrontare durante il giro del percorso sono cross test (fettucciato), enduro test ( in linea), acceleration test e cross test (fettucciato). Alle 16 è previsto l’arrivo del primo gruppo di concorrenti. Alle 18 l’arrivo dell’ultimo gruppo dopo l’assistenza. Alle ore 20 cena di benvenuto a buffet. Alle 8.30 di sabato 6 ottobre partenza del primo gruppo di concorrenti. Anche questa prova è prevista in due ore e prevede tre giri del tracciato con le stesse prove del giorno precedente ( cross test, enduro test e acceleration test). Alle 16.20 arrivo del primo gruppo di concorrenti e alle 18.20 l’arrivo degli ultimi dopo l’assistenza con la chiusura del parc fermè. Alle ore 19 sfilata delle Nazioni. Domenica 7 ottobre la finale con partenza, alle 8.30 del primo gruppo di concorrenti per un giro della durata di due ore. Anche per quest’ultima prova i piloti si cimenteranno nel cross test ( fettucciato) enduro test( in linea ) acceleration test e cross test ( fettucciato). Alle 10.30 arrivo del primo gruppo di concorrenti e alle 12.30 dell’ultimo gruppo con chiusura del parc fermè. Alle 14.30 cerimonia di premiazione.
OFFRESI LAVORO
Messaggio 92399 del 03.10.2018, 15:10
Provenienza: Portoferraio



Offerta di lavoro per azienda elbana
Nota azienda elbana assume a tempo indeterminato impiegata /o da inserire in organico per lavoro di contabilità e gestione magazzino. Requisito richiesto: laurea o titolo equipollente in materie economiche. Inviare curriculum vitae a
: arcipelagonetwork@gmail.com
Business & Spread
Messaggio 92398 del 03.10.2018, 15:03
Provenienza: La truffa dello Spread: Sistema Per Ricattare Ed Arraffare Denaro
Cari Amici state sereni, dopo un po' di anni a interessi zero le banche e i ricchi hanno bisogno di guadagnare, finita la pacchia per chi vive alle spalle degli altri, consumare e sprecare meno, gestire meglio le proprie risorse, del resto anche lo stato che funziona anche come un'azienda dovrà ridurre, come ha già fatto, i suoi dipendenti e i loro stipendi, la sanità è una merce, su tutto ci devono guadagnare ( vedi le poste, l'enel, l'eni e che aumenti di tariffe che hanno fatto e faranno ), è il modello americano belli, non ci sarà nemmeno più la pensione pubblica per tutti, come anche la sanità, tutto privato a pagamento, le banche e assicurazione e ricchi devono guadagnare di più sulla pelle della gente, è il business belli e lo spread è un mezzo, Sistema Per Ricattare Ed Arraffare Denaro.
Antiò, arrivederci in greco, the show must go on.
23^ FESTA DELL'UVA
Messaggio 92397 del 03.10.2018, 13:11
Provenienza: CAPOLIVERI
IL 5, 6, 7 OTTOBRE TORNA LA “FESTA DELL’UVA DI CAPOLIVERI”. CONTO ALLA ROVESCIA PER LA GRANDE SFIDA DEI RIONI NELL’EDIZIONE NUMERO XXIII. BARBETTI “L’EVENTO DI SUCCESSO CHE CI CONTRADDISTINGUE PER LA SUA AUTENTICITÀ”.



Torna in questo primo week end di ottobre l’atteso appuntamento con la Festa dell’Uva di Capoliveri. Il 5, 6, 7 ottobre, i quattro rioni - Torre, Baluardo, Fosso e Fortezza – si sfideranno ancora una volta per conquistare l’ambito Bacco.
La manifestazione del comune di Capoliveri che coinvolge ogni anno migliaia di persone provenienti da ogni dove per vivere la tre giorni dedicata all’antica vendemmia, alle tradizioni, al gusto e ai sapori autentici dell’Isola d’Elba torna con il suo folklore, le tipicità gastronomiche ed enologiche, i ricordi e il vissuto storico del territorio, per emozionare e raccontare l’Elba più vera.
“Non c’è manifestazione che meglio della Festa dell’Uva – spiega Ruggero Barbetti, sindaco di Capoliveri – riesca a coinvolgere e a suscitare ogni anno un sempre rinnovato interesse. E’ una festa unica nel suo genere, che sa raccontare l’isola nelle sue mille sfaccettature e il calore della gente che anche dall’estero decide di recarsi qui all’Isola d’Elba per vivere questa manifestazione storica e folkloristica insieme, è la dimostrazione del successo e della bellezza di questo evento così tipico.
Durante la tre giorni qui a Capoliveri si vive immersi in un’atmosfera che richiama le nostre origini ed esprime l’essenza del vivere su quest’isola.
E non può che essere così visto che l’antico rito della vendemmia è ancora fortemente sentito nelle case degli elbani che conservano gelosamente cimeli del passato agricolo dell’Elba, fotografie e ricordi di un tempo che fu. La vendemmia era per tutti una grande festa che portava con sé duro lavoro, ma anche allegria e condivisione, proprio come accade oggi nelle aziende vitivinicole della nostra isola, fiore all’occhiello della realtà produttiva elbana e prosecuzione di quell’antica tradizione”.
Venerdì 5 ottobre, sarà dunque, il giorno dell’avvio dei festeggiamenti della Festa dell’Uva con i giochi con le attese “Gare fra i Rioni”. Alle 18,00 la benedizione degli Stendardi durante la Santa Messa nella Chiesa di Santa Maria Assunta.
Sabato 6 ottobre alle 18,30 ci sarà la degustazione dei vini e l’apertura degli stand enogastronomici con la partecipazione dei produttori vitivinicoli dell’Isola d’Elba.
Alle 20,00 la Giuria Slow Food della Festa dell’Uva sarà presentata al pubblico e avverrà la degustazione del “piatto tipico” preparato da ciascuno dei quattro Rioni. Il piatto migliore vincerà questa sfida. E poi musica e balli in piazza Matteotti.
Domenica 7 ottobre il giorno più atteso della manifestazione. La festa avrà inizio a partire dalle 09,30 con musica e intrattenimento e l’inizio della sfilata dei rioni per le vie del paese fino a Piazza Matteotti. A seguire, dunque, l’apertura al pubblico dei quattro rioni che metteranno in scena, negli angoli più tipici del borgo, le loro rappresentazioni, dando a tutti la possibilità di divertirsi e degustare le prelibatezze preparate con cura in tutto il paese. Infine la proclamazione del vincitore con l’aggiudicazione del Bacco e con tanta festa e divertimento fino a tarda notte per un’altra indimenticabile Festa dell’Uva.
CARABINIERI DI RIO
Messaggio 92396 del 03.10.2018, 13:01



RIO: DENUNCIATO DAI CARABINIERI PER DETENZIONE DI SOSTANZE STUPEFACENTI



Continua il contrasto alla detenzione di stupefacenti da parte dei carabinieri. A seguito di una perquisizione domiciliare eseguita qualche giorno fa, i carabinieri della Stazione di Rio hanno infatti rinvenuto all’interno di un’abitazione una piantina di canapa alta poco meno di un metro, 25 grammi di marijuana e 50 grammi di foglie essiccate, oltre ad altri 60 semi di canapa già pronti per essere seminati. Il responsabile, D.M.M., 50^enne di origini milanesi ma da anni residente all’Elba, è stato quindi denunciato alla magistratura per la detenzione di sostanze stupefacenti.
Problemi con lo sprea alto
Messaggio 92395 del 03.10.2018, 12:54
Provenienza: Facile facile
Non serve essere economisti per capire quali sono i problemi con lo spread alto. Lo stato italiano, e quindi i cittadini italiani, ha un debito di circa 2.350 miliardi. Su questo debito lo stato italiano, e quindi i cittadini italiani, paga un interesse. Lo spread che sale equivale al tasso di interesse che sale e quindi maggiori interessi che lo stato italiano, e quindi i cittadini italiani, deve pagare. Chiunque acceda un prestito con una banca od un mutuo (non ha niente a che fare con lo spread ma è un ottimo esempio per capire meglio il significato) paga un interesse. Se il tasso di interesse sale la rata da pagare aumenta. La stessa cosa avviene per il debito pubblico. Se sale il tasso aumentano gli interessi da pagare. Chi paga gli interessi? I cittadini che pagano le tasse. Chiaro?
Economisti Elbani
Messaggio 92394 del 03.10.2018, 11:21
Cari fratelli elbani, vi occupate in gran parte di piantare ombrelloni e fare da mangiare e bere per 6 mesi l'anno, penso che argomenti tecnici quali euribor e spread non vi competano.
So che adesso bisogna essere a favore o contro di tutto, ma nei paesi civili, quando si affronta una questione, prima si legge, poi ci si informa e solo se si è capito si parla.
Io ad esempio evito come la peste di parlare di pesca, motori e molte volte perfino di calcio, nonostante siano argomenti molto meno tecnici rispetto a quello bancario.
Vi butto lì giusto due appunti, volutamente semplificati al massimo, che potete capire usando solo logica e buon senso (sempre se ne sono rimasti)
1) Quando la banca ti da il 5% sugli interessi attivi vuol dire che per i rapporti passivi (sconfinamenti, fidi, mutui) chiede un importo più alto. Le banche come tutte le imprese vanno avanti se le entrate (interessi e commissioni che riceve) sono superiori alle uscite (interessi attivi al correntista).
Capite bene che in un sistema dove le imprese ricorrono sistematicamente a linee di fido, l'aumento dello spread ha un grosso impatto.
2) le banche, oltre all'attività commerciale di sportello, hanno anche un ampio portafoglio di investimento in titoli, azioni e obbligazioni. Quando si prestano soldi a una banca si va a vedere la sua posizione finanziaria in modo da valutarne l'affidabilità: se a bilancio ha 1 miliardo di titoli ad alto rischio dello zimbawe ad esempio (che se fallisce non ripaga) ovviamente il rischio per chi presta sarà più elevato e per prestare il denaro vorrà un interesse più alto.
Quando aumenta lo spread succede la stessa cosa, chi compra si prende più rischi e il suo profilo finanziario diventa meno appetibile. ANCHE Per questo motivo l'Euribor è influenzato dallo spread. pensate sia una cosa di poco conto? allora rileggete bene, perchè oltre le attività di finanziamento le banche hanno attività di sportello, come detto in precedenza e queste da cosa sono influenzate? dal punto 1!
Sull'argomento sono state dette cavolate da tutti gli schieramenti, nel dubbio voi non fate analisi azzardate, chiedete ed informatevi, anche perchè su queste cose si fa veloci a fare la figura dei tonni.
Elbadrink 2018
Messaggio 92393 del 03.10.2018, 11:17
NICOLA PIETRANGELI TESTIMONIAL DI ELBA DRINK 2018

Il 10 ottobre all’Hermitage. Insieme al noto campione di tennis, il comico Gianfranco d’Angelo e Miriam Fecchi

Sarà Nicola Pietrangeli il campionissimo del tennis degli anni d’oro, conduttore televisivo, attore e opinionista sportivo, il testimonial della 21° edizione di Elbadrink, il concorso riservato a barmen e barladies iscritti all'A.B.I. professional, A.I.B.E.S. e F.I.B. La manifestazione si svolgerà il 10 ottobre all’Hotel Hermitage di Portoferraio. Nicola Pietrangeli, è stato vincitore del Roland Garros per due anni consecutivi su quattro finali disputate, è stato anche il primo italiano in assoluto a vincere un torneo del Grande Slam. Con lui il comico Gianfranco d’Angelo e Miriam Fecchi, nota conduttrice e D.J. di Radio 102.5. La manifestazione del “bere consapevole” vedrà la partecipazione alla gara di numerosi barmen provenienti da tutta Europa e si svolgerà con il seguente programma: Ore 15:00 - Ritrovo dei concorrenti presso la segreteria del concorso, per la registrazione ed il controllo delle ricette. Alle ore 15:30 l’inizio del concorso "Elba Drink", a seguire alle 19:00 la premiazione della XXI edizione e infine la cena di gala con intrattenimento musicale. Molto attesa anche la lotteria di Elbadrink, quando saranno assegnati numerosi premi e il ricavato sarà devoluto interamente in beneficenza. L’evento ha avuto anche quest’anno il patrocinio del “Ministero degli Interni, Polizia Stradale e U.S.L. Saranno presenti alla manifestazione importanti canali mediatici come RAI e MEDIASET.
Spread:cosa centra con i mutui
Messaggio 92392 del 03.10.2018, 09:25
Provenienza: rio
Tassi dei mutui

Cosa centra lo Spread con i Mutui?Come il cavolo a merenda
I tassi dei mutui sono influenzati dall'andamento dell'EURIBOR

Cos'è l'Euribor
L'Euribor è un indice. Rappresenta cioè la rilevazione di una situazione di mercato, così come il valore di un termometro è un indice della temperatura.
Come indica il suo nome per esteso, "Euro Interbank Offered Rate", l'Euribor è il tasso medio a cui avvengono le transazioni finanziarie in Euro tra le grandi banche europee.
Si tratta quindi un'indicazione molto affidabile del costo del denaro, perché chi più delle banche sa comprare e vendere soldi al prezzo giusto?
La rilevazione dell'Euribor avviene tutti i giorni lavorativi così che il suo valore è sempre perfettamente aggiornato.
L'affidabilità dell'Euribor ha indotto praticamente la totalità delle banche ad ancorare ad esso l'oscillazione dei mutui a tasso variabile che propongono.
WALTER COLOMBO Scrivi a WALTER COLOMBO
Messaggio 92391 del 03.10.2018, 09:09
Provenienza: PORTOFERRAIO
Per: C'ERA UNA VOLTA NANNI mes. 92343
Caro amico, Nanni non solo curava la manutenzione degli orologi ma tutti i giorni provvedeva alla loro ricarica ripristinando i contrappesi, che con il loro lento calare ne garantivano il funzionamento.
Dopo Nanni, hanno cambiato i meccanismi con motori elettrici, ma tutte le volte che uno dei due orologi si ferma non si sa chi debba provvedere alla riparazione.
Spread
Messaggio 92390 del 03.10.2018, 08:37
Provenienza: Elbano
Che problemi ci sono con lo spread alto, gli interessi sui risparmi e investimenti erano alti nel 2011 anche per me, la banca dava il 5% di interessi, su 10.000 euro erano 500 euro, su 50.000 euro erano 2.500 euro, invece ora danno tutti lo 0,0% niente.
Il problema è per i signori dello stato italiano che prendono stipendi superiori al normale, normale s'intende 1.000-1.500 euro mensili, tutti quelli che prendono molto di più e sono tanti, molti, è giunta l'ora di ridurre questi stipendi d'oro e pensioni d'oro, all'estero sono più bassi, viva la Rai, evviva le televisioni che ci danno i milioni di debiti da pagare, altrimenti si fallisce cari signori come tutte le ditte anche lo stato.
Monti: “Renzi? Critica questa manovra ma voleva un deficit del 2,9 per tre anni.
P.S. va ricordato che nel 2011 la crisi dello spread italiano fu innescata da una massiccia vendita operata da Deutsche Bank ( indagata ) e dalla sede parigina di Goldman Sachs
Il presidente investment banking di JP Morgan Europe, banca d'affari statunitense è Vittorio Grilli ex ministro dell'economia del Governo Monti, ex capo della direzione delle privatizzazioni del Ministero del Tesoro, ex-ragionere generale dello stato, ex direttore generale del Dipartimento del Tesoro del Ministero dell'Economia e Finanze.
Antiò, arrivederci in greco .
POLIZIA DI STATO Portoferraio
Messaggio 92389 del 03.10.2018, 08:34
PORTOFERRAIO, TRUFFA ON LINE: LA POLIZIA DI STATO INDIVIDUA E DENUNCIA IL RESPONSABILE. VITTIMA UNA MAMMA DI 32 ANNI .



Una donna residente a Portoferraio di 32 anni è stata vittima di una “truffa da annuncio”. Questo è il nome tecnico delle truffe consumate sul web, pubblicizzate in noti e meno noti siti di acquisto on line tramite semplici inserzioni di vendita di oggetti più disparati. Nel caso specifico ad essere in vendita era un passeggino di marca proposto a un prezzo molto vantaggioso. La vittima, attratta dalla possibilità di ottenere quanto desiderato a un prezzo così’ competitivo, contatta telefonicamente l’inserzionista, mostrandosi interessata all’acquisto. Questi, simulando di avere ricevuto già numerose offerte per l’oggetto in vendita, induce la vittima a concludere di fretta l’acquisto, facendosi previamente contattare su un’utenza telefonica cellulare e su whatsapp. Il truffatore ha imposto, quale metodo di pagamento, una ricarica su carta prepagata del tipo “postepay”, a dispetto del bonifico bancario che l’acquirente avrebbe invece preferito. Un metodo di pagamento non certo scelto a caso dato che, una volta ricaricato l’importo, non è previsto un tempo utile idoneo ad annullare il versamento, garanzia invece applicata ai pagamenti effettuati tramite bonifico bancario. Il presunto venditore quindi, una volta prelevato il denaro che l’acquirente gli aveva versato, si è reso irreperibile, disattivando le utenze telefoniche fornite in fase contrattazione. Resosi conto di essere stata truffata, la vittima si è recata presso gli Uffici della Commissariato di P.S. di Portoferraio per sporgere formale denuncia. Dagli accertamenti effettuati dai poliziotti della squadra investigativa del Commissariato di Portoferraio, è emerso che la carta prepagata utilizzata dal truffatore è intestata a persona pregiudicata per reati simili e residente in Provincia di Lodi. In questo caso, quindi, indagini velocissime che hanno portato alla denuncia in stato di libertà del truffatore per truffa aggravata. Altre volte non è stato così semplice in quanto il modus operandi prevede che la carta prepagata utilizzata dal truffatore sia intestata a persona diversa, ignara dell’accaduto, attivata tramite il sito on line delle Poste Italiane, probabilmente con un documento contraffatto o rubato. Altresì i numeri di telefono utilizzati dal truffatore molte volte risultano tutti essere intestati a soggetti estranei ai fatti, residenti in varie regioni di Italia. Insomma una realtà complessa che solo indagini molto accurate possono consentire di individuare l’autore di queste truffe che normalmente tenta di rendersi irrintracciabile - un sistema riconducibile al fenomeno denominato "scatole cinesi", tramite il quale, sfruttando utenze telefoniche intestate a ignari e talvolta compiacenti cittadini stranieri, mettere in atto eventi delittuosi finalizzati alla truffa. L'eCommerce è in continua espansione e insieme ad esso anche il fenomeno frodi online. Nell’approccio all’e-commerce, dunque, bisogna farsi guidare da prudenza e buonsenso. 2 La prima regola fondamentale è dare la preferenza a siti certificati. Bisogna altresì stare molto in allerta in caso di prezzi molto bassi, procedendo quantomeno, ad effettuare dei confronti con altri siti. Inoltre, cosa fondamentale, è appurare che il sito dal quale si sta acquistando esista davvero, abbia una partita iva, una sede, un indirizzo fisico al quale eventualmente rivolgere lamentele o richieste. Prima di completare l’acquisto, poi, è opportuno verificare l’attendibilità del venditore attraverso i motori di ricerca o sui socialnetwork: generalmente, infatti, le notizie di un sito truffaldino si diffondono velocemente in rete.
PROMUOVI LA TUA AZIENDA
Messaggio 92388 del 03.10.2018, 08:00



Ciro
Messaggio 92387 del 02.10.2018, 23:50
Provenienza: MM
Buonasera a tutti ciao Fabrizio.
Volevo rispondere a zecca18 sui cellulari perché secondo me ha preso un bel granchio (strano) ma forse non conosce la verità che mi è stata confermata questo tardo pomeriggio al conad da un consigliere comunale. A quanto mi dicono l’amministrazione Allori ha ereditato un contratto Tim sottoscritto dalla precedente amministrazione e dalla quale non poteva svincolarsi se non prima della scadenza naturale del contratto che avverrà a breve e probabilmente cambieranno gestore.
Dunque nei 2400 eurini più della metà rappresenta la quota annuale per offerte e promozioni attivate dall’amministrazione Ciumei.
Ma non solo!! Invito chiunque a verificare negli uffici ciò che sto dicendo e che mi hanno confermato stasera davanti i latticini di bibetto: nessuno della giunta attuale ha utenze intestate mentre, in passato, anche i semplici consiglieri avevano utenze intestate all’ente!!!

Se non le sai le cose salle, dicheno al cotone caro zecca. Non lo sapevi magari quindi sei perdonato/a. Comunque grazie per questi assist d’oro e grazie a questo blog per il diritto di replica. Alla prossima.
Per PD alla frutta e seguaci
Messaggio 92386 del 02.10.2018, 23:21
Provenienza: Sconsolato
Prova un po te con lo stesso stipendio ad aumentare la paghetta ai figli, raddoppiare i regali alla moglie, ristrutturare la casa, cambiare l'auto e andare tutte le sere a cena fuori. Continua a provarci anche quando la rata del mutuo aumenta di 100 euro al mese per effetto dello spread in salita. Se ce la fai, dopo puoi credere alla manovra del governo.
ZECCA 18
Messaggio 92385 del 02.10.2018, 18:06
Provenienza: M.M
La verità quella vera ..amici miei... dipende dal lato della porta del bagno da cui ti trovi


International Three Day Enduro
Messaggio 92384 del 02.10.2018, 17:58
International Three Day Enduro



In occasione dell’ “International Three Day Enduro”, la manifestazione motociclistica internazionale che si terrà a Campo nell’Elba dal 4 al 7 ottobre, la gestione associata della Polizia Municipale dell’Elba Occidentale rende nota l’ordinanza che modifica la viabilità nel territorio comunale per i 4 giorni di gara.
Dalle ore 6.00 del 4 ottobre alle 19.00 del 7 ottobre è vietata la circolazione e la sosta , con rimozione forzata in Piazza dei Granatieri di Sardegna ( Lato mercato e lato bus), nella porzione di Piazza Marinai d’Italia delimitata da transenne o fettuccia, al Molo Grande. Alla Diga Foranea, in Piazza Teseo Tesei nelle aree delimitate da transenne o fettuccia.
Dalle ore 8.00 di venerdì 5 ottobre alle ore 18.00 di domenica 7 ottobre è vietata la circolazione e la sosta in Via del Salicastro e nelle strade limitrofe della frazione di Sant’Ilario.
dalle ore 14.00 alle 17.30 di venerdì 5 ottobre, dalle 9.00 alle 17 di sabato 7 ottobre e dalle 9.00 alle 13.00 di domenica 7 ottobre è vietata la circolazione e la sosta a tutti i veicoli in via Lungomare Nomellini. Coloro che sono domiciliati presso l’Hotel Riva del Sole o nelle abitazioni della stessa via potranno transitare in uscita sul lungomare Nomellini i senso contrario a quello attuale, previo accordo e assistenza da parte dell’organizzazione o della Polizia Municipale.
Da questi divieti sono esclusi i mezzi si soccorso , di polizia e quelli che partecipano alla manifestazione Il personale della Polizia Municipale e gli atri agenti di forza pubblica sono incaricati di far osservare l’ordinanza
GUITTONE 18
Messaggio 92383 del 02.10.2018, 17:12
Provenienza: M.M
Amministrazione comunale
Messaggio 92382 del 02.10.2018, 17:08
Provenienza: Portoferraio
andrea guido francesco
Messaggio 92381 del 02.10.2018, 17:07
Provenienza: marciana marina
raffaello secondo noi l'avevi grossa non è crollato niente di ponteggio sono volati due pannelli.
non ti preoccupare la banda resiste.
APE CAR-
Messaggio 92380 del 02.10.2018, 16:48
Provenienza: ELBANO dal prossimo mese a riposo-
W IL PRECEDENTE GOVERNO DEL PD CHE MI HA MANDATO IN PENSIONE CON L'APE SOCIALE, ALTRIMENTI DOVEVO ASPETTARE ANCORA CIRCA DUE ANNI. ALTRO CHE DISCORSI A BISCHERO SCIOLTO..
Raffaello
Messaggio 92379 del 02.10.2018, 12:56
Provenienza: P.le Bernotti
Crolla il ponteggio attorno alla Torre.

Ieri sera, con il libeccio che iniziava ad alzarsi, sono crollate alcune porzioni di ponteggio, che alcuni operai stavano montando attorno alla torre, per alcuni lavori commissionati dalla Giunta Allori, relativi alla sistemazione dei danni causati dal fulmine circa un anno fa.

Paura e sgomento quindi nel tardo pomeriggio di ieri, quando gran parte della banda Allori si è riunita attorno al capezzale della Torre, non si sa bene per far cosa, dal momento che non potevano neanche entrare nell’area destinata al cantiere.

Ci verrebbe da dire che il crollo di ieri è il simbolo di questa compagine amministrativa frutto di numerosi compromessi elettorali ma è giusto dire che il re ormai è nudo..
BORGO DEGLI ARTISTI
Messaggio 92378 del 02.10.2018, 12:37
Provenienza: CAPOLIVERI
BORGO DEGLI ARTISTI, SI CHIUDONO GLI APPUNTAMENTI CULTURALI NELLO SPAZIO D’ARTE DI CAPOLIVERI





Si sono conclusi con la fine del mese di settembre gli appuntamenti culturali e artistici organizzati nel Borgo degli Artisti di Capoliveri per la stagione 2018.
Gli eventi hanno visto la partecipazione di pittori, scultori, poeti e scrittori in un alternarsi continuo di mostre, incontri, serate artistiche dove protagonista è stata la cultura.
“E’ stata un’estate ricca di appuntamenti – commenta il curatore del Borgo degli Artisti e dello Spazio d’Arte di Capoliveri Michelangelo Venturini – Abbiamo ospitato artisti del territorio, artisti di livello nazionale ed internazionale, scrittori, giornalisti, studiosi, poeti.
Incontri e mostre si sono alternati fino a concludersi domenica scorsa con la mostra fotografica dedicata alla storia dei Mezzi di Soccorso d’Italia ospitata in occasione del Raduno dei Mezzi di Soccorso d’Epoca svoltosi qui a Capoliveri nella due giorni del 29 e 30 settembre.
Appuntamento adesso alla prossima primavera per nuove mostre ed incontri e per dare spazio alla cultura in tutte le sue forme qui nel nostro territorio”.
In aggiunta a ciò che dice
Messaggio 92377 del 02.10.2018, 11:21
Provenienza: PD ALLA FRUTTA:
Assurdo! Ma che Sinistra è questa? Ma che stanno a fare manifestazioni e congressi? Non è posibile risuscitare i morti! Godono dell' aumento dello Spread e del giudizio negativo dell' Europa sulla manovra, segno per loro del fallimento dell' attuale governo. Non pensano mica che i provvedimenti che creano un apparente sbilancio sono volti a risolvere i problemi di milioni di Italiani. Preferiscono che i conti rientrino nei limiti delle imposizioni dell' UE invece che tentare di rimediare ai disastri operati dalle loro precedenti amministrazioni? Cosa si dovrebbe fare, secondo loro, mantenere lo spread sotto i limiti imposti e lasciare al loro destino i milioni di nostri connazionali, taglieggiati dalle politiche dei governi di Sinistra? Ma che credete che gli Italiani sono sordi e ciechi? Date retta, sparite! Non fare questi inutili tentativi di riorganizzazione e di unità. Lo stesso D' Alema ha affermato che è meglio questo governo di un altro che potrebbe succedergli. Ma avete visto quel "Martino", come urlava nella piazza durante la manifestazione. Il nero livore che si vedeva stampato sul suo viso e il vomitevole sproloquio che usciva dalla sua bocca non ha fatto altro che evidenziare ancora più ai nostri occhi la convinzione che è bene che "SPARISCANO":
23^ FESTA DELL'UVA
Messaggio 92376 del 02.10.2018, 11:15
Provenienza: CAPOLIVERI
VALDANA
Messaggio 92375 del 02.10.2018, 10:40
Provenienza: ELBA
a Torino la giunta Appendino sta spendendo oltre 1 milione di euro in più rispetto a quella precedente. Ma non dovrebbero essere quelli che combattono gli sprechi, i portaborse, gli amici degli amici, ecc. ?
Se penso che qualche settimana fa Grillo elogiava il sindaco di Torino tanto da promettere la modifica allo statuto per rieleggerla...statuto elastico
Spendere e spandere, dopo aver sempre inveito contro la Kasta!!11! è una caratteristica grillina. A Roma hanno sempre sbraitato contro le auto blu, però hanno appena rinnovato il parco auto, passando da 91 a 93. Bisogna però dargli credito, le auto blu le hanno eliminate, infatti le hanno prese bianche.
franco
Messaggio 92374 del 02.10.2018, 10:10
Provenienza: procchio
alleluja alleluja
dopo un anno ,,,,,
hanno tolto l'audi grigia dal capannone
PD alla frutta
Messaggio 92373 del 02.10.2018, 09:50
Provenienza: rio
Il PD è sceso in piazza contro il Governo gridando:
“Sono ladri di futuro”, e quindi contro questi provvedimenti ,ovvero:

1 l’aumento delle pensioni minime
2 la riduzione dell’età pensionabile
3 il sussidio ai poveri (in attesa di un loro reinserimento nel mondo produttivo)
4 il taglio delle agevolazioni a banche e petrolieri
5 il taglio delle pensioni d’oro
6) il taglio delle tasse alle partite iva
7) lo stralcio dei debiti ai poveri tartassati da Equitalia, dai bravi funzionari di Agenzia delle Entrate e da quell’assurdo ente che è oggi l’Inps sotto Boeri il vessatore.

Buon pro vi faccia!
Da RICORDARE BENE
Messaggio 92372 del 02.10.2018, 09:29
Provenienza: RIO Sù
IMPORTANTE da ricordare agli Italiani:
Nel dicembre 2016 – non dimentichiamolo – il governo Gentiloni si fece approvare dal Parlamento un maggior indebitamento per 20 miliardi di euro allo scopo di salvare le banche degli amici. Avete capito bene: 20 miliardi solo per le banche. Bruxelles applaudì, Tv e giornaloni nostrani pure. Oggi, invece, di fronte ad una manovra complessiva di 28 miliardi che aiuta cittadini e imprese, tutto l’establishment interno ed esterno attacca il governo. La cosa importante è avere un piano di difesa. Indietro non si torna.
uno qualunque
Messaggio 92371 del 02.10.2018, 08:46
Provenienza: Rio
In riferimento al messaggio “Rio è come la Garaventa di Genova non salpa e non salperà mai”
Ho aspettato qualche giorno, per vedere se questo scritto avesse suscitato qualche reazione da parte dei riesi. Niente!!
Non c'e stato un cane che si sia mosso per avvalorare o per smentire quanto ho detto. Mi aspettavo qualche smentita, qualche vaffa, tanti vaffa, per aver offeso le condizioni di un paese. Niente!! Pasquino e la Sempliciotta, come altri, anziché contrapporsi verbalmente per futili motivi, avrebbero potuto dire la loro; niente!. RIO GIACE. Se questa è la condizione che preferite, abbiate il pudore di tacere.
Differenziata e Dannazione
Messaggio 92370 del 02.10.2018, 00:41
Provenienza: Portoferraio
Sono d'accordo con l'amico sotto. La raccolta differenziata va migliorata, i passaggi invernali sono davvero troppo pochi.
Mettere la carta ogni 15 giorni e la plastica ogni settimana presuppone che occorre avere in casa spazi che n pochissimi utenti hanno.
Ma un po' di buon senso, no?
Come oggi 1 ottobre, molte famiglie hanno lasciato la plastica fuori non ricordandosi del maledetto inizio del calendario invernale, che è da buttare pure lui.
Un po' di sensibilità, no? Bastava prendersi la plastica ed avvisare del nuovo calendario, invece hanno lasciato tutto in strada!
Buttiamo questo calendario invernale, gli utenti hanno risposto bene ma i gestori non li ascoltano mai!
Quando è troppo, è troppo!
Messaggio 92369 del 02.10.2018, 00:31
Provenienza: Scoglio
Da cittadino qualunque, mi sembra proprio che qualcuno l'ha fatta proprio fuori dal vaso. Accusare tutto e tutti non porta proprio da nessuna parte. Non conosco il signore e nemmeno le ragioni di un astio così remoto e fuori luogo.
Bene fa qualcuno che cerca con un'ottima dialettica a farlo ragionare ma non c'è sordo peggiore di chi non vuol sentire.
L'Elba non ha più bisogno di divisioni e di sterili polemiche. Quando si comincerà a ragionare che siamo tutti sullo stesso scoglio?
La speranza è l'ultima a morire.

Cittadino qualunque.
Florio Pacini Scrivi a Florio Pacini
Messaggio 92368 del 01.10.2018, 18:16
Provenienza: Isola D'Elba
Egregio Assessore G.Lambardi Di seguito le giro il mio intervento su camminando del 15:11:2016:

Buon sera Elba, buona sera Elbani. Ciao Fabrizio sono Florio è tanto che non ci sentiamo. Comunque vi leggo spesso. Vorrei partecipare alla discussione degli: “Slot Sindaci” ( visto che sono stato chiamato in causa) è tutto vero quello che dice Crifini, ma i burattinai sono altri, i sindaci elbani obbedirono ai Conti, Rossi, Ceccobao ( Che è sparito) e Matteoli. I burattini elbani dicendo di me: “E’ un fanatico, lo scemo del villaggio, odia Onorato” Il tempo come sempre e galantuomo e dimostra chi dice il vero e chi mente. I sindaci sono smemorati e ora sono indignati. Li ho combattuti in diverse riunioni, credevo che fossero solo ignari, ma comunque in buona fede. Purtroppo. non avevo capito che tutti, sindaci e associazioni di categoria (escluso parte degli albergatori) si erano già seduti alla tavola del futuro vincitore. APPE fu incaricata da tutti loro a tracciare le linee guida del bando di gara. Incredibile misero i topi a guardia del formaggio. Ora si lamentano perché non hanno neanche più una crosta da mangiare. Alzano la voce solo perché gli venga gettato un boccone? Il disastro che viviamo e stato appoggiato da tutti, Roberto Peria, Ruggero Barbetti, Vanno Segnini, Maurizio Papi, Andrea Ciumei, Anna Bulgaresi, Danilo Alessi, Francesco Bosi, Paola Mancuso nel doppio ruolo sindaco di Rio Marina e segretario APP, tutti interpreti principali. Interpreti secondari sono stati: Mauro Quercioli, Marcello Bargellini, Franca Rosso, Maurizio Serini, F.A.I.T.A elbana oltre alla maggior parte degli albergatori elbani. Altre comparse tipo Roberto Marini o Claudio della Lucia è inutile menzionarle. Queste persone, si sono prestate alla svendita, da parte della Regione Toscana; dell’Elba e degli elbani ad Onorato. Come estremo tentativo di far capire che l’Elba meritava di più, con l’indispensabile aiuto di Giuliano Fedeli portai il Consiglio Regionale all’Elba nella sale della provincia a Portoferraio (prima volta in assoluto per l’Elba) l’unico che contesto la questione traghetti fui io. Alle mie domande l’assessore PD Luca Ceccobao non volle rispondere. Il presidente Enrico Rossi avrebbe dovuto richiamare il suo assessore ad un atteggiamento più democratico? Certamente si! Tutti i politici e i sindaci elbani avrebbero dovuto condannare l’arroganza dell’assessore ? Indubbiamente si! Invece tutti silenti, composti, complici e responsabili di quello che oggi l’Elba i suoi abitanti,amici e visitatori subiscono. Attenzione cari elbani, alcuni dei sopra menzionati si presenteranno ancora a chiedervi il voto, vi diranno: io non sapevo nulla, ora vado e sistemo tutto! Queste persone sono state ampiamente informate, da me personalmente e pubblicamente dai miei articoli. Andate su Camminando su ricerche, e digitate su nome Florio Pacini troverete nero su bianco tutto quello che stato scritto e pubblicato su Camminando all’ora. Questo mi fa venire alla mente di ringraziare ancora Fabrizio che mi ha sempre pubblicato senza preoccuparsi se poi avrebbe avuto o no spazi pubblicitari ben retribuiti da Onorato come altri.
Grazie fabri da sempre tuo amico Florio

Come vede di nomi ne ho fatto e come, nessuno mi ha chiamato ho fatto chiamare a rispondere, forse perché so quello che dico. Forse non sa che sono stato per anni dirigente della NavArMa e della Moby e conosco fatti e persone e non temo nessuno. Mi creda non ho un ego smisurato sono solo ben informato. le auguro buon lavoro per l'aeroporto e non mancherà occasione che ci si ritrovi in qualche manifestazione, le offrirò volentieri un caffè e potrà conoscermi e chiedermi conto di quanto ho affermato.
Buon lavoro
Florio Pacini
IERI E OGGI alla marina
Messaggio 92367 del 01.10.2018, 15:57
Provenienza: ZECCA18 mm
Per ASA/per Comune
Messaggio 92366 del 01.10.2018, 15:06
Provenienza: + di Uno Nisportino
L'estate stà finendo...cantavano i Righera.....ed anche ,forse,gli interventi di riparazione della rete idrica colabrodo di Nisportino.Adesso però c'è da RIPARARE e SISTEMARE , i lavori hanno interessato più della metà della carreggiata ed il manto bituminoso ne è venuto rimosso.
Al riguardo si richiede all'ASA quando verranno eseguiti i lavori,tenendo conto che le piogge in arrivo creeranno ulteriori danni allastrada e nuovi disagi e pericoli ai residenti e frequentatori della .
ASPETTIAMO FIDUCIOSI ANCHE DI UN PRONTO INTERESSAMENTO DA PARTE del Comune ............sempre che sappiano che NISPORTINO fà sempre parte del nuovo Comune di RIO
OFFERTA DI LAVORO
Messaggio 92365 del 01.10.2018, 13:43



Offerta di lavoro per azienda elbana
Nota azienda elbana assume a tempo indeterminato impiegata /o da inserire in organico per lavoro di contabilità e gestione magazzino. Requisito richiesto: laurea o titolo equipollente in materie economiche. Inviare curriculum vitae a
: arcipelagonetwork@gmail.com
Ricordatevi
Messaggio 92364 del 01.10.2018, 13:20
Provenienza: Portoferraio
Important!
Siamo ad Ottobre. La stagione turistica ormai è agli sgoccioli. Il traffico nella nostra Isola è tornato alla normalità. Volevo ricordare solo una cosa.......ADESSO POTETE ASFALTARE SAN GIOVANNI E LE GROTTE. Che dite???????
luigi
Messaggio 92363 del 01.10.2018, 12:34
Provenienza: portoferraio
volevo far notare
che da oggi 1 ottobre la raccolta porta a porta e tornata all'orario invernale , pero' si riducono certi tipi di raccolta ! che secondo me bisogna invece intensificare .
Come la plastica ci vuole 2-3 volte alla settimana , la carta almeno 2 volte alla settimana , e la indiferenziata almeno 3 volte .
23^ FESTA DELL'UVA
Messaggio 92362 del 01.10.2018, 10:11
Provenienza: CAPOLIVERI
Quando il bue dice cornuto all'asino
Messaggio 92361 del 01.10.2018, 08:26
Provenienza: Svegliatevi gente: " Perchè guardi la pagliuzza che è nell'occhio del tuo fratello e non ti accorgi della trave che è nel tuo occhio?
Accidenti, dopo tutti i tagli che ha fatto già da prima dei tagli Berlusconi-Bossi ( anche all'Elba ), anche il Governatore della Toscana Rossi si è accorto che i fondi per la sanità sono insufficienti ed è ora solidale con i medici che scioperano contro il governo, non si capisce dove era il governatore quando il Governo del suo Pd ha governato per 5 anni, aumentando tra l'altro il debito pubblico di tanto senza dare niente alla sanità, con Letta-Renzi-Gentiloni, neanche Mattarella se ne è accorto che il debito pubblico con 5 anni di governo del suo Pd con Alfano & Berlusconi è passato rispettivamente da 2.034 a 2.290 miliardi (+256 miliardi) e dal 120% al 133%. del Pil.
Bene Bravi Bis, ma pensate davvero che vi voteranno ancora in tanti ?
gluigi
Messaggio 92360 del 30.09.2018, 22:39
Egregio Sig. Pacini, sarò molto rapido nel rispondere.
Il mio intervento si è reso necessario in quanto il blog dell’amico Fabrizio è molto diffuso e letto, per cui non potevo far passare una lettura imparziale e forse un po'strumentale, come se i Comuni elbani fossero disinteressati ad un tema cosi importante, su cui stiamo lavorando, al contrario, con impegno a vari livelli. Certamente non mi sento sminuito dal fatto che lei non mi abbia citato, capisco e rispetto il suo ego smisurato, ma francamente non mi sono proprio posto il problema. Nessuno di noi è così importante da favorire l’autostima del prossimo con una semplice citazione.
Più delicato mi sembra il discorso su Onorato e le tessere VIP. Non ho certamente la coda di paglia perché non ne avrei nessun motivo. Tuttavia mi lasci fare una riflessione. Quando una persona, pubblicamente, mediante un blog molto letto e diffuso, afferma che un certo imprenditore si comporta in un certo modo, da lei evidentemente non condiviso, “Tutto grazie a dei servi locali che per interesse e una tessera V.I.P gli hanno venduto l’Elba e gli Elbani”, c’è qualcuno che potrebbe farsi girare leggermente i testicoli.
Ebbene, uno di questi sono io, che sono un amministratore locale. Ma non perché abbia la coda di paglia, ci mancherebbe, ma perché credo che, in uno stato di diritto (che dovrebbe essere vigente anche all’Elba), accusare qualcuno di essere “servo locale che si svende per una tessera VIP”, lo trovo estremamente grave e forse meritevole di un approfondimento o, perlomeno, di un chiarimento. Sarebbe lei in grado di poter fare i nomi dei servi locali che si sono svenduti per una tessera VIP? Se ha il coraggio di farlo, si accomodi. Ma se, come credo, eviterà saggiamente il mio invito, forse farebbe meglio a rileggere quanto scritto prima di inviare il testo, non tanto per correggere piccoli errori veniali di ortografia, ma per evitare di incorrere in una giornata storta di qualcuno che, sentitosi chiamato in causa ed offeso da un epiteto così grave, invece di replicare, preferisce fare una telefonatina ad un avvocato. Perché la dialettica è legittima, ma sarebbe anche ora di finirla di gettare fango sul prossimo.
Cordiali saluti,

Gianluigi Palombi
FESTA DELL'UVA
Messaggio 92359 del 30.09.2018, 17:43
Provenienza: CAPOLIVERI
NOTO CHE I RIONI STANNO PRENDENDO VITA PER LA FESTA DELL'UVA A CAPOLIVERI E CHE FINALMENTE TUTTI E 4 SONO TORNATI I RIONI DI UN TEMPO, COMPETITIVI E CON GENTE PIENA DI VOGLIA DI FARE. ANCHE LA TORRE E IL FOSSO, MI SEMBRANO RINATI... ECCO VORREI DARE UN CONSIGLIO AL CAPORIONE DI QUESTE ULTIME CONTRADE, TALE JESSICA MUTI, DI SFRUTTARE A PIENO I VICOLETTI, COME ACCADEVA UN TEMPO: JESSICA SONO SCORCI BELLISSIMI E SICURAMENTE VERRANNO APPREZZATI DALLA GIURIA. INTANTO, BRAVISSIMA E IN BOCCA AL LUPO X IL LAVORO SVOLTO FINORA!
ALLERTA METEO
Messaggio 92358 del 30.09.2018, 17:42
Provenienza: CENTRO FUNZIONALE REGIONE TOSCANA
ALLERTA GIALLA PIOGGIA SU NORD TOSCANA




Allerta gialla domani per rovesci e temporali attesi sulla Toscana settentrionale. L'ha emessa il Centro funzionale della Regione Toscana. Dalla mezzanotte, spiega una nota, è previsto un peggioramento meteo: già dalla notte saranno possibili forti temporali sull'Arcipelago a nord dell'Elba e sulle zone prossime alla costa centro-settentrionale. Possibilità anche di forti colpi di vento e grandinate.
Il centro funzionale raccomanda particolare attenzione nelle aree recentemente colpite dagli incendi (in particolare i comuni di Calci e Vicopisano ed in generale l'area dei monti pisani), visto che il territorio percorso dalle fiamme presenta condizioni di elevata pendenza è da ritenersi molto probabile, in caso di precipitazioni intense, che l'elevata velocità dell'acqua che scorre possa smuovere la copertura superficiale del suolo causando problemi alla viabilità, agli edifici ed al regolare deflusso del reticolo idrografico.
LETTERA DI GIORGIO MANGANARO
Messaggio 92357 del 30.09.2018, 17:23




Girovagando tra vecchie cose ho trovato questa interessante lettera
indirizzata a Girorgio Manganaro,da Portolongone a Portoferraio 1842.

Loredana Ambrogi
violenza a capoliveri
Messaggio 92356 del 30.09.2018, 17:21
Provenienza: capoliveri
E' degli ultimi giorni una notizia scioccante riguardante una presunta violenza sessuale, per fortuna non compiuta, da parte di un magrebino di quasi quarant'anni ai danni di una bambina di appena dieci anni. Ma il tutto sarebbe accaduto intorno alla metà del mese di settembre in una isolata località nel capoliverese. il tunisino pare che da diversi anni si recava sull'isola per lavorare stagionalmente per circa 3-4 mesi come cameriere, mentre la bambina era semplicemente in vacanza. scappata, fortunatamente dalle avances dell uomo, la bambina ha subito denunciato lo spiacevole episodio ai genitori e quindi alle forze dell'ordine che hanno subito provveduto all'arresto dell'africano presso il carcere delle sughere a livorno con conseguente foglio di espatrio. Io aggiungerei che questa prassi è assai debole: l'uomo verrà processato ma deve assolutamente essere punito per l'accaduto e speriamo che la legge faccia il suo percorso. Inoltre, notizia di poche ore, Salvini-Meloni, hanno appena annunciato che dal 2019 verrà finalmente introdotta anche in Italia la tanto richiesta "castrazione chimica": ERA ORA!!!
AFFARE
Messaggio 92355 del 30.09.2018, 17:19


REGALO, VERO AFFARE causa ristrutturazione,cucina completa color noce chiaro compresa di lavastoviglie e Cucina 4 fuochi,pensili e mobilio.333 2930680
Florio Pacini Scrivi a Florio Pacini
Messaggio 92354 del 30.09.2018, 12:15
Provenienza: Isola D'Elba
Egregio assessore G. Palombi, Che l’amministrazione Campese lavori da un anno per l’aeroporto Elbano è lodevole ma non straordinario. L’aeroporto è nel territorio del comune di Campo nell’Elba e quindi il comune di Campo è il primo tassello da mettere in linea per ogni sviluppo. Il mio riferimento all’intervento di Roberto Marini, se legge bene, è sul piglio deciso (che non conoscevo in Marini) con cui a chiesto impegni certi alla politica e alle amministrazioni locali e questo è innegabile. Mi spiace che abbia difficoltà a comprendere, il nesso tra continuità territoriale aerea e quella navale per un isola come la nostra. Specie se si ospita l’Assessore della Regione Toscana alla mobilità. Credo che un amministratore pubblico debba considerare il bene dei cittadini in ogni occasione e opportunita. Per le tessere V.I.P sono stato molto chiaro mi riferivo e mi riferisco, a chi ha permesso alla Moby di prendersi la Toremar senza i dovuti paletti a tutela dei cittadini. Lei all’epoca non era presente io si. Se digita il mio nome e cognome su Camminando, troverà i miei interventi e vedrà che tutte quello che prevedevo si è poi concretizzato. Troverà le mie battaglie contro i tralicci di Terna, contro la dismissione dell’Ospedale, contro la privatizzazione Toremar senza garanzie certe per gli elbani, i loro ospiti e il loro lavoro, contro il degrado della scuola ecc. Nel mio piccolo con altri o vinto la battaglia Terna, ho portato 5.000 persone in piazza per una manifestazione mai vista all’Elba, e ho portato tutto il consiglio Regionale per la prima volta nella storia a riunirsi all’Elba. Tutto nell’interesse degli Elbani e con obbiezioni e contrapposizione della politica e delle amministrazioni locali. Questo solo per dire chi sono e cosa ho fatto. Una cosa sfugge a me e vorrei un suo chiarimento, io non ho criticato ne lei ne la sua amministrazione o solo elogiato gli interventi ha mio parere significativi e pertinenti al contesto. Si è forse sentito sminuito perché non ho citato il suo intervento? Per la sua reazione sulle tessere Vip mi viene da pensare una cantilena che si recitava da bambini: chi per primi la sentita …….. Con l’età si passa a dire: che hai la coda di paglia? Il risultato non cambia. Un ultima cosa, visto che il comune di Campo (come gli altri comuni e le associazioni) è parte integrante del comitato di vigilanza sul contratto Regione Toscana Moby Lines per Toremar, ci fa sapere che fine a fatto il comitato, quali controlli ha fatto, quali inadempienze ha ricontratto? Visto che c’è quanti membri del comitato hanno la tessera Vip Moby Toremar e gli auguri personali di Vincenzo Onorato a Natale.
Grazie per l’attenzione Florio Pacini
ALZO ZERO
Messaggio 92353 del 30.09.2018, 11:39
Provenienza: Dallo scoglio
Convegno Rotari club volere e volare

Senza nulla togliere ai meriti della dirigenza aeroportuale, a chi ha permesso e chi ha finanziato il potenziamento della struttura aeroportuale dell'Elba, anche se di poco conto rispetto alle aspettative è sempre un segnale positivo, per le aspirazioni elbane ad avere un aeroporto efficiente. che possa soddisfare le necessità degli elbani ma ancora più importante del turismo che direttamente o indirettamente ci permette di vivere su questo scoglio.

Purtroppo non è chiaro a cosa serve questo aeroporto sia odierno che futuro quando in alta stagione le compagnie aeree sospendono parte dei voli ed in buona parte della stagione hanno avuto sempre difficoltà a riempire gli aeromobili . prendere conoscenza dei motivi e analizzare quanto e stato fatto negli ultimi 20 anni per supportare e usare efficacemente i collegamenti aerei. Se siamo nelle condizioni odierne è evidente poco e male.

Sulla continuità territoriale siamo proprio sicuri di aver fatto le scelte giuste? su 4 bandi 2 deserti 1 annullato 1 svolto ma con supporto economico esterno. sarebbe anche questo da esaminare, ci auguriamo le scelte fatte oggi siano state ragionate, un'altro bando deserto non ce lo possiamo permettere. Sarebbe diabolico.
se si dovesse avverare chi di dovere dovrà renderne conto.
POLIZIA DI STATO Portoferraio
Messaggio 92352 del 30.09.2018, 09:51
FERMATO DALLA P.S...AVEVA ASSUNTO DROGA





Nel corso del pattugliamento effettuato dalla Volante nella zona della rotonda in uscita dalla strada del Volterraio, è stato sottoposto a controllo un uomo alla guida di un Peugeot. Alle 11.30 del mattino è parso sospetto il tremolio delle mani e l’arrossamento degli occhi, abbastanza da indurre gli agenti della Polizia di Stato a procedere ad un’ispezione più accurata che ha portato al rinvenimento e sequestro di una modica sostanza stupefacente, marijuana, occultata in un pacchetto
di sigarette.
Poiché appariva evidente che ne avesse fatto uso da poco, si è proceduto al ritiro della patente oltre alla contestazione per l’uso personale di sostanze stupefacenti.
Grazie...abbiamo già dato !
Messaggio 92351 del 30.09.2018, 08:51
PASSEGGIANDO IN CITTA’




In questo inizio d’autunno mi piace passeggiare per la città e
camminando…camminando incontro persone conosciute, amici e politici che ti sorridono, salutano, si fermano e insieme parliamo del paese di come sta cambiando in peggio , e guarda caso mi accorgo che molti di coloro che incontro mi danno anche ragione. Poi immancabilmente, come per caso, si cade sul tema delle prossime elezioni amministrative ormai alle porte, e mentre io cerco di far capire che la nostra Cosmopoli ha una gran voglia di volti nuovi , di nuova linfa , che i cittadini vorrebbero rendersi almeno una volta protagonisti delle scelte, azzardo la frase : I vecchi politici dovrebbero farsi da parte! (hanno già troppo preso e niente dato ) Ecco il motivo che raggela i miei interlocutori che mediante un suasorio panegirico cercano di farmi intendere che senza di loro “ i vecchi maestri “ non si va da nessuna parte perchè ….i giovani sono troppo giovani…e sarebbero stritolati dai poteri forti …politica significa esperienza, conoscenze, riferimenti .....quindi ci vuole una guida ecc ecc. Ecco siamo Punto e a capo, tempo perso, una stretta di mano e proseguo il mio cammino pensando: All’Elba si vuole cambiare tutto perché, in realtà, tutto rimanga come prima: il famoso concetto espresso da Tomasi di Lampedusa ne Il Gattopardo, ormai ha fatto il suo tempo. Una generazione quella politica , abituata ad avere e non a dare; impaurita e smarrita quando all'orizzonte le si preannunzia una qualsiasi responsabilità; in fuga , quando si deve pensare agli altri.
Così torno a casa con un sentimento di rabbia che mi assale non tanto contro chi spaccia false morali , ma di chi rimane vittima silenziosa quasi rassegnata di questa meschina propaganda fatta dai soliti noti , che infligge nuove cocenti umiliazioni ai cittadini elettori , cittadini ormai abituati con le buone o cattive a convivere con un paese che ormai ha perso la sua identità….. .
CASA SICURA
Messaggio 92350 del 30.09.2018, 08:45


Marcello Camici
Messaggio 92349 del 30.09.2018, 06:09
BENI CULTURALI

C'è la soprintendenza ai beni culturali che sa,controlla e ispeziona.
Il cittadino ,caro Giancarlo, non sa e non può dire se nefandezze sono state eseguite nel recupero e nel restauro di un bene culturale.

Questa è la mia opinione dopo l'esperienza avuta con il restauro del castello del Volterraio dove ho documentato che tale restauro non è avvenuto a regola d'arte: sono stato infatti completamente ignorato.

Mi consolo perchè mi pare che la stessa sorte è toccata anche a Prianti qunado ha documentato le nefandezze eseguite ne recupero delle fortezze mediceo-lorenesi di Portoferraio.


Marcello Camici
Conquistadores Cup 2018
Messaggio 92348 del 30.09.2018, 05:55


Sono in molti, fra coloro che cercano informazioni per le iscrizioni e la logistica, a chiedere agli organizzatori della Longone Bike e del Comune di Porto Azzurro il perché del nome della Conquistadores Cup , la classica di fine stagione della mountain bike che si svolgerà domenica 21 ottobre all’Isola d’Elba, con partenza e arrivo da Porto Azzurro.
Forse non tutti sanno che, nel XVI secolo, Porto Azzurro (che allora si chiamava appunto Porto Longone) fu soggetto ad una lunga dominazione spagnola, che segnò le origini urbanistiche di quello che fino ad allora era un paese di pescatori, dotandolo di due maestose fortezze, quella di San Giacomo che oggi ospita un penitenziario, e quella di Focardo, oggi presidio della Marina Militare italiana, in maniera da “blindare” la sicurezza della baia, un porto-rifugio naturale fra i più sicuri del Mediterraneo. Il paese subì da allora l’influenza iberica, portandola fino ai giorni nostri, con la popolazione che porta cognomi ancora ispirati alla lingua spagnola e con modi di dire dialettali molto vicini al castigliano. Ancor oggi, l’8 di settembre, si festeggia la ricorrenza della Madonna di Monserrato, con una serie di rievocazioni storiche in costume spagnolo e con il pellegrinaggio dei devoti all’omonimo santuario, costruito dagli spagnoli in un luogo a loro dire simile a quello più famoso di Monistrol de Montserrat, a Barcellona.
Proprio in questa località è ambientata una delle particolarità più importanti della Conquistadores Cup: una cronoscalata che parte proprio dalla valle di Monserrato, con un premio particolare molto prestigioso dedicato al miglior scalatore grazie al cronometraggio di poco più di un chilometro di salita in un single track nel bosco rilevato da MySdam, partner tecnico degli organizzatori elbani
Un motivo in più, quindi, per partecipare a questo evento che sta vedendo crescere sempre più intorno a sé l’attenzione dei media specializzati e dell’intero mondo della mountain bike.
uno qualunque
Messaggio 92347 del 29.09.2018, 21:40
Provenienza: Per Gian Carlo Amore
Gent.mo Sig. Giancarlo Amore, io l'ho nel cuore, per quanto si da da fare per far capire alla pubblica opinione che ci son cose che una volta perdute, non c'è modo di farle tornare in vita La sua però è una lotta impari, una partita persa. Lei sta parlando con un linguaggio che solo pochi conoscono e quelli che lo conoscono, sono troppo timidi per palesare la condivisione. In questo blog sembra che tutti quelli che intervengono, lo facciano per controbattere un' idea o un'opinione diversa dalla loro; agiscono in negativo. Non c'è in alcun caso, una dimostrazione scritta di appartenenza a certe idee, a certi modi di concepire l'arte, la storia, il passato ecc. In questo modo, si rimane soli!!!
Da soli purtroppo è come avere un megafono privo di alimentazione: nessuno ci sente. Lei comunque continui a perseguire le Sue idee perchè ciò Le fa onore e, come disse Dante:”non ti curar di lor ma....”.Lei ci metta il seguito.
GianCarlo Amore
Messaggio 92346 del 29.09.2018, 18:56
LE SOFFERENZE DELLA TORRE MARINESE


La foto mostra la Torre di Marciana Marina ancora in attesa del restauro.
Diversi anni fa, ci furono studi e prove tecniche di illustri Professori, per programmare e finalmente riqualificare al meglio la Torre Appianea. I risultati di questi studi, sono risultati ottimi e come richiesto dal Responsabile, per completezza devono essere verificati anche da parte della Cittadinanza.
In primo, un elogio a chi attua queste elaborazioni con tanta passione, ma rispondendo ai Responsabili vorrei dire che: dobbiamo essere Tutti partecipi ai controlli, favorendo però anche il contraddittorio di quello che accade dall’inizio fino alla fine dei lavori.
Per dare spunto e forza al proposito di garantire un lavoro eseguito a regola d’arte, ricordo semplicemente gli esempi che abbiamo già visto, come i lavori di restauro già eseguiti presso le Mura Medicee, Castello del Volterraio alla Dimora di Napoleone e non di meno, come spiegare il posizionamento di un tubo dell’acqua di colore bianco camuffandolo molto maldestramente con sassi, posto sul fianco della Torre di Marciana Marina ?. Restauri che si sono mostrati in tutta la loro interezza in un vero disastro “ murario. “.
Quindi secondo me, il Cittadino dovrebbe avere il diritto di intervenire ed essere soprattutto ascoltato quando avvengono queste vere e proprie nefandezze da parte delle Imprese appaltanti. Questo principio dovrebbe essere un ottimo deterrente affinché non si ripetano più le sconcezze viste. Il restauro della “Torre “ è costosissimo e quindi dispendioso come lo sono stati gli altri restauri. I costi sono esagerati e non certo per via del grassello o le sabbie pozzolaniche. Pertanto anche il guadagno diventa sostanzioso e richiedere soltanto che i lavori siano eseguiti a regola d’arte, è il minimo che si possa sollecitare.
Inoltre Marciana Marina che rappresenta una Perla del Mediterraneo, detiene anche delle situazioni completamente diverse e negative da tenere sotto controllo per aiutare a mantenere e custodire al megliola Città,
Infatti, dalla scogliera fuoriesce e si immerge nel mare la condotta di scarico fognario.
Di quello che si vede sul fondale marino subito sotto la Torre, ne ho completato un filmato che non pubblico ma potrebbe rivelarsi utile come comprovante nel caso di contestazioni.
Tubazioni “ intere “ inservibili e abbandonate perché stanche e usurate, decine e decine di spezzoni di tubi di vario diametro sia in materiale ferroso o polietilene sparsi ovunque, fanno della zona un vero cimitero di rifiuti abbandonati e inquinanti. La tubazione funzionante ( per ora, ) è compressa lateralmente da diversi massi e in alcune parti manca l’Agunite.
Cioè in sostanza assieme alle altre carenze, così come l’ho trovata, la tubazione stessa è in pessime condizioni. Senza contare un migliaio di tonnellate di massi collocati lì per nessuno evidente valido motivo.
Ricordo che l’anno scorso nonostante la Bandiera Blu, la tubazione per un lungo periodo è rimasta danneggiata e fuoriusciva del puzzolente liquame. Nonostante l’avvenimento grave, nessuno si è preoccupato più di tanto.
La spiaggia “ bandiera blu “ dista mt. 40 dalla tubazione.
Per la concessione di una omologazione, sarebbe buona norma rispettare dei parametri, altrimenti si rischia di fare brutta figura e mettere a rischio la salute dell’ignara Utenza.
Se si continua a “ NASCONDERE “ e non si tiene perfettamente sotto controllo questa situazione e le altre, si corre il pericolo di arrecare anche un grave danno all’immagine della Città.

Un documento analogo, l’ho redatto l’anno scorso, ma nessuno si è mai interessato per contribuire al miglioramento apportando le adeguate modifiche e innovazioni. Se la bandiera blu viene rilasciata a questa stregua di molto superficiale, potevano benissimo donarla anche agli altri Comuni Elbani imitando Totò che disse “ abbondiamo.“
Il dovere dell’Amministrazione Marinese dovrebbe essere quello di monitorare e manutenere la parte più danneggiata della condotta, conoscere gli spessori del metallo in più punti etcc. il tutto per offrire una vera garanzia di ”tenuta”per tutta la stagione 2019, solo allora si può parlare di bandiere. A chi interessa, questa è una richiesta legittima che spetta di diritto agli abitanti di Marciana Marina.
Se il Comune tenesse conto di questo documento, nel giro di qualche mese si potrebbe beneficiare di risultati utili e validi per tutto il nuovo anno.


Giancarlo Amore
Aeroporto Elba: aria fritta
Messaggio 92345 del 29.09.2018, 14:54
Provenienza: Penso che un sogno così non ritorni mai più, volare, nel blu dipinto di blu, Domenico Modugno.
Leggendo il curriculum sul sito della regione toscana dell'assessore regionale ai trasporti si legge che a 25 anni è diventato sindaco di un paesino in provincia di arezzo castel san niccolò ( il sindaco più giovane delle toscana ) , poi presidente della provincia di arezzo, poi alla regione, ma non c'e' scritto in cosa sia laureato e quale sia il suo lavoro, la sua occupazione prevalente, spero non sia un politico di professione, categoria molto grande in Italia che ha prodotto anche guasti e danni irreparabili e una marea di debiti.
Aeroporto Elba: aria fritta e spreco di soldi, all'isola d'Elba dove c'e' il miglior ospedale del mondo e le navi nuove, ah ah ah ah ah .
Penso che un sogno così non ritorni mai più, volare, nel blu dipinto di blu, Domenico Modugno.
G. Palombi
Messaggio 92344 del 29.09.2018, 13:28

Egregio Signor Pacini, la sua lettura del convegno del Rotary è estremamente incompleta. Questa mia solo per ribadire che l’intervento del vice-Sindaco Marini non ha messo con le spalle al muro alcuno, meno che mai l’amministrazione campese. Se lei avesse ascoltato tutte le relazioni con attenzione, dovrebbe aver compreso che l’amministrazione campese sta lavorando alacremente per lo sviluppo dell’aeroporto già da più di un anno, praticamente subito dopo il suo insediamento. E non lo abbiamo fatto con i moniti ed i richiami all’ordine agli altri amministratori, ma attraverso riunioni, conferenze dei servizi ed atti ufficiali che, per un amministratore, sono le sole cose che contano.
Lo stessa istituzione di una consulta comunale dedicata all’aeroporto campese va certamente in quella direzione.
Aggiungo che I Sindaci elbani, proprio in una delle ultime riunioni del GAT (nella quale era presente anche lo stesso Marini), hanno deliberato di aumentare notevolmente le risorse provenienti dal contributo di sbarco a favore dello sviluppo aeroportuale, come ha ricordato in maniera puntuale l’ingegner Della Lucia. Se poi qualcuno è distratto e non segue le vicende amministrative come dovrebbe, questo non vuol dire certamente che le amministrazioni siano incapaci o inefficienti.
Ho difficoltà poi a comprendere il rapporto tra l’incontro di ieri e, in maniera più ampia, tra lo sviluppo aeroportuale e la navigazione marittima. Io so solo che, per raggiungere il posto dove opero istituzionalmente ho un abbonamento per le navi, che pago, utilizzando un terzo circa del mio emolumento da assessore (che ammonta a circa 90 euro e rotti al mese...). Nessuna tessera VIP, ci mancherebbe altro. Evidentemente non sono abbastanza VIP. Ma pensare e scrivere che un Sindaco o un amministratore possa essere “comprato” per una “misero” abbonamento delle navi, come lei sembra affermare, lo trovo estremamente improbabile ed anche un po’ squallido.


Gianluigi Palombi
Assessore Turismo ed Infrastrutture, Comune di Campo nell’Elba
EURONICS
Messaggio 92343 del 29.09.2018, 12:04



“Sotto Costo” la nuova operazione risparmio ideata da Euronics


Il volantino è sfoglaibile anche on line. Tanti gli articoli convenienti.

All’Euronics è partita l’operazione “Sotto Costo”. Per aiutare la clientela a risparmiare il più possibile ad acquistare un nuovo prodotto di tecnologia oppure un piccolo o grande elettrodomestico.
Sono tanti gli articoli con i prezzi tra i più bassi di sempre ma a quantità limitate esposti nel nuovo volantino valido fino all’8 ottobre.
All’interno dello store, il personale qualificato fornirà assistenza continua e servizi ad hoc come la consegna e installazione e il pagamento anche rateale. Euronics, la catena di negozi specializzata nella vendita di articoli di elettronica presente anche a Portoferraio in località Antiche Saline di Portoferraio, continua dunque a favorire e fidelizzare gli acquirenti con la nuova proposta. Il nuovo volantino Euronics, è sfogliabile comodamente online sul sito trovavolantini.it.
Euronics significa tecnologia, informatica, elettronica, piccoli e grandi elettrodomestici.
Il negozio è da sempre punto di riferimento non solo per gli elbani sul territorio dell’isola.
Florio Pacini Scrivi a Florio Pacini
Messaggio 92342 del 29.09.2018, 11:44
Provenienza: Isola D'Elba
VOLERE PER VOLARE




Con la regia del Rotary Club Portoferraio si è tenuto il convegno “Volere per volare”, con la partecipazione dell’assessore alle infrastrutture regionale Vincenzo Ceccarelli.
Molto efficaci e pertinenti sono stati gli interventi di: Ingegner Claudio Boccardo sotto il profilo tecnico istituzionale. Vincenzo Gorgoglione dal punto di vista imprenditoriale elbano. Lamberto Ferrini che ha illustrato i vantaggi tecnico commerciali, di un aeroporto idoneo a veicoli più grandi e performanti, da affiancare alle manifestazioni per appassionati del volo (aeroclub). Mi ha stupito il piglio deciso di Roberto Marini (Vice sindaco di Portoferraio), che ha messo con le spalle al muro la politica locale, chiedendo impegni certi al sindaci presenti, Campo nell’Elba, Portoferraio, Capoliveri (dove fossero gli altri?) su tempi brevi e certi per i lavori di allungamento della pista dell’aeroporto. E stata sottolineata la necessità di un contributo più cospicuo per la continuità territoriale e un bando come minimo decennale. Per dare modo all’ assegnatario di programmare il recupero degli investimenti, in tempi ragionevoli. Regione e Provincia pur non entrando nel merito, si sono dichiarate disponibili ha fare la loro parte. Quindi tutto bene? No! La presenza di personaggi (non pentiti), che vollero ad ogni costo, la privatizzazione della Toremar finisse nelle mani di Vincenzo Onorato, non mi è piaciuta e mi preoccupa.
Qualcuno mi ha avvicinato, additandomi come nemico di Vincenzo Onorato. Voglio chiarire la cosa: Io non sono nemico di Vincenzo Onorato! E’ Vincenzo Onorato nemico dell’Elba e degli elbani (e quindi anche mio). Vincenzo Onorato non perde occasione per dimostrare questo sua inimicizia. Sfrutta l’Elba i suoi abitanti e i suoi visitatori, denigra l’isola e i suoi imprenditore, condiziona a suo piacimento la vita e l’economia dell’isola favorendo altre realtà. Tutto grazie a dei servi locali che per interesse e una tessera V.I.P gli hanno venduto l’Elba e gli Elbani. Vorrei chiedere al comitato di vigilanza ToReMar? Dove sono le nuove unità promesse che dovevano abbassare l’età anagrafica delle navi in servizio? Dove sono le agevolazioni per le merci in ingresso e in uscita? Dov’è la tanto declamata concorrenza sullo stretto? Commissione di vigilanza se ci sei batti un colpo! Speriamo di non ripetere questa triste storia anche con la vicenda aeroporto. Dopo sette anni bisogna ricominciare da dove si è lasciato.

Florio Pacini
Per A parlare
Messaggio 92341 del 29.09.2018, 11:30
Provenienza: Che brutta fine
Vedi amico mio, un vecchio proverbio ci ricorda, da secoli, che non c'è mai fine al peggio. Il popolo, non curante del proverbio lasciatogli dai propri avi che già ci sono passati, sogna che peggio di così non si possa fare e si affida al cialtrone du turno che puntualmente produce danni irreparabili. E sai quei danni chi dovrà pagarli? Il popolo. Arriverà il Monti di turno che gli presenterà il conto. Ed il popolo cosa farà? Continuerà ad odiare chi prova a salvaro e ad amare il cialtrone successivo che lo ricoprirà con ulteriore letame. Nel lungo termine, non ci sarà più alcun Monti disposto a riparare i danni ed il popolo si troverà senza pensione, senza lavoro e senza casa. A quel punto, forse, ricorderà il vecchio proverbio.
ELBA SHARING
Messaggio 92340 del 29.09.2018, 10:57
16^ EDIZIONE CIVITAS FORUM 2018, MEETING INTERNAZIONALE SULLA MOBILITÀ SOSTENIBILE




Tecnologia e innovazione al servizio della mobilità, sicurezza stradale, ciclabilità, diffusione dei mezzi di trasporto elettrici e a basse emissioni, accorgimenti per garantire la “gender equality” in città e molto altro. Il Civitas Forum 2018, il meeting internazionale sulla mobilità sostenibile giunto alla sedicesima edizione, si è svolto quest’anno nella città di Umeå (Svezia) e ha visto la partecipazione di più di 300 persone.
L’isola d’Elba non poteva mancare a questa intensa tre-giorni di lavori, anche in virtù del fatto che i comuni di Portoferraio e Rio sono beneficiari, insieme ad altre 5 isole europee (Madeira, Malta, Cipro, Creta e Gran Canaria) del progetto Horizon 2020 “Civitas Destinations”, localmente noto come “Elba Sharing”, che dal 2016 si occupa di approfondire tematiche sul tema dei trasporti, raccogliere dati sulle abitudini di spostamento di turisti e residenti, organizzare incontri con cittadini e stakeholder del territorio, pianificare e realizzare in via sperimentale misure di mobilità sostenibile. Inoltre, una delegazione elbana del progetto ha preso parte all’evento, guidata dall’Assessore alle Politiche e finanziamenti europei del Comune di Portoferraio, Angelo Del Mastro, il quale ha seguito le sessioni tecniche di lavoro di tutto il Forum e rappresentato l’Elba e le piccole isole europee negli incontri politici.
All’interno dei lavori tecnici del Civitas Forum 2018 si sono svolti, infatti, due incontri ufficiali del PAC (Political Advisory Commitee) del network Civitas, un gruppo ristretto di rappresentanti, i quali, a partire dalle attività concrete e dalle esperienze maturate sui propri territori, individuano esigenze presenti e future, si confrontano su possibili scenari di sviluppo della mobilità ed elaborano istanze congiunte da presentare alla Commissione Europea Trasporti, unitamente a proposte su come migliorare e integrare i supporti economici, informativi, normativi e culturali alle realtà locali. Il primo dei due incontri, il meeting di benvenuto del 19 Settembre, ha visto l’ufficializzazione dell’ingresso di Angelo Del Mastro fra i membri del PAC e la ratifica della sua adesione al gruppo politico. “Già nel secondo incontro – ha commentato Del Mastro - ho avuto modo di ribadire la mia intenzione di rappresentare le esigenze di mobilità delle piccole isole europee, chiedendo che siano affrontati temi quali l’isolamento o l’approvvigionamento delle fonti energetiche e come rispondere all'incredibile dualità che subiscono le realtà turistiche, che in periodo estivo presentano criticità, esigenze e opportunità di spostamento profondamente diverse rispetto al periodo invernale”.
“E’ stata una esperienza molto interessante – ha aggiunto l’assessore - che ci ha permesso di confrontarci con realtà simili alle nostre e prendere spunto da particolari iniziative. Abbiamo infine stabilito che la prossima riunione delle isole vincitrici del progetto Civitas si terrà all’Isola d’Elba dal 9 al 12 aprile 2019. Oltre a verificare l’andamento del progetto, sarà un avvenimento importante perché è prevista in quella occasione la ratifica di un accordo fra le isole partecipanti al progetto, un documento che andrà poi sottoposto alla Commissione Europea Trasporti per quanto riguarda la mobilità nelle piccole isole”.
Il Civitas Forum si è concluso con la celebrazione dell’operato di alcune città europee che si sono particolarmente distinte nel campo della mobilità sostenibile, intervenendo concretamente nel proprio territorio con infrastrutture o con l’avvio di processi innovativi, vantaggiosi dal punto di vista culturale, organizzativo e funzionale e che sono state premiate pubblicamente con il Civitas Award.
C'ERA UNA VOLTA "NANNI"
Messaggio 92339 del 29.09.2018, 10:29
SE TORNASSE NANNI L'OROLOGIAIO




Chissà cosa starà pensando Nanni da quella dimensione dove riposano i più, vedendo l’orologio di Porta a mare, storico emblema di Portoferraio , fermo e nessuno che per ripararlo salga, come faceva lui, per le antiche scalette di ferro murate in parete che giungono fino al terrazzo dove si accede agli ingranaggi dell’orologio …
Nanni il Calafati, infatti, era un artigiano con la "A" maiuscola, unico ed insostituibile orologiaio incaricato ( e capace) di accudire i segnatempo della Biscotteria e della Porta a Mare.

Ecco…..Mi è tornato a mente Nanni proprio guardando con amarezza l'orologio (quello sopra la porta di piazza Cavour , ovviamente) fermo da giorni e nessuno degli addetti ai lavori alzi la testa .... ecco che subito mi è tornato in mente di lui, il mago delle lancette e la sua minuscola bottega all’ingresso del mercato coperto delle Galeazze...
Nanni doveva la sua fama proprio agli orologi. Tant'è ,come ho accennato , era l'esperto cui era affidato da tempo immemorabile il funzionamento degli orologi comunali.
Ogni giorno li controllava mettendone a punto gli ingranaggi.

Oggi i responsabili forti dei loro Locman al polso o dell'ultimo modello di cellulare, snobbano questi vecchi e gloriosi orologi e difficilmente si prodigano per farli riparare, forse vogliono fermare il tempo perché pensano … con il tempo si sistema tutto”.
A parlare
Messaggio 92338 del 29.09.2018, 10:24
Provenienza: Elba
A parlare soprattutto quelli di PD e FI (e codazzi vari) ma mi chiedo... se loro erano così bravi a governare, specie in economia, perché la gente li ha mandati a casa a pedate e noi siamo fanalino di coda in Europa? Non so come andrà a finire, ma vedendo tutto quello che finora hanno indovinato queste cassandre prezzolate di sicuro andrà tutto bene all’Italia...
Prodi Gentiloni Berlusconi Letta Renzi
POLIZIA DI STATO Portoferraio
Messaggio 92337 del 29.09.2018, 08:42
LA POLIZIA DI STATO DENUNCIA UN MINORENNE ALLA GUIDA DI UN’AUTO RISULTATA RUBATA A RIO NELL’ELBA.



Alle ore 4.00 del 28 settembre, nel corso del consueto pattugliamento effettuato dalla Volante del Commissariato di P.S. di Portoferraio, gli Agenti della Polizia di Stato, nel transitare nei pressi della rotonda in uscita dalla strada del Volterraio, notano una Fiat 600 ferma nell’oscurità. Dopo alcuni minuti l’auto riparte in direzione Rio nell’Elba e viene subito affiancata dalla Volante che con segnali luminosi intima l’ALT. La Fiat 600 prosegue e gli Agenti la affiancano, intimando inutilmente al conducente di fermarsi. La Volante riesce a far accostare l’auto e scatta il controllo degli occupanti. Prima sorpresa: si tratta di due minorenni, ovviamente senza patente, entrambi residenti a Rio Marina. I due agenti li fanno scendere e a quel punto uno dei due (quello più giovane rimane in disparte; a reagire è il ragazzo alla guida – compirà 18 anni a ottobre) dà in escandescenza e si scaglia contro i poliziotti. Scoppia il parapiglia perché il ragazzo scalcia e fa di tutto pur di liberarsi di un involucro che estrae dalla tasca e getta nella vicina sterpaglia. Uno degli agenti, per bloccarlo, estrae lo spray al peperoncino e glielo spruzza in faccia. Pochi secondi e il violento bruciore alla gola e agli occhi lo immobilizza. L’involucro non è stato ritrovato, ma probabilmente si trattava di un po’ di marijuana. Tornata alla normalità la situazione, ecco la seconda sorpresa. L’auto risulta rubata. Dagli immediati accertamenti è emerso che a prelevarla sarebbe stato il ragazzo più grande che, entrato nell’area cortiliva di un’abitazione privata a Rio nell’Elba poco dopo le 24.00, si sarebbe impossessato della Fiat 600 per poi recarsi, unitamente all’amico, presso la pineta del Volterraio: spinti dalla noia - ha affermato uno dei giovani - e, probabilmente, dall’idea di fumare marijuana. La “bravata” si conclude con la denuncia in stato di libertà del giovane alla guida, residente a Rio Marina, resosi responsabile di resistenza e lesioni ad un Agente della Polizia di Stato, furto e guida senza aver conseguito la patente. E’ la prima volta che la Polizia di Stato nell’Isola d’Elba utilizza questo strumento per la difesa personale. Lo spray è stato dato in dotazione ai reparti Volanti ed ogni pattuglia ne ha due. Insieme allo spray, agenti e carabinieri, sono stati dotati di un kit di intervento per far cessare l’effetto urticante che dura pochi secondi e può essere attenuto lavando gli occhi con dell’acqua.
Marcello Camici
Messaggio 92336 del 29.09.2018, 08:36
FINE DEL GRANDUCATO DI TOSCANA ASBURGO LORENA L’ALBA DELL’UNITA’ D’ITALIA ALL’ELBA (1859-1860) SUGGERIMENTO AL GONFALONIERE DI PORTOFERRAIO DEI DEPUTATI ELBANI ELETTI NELL’ASSEMBLEA NAZIONALE TOSCANA


Il 31 dicembre 1859,Giorgio Manganaro e Gio Batta Gemelli, deputati dell’Elba eletti all’Assemblea Nazionale del granducato di Toscana. Facevano parte il Gemelli del secondo ufficio e il Manganaro del settimo degli uffici (erano in tutti nove) nei quali l’assemblea nazionale toscana dei rappresentanti si era data forma nella prima seduta sotto la presidenza del deputato Puccioni . I due deputati elbani scrivono al dr Fabio Squarci ,gonfaloniere di Portoferraio per promuovere una “legale manifestazione “: “Al Gonfaloniere di Portoferraio Ill.mo Signore Col primo gennaio prossimo vanno ad instaurarsi le nuove rappresentanze dei Municipi Toscani, frutto del voto dei Comunisti (1):senza detrarre al valore delle manifestazioni fatte nel corso dell’anno per noi memorabile che oggi ha il suo termine da chi finora rappresentava i Municipi stessi, non vi ha chi abbia dimenticato quanto dai contrari interni ed esterni, dell’attuale avvenimento politico fu detto circa la sincerità e la corrispondenza al pubblico voto di quelle manifestazioni . A noi che siamo, può dirsi, in famiglia ben poco dettero a pensare quei malevoli ed interessati commenti; ma di fronte a coloro che debbono in parte influire sulla sorte nostra futura possono essi aver lasciato un qualche dubbio sul profondo e costante sentimento, onde sono animati i Toscani circa la ricostituzione d’Italia. Quindi che adesso ai rischi delle battaglie succedono quelli non meno gravi delle trattative diplomatiche, ora che nel Congresso di Parigi debbono librarsi le sorti della nostra Patria, per quanto leali difensori siano per esserne il magnanimo Re e il suo augusto Alleato, il propugnatore della Indipendenza Italiana, non sarebbe né inopportuna ,né di poco efficace sussidio la conferma che si facesse all’Europa dei nostri voti, benché solennemente già espressi dall’Assemblea Nazionale. Noi riteniamo perciò come un dovere dell’alto Ufficio di cui fummo onorati di rappresentarvi per libero voto i nostri concittadini, proponendo a VS Ill.ma che il Municipio cui Ella presiede, in quella forma che più le sembrerà adatta, inauguri le sue Sedute col rinnovare voto solenne per la unione della Toscana al Regno Costituzionale di Casa Savoia e quello di piena fiducia negli attuali Reggitori nostri, che a quello scòpo dirigono ogni loro atto con sapiente fermezza. Noi che non intendiamo arrogarci il premio della iniziativa, ma d’interpretare i sentimenti di patriottismo e di concorde volere che dagli altri onorevoli Colleghi furono fatti sempre palesi, certi che se la loro presenza fra noi lo avesse consentito essi ci sarebbero stati coscienziosi compagni in questo suggerimento. Di VS Illustrissima Portoferraio 31 dicembre 1859 Devotissimi G. MANGANARO Deputato GB. GEMELLI Deputato “ (Corrispondenza con particolari del gonfaloniere dr Fabio Squarci degli anni 1856,1857,1858,1859. A 192.Archivio storico comune di Portoferraio) 1) Comunisti: abitanti del comune


Marcello Camici mcamici@tiscali.it
x sig ballerini
Messaggio 92335 del 29.09.2018, 07:38
Che poi la serietà che hanno è insuperabil in pompa magna hanno fatto comunicati con squilli di trombe a firma dell'assessore a tutto.
orari mattina 10 - 12 e pomeriggio mart e giov uno prende permesso a lavoro il martedi e trova chiuso.
poi fanno un altro bel comunicato ieri dove dicono no... ma si scherzava... il pomeriggio solo a partire dal 2 ottobre siete troppo forti!
"Sarà aperto al pubblico lunedì 24 settembre presso l’ufficio di Polizia Municipale di Portoferraio"
"Per agevolare la cittadinanza, gli orari di apertura dello sportello ABACO saranno così articolati: il lunedì, mercoledì e venerdì dalle 8 alle 12, mentre il martedì e giovedì dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 17."
[Pagina precedente] [ Pagina successiva]

visita
MUCCHIO-SELVAGGIO.....
ISOLA D'ELBA