Pagina 3/1302: [] [1] [2] (3) [4] [5] [6] [7] [8] [] [»] LASCIA UN MESSAGGIO
Autore Messaggio
Alessio
Messaggio 97436 del 16.08.2019, 00:30
E con il 15 agosto è arrivata la prima grande rivoluzione urbanistica che la storia elbana ricordi, la zona pedonale più inutile d'Italia!!!
Attendiamo nel frattempo interventi meno rivoluzionari, a San Giovanni manca ancora un semaforo e uno sta in piedi per miracolo,io attendo fiducioso
Alessandro
Messaggio 97435 del 15.08.2019, 21:48
I dati sono quelli ufficiali del Viminale, se non vuoi prenderli per buoni puoi consultare altre fonti, tutte mettono in evidenza la netta diminuzione degli sbarchi, poi se qualcuno ha dati diversi in base a conoscenze importanti questo non lo so.
Le richieste di asilo sono probabilmente relative a sbarchi del 2018, non credo che visto la lentezza burocratica italica le richieste vengano fatte subito, ma questa è una mia idea.
I dati sugli sbarchi sono comunque quelli ufficiali.
Buona serata, sempre nella speranza che gli sbarchi diminuiscano e le esplosioni aumentino, magari si recupera qualche nostro migrante all'estero, che a differenza di quelli che arrivano qui, sarà espatriato con regolari documenti.
x franceschiello
Messaggio 97434 del 15.08.2019, 19:56
Provenienza: elbano
Vuoi vedere degli ombrelloni a meno di 5 metri .... clicca https://www.elbalink.it/webcam-spiaggia-delle-calanchiole/
alla spiaggia delle calanchiole saranno max 2,5 metri dal bagnausciuga, già evidenziato anni orsono alle autorità competenti.....ma forse non hanno trovato la spiaggia.!!!
Florio Pacini Scrivi a Florio Pacini
Messaggio 97433 del 15.08.2019, 19:22
Provenienza: Isola D'Elba
X Alessandro
Caro Alessandro i dati che hai snocciolato sono dati da Matteo Salvini, dice un proverbio: " Chi si loda si ....." Il ministro dell'interno ha più volte dimostrato di mentire o falsificare la realtà. I numeri che dai sono al netto degli sbarchi ombra, che avvengono a centinaia in tutta Italia. Sono al netto della rotta balcanica e della rotta ionica con i traghetti dalla Grecia e dall'Albania. Del resto come possono 8.691 sbarcati fare 36.250 richieste di asilo? A bere tutto quello che ci danno si corre il rischio di avvelenarsi o intossicarsi, magari contro chi non centra niente. Evita figuracce e prima di parlare accertati che quello che riporti corrisponda a verità. Non sentirti presso per il naso, sono milioni quelli che gli credono senza ragionare, e poi Matteo Salvini è sicuramente il più grande imbroglia popoli su piazza. Venderebbe frigoriferi agli esquimesi, proprio come faceva l'altro Matteo il Renzi, sono solo piazzisti. Florio Pacini
X Capoliveri porta a porta
Messaggio 97432 del 15.08.2019, 18:45
Provenienza: Bravo, faccio anch'io faccio così
Bravo Capoliverese, tutti quelli che affittano devono avere doppi bidoncini e prendersi quelli pieni conservandoli per il ritiro in strada alla partenza dei turisti, dando quelli lavati e puliti ai nuovi turisti ( e prima chi li lavava mai i cassonetti stradali ? ), devo dire che alcuni turisti non fanno la differenziata e buttano tutto insieme, comunque sarei curioso di sapere cosa ne pensano all'ufficio igiene dell'asl di questo porta a porta con la spazzatura buttata per strada e a volte non raccolta ed anche di conservarla per giorni a casa prima del passaggio in strada secondo il calendario.
x Alessandro
Messaggio 97431 del 15.08.2019, 18:23
Provenienza: Rio Elba
Non metto in dubbio i dati che tu hai pubblicato. Solo due osservazioni aggiuntive: la prima quella degli italiani (giovani) che sono emigrati all'estero (circa 130 mila), tutti migranti economici ... da rimandare a casa (sei d'accordo?); la seconda che i soldi sono stati messi dalla Unione Europea per finanziare l'accoglienza in Italia ed ora quei soldi mancheranno alla nostra economia.
Alessandro
Messaggio 97430 del 15.08.2019, 17:54
Crolla il numero degli sbarchi di migranti in Italia, secondo quanto emerge dal dossier del Viminale sull'attività del ministero nell'ultimo anno. Gli arrivi di profughi sulle nostre coste sono stati 8.691 contro i 42.700 dell'anno precedente, cioè il 79,6% in meno. Calano anche i rimpatri: dal 1 agosto 2018 al 31 luglio 2019 sono diminuiti dello 0,7%, mentre quelli assistiti sono più che dimezzati.
la maggior parte dei migranti arrivati via mare era partita dalla Tunisia (36,8%), il 22,3% dalla Libia, il 21% dalla Turchia, il 10,8% dalla Grecia e il 9,1% dall'Algeria.
Meno profughi accolti - Diminuisce il numero dei migranti accolti nel nostro Paese: 105.142, cioè il 34% in meno rispetto a un anno fa. I costi sono passati dagli oltre 2,2 miliardi di euro ai 500 milioni. In calo le richieste di asilo presentate, 36.250 contro le 82.382 dell'anno precedente.
Crolla il numero dei rimpatri volontari - Stabili invece i numeri degli stranieri espulsi dall'Italia: tra il primo agosto 2018 e il 31 luglio 2019 se ne sono contati 109 per motivi di sicurezza dello Stato contro i 108 dell'anno prima. Più marcata è la diminuzione dei rimpatri volontari, che si sono più che dimezzati passando da 1.201 a 555, con un calo del 53,8%.
Numeri molto positivi, se le prossime elezioni andranno bene, con l'esclusione dei comunistelli vestiti da 5stelle, si spera in ulteriore miglioramento.
roberto
Messaggio 97429 del 15.08.2019, 17:50
Ma la chiusura di via Fucini quali vantaggi porta alla comunità portoferraiese?
franceschiello
Messaggio 97428 del 15.08.2019, 16:34
Provenienza: CAMPO
X BLITZ DI FETOVAIA
Finalmente.....ottimo lavoro della Capitaneria di Porto,ma sempre poco.
Questi signori noleggiatori danneggiano il turismo in quanto svolgono con prepotenza quello che dovrebbe essere il loro mestiere:a richiesta consegnare sdraio e ombrellone al cliente che lo può piazzare nello spazio libero a non meno di cinque metri dalla battigia e dopo le ore NOVE !!
Ma sulla spiaggia di Campo si assiste ad ogni trovata:asciugamani stesi uno quì uno li già alle otto.(alla Foce) ed altri mettoni lettini e sdraio per tutto il giorno davanti al loro Bar............
File di ombrelloni e sdraio già alle 8 8,30 a meno di cinque metri dalla battigia tanto da sembrare un nuovo stabilimento,Lui ai punti Blù un li vede nemmeno,stende ombrelloni per più di 100 metri............al pontino......della Galea e per di più i signori non rilasciano ricevute.
L'affare oggi non è costruire appartamenti,è avere il muso di certa gente,scusate per il disturbo !!
per novello napoleone
Messaggio 97427 del 15.08.2019, 13:31
Provenienza: via fucini
Se usiamo la materia grigia e quindi proviamo ad escludere i contrari e osserviamo attentamente chi ha addobbato una parte della via,beh si deduce che c'è un unico favorevole...almeno paghi il parcheggio a strisce blu visto che le sue auto saranno perennemente lì ,ma soprattutto paghi i danni alle attività che saranno penalizzate da questo provvedimento dittatoriale e metta a disposizione casa sua per tutti i parcheggi liberi perduti.
Domani altro che sbaracco delle attività,andrebbero sbaraccate molte persone e rottamate
IL NOVELLO IMPERATORE
Messaggio 97426 del 15.08.2019, 12:40
PRIMI ACCENNI "NAPOLEONICI" DI PARTECIPAZIONE



Pare proprio che la storia di via Fucini parta da molto lontano con i soliti intrighi, le solite promesse dei classici do ut des elettorali poi…oggi come annunciato torna in cronaca, nonostante si dica che tra gli amministratori ci siano favorevoli e contrari ; ma poi il Sindaco mette tutti d'accordo e senza sentire il parere di chi lavora ed abita nella in Via Fucini d’imperio ordina la chiusura della strada che prontamente avviene.
Escono online le prime lamentele, i primi commenti che parlano di un provvedimento dissennato, calato dall’alto e che con l’aumento del traffico, dal e per il Porto, metteranno in pericolo anche le concessioni esistenti sulla strada , insomma il sindaco sembra si sia vestito da novello Napoleone e sventolando la fascia tricolore abbia ripetuto la frase dell’empereur “ Dio me l’ha data …guai a che me la tocca” quindi…….
Se queste sono le premesse - come ha esclamato un commerciante - Speriamo che con questa nuova amministrazione non si sia finiti dalla padella nella brace.-







PS

Dimenticavo
Ricorda sig. Sindaco l'incidente del 3 Agosto? proprio nella zona interessata alla Sua ordinanza , in quel caso si sfiorò la tragedia e adesso ? Cosa potrebbe succedere aumentando a dismisura il traffico?..
ITALIA NOSTRA ARCIPELAGO TOSCANO
Messaggio 97425 del 15.08.2019, 11:28
TORRI DI CRISTALLO NELL’ARCIPELAGO TOSCANO




Lo stravolgimento previsto per il paese di Portoferraio dal nuovo progetto di ampliamento delle banchine, così vicino all’ingresso del centro storico, minaccia di diventare una sciagura permanente.
L’allargamento del territorio cittadino prevede una soluzione urbanistica (traffico, parcheggi) mangiando porzioni di mare e stravolgendo il paesaggio per sempre. L’Autorità Portuale finora non ha mai costruito un “lungomare”, ma solo “waterfront”, parola non tradotta che richiama porti come Piombino, Livorno, o Baltimora, non l’Arcipelago Toscano, né il Camerini o il Buontalenti, né Orazio Nelson. Contraddittorie interpretazioni tra Comune e Autorità Portuale non chiariscono se siano previste navi più grandi, allora perché sono progettate banchine più lunghe, proprio nella parte di “Alto” Fondale, con aree di sosta, rampe di sbarco e aree riservate all’ormeggio con “zona sterile” larga 6 o 12 metri sul mare?
L’espansione delle banchine non è un fatto nuovo. Il progressivo avanzamento del porto a Portoferraio per esigenze del mondo moderno nasce ai primi del ‘900, si consolida e continua ad evolversi dal dopoguerra ad oggi partendo e appropriandosi di una zona che era centro storico, travolgendo un itinerario costiero di ingresso: una “calata” ben più lunga di quella attuale. Parallelamente a questo avanzamento, la città ha condotto maldestramente uno sviluppo disordinato che rende l’attuale parte moderna di Portoferraio un agglomerato anonimo, ultimamente anche costellato di nuovi distributori stile texano. Se non ci fossero il centro storico, la zona delle Ghiaie e la meravigliosa rada, elementi comunque in sofferenza, Portoferraio sarebbe una qualsiasi cittadina mediocre e insignificante.
Difficile includere ormai in questo elenco la collina ex Lazzeretto (dietro Eurospin), primo insediamento protostorico citato da fonti autorevoli dell’antichità e gioiello geologico, ostinatamente ignorata da generazioni di amministrazioni. Panoramicissima, “l’ultimo lembo di natura che si affaccia sul porto”, sarà prossimamente “bonificata” da un ristorante-belvedere.
Un altro intervento in quest’area sarà un nuovo corpo edilizio connesso a entrambi i lati dei settecenteschi Magazzini del Sale, chiesto dall’Autorità Portuale, definito inizialmente “devastante” dalla Soprintendenza perché prevedeva una torre di cristallo. A metà tra il porto e il centro, la Porta a Terra, accesso alla città alta, è svilita da un recente intervento del Comune come un banale transito di auto e pedoni.
Dall’altra parte, nell’ultimo spazio rimasto libero (in mare, sul mare) si decide di intervenire a ridosso del centro storico, sotto i bastioni medicei, accanto a una darsena che accoglie imbarcazioni da diporto turistico di piccole e medie dimensioni. Modificazioni così incisive nel tessuto costiero e cittadino dovrebbero essere oggetto di condivisione con tutti, con un convegno congiunto, con presentazioni, spiegazioni, giustificazioni, analisi comparative su benefici/danni.
Le associazioni di categoria condividono le scelte del Comune di Portoferraio e approvano il progetto. Tuttavia, ad esclusione di Confesercenti che ha difeso senza dialettica le navi crociera, tutte le altre, ad esempio Confcommercio e CNA, hanno articolato osservazioni importanti sulla necessità di una programmazione a lungo termine e condivisa.
Parallelamente, le associazioni culturali e ambientaliste hanno fatto fronte comune nel rispetto della nostra identità storica di città sul mare, per il mare. Italia Nostra si impegna fortemente contro decisioni scellerate che stravolgono in modo permanente la storia e le particolarità di ogni luogo d'Italia.
Michele Scrivi a Michele
Messaggio 97424 del 15.08.2019, 10:46
Provenienza: Portoferraio
Ieri 14 agosto, grazie al vento che soffiava nella "giusta" direzione, la spiaggia e il mare antistante la località Le Prade era invasa da rifiuti plastici di ogni tipo, colore e dimensione, in gran parte provenienti, pare, dagli scarichi a mare dei depuratori che, evidentemente, non fanno il loro lavoro.
Con altri presenti ci siamo "divertiti" a raccogliere diverse sacchettate di rifiuti, benché consapevoli di combattere una guerra persa.
Un bello spettacolo per i tanto attesi croceristi che, a frotte, sbarcheranno alla nuova banchina dell'Alto Fondale.
Continuiamo così!
I turisti e il porta a porta
Messaggio 97423 del 15.08.2019, 09:12
Provenienza: Capoliveri


I turisti possono riposare tranquilli se li riforniamo dei sacchetti e dei contenitori da esporre su strada che ci forniscono gratis e se li mettono fuori la sera come richiesto. Io non ho avuto alcuna difficoltà ad avere i bidoncini doppi e quando partono i clienti ritiro quelli lasciati pieni in attesa del ritiro nei giorni prestabiliti e lascio ai nuovi clienti quelli puliti. Anche questo è fare turismo, d’altronde incasso gli affitti, i soldi non piovono mai dal cielo.
FERRAGOSTO ALL'ELBA
Messaggio 97422 del 15.08.2019, 09:07
TUTTI AL MARE MA OCCHIO AI…GAVETTONI

Ferragosto quindi di riposo, relax, gite al mare , sul Perone o sul Capanne , grigliate, mangiate, cocomerate all’aria aperta, il tempo sembra buono qualche nuvoletta e un po di maestrale non guastano …ma . Occhio ai gavettoni però: in spiaggia ovunque andiate c’è l’insidia delle bombe d’acqua lanciate da qualche ragazzino e non solo: palloncini fatti scoppiare pieni di acqua, secchi d’acqua rovesciati addosso ecc…Uno scherzo risalente al nonnismo delle caserme, quando i militari più anziani rovesciavano l’acqua contenuta nella gavetta ( recipiente in dotazione ) alle reclute più giovani, di leva s’intende. Ma prendetela filosoficamente oggi è festa , è vero alle volte i “gavettoni” possono essere fastidiosi ma col caldo che fa in riva al mare basta buttarsi fra le onde ed il divertimento è comunque assicurato e poi si sa che a Ferragosto ogni scherzo vale…anzi no, quello è Carnevale ma con la stagione di quest’anno ci si può anche confondere.
Poi a mezzanotte tutti sulla Calata per assistere allo spettacolo pirotecnico e infine per festeggiare ancora la notte più importante dell’estate, musica fino alle 2 di notte

Buon ferragosto a tutti ovunque andiate .
COSE DELL'ALTRO MONDO
Messaggio 97421 del 15.08.2019, 08:36
Provenienza: Campo nell'Elba
AGGREDITI ALL’USCITA DELLA DISCOTECA " TINELLO CLUB "



E’ successo ieri , verso le cinque del mattino quando il locale Tinello club stava chiudendo , all'uscita alcuni dipendenti insieme ad uno dei proprietari sono stati malamente aggrediti da alcuni ragazzi che li stavano attendendo,ed hanno dovuto in seguito ricorrere alle cure ospedaliere .
Un atto inspiegabile ma che probabilmente immaginiamo abbia a che fare con le ultime vicissitudini riguardanti gli orari di chiusura della discoteca, certo le notizie sono frammentarie e avranno bisogno di ulteriori approfondimenti .
Le prime parole da parte dei responsabili del Tinello club sono state:
"La Blu Limit Srl provvederà a tutelarsi contro gli atti vandalici e contro la grave aggressione subita dall'amministratore e dallo staff ad opera di ignoti.
Confidiamo che le forze dell'ordine, presenti sul posto, facciano chiarezza quanto prima su quanto accaduto."
RICONOSCERE I PROBLEMI DI CUORE
Messaggio 97420 del 15.08.2019, 04:45
Provenienza: Elba Salute
INFARTO, COME RICONOSCERE I SINTOMI.

AL MINIMO SOSPETTO CHIAMA SUBITO IL 118, I MEZZI DI SOCCORSO SONO ATTREZZATI PER IL PRIMO E DETERMINANTE INTERVENTO E ALLERTANO L'OSPEDALE.
NON ANDARE IN OSPEDALE CON I PROPRI MEZZI, IL PRIMO INTERVENTO PRATICATO DAI MEDICI DEL 118 PUO' SALVARTI LA VITA.




La sintomatologia potrebbe presentarsi con un dolore toracico (angina) prolungato che insorge a riposo e non regredisce spontaneamente. Questo dolore ha determinate caratteristiche: intensità variabile in genere inteso e talvolta insopportabile; è descritto come costrittivo, schiacciante, oppressivo (tipicamente "come un peso" o "una morsa" al centro del petto); è localizzato tipicamente dietro lo sterno, ma anche sopra lo stomaco (talvolta il dolore viene scambiato per bruciori di stomaco associati a cattiva digestione): può irradiarsi a tutto il petto, soprattutto la parte sinistra , al braccio sinistro fino al polso e alle dita, ma anche alla spalla, al collo, e tra le scapole. Al dolore può accompagnarsi anche una sudorazione fredda, nausea, vomito, debolezza e vertigini.

Quindi, attenzione a:

Pressione, dolore o fitte al centro del petto che durano più di pochi minuti.
Il dolore si estende oltre il petto alla spalla, braccio, schiena, e anche ai denti e alla mandibola.
Aumento di episodi di dolore toracico.
Dolore prolungato nella parte superiore dell’addome.
Mancanza di fiato.
Forte boccheggio
Chiusura alla gola
Sudorazione
Incombente sensazione di affaticamento.
Svenimento.
Nausea e vomito.

AL MINIMO SOSPETTO CHIAMA SUBITO IL 118.
Comitato Elba Salute

(Francesco Semeraro)
Mail: elba.salute@yahoo.com
I turisti e il porta a porta
Messaggio 97419 del 14.08.2019, 22:33
Provenienza: Appartamenti in affitto
Un ulteriore incentivo per farli venire all'Elba, di sicuro non si alzano la mattina presto per mettere fuori i sacchetti in strada, forse li mettono la sera prima a disposizione anche di gatti, cani, topi e cinghiali e poi quando partono la spazzatura se la devono portare a casa o in una discarica itinerante al porto ?
VALDANA
Messaggio 97418 del 14.08.2019, 21:59
Provenienza: ELBA
Al di là di ogni altra considerazione, non si capisce come mai la fine di un governo improvvisato e nato in mancanza di ogni possibile alternativa - queste almeno erano le condizioni di un anno fa - dovrebbe portare automaticamente allo scioglimento del parlamento e all'indizione di nuove elezioni, come da retorica salviniana. Che c'entrano le due cose l'una con l'altra? A parte il fatto ovvio e troppo spesso dimenticato che ci troviamo ancora in una democrazia parlamentare, non mi pare che a marzo del 2018 qualcuno abbia votato per un'alleanza Cinquestelle-Lega (che, giova ricordarlo, si era presentata alle elezioni insieme a Forza Italia e Fratelli d'Italia), quindi - a livello non solo formale ma anche sostanziale - non tornare a votare dopo la rottura di tale alleanza non può rappresentare in alcun modo un tradimento della volontà popolare.
Napoleone
Messaggio 97417 del 14.08.2019, 20:18
Provenienza: Isola d'Elba
Cari amici, la raccolta dei rifiuti domestici itinerante è la conferma, se qualcuno avesse ancora qualche dubbio,che la gestione del porta a porta è un fallimento completo.Ci auguriamo che si riveda al più pesto questa strategia che è risultata demenziale per l'immagine dell'Isola d'Elba
OSMANNORO
Messaggio 97416 del 14.08.2019, 19:16
Provenienza: COSMOPOLI
PARALLELI

Boia Deh, a Genova Renzo Piano regala alla cittadinanza il progetto pe la ricostruzione del ponte ex Morandi.
Qui a Portoferraio il consigliere di minoranza ci regala il progetto della Banchina Alto Fondale.
Approfittiamo, no!
via fucini chiusa
Messaggio 97415 del 14.08.2019, 18:26
Provenienza: portoferraio
Ennesimo atto di prepotenza:Via Fucini chiusa.il primo che si alza detta legge...vergogna
CAPOLIVERI ESTATE 2019
Messaggio 97414 del 14.08.2019, 17:54
A Capoliveri il 16 agosto il Concerto Tributo ai Pink Floyd.

Torna la grande musica a Capoliveri il 16 agosto. La piazza del borgo capoliverese accoglierà una delle tribute band che meglio interpreta la musica degli intramontabili Pink Floyd. A partire dalle 22,00 venerdì sera si potranno ascoltare i grandi successi del gruppo che ha fatto la storia della musica mondiale con la Magic Regoli's Band. L'evento è organizzato dalla Pro Loco Capoliveri in collaborazione con il Comune di Capoliveri.
Marco Galli Scrivi a Marco Galli
Messaggio 97413 del 14.08.2019, 17:46
Provenienza: Gli Alzi
per favore,quando mettete il nome ad es MARCO campo,mettete anche il cognome almeno si capisce chi è,
ESA Servizi ambientali
Messaggio 97412 del 14.08.2019, 17:01


RACCOLTA RIFIUTI DOMESTICI ITINERANTE



Esa, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Portoferraio, ha attivato un servizio di raccolta rifiuti domestici differenziati itinerante.
Il punto di sosta è a Portoferraio in Calata Italia, nello spiazzo prospicente al molo 5, accanto all’ingresso del parcheggio del Residence lato porto.
L’Ecomobile sosterà nell’area di raccolta nei giorni di venerdì, sabato e domenica dalle ore 8,00 alle ore 13,00 e dalle ore 15,00 alle ore 18,00, fino al 15 settembre 2019.
Il servizio è riservato alla raccolta dei rifiuti urbani differenziati prodotti dalle utenze domestiche, ed è pensato in particolare per aiutare gli ospiti in partenza che non sono riusciti ad usufruire del servizio presso la propria abitazione o nella struttura in cui sono stati ospitati.
Sotto il controllo dell’operatore addetto e, su richiesta, si potrà poi di volta in volta garantire il servizio in occasione di eventi, sagre, feste o particolari iniziative che si svolgono in luoghi pubblici.
Si potranno conferire rifiuti domestici quali:
-Umido
-Imballaggi in plastica/alluminio
- carta e cartone
-Vetro
- Rifiuto indifferenziato
ELBA VELA
Messaggio 97411 del 14.08.2019, 16:55
Provenienza: Marciana Marina
IL CVMM FESTEGGIA LA PATRONA S.CHIARA

Marciana Marina, 14 agosto 2019 – Anche quest’anno il Circolo della Vela Marciana Marina ha festeggiato la patrona cittadina con il Trofeo S. Chiara regata riservata alle derive.
In una giornata particolarmente calda il vento ha stentato distendersi sullo specchio di mare antistante il porto dove era posizionato il campo di regata ma, seppur con un vento leggerissimo è stato possibile disputare una prova per una flotta di una ventina di imbarcazioni fra cui gli equipaggi della squadra agonistica giovanile locale locale.
Gli equipaggi portacolori CVMM hanno conquistato la prima posizione nelle classi L’equipe categoria Under 12 con l’equipaggio composto da Albert Ribeiro e Ana Carolina Allori che hanno preceduto sulla linea d’arrivo Zion Mattei e Riccardo Coppo; nella classe 420 con Lorenzo Paolini ed Eva Gipponi e nella classe Libera con Giulia Costanzo/Eva Paolini (L’Equipe Evo) davanti a William Gazzera (Laser Radial) e Matteo Peria/Alessio Caldarera (29er) rispettivamente al secondo e terzo posto.
Nelle altre classi i migliori sono stati il riese Cristian Mititelu (C.V.E.) nella classe Optimist categoria Cadetti; Caterina Castelli (Y.C.P.A.) nella classe Optimist categoria Juniores; Francesco Castelli (Y.C.P.A.) nella classe Laser 4.7; Andrea Ceredi/Chiara Friggi/Guidara Greta/Guidara Guido/Elisabetta Innamorati (LNI Portoferraio) nella classe Trident.
Con il Trofeo S. Chiara si chiude la prima parte della stagione agonistica delle squadra CVMM che nel mese di luglio ha conquistato la vittoria nel Campionato Elbano disputatosi a Marina di Campo con la nuova formula a squadre con le imbarcazioni della classe Trident. Sempre a luglio i ragazzi della squadra hanno partecipato al Campionato Zonale a Passignano sul Trasimeno valido come selezione per i Campionati Italiani Giovanili Campionati “Classi in doppio” che si svolgeranno a Bari dal 5 al 9 settembre prossimi.
Nella seconda parte del mese di agosto i ragazzi della squadra agonistica CVMM completeranno gli allenamenti in vista dell’importante appuntamento tricolore in Puglia.
In risposta al sindaco di Capoliveri
Messaggio 97410 del 14.08.2019, 15:16
Provenienza: Capoliveri
Forse a Capoliveri lavoriamo meglio proprio perché i parcheggi sono gratuiti e la navetta è una comodità!
Non credo che prendere esempio dagli altri comuni sia una buona strategia, tutti ci copiano e ci invidiano per come lavoriamo e per come siamo sempre un passo avanti agli altri e adesso che facciamo? Copiamo gli errori?
Vorrei fare un breve quadro dei nostri turisti che per mancanza di trasporti pubblici sono obbligati a venire qui in macchina e pagare un prezzo esorbitante per il passaggio nave, la benzina 10c. Più cara rispetto al distributore più caro d'italia, pagare per parcheggiare sulle spiagge e adesso anche per venire in paese!
CENA DI SOLIDARIETÀ' A PIANOSA
Messaggio 97409 del 14.08.2019, 15:11
CENA IN BIANCO DI SOLIDARIETÀ, VENERDÌ 16 AGOSTO, A PIANOSA.


Anche questo nuovo evento, organizzato in collaborazione con l’amministrazione di Campo nell’Elba si svolgerà negli spazi esterni al ristorante dell’isola e questa volta, oltre alla cena, è prevista un’iniziativa di solidarietà a favore dell’associazione Diversamente Sani onlus. Per l’occasione Acquavision ha organizzato trasporti ad hoc: la partenza è prevista nel pomeriggio alle 15.30 dal porto di Marina di Campo, mentre il ritorno sarà alle 23.00. Prima della fine della serata è stata organizzata dalla cooperativa Arnera, una lotteria, con biglietti a 5 euro ciascuno. Il primo premio prevede un soggiorno di due notti per due persone all’Hotel Milena a Pianosa, il secondo premio è un soggiorno di una notte per due persone sempre all’albergo dell’isola e il terzo premio una cena, sempre per due persone al ristirante “Da Brunello”. I proventi andranno all’associazione Diversamente Sani per acquistare il casco anticaduta dei capelli, destinato a donne sottoposte a chemioterapia. Sarà presente all’evento una rappresentante dell’associazione.
Per info e prenotazioni chiamare il 3459853862
parcheggi Capoliveri
Messaggio 97408 del 14.08.2019, 12:36
Provenienza: Capoliveri
E' vero, siamo in estate e tutti siamo presi dal lavoro (almeno adesso....) e perdiamo di vista tante cose che abbiamo invece davanti agli occhi. Nel parcheggio della Boa sono state predisposte 2 torrette per il pagamento del pedaggio, subito chiuse con dei sacchi neri.
Ho letto che il Sindaco Gelsi ha affermato che non è stato ancora deciso niente (ma se le torrette sono state montate certamente il parcheggio diventerà a pagamento, si tratta solo di una questione di tempo e/o legata a motivi tecnici). Non è che si installano delle torrette per il pagamento, per poi rimuoverle.....!!!!
A me pare che anziché agevolare l'arrivo dei turisti, si cerchi ogni modo possibile per disincentivare la loro presenza e mi chiedo come sia possibile prendere certe decisioni tra l'altro durante una stagione estiva così povera come quella attuale. Il parcheggio è inoltre decisamente distante dal paese e quindi neppure comodo.
L'altro parcheggio sterrato, sulla destra salendo verso il Paese, è adatto solo alle jeep, visto le voragini che ci sono al suo ingresso....
Non bastano la tassa di sbarco, i prezzi dei traghetti alle stelle, le strade piene di buche e di cunette, le tante spiagge non sistemate entro l'estate, servizi in generale non all'altezza di un' isola bella come l'Elba, parcheggi a pagamento (vedi Zuccale) sterrati e dilavati dai numerosi acquazzoni e mai risistemati. Serviva qualcosa di nuovo ed è stato prontamente trovato!
Come inizio non c'è male. Grazie.
Luigi Lanera Fdi
Messaggio 97407 del 14.08.2019, 11:53
SINDACO ZINI ASCOLTAMI


Caro Sindaco Zini Se proprio vuoi perseverare in questa direzione...... valuta il mio suggerimento. La banchina alto fondale può essere allargata al contrario seguendo la linea rossa che ho evidenziato . I vantaggi potrebbero essere : non modificare il profilo storico della vecchia Portoferraio a partire dalla Gattaia ( vostra orribile creatura del periodo giunta Peria) aumentare lo spazio nell area “ zi Rosa” o ponticello, ipotizzare una strada di raccordo per il centro storico che alleggerisca il caos stradale all incrocio delle Ghiaie, non ultimo la possibilità di creare aree verdi a ridosso delle banchine . Mi chiedo anche perché non si sia insistito per L allungamento di uno dei moli già esistenti. Caro Sindaco sono a tua disposizione per eventuali logici suggerimenti .

Luigi Lanera consigliere comunale di minoranza.....per ora .
TINELLO CLUB
Messaggio 97406 del 14.08.2019, 10:23
Unonessunocentomila
Messaggio 97405 del 14.08.2019, 09:12
Provenienza: Portoferraio
Avevo espresso considerazioni sullo scarico nel fosso della Madonnina, ma sinceramente il discorso andrebbe allargato ad altre situazioni, non è pensabile che in un paese civile che vive di turismo esistano ancora scarichi fognari a cielo aperto, penso che tutti siamo concordi su questo punto. Per non parlare dei miasmi che puntualmente in estate respiriamo quando si passa in alcuni punti di Portoferraio e non mi riferisco solo a quello più recente in località Orti.
Dispiace perchè amo Portoferraio e l'Elba tutta un posto fantastico, però fa male dover subire queste situazioni. Io penso che una persona che ha l'onere e l'onore di rappresentarci dovrebbe impegnarsi affinchè queste situazioni non accadano, sono situazioni che più o meno ci trasciniamo da anni, non si vede una strategia, interesse e soprattutto la voglia di risolvere i vari problemi. Mi sembra tutto un tirare a campare.
Certo che a pensare che non si riesca a risolvere problemi locali ben più gravi, sperare di risolvere questi di cui ho parlato venga quasi la voglia di sorridere,
capisco anche che le cose talvolta non siano sempre semplici come si possa pensare, ma una via d'uscita ci dovrà pur essere.
Perdonatemi se ho voluto esternare un mio pensiero, ma come scritto sul mio primo post sono solo considerazioni, senza arroganza, senza presunzione ma solo da semplice cittadino che ama profondamente Portoferraio e la sua isola.

Buon ferragosto a tutti.
MARCELLO CAMICI
Messaggio 97404 del 14.08.2019, 08:08
AKHENATON E NEFERTITI .Colui che è utile ad Aton e la bella che è arrivata



Amenofi III,faraone costruttore di templi,è in disaccordo con Ptamose gran sacerdote di Amon,il dio delle vittorie,adorato e glorificato in Tebe.Per la morte prematura del figlio ereditario è quasi costretto dalla grande sposa reale Tye a prendere in considerazione come successore il principe Amenotep che aveva tenuto lontano da corte per le sue deformità fisiche.
Amenotep ha studiato nella scuola segreta della biblioteca di Iunu (Eliopoli) venendo a conoscenza del dio sole Atum.
Ama Nefertiti e con lei adora Aton.
Il padre nella festa Sed di rigenerazione lo innalza a suo coreggente nel governo delle due terre.
Gli succede ,dopo la morte,col titolo di Amenofi IV,faraone.
Ha accanto,come grande sposa reale,la bella che è arrivata: Nefertiti .
Con lei sfida il potere del clero di Amon .
E’ fatto oggetto dal gran sacerdote di Amon di tentativi di uccisione dapprima tramite Kia, che poi diviene sua seconda sposa reale , e poi da parte Ris ,arciere che fa parte della sua guardia personale.
In Tebe,contrappone al culto di Amon quello di Aton,facendo togliere Amon dal tempio di Karnak e chiudendo i suoi templi ne apre altri dedicati ad Aton.
Poi cambia il titolo con cui è salito al trono prendendo quello di Akhenaton,colui che è utile ad Aton, e Nefertiti quello di Neferneferuaton,colei in cui meravigliosa è la bellezza di Aton.
Ispirato in sogno da Aton va alla ricerca della terra che il dio ha indicato.
Nel deserto sulla sponda opposta del grande fiume ,davanti ad Ermopoli trova la terra di Aton e qui fonda Akhetaton,lo splendore di Aton.
Una nuova città con una nuova religione e un solo Dio da adorare nel grande tempio.
Nefertiti Neferneferuaton resta ammirata dalla maestria dell’architetto Tutmose e da lui si fa ritrarre in un busto…

Il romanzo rievoca la nascita del culto di una sola divinità (monoteismo) in epoca politeista.
Anche se forse è più corretto parlare di enoteismo, non vi è dubbio che Akhenaton e Nefertiti siano precursori del monoteismo.
Sono certamente i primi che tremilacento anni orsono adorano Aton (il sole) dio della luce senza assegnare un aspetto antropomorfo come invece era per tutti gli altri dei dell’antico Egitto :un semplice disco da cui escono mani che danno e porgono vita.
Aton ,un dio non più nascosto come Amon ,ma visibile a tutti ,dispensatore di vita per tutti (inno ad Aton).
Tutto questo avviene solo e soltanto tramite l’unico e sommo pontefice Akhenaton,colui che è efficace per Aton,con accanto Nefertiti,la bella che è arrivata.
Una rivoluzione della fede che si trasmette anche nell’arte dove il faraone non è più raffigurato come colui che vince e domina ma appare così come è nelle sue fattezze fisiche e così come vive nella vita quotidiana.
Il racconto termina proprio dando interpretazione alla mancanza dell’occhio sinistro del celebre busto di Nefertiti esposto a Berlino: una delle più alte espressioni dell’arte amarniana.
Il romanzo vuole essere omaggio alla civiltà antica dell’Egitto da cui il sottoscritto è sempre stato affascinato.
Il messaggio che trasmette è che l’amore di un uomo e di una donna,Akhenaton e Nefertiti,unito alla fede, sono rivoluzionari.
La lettura è perciò rivolta a tutti e,in particolare, a chi ancora oggi crede nella forza e nel potere del binomio amore-fede la cui sintesi è nell’occhio di Ra in copertina.
“Akhenaton e Nefertiti.Colui che è utile ad Aton e la bella che è arrivata”.ISBN 978-88-3387-107-3
Autore Marcello Camici.CTL Editore Livorno 2019.
Pagine 182.Formato brossura.Euro 14
In libreria ed online sul sito
https://www.libreriauniversitaria.it/akhenaton-nefertiti-colui-utile-aton/libro/9788833871073 e ctleditorelivorno.it
x tender e bagnini
Messaggio 97403 del 14.08.2019, 06:43
Provenienza: pf
Nell'ambito demaniale tutti fanno quel che vogliono...dall'occupazione abusiva agli ormeggi,dai cani in mare a qualsiasi ora ai tender a motore i bagnini che cercano di far rispettare le regole e la cosa piu' assurda e' che quando arriva la capitaneria gli unici a essere controllati o multati sono propio loro e le attivita' per cui lavorano!!!!
PER UNONESSUNOCENTOMILA
Messaggio 97402 del 14.08.2019, 05:18
Provenienza: Luna
Caro unonessunocentomila,
hai ragione affermando che si fa fatica a capire il silenzio sull'inquinamento presente al fosso della madonnina,nonostante la "ragion di stato ": le aziende presenti in loco.
Da parte di quest non sappiamo nulla se sono interessate a capire chi o che cosa può provocare inquinamento:niente è mai apparso sui media di una loro presa di posizione.
Nè presa di posizone mi pare vi sia stata da parte delle istituzioni preposte alla tutela del territorio: leggi comune ed ASL.
Sono d'accordo quando affermi che far finta che il problema non esista sia un modo sensato di risolvere la questione .
E allora chi dovrebbe risolvere la questione se il silenzio impera sia da parte delle istituzioni sia da parte delle aziende potenzialmente interessate (Terme ed Airone hotel) ?
Penso che la magistratura in questa vicenda di inquinamento abbia obbligo d'intervento.
Antonio Limanti(turista)
Messaggio 97401 del 13.08.2019, 22:58
Provenienza: Capoliveri
Perchè rovinare una serata ad un turista che si siede al tavolo di un ristorante per passare una serata in tranquillità con la propria famiglia in Piazzetta a Capoliveri con una musica così oscena, noiosa alle orecchie, ci siamo dovuti alzare e andare via perchè era insopportabile. Non è questo il modo di fare turismo.
Peccato, per tutto il resto Capoliveri è bellissima.
mauro meoni Scrivi a mauro meoni
Messaggio 97400 del 13.08.2019, 19:56
Provenienza: carpani
quest'anno non ci so quasi piu'turisti ( e non basatevi su sti pochi giorni) voglio ride se davvero volete campa'un anno sulla rendita di du settimane..una volta la stagione durava SEI MESI PIENI ora 15 giorni a morsi e bocconi..nonostante i " dati" siano ottimistici (ahah gli occhi ce li abbiamo) e i piu'temerari si chiedono il perché di questo calo ( da ormai 20 anni progressivo)..e' davvero un mistero che un turista arriva col traghetto pagando un bel po', poi si trova incolonnato tre ore alla rotonda per porto azzurro col puzzo di bottino, poi arriva e la sera se chiede una pizza alle 23 lo mandano in culo, la musica smette a mezzanotte , in certe discoteche alle 2,30 e come evento principale ci so gli arpisti birmani. Non parliamo dei rifiuti che non sa dove mettere e speriamo non si senta male per fare di nuovo il volo verso il continente in elicottero..non riesco a capire perché preferiscono tutti Ibiza. Sara'che il loro trenino per turisti va piu'veloce??
anonimo
Messaggio 97399 del 13.08.2019, 19:20
Provenienza: elba
A proposito --i Polipi spesso si trovano nel tratto gastrointestinale-- a qualcuno forse anche in testa a vedere quel che dice--fatti un bel polpetto lesso e lascia i polipi ai medici--ahh
fosso della madonnina
Messaggio 97398 del 13.08.2019, 18:02
Provenienza: pf
Il fosso della madonnina, come quello di Riondo e quello intubato che esce accanto a raciti per capirsi, hanno sempre versato in mare bottino puro. A conferma, se leggete bene le analisi di Asa fatte alla madonnina, noterete che il bottino c'è prima del troppo pieno del depuratore, troviamo cioè il solito bottino di sempre.
Andate a cercare chi ha le fosse biologiche a perdere e che confluiscono sui suddetti fossi e vedrete che l'acqua scenderà in mare più pulita.
CAPOLIVERI ESTATE 2019
Messaggio 97397 del 13.08.2019, 17:47
FERVONO I PREPARATIVI PER “ATMOSFERA BEACH” A CAPOLIVERI. L’INVITO DEI COMMERCIANTI DEL PAESE “L’EVENTO DOVRÀ VEDERCI TUTTI COINVOLTI PER REGALARE AI NOSTRI OSPITI UNA BELLISSIMA SERATA D’ESTATE”

Il mare sarà il vero protagonista nella serata che è in programma per mercoledì 28 agosto a Capoliveri.
Con “Atmosfera Beach” le attività commerciali in collaborazione con Pro Loco Capoliveri, Comune di Capoliveri e con la partecipazione degli stabilimenti balneari di tutto il litorale capoliverese trasformeranno il centro storico del paese in un bellissimo paesaggio marino, dove tutto ricorderà le spiagge, le acque cristalline dell’Elba e le coste del territorio.
“L’idea - spiegano i commercianti di Capoliveri che hanno promosso l’iniziativa – è quella di valorizzare l’elemento principe della nostra Elba, il mare appunto. E di farlo in tutte le sue sfaccettature: il mare come bene prezioso da tutelare, il mare come luogo di divertimento e di vacanza, il mare come risorsa unica e ineguagliabile tutta da vivere”
“A questa iniziativa invitiamo a partecipare davvero tutti – proseguono i promotori della festa a tema capoliverese - commercianti, artigiani, cittadini, le associazioni e naturalmente gli stabilimenti balneari che con il mare saranno i veri protagonisti di questa serata.
L’invito lo estendiamo a tutti, dunque, perché ci sia la più ampia partecipazione possibile nel creare una serata unica e coinvolgente per il paese e per tutti i nostri ospiti”.
Per info è possibile contattare i seguenti recapiti: 338.8013198 – 3491268325 - 3292332130 - 3289211205
MARCO
Messaggio 97396 del 13.08.2019, 17:44
Provenienza: CAMPO
Carissimo Sig.Lanera,Mi scuso per l'errore,ma in quanto a figure di....non credo Lei sia secondo a nessuno,con affetto !!
Unonessunocentomila
Messaggio 97395 del 13.08.2019, 17:41
Provenienza: Portoferraio
Caro Luna,

Beh !! Capisco che ci siano aziende che lavorano vicino al fosso della Madonnina, ma mi pare di capire che nonostante "la ragione di Stato" si faccia un pò fatica a contenere il problema visto che spesso dalla cronaca locale viene fuori il problema. Magari penso proprio che anche alle aziende direttamente interessate da questa situazione ci possa essere interesse a capire chi può provocargli questo danno. Non penso che girarci dall'altra parte o far finta che il problema non esista sia un modo sensato di risolvere la questione. È un pò come dire non parlatene troppo, fate finta di niente e se qualcuno facendo il bagno si ingurgita acqua e poi si sente male diamo la colpa a qualche cibo avariato. Per cui non me ne volere ma la tua risposta mi pare un pò discutibile e non soddisfacente. I dati sono dati e non opinioni e ripeto ci sono aziende che per gli scarichi industriali se sono fuori anche solo di un parametro rischiano il penale, non sono io a dirlo ma la Legge. Mah !!!!
30° GIRO PODISTICO DELL'ELBA
Messaggio 97394 del 13.08.2019, 17:39
30^ EDIZIONE GIRO PODISTICO ISOLA ELBA 2020


Si è appena conclusa la 29^ edizione della gara podistica a tappe più importante d’Italia e il Comitato organizzatore sta già pensando alla edizione numero 30.
Intanto è stata stabilita la data di svolgimento, che sarà dal 17 al 24 Maggio 2020
Sarà una edizione particolare, del dentro o fuori, della fine o dell’inizio di un nuovo corso con nuove idee e prospettive, per riportare l’evento a quei fasti che in passato l’hanno reso il GIRO PODISTICO PIU’ IMPORTANTE D’ITALIA quando per anni oltre 800 partecipanti e circa 2000 accompagnatori per 6 giorni e 6 notti invadevano l’Elba colorandola di tutti i colori dell’arcobaleno.
Alcune indiscrezioni parlano della rinnovata collaborazione con l’emittente Radio Centro Web. L’emittente che già nella scorsa edizione seguì giornalmente con collegamenti in diretta varie fasi dell’evento podistico e della possibilità di organizzare nelle varie località di tappa spettacoli e concerti musicali.
La kermesse podistica elbana sarà comunque aperta dalla tappa pomeridiana di Portoferraio e non è escluso che tra le varie tappe venga organizzata una cronoscalata che porti gli atleti sul Volterraio, così come prende corpo l’idea di riproporre una tappa in notturna che in passato registrò molti consensi per la spettacolarità che offre.
Si sta lavorando anche sulla partecipazione di un gruppo di atlete donne, le Pink Good malate oncologiche che da circa un anno si stanno allenando agli ordini di Luca Panichi, tecnico federale, su richiesta della Fondazione Veronesi e della Fidal.
Le iscrizioni si apriranno nei primi giorni del 2020, e per quel periodo si presume che il programma delle tappe e degli eventi collaterali possa essere già definito in buona parte.
x mangio a casa
Messaggio 97393 del 13.08.2019, 17:01
Provenienza: elbano
Cosa risponderti....è normale questa situazione, cioè, il calo delle presenze richiede di ingeniarsi per poter incassare abbastanza per svernare. Siamo sempre a girare intorno al problema delle presenze e dei costi. Sicuramente cambiare nella gestione turistica non è semplice, però andare verso un cambiamento sarebbe un segnale che nel breve sarà difficoltoso però alla lunga porterà benefici, seduti tutti attorno a un tavolo senza pensare solo al proprio interesse forse riuscite a uscire dal labirinto in cui siete voluti andare.
Per i ristoratori il discorso è uguale, se poi uno è disonesto o vende prodotti scaduti, rientra nella categoria dei furbetti i quali vanno segnalati pubblicamente come quelli che vengono arrestati.
Comuni, ristoratori, enti turismo, armatori navali, ecc... datevi una mossa
PER UNONESSUNOCENTOMILA
Messaggio 97392 del 13.08.2019, 13:42
Provenienza: Luna
Unonessunocentomila fa alcune considerazioni sul fosso della Madonnina.
Vuole capire come mai nonostante le varie segnalazioni di inquinamento non accade nulla.
Caro unonessunocentomila,non accade nulla e tutto tace perchè lì vicino ci sono aziende come le Terme di S. Giovanni che fanno uso di fanghi che provengono dal mare dove sfocia il fosso della Madonnina e l'Hotel Airone con i suoi ospiti e turisti.
Cosa accadrebbe a queste aziende se la zona fosse dichiarata inquinata ?
Ora forse capisci perchè tutto tace ?
AL VOTO AL VOTO...
Messaggio 97391 del 13.08.2019, 12:58
Provenienza: CAPOLIVERI (PAOLINO L'ARROTINO)
Da mesi ho sentito questa frase detta in ogni occasione e cioè "PRIMA GLI ITALIANI", ma con la caduta del governo voluta da una parte della coalizione, agli italiani la caduta del governo costerà un bel po di miliardi tra "SPREAD" e INSTABILITA' POLITICA" che non invoglia certo ad investire in Italia.
E' un mio pensiero, ma la causa di tutto questo è la legge di stabilità, una legge che da una parte, senza coperture certe, l'Europa avrebbe bocciato, dall'altra, dopo tante promesse, nessuno avrebbe avuto il coraggio di mettere le mani nelle tasche degli italiani già vuote da qualche tempo.
Ora si vuole far capire che la cosa migliore sarebbe il voto, ma che presumibilmente nessuno vuole, e come sempre a togliere le castagne dal fuoco sarà ancora una volta un governo tecnico.

Paolino l'arrotino-
mangio a casa
Messaggio 97390 del 13.08.2019, 12:35
Provenienza: Portoferraio
Complimenti a tutti quei ristoratori che ti presentano conti da vergogna e vanno a fare spesa nei discount...almeno abbiate la decenza di abbassare i prezzi...
Luigi Lanera Fdi
Messaggio 97389 del 13.08.2019, 11:08




L'IGNORANZA DI MARCO



Caro Marco prima di scrivere stupidaggini ,documentati.......questa è una buonissima ostrica e non una “piccola pinna nobilis” .Come diceva Fede.....che figura di ....... che hai fatto Marco .
x TENDER vs BAGNINI
Messaggio 97388 del 13.08.2019, 08:02
Provenienza: elbano
Oltre alla pericolosità elevatissima, questi non pagano la tassa di sbarco.... basterebbe filmare e chiamare con urgenza chi di dovere....
M.Manca
Messaggio 97387 del 13.08.2019, 05:22
Provenienza: Social F.B
GLI ANGOLI DIMENTICATI DELLA CITTA' VECCHIA



Portoferraio. Via Porta Nuova, dietro la ex caserma dei Carabinieri. Questo angolo di Portoferraio è completamente abbandonato e in stato di degrado e trascuratezza. Eppure siamo in centro storico, in piena stagione con il circolo di turisti in cerca dei tipici angoli medicei e degli scorci di paese. Noi ci presentiamo così e ciò che è più grave è che oltre al degrado delle strutture stesse (che è un problema diverso e non voglio essere generalista), peggioriamo la situazione proprio noi portoferraiesi, utilizzando questo angolo di paese come una sorta di discarica a cielo aperto, approfittando del fatto che sia “appartato”, invitando così chiunque a farne a volte latrina per i propri bisogni, a volte luogo di bivacco o altro. Oltre che non decoroso e dignitoso, va detto che questa zona è sporca, e con problemi igienici. Credo inoltre sia assolutamente illegale utilizzare suolo pubblico per lasciare incustoditi oggetti per mesi o anni. Se non siamo noi stessi a rispettare ed amare il luogo dove viviamo, come pretendiamo lo facciano i turisti e come pensiamo di essere competitivi se permettiamo alla nostra città di divenire un luogo brutto e respingente?
GUARDIA COSTIERA
Messaggio 97386 del 13.08.2019, 05:02
Provenienza: Portoferraio
TRAGICO MALORE IN BARCA ALLA FONDA DI MARINA DI CAMPO.


Nelle prime ore della mattinata odierna, perveniva alla Sala Operativa della Capitaneria di Porto di Portoferraio, una segnalazione sul numero blu per le emergenze in mare 1530 circa la presenza di una persona colta da malore a bordo di un'unità alla fonda nella rada del porto di Marina di Campo.
La richiesta di aiuto proveniva da un diportista che aveva colto concitate grida di soccorso provenienti da altra unità da diporto, in particolare da parte dei familiari (moglie e figlia) di una persona di anni 62 anni in probabile arresto cardio-respiratorio.
Veniva pertanto contattato il servizio 118 per disporre l’invio di una autoambulanza sul posto, mentre il Titolare della Delegazione di Spiaggia di Marina di Campo si attivava immediatamente per organizzare il trasbordo della persona in porto.
Nel frattempo lo stesso diportista che aveva chiamato i soccorsi si recava sull'unità con a bordo il malcapitato riuscendo con perizia e coraggio a portare il natante in banchina e consentire l’immediato intervento dei sanitari della Pubblica Assistenza con i propri dispositivi.
Nonostante le operazioni di rianimazione effettuate, veniva purtroppo constatato il decesso dell’uomo, un turista di Grosseto, che veniva poi trasferito a Portoferraio.
I familiari venivano pertanto assistiti nel triste momento presso i locali della Delegazione di spiaggia, mentre l’unità da diporto veniva lasciata ormeggiata nel posto assegnato dal comandante del porto per essere successivamente consegnata a dei parenti del defunto.
Unonessunocentomila
Messaggio 97385 del 12.08.2019, 22:33
Provenienza: Portoferraio


Vorrei fare alcune considerazioni sugli scarichi del depuratore sul fosso della Madonnina. In qualche post pubblicato mesi fa avevo letto alcuni interventi su questi scarichi. Il Sig. Carlo Gasparri, persona sensibile ed attenta alle varie problematiche che riguardano la nostra isola aveva scritto che il golfo di Portoferraio risulta essere molto inquinato spiegando minuziosamente che questo avrebbe compromesso in modo irreparabile l'eco sistema esistente.
ASA SpA si preoccupò a più riprese di ribadire che lo scarico del depuratore nonostante la schiuma ed un liquame di colore scuro non costituivano alcun pericolo per la salute umana. Da li in almeno un paio di occasioni notai la presenza di marinai sul fosso a controllare. Ora c'è stata la Goletta di Lega Ambente che ha certificato ancora una volta in modo chiaro e netto che all'estuario del fosso della Madonnina c'è forte inquinamento.
Allora mi chiedo a che gioco stiamo giocando !!?? Lo scarico del Depuratore della Madonnina genera o no inquinamento ?? Se qualcuno che ha maggiore conoscenza della faccenda farebbe piacere conoscere e capire.
Inoltre sarebbe interessante capire come mai le aziende che debbono giustamente attenersi scrupolosamente alla Legge se sgarrano rischiano il penale e qui nonostante le varie segnalazioni non accade nulla.
Qualcosa non quadra ma non intendo puntare il dito contro nessuno anche perchè probabilmente non ho tutte le informazioni necessarie. Però ripeto se qualcuno ha qualche contributo da aggiungere sarebbe interessante.

Grazie a tutti per la vostra attenzione.
TENDER vs BAGNINI
Messaggio 97384 del 12.08.2019, 21:04
Provenienza: Elba
TENDER vs BAGNINI

Chi ha visitato spiagge attrezzate prive di corsia di lancio si sarà imbattuto sicuramente in uno “scontro” tra bagnini e tender che vogliono raggiungere la riva a motore acceso, in parte a causa di mancanza di conoscenza delle leggi e delle ordinanze, e in parte per ignoranza e mancanza di rispetto.
Purtroppo l’unico mezzo del bagnino per fermali, è un fischietto e a volte un po’ di voce per urlare, e quando va meglio per spiegargli che senza corsia di lancio a terra a motore acceso non ci si viene!!
Il bello è che la maggior parte dei tender arrivano da barche che per guidarle c è bisogno della patente nautica, quindi che a 200 metri da una spiaggia si deve spengere il motore lo sanno!
Ricordando oltretutto che nelle spiagge attrezzate il limite massimo di balneazione è delimitato da boe rosse equidistanti e ben visibili.
Chiaramente il motore è più comodo e meno faticoso dei remi, soprattutto se c’è il vento contrario, e allora è li che partono le scuse più assurde, dalla ricerca della corsia alla mancanza di remi, al motore elettrico.
Ah , a proposito di motore elettrico... La legge è chiara, A remi!! E poi, voi ce la mettereste la mano, il piede o qualsiasi parte del corpo sull’ elica??
Ma c’è di peggio, c’è chi ignora i fischi e le urla e continua a procedere imperterrito verso la riva, talvolta facendo lo slalom tra i bagnanti... e li poi a qualcuno scappa qualche parola di troppo!!
Poi ci sono i furbetti che sembrano vogatori agonisti, che con un paio di “remetti” raggiungono 3 nodi di velocità, credendo di passare inosservati.
Un appello a tutti i furbetti, informatevi se siete disinformati e rispettate le leggi e le ordinanze, perché a far veramente male a qualcuno ci vuole un’attimo!!
S.C
isolanapoleone
Messaggio 97383 del 12.08.2019, 17:38
La vicenda dell'adeguamento tecnico funzionale del porto coinvolge.

Flashmob di Legambiente e poi i responsabili ancora una volta contro, ma anche una raccolta di firme a favore.
Al netto di manifestazioni che più che altro servono a dire esistiamo, come il flashmob, i responsabili sembrano eruditi e infine dichiarano, mettendolo in bocca le parole al Consiglio Superiore dei lavori Pubblici, che prima dell'adeguamento ci vuole un piano urbanistico. per dio, di che cosa, dello spazio portuale che in alcuni casi è profondo anche 2 metri? E se non è così cosa facciamo buttiamo giù i palazzi di calata Italia per fare i piazzali tanto qualcuno magari sta altrove e non ha problemi?
Non sarebbe più saggio chiedere oltre alle banchine idonee all'oggi ed al futuro un progetto di ambientalizzazione del porto invece che solo piazzali? Cioè arredi verdi meno desolati, ma vere alberature? Navi obbligate ad utilizzare energia elettrica a banchina ( se stanno ferme solo il tempo dello sbarco e dell'imbarco la cosa è impossibile), un impegno concreto a regolamentare i flussi di traffico con un sistema informativo già attivo prima degli ingressi a Portoferraio, tanto per fare degli esempi?
Insomma non abbiamo bisogno di ambientalisti di questo tipo, ma ambientalisti che ragionano per dio!
Cittadino di Capoliveri
Messaggio 97382 del 12.08.2019, 16:55
AI cittadini di Capoliveri.
Cari cittadini, volevo fare una piccola considerazione. Che non bisogna sempre uniti per il bene della la nostra città, quindi non bisogna sempre criticare il lavoro svolto con SACRIFICIO da parte della PRO-LOCO, che cerca di fare del meglio per portare sempre più TURISTI nella nostra città, tramite eventi sempre nuove.
Quindi vorrei esprimere una mia personalissima opinione da cittadino di Capoliveri, è giusto ESPRIMERE le proprie idee, ma le cose che vengono dette, devono essere sempre costruttive e non DISTRUTTIVE.
Detto questo vorrei
ringraziare i nostri volontari della PRO-LOCO PER IL LAVORO SVOLTO IN QUESTI ANNI, SACRIFICANDO IL LORO TEMPO LIBERO PER IL BENE comune e della CITTA
Porto Azzurro Eventi
Messaggio 97381 del 12.08.2019, 15:50



Martedì 13 agosto 2019, alle ore 21.30 , in Piazza Matteotti a Porto Azzurro, la Cover Band di Antonello Venditti "In questa banda di ladri", alla quale lo stesso Antonello ha tributato stima e amicizia, si esibirà per la prima volta all'Isola d'Elba in un concerto di due ore.
In un concerto live che vi coinvolgerà dall'inizio alla fine, con emozioni uniche, le canzoni del celebre cantautore romano faranno sognare il pubblico accorso nel bel salotto elbano. Oltre ai classiconi di sempre come "Notte prima degli esami", "Ci vorrebbe un amico" e "In questo mondo di ladri", la band ha un vasto repertorio che comprende brani come "Sotto il segno dei pesci", "Cosa avevi in mente", "Roma capoccia", "Ogni volta", "Ricordati di me" e tanti altri brani che il buon Venditti ha saputo imprimere nella memoria degli italiani.
ĽAmministrazione Comunale, che ha organizzato l'evento, invita la cittadinanza a partecipare.
X ROTONDA DALLA TOPONDA DI CAPOLIVERI-
Messaggio 97380 del 12.08.2019, 13:59
Provenienza: CAPOLIVERI
Oggi alle ore 10 e 30 circa, dalle rotonde di Portoferraio, la fila delle auto arrivava al semaforo di San Giovanni, mentre dopo il semaforo arrivava oltre il bivio di Bagnaia, per cui, se ci fosse stata la rotonda di san giovanni, niente sarebbe cambiato, con l'attesa di un tempo non quantificabile per quelle auto che arrivavano dalla strada che collega Portoferraio a Lacona, visto che la precedenza ce l'hanno le auto all'interno della stessa, in questo caso sempre occupata da auto in coda.
CAPOLIVERI ESTATE 2019
Messaggio 97379 del 12.08.2019, 11:57

IL 13 AGOSTO NELLA PIAZZA DI CAPOLIVERI C’È LA MUSICA DEGLI SHA’ DONG.


Ancora Sha’ Dong a Capoliveri. L’effervescente gruppo musicale tornerà a calcare il palco naturale della piazza di Capoliveri il prossimo 13 agosto per regalare al pubblico una serata di musica imperdibile.
Gli Sha’ Dong sono una “synthpop band”, come amano definirsi, che dal 2007, concerto dopo concerto, sta raccogliendo un sempre maggiore successo e grandissimi riconoscimenti.
La loro è una musica fatta di rock, pop ed elettronica, coinvolgente, divertente, da ballare, che affonda le proprie radici negli anni Ottanta.
Gli Sha’ Dong sono stati protagonisti della piazza di Capoliveri nel 2014 e nel 2015 riscuotendo un enorme successo di pubblico accompagnando fra l’altro il grande Tony Esposito con il suo sound senza tempo.
Tornano quest’anno per regalare al pubblico un’altra serata di grande musica fra cover dei più grandi cantautori italiani insieme ad alcuni dei brani più belli del proprio repertorio.

L’appuntamento è per martedì 13 agosto alle 22 nella piazza di Capoliveri. Ingresso libero.
Portoferraio deve Crescere!
Messaggio 97378 del 12.08.2019, 09:35
Provenienza: Portoferraio
Firma anche tu e fai capire che sei d'accordo ad uno sviluppo turistico, crocieristico e portuale di Portoferraio.

Viviamo in un paese paralizzato dall'immobilismo e vittima di un terrorismo ambientalista che blocca ogni idea e progetto per il futuro della nostra isola.
Abbiamo finalmente l'occasione con un progetto dell'autorità portuale di fare qualche passo avanti adeguando il porto per l'arrivo di navi da crociera e migliorare la sicurezza e gli spazi del porto commerciale dove quotidianamente arrivano i traghetti per l'Isola d'Elba.

E' preoccupante la presa di posizione, presuntuosa ed arrogante delle solite associazioni dietro le quali si nascondono chissà quali personaggi e interessi e che pensano di poter fare il bello e il cattivo tempo della nostra città.
Diciamo basta a questo immobilismo completo, basta a questa paralisi.

Chi dice sempre di NO a prescindere ha chiari interessi nel farlo,
non diamogliela vinta!
Non si tratta di asfaltare spiagge o colline (dove molti hanno costruito la propria villetta e adesso fanno propaganda ambientalista contro il cemento)
Non siamo per una cementificazione folle, ma per un valido sviluppo portuale che è necessario per la nostra sopravvivenza.
Una nave da crociera moderna può portare 3.000 o 4.000 passeggeri in paese in qualsiasi periodo dell'anno, vogliamo perdere anche questa occasione?
Sono sicuro che possano essere effettuate migliorie al progetto, o variazioni, ma perchè bloccarlo completamente?
Perchè dire no a prescindere!

Firma anche tu e fai capire che sei d'accordo ad uno sviluppo turistico, crocieristico e portuale di Portoferraio.

Firma adesso su Change.org Clicca qui
S:PIERO ESTATE "2019
Messaggio 97377 del 12.08.2019, 07:56
Polpo e Polipi
Messaggio 97376 del 12.08.2019, 00:09
Provenienza: Longone
Molte persone pensano che il termine polipo sia una forma più elegante, un erudito sinonimo, per chiamare il comune polpo.
Chiamarlo polipo è sbagliato, perché sono due cose completamente differenti.
Il polpo comune è un cefalopode che tutti conosciamo, appartiene alla famiglia Octopodidae, come i totani e i calamari. Presenta otto “granfie” con una doppia fila di ventose su ognuno degli otto tentacoli, il che lo distingue dal moscardino che ha una sola fila.
In zoologia i polipi invece appartengono ad un altra categoria di organismi che esemplificando sono le anemoni di mare, se solitari; o madrepore, che danno origine al corallo.
In medicina i polipi invece sono una crescita anormale di tessuto. È un'escrescenza patologica tumorale (neoformazioni o neoplasmi) generalmente con un carattere benigno (sebbene alcuni possano essere pre-maligni o essere co-presenti durante una neoplasia maligna). Il polipo può essere unico o, talvolta, numerosi, in questo caso si parla di poliposi.
Quindi chi pensa di darsi un tono chiamando il polpo polipo sta sbagliando, voi non diteglielo, l’importante è che non sbagliate voi.
Un appello ad alcuni ristoratori: Per favore
correggete nei menu
“Insalata di polipi” con una più semplice Insalata di polpi!
Giulietto
Messaggio 97375 del 11.08.2019, 19:24
Provenienza: Campo
X Sig.Mazzantini
Responsabile Nazionale di Lega Ambiente x Le Isola Minori
Responsabile Legambiente della Toscana

Ecco,visto che la stagione turistica sembra non sia delle migliori,l'articolo in grassetto IL MARE DELL'ELBA UNO DEI PIU'INQUINATI,era quello che mancava per invogliare i turisti a visitare l'Elba.
Ma guarda caso,Marciana Marina ogni anno si vanta di avere ottenuto la Bandiera Blu,paese dove Lei ha avuto i natali,forse perchè dotata di moderno ed efficiente depuratore,o no?
Adesso ci informa che a Capraia......si stanno attrezzando per combattere la micro-plastica.....speriamo bene!!
Mi domando:ma Lei.dall'alto dei suoi studi in materia ed in possesso di titoli altisonanti,perchè invece di criticare e spaventare i turisti,in questi numerosi anni di "comando"non si è mosso per affrontare il problema,se esiste,dell'Isola d'Elba e Mare Tirreno ??
Cordiali saluti e buon lavoro....
isolanapoleone
Messaggio 97374 del 11.08.2019, 18:00
Continuano a fiorire prese di posizione ed altro in merito al progetto di adeguamento tecnico funzionale del porto di Portoferraio.
Fermo restando che il progetto va realizzato emerge solo e soltanto il solito ambientalismo della pancia piena che propone progetti finanziati con risorse pubbliche senza il riscontro di un beneficio.
Sono peggio dei grillini, almeno questi chiedevano l'analisi costi - benefici seppure queste sembrano siano state fatte un pò con i piedi (caso TAV Torino - Lione), mentre i nostri hanno solo la ricetta facile a spese degli altri.
Ora si sono autodefiniti "grilli parlanti" giammai cassandre. se l'ambientalismo non matura incluso in una linea politica complessiva rimarrà solo testimonianza a maggior gloria del rigorismo.
ma questo non lo vogliono capire, insistono nel loro primato ideale, e così fanno il gioco di Salvini, Bravi!
Gianluca
Messaggio 97373 del 11.08.2019, 15:17
Quindi fatemi capire, se un locale storico, finalmente, trova la concorrenza, invece di migliorare un servizio ormai uguale da decenni, cerca di chiudere il locale nemico?
Facile vincere da soli!!!
S.O.S C'E' BISOGNO DI SANGUE
Messaggio 97372 del 11.08.2019, 13:49
C’È BISOGNO DI SANGUE, UN'EMERGENZA CHE, PURTROPPO, NON VA MAI IN VACANZA.


Ci risiamo, anche quest'anno manca sangue per assicurare trasfusioni e consentire l’operatività delle sale operatorie negli Ospedali Toscani. L’estate, complice il grande caldo e le ferie estive, a fatto registrare una nuova carenza di sangue, situazione che ci impone di tenere alta l'attenzione sulla donazione di sangue ed emocomponenti.
“A tutti i nostri avisini desidero rinnovare l'appello alla donazione e allo stesso tempo stesso ringraziarli per il contributo che potranno dare. Inoltre, invito tutti coloro che per la prima volta stanno pensando di compiere un gesto di solidarietà così importante a favore di tantissimi malati, a farsi avanti, saranno i benvenuti in Avis”.
Pensate a donare il sangue e il plasma, perché è grazie a voi che migliaia di persone riescono a vivere. La donazione è un grande gesto anonimo, volontario, gratuito e consapevole. Non abbiate paura, donate, soprattutto voi giovani che siete la nostra speranza. «L’emergenza riguarda tutti i gruppi in particolare lo 0 negativo.
Charles
Messaggio 97371 del 11.08.2019, 12:47
Buongiorno, capita spesso che auto e moto, uscendo dal tunnel di via Guerrazzi, si infilino per via Ninci contromano, sarebbe meglio rivedere la segnaletica per maggiore chiarezza, onde evitare spiacevoli incidenti.
Un abitante di via Ninci.
marco
Messaggio 97370 del 11.08.2019, 12:21
Provenienza: CAMPO
X PINNA NOBILIS E RICCI DI MARE
La Capitaneria giorni or sono ha sequestrato una pinna nobilis sulla spiaggia,ieri su faceboook un noto consigliere Comunale di Portoferraio ha sfoggiato una foto con una piccola pinna in mano e su un vassoio patelle e ostriche,figurati quante ne fanno coloro che le vendono ai ristoranti !!Ti dirò che anche trovare in mare un polipo è diventato impossibile,a notte è pieno di sub che per ore pescano polipi per rivenderli ai Ristoranti mentre i pescatori professionisti calano oltre 100 nassette da polipi,pesca che fino a due o tre anni fa non veniva effettuata.Saluti a tutti.
Francesco S
Messaggio 97369 del 11.08.2019, 10:40
Provenienza: Portoferraio
PREZZI BENZINA

C’è una app chiamata “Prezzi benzina” che segnala i distributori in una certa zona con i relativi prezzi.
Visto il costo assassino del carburante all’Elba, è particolarmente utile qui sull’isola.
L’aggiornamento dei prezzi è però fatto dagli utenti. Se piú persone scaricano l’app e la utilizzano, aggiornando magari con il prezzo del distributore dove hanno appena fatto riferimento o di quello vicino a casa, il sistema funziona meglio. Ovviamente l’app è utile anche quando siete in altri posti!
Facciamo rete e diamoci una mano, segnalando magari anche i distributori di Piombino dove fare il pieno quando si passa in continente.
Pinna Nobilis e ricci di mare
Messaggio 97368 del 11.08.2019, 10:30
Provenienza: Elba
La Capitaneria è giustamente intervenuta per un esemplare di Pinna Nobilis. Per fortuna, dopo gli anni 60 questo bivalve ha iniziato ad essere presente massicciamente nei nostri fondali ed oggi la specie non corre pericolo.
Purtroppo incredibilmente sono quasi scomparsi i ricci di mare, luoghi ove la presenza era massiccia risultano totalmente assenti.
Presumibilmente le ragioni sono dovute ad aspetti climatici, magari collegati alla mucillagine che quest'anno è molto aumentata nei primi venti metri di fondale, non di meno IL PRELIEVO PROIBITO ma esercitato ai fini commerciali, da soggetti che negli anni passati giornalmente facevano incetta di ricci e patelle, magari per fornire qualche ristoratore.
E' auspicabile che in tal senso aumentino i controlli da parte delle autorità preposte.
Come per la pesca notturna, sia in apnea che con autorespiratori, sia per la pesca al tonno, questa ultima esercitata tutto l'anno principalmente da elbani che delle leggi e delle regole se ne infischiano, in tal senso servirebbero rendere edotti che le sanzioni possono arrivare a cifre di decine di migliaia di euro oltre al reato penale.
Sui ricci di mare spero qualche lettore e appassionato di mare dia un apporto monitorando le varie coste dell'Elba per capire la dimensione del fenomeno di questo anno.
Pensare che tutto possa essere demandato agli organi di controllo è forse impossibile.

Ernesto
MARCELLO CAMICI
Messaggio 97367 del 11.08.2019, 09:20
STA INIZIANDO LA RINASCITA DI PORTOFERRAIO.



E’ cosi’ ogni volta che ogni nuova amministrazione comunale si insedia nel capoluogo dell’Elba.
E’ accaduto con l’amministrazione Ageno, Peria, Ferrari........
Mi fermo alle amministrazioni della cosiddetta seconda repubblica ma anche nella prima quanto a rinascita non sono mancate.
Oggi la rinascita parte dalla portualità per accogliere navi da crociera:c’è chi è a favore di un ampliamento della recettività portuale e chi no.
Mai la rinascita è partita dalla bellezza di Cosmopoli e del suo territorio.
Quella delle mura mediceo-lorenesi, del faro della Stella, dell’arco del Vantini, della batteria di S. Rocco,del sito archeologico di Castiglione in S. Martino,dell’oratorio di S. Marco,della chiesetta di S. Caterina,della chiesa romanica di S Stefano alle Trane, del mulino a vento lungo la strada militare, del forte Monte albero, dell’opera delle fornaci uscita fuori dopo il disboscamento,del monumento ai caduti di Corrado Feroci ,di Montemersale in cima a S. Lucia,della chiesa di SS Annunziata sopra il cimitero dei bianchi,delle opere stile liberty dell’architetto Coppedè, del mito di Porto Argo della navigazione protostorica.

Marcello Camici
Falanca
Messaggio 97366 del 10.08.2019, 18:43
NAVI DA CROCIERA




Non lasciamoci coinvolgere dall’onda d’emotività del Canal della Giudecca.
Le navi da crociera rendono bello e vitale il porto, portano ricchezza, lavoro e divulgazione dell’immagine dell’Elba in tutto il mondo.
Non occultano la vista delle fortezze, ma semmai coprono (ahimè per poche ore) lo “scatolone dell’info point” e la gattaia.
Se vogliano poi parlare di inquinamento atmosferico guardiamo più vicino, H24, 365 gg/a.
CAPITANERIA DI PORTO GUARDIA COSTIERA PORTOFERRAIO
Messaggio 97365 del 10.08.2019, 18:34
SEQUESTRATO ESEMPLARE DI PINNA NOBILIS PRESSO LA SPIAGGIA DI BARBAROSSA.


Il giorno 4 agosto 2019 personale della Capitaneria di porto di Portoferraio e dell’Ufficio Locale marittimo di Porto Azzurro, grazie alla segnalazione pervenuta dalla Polizia Municipale di Porto Azzurro, ha provveduto al sequestro penale presso la spiaggia di Barbarossa, di un esemplare di “nacchera” (Pinna Nobilis), specie appartenente a fauna selvatica marina sottoposta a particolare tutela.
Il bivalve è stato rinvenuto sulla spiaggia di Barbarossa probabilmente asportato dal mare da villeggianti e non è stato possibile nell’immediatezza procedere al suo rigetto in mare, essendo lo stesso privo del mollusco interno.
Informata l’Autorità giudiziaria, sono in corso gli accertamenti del caso, anche grazie ad alcune riprese video, per risalire agli autori materiali del prelievo.
Con l’occasione La Capitaneria di porto di Portoferraio ricorda che la Pinna nobilis è una specie classificata come a rischio di estinzione essendo un mollusco minacciato dalla raccolta a fini collezionistici. La Pinna Nobilis, che è il più grande mollusco bivalve del Mar Mediterraneo, un tempo molto diffuso sui fondali sabbiosi dell’arcipelago toscano, rientra infatti tra le specie di interesse comunitario che richiedono una protezione rigorosa e la sua raccolta può essere autorizzata per soli scopi scientifici.
Si raccomanda pertanto a tutti i turisti di informarsi sempre adeguatamente e preventivamente su quanto possibile effettuare durante le proprie vacanze anche per evitare inconsapevoli manomissioni del delicato equilibrio dei nostri mari.
Tutti felici e contenti
Messaggio 97364 del 10.08.2019, 17:20
Provenienza: Briaco sempre, anche stasera, domani sera ancor di più.
Tutti felici e contenti, l'Elba è piena nella settimana di Ferragosto, prima erano tre mesi di alta stagione con tutto pieno, forse ci sarà il tutto esaurito il giorno di Ferragosto, e che turisti di livello che sono arrivati ... Più che all'aperitivo siamo alla frutta ...
Camper alla finanza
Messaggio 97363 del 10.08.2019, 16:41
Provenienza: portoferajo
Chi sono quei 4 camper che stazionano fissi al parcheggio sul mare della finanza ? a parte il sudicio che lasciano , bottiglie, lattine e altro...Quello non è un'area sosta camper!!! che vadano in un camping !!!! ah si siamo all'elba... tutto è permesso....
Giovane elbana
Messaggio 97362 del 10.08.2019, 15:11
Provenienza: Elba
angry
Trovo vergognoso il comportamento dell’amministrazione comunale di Marina di Campo. Capisco che il comportamento umano ci porti a pensare alle nostre tasche e a quelle dei propri amici... ma la pubblica amministrazione dovrebbe pensare al bene comune, al turismo, ai giovani, alle attività (a tutte!).Il messaggio che state mandando a noi giovani è sufficiente... complimenti
[Pagina precedente] [ Pagina successiva]

visita
MUCCHIO-SELVAGGIO.....
ISOLA D'ELBA