Pagina 3/1223: [] [1] [2] (3) [4] [5] [6] [7] [8] [] [»] LASCIA UN MESSAGGIO
Autore Messaggio
ELBANO
Messaggio 91507 del 07.08.2018, 11:57
Provenienza: ELBA
La domanda è: "si può fare turismo senza un aeroporto degno di tale nome e relativi servizi accessori?"
SCUOLA INFANZIA CAPOLIVERI
Messaggio 91506 del 07.08.2018, 11:02
SCUOLA DELL’INFANZIA, LE NOVITÀ IN ARRIVO A PARTIRE DALL’ANNO SCOLASTICO 2018/2019



L’Amministrazione Comunale rende noto che con decorrenza dall’A/S 2018/2019 sarà operativa una scuola d’infanzia ubicata in Via Giotto n.18 costituita da 4 sezioni di cui 2 a titolarità statale di 28 bambini cadauna e 2 a titolarità comunale(secondo e terzo anno).
Anche le sezioni comunali si atterranno scrupolosamente alla normativa statale in materia di educazione/istruzione.
Il percorso è stato deliberato per consentire la progressiva statalizzazione di tutta la scuola d’infanzia attraverso il riconoscimento del plesso da parte dell’Ufficio Scolastico Regionale, percorso che non può essere realizzato nel corso di un unico anno scolastico.
Il personale della scuola comunale sarà assunto dalla società di servizi comunale “Caput Liberum” che si occuperà della relativa gestione attraverso l’utilizzo di fondi comunali.
In base ad un accordo di programma tra il Comune e l’Istituto Comprensivo “G.Carducci”
tutta la scuola sarà gestita da un punto di vista didattico e organizzativo dall’Istituto Comprensivo “G.Carducci” permettendo un monitoraggio capillare e costante di tutta la struttura educativa da parte del Dirigente Scolastico.
L’Amministrazione Comunale ha già deliberato l’espletamento di lavori di ampliamento del plesso, attraverso l’utilizzo dei locali un tempo utilizzati dal personale religioso. Questo consentirà la realizzazione di una adeguata struttura per tutti gli alunni frequentanti.
Sarà assicurato, attraverso personale assunto dalla Caput Liberum srl, anche il servizio di cucina interna alla scuola che preparerà direttamente all’interno del plesso i menu’ redatti da nutrizionista e vidimati dall’Azienda USL Toscana Nord Ovest.

Gli alunni di scuola statale saranno tenuti al pagamento del buono mensa che, a seguito della necessità di uniformare il costo della refezione scolastica tra tutti gli alunni delle scuole statali, ammonterà ad Euro 4,00 ad personam.
Gli alunni della scuola comunale dovranno corrispondere alla tesoreria comunale (Banca dell’Elba-credito cooperativo) una retta di frequenza, comprensiva della refezione scolastica, ammontante ad Euro 95,00 a bambino per 10 mesi di frequenza. E’ prevista un’ulteriore riduzione ad Euro 50,00 dal terzo figlio.
Tutti genitori dei bambini iscritti alle sezioni statali e comunali saranno convocati entro l’inizio dell’anno scolastico, nel mese di settembre 2018, per un incontro con il Dirigente scolastico e l’Amministrazione comunale al fine di spiegare le modalità organizzative della scuola e rispondere ad eventuali quesiti delle famiglie.
CERAMICHE PASTORELLI
Messaggio 91505 del 07.08.2018, 11:00
A proposito di Continuità territoriale.Aeroporto
Messaggio 91504 del 07.08.2018, 10:36
Perché un volo per New York può costare meno di uno in Sicilia e Sardegna?

di Ignazio Corrao /M5S Europa

Sapevate che viaggiare a New York può costare meno che volare in Sicilia e Sardegna? Questo grazie ai Governi precedenti che non hanno mai avanzato all'Europa la richiesta di misure per riconoscere il principio di insularità. Noi ci stiamo battendo da anni affinchè sia riconosciuta la Continuità Territoriale.
Per questo nel mese di giugno abbiamo organizzato un'audizione al Parlamento Siciliano. Da questo incontro siamo riusciti ad ottenere dal Governo 32 Milioni di Euro per la continuità territoriale per la Sicilia. E lo stesso intendiamo fare anche per la Sardegna. Ma non basta, stiamo infatti lavorando qui in Europa affinchè si raggiungano altri traguardi come:
- Garantire un sostegno agli aeroporti in difficoltà cercando di incrementare il flusso di passeggeri a prezzi più accessibili.
- Ottenere maggiore flessibilità sugli obblighi di servizio pubblico e per incentivi fiscali per le regioni insulari
- Adottare delle misure anche accedendo a fondi europei per migliorare la logistica e l'accesso alle infrastrutture su base locale.
E' una battaglia lunga ma che possiamo e dobbiamo vincere.
X Franco da Roma
Messaggio 91503 del 07.08.2018, 10:01
Provenienza: Turismo all'Elba
Caro Franco da Roma,
ma siamo in Italia, si spenna i turisti, punto e basta, tanto vengono lo stesso, perchè a Roma è meglio?
Ma mi faccia il piacere.
Io è una vita che faccio l'operatore turistico e cerco sempre di dare il massimo e fare il meglio, ma non combatto contro i mulini a vento italiani, chi puo' spendere davvero, una minoranza, vanno a i cinque stelle e altre cose lussuose, per tutto il resto c'e' mastercard.
Il resto sono chiacchiere da bar.
Come diceva Mastroianni Roma è chic perchè ci sono le cacche per terra, Los Angeles è brutta perchè è tutta uguale.
per "facciamoci del male"
Messaggio 91502 del 07.08.2018, 09:09
Provenienza: portoferraio
alla fine a te interessa solo "la stagione" e se chi lavora in ospedale si fa un mazzo così in condizioni disagiate senza alcun beneficio economico non te ne puo' fregare di meno.
A differenza di chi a fine stagione conta i soldi e va in Thailandia o non perde occasioni per lamentarsi ogni volta che usufruisce della struttura ospedaliera, chi lavora in ospedale non puo' neanche lamentarsi ma solo prendersi tutte e dico tutte le lamentele di chi afferisce a questo servizio malfunzionante. A settembre però i soldi sono sempre quelli di novembre dicembre ecc ecc. Della visione cinica del commerciante non se ne puo' proprio più. La ruota della vita gira per tutti
pollicino
Messaggio 91501 del 06.08.2018, 18:37
Provenienza: Monte Capanne, zona ovest
Si possono fare tutti i paragoni che si vogliono tra Noa e Ruggeri, sicuramente però si doveva fare in modo che i due eventi non fossero abbinati. Gran parte di quelli che hanno scelto Ruggeri avrebbero visto volentieri anche Noa e gran parte di quelli che hanno visto Noa avrebbero visto volentieri anche Ruggeri. Ma come è possibile che non ci sia stato un minimo di organizzazione e non siano stati presi accordi per evitare che due eventi così importanti fossero in contemporanea?
E dunque, occasione persa per l' Elba. Qualcuno ha scritto che Ruggeri ha cantato cinque canzoni. Questo non è vero, io c' ero e mi sembra che ne abbia cantato dodici( e comunque , almeno dodici).Una più bella dell'altra, detto per inciso. C' erano almeno 1.500 persone, comodamente sedute sulle sedie in un anfiteatro molto bello.
CARLO GASPARRI
Messaggio 91500 del 06.08.2018, 18:00
PORTOFERRAIO CITTÀ DI MARE E DI PORTO: AMBIENTE E INQUINAMENTO A CONFRONTO DIRETTO, UN FACCIA A FACCIA, DIFFICILMENTE ELUDIBILE. UNA CONVIVENZA DIFFICILE NON VI PARE?




Eccomi qui ancora una volta ad alzare il vessillo donchisciottesco in favore dell’ambiente, nella speranza che possa servire a risolvere il problema relativo all’impianto di depurazione di Schiopparello. Dico ancora una volta perché già anni fa me ne occupai in un animato dibattito in Consiglio Comunale e al Circolino di Schiopparello quando fu presentato il progetto.
Questo articolo, in un momento di grande afflusso turistico può sembrare allarmistico, ma sono certo che il silenzio, anche se la parola è imponente è sempre colpevole. Sotto accusa, lo sversamento nel bacino delle antiche saline di San Giovanni, nel fosso della Madonnina, con deflusso sulla spiaggia di punta della Rena, al confine con il parco delle Terme di San Giovanni: di acque reflue trattate nel depuratore di Schiopparello, al fine verificarne la rispondenza, del fluido depurato e del tracciato di studio entro il quale si trovano le peculiari caratteristiche che hanno motivato lo sversamento nella zona in esame. Sappiamo che è possibile ottenere l’autorizzazione per scaricare in mare reflui depurati, ma a una certa profondità e distanza dalla costa, dopo opportuni rilievi chimici ed oceanografici che garantiscono l’esistenza di una sufficiente mescolanza. Ma la scelta del luogo dove scaricare le acque, anche se depurate, in genere viene effettuata sulla base di segnalazioni e studi provenienti dal mondo scientifico e naturalistico: il sito autorizzato deve possedere una o più caratteristiche, avere uno scarso grado di antropizzazione e quindi da sottoporre a un regime di controllo rigoroso. Una struttura per la depurazione che propone specifiche finalità mediante tecnologia sempre più moderne, insieme a quella dell’opportuna conservazione dei valori flora-faunistici marini e terrestri. Ma il problema dello smaltimento delle acque reflue depurate non è tanto nei limiti chimici raggiunti dal processo di depurazione, quanto nei parametri batteriologici. Il rischio, dal punto di vista tossicologico, è legato alla presenza di batteri, virus e ultravirus che passano attraverso i filtri che trattengono i batteri. Per di più, le acque reflue depurate, hanno una composizione ionica poco adatta alla caratteristica di alcune zone. L’alveo del fosso della Madonnina, in fatti, nella zona di deflusso, presenta una grande e mala odorante sacca di ristagno ricoperta di muco limaccioso, che determina condizioni di stress, prevedibile inquinamento e eutrofizzazione delle acque.
Sulla spiaggia a Punta della Rena nel golfo di Portoferraio il terreno è coperto da acque basse in condizioni di circolazione naturale, data da flussi di marea con modeste escursioni, praticamente inondata che presenta condizioni di saturazione del suolo su tutto l’ecosistema, con una zona umida in sua prossimità ed acque superficiali ad essa connesse, di particolare importanza, in quanto habitat di uccelli acquatici. Un eco-sistema con labili equilibri ecologici, in cui le alterazioni biotiche sono molto strette e la sua comunità, può sopravvivere solo se le condizioni ecologiche permangono senza grandi perturbazioni. Per cui necessita di particolare attenzione, e quindi di misure speciali mirate alla sua conservazione.
Domanda? Prima di dare l’autorizzazione allo scarico, sono stati effettuati studi sul sistema costiero del golfo di Portoferraio, in modo da tenere sotto controllo tutte le componenti dell’ambiente naturale e socio-economico, nessuna esclusa? Eppure tutti sappiamo che in un sito come quello in oggetto, in cui non è possibile affidare al mare l’autodepurazione, sversare reflui anche depurati, esercita sul corpo idrico una modifica dell’equilibrio naturale suscettibile di danneggiare la salute dell’uomo, di nuocere alle risorse della fauna e la flora marina e terrestre e generalmente a tutte le legittime utilizzazioni del mare. In quanto trattasi di vicenda dai delicati profilo igenico-sanitari con ripercussione su tutto il golfo di Portoferraio.
Dal canto suo ASA sostiene in una nota del 23 ottobre 2008 che da anni scarica i reflui depurati nel depuratore di Schiopparello, nel rispetto della normativa vigente. Mentre da analisi effettuate al microscopio dall’ufficio tutela del territorio, nel fosso del Fabbrello, dove Scaricava, veniva evidenziato la presenza di batteri tipici dei fanghi degli impianti di depurazione quali: CILIATI MOBILI DI FONDO: Aspidisca, CILIATI SESSILI: Vorticella, METOZOI: Nematodi ed AMEBE: Thecamoeba. Inoltre il fosso dal punto di scarico risulta inquinato per tutto il percorso fino alla casa sul mare, e non solo il fosso, ma anche tutti i pozzi pubblici e privati confinanti.

ALLA PUNTA DELLA RENA, NON DEVE AVVENIRE QUELLO CHE E’ AVVENUTO NEL FOSSO DEL FABBRELLO E IN QUELLO DI BAGNAIA.
Marcello Meneghin
Messaggio 91499 del 06.08.2018, 17:51
IL GAS RADON PRESENTE ALL’ISOLA D'ELBA E’ PERICOLOSO?


Qualcuno ha trovato da ridire sul mio serbatoio-galleria ( Vedi https://goo.gl/uHmu8u ) adducendo i pericoli del gas radon presente nel granito roccioso del M. Capanne . Io ,non sapendone nulla, ho cercato notizie e, tra molte indicazioni, ho trovato anche quanto segue. Il gas radon è un gas nobile, radioattivo che, secondo diversi studi, è una delle cause di cancro al polmone dopo il consumo di tabacco. Si trova in natura, soprattutto nei suoli delle zone granitiche, ma anche in acque di montagna o nelle pareti rocciose di grotte. Il problema è che può entrare nostre abitazioni, poiché si appoggia al suolo, attraverso i materiali di costruzione (tufo, alcuni tipi di granito). Il suo peso, se paragonato ad altri gas presente nell'atmosfera, è maggiore, per questo tende a rimanere al suolo, cosicché è facile trovarlo in garage o cantine chiuse. Essendo la mia galleria/serbatoio scavata interamente nel granito mi sono preoccupato di capire di cosa si tratta e se esiste un rimedio. Ho trovato che sarà comunque buona cosa prevenire anche questo pericolo rivestendo interamente ed internamente la galleria con un manto impermeabile assolutamente privo di fessure in modo da impedirne l’ingresso. Devo aggiungere che la galleria doveva in ogni caso essere rivestita da un manto impermeabile interno atto a garantire l'assoluta tenuta idrica del rivestimento in calcestruzzo onde evitare sia le perdite d’acqua verso l’esterno e sia le immissioni dall'esterno di liquidi inquinati. Qualora lo studio preventivo del serbatoio/galleria confermasse il pericolo di cui si tratta il problema potrebbe essere risolto scegliendo un manto impermeabile a tenuta di acqua ed anche del gas radon. Resta da aggiungere che un esame sulla presenza o meno di questo gas pericoloso all'Isola d'Elba dovrebbe comunque venir posto in programma dalle autorità per tutelare le case di abitazione . A quanto mi risulterebbe le zone più pericolose dovrebbero essere quelle segnate in colore rosse ed in giallo quelle meno nella planimetria allegata
CINEMA TEATRO FLAMINGO
Messaggio 91498 del 06.08.2018, 17:48
Provenienza: Capoliveri
CEBA SERVIZI s.r.l
Messaggio 91497 del 06.08.2018, 16:00
andrea guido francesco
Messaggio 91496 del 06.08.2018, 14:51
Provenienza: marciana marina
caro turista all'elba probabilmente Lei non conosce la differenza fra concerto e incontro con il personaggio.
Il concerto di una grande artista internazionale NOA e l'incontro fra il pubblico e l'artista italiano ENRICO RUGGERI eseguiti nella stessa data ma con una profonda diversità l'artista internazionale ha cantato tutte le sue canzoni più importanti mentre il grande Ruggeri ha raccontato la sua vita da artista cantando solamente 5 canzoni e spiegando alle persone accorse al suo evento di soffrire di un problema alle corde vocali.
spero per Lei che sia rimasto a marciana marina
Turismo all'Elba
Messaggio 91495 del 06.08.2018, 14:31
Provenienza: Ma che succede, va tutto bene, le spiagge sono piene, state sereni ...
L'anno scorso la GAT pontificava di un più 6-7% di biglietti nave venduti in più, forzieri pieni dei pirati del vapore, se per quello io ho fatto un 10% in più rispetto all'anno prima, ma il problema vero è il termine di paragone, ora la stagione è di due mesi e mezzo, prima lavoravo otto mesi, fino al 2002, l'anno della disgrazia dell'Euro, ora la stagione è molto corta, ma le spiagge sono piene, il problema è che forse è stato costruito un pochino troppo dopo l'avvento dell'altra disgrazia del Parco, del resto all'inizio va tutto bene, il pretenziometro dei turisti è sempre al massimo, vogliono sempre tutto nuovo, servizio a cinque stelle lusso e pagare a zero stelle, portafogli vuoti hanno, capito mi hai, d'altronde tutti abituati troppo bene, ad avere tutto, a sprecare, a mangiare e bere a crepapelle da sentirsi male, andare tutti in vacanza in tutto il mondo, a fare shopping a Londra e New York, prima o poi tutto questo finirà, più prima che poi, i soldi sono finiti, il debito è troppo alto, il pretenziometro s'abbasserà bruscamente, a lavorare la terra per mangiare, la Cina s'avvicina, altro che tutti al mare a mostrare le chiappe chiare.
Il Film è finito, The End.
CAPOLIVERI ESTATE
Messaggio 91494 del 06.08.2018, 13:30
MERCOLEDI’ 8 AGOSTO A CAPOLIVERI C’E’ LA MUSICA STRAORDINARIA DI RICHARD BONA




Mercoledì 8 agosto la grande musica sarà protagonista del palco naturale della piazza di Capoliveri .
Sarà infatti il grande bassista Richard Bona, a incantare il pubblico.
La sua musica che spazia dal jazz, al fusion, fino al funk, è rimbalzata in tutto il mondo coinvolgendo artisti come Manu Dibango, Salif Keïta, Jacques Higelin e Didier Lockwood e Joe Zawinul, Larry Coryell, Michael e Randy Brecker, Mike Stern, George Benson, Branford Marsalis, Chaka Khan, Bobby McFerrin, e Steve Gadd.
La sua carriera è iniziata da giovanissimo suonando in ogni dove e fabbricando lui stesso i suoi strumenti.
Dopo aver lasciato il suo paese, il Camerun, ha vissuto in Germania, Francia e Stati Uniti dove la sua arte si è sviluppata crescendo sempre più anche grazie alla stretta collaborazione con i più grandi artisti internazionali.
Il suo primo album da solista "Scenes from my life" del 1999 ha preceduto un tour mondiale con Pat Merheny nel 2002, ma tantissimi sono stati i premi e i riconoscimenti per questo grande musicista che sarà a Capoliveri mercoledì prossimo.
Così lo ha definito il Los Angeles Times:
“Immagina un’artista con il virtuosismo di jacopo Pastoious, la fluidità di George Benson, il senso del canto e dell’armonia di Joao Gilberto, tutti mescolati alla cultura africana”Signore e signori vi portiamo Richard Bona!”
Piazza Matteotti, ore 22,00 – Ingresso gratuito.
Ristoratore
Messaggio 91493 del 06.08.2018, 12:40
Provenienza: Elba
Vorrei fare un appello ai Comuni. Visto che la stagione va piuttosto male, senza andare a cercare le responsabilità anche se quando va bene i meriti se li prende la Gestione del Turismo, non potreste/dovreste abbassare le tariffe TARI per gli operatori economici? Se la matematica non è un'opinione, meno turisti = meno rifiuti. Meno rifiuti = meno costi per la ESA. Risparmi ESA = risparmi Comuni. Risparmi Comuni = tariffe ridotte per gli utenti non domestici. Sbaglio? Verificato che la cartella 2018 è più alta di quella del 2017 suppongo di aver sbagliato qualcosa. Qualcuno mi spiegherà...
MUSEO DEL MARE
Messaggio 91492 del 06.08.2018, 11:55
IL 9 AGOSTO UN’IMPERDIBILE VISITA GUIDATA AL MUSEO DEL MARE DI CAPOLIVERI




Un nuovo appuntamento imperdibile al Museo del Mare di Capoliveri per andare alla scoperta dello straordinario tesoro del Polluce.
Il 9 agosto nel doppio appuntamento alle ore 21,30 e alle 22,30 Visita guidata alla scoperta del Polluce, la sua storia ed il suo tesoro.
Un tesoro di gioielli, monete, una storia fatta di intrighi e misteri, una missione archeologica sottomarina.
Un mondo tutto da scoprire insieme alle amiche guide del Museo del Mare


Ticket: 3,00 €
Info: 393 872 00 18
CERAMICHE PASTORELLI
Messaggio 91491 del 06.08.2018, 11:00
rosi
Messaggio 91490 del 06.08.2018, 10:37
Provenienza: elba
video autostop Antonacci

Ma anche lui soffre x il caro traghetti ?
QUESTO NON E’ AMORE - 2018
Messaggio 91489 del 06.08.2018, 10:25
Provenienza: Polizia di Stato -. Portoferraio
“QUESTO NON È AMORE”, LA CAMPAGNA ANTI-VIOLENZA DELLA POLIZIA DI STATO

Se ti ricatta … non è amore.
Se minaccia te o i tuoi figli … non è amore.
Se ti isola, umilia, offende …non è amore.
Se ti perseguita con mail e sms ossessivi ….non è amore.
Se ti prende con violenza quando non vuoi … non è amore.
Se ti chiede “l’ultimo appuntamento” …non è amore”.
Se ti uccide …non è amore.



A seguito dell’ultimo arresto eseguito unitamente al Commissariato di Pontedera ed a numerose segnalazioni ricevute, soprattutto nel periodo delle vacanze estive, da parte di donne oggetto di violenze o di atti prodromici quali pressioni, sms ripetuti, attenzioni non corrisposte, pressioni per incontri, la Polizia di Stato sceglie di stare vicina alle donne rinnovando la campagna “…questo non è amore” con una iniziativa del tutto nuova. Il Commissariato di P.S. mette a disposizione, con garanzia di assoluto anonimato e tutela della privacy, un momento d’incontro settimanale volto a rompere l’isolamento e il dolore delle vittime di violenza di genere, offrendo il supporto di un’equipe di operatori specializzati, donne della Polizia di Stato e lo psichiatra Dottor Adolfo Santoro che offrirà gratuitamente, in collaborazione con la Polizia di Stato - Commissariato di P.S., la propria competenza. Per prendere appuntamenti con il team di esperti all’interno del Commissariato di P.S., presso la Squadra Anticrimine, occorre semplicemente comporre il numero 0565-919511, oppure comm.portoferraio.li@pecps.poliziadistato.it Un’idea, quella del progetto contro la violenza di genere che, partito a luglio del 2016, ha consentito di contattare decine di migliaia di persone, in maggioranza donne, diffondendo informazioni sugli strumenti di tutela e di intervenire su situazioni di violenza e stalking che diversamente sarebbero potute rimanere ingabbiate nel dolore domestico. La leggera flessione dei delitti tipici (dai femminicidi, alle violenze sessuali, dai maltrattamenti in famiglia agli atti persecutori) non ferma l’impegno di prevenzione: non solo perché il numero assoluto delle vittime continua ad essere inaccettabile, ma perché l’esperienza di polizia mostra l’esistenza di un “sommerso” che troppo spesso non si traduce in denuncia. Un quotidiano fatto di attenzioni morbose, di comportamenti aggressivi e intimidatori che vengono letti come espressione di un amore appassionato e di una gelosia innocua, anche da madri, sorelle e amiche, ma che è spesso il triste copione di un crescendo di violenza che si alimenta con l’isolamento. Oltre alla tutela offerta dalla legge, che va dagli strumenti dell’ammonimento al divieto di avvicinamento fino ai domiciliari e al carcere per i casi più gravi, la battaglia più importante si gioca sul campo della prevenzione in cui la Polizia di Stato è impegnata, non solo nel contribuire attraverso l’informazione al superamento di una mentalità di sopraffazione, ma a fare da sentinella per intercettare prima possibile comportamenti violenti e intimidatori. 2 In questa prospettiva si muove l’adozione del protocollo E.V.A. (Esame delle Violenze Agite) da parte di tutte le Questure d’Italia. Procedura che consente agli equipaggi di Polizia, chiamati dalle sale operative ad intervenire su casi di violenza domestica, di sapere se ci siano stati altri episodi in passato nello stesso ambito familiare. Tutto questo attraverso una procedura che prevede la compilazione di checklist che, anche in assenza di formali denunce, spesso impedite dalla paura di ancor più gravi ritorsioni, consentono di tracciare situazioni di disagio con l’obiettivo di tenerle costantemente sotto controllo e procedere all’arresto nei casi di violenza reiterate. Per quanto concerne l’Isola d’Elba, l’iniziativa del tutto nuova è stata possibile grazie alla collaborazione del dr. Adolfo Santoro.
Istituto Comprensivo "G. Giusti"
Messaggio 91488 del 06.08.2018, 10:13



I Docenti e il personale A.T.A. dell'Istituto Comprensivo "G. Giusti" di Campo nell'Elba, Marciana e Marciana Marina, insieme ad alunni e famiglie, si Stringono commossi alla loro Dirigente, Dott.ssa Lorella Di Biagio, e ai suoi cari, e si uniscono al loro dolore per la perdita subita.
CASA SICURA
Messaggio 91487 del 06.08.2018, 09:00
AUTOSPURGHI ELBANI
Messaggio 91486 del 06.08.2018, 08:45
PROMUOVI LA TUA AZIENDA
Messaggio 91485 del 06.08.2018, 08:00



GianCarlo Amore
Messaggio 91484 del 06.08.2018, 05:29
IL BRUTTO ANATROCCOLO



Davanti a “ Punta Pina, “ all’ imboccatura del Golfo di Bagnaia è ormeggiata all’ ancora la Nave“ Xenia “ adibita al trasporto di carburanti.
La Nave che generalmente sosta nei giorni festivi, nel corso degli anni ha cambiato il proprio punto di ormeggio diverse volte fino a “ stabilirsi “ ove attualmente si trova. La nota di tutto questo, è che davanti a Bagnaia si radunano decine di imbarcazioni a vela molte delle quali delle scuole veliche.
Visto che la Nave è in sosta in attesa del primo mattino del lunedì per lo scarico carburanti a Portoferraio, sarebbe secondo me una buona idea per le prossime volte, ormeggiarsi in un luogo più turisticamente idoneo o almeno un altro centinaio di mt. verso maestrale. In questa maniera lascerebbe completamente libero dagli slalom, lo specchio acqueo antistante Bagnaia e i Velisti e i Bagnaesi, ringrazierebbero. Nella foto oltre la bellezza di Portoferraio,si notano le piccole imbarcazioni a vela libere da impedimenti navali.


Giancarlo Amore
LA TUA BANCA
Messaggio 91483 del 06.08.2018, 05:15
Servizio su Capraia
Messaggio 91482 del 05.08.2018, 22:44
Questa sera su Rai 5 una bellissima e lunga trasmissione su Capraia.
Un servizio che fa venire voglia di andarci
E sull’Elba non si riesce ad avere uno straccio di trasmissione che ne esalti le qualità
Altro fallimento dell’Elba
Pensateci
Rubata da fb
Messaggio 91481 del 05.08.2018, 22:04
Maggio anomalo….…...5 agosto 2018, siamo abituati negli ultimi 10 anni a vedere la prima settimana di Agosto non proprio performante, ma così in basso solo nel 2007 c'eravamo arrivati e mi sa che questo anno lo battiamo, quindi la domanda sorge spontanea per il 2020 cosa staranno pensando di fare, visto che per il 2019 è già tardi. E' altresì vero che in un momento di crisi c'è sempre chi guadagna, ma a forza di tagliarsi il pisello per non fare contenta la moglie, attireremo solo eunuchi?
Mario
Messaggio 91480 del 05.08.2018, 21:40
Provenienza: Campo
Concordo con l'amico di Carpani. Il servizio di Sky, ha dipinto l'isola come un luogo da terzo mondo, laddove la sanità è praticamente inesistente. E questo nonostante i parametri che quantificano le performance, dipingano ben altra realtà, come ad esempio l'Emergenza-Urgenza, tra le migliori della regione. Il signor Semeraro, da attore consumato quale è, ha dato sfoggio di una prova degna della migliore tragedia greca, con un intervento che, da solo, è bastato per annullare lo sforzo di tutti coloro che cercano di incentivare il nostro turismo.
Se voglia far scappare potenziali turisti (penso ad esempio alle gite degli anziani fuori stagione, che sono risorsa tutt'altro che irrilevante), il Semeraro ci ha indicato quale è la via maestra.
Questo solo per la solita smania di protagonismo, in un mondo dove sempre più conta apparire, e dove diventano opinion leader gente che non ha alcun titolo ed alcuna competenza.
Il fallimento dela politica Turistica
Messaggio 91479 del 05.08.2018, 21:19
Cari Sindaci tutti , e dico tutti, dell’Elba. Cari signori dei Traghetti l tutti. cari signori della,associazione degli albergatori , dei campeggi, delle case turistiche , insomma TUTTI.
È indubbio che quest’anno , dei record di altri luoghi, all’Elba ci sia molta ma molta meno gente.
La colpa è di tutti , indistintamete.
Inutile dare la colpa al costo , alto certo, dei traghetti quando abbiamo alberghi, case private, campeggi senza servizi o fatiscenti .
Assenza totale di manifestazioni attrattive a livello locale , citta o paesi sporchi, viabilità senza sufficenza, mancamza di gentilezza e di accoglienza.
Mancanza di informazioni , di servizi pubblici, di taxi , e di ogni altra forma di servizio utile al turista,
Fatevi tutti e dico tutti un esame di coscienza .
Ci vorranno decenni di Buona Politica quando ci sarà per uscire da questo declino .
E che la smettano alcunin sindaci di accusare altri .
Avete tutti le stesse colpe
Non sapete collaborare tra di voi
Sapere solo litigare e ognuno tira per se stesso.
Questo il risultato
Un turismo povero o che avete impoverito e che non spende che si porta anche la carta igienica da casa
Il che la dice lunga
Che ci si faccia un esame di coscienza
LIONS CLUB ISOLA D’ELBA
Messaggio 91478 del 05.08.2018, 19:22
LIONS CLUB ISOLA D’ELBA INCONTRO DI MEZZA ESTATE



L’attuazione di service promossi per l’anno sociale appena iniziato a vari livelli: Lions International, Multidistretto 108 Italy e Distretto 108LA Toscana, ma con attenzione anche ai problemi del territorio, sono stati gli argomenti su cui i lions elbani hanno potuto confrontarsi con i soci di altri club presenti all’Elba e convenuti per partecipare all’Incontro di Mezza Estate che il Lions Club Isola d’Elba organizza ogni anno in questo periodo.
Nel corso dell’evento, tenutosi questa volta sabato 4 agosto all’Hotel Villa Ottone e animato dalla performance del trio musicale Savé, dopo l’introduzione del presidente Gabriella Solari hanno preso la parola varie personalità presenti fra i quali il sindaco di Portoferraio Mario Ferrari che, dopo espressioni di apprezzamento per l’impegno, l’operato e il raggiungimento di importanti obiettivi del Club in vari settori del sociale, ha colto l’occasione per esternare, anche a nome degli altri sindaci elbani, la soddisfazione per il risultato ottenuto nella travagliata vicenda del Tribunale, il cantautore e scrittore Claudio Sanfilippo che, dopo i consueti saluti, ha voluto intonare, accompagnandosi con la chitarra, la canzone di Mina “Stile Libero” per la quale egli stesso aveva scritto il testo, ed infine il Prof. Pietro S. Randelli, ben noto alla nostra cittadinanza per la sua disinteressata disponibilità professionale, che ha sottolineato il saldo ed antico legame che lo unisce alla nostra terra.
La conclusione dell’incontro è stata affidata al Governatore Distrettuale Daniele Greco che ha avuto parole di stima per il lavoro svolto dai lions elbani e di incitamento per l’attività futura che sarà oggetto di importanti innovazioni.
CEBA SERVIZI s.r.l
Messaggio 91477 del 05.08.2018, 16:00
facciamoci del male
Messaggio 91476 del 05.08.2018, 14:25
Provenienza: carpani
meno male che hanno parlato anche il Magagnini ed il Meloni. Il servizio di sky che si meraviglia perché sull'isola c'è un solo ospedale (ops ....mezzo ospedale), forse pensando che in altre isole di 224 kmq e con 32.000 abitanti ce ne sono tre o quattro, sembrava girato in Brianza. E poi, parte delle cose dette sono vere, altre gonfiate fin troppo per fare sensazionalismo a tutti i costi. Se si voleva fare un altro bel servizietto alla già nostra sciagattata stagione turistica l'obiettivo è stato centrato in pieno. Complimenti.
Tortora
Messaggio 91475 del 05.08.2018, 13:34
Provenienza: Marciana
Tutti per il Tribunale e nessuno per l'Ospedale, ce lo ricorderemo quanto ci chiederete voti. Come canta il Grande Vasco...."...manca poco....
epiro
Messaggio 91474 del 05.08.2018, 12:42
Provenienza: Portoferraio
Campo nell'Elba ricorre, vince e fa giurisprudenza in materia fiscale.
Se tutti i comuni dell'Elba facessero la verifica ne vedremo delle belle.
http://www.repubblica.it/economia/diritti-e-consumi/casa/2018/08/04/news/prima_casa_a_rischio_le_esenzioni_imu_se_le_bollette_sono_irrisorie-202913889/?ref=nrct-2
CERAMICHE PASTORELLI
Messaggio 91473 del 05.08.2018, 11:00
LAUDATORES TEMPORIS ACTI (= ROMPICOGLIONI CHE NON SANNO FARE ALTRO CHE LAMENTARSI)
Messaggio 91472 del 05.08.2018, 10:59
Provenienza: piero in campo
Caro signor 'Parla come mangi',
ho apprezzato le Sue lusinghiere parole, ma siccome ho recepito anche il Suo cortese invito-firma a non fare la pipì fuori dal vaso, mi permetto di replicare per una doverosa spiegazione.
Dall'alto dei miei quasi 90 anni, non posso che essere un estimatore del buon tempo antico, quando a scuola si studiava ancora il latino, le poesie di Carducci, Leopardi e la massime proverbiali di Cicerone: il mio stile di scrittura quindi non è improntato ad altro che a vecchi ricordi liceali senza nessuna intenzione di stupire sfoggiando saccente prosopopea.
Questo per dire che parlo proprio come sono stato nutrito ai miei tempi e cioè con un po' più di cultura letteraria - possibilmente improntata all'ironia - di quanto non si faccia oggi.
Cittadino
Messaggio 91471 del 05.08.2018, 10:18
Provenienza: Elba
Non capisco così tanta attenzione da parte dei nostri politici, tutti, per il tribunale ed invece per l’ospedale ...


http://video.sky.it/news/cronaca/elba-pochi-medici-e-un-solo-ospedale/v438838.vid
CAPOLIVERI ESTATE
Messaggio 91470 del 05.08.2018, 10:12


RADIO 105 UNEDI IN PIAZZA A CAPOLIVERI


Lunedì 6 Agosto arriva nella piazza di Capoliveri una delle radio più ascoltate d'Italia: Radio105, con Special Guest Marco Dona.
A partire dalle 21.00 animazione e musica dedicata a tutti gli ospiti del paese collinare elbano organizzata dal InVibe ViaggiEvento
Dalle 22.00 fino alle 23.45 il momento più importante della serata, con Marco Dona , uno degli speaker più noti di Radio 105
ANCHE IL "POCO" E' TROPPO
Messaggio 91469 del 05.08.2018, 09:51
Provenienza: Via Manganaro
SIAMO AMAREGGIATI E DELUSI …SOPRATTUTTO INCAZZATI!




Ci devono essere sicuramente delle ragioni importanti , degli ostacoli insormontabili che noi poveri cittadini non riusciamo a comprendere, si tratterà forse di impedimenti burocratici, politici, ambientali, di tempi tecnici che solo l’equipaggio di questa barca amministrativa conosce.
Tutta questa pappardella per manifestare lo sdegno di cittadini e commercianti di Via Manganaro che dopo aver plaudito all’intervento dei vigili del fuoco che hanno messo in sicurezza alcuni rami di pino pericolanti , dopo diedi giorni e forse più, hanno sempre davanti ai loro occhi e i loro negozi, gli sfalci accatastati nella siepe rivelandosi ghiotta occasione per chi vuol gettare una bottiglia, un sacchetto o altro, visto che in quella strada i cestini non sono ancora stati installati.
Se non bastava la vista del decadente ex cinema teatro Pietri , di una cabina orinatoio , di una piazza parcheggio colma di buche ecc. ecc. ecco si rincara la dose…ma ci possiamo anche sbagliare, e le ragioni di questo abbandono, quando ci verranno svelate ci costringeranno a porgere le scuse per cotanto ardire….oppure ribadire l’ignavia degli addetti al decoro.….
CASA SICURA
Messaggio 91468 del 05.08.2018, 09:00
AUTOSPURGHI ELBANI
Messaggio 91467 del 05.08.2018, 08:45
Commerciante
Messaggio 91466 del 05.08.2018, 08:27
Provenienza: Campo
Ho letto con piacere che al Comune di Capoliveri sono arrivati dei finanziamenti per il contrasto al commercio sugli arenili.
Per onor del vero voglio ricordare che nel Comune di Campo tale attività di contrasto era stata iniziata nell’anno 2008/2009 autonomamente dalla Polizia Municipale e Carabinieri senza alcun incentivo.
L’allora Comandate dei Vigili (l’ultimo del nostro Comune) con il benestare dell’Amministrazione e la collaborazione dei Carabinieri della locale stazione iniziarono un progetto inteso principalmente a salvaguardare il commercio locale che, guarda caso, é quello che paga le tasse.
I risultati furno quelli di riempire i magazzini comunali di merci sequestrate, ma era finalizzato a proseguire negli anni in modo da far cessare definitivamente il problema.
Ma cambió Amministrazione e con essa le scelte infatti furono autorizzati alcuni commercianti e con queste decisioni resero praticamente impossibile i controlli per cui il progetto abortí.
PROMUOVI LA TUA AZIENDA
Messaggio 91465 del 05.08.2018, 08:00



turista dell'elba
Messaggio 91464 del 05.08.2018, 06:47
Provenienza: la marina
Volevo complimentarmi per la programmazione di 2 eventi, la stessa sera e a pochi km di distanza. Noa a Marciana Marina e Ruggeri a Procchio. Una volta parlarsi no eh? ALLA MARINA, DIVERSO TEMPO FA, C'ERA UNO, CHE SE FACEVI COSE CONTRO IL BENE COMUNE , TI DICEVA " MA CHE TI C'HA MANDATO L'ENTE TURISMO"
LA TUA BANCA
Messaggio 91463 del 05.08.2018, 05:15
La ginestra
Messaggio 91462 del 04.08.2018, 22:38
Provenienza: Seccheto
L’associazione culturale La ginestra invita tutti a partecipare alla festa della birra che si terrà domenica 5 Agosto a Seccheto!!! Apertura stand gastronomici ore 19 e poi musica con dj. Vi aspettiamo
X Barbetti e contributo spiagge
Messaggio 91461 del 04.08.2018, 20:19
Provenienza: Ignoranza
L'ignoranza non ha mai fine.
1) il progetto non è stato presentato da nessun altro comune dell'Elba.
2) l'accesso alle spiagge ai cani è previsto da una legge della Regione Toscana e non da Barbetti.
3) nel Comune di Capoliveri c'è una spiaggia riservata ai nudisti, quella degli Acquarilli, con relativa segnalazione
4) se sei a conoscenza di spiagge non autorizzate dove viene praticato il nudismo, rivolgiti ai Vigili Urbani competenti per territorio o alle Forze dell'Ordine
P.s. Barbetti le lezioni le vincerebbe in qualunque Paese dell'Elba, Portoferraio compresa, non solo a Capoliveri....
indignata
Messaggio 91460 del 04.08.2018, 19:22
Provenienza: x Vincenzo fornino
Almeno sei riuscito a beccarli,pensa nella traversa adibita a parcheggio misericordia,qualche incivile continua a gettare sacchetti con spazzatura,ma se lo vedo stai sicuro che non starò muta....incivili
per il sindaco bulgaresi
Messaggio 91459 del 04.08.2018, 19:15
Provenienza: elbano
Anche oggi mi e andata bene per ben due volte ho rischiato di essere schiacciato da due macchine a quel cavolo di incrocio che da procchio giri a sinistra per campo dove chi proviene da Marciana deve fermarsi e dare precedenza faccio appello a lei sindaco di mettere in evidenza agli automobilisti che li devono fermarsi ma con quel cavolo di cartellino e le strisce in terra che le fanno e durano due giorni poi spariscono non vedono nulla e tirano a dritto come i tori basterebbe mettere un cartello con segnalatori a luce come ce prima di procchio perché quello che ce e ridicolo e con questo flusso di macchine che ce ora ce sempre chi non vede nulla la prego di considerare questa richiesta e trovare una soluzione e veramente pericoloso soprattutto per noi motociclisti fate qualcosa ve ne prego grazie
pippo
Messaggio 91458 del 04.08.2018, 19:06
io non sono certo contento di vedere tutti sti venditori ambulanti che passano avanti e indietro sulle spiagge,però mi viene un dubbio se non possono piu vendere, da nessuna parte,cosa andranno a fare?
X piero l'intellettuale
Messaggio 91457 del 04.08.2018, 17:18
Provenienza: Parla come mangi
Ollallà, questo Piero di Campo ci vuole stupire con effetti speciali, citazioni francesi, letterarie, latine con un'eleganza e semplicità da perfetto intellettuale, ma della ggente, per non confondersi con gli odiati radical chic dei salotti di sinistra. Continui così, è un sollievo per noi pidioti vedere che tra i sostenitori della compagine governativa abbondano raffinati e affascinanti pensatori come lei.
Vincenzo Fornino Scrivi a Vincenzo Fornino
Messaggio 91456 del 04.08.2018, 16:21
Provenienza: Albereto
crazy
Complimenti Vivissimi al "Cattolico devoto" e alla sua dolce meta' per il bellissimo gesto di lancio del sacchetto spazzatura dal finestrino della sua macchina nella valle dell'Albereto strada provinciale dell' Enfola praticamente difronte alla casa testimoni di Geova! (Ore 09.25)
Vergognatevi tutti e due!!
Poi la colpa è sempre dei turisti!
Comunque anche per voi farò recapitare un bel verbale da parte dei vigili urbani.
Vincenzo Fornino Consigliere comunale Portoferraio.
CEBA SERVIZI s.r.l
Messaggio 91455 del 04.08.2018, 16:00
x Barbetti e contributo spiagge
Messaggio 91454 del 04.08.2018, 15:23
Provenienza: spiagge dell'Elba
Barbetti sente sente già odore di elezioni

il progetto è stato presentato anche da altri comuni dell'Elba, ma il Ministero, non ha scelto il suo perché il progetto era più bello degli altri,o lui più bravo, ma soltanto perché è il comune con più spiagge (e più concessioni!).
Spero finalmente con quei soldi metta anche cartelli in TUTTE le spiagge con divieto di accesso ai cani e di nudismo, considerando che le molte spiaggette (specie le più isolate) se le sono prese i nudisti, in altre ci spadroneggiano con i propri cani, ma forse a Ruggero va bene così! vietando l'accesso a chiunque voglia avvicinarsi anche con una canoa, o chi ha una bambina che non vuol vedere vecchi con baccelli pencioloni e vecchiette spelacchiate, una spiaggia i nudisti se la sono già presa da anni agli Acquarilli! non gli basta? magari segnalata sarebbe preferita da tutti...nudisti e no!
elbatico
Messaggio 91453 del 04.08.2018, 13:56
Provenienza: procchio
Signor Bartoloni, credo che per ora la cosa più ovvia, anche se più antipatica, sia quella di pagare questa tassa vergognosa.
Per il futuro,pare logico prendere in considerazione il fatto di mandare a casa L'Amministrazione e cambiare radicalmente l'indirizzo politico del Comune di Marciana.
Altra soluzione all'orizzonte non pare esserci.
Per Comune di RIO
Messaggio 91452 del 04.08.2018, 13:42
Provenienza: RIO Sù
Cambiamo l'Italia piantando #AlberiPerIlFuturo
Una azione di partecipazione ambientale che è trasversale e si svolge senza alcun simbolo politico. Perché gli alberi, come l’aria, sono un bene comune di tutti. La forestazione urbana è una delle misure di mitigazione necessarie per combattere l’inquinamento ed i cambiamenti climatici. Ogni albero produce l’ossigeno necessario alla vita di quasi tre esseri umani.

COME PARTECIPARE: L’iniziativa, che si svolge senza bandiere politiche, è aperta a tutte le amministrazioni comunali, tutti i gruppi nei consigli comunali, associazioni e gruppi di cittadini.
Chi desidera aderire e ricevere le informazioni per organizzare #AlberiPerIlFuturo 2018 nel proprio Comune può compilare il form su alberiperilfuturo.it. Diverse Regioni e vivai regionali/forestali forniscono gratuitamente alberi ai Comuni che ne fanno richiesta entro la fine di settembre. E’ quindi necessario muoversi per tempo!

Cambiamo in meglio il ns RIO piantando decine di migliaia di alberi!
x furti
Messaggio 91451 del 04.08.2018, 13:02
Provenienza: vallegrande
Stanotte in via vallegrande sequenza di furti in varie abitazioni
AIUTO-AIUTO-AIUTO-AIUTO-AIUTO-AIUTO-AIUTO-AIUTO-AIUTO-AIUTO-AIUTO-AIUTO-AIUTO-AIUTO-AIUTO-AIUTO-.....................................................................
VALDANA RIDENS
Messaggio 91450 del 04.08.2018, 12:51
Provenienza: piero in campo
Hai perfettamente ragione: io non faccio ridere perchè ci sei già tu ad occupare tutto lo spazio. E poi si sa che 'un bel tacer non fu mai scritto'.
Quanto al NIENTE, aspetta ancora un po' e stai a vedere quanto pesano le parole al vento quando spira con la forza giusta e come sarà finalmente possibile ANNIENTARE una bella fetta del marcio precedente.
Ci rivedremo a Filippi (se non sai dov'è, chiedi ad Ottaviano e Antonio: se non dovessero rispondere, prova con Luigi e Matteo).
CERAMICHE PASTORELLI
Messaggio 91449 del 04.08.2018, 11:00
furti
Messaggio 91448 del 04.08.2018, 10:49
Provenienza: manette e bastone
Continua imperterrita la sequenza di FURTI in zona Procchio .
Richiederei alle forze dell'ordine uno sforzo ulteriore se non per estirpare questi delinquenti , ma almeno arginare in modo imponente questa situazione.
Il problema è che oltre al furto ci si potrebbe trovare di fronte in CASA PROPRIA di maleintenzionati i quali spesso non hanno nulla da perdere, con la probalità che l'incolumità fisica PROPRIA e dei FAMILIARI sia in pericolo.
A volte le manette potrebbero avere più efficacia se accompagnate da un buon bastone (lo diceva pure DON CAMILLO). Si in italia la gustizia fai da te non è ammessa, però le leggi questi a delinquenti in un modo o in un altro bisogna fargliele entrare in capo.
EVENTI ESTATE
Messaggio 91447 del 04.08.2018, 10:31
Provenienza: Portoferraio

LA COMBRICCOLA DEL BLASCO A PORTOFERRAIO LA TRIBUTE BAND VASCO ROSSI SI ESIBIRÀ IL 6 AGOSTO IN PIAZZA DELLA REPUBBLICA

Sarà come ascoltare Vasco, ma non in un’imitazione, bensì in una condivisione della passione per il rocker e per la sua musica. Parliamo della serata evento prevista per lunedì 6 Agosto in Piazza della Repubblica a Portoferraio dove sarà in scena “La Combriccola del Blasco”. La Tribute Band Vasco Rossi farà tappa all’Elba per il concerto organizzato dall’amministrazione comunale di Portoferraio in collaborazione con la Pro Loco. Il fenomeno della “Combriccola del Blasco” nasce a Firenze nel 1990 dalla passione sfrenata di Adamo Adams Paoletti per il più grande rocker italiano. “I primi tempi” – ha raccontato Adams, leader e cantante – “non furono certo facili. Non era convenzionale, nei locali, ospitare band che suonassero la musica di un unico artista. Con la determinazione, però, e credendo in quello che facevamo, siamo riusciti a farci conoscere e apprezzare”. Attualmente “La Combriccola del Blasco” è un marchio registrato a livello nazionale e manda in scena dagli 80 ai 100 concerti ogni anno in giro per tutta la penisola. Questo risultato è il frutto di impegno, di una voce solista molto vicina a quella del rocker di Zocca, di una passione e di una band, definita dal leader stesso, oltre che dal pubblico, “grande e professionale”. Ogni appuntamento, diventa un evento per ascoltare le più belle canzoni di Vasco come se fosse proprio lui: Se chiudete gli occhi non noterete la differenza. Non rimane che prendere nota e recarsi al concerto del 6 Agosto.
MARE ...QUANTO MI COSTI?
Messaggio 91446 del 04.08.2018, 10:19
LA TARI TARTASSA IL MARE ELBANO

Di Romano Bartoloni



A forza di gonfiarsi fin quasi a scoppiare la Tari, la tassa sui rifiuti (verosimilmente solidi), è dilagata nel mare elbano. Nelle marine del marcianese, ad esempio, colpisce duramente gli stabilimenti balneari non solo sulla concessione demaniale delle spiagge, ma anche sull’ormeggio delle barche con una progressione fiscale sintonizzata con la rosa dei venti. Si chiama imposta sullo “specchio d’acqua adibito a posti barca”, cioè sull’area di superficie liquida effettivamente occupata calcolando i mq delle giravolte dell’imbarcazione con la prua al vento. Frutto di una malata fantasia fiscale, altrove è raramente applicata. Si paga a partire da 3,06 a mq per ogni mezzo galleggiante ormeggiato nel liquido marino. Mistero sulla produzione di rifiuti per una barca sola soletta alla fonda in mezzo al mare, al più con acqua sporca in sentina. Come anche per gli stabilimenti con o senza chiosco bar di servizio, con o senza cabine, comunque ad attività stagionale, la Tari grava su base annuale anche sui rifiuti di terzi abbandonati dalle onde sulla battigia. Recenti proteste hanno ottenuto un risibile sconto, ma resta alta a livelli record in Italia la pressione marcianese calcolata sulla base di 6,88 a mq. Un esempio? Un concessionario di Procchio con un arenile inferiore ai 300 mq, senza servizi, sborsa oltre 2mila euro l’anno. Dall’altra parte del mare, nella spiaggia La Feniglia di Orbetello, un gestore con 1.400 mq con bar e servizi spende 400 euro l’anno ed è esentasse sulla favola dello specchio d’acqua.
Peraltro, la esorbitante tassazione non ha giustificazione. Marciana ignora persino le ragioni del calmiere imposto per i Comuni inferiori ai 5mila abitanti e probabilmente si gloria di essere più cara persino delle perle della costa toscana come Viareggio o addirittura delle grandi città di mare come Bari dove 40 grandi e attrezzati stabilimenti balneari sono tassati sulla base di 4,01 euro al mq di spiaggia.
Villa non da 1500 ma da 1.500.000.
Messaggio 91445 del 04.08.2018, 10:10
Amico, hai commesso un lapsus calami, non 1.500 €, ma €1.500.000. Tanto poi se non li restituisce, gli amici del Monte dei Paschi chiudono un occhio, quello di sinistra, e aprono quello di destra per chiedere finanziamenti allo Stato, cioé a tutti noi per evitare fallimenti, "inammissibili" per l' istituto finanziatore della sinistra!
Ruggero Barbetti Sindaco
Messaggio 91444 del 04.08.2018, 09:42
DAL MINISTERO DELL’INTERNO 50.000 EURO AL COMUNE DI CAPOLIVERI PER IL CONTRASTO ALL’ABUSIVISMO COMMERCIALE SUGLI ARENILI. TELECAMERE, PIÙ CONTROLLI E INFORMAZIONE PER LA TUTELA DELLE SPIAGGE.




Un’importante azione volta alla prevenzione e al contrasto dell’abusivismo commerciale e della contraffazione è quella che parte in questa stagione turistica 2018 nel territorio del Comune di Capoliveri grazie all’operazione “Spiagge sicure – Estate 2018” promossa dal Ministero dell’interno con la circolare 13301/110 del 10 luglio scorso.
Il Comune di Capoliveri, grazie al progetto presentato il 18 luglio scorso, calibrato sulle esigenze della propria area di competenza, ha ottenuto dal Ministero dell’Interno un contributo finanziario di 50.000 euro da utilizzare nella prevenzione e nel contrasto all’abusivismo commerciale e alla contraffazione sul proprio territorio costiero.
Il progetto coinvolge Comune di Capoliveri, Polizia locale, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza e Capitaneria di Porto ed è frutto di una scelta strategica che mira ad intervenire in maniera concreta sugli arenili comunali. Previsti: un incremento dei pattugliamenti giornalieri sulle spiagge con impiego di agenti di Polizia Municipale, un controllo capillare del territorio con azioni specifiche e straordinarie da esercitare per tutta la stagione turistica 2018, la installazione di nove telecamere nelle tre principali spiagge comunali per ampiezza e frequentazione – Lido, Lacona, Naregno - la predisposizione di venti pannelli informativi all’ingresso degli stabilimenti balneari.
Tutti gli interventi dell’operazione “Spiagge Sicure” sono finanziati grazie al Fondo Giustizia, ovvero con somme derivanti dai conti sequestrati alle mafie.
In tutta Italia sono stati solo 54 i comuni ammessi al contributo: 15 al Nord, 16 al sud, 23 nel centro. Di questi nella provincia di Livorno sono stati ammessi solo Capoliveri, Bibbona e San Vincenzo.
Le proposte progettuali erano state presentate alle Prefetture di riferimento e approvate dai rispettivi Comitati Provinciali per l’ordine e la sicurezza pubblica.
“Un’azione che crediamo possa dare ottimi risultati – commenta il sindaco di Capoliveri Ruggero Barbetti – Un intervento straordinario che rafforza un percorso già avviato nel passato, di controllo e repressione dell’abusivismo commerciale in molti casi legato ad organizzazioni criminali che smerciano in maniera illegale su tutto il territorio nazionale. Doveroso intervenire e farlo con queste nuove risorse”.
scalamare
Messaggio 91443 del 04.08.2018, 09:13
Provenienza: toirre di passanante
Dopo il salvataggio del tribunale ci sono quelli che, pur avendo fatto molto, dicono semplicemente che è una vittoria dell'Elba ed altri, che hanno fatto poco o punto, che per la smania di apparire oltre il proprio ruolo, pontificano a proprio favore cercando di prendersi meriti che non hanno. Per i primi chapeau, per i secondi " Vi posso tocca? Ma levatevi........".
Genitore98 ELBA97
Messaggio 91442 del 04.08.2018, 09:09
Provenienza: Portoazzurro
Buon giorno Fabrizio desidero informare gli sportivi Elbani che ieri sono stati pubblicati i gironi dei campionati nazionali di Futsal, calcio a 5, l'Elba97 disputerà ancora il campionato in serie B. Un plauso alla dirigenza Bravi.
CAMPIONATI NAZIONALI: SI ALZA IL SIPARIO
03/08/2018 - La Divisione calcio a 5 ha ufficializzato organici e gironi: 12 le società toscane
SERIE B Maschile – Come previsto ripescato nel campionato cadetto l'Elba. Sei le società toscane, a cui si aggiunge la neopromossa ligure Athletic Club e le cinque emiliane: Bagnolo, Olimpia Regium, Sant'Agata, la neopromossa Pro Patria San Felice ed il Torresavio Cesena. Evitata la corazzata Imolese. Il campionato nazionale di Serie B inizierà sabato 6 ottobre. In Serie A2 saranno promosse sedici squadre, le otto vincenti di ciascun girone e altrettante formazioni attraverso i playoff. Retrocederanno dodici squadre: le ultime classificate di ciascun raggruppamento più le perdenti dei playout che coinvolgeranno le otto formazioni piazzatesi all’undicesimo posto al termine della regular season.
SERIE B MASCHILE – GIRONE C
Athletic Calcio a 5
Bagnolo Calcio a 5
Calcetto Poggibonsese
Città di Massa Calcio a 5
Futsal Sangiovannese
Mattagnanese Bsl
Montecalvoli Calcio a 5
Olimpia Regium
POL.D. Elba 97
Sant’Agata Futsal
Pro Patria San Felice
Torresavio Futsal Cesena
Saluti.
CASA SICURA
Messaggio 91441 del 04.08.2018, 09:00
AUTOSPURGHI ELBANI
Messaggio 91440 del 04.08.2018, 08:45
La compagnia marittima elbana batte un colpo
Messaggio 91439 del 04.08.2018, 08:33
Provenienza: Molo 7
A NOI E’ BASTATO UN SEGNO ……DI BUONA VOLONTA’




Sarà una goccia nell’immenso mare… ma pur sempre un piccolo segnale di buona volontà ….
Sono bastate poche ore dalla nostra segnalazione perché le bandiere blunavy tornassero a sventolare sul piazzale del molo 7 , un piccolo segnale dicevamo che ci gratifica ma solo in parte , infatti avremmo voluto che si riversasse la stessa attenzione e lo stesso impegno per le altre vergogne circondano un porto che per sicurezza, bellezza e storia meriterebbe molto più attenzione in particolare per coloro che istituzionalmente sono stati demandati a questo impegno.
Non vi ringraziamo perchè in fondo era vostro dovere ma rimaniamo comunque gratificati che la compagnia abbia letto e ascoltato, e rimaniamo ancor più incazzati per coloro che sembrano avere i paraocchi come i cavalli …… per questo e altro le nostre segnalazioni proseguiranno affinché i problemi sul porto e nella città medicea non saranno risolti.

Senza fiducia alcuna ….attendiamo risposte
Al mio post precedente
Messaggio 91438 del 04.08.2018, 08:00
Il Signor Renzi-Fonzi che sbandierava il suo C/C con 10.000 euro, sappiamo
adesso che ha acqustao una villa da 1.500.euro nei pressi di Firenze! Avrà dovuto sottoscrivere un mutuo presso il Monte dei Paschi per i prossimi 200 anni!
PROMUOVI LA TUA AZIENDA
Messaggio 91437 del 04.08.2018, 08:00



Marcello Camici
Messaggio 91436 del 04.08.2018, 07:55
FINE DEL GRANDUCATO DI TOSCANA ASBURGO LORENA L’ALBA DELL’UNITA’ D’ITALIA ALL’ELBA (1859-1860) RESPINTO IL RECLAMO SULLA VALIDITA’ DELLE ELEZIONI MUNICIPALI DI PORTOFERRAIO

(SECONDA PARTE)

Il 30 novembre 1859 nella sala del municipio di Portoferraio il consiglio comunale della città è in adunanza con lo scòpo di verificare la validità delle elezioni in seguito ad un reclamo contenuto in un documento firmato da alcuni consiglieri i quali sono stati invitati dal gonfaloniere ad assentarsi per avere nell’affare un interesse diretto. Appena si sono allontanati “… Il Gonfaloniere ha fatto lettura di detto documento e quindi si è aperta la discussione se doveva prendersi in considerazione, facendo avvertire che il voto nero assentiva la presa in considerazione ed il bianco rigettava la proposta. Passato il partito la proposizione è stata perduta perché il Consiglio con voti Nove bianchi e Cinque neri ha dichiarato il ricorso di cui si tratta inattendibile e da non prendersi in esame. Rientrati in seduta i cinque Consiglieri .lo stesso Gonfaloniere che on ha preso parte alla votazione ha dato lettura dei verbali di elezione del 30 e 31 ottobre e 6 novembre decorsi e delle lettere di accettazione dei singoli eletti. E dopo la lettura degli enunciati documenti fu fatta la proposizione di dichiarare valida la Elezione dei Consiglieri Supplenti componenti la rappresentanza di questa Comunità. Insorta questione tra coloro che intendevano valide le Elezioni e quelli che le pretendevano viziose, i primi sostennero che si dovessero formulare i vizi e le ragioni di nullità non potendo il Consiglio deliberare che sopra fatti constatati e prescritti dalla Legge. Allora fu obbiettata dal Sig. Dr Pellegro Senno la presenza allo spoglio ed operazioni del 30 e 31 ottobre decorso del Sig. Benedetto Montelatici Segretario del Gonfaloniere che prese parte effettivamente come amanuense per notare i voti dei alcuni eletti riportati al banco del Seggio Elettorale ,lavoro eseguito in comune con altri componenti del seggio medesimo. Aggiunse il Sig. Bernardo Senno che la prova della poca libertà di voti in quella elezione era constatata da lui stesso nel aver letto numero Quaranta schede senza nome di alcuno della famiglia Senno e che i distributori di queste schede che asserì essere stati Pasquale Del Bono, guardia municipale, ed Enrico Miliani, donzello avevano insinuato agli Elettori che non presentandole incorrevano nella multa di lire cinque. A questo proposito fu osservato che non esisteva alcuna prova di questo fatto e che d’altronde gli Elettori rimanevano sempre nella piena libertà di depositare o non depositare nell’urna elettorale coteste schede; altri sostennero che la proposizione dovesse mettersi ai voti senza alcuna motivazione ed essendo prevalsa questa ultima opinione, il Gonfaloniere pose in deliberazione puramente e semplicemente che il Consiglio riconoscesse la validità della Elezioni, prevenendo che il voto nero approva ed il bianco disapprova astenendosi egli dal prendere parte alla votazione. Girato il partito fu perduto per voti undici bianchi e otto neri. E non essendovi altro da deliberare fu sciolta l’adunanza. Angiolo Foresi Fabio Squarci Segretario Gonfaloniere “ Il primo rinnovo delle rappresentanze municipali che nella storia del consiglio comunale di Portoferraio è avvenuto col metodo elettivo in sostituzione di quello a sorte per estrazione da una borsa ,ha avuto una forte contestazione per quanto riguarda la validità ma tutto poi si è concluso con una votazione da parte degli stessi consiglieri che a maggioranza ne ha invece riconosciuta la validità. (Atti relativi alla formazione delle liste elettorali comunali e risultato delle lezioni .Anni 1860-1864.Filza 58: adunanze comunali tenute nell’ottobre e novembre 1859 per le elezioni dei Consigli dell’anno 1860)


Marcello Camici mcamici@tiscali.it
Ecco come si doveva salvare il nostro Tribunale!
Messaggio 91435 del 04.08.2018, 07:13
Provenienza: Un semplice intervento di un senatore della Lega!
Ci voleva un rappresentante della Lega per salvare il nopstro Tribunale!
Imparate PD buoni a nulla! Martina continua pure a criticare, tu coi tuoi compagni incapaci! Questi almeno cercano e fanno qualcosa per noi cittadini.
Anche il caso della atleta nera ferita ad un occhio vi aveva fatto levare bandiera, gridando al clima di razzismo creato dal nuovo governo, poi invece si è scoperto che erano figli imbecilli di esponenti politici della vostra Sinistra.
Certo, siete duri come le zucche! A tutti i costi volete scomparire, non riuscite a capire! Mai abbiamo avuto un presidente del Consiglio così equilibrato, signorile, lontano da proclami e fanfaronate renziane, né ministri che si sono messi al lavoro per risolvere i nostri problemi! Certo è possibile che commettano degli errori, ma noi preferiamo questi che quelli che non fanno nulla o sperperano denaro pubblico per allestire airbus di stato che poi i piloti stessi affermano non essere in grado di decollare dai nostri aeroporti.
State zitti che fate una figura migliore! A cuccia! Non abbaiate più!
Aerostazione 2019
Messaggio 91434 del 04.08.2018, 06:05
Insomma anche per il 2019 non avremo voli per l'Elba, non ci sono tutti quei milioni di euro che servono per la continuità territoriale che tutte le categorie tanto sospirano e vorrebbero ma che di fatto accontenterebbero solo quei proprietari di alberghi superstellati. Continua la barzelletta tipicamente nostra sull'esigenza di avere più turisti e vista la stagione dove in molti si sono accorti che a fine stagione si faranno molto male, continuiamo a SORVOLARE su esigenze più pratiche e meno onerose che porterebbero per davvero più turisti all'Isola intera.
LA TUA BANCA
Messaggio 91433 del 04.08.2018, 05:15
[Pagina precedente] [ Pagina successiva]

visita
MUCCHIO-SELVAGGIO.....
ISOLA D'ELBA