Page 2/1151: [] [1] (2) [3] [4] [5] [6] [7] [] [»] LASCIA UN MESSAGGIO
Autore Messaggio
MERCOLEDI 16 AL POGGIO
Messaggio 86224 del 13.08.2017, 09:33


IL GRANDE AMORE DELL'IMPERATORE




All' Elba Napoleone ha pianto vere calde lacrime all'annuncio della morte del suo unico grande amore, la prima moglie Josephine mai dimenticata nonostante le sue tante passioni femminili. Tutti i particolari anche inediti di una storia commovente e per cuori teneri saranno rievocati da Gloria Peria, direttrice degli archivi storici dei Comuni elbani mercoledi 16 agosto 2017 alle ore 22 in piazza Nicolò a Poggio. Una lettura ragionata "Oltre il tempo e lo spazio" dello scambio di lettere tra i due illustri innamorati con voci narranti di Leonello Balestrini e Tatiana Segnini. Attraverso ricerche e una serie di documenti, dall'autrice sarà testimoniato come il rapporto speciale tra i due non si sia mai esaurito e sarà ricordata l'intensità anche emotiva con cui l'imperatore visse il breve periodo elbano.
ANCHE QUESTA E' L'ELBA
Messaggio 86223 del 13.08.2017, 05:38
IL MOMENTO TANTO ATTESO È ARRIVATO: NELLA NOTTE TRA SABATO 12 E DOMENICA 13 AGOSTO SI SONO SCHIUSE LE UOVA CHE LA TARTARUGA CARETTA CARETTA AVEVA DEPOSTO A MARINA DI CAMPO




Il momento tanto atteso dall’Isola d’Elba, è arrivato:
Le uova si sono schiuse: alle 21.15 in punto e fino alle 21.45 dal nido sono sgusciate una dietro l’altra le prime 45/50 tartarughine "caretta caretta". Minuscole, lunghe circa 4 centimetri, ma già perfette: il loro istinto le ha guidate subito verso il mare che hanno raggiunto percorrendo il corridoio approntato per loro. Soltanto una ha deviato verso il bagno Tropical ma i volontari che da giorni vigilano sul nido, sono riusciti ad indirizzarla, senza toccarla, verso l’acqua. Il monitoraggio prosegue perché altre piccole caretta caretta sono attese.
GianCarlo Amore
Messaggio 86222 del 13.08.2017, 05:20
“ Convegno sulla salute del mare “arriva Silvia Velo





Con questo titolo poderoso,il giorno 17 ottobre 2015 i Giornali, magnanimi, davano il benvenuto al Sottosegretario all’Ambiente il quale durante il convegno, si è espressa, come descritto dai Giornalisti, anche a riguardo di un importante “ Obbiettivo e cioè quello di preservare le diversità e la vitalità del mare, compreso il fondo marino, mantenendolo sano, pulito e produttivo “. Quante cose, quante buone intenzioni, quante finalità, quanta volontà. L’Onorevole avendone le qualità, si è resa responsabile di tutti questi programmi e come risultato finale ad oggi, come prospettato allora, il “ NULLA “ .
A rintuzzare queste inconsistenti finalità totalmente celate dietro ideologie di un mare pulito, sempre nello stesso Convegno il Presidente dell’Ente Parco Arcipelago Toscano, aggiunse: “ Attraverso l'azione delle aree marine protette i territori possono giocare un ruolo fondamentale nella custodia e nella cura della biodiversità marina e costiera, ma possono anche essere da stimolo per la crescita e lo sviluppo di un’economia locale responsabile e sostenibile”. Ecco, questi sono i Congressi, dove si gareggia in maniera nobile e delicata, a chi le spara più grosse. Morale della favola, la voglia di lavorare e fare veramente qualcosa, si è sempre dimostrata soltanto un effimero divagare. Intanto le fogne, a cielo aperto sinceramente, attestano in modalità costante, continuando a gettare in mare il loro contenuto lungo le banchine, spiagge etcc. e con il contributo addizionato degli scarichi liquami delle condotte subacquee, si continua saturare i litorali dell’Elba con le plastiche triturate, pezzi di concrezioni saponose che si formano nelle stazioni di sollevamento. Di fronte a questa grave situazione, che non ha avuto le benché minime risposte fattive,
Domani come se nulla fosse accaduto, nei giardini di Carpani, si aprirà il dibattito avente per argomento “ il Valore del lavoro nella problematica stagionale “ e parteciperà il Vice Ministro dell’Ambiente Onorevole Silvia Velo. Altro giro altra corsa, altre promesse.


Le foto propongono, le microplastiche e le concrezioni di sapone ed altro che sono presenti su tutti i litorali dell’Isola d’Elba.

Giancarlo Amore
Per DISPETTOSO e company
Messaggio 86221 del 12.08.2017, 20:48
Provenienza: Marciana Marina
Fino a poco tempo fa alla Marina alcuni cittadini attivi postavano foto di buche lampioni spenti di notte/accesi di giorno etc etc ....era un susseguirsi di segnalazioni ....ma dove sono finiti?! Ora gli stessi ci invitano a contattare chi di dovere ... perche' ora "va tutto bene" !!!!!! ??????
Prudolo per dispettosi
Messaggio 86220 del 12.08.2017, 18:34
Provenienza: mm
Dispettoso ha ragione, quello era un ritiro concordato con un ragazzo che abita lì vicino. Non vedo il problema anzi fare la foto a quell'ora non è da furbi oltre che per provocare soltanto perché ben sappiamo che Esa passa la mattina. Ma poi dove volete arrivare, perché non rivolgersi direttamente all azienda responsabile. Appendetevi pure alla grammatica, voi che siete laureati..anzi no . Ciao grandi, stasera si balla con i dj 105! Al moletto del pesce ..
ROMANO BARTOLONI
Messaggio 86219 del 12.08.2017, 18:21
AI MARCIANESI TAGLIANO I VIVERI




Ai marcianesi tagliano i viveri. Nell'antico e storico borgo di Marciana, sede del Municipio con il più vasto territorio isolano da amministrare, e uno dei Comuni italiani con il più alto numero di anziani, entro l'anno si abbassa la saracinesca dell'ultimo negozio di alimentari finora in attività. Restano una farmacia, tabaccheria con edicola, ferramenta, banca e posta ridotti a mezzo servizio, ma non si venderà più nemmeno un tozzo di pane e due spaghetti. Scomparse altre due rivendite alimentari, e da tempo macelleria, frutta e verdura, pescheria, il paese rischia di deprimersi senza negozi di prima necessità come il vicino borgo di Poggio, un tempo fiore all' occhiello dell'Elba, e che, tuttavia, un forno lo ha ancora.
Paradosso dei paradossi mentre Marciana alta declina mettendo in crisi i suoi abitanti, i suoi satelliti periferici difendono con coraggio e determinazione i traguardi commerciali raggiunti. Pomonte, Zanca e persino il minuscolo Colle di Orano sfidano fino all'ultimo prodotto concorrenziale a prezzi stracciati la forza dei supermercati e le avversità ambientali.
Le cause indubbiamente molteplici dovranno essere affrontate con leale esame di coscienza da parte degli amministratori del posto. Il caro tasse, soprattutto locali, e rincari di affitti e di gestione sono diventati insopportabili per un'economia che, nonostante le decennali aspirazioni ad allungare la stagione turistica, vive solo grazie alle presenze estive. Peraltro, lo stesso fenomeno della crisi immobiliare e delle seconde case in vendita soffre gli alti prezzi dello strozzinaggio fiscale e del rincaro esponenziale dei costi di manutenzione.

Romano Bartoloni
ELBANO
Messaggio 86218 del 12.08.2017, 17:25
Provenienza: ISOLA D'ELBA





IL PANINO AETHALIA ?


In relazione a quanto giustamente fatto presente da Arturo Francini e a quanto il cambio di nome dell'Aethalia abbia fatto imbestialire molti Elbani,provocatoriamente lancio la sfida all'Armatore affinchè cambi il nome dello schiaccino Aethalia, farcito al crudo e pecorino Toscano, in vendita al bar della nave,insieme allo schiaccino Oglasa ed al panino Liburna, e lo chiami schiaccino Montomoli. Mi pare doveroso questo cambio.O no ??????
Francesco Semeraro
Messaggio 86217 del 12.08.2017, 17:16
GOVERNATORE ROSSI, IL SUO RAMMARICO PER I TAGLI ALLA SANITA' E' SCONCERTANTE.


Era il PD che le ordinava la mannaia? Ora che è dell'Mdp non può far credere che il cambio di casacca le ha ridato la "Bontà" politica e la consapevolezza che le persone che fino a ieri ha penalizzato oggi hanno diritto di curasi in una struttura pubblica, sarebbe una offesa al PD che le ha dato potere e facoltà di scelta e sarebbe un insulto ai cittadini Toscani che hanno sempre creduto e condiviso, soffrendo, le sue scelte.
Questa sua esternazione apparsa sul quotidiano "La Stampa" è un sottile gioco istituzionale per screditare una parte politica e avvantaggiarne un'altra con il risultato che questi miseri giochetti faranno allontanare ancora di più le persone dal partecipare attivamente alla politica. Quindi cambiando partito, si legge nella sua intervista, lei da "razionalizzatore" quale era quando militava nel PD ora sarà "ottimizzatore". Smagrire l'ospedale di Portoferraio fino a renderlo un poliambulatorio in grado solo di medicare e stabilizzare il paziente per trasferirlo in continente non è stato la Segreteria del PD ma lei e i suoi stretti collaboratori e la sua politica dei tagli al punto di far sparire decine e decine di posti letto e eccellenze che erano il vanto dell'ospedale Elbano.
Sfogliando i due libri sulla sanità Toscana degli autori Rovai-Salerno, non risulta che sia stato il PD a voler la costruzione di 4 nuovi ospedali ritenuti da molti fatiscenti e inutili. Ora la gente prima di votare un politico si informa e lo scannerizza quindi addossare le colpe ad ordini ricevuti per drastici tagli e assurdi ridimensionamenti non le gioverà di certo.
Se vuole essere credibile del suo ravvedersi dia le dimissioni e si ripresenti agli elettori Toscani con "l'abito bianco" che ora indossa se poi, volesse restare nel palazzo della Regione per purificare chi ancora vuole continuare a tagliare e ridimensionare la sanità pubblica per agevolare quella privata che oramai la fa da padrone, si liberi dell'Assessore alla Salute e dai Direttori generali delle tre mega ASL che continuano a praticare la politica dei tagli e della presa per i fondelli perchè dire che variando il triage sostituendo i colori con la numerazione da 1 fino al 5 farà diminuire drasticamente le attese di accesso al Pronto Soccorso è una ipocrisia come se fossero i colori a creare attesa e non la drastica diminuzione di organico.
Presidente Rossi, la politica se fatta con serietà è veicolo di benessere, d'istruzione e di cura, quando la si usa in maniera impropria e per i propri scopi politici e di parte è tragedia e fallimento.

Francesco Semeraro.
turista di rio
Messaggio 86216 del 12.08.2017, 17:05
Provenienza: Rio Marina
A proposito di cani
Oramai è una moda dilagante.
Si va per strada e si deve scansare i cani tenuti con 3-4 metri di guinzaglio...
si cammina e si deve fare la gincana fra le pupù lasciate dai proprietari
si và al ristorante e talvolta sembra di entrare in un canile...all'interno sotto i tavoli dei commensali vi sono anche 3-4-5 cani che dialogano fra di loro.
si va in spiaggia e li si trovano sciolti, in acqua o ansimanti sotto gli ombrelloni, in barba alla normativa che li vorrebbe con museruola e tenuti nei pressi dei proprietari...e il bello è che nessuno controlla niente !! Bravi gli estensori delle circolari o normative come si vogliano chiamare---sopratutto sapendo delle lacune del nostro sistema di vigilanza nel far rispettare i divieti.
Ma in tutto questo permissivismo , nessuno ha pensato a chi potrebbe essere allergico e si trova in una de delle situazioni sopra descritte ?

Il buon senso è morto già da un pezzo
buona serata a tutti
Dispettoso II
Messaggio 86215 del 12.08.2017, 16:38
Cresce l'attesa per questa sera alla Marina per conoscere quale sarà il dj protagonista sul moletto.
Su elba eventi si parla di Dj Spyne.
La locale Pro Loro conferma la presenza di Dj Simo J ma quest'ultimo smentisce dichiarando di essere a Marina di Campo tramite la sua pagina Facebook.
Forse la verità sta nelle voci di paese che alla fine scommettono che ci sara' un artista locale.
P.s. Ciao Gigi e forza Juve!!!
vivo a rio e osservo
Messaggio 86214 del 12.08.2017, 16:10
Provenienza: piaggia di rio
X Riese nato e Sempre vissuto qui: sarai mica te quel riese nato e vissuto qui che porta tutte le sere il cane al guinzaglio senza la dotazione necessaria a raccogliere gli escrementi del tuo cane? Pensavo si trattasse di semplice mancanza di rispetto verso gli altri come avviene ormai in tutti i paesi dell'Elba, invece, se fosse lei, si tratterebbe di comportamento ad hoc per poter criticare il paese in cui vive.
CAPOLIVERI-RIO-RII-
Messaggio 86213 del 12.08.2017, 14:49
Provenienza: CAPOLIVERI
Gli amici Riesi sanno fare turismo come altri. L'unica differenza che esiste è dovuta al territorio che il bing bang ha prodotto, e per chi ha avuto la fortuna di nascere nel territorio di Capoliveri o Porto Azzurro, è inutile dire che ha trovato l'opera (il turismo) quasi completa. Una cosa però abbiamo in comune, le piazze e le vie "tappezzate" da ricordi multicolori dei cani, canini e canoni, oltretutto, (parlo per CAPOLIVERI) tutti rigorosamente senza museruola, obbligatoria per legge. Fino a quando.....
riese nato e vissuto qui
Messaggio 86212 del 12.08.2017, 13:30
Provenienza: rio maina
Salve
Vorrei porre una domanda a " Riese di fuori...
Ma lei, dove passa la quindicina di giorni a Rio Marina....?
Li passa tutti ai giardini a rimirare una fontana anche se bella (?)
Un consiglio : vada a girare il paese in lungo e largo !!
Vedrà quanto sporco trova e senso del trasando in generale !!!
Una raccomandazione per quando cammina !!
Attenta alle "cacche " dei cani.....ce ne sono in giro in quantità industriali...E ci faccia una cortesia !!!Lasci stare il paragone con Porto Azzurro o Capoliveri.....!! Ci sono secoli di distanza nel solo fare turismo fra loro e noi Riesi...
La saluto.
Arturo Francini
Messaggio 86211 del 12.08.2017, 13:02
“Aethalia”: perché quello strano cambio di nome al traghetto così nel cuore degli Elbani???



Ogni volta che devo partire noto purtroppo che per me, e ne sono certo, anche per una larga parte degli elbani, rappresenta un vero “pugno allo stomaco” insopportabile e indigeribile.
La mia sensibilità di uomo e di lavoratore portuale di un tempo è profondamente e negativamente colpita nel non vedere né leggere più il nome “ Aethalia” su un traghetto Toremar che gli Elbani avevano da sempre nel loro cuore e nella loro intima memoria legato alle storiche traversate del canale per recarsi, come all’Elba si usava e si usa dire, in “continente”.
Questo fatto ingenera nel contempo tristezza e incazzatura genuine.
Quell’indimenticabile nome “Aethalia” è stato sostituito con un altro nome che agli Elbani sensibili ed avveduti non dice nulla, nonostante si sia tentato di alleggerirne la portata negativa attribuendone il nuovo nome ad un responsabile sindacale dei Portuali di Piombino, Elba e Val di Cornia Filt-Cgil. Il nuovo nome della nave è riferito ad uno che, se ha fatto qualcosa quando era segretario dell’Autorità Portuale, lo ha fatto solo per l’enorme potere sia economico che politico derivante da tale incarico conferitogli e non certo per spirito di servizio alla categoria sindacale dalla quale proveniva. Mi domando come mai “tutta la supposta genialità e conseguente determinazione decisionale” al momento del predetto incarico nell’Autorità Portuale, se era autentica genialità non l’ha dimostrata né mai messa in atto quando era responsabile sindacale dei lavoratori portuali. Quando fu applicato il Decreto Prandini, non erano più salvaguardati i diritti e i posti di lavoro dei Portuali di Portoferraio. Oggi, a distanza di circa 30 anni, sulle banchine non ci sono più i Portuali che svolgevano anche il compito secondario di “incolonnatori delle auto all’imbarco”, noto invece sulle banchine del porto dei lavoratori, utili certo, ma addetti unicamente all’incolonnamento per l’imbarco; perché allora non si assegnavano questi tipi anomali di lavoro. Faccio notare che il Decreto Prandini prevedeva di tagliare i c.d rami secchi sebbene Portoferraio fosse un porto più che florido fatturando importi consistenti che consentivano di erogare una buona retribuzione a centinaia di lavoratori, sia di Portoferraio che di Piombino. Ma forse per lo stesso sindacato era giunto il momento di mandare irresponsabilmente i lavoratori a casa con prepensionamenti rompendo di fatto e dividendo le Compagnie portuali.
Ricordo bene che in quel momento di gravissime difficoltà per noi lavoratori una sola persona di Portoferraio prese profondamente a cuore il nostro problema andando a Roma al Ministero dei Lavori pubblici , dopo aver preso seria e responsabile coscienza della situazione e senza che glielo chiedessimo. Riuscì a procurarci un incontro fino ad allora richiesto ma sempre negatoci di una nostra delegazione col responsabile nazionale del Genio civile opere marittime, colui che aveva la possibilità di sciogliere il bando della matassa della nostra ormai già precaria situazione. Rivolgo a tale persona ancora oggi, a distanza di tanti anni, un vivissimo ringraziamento per quanto si è prodigato per l’aiuto datoci disinteressatamente.
Dopo aver fatto con giusto rammarico le testé esposte considerazioni, invito chiunque ad un incontro-confronto per fare una buona volta chiarezza su tutto quanto da me sostenuto si qui o su quant’altro. Comunque, tornando ancora al nome “Aethalia”, avrei preferito da vero Elbano vedere scritto su quel traghetto il nome del Comandante che la portò nel 1956 all’Elba e sulla quale ha poi proseguito il comando per molti anni.
Per attribuire all’Aethalia l’attuale improvvido ed ingiusto nome occorrevano requisiti di ben altra caratura umana e lavorativo-sindacale, inesistenti nel caso specifico.
Invito tutti gli Elbani a darmi una mano per realizzare questo mio sogno di anziano lavoratore portuale che ha amato e ama l’Elba dal profondo del cuore e senza soluzione di continuità.

ARTURO FRANCINI
EX PORTUALE E, ALLORA, RESPONSABILE FILT CGIL DI PORTOFERRAIO.
Trasporti Marittimi
Messaggio 86210 del 12.08.2017, 12:00
Provenienza: elba
Qualcuno sa il motivo per cui pur essendo nel 2017 i residenti possono fare il biglietto online solo per la Toremar ?!?!?
E a volte, se c'è il controllore all'imbarco che non c'ha voglia di copiare a mano il codice biglietto, tocca andare a stampare in biglietteria il codice a barre...
E' continuità territoriale anche questa, o almeno penso...
Per DISPETTOSO
Messaggio 86209 del 12.08.2017, 11:56
Provenienza: S.Pietro
Secondo me i bidoni in quel punto non sono ne belli da vedere ne da "sentire" e dovrebbero essere spostati in altro luogo.
Il numero dei migranti? Aumenta sempre..
Messaggio 86208 del 12.08.2017, 09:15
Provenienza: uno che fa le somme
I dati sulle percentuali di migranti clandestini che entrano in Italia vengono indicati dalle televisioni etc, in modo assolutamente distorto. Non viene infatti rilevato che, anche se la percentuale rispetto all' anno precedente diminuisce( cosa a cui , comunque, nessuno crede), il totale aumenta sempre. Facciamo un esempio, così è più chiaro: se nel 2016 sono entrati 100 migranti, e nel 2017 “ solo” 80, significa che in due anni ne sono entrati 180( cioè: il popolo italiano deve con le tasse pagare per 180 persone). Per quanto risulta, nessuno viene espulso, qualcuno viene riconosciuto come “ avente diritto all' asilo politico”, qualcuno è "espulso". Ma questi ultimi ricorrono al Tribunale e le espulsioni di fatto non ci sono.
Se nel 2018 ne entreranno “ solo” 50, si arriverà a quota 230( cioè: il popolo italiano dovrà con le tasse pagare per 230 persone) . E così via. Capito?
SCUOLE SERALI
Messaggio 86207 del 12.08.2017, 08:34
Provenienza: m.m
CARO "DISPETTOSO"...NON E' MAI TROPPO TARDI PER IMPARARE

Marcello Camici
Messaggio 86206 del 12.08.2017, 08:07
FINE DEL GRANDUCATO DI TOSCANA ASBURGO LORENA L’ALBA DELL’UNITA’ D’ITALIA ALL’ELBA (1859-1860) DANNI DERIVATI DA SCONVENIENTI E PERICOLOSE MANIFESTAZIONI DELLO SPIRITO PUBBLICO


Il 27 agosto 1859 il governatore di Livorno,Biscossi, scrive a quello dell’Elba,Niccolini: “Governo Civile e Militare di Livorno Al Sig. Cav. Governatore di Portoferraio Ill.mo Signore Con dispaccio dè 25 Agosto stante il Ministero dell’Interno (1)mi partecipa quanto appresso “Per assicurare sempre più questa mirabile concordia degli animi e questa tranquillità che tanto onora la Toscana,credo necessario di richiamare la sollecitudine di VS Ill.ma sopra alcune sconvenienti e pericolose manifestazioni dello spirito pubblico che m’avviene di notare in alcune città dello Stato.i fatti ai quali mi pare di dover assegnare questo carattere ,sono le troppe rumurose tumultuose manifestazioni di gioia in occasioni solenni ; le provocazioni insultanti a quelli che sono si presumono avversi al presente ordine politico;le immagini e le pubblicazioni sgraziate che si divulgano a contumelia di persone e cose sulle quali sta ormai il voto dei Rappresentanti del Paese Intendo bene come queste intemperanze derivino naturalmente dalle presenti condizioni nostre né io voglio esagerare la loro importanza. Due specie di danni credo per altro che possano derivare al Paese dal tollerare che queste intemperanze prendano radice continuino ad eccitare le passioni meno generose del Popolo. Il primo danno riguarda la quiete interna la quale a poco a poco può essere compromessa dall’esacerbarsi degli animi e dalla stessa molestia di questo continuo affaccendarsi di gente che crede buono ogni mezzo per sostenere il presente ordine di cose. Il secondo danno riguarda la nostra reputazione all’estero che dobbiamo essere gelosi di conservare perché è la nostra forza e che potremmo perdere quando noi stessi fornissimo agli avversari gl’argomenti per rappresentare il Paese in uno stato di rivoluzione e di violenza. Queste riflessioni mi sembrano tanto gravi da consigliare efficaci provvedimenti ,tanto più che fra questi faccendieri politici in veste di sostenitori del Governo , si nascondono spesso i suoi più temibili nemici. Il Governo non ha ritenuto necessario di fare nuove Leggi perché le Autorità politiche hanno nelle antiche tutti i mezzi di repressione. VS Ill.ma si adoperi dunque con tutto l’impegno a far cessare nel suo Compartimento le intemperanze che ho notate. Ammonisca prima di punire,sia privatamente che col mezzo di notificazioni pubbliche;si valga della influenza delle persone notevoli per consigliare i meno arrendevoli ;ma se questi mezzi conciliativi fossero indarno,usi senza riguardo il potere che le dà la Legge. Desidero da Lei precise informazioni sopra questo argomento .tanto sopra i fatti nuovi quanto sull’effetto dei suoi provvedimenti” Ed io ciò comunicando alla SV Ill.ma per ogni opportuna norma e per l’esatto adempimento ,godo rinnovarle i sensi della mia più manifesta considerazione. Lì 27 agosto 1859 Il Governatore Annibaldi Biscossi” (Affari generali del governo dell’isola d’Elba 1859-1860.Doc 15-100.Circolari 1-42.Circolare 32.Archivio storico comune Portoferraio) 1) Il Ministero è retto da Bettino Ricasoli Questa lettera mostra la sapienza con cui si muove la politica del ministero dell’interno del nuovo governo della Toscana sempre tesa a mantenere l’ordine pubblico. Il governo toscano è infatti consapevole di non essere stato scelto senza lìappogio di alcuna potenza europea né eletto ma si ritrova lì per reggere le sorti dello stato toscano dopo che il granduca è fuggito.Per questo cerca l’investitura da parte del paese convocando l’assemblea toscana dove saranno presenti i rappresentanti del popolo eletti.Il governo della Toscana sa bene che si trova in una situazione critica agli occhi delle potenze europee: ogni tumulto,ogni disordine potrebbe diventare un pretesto per un intervento armato da parte di queste potenze per ristabilire l’ordine.

Marcello Camici mcamici@tiscali.it
Per Stefano
Messaggio 86205 del 11.08.2017, 21:22
Provenienza: Elba
Sono d'accordo con te, Stefano, troppe file di macchine ovunque.
In tante piccole isole d'estate impongono dei limiti per l'imbarco di macchine non residenti per evitare intasamenti imbarazzanti.
Anche all'Elba ritengo opportuno queste limitazioni a patto che ci sia un trasporto pubblico capillare per paesi e spiagge.
il dispettoso
Messaggio 86204 del 11.08.2017, 18:27
Provenienza: m,m
caro amico che hai fatto la foto a san pietro ti informo che le cose davanti hai bidoni erano state messe li ieri sera per un ritiro su appuntamento stabilito per questa mattina alle ore 8 per cui informati prima di scrivere eresie o magari di fare foto la sera che a lavoro non c'è nessun operatore ecologico ciao stellina a presto...
Riccardo Nurra
Messaggio 86203 del 11.08.2017, 17:40
NURRA RICCARDO
VIA BUOZZI, 3 – PORTOFERRAIO (LI)
r.nurra@comune.portoferraio.li.it


Lettera aperta al VicePrefetto,
Ufficio distaccato dell'Elba



Egregio dott. Giovanni Daveti, la presente per rappresentarLe una situazione che, a mio parere, giorno dopo giorno, diventa sempre più preoccupante e fuori controllo.
Quale consigliere capogruppo di maggioranza, ricevo purtroppo dalla Cooperativa CISSE, gestore dei Giardini delle Ghiaie, la notizia che alcuni lecci – piantati lo scorso anno, in occasione della “Festa degli alberi” – sono stati danneggiati, forse irrimediabilmente, nelle scorse notti: evidentemente chi compie certe azioni non è in grado di capire e valutare il danno ambientale e di immagine che provoca a tutto il nostro paese.
Mi permetto di scriverLe perché questi atti di teppismo e micro-vandalismo stanno prendendo una deriva pericolosa: si era cominciato con le scritte sui muri, siamo passati al danneggiamento dei giochi e delle panchine dei Giardini, ora si danneggiano le piante che faticosamente – e con l'aiuto di tutti – stiamo cercando di far crescere, per rendere nuovamente rigogliosa la zona a ridosso della spiaggia delle Ghiaie.
Mi riferiscono che nei giorni scorsi, presso la casetta di legno posta all'interno dei Giardini e che in estate funge da Biblioteca per bambini e ragazzi, fosse impossibile svolgere la normale attività a causa di ragazzi, la maggior parte minorenni, che con schiamazzi e bestemmie, impedivano e vanificavano le attività della Biblioteca: in quell'occasione è scoppiata anche una rissa che ha coinvolto anche persone maggiorenni, da qualificarsi almeno come “sbandati”.
Mi riferiscono poi che durante la notte, ma anche di giorno, nei Giardini vi siano frequenti e oramai usuali “passaggi” di sostanze stupefacenti.
Sappiamo che purtroppo le “cattive abitudini” prendono facilmente piede ed è questo che mi preoccupa: sarebbe fors'anche da ricordare ai tanti genitori che sono loro stessi direttamente responsabili dell'operato dei figli minorenni.
La S.V. comprenderà sicuramente che con la sola forza della nostra Polizia Municipale risulta impossibile controllare il territorio, specialmente la notte.
Le chiedo pertanto, nella sua funzione di rappresentante del Governo, per quanto nelle Sue possibilità, di coinvolgere tutte le Forze dell'Ordine presenti sul nostro territorio a coordinarsi, affinché il controllo di certe zone a rischio sia distribuito e regolato con sopralluoghi costanti e possibilmente a piedi.

Certo di un Suo positivo riscontro, La ringrazio per l'attenzione e porgo distinti saluti.



Riccardo Nurra
consigliere capogruppo di maggioranza del Comune di Portoferraio
Riese di fuori
Messaggio 86202 del 11.08.2017, 16:13
Provenienza: Brava Rio Marina
Trascorro le mie ferie estive a Rio Marina da quando sono nato, una volta spendevo qui i tremesi estivi per intero, ormai gli impegni di lavoro mi permettono qualche fine settimana e 15 giorni d'agosto. Devo dire che ogni anno trovo gradite sorprese che migliorano il paese anche se non sufficientemente da metterlo al livello delle vicine Porto Azzurro e Capoliveri. La sorpresa di quest'anno è la bella fontana dei giardini riattivata ed illuminata è riuscita a dare un senso ad una di quelle orribili sculture, forse la peggiore, che avevano invaso il paese in passato.
CINEMA TEATRO FLAMINGO
Messaggio 86201 del 11.08.2017, 15:31
Provenienza: Capoliveri
COMUNE INFORMA
Messaggio 86200 del 11.08.2017, 15:30
Provenienza: Porto azzurro
“Si comunica che all’Albo Pretorio del Comune di Porto Azzurro è stata pubblicata la graduatoria provvisoria per l’assegnazione dei contributi ad integrazione dei canoni di locazione.
È possibile presentare eventuali ricorsi all’Ufficio Servizi Sociali del Comune di Porto Azzurro entro e non oltre il 28 agosto 2017 alle ore 12.30.


Il Responsabile del Servizio
Dr. Ciro SATTO”
VERGOGNA F-35
Messaggio 86199 del 11.08.2017, 14:26
Provenienza: Italia
"I COSTI SONO RADDOPPIATI MA NON POSSIAMO RITIRARCI" - LA CORTE DEI CONTI LANCIA L’ALLARME PER IL RITARDO ACCUMULATO SUL PROGRAMMA DEGLI F-35 - MA SUI SUPER-CACCIA I MAGISTRATI CONTABILI AVVERTONO: “LA QUANTITÀ DI FONDI IMPEGNATI CI OBBLIGA A PROSEGUIRE NEL PROGETTO".
....eppoi si parla di risparmi......questi Governi di m@@@a ci hanno tolto diritti acquisiti,ci hanno tagliato stipendi e pensioni...BASTA..CAMBIAMO L'ITALIA....alle prossime votiamo 5 STELLE
X rotonda del porto
Messaggio 86198 del 11.08.2017, 13:59
Provenienza: Portoferraio
Certo è, che non possiamo sempre sperare dell'intervento di San Fornino per sanare le toppe a Portoferraio. ...anzi sarebbe giusto cambiare il patrono per l'iniziative che si è sempre fatto carico.
Un sostenitore.
stefano
Messaggio 86197 del 11.08.2017, 13:34
Provenienza: elba
File di chilometri... 150.000 minimo i veicoli sbarcati....ingorghi stradali...ai semafori e alle rotonde....strade rotte e sporche.. rifiuti ai bordi strada tipo " calcutta"...cantieri Asa ovunque...anche sui soffitti delle case.... gas di scarico che ti intossicano.. benvenuti nella peggio Elba stagionale..Parco nazionale dell'arcipelago toscano....
Mario Domenico
Messaggio 86196 del 11.08.2017, 12:54
Provenienza: Marciana Marina
benvenuti "ALL'HOTEL CATARATTA casa di riposo" ...ops volevo dire benvenuti a Marciana Marina il paease dell'allegria........so soddisfazioni anche queste.
Sperando in santa chiara.
mario
S. PIETRO MARTIRE
Messaggio 86195 del 11.08.2017, 12:45
Provenienza: La marina
L'INDIFFERENZIATA DEI "DIFFERENTI"




Succede alla Marina ……Ma chi ha deciso di posizionare questi bidoni proprio qui? Ecco come si presenta il parcheggio di S.Pietro , accesso pedonale al centro.
Ma come si può?
Sarebbe bello che il comune beccasse i responsabili visionando le telecamere che ci sono …ma funzionano?
PAROLE AL VENTO
Messaggio 86194 del 11.08.2017, 12:32
NON C'E' PIU' SORDO DI CHI NON VUOL SENTIRE



Ne abbiamo parlato la settimana scorsa di questa rotonda nata male, troppo grande per essere percorsa in maniera regolare. Avevamo fatto presente che si stava pericolosamente deteriorando , ma nessuno degli addetti ai lavori ci ha dato ascolto Il piano di riqualificazione della viabilità portuale mostra un volto che non meritiamo . Ecco come si presenta oggi giorno di mercato settimanale e traffico le ghiaie affogate nel cemento(?) sono divelte e gettate nell’aiuola ancora in attesa di qualche arbusto verde ma nonostante gli appelli …nessuno che ascolti, veda e provveda
Forse qualcuno crede che siano segnalazioni banali, ma credetemi per i cittadini non lo sono, sono stati spesi molti soldi dalla Port Autority che ha finanziato i lavori e veder che dopo qualche mese si dovrà provvedere ad un ripristino della rotonda e veramente sgradevole .
In altre realtà la maggior parte della comunità reagisce, rimedia, denuncia, prende iniziativa. Qui no…. i nostri eroi hanno troppo da fare……
Ragazzi col vespino
Messaggio 86193 del 11.08.2017, 11:23


Non si può avere la botte piena e la moglie ubriaca.
Il fenomeno dei ragazzi in vespino che sciamano all'Elba per la sola giornata é prodotto dal conflitto di due colossali business: traghetti e manodopera a poco prezzo.
Se, per attirare stagionali senza alloggio, si estendono ai continentali residenti della Val di Cornia le tariffe da (vera e biunivoca) continuità territoriale, ci si deve aspettare che ci sia anche qualcuno che venga all' Elba per divertirsi, senza pagare cifre da sballo.
PARLA LA CORTE DEI CONTI
Messaggio 86192 del 11.08.2017, 11:11
INTERVENTO DELLA CORTE DEI CONTI SULLA VICENDA DI RIO ELBA : IL SINDACO CLUDIO DE SANTI AVEVA RAGIONE



La vicenda di Rio - Elba si è arricchita da una nuova pagina che sembra esser quella definitiva . La Corte dei Conti è intervenuta con un documento di 32 pagine e conferma che l’analisi fatta dal Sindaco di Rio Elba che si basava su studi fatti da consulenti esterni era esatta . Tutte le polemiche sorte a seguito della sua denuncia pubblica del dissesto finanziario che le procedenti amministrazioni avevano provocato, non avevano ragione di essere : il sindaco Claudio De Santi aveva ragione .
Di cosa si trattava? . Semplicemente che Il Comune di Rio Elba, di cui era diventato sindaco gli aveva riservato una brutta sorpresa: a inizio 2014 i debiti accesi ammontavano a circa 5.850.000 €, lasciati in eredità dalle amministrazioni precedenti , con una rata annua fra quota capitale e interessi di oltre 460.000 € pari ad un quarto delle entrate correnti.
Fatta fare una approfondita analisi dal Professor Luca Eller Vainicher sui conti dal 1999 al 2014 il risultato fu che vennero individuate cifre da ricostituire per oltre 4.500.000 €, portate a spese correnti, da fondi vincolati ottenuti per fare opere pubbliche di prima necessità ed invece spesi diversamente.
Come si ricorderà questo fu reso pubblico nel corso di un’assemblea popolare che si tenne al teatrino comunale. Questo scatenò sulla stampa la reazione degli ex sindaci e della minoranza consigliare che furono piuttosto violente . L’accusa era di non saper leggere i bilanci che i soldi c’erano e che bastava saperli trovare ecc. ecc.
Coinvolto duramente nella polemica anche il consulente Ivano Arrighi. Il suo torto era di avere scritto più volte , che le precedenti amministrazioni, avevano portato la situazione finanziaria del comune sull’orlo di un baratro. Lo faceva portando a riprova fatti concreti, e documenti contabili incontestabili . Nonostante questo veniva attaccato, insultato, e la stampa di sinistra non pubblicava le sue repliche.

Ma cosa dice la Corte dei Conti
Nella seduta del 13 luglio 2017, la Sezione Regionale di Controllo della Corte di Conti
ha emesso un documento che sintetizza le analisi dell’Organo di revisione, e agli atti istruttori concernenti gli esercizi finanziari dal 2009 al 2014 del comune di Rio Elba
La relazione di 32 pagine conferma il debito accumulato dalle precedenti amministrazioni e mette in evidenzia criticità o irregolarità gravi, e ricorda come già dai precedenti controlli di monitoraggio, erano emerse gravi irregolarità per le quali le precedenti amministrazione erano state avvertite e invitate ad intervenire , ma non lo aveva fatto.
A bilancio 2014, con la nuova giunta appena insediata da 6 mesi, i conti fatti dalla funzionaria che ormai da tanti lustri gestiva il servizio finanziario del comune, indicarono in 1.690.278,34 € i fondi vincolati.
Ebbene la Corte dei Conti con la delibera 160 del 13 luglio c.a. INTIMA al Comune di Rio Nell'Elba di correggere questa cifra in ben 4.205.862,67 e conseguentemente di rifare tutti i bilanci successivi, provvedendo a tutti gli atti necessari alla ricostituzione degli equilibri finanziari
"La nuova determinazione del risultato di amministrazione 2014 comporta l’emergere di un disavanzo sostanziale pari a – 2.405.952,58 euro" contro i l'avanzo di 77.160,41 viceversa iscritto a bilancio 2014.
Una situazione ben diversa rispetto a quella sotto riportata, fatta da Danilo Alessi nella sua relazione di fine mandato in data 19/05/2014.
"Nonostante ciò e tenendo conto anche di alcuni giudizi pendenti innanzi al Tar e al Tribunale Civile, la situazione finanziaria può definirsi sostanzialmente sana e priva di particolari sofferenze (N.B.: grassetto sull'originale della relazione di Alessi) ed è veramente fuori luogo e superficiale prefigurare pericoli di dissesto come alcuni, forse non sufficientemente documentati o presi dalla foga di una involontaria polemica elettorale, hanno troppo frettolosamente dichiarato. Tant’è che ad oggi, a parte alcuni rilievi piuttosto marginali e di scarsa importanza, né l’Organo di revisione e né la Corte dei Conti hanno riscontrato gravi irregolarità contabili o emesso sentenze nei confronti dell’Ente."

La commissione ricorda come l’attuale amministrazione abbia inviato le proprie controdeduzioni e anche , un “documento di controdeduzioni” predisposte dal responsabile pro-tempore (anno 2014) dell’area finanziaria”. Cioè dal funzionario che aveva la responsabilità tecniche di predisporre tutti gli atti finanziari presi in esame
La corte dei conti chiarisce anche che i fatti negativi emersi sono
“ l’espressione di situazioni patologiche e contrari ai principi di sana gestione e sostenibilità finanziaria. La non corretta composizione del risultato di amministrazione comporta, oltre ad un utilizzo improprio di fondi aventi un vincolo di specifica destinazione, anche criticità negli equilibri di bilancio, quando questi vengono garantiti con quote di avanzo in realtà non disponibili.”
Viene anche precisato ch e in considerazione della grave situazione presente nella gestione finanziaria
del Comune di Rio Elba . La cosa non finisce qui la e che procederà “ a tutti gli ulteriori approfondimenti che dovessero essere necessari al fine di verificare in modo puntuale la situazione finanziaria dell’ente anche in relazione agli aspetti che nella presente deliberazione non è stato possibile definire compiutamente”
E infine ricorda che l’Ente dovrà adottare le menzionate misure correttive, entro sessanta giorni dalla comunicazione di avvenuto deposito della pronuncia di accertamento.
BEACH PARTY
Messaggio 86191 del 11.08.2017, 05:39



PROCCHIO BEACH PARTY• 11 AGOSTO 2017

Torna dopo qualche anno di assenza, il Procchio Beach Party sulla spiaggia di Procchio, con una nuova "veste", organizzato dai ragazzi della ProLocoProcchio, con il patrocinio gratuito del Comune di Marciana e l'aiuto dell'associazione di volontariato la Racchetta. La manifestazione si aprirà nel pomeriggio, dalle ore 16, con il torneo di Beach Rugby organizzato dall'Elba Rugby e proseguirà con musica, premi e gadgets Heineken (partner dell'evento), dj set, food & drinks sulla piazza del mare al tramonto e non solo... Durante la lunga serata, oltre a molti Dj dell'Elba, saliranno sul palco anche i ragazzi della discoteca IL TINELLO di Marina di Campo. Ospite di tutta la serata il network radiofonico nazionale Radio 105 e il DJ SPYNE...
"..l'11 agosto voi che fate?..Procchio vi sta aspettando!"
"L'Arcipelago Invisibile"
Messaggio 86190 del 11.08.2017, 05:20



L'Arcipelago Invisibile al MUM dal 13 agosto



Domenica 13 agosto alle ore 21 al MUM, Museo Mineralogico Luigi Celleri di San Piero,nel nuovo allestimento realizzato appositamente per lo spazio museale, si terrà l'inaugurazione della mostra fotografica "L'Arcipelago Invisibile" di Alessandro Beneforti.
La mostra raccoglie e amplia il progetto dal quale è nato l'omonimo libro edito nel 2016 e si sviluppa nelle sale espositive del piano terra del MUM.

Liberamente ispirato all’opera “Le Città Invisibili” di Italo Calvino che riposa nel cimitero su una collina di fronte l’Arcipelago Toscano, questo progetto fotografico vuole essere un omaggio all’autore e a chi non ha ancora esplorato gli angoli di queste sorprendenti isole, offrendo agli occhi di chi lo guarda lo stesso avventuroso viaggio che Khan affrontò attraverso gli occhi di Marco Polo.
Gli orari del museo fino al 15 settembre: 10.30 – 13.30 / 15.30 – 18.30 / 20.30 – 22.30
x stagional
Messaggio 86189 del 11.08.2017, 00:09
Provenienza: portoferraio
ma perche' se esistono lavori stagionali dove basta lavorare pochi mesi l'anno per vivere strabene tutto l'anno moltissimi fanno la fila per lavorare al conad o altri supermercati per meno di 1000 euro al mese pur di togliersi dai lavori stagionali???
sapete che il lavoro stagionale non e' garantito e se ti fai male prima della stagione son c@@@i amari perche' perdi stagione e sussidio?
ma i lavori a nero li fanno solo gli stagionali??
mentre.....ASA agisce
Messaggio 86188 del 10.08.2017, 18:53
...mentre paolino ci diletta con le sue battute, mentre altri ci danno spiegazioni sui lavori stagionali , mentre altri ancora parlano del sesso degli angeli, ASA sono due giorni che non manda più acqua potabile e meno male che avevano parlato di una riduzione della pressione a partire dal 12 agosto......dal 9 agosto pressione pari a zero....
Zio Mauro
Messaggio 86187 del 10.08.2017, 18:41
Provenienza: Portoferraio
AUGURIAMOCI CHE NON ACCADA....PAOLINO L'ARROTINO.

Con tutta probabilità la cosa non interessa......si dice normalmente così, ma invito i naviganti a leggere la Bibbia ed in particolar modo Geremia 10:23 e il capitolo 24 del Vangelo di Matteo, giusto per farvi un'idea di come stanno e di come si evolveranno le cose.
Buona lettura.....
PAOLINO RISPONDE
Messaggio 86186 del 10.08.2017, 18:08
Provenienza: CAPOLIVERI (PAOLINO L'ARROTINO)
Se non si è edotti che la stagione turistica all'Elba si è ormai ridotta a pochi mesi all'anno, vuol dire non sapere cosa realmente sta accadendo. Per quanto riguarda la Thailandia.., quando il reddito di cittadinanza sarà legge dello stato, chi usufruirà di questo strumento probabilmente sarà obbligato a fare lavori socialmente utili, ma si badi bene, chi vuole andare all'estero non sarà fermato da nessuno, l'unica cosa che gli accadrà, sarà quella di uscire dal sistema di protezione sociale, e uno dei requisiti principali sarà quello di risiedere in Italia per i cittadini stranieri, o dove si ha la residenza per i cittadini italiani.

Paolino l'arrotino-
X paolino l'arrotino
Messaggio 86185 del 10.08.2017, 17:19
Bada Paolino che nessuno è costretto a lavorare per soli 4 mesi. Chi vuole lavorare lo fa, chi non vuole Thailandia.
X lavori, stagioni e stagionali.
Messaggio 86184 del 10.08.2017, 15:43
Provenienza: CAPOLIVERI (PAOLINO L'ARROTINO)
Spero che alle prossime elezioni politiche gli stagionali e i disoccupati sappiano valutare il fatto che esiste un movimento politico che è a favore del reddito di cittadinanza, strumento che non lascia nessuno in mezzo ad una strada, come nel caso dei lavoratori stagionali costretti a lavorare non più di 3/4 mesi all'anno

Paolino l'arrotino-
X "i lavoratori stagionali e le stagioni"
Messaggio 86183 del 10.08.2017, 14:53
MA perchè prima di scrivere non vi documentate un po?
FAtti due ricerche su google "naspi" oppure la vecchia "aspi"...e capirai che hai scritto solo cazzate...
li conosci solo te quelli che lavorano 3 mesi e poi sussidio per 9 mesi.
Se si apre bocca tanto per parlare...meglio sta zitti!!!
Comunque spero un giorno tu possa perdere lavoro e ritrovarti a fare lo stagionale per capire la ricchezza che si ritrovano...9 mesi di sussidio,lavori a nero,pieni di case eccc...te lo auguro!!!
Preoccupato
Messaggio 86182 del 10.08.2017, 13:47
Provenienza: Portoferraio
Ma perché tutti gli annunci dei consigli comunale dl nostro comune sono sempre per sanare dei conti, per approvare dei debiti e spostare altri fuori bilancio, pagare compensi di pratiche e cause perse e mai leggere una nuova pratica per lavori iniziati o andati a buon fine o di progetti pronti per partire la scuola, l'ambiente, la sanità, arredo pubblicoco (penoso) o la pulizia della città che era il motto del vicesindaco il quale non é stato mai visto a controllare quelle ditte che tagliano l'erba e non raccolgono la risulta ma con i soffioni la depongono sul bordo strada che farà tappo in caso di bombe d'acqua.
Ma perché le altre amministrazioni, anche quelle di nuove formazioni, parlano di rivisitazione del porto, arredo urbano, la vivibilità del paese da loro amministrato?
Gli ultimi due anni di questa amministrazione si vedrà' qualcosa di quanto promesso in campagna elettorale o si dovrà ancora assistere a una sistemazione delle casse comunali? Ma perché non si prende un consulente con i baffi e si smetta di spendere quando non ci sono possibilità?
Che sfida essere Ferajesi
OPERAZIONE IN AGOSTO.....
Messaggio 86181 del 10.08.2017, 12:39
Provenienza: CAPOLIVERI (PAOLINO L'ARROTINO)
Pare che in Italia sentirsi male in agosto sia molto "sconsigliato". Mi risulta che in Italia esiste il diritto allo sciopero sancito dalla Costituzione, ma nei servizi pubblici essenziali, come quelli dei trasporti, della sanità o dell’ambiente, per astenersi dal lavoro devono ottenere il via libera dall'autorità competente, e se non si ottiene l'autorizzazione, o si è precettati oppure si finisce diritti davanti al giudice per interruzione di servizio di pubblica utilità. Ora io mi domando, che differenza c'è tra l'impossibilità di non avere un servizio essenziale come la sanità a causa di uno sciopero, e non averlo nel mese di agosto causa ferie? Inoltre, se un servizio di pubblica utilità pagato dai cittadini non corrisponde a ciò che dovrebbe essere un diritto, anche questo sancito dalla Costituzione, a mio parere ci possono essere gli estremi peri una denuncia da parte degli utenti, magari con una "class action", per interruzione di servizio di pubblica utilità.

Paolino l'arrotino-
CINEMA TEATRO FLAMINGO
Messaggio 86180 del 10.08.2017, 11:14
Provenienza: Capoliveri
ulisse
Messaggio 86179 del 10.08.2017, 10:30
Provenienza: M.Marina
D E L I B E R A
1) - Concedere, per i motivi espressi in narrativa che si intendono qui integralmente riportati, un anticipo di € 30.000,00 a fronte di un contributo di € 60.000,00 all’Associazione Turistica Pro Loco Marciana Marina, con sede in Piazza della Vittoria n.25/A, P.I. 01786140499, per l’organizzazione e la gestione delle manifestazioni svolte fino al 16.07.2017, sulla base della rendicontazione pervenuta con nota del 27.07.2017,prot. n. 5580 del 27.07.2017, in base al programma presentato dall’Associazione ed in coerenza con la Convenzione stipulata in data 5 luglio 2017 tra il Comune di Marciana

Marina e l’Associazione Pro Loco Marciana Marina;
uno da campo
Messaggio 86178 del 10.08.2017, 10:15
Provenienza: campo
RIFLESSIONI SUL TURISMO ELBANO

Molti turisti si lamentano,giustamente,per l'eccessivo costo dei biglietti relativi ai traghetti,O.K
Da diverso tempo,notando l'incivile contegno dei giovani che arrivano all'Isola con vespini e quant'altro,regolarmente smarmittati,talvolta in due,a tutto gas oltre i famosi 50 km orari in quanto senza dubbio truccati,perchè nessuno interviene?
Spesso arrivano all'Isola in 10/15,tutti in fila urlando e strombazzando,arrivano con una delle prime Navi e ripartono la sera a posta di sole,dopo avere naturalmente invaso le spiagge,giocando a pallone,palla al volo ecc.ecc.molti hanno con se i panini già confezionati a casa loro,in compenso non hanno riguardo nel lasciare carte e vuoti nei rispettivi contenitori.
La mia riflessione è questa: perchè tutti i Sindaci non si accordano nel proibire l'accesso a tali scooter se non residenti??
Sia chiaro, non ho niente contro questi ragazzi,ma se vogliamo fare veramente un turismo serio una decisione andrebbe presa,intanto basterebbe raddoppiare o triplicare il costo dei biglietti Nave.
Basta con il "turismo" mordi e fuggi !!!!
MARCIANA MARINA
Messaggio 86177 del 10.08.2017, 09:19
RIVISITAZIONE DEL PIANO REGOLATORE DEL PORTO




Marciana Marina è conosciuta come uno dei paesi più suggestivi dell’Isola d’Elba che ha conservato intatta la qualità del paesaggio e dell’ambiente nonostante le trasformazioni avvenute nel tempo con il consolidarsi di imprese legate al turismo.
Le attività turistiche legate alla nautica ed all’economia del mare rappresentano ancora oggi un importante contributo all’economia del paese che intende offrire servizi adeguati ai propri ospiti nel rispetto del dell’habitat marino e terrestre.
Anche la riqualificazione del porto rientra nei programmi della nuova amministrazione che intende valutare le soluzioni più adeguate per migliorare l’accoglienza e adeguare le banchine, gli ormeggi, la viabilità e i servizi accessori alle necessità dei diportisti nel rispetto delle norme vigenti.
Per questo motivo, uno dei primi impegni dell’amministrazione è stato quello di rileggere il piano regolatore portuale per valutarne l’impatto ambientale ed economico.
A tale proposito, l’amministrazione comunale di Marciana Marina, nella seduta della Giunta del 2 agosto 2017, ha deliberato l’atto di indirizzo n.87 preordinato all’ individuazione di un legale al fine dell’ assistenza nel procedimento volto ad una sua eventuale rivisitazione.
Infatti, come è ben noto, la volontà dell’amministrazione appena insediata è di dare corso alle linee programmatiche di governo approvate con Deliberazione di C.C. n. 37 del 28/07/2017 che, per quanto attiene l’ambito portuale, prevedono un nuovo disegno, indirizzato al pieno rispetto del paesaggio, con interventi mirati alla sola riqualificazione del tessuto esistente, senza sostanziali alterazioni dell’infrastruttura già in essere, nonché alla individuazione di modalità alternative gestionali del bene demaniale.
Al fine di dare attuazione ai contenuti previsti per tale settore di intervento, l’Amministrazione ritiene opportuno avvalersi di un supporto Tecnico Legale che assicuri, a tutela dell’Ente e dell’interesse pubblico e ad un uso più razionale del territorio e dell’area portuale in particolare, il perseguimento della migliore soluzione operativa. conciliando le previsioni programmatiche con le normative vigenti in materia.
Una volta acquisite le valutazioni tecnico-legali sul percorso amministrativo da intraprendere per il perseguimento delle finalità prima dette, l’amministrazione sottoporrà la trattazione della problematica al Consiglio Comunale.


L’amministrazione comunale
pier
Messaggio 86176 del 10.08.2017, 08:20
Provenienza: pf
X chi mi ha risposto riguardo al messaggio Elbani da sopprimere.
Grazie
io
Messaggio 86175 del 10.08.2017, 06:29
Provenienza: elba
Per il messaggio " i lavori stagionali e le stagioni" Fammi sapere come si fa a prendere 9 mesi di sussidio, lo vorrei anch'io.
Auguriamoci che non accada........
Messaggio 86174 del 09.08.2017, 23:05
Provenienza: CAPOLIVERI (PAOLINO L'ARROTINO)
Dopo pochi anni dalla fine della prima guerra mondiale che fece 16 milioni di morti, milioni di feriti e mutilati, l’umanità dopo pochi anni ha conosciuto le atrocità del secondo conflitto mondiale e circa 54 milioni di vittime. Dopo questi due grandi conflitti si pensava che il genere umano non avrebbe più visto guerre, invece niente, da quel momento ci sono stati centinaia di conflitti regionali, ma non per questo meno atroci, su tutti la guerra in Vietnam. Oggi anno 2017 mentre scrivo potrebbe scatenarsi ancora un conflitto regionale tra U.S.A, Giappone e Corea del Sud, contro la Corea del Nord, in possesso pare dell’arma atomica. Non lo so, ma questo potrebbe scatenare una guerra dai risvolti non ben definiti e molto pericolosi, e ora come non mai, la diplomazia mondiale dovrebbe far sentire la propria voce prima che avvenga l’irreparabile, con grande pericolo per chi popola il pianeta terra.

Paolino l’arrotino-
-----------------------------------------------------------------
PS- Datemi il denaro che è stato speso nelle guerre e vestirò ogni uomo, donna, e bambino con un abbigliamento dei quali re e regine saranno orgogliosi. Costruirò una scuola in ogni valle sull’intera terra. Incoronerò ogni pendio con un posto di adorazione consacrato alla pace.

(Charles Summer)
turista di rio
Messaggio 86173 del 09.08.2017, 21:42
Provenienza: continente
Sono un innamorato di Rio Marina tanto da venire qui a passare una ventina di giorni di ferie fra luglio e agosto ormai da 20 anni.
Purtroppo debbo constatare in particolar modo quest'anno, lo stato di abbandono del paese.
Stato da abbandono che va dallo sporco ovunque, all'abbandono di vigilanza urbana al fetore dei cassonetti della spazzatura mai lavati
( mi sento di consigliare a chi deve depositare i sacchetti della spazzatura, di portarsi un bastoncino o un paio di guanti per evitare di toccare i coperchi dei cassonetti e magari prendersi qualche brutta malattia ). Come mai non sono mai STATI lavati ?
La spiaggia all'interno del porto, anche in prossimità' di bar e ristorante è un ricettacolo di ogni genere di rifiuti...a cui nessuno sembra badare men che meno ai gestori di suddetti esercizi.
Altra nota dolente riguarda la totale assenza di vigilanza urbana sia di giorno che di sera tanto da aver creato un'anarchia totale nei parcheggi e nel comportamento in particolar modo dei giovani i quali non è raro vederli giocare ovunque anche in mezzo alla strada.
Tutto questo mi addolora molto e mi chiedo che cosa fa il Comune e i suoi rappresentanti .
Perche hanno ridotto questo splendido paesino in queste condizioni.

grazie .
Elbano
Messaggio 86172 del 09.08.2017, 18:16
Provenienza: Elba
ED ECCO, DOPO QUALCHE IRRISORIO RAID DELLE AUTORITA' SULLE NOSTRE SPIAGGE, CON TANTO DI ARTICOLO SULLA STAMPA SCRITTA E ONLINE, IL TUTTO A SOSTEGNO E PUBBLICITARIO, COME DEL RESTO TUTTI GLI ANNI, PER DARE, COME SI DICE UN PO DI FUMO AGLI OCCHI......L'INVASIONE DEGLI ABBRONZATI CONTINUA INDISTURBATA E REDDITIZIA COME PRIMA, PIù DI PRIMA, SI VOCIFERA ADDIRITTURA, MA SPERO PROPRIO NON SIA VERO, CHE CI SIA ADDIRITTURA UN PO DI PAURA AD AFFRONTARE ORMAI LA MASSA DI QUESTI ABUSIVI VENDITORI, CHE DEVASTANO SPIAGGE, TURISMO, IMMAGINE, COMMERCIO, FINANZE, FIRME E AMBIENTE. TUTTO TACE..POVERA ITALIA
i lavori stagionali e le stagioni
Messaggio 86171 del 09.08.2017, 17:50
Conosco delle persone all'elba, in genere molto giovani , che si fannno la stagione estiva al mare e poi quella invernale in montagna , camerieri, cuochi , inservienti e simili. Già questi sono mosche bianche , lavorano poco più di 6 mesi eppoi percepiscono le indennità ma esiste un esercito di altri elbani che lavorano solo tre mesi eppoi vivono di sussidi gli altri 9 ovviamente aiutati da lavoretti in nero o nei casi più fortunati mariti e mogli entrambi col sussidio , importo sufficiente per vivere. Io vengo da un'altro mondo , un mondo dove si lavoravano 335 giorni all'anno e poi si facevano i 30 giorni di ferie e trovo sconveniente e poco serio vivere di lavori stagionali tarati su una sola stagione , le stagioni sono 4 e se qualcuno si incazza per questa faccenda non è che abbia proprio torto e allora tutte le code di paglia si scatenano con "stattene a casa tua coi cinesi e altre scemate" , il lavoro è una cosa seria e sapere che ci sono persone che lavorano tre mesi su 12 in effetti fa imbestialire ovviamente ad iniziare dagli imprenditori alberghieri , ristoratori e simili che ogni anno , dopo tre mesi , si comprano un appartamento nuovo da affittare magari in nero . Italia paese poco serio e che non trovano lavoro è una balla colossale e di comodo , sconosco mosche grigie che addirittura dopo l'estate se ne vanno in germania a lavorare , altro che gozzovigliare o a pescare i totani nell'isoletta natia .
X VERITIERO
Messaggio 86170 del 09.08.2017, 16:49
Provenienza: Portoferraio
Gentile Sig.ra Veritiero,
leggendo il suo messaggio provo un'infinita tristezza per quello che scrive.
Elba Book Festival è finalmente una manifestazione di qualità e che porta l'isola alla ribalta dei media nazionali durante la stagione estiva. Questo festival in tre anni è riuscito a dar voce ad una parte di isola poco conosciuta. Sig.ra Veritiero, visto che scrive da Rio Elba dovrebbe essere fiera di questo evento ed orgogliosa che si tenga nel suo paese, scrive invece nel suo messaggio "purtroppo".
IO, ELBANO D.O.C.G......
Messaggio 86169 del 09.08.2017, 16:01
Provenienza: CAPOLIVERI (PAOLINO L'ARROTINO)
Non commento e non rispondo a frasi offensive, ma credo invece più opportuno soffermarmi sulle multe....., e se, in una qualsiasi strada, piazza o via, le auto recano pericolo o intralcio al traffico, il problema va risolto e fare in modo da non farci parcheggiare più. Questo è il modo giusto di fare prevenzione, ma se questo non avviene e si fa solo multe...., a mio avviso non lo trovo giusto, anche perché spesso il turista che si reca nei vari paesi in particolar modo nelle zone balneari, o trova solo parcheggi a pagamento o peggio nessuna possibilità di parcheggiare se non in strada. Le cose sono due, o si limita il passaggio delle auto da Piombino all'Elba, o noi residenti dell'isola dobbiamo fare della tolleranza una virtù, aggettivo qualificativo che negli ultimi tempi non è molto di moda. Purtroppo..

Paolino l'arrotino-
LACONA BEACH
Messaggio 86168 del 09.08.2017, 15:01
Provenienza: Capoliveri

LACONA BEACH HOT SUMMER PARTY, IL 10 AGOSTO A LACONA L’EVENTO CON RADIO 105 E IL TINELLO DISCOTECA.



Tutto pronto per il Lacona Beach Hot Summer Party. Domani sera, 10 agosto, nella splendida baia di Lacona si rinnova l’appuntamento con la musica dirompente di Radio 105 che in collaborazione con Discoteca il Tinello e l’organizzazione della Pro Loco Lacona, in diretta dalla bellissima spiaggia elbana farà ballare tutti in una grande festa evento che avrà inizio a partire dalle 19,00.
Tanti i Dj che si alterneranno al consolle per regalare momenti di puro divertimento sulla magica spiaggia laconese e a rendere ancora più “cool” la serata ci saranno tantissimi stand direttamente on the beach organizzati dai numerosi bar e locali di Lacona.
La musica andrà avanti fino a tarda notte e direttamente dallo “Zoo di 105” ci sarà la partecipazione straordinaria di DJ SPYNE.
In occasione dell’evento, per garantire maggiore sicurezza e godibilità dell’intera manifestazione, è stata disposta con ordinanza sindacale la vendita e consumazione di bevande, dalle ore 18,00 di giovedì 10 agosto, alle ore 06,00 di venerdì 11 agosto, con soli contenitori in plastica.
Giornalai
Messaggio 86167 del 09.08.2017, 14:26
Poche considerazioni sulla questione degli "elbani da sopprimere".
La prima è che se il tirreno, che di mestiere vende giornali, avesse titolato "sussidi da sopprimere. Stop agli elbani che lavorano solo 2 mesi" forse ci sarebbe stato molto meno casino. Avrebbe potuto benissimo, perchè il post può essere tranquillamente interpretato anche in questa maniera, ma la cosa, ovviamente, non è univoca.
La seconda è che l'articolo originale ha ricevuto 78 condivisioni, io ho letto tutti i commenti e ho visto il video del ragazzo dal Brasile, ma nessuno, nemmeno uno, ha osato controbattere nel merito. tutti a insultare e a dire "stattene a casa tua dai cinesi", "all'elba non ci venire" etc etc.
Gli illuminati hanno provato a tirare fuori un: "ben vengano i sussidi, dal 1 ottobre all'Elba non c'è più niente, forse il motivo è appena venuto fuori (scoprendo l'acqua diaccia marmata)
ELEZIONI COMUNALI...
Messaggio 86166 del 09.08.2017, 13:30
Provenienza: CAPOLIVERI
....................e se anche alle prossime elezioni comunali a CAPOLIVERI per la candidata a sindaco si presentasse una soubrette come a Torre del Greco, cosa ne pensate? Io intanto dico che la sosterrei.
pier
Messaggio 86165 del 09.08.2017, 13:27
Provenienza: pf
x Offese agli elbani ecc,
Io non uso Facebook e neanche ho voglia di registrami lì, c'è qualcuno che potrebbe raccontare in breve quale sono le accuse mosse agli elbani?
Grazie

Marziano Capella
Messaggio 86164 del 09.08.2017, 10:55
Provenienza: Qart-ḥadašt
SUL CASO DELLA "SOPPRESSIONE DEGLI ELBANI"

Vorrei spezzare una lancia a difesa della povera signora bombardata da insulti e minacce dagli elbani offesi.
È una di quelle persone che sono in perenne lotta con il mondo per difendere i diritti delle minoranze svantaggiate. Credo che abbiate già capito il suo profilo ideologico qual è.
Ho fatto una ricerca sul web e ho trovato i suoi libri.
http://ilmiolibro.kataweb.it/recensione/utente/177214/lultimo-canto-dello-sciamano/
Giudicate voi. Anzi, non curatevi di lei, ma guardate e passate oltre.
Sono proprio molto diffusi questi pregiudizi sugli elbani in certi ambienti toscani. La signora è condizionata dall'influenza di persone dell'entourage di quelli che governano la nostra regione.
ALESSANDRA Scrivi a ALESSANDRA
Messaggio 86163 del 09.08.2017, 10:24
Provenienza: Capoliveri
Buongiorno a tutti!
Affitto 2 camere singole per studenti nella mia casa a Pisa.
Chi fosse interessato mi può contattare al 339.6515678.
Grazie per l'attenzione, buona giornata
IL GRAN CALDO....
Messaggio 86162 del 09.08.2017, 10:08
Provenienza: CAPOLIVERI (PAOLINO L'ARROTINO)
A leggere la teoria (SENZA ALCUN FONDAMENTO) di un numerologo americano, il presunto impatto tra il pianeta terra e il pianeta Nibiru, (che secondo la NASA non esisterebbe) provocherebbe la fine del genere umano, e tutto questo entro il mese di agosto 2017. Di sicuro possiamo dire che il gran caldo incomincia ad avere i suoi effetti negativi anche su alcuni scienziati, in questo specifico caso su un numerologo, ed è proprio il caso di dire che lo stesso, ha incominciato a dare i numeri.

Paolino l'arrotino-
x i politici e la gente
Messaggio 86161 del 08.08.2017, 20:40
caro amico , quello che scrivo qui per gentile concessione dell'illuminato Faber, santo subito, lo scrivo su tutti i giornali sia di destra che di sinistra usando internet perchè l'epoca delle RR è superata sia per i costi che per i tempi di consegna. Se tutti facessero come me molte cose sarebbero già cambiate da tempo perchè io mugugno ma il mio malessere lo scrivo a chiare lettere invece tanti, troppoi si lamentano e basta vsperando che altri facciano il lavoro sporco .
Per i politici e la gente.
Messaggio 86160 del 08.08.2017, 19:21
Perché non fai una bella raccomandata e spedisci il tuo post a quel rammollito di Gentiloni o a quel fanfarone di Renzi o a quel buono anulla di Alfano e dietro tutti gli altri.
Legge elettorale, ius soli, congreghe elettorali, questi sono i loro problemi!
ELBA VELA
Messaggio 86159 del 08.08.2017, 19:15
Provenienza: Marciana marina
VELA OCEANICA: PATRICK PHELIPON APPRODA SULLE BANCHINE CVMM



– Negli scorsi giorni è approdato sulle banchine del Circolo della Vela Marciana Marina, Patrick Phelipon, il più italiano dei navigatori francesi.
Phelipon in questa occasione navigava per diletto proveniente dal Marina di Pisa dove è ospitato durante i mesi in cui si sta preparando per la partecipazione alla Golden Globe Race 2018, giro del mondo in solitario senza scalo che partirà da Plymouth, Inghilterra il prossimo 30 giugno 2018.
Il navigatore ha raccontato al presidente del CVMM, Enzo Danielli, il suo progetto di navigatore appunto solitario che ripercorrerà - a 50 anni dalla sua prima edizione del 1968 – le orme di Sir Robin Knox-Johnston. Una regata particolarmente impegnativa poiché “Elbereth”, Endurance 35, la barca che ha scelto (e con cui è arrivato al molo CVMM) è un cabinato monoscafo oceanico progettato nel 1970 (come prevede il regolamento della GGR2018) caratterizzato dalla chiglia lunga e le cui forme riportano a una concezione progettuale di altri tempi.
Inoltre in questa regata (con circa altri 25 partecipanti) Phelipon non potrà contare su alcuna tecnologia moderna affrontando i mari del mondo, anche quelli più pericolosi, solo con le proprie forze e la propria volontà. Tanto per fare un esempio dovrà risolvere i problemi della navigazione utilizzando il sestante, uno strumento che ha ricevuto in dono dal suo amico Cino Ricci.
“Considerate le condizioni meteo-marine in alto Tirreno, in questi giorni di navigazione che mi hanno portato dal Marina di Pisa alle banchine del Circolo della Vela Marciana Marina – ha scherzato con il presidente Danielli – posso dire di aver fatto le prove generali dei “doldrums”, le calme equatoriali che dovrò affrontare dopo il primo mese in oceano Atlantico dalla partenza in Inghilterra!”.
Nella sua avventura Patrick Phelipon è sostenuto dall’Associazione Sailing Oceans (sailingoceans.it per aderire all’associazione con 100€), può già contare sul supporto di Antal, Bamar, Plastimo. Porto di Pisa, La Hulotte, Navigatlantique, XPO La Rochelle, F. M. Lubrificanti, Varta batterie e porterà con sè le insegne della Fondazione Francesca Rava-NPH Italia cui devolverà il 5% dei contributi raccolti a sostegno di progetti di aiuto ai bambini in condizioni di disagio in Italia e nel mondo (nph-italia.org).
Ci credo
Messaggio 86158 del 08.08.2017, 18:57
Provenienza: Lido capoliveri
Per ASA. Io credo che ASA ha un progetto ben definiti di rompere le p...e agli elbani. Allora l'inverno scorso hanno fatto la condotta delle fogne nei campi a Pasqua hanno rotto la strada per rompere a quei pochi turistiche sono venuti all'Elba. Ora davanti al vivaio della Valdana, dopo averlo sistemato con alcune toppe, ma varie volte, questa sera hanno creato delle code enormi per cambiare un pezzo di tubo. La mia domanda è: l'inverno scorso non era meglio prima lavorare sulla strada e a Pasqua lavorare nei campi? È ora dico non era meglio cambiare quel tubo alle prime rotture anziché creare ora delle code enormi e lavare l'acqua alle 7 di sera? Ma ci vuole uno scienziato per capire queste c.....e?
Auguri
Tanto tuonò che (NON) piobbe.
Messaggio 86157 del 08.08.2017, 18:37
Provenienza: H2O-GASSATA-
Ho capito, io arrivo dal lavoro e potrei avere difficoltà a lavarmi visto che l'H2O sarà razionata dalle 19 alle 22 e nelle ore notturne, mentre durante il giorno, nelle spiagge, negli alberghi con piscine, docce a gogò per tutto il giorno e continui sciacquamenti di PA..E e altro..., mentre a me le PA..E mi gireranno fino al 27 agosto.

RAMBO KID-
i politici e la gente
Messaggio 86156 del 08.08.2017, 17:43
I politici se ne fregano della gente , con i sondaggi sondano solo per raccattare voti e consensi ma non per capire i loro veri problemi. Ora sono scatenati con lo ius soli come se fosse l'undicesimo comandamento, immagina lei se andassero davanti a qualche fabbrica chiusa con gli operai fuori incazzati neri perchè non prendono lo stipendio da mesi a parlsre dello ius soli ? come farebbero a spiegare che lo ius solo serve solo ed esclusivamente a loro per raccattare voti nell'immediato futuro , hanno la gente contro , hanno la gente di sinistra che voterà a desta ,obtorto collo per protesta contro i rom , i falsi migranti da noi solo a vivacchiare o a delinquere , migranti con le scarpe firmsate, gli occhiali firmati, palmari ultimo tipo , ma come si fa ad andare avanti con questa politica fatta di buonisti ciechi ed ottusi che pensano solo ai loro interessi quando ci sono contratti da rinnovare fermi da decenni, giovani disoccupati i neet cosiddetti che hanno perso le speranze e non fanno niente inebetiti da questa società fasulla che ha perso i valori , che ha migliaia di indigenti totali e manda le navi a salvare gli stranieri che fuggono ...fuggono ma da cosa fuggono ..ormai tutta l'africa è sul piede di guerra per venire da noi ..in italia si vive alle spalle degli altri , occorrono i soldati per tenere l'ordine e anche loro accerchiati e derisi da questi mascalzoni stranieri che non pagano il biglietto e picchiano i controllori , cosa aspettano del rio, la boldrini, renzi, gentiloni ..che la gente reagisca e si faccia giustizia da sola rivendicando il dirito di vivere in pace e in sicurezza e allora anche loro saranno nel mirino della gente infuriata , altro che auto blindate e scorta per andare all'ikea o a fare la spesa....
Ministro Del Rio, sveglia!
Messaggio 86155 del 08.08.2017, 17:17
Provenienza: dall' Elba più profonda
Il Ministro Del Rio crede di fare gli interessi del popolo italiano, ma li fa all' incontrario. E' in compagnia di Roberto Saviano e del Vescovo di Ferrara, che ritengono che avere le armi in dotazione( cosa normalissima per agenti di polizia giudiziaria) significhi potere sparare di qua e di là, a piacimento, senza limiti. Si chiariscano le idee.
La gente non può non rilevare, ogni giorno di più, che l' uso dei soldi pubblici per chi viene da lontano e non per tanti italiani che soffrono, non va bene. Ma perchè i politici non parlano con la gente?
CAPOLIVERI- Parcheggi e barriere architettoniche.
Messaggio 86154 del 08.08.2017, 16:17
Provenienza: CAPOLIVERI
Il tempo passa ed i parcheggi riservati ai disabili in piazza Garibaldi non si vedono. Tutto è pronto per portare a conoscenza sia a Firenze che a Roma oltre che Milano (carta stampata) che CAPOLIVERI, forse unico paese al mondo, non ha posti riservati per i disabili utili per recarsi nei due studi dei medici condotti.

NOTA- - 24 giorni alla fine di agosto, e visto che sono tutti in vacanza..., per il momento attendo con molta calma.
divieti e l'autorità idrica toscana
Messaggio 86153 del 08.08.2017, 16:17
Leggo nella cronaca di firenze del quotidiano repubblica un articolo interessante sulla piovosità e sulla siccità in toscana . Il titolo è però fuorviante " multate chi bagna gli orti e i giardini " rispettando le ordinanze. Fuorviante perchè sbaglia bersaglio ovvero cerca di colpire i p0veracci e non quelli che ora si arricchiscono col turismo.Tutti gli alberghi elbani ad esempio hanno una piscina , le piscine contengono 200- 400 m3 di acqua che deve essere continuamente integrata , quantita enormi paragonste alle pisciatelle di chi bagna un orto con poche decine di litri di acqua . Non vanno dimenticati poi oltre agli alberghi quei turisti che si portano da casa le piscine gonfiabili , anche loro capacità sensibili di 3-6m3 di acqua e allora perchè titolare di multare solo chi innaffia un giardino ? beh la risposata è molto semplice : chi bagna un giardino è un povero cittadino inerme e indifeso , l'albergo con piscina se gli levi l'acqua dove nuotano i turisti fa scoppiare la rivoluzione magari tirando fuori altri mille problemi ora nascosti . Speriamo che piova presto .....
ELBA SALUTE
Messaggio 86152 del 08.08.2017, 16:01
ELISOCCORSO, COME OPERA E QUANTO CI COSTA.


Servizio di elisoccorso, dalla Regione oltre 17 milioni per il servizio...Approvata la delibera.
Dalla Regione 17.200.000 euro per lo svolgimento del servizio di elisoccorso nel 2017. Lo stabilisce una delibera approvata nel corso dell'ultima seduta di giunta su proposta dell'assessore al diritto alla salute Stefania Saccardi. Il finanziamento complessivo sarà così ripartito: 6.600.000 euro ciascuna per le aziende sanitarie Toscana sud est e Toscana nord ovest, dove operano i due apparecchi Pegaso 2 (Grosseto) e Pegaso 3 (Massa), che fanno entrambi servizio diurno e notturno; 4.000.000 alla Asl Toscana centro, dove opera Pegaso 1 ( Firenze), che svolge il solo servizio diurno.
Nel 2016 gli elicotteri Pegaso hanno effettuato 2.306 missioni, delle quali 2.056 per attività Hems (Helicopter Emergency Medical Service), cioé attività di soccorso sanitario che hanno garantito il trasporto del paziente direttamente dal luogo dell'evento all'ospedale appropriato, per dotazioni e funzionalità, all'ottimale percorso di diagnosi e cura, nei tempi più rapidi possibile, in linea con le indicazioni internazionali, secondo le quali la precocità di intervento condiziona fortemente gli esiti di mortalità e disabilità residua.
"Il servizio di elisoccorso (fonte lanazione.it) è prezioso perché consente di prestare assistenza in tempi rapidi in ogni lembo della Toscana, sulle isole e nei luoghi più difficilmente raggiungibili dalle ambulanze - dice l'assessore Stefania Saccardi - Per migliorare sempre la capacità di risposta del servizio di elisoccorso ai bisogni dei cittadini, gli elicotteri 118 devono essere dotati in maniera omogenea di apparecchiature e attrezzature sanitarie. Nel finanziamento corrisposto dalla Regione per il 2017 sono compresi anche 440.000 euro per l'acquisto di apparecchi elettromedicali che vanno a sostituire apparecchiature acquistate nel 2009 e quindi oggi obsolete".


Comitato Elba Salute.
Capitaneria di porto - Guardia Costiera
Messaggio 86151 del 08.08.2017, 15:52
TURISTA ESTIRPA UNA PINNA NOBILIS ALL’ISOLA D’ELBA: MULTATO DALLA GUARDIA COSTIERA.




Continuano i controlli e le sanzioni in mare da parte della Capitaneria di Porto. Un turista in vacanza a Marciana Marina è stato denunciato dalla Guardia Costiera per avere raccolto un esemplare di Pinna Nobilis della lunghezza di circa 40cm. La pinna nobilis, oltre ad essere specie protetta, è un importante indicatore ambientale dell’inquinamento marino delle acque dell’Isola d’Elba. Tale esemplare è inserito negli allegati della Direttiva 92/43/CEE (Direttiva Habitat) dell’Unione europea e nei successivi aggiornamenti Direttiva 2006/105/CE, elencata nell’Allegato IV – Specie animali e vegetali di interesse comunitario che richiedono una protezione rigorosa e perciò ne è vietata la raccolta se non per scopi scientifici. I continui controlli messi in campo dalla Guardia Costiera, ricadenti nell’operazione Mare Sicuro 2017, hanno così permesso di cogliere sul fatto il turista che aveva appena estratto la nacchera dal mare. L’esemplare rinvenuto, privo di vita, è stato portato presso la Capitaneria di Porto di Portoferraio dove è stato esaminato da specialisti dell’ASL. Inoltre, grazie all’attività a terra e a mare dei militari della Guardia Costiera, solo nell’ultimo fine settimana, sono stati elevati 14 provvedimenti amministrativi. Nello specifico sono stati sanzionati 3 ristoranti per un ammontare di 4.500,00 € per mancata tracciabilità del prodotto ittico commercializzato, 4 sono state invece le violazioni dell’Ordinanza di Sicurezza Balneare per il mancato rispetto della distanza dalla costa e dall’area riservata alla balneazione per un totale di 516,00 €, 6 verbali per il mancato rispetto dell’Ordinanza che regola le acque portuali del Porto di Marciana Marina per un totale di 1548,00€ ed infine 1 provvedimento amministrativo per il mancato rispetto dell’Ordinanza n. 147/2005 che disciplina le acque portuali e la rada di Portoferraio. Si ricorda, infine, l’importanza del numero per le emergenze in mare 1530, attivo 24 ore su 24, per 365 giorni l’anno, su tutto il territorio nazionale, per richiedere l’intervento immediato della Capitaneria di porto più vicina.
SERATE a Rio nell'Elba
Messaggio 86150 del 08.08.2017, 14:25
Provenienza: rio
...Rio nell'Elba non può vivere solo di ELBABOOK, meritevole di grande successo e che dovrà continuare negli anni avvenire con contributi sia privati che pubblici.C'è bisogno che l'Amm.ne Com.le insieme ad altri soggetti del paese programmino per tempo con i denari giusti iniziative di vario genere(musicali e non ) per allietare le serate riesi.
Non arrivare ad agosto con la piazza.....già morta....
[Pagina precedente] [ Pagina successiva]

visita
MUCCHIO-SELVAGGIO.....
ISOLA D'ELBA.....