Pagina 1239/1249: [«] [] [1234] [1235] [1236] [1237] [1238] (1239) [1240] [1241] [1242] [1243] [1244] [] [»] LASCIA UN MESSAGGIO
Autore Messaggio
SENZA CASA
Messaggio 805 del 16.10.2008, 19:32
L·assessore Pellegrini dice che la situazione sugli alloggi a Portoferraio è drammatica e che gli affitti sono iniqui.
Si dimentica però che il suo sindaco Peria, d’accordo anche con lei, ha tolto ogni possibilità a molti cittadini (onesti e che vivono di lavoro e non di espedienti) di potersela fare (per conto proprio e senza chiedere nulla al comune e alla comunità ma anzi pagando dei bei soldoni in oneri e tasse) perché ha voluto inserire, o non ha fatto nulla per non inserire (che è la stessa cosa), il coefficiente di edificabilità 0,03% (quello sì che è iniquo!!!)
Io ho un pezzetto di terra, poco più di 1000 mq, su cui non posso costruire nulla perché il lotto minimo è di 4500 (per fare 45 miseri mq di casa!!!). Ma il sindaco e gli assessori vivono in 45 mq di casa??
Quindi io attualmente lavoro quasi esclusivamente per pagare l’affitto, non posso mettere su famiglia, mentre con un po’ di sacrifici e con l’aiuto dei miei genitori potrei farmi la mia casetta.
Invece di pagare l’affitto pagherei la rata di mutuo.
Quindi caro assessore meno discorsi a vanvera!!! Sono stanco di sentire sempre e solo discorsi!!!
Speriamo che alle prossime elezioni chi subentrerà pensi a questa situazione assurda e cerchi di risolverla tenendo a cuore quelli che lavorano, pagano le tasse (e sono tante!!!), che fanno le cose (e quindi anche le case) senza chiedere aiuti alla collettività.
Sarebbe un premio dovuto, anche per dimostrare che i Portoferraiesi non stanno sempre e solo a prendere sempre calci nel sedere!!
SPERIAMO
Gianca
Messaggio 804 del 16.10.2008, 19:17
Grande Gianni e Grande Adamo
vi ringrazio, mi avete fatto riaccendere quelle speranze di cambiamento che in questi ultimi giorni avevano lasciato strada alla rassegnazione già a sei mesi circa dalla tornata elettorale.

A presto
Mutu
Messaggio 803 del 16.10.2008, 18:59
Premetto che un unica lista sarebbe la cosa più auspicabile. Ma siete sicuri che alcune persone del Faro siano gradite alla popolazione campese? Già si dice se c·è quello non li voto. Oppure, ma de c·è già stato o stati all·epoca del Landi Piero. Chi c·è dietro? ecc.. ecc.
rally elba
Messaggio 802 del 16.10.2008, 18:54
angry
d accordo su tutto tranne sul numero..migliaia di persone?? in quale prova?
chi è l·occupante di p.zza
Messaggio 801 del 16.10.2008, 18:51
L·occupante dell·appartamento comunale è una giovane come tante altre a Portoferraio , è in buona salute è giovane , ha un compagno che lavora ,ha scelto come tante altre di avere un secondo figlio , ha dei genitori che vivono in una casa comunale , la madre è una dipendente pubblica , il padre lavora, lei ha una macchina di proprietà , i genitori due macchine nuove
quindi E· UNA PERSONA COME TANTE ALTRE IN GRADO DI MANDARE AVANTI UNA FAMIGLIA SE HA DECISO DI FARLA (ESISTONO ANCHE I CONTACCETTIVI) che puo· trovarsi un lavoro e organizzarsi qui non siamo a napoli e forse visto che ci prova già da tre volte ad occupare sarebbe il caso di iniziare a capirlo !!!
comunque a parte questo in cui concordo con te Cosetta una cosa è certa nelle case comunali ci sta tanta gente che non ne avrebbe diritto e te questo lo sai !!!
eva
Messaggio 800 del 16.10.2008, 18:51
Per ex elettore voglia di fare.
Sei poco garbato nei confronti del nostro amico Gianni quando sostieni che dice s........e.
Anche le tue non sono proprio le riflessioni di un grande stratega politico, mi sembra.
Per Adamo: perchè il sindaco non lo fai te? Anche il tuo CV non è mica male.
Anche per proporre candidature il CV credo sia importante. la tua EVA :
francesco
Messaggio 799 del 16.10.2008, 18:44
Peria ufficialmente candidato, contro chi?
La vittoria per il centro-destra è servita basta una giunta normale per vincere ma noi vogliamo un nome importante per cambiare la nostra città, non accontentiamoci di vincere, distruggiamoli!!!
ANDREA GRAGNOLI
Messaggio 798 del 16.10.2008, 18:43
Carissimi,
si avvicinano le scadenze elettorali amministrative, e conviene cominciare a fare bilanci e a delineare prospettive. Nella Maggioranza consiliare alcune componenti si preparano a fare delle Primarie per la designazione del Candidato che dovrà guidare la futura Amministrazione, e anche questo è un problema con il quale confrontarsi.
Il nostro Movimento è nato al di fuori della logica dei partiti, intorno ad alcune idee nuove e importanti ma non vincolate a ideologie, per portare alla vita ordinaria di Portoferraio un contributo di prospettive e di progetti riferiti direttamente al territorio, alla modernizzazione dell’Amministrazione, allo sviluppo e alla creazione di una nuova immagine della Città capace di generare un nuovo corso dell’economia e della qualità della vita.
La nostra partecipazione all’esperienza amministrativa che si conclude è stata, ci sembra, corretta e responsabile, in considerazione delle notevoli difficoltà che la precedente Giunta aveva lasciato in eredità (prima fra tutte quella del riassestamento del Bilancio), e della necessità di rimettere in moto un governo rivolto alle esigenze del bene comune piuttosto che a interessi particolari o di gruppi.
Rispetto alla situazione ereditata sono certamente stati fatti dei passi avanti; ma dal punto di vista che ci aveva sollecitato a partecipare all’Amministrazione non possiamo certo dirci soddisfatti: ci è sembrato che la volontà dei partiti politici di far sentire il proprio peso, anche oltre il peso del proprio contributo progettuale, abbia rimontato rispetto alla condizione iniziale; e lo scollamento sostanziale della politica dalla cittadinanza e dai gruppi sociali, tipico di questo momento politico anche a livello nazionale, ha spezzettato l’azione amministrativa in una serie di interventi settoriali e parziali, senza organicarsi in una visione d’insieme, in un “Progetto per Portoferraio” grande e coraggioso come richiede la straordinaria eredità ambientale e culturale che abbiamo da amministrare; spesso è sembrato che l’Amministrazione sia stata condizionata dall’emergenza delle situazioni, incapace di comprendere che lo sviluppo passa necessariamente dalla dimensione di sistema, e non può realizzarsi discontinuamente nel tempo e negli spazi sociali. Questo ha costretto il Sindaco a una estenuante opera di mediazione, sicuramente meritoria ma inesorabilmente produttrice di una politica di “ordinaria amministrazione”, che ha soffocato ogni slancio innovativo della realtà cittadina, ripiegandosi su pochi progetti la cui destinazione non sempre è apparsa e appare chiara e ordinata all’interesse di tutti.
Abbiamo sostenuto lealmente la Maggioranza, anche quando ci è sembrato che commettesse gravi errori politici, che non abbiamo mancato di rappresentare e sottolineare; ma non siamo sicuri di riconoscerci più in essa.
Per questo vorrei confrontarmi con tutti coloro che a suo tempo hanno accordato fiducia a me e agli amici eletti in Consiglio Comunale, per discutere dei problemi che la città ha affrontato negli anni scorsi, e per capire quali devono essere le azioni future, se riteniamo che il progetto per il quale siamo nati possa e debba continuare ad animare la vita di Portoferraio, a cercare di cambiarla e di avviarla a uno sviluppo adeguato alle grandissime possibilità che contiene.
Ho così deciso di aprire un “BLOG” (andreagragnoli.splinder.com) per iniziare intanto una discussione on line, preparatoria di una serie di incontri da tenersi fino al momento in cui sarà necessario decidere se partecipare e come partecipare alle prossime elezioni amministrative.
Invito tutti a scrivere per iniziare la discussione, a cominciare dai commenti alle considerazioni svolte con questa lettera. Sarà comunque un contributo prezioso per la vita politica di tutti, per l’avvenire della nostra Isola e della nostra Città.

Andrea Gragnoli , Consigliere Comunale del Gruppo “L’Isola, la Città”.
rally elba
Messaggio 797 del 16.10.2008, 18:41
l·elba negli anni 70 è stata conosciuta e apprezata in italia e europa grazie al rally,veicolo pubblicitario incredibile!
ora grazie alla ronde la passione mai sopita degli elbani è di nuovo scoppiata( basta vedere le migliaia di persone sulla prova) e le amministazioni,Porto Azzurro in testa,credono in queste manifestazioni che calamitano sull·isola molti appassionati anche dal continente.
marco Scrivi a marco
Messaggio 796 del 16.10.2008, 18:41
da Carta quotidiano-online del 16 ottobre 2008

sciopero venerdì 17 per non pagare la crisi

Scuola, pubblico impiego e trasporti sciopereranno e scenderanno in piazza a Roma domani per lo sciopero generalizzato. Appuntamento alle 10 a piazza Esedra. Corteo regionale anche a Milano.

Emiliano Viccaro
La scommessa è ambiziosa: uno sciopero generale contro le politiche economiche del governo che sappia convogliare la protesta e il malcontento sociale ben oltre la rappresentanza del sindacato di base. Con questo spirito Cobas, Rdb-Cub e Sdl si preparano alla giornata di astensione dal lavoro del 17 ottobre, che prevede due manifestazioni: a Milano, il corteo regionale, a Roma quello nazionale che, alla luce delle richieste di pullman e treni da tutta Italia, preannuncia una partecipazione mai vista in una iniziativa dei sindacati di base. Fonti interne parlano di almeno 100 mila persone.
In questo senso, giungono segnali incoraggianti da alcuni settori del lavoro precario, soprattutto nella scuola e nel pubblico impiego, interni o vicini alla Cgil che aderiranno allo sciopero in contrasto con la posizione dei confederali.
La novità di questo sciopero sta anche nel coordinamento unitario sancito nell’assemblea nazionale del maggio scorso, in cui oltre duemila delegati delle Rsu, hanno approvato sia la piattaforma della mobilitazione che il patto di consultazione permanente tra le sigle sindacali di base. Sono tre i settori da cui si prevede una adesione massiccia allo sciopero: scuola Cobas], pubblico impiego [Rdb] e trasporti [Sdl]. La «riforma» Gelmini, con il ritorno al maestro unico e il taglio del tempo pieno, rischia di distruggere definitivamente la scuola pubblica. Per queste ragioni, insegnanti, studenti e genitori si stanno mobilitando ovunque con occupazioni unitarie e, in alcuni casi, il blocco della didattica.
Elettore
Messaggio 795 del 16.10.2008, 18:38
.....Sono un elettore di Alleanza Nazionale e, approfittando dell·intervento di Muti, mi chiedevo e anzi gli chiedo come Allenaza Nazionale affronterà la competizione elettorale, quale sia la posizione del partito alla luce dei movimenti che si stanno delineando a Campo e soprattutto se esiste un candidato di destra da sostenere? Se poi riuscisse anche a rassicurarmi che alle prossime elezioni non farà il rappresentante di lista per Graziani e i DS .......sarei contentissimo!!!!!!
campese
Messaggio 794 del 16.10.2008, 18:33
Question
Per me marco mantovani sarebbe il migliore .ma come sarebbe il resto della squadra???????
una mamma
Messaggio 793 del 16.10.2008, 18:33
Quale scuola ci aspetta?

Le notizie comunicate dalla stampa e dai tg circa il decreto che cambierà la scuola italiana a partire dal prossimo anno scolastico sono poche e frammentarie e non danno modo di comprendere bene il panorama futuro. Per saperne di più bisogna consultare i vari siti e blog, dai quali sono venuta a sapere anche delle tante proteste, manifestazioni e assemblee che si stanno svolgendo in tutta Italia.
Si sa, qui all·Elba arrivano sempre bagliori di fuochi lontani, e così, senza essere bene al corrente di ciò che accade oltremare, quasi ci crediamo esenti dagli influssi continentali. Invece dovremmo sapere che la scuola che aprirà le porte ai nostri figli nel settembre del 2009 non sarà migliore grazie a questa riforma, anzi, sarà ridotta all·essenziale sia per i tempi che per gli insegnamenti. Infatti la scuola dell·infanzia sarà ridotta all·orario antimeridiano, le classi della scuola elementare saranno gestite da un solo maestro, e anche la scuola secondaria avrà tempi più brevi.
Ma riflettiamo! Che aiuto darà a padri e madri che lavorano una scuola ridotta nei tempi? Che formazione potrà dare un maestro ·tuttologo· ai nostri bambini, che sono così attivi e curiosi?
Che comprensione potranno avere da parte di un·unica maestra super impegnata quei bambini con difficoltà di apprendimento o i figli di famiglie disagiate?
E che fine faranno poi i bambini stranieri, fino ad oggi invitati a diventare compagni dei nostri figli e domani appartati in ·classi ponte·? (Come potranno imparare la lingua italiana senza giocare con i bimbi italiani?). Credo che dovremmo riflettere su tutto questo,al di là delle convinzioni politiche di ciascuno, che in questo caso non hanno a che vedere con il futuro dei nostri figli.
Campo 2009
Messaggio 792 del 16.10.2008, 18:12
Cari amici di Campo,

seguo con interesse misto a stupore, il dibattito pre elettorale che si sta consumando su questo blog.

Devo ammettere che stavolta, gli scenari sono leggermente diversi rispetto a qualche anno fa: da una parte abbiamo Il Faro (che, logicamente, farebbe bene a mettere sul piatto della bilancia elettorale due anni di attività ed inziative apprezzate), soggetto apolitico, ma che è riuscito a mettere insieme, in tempi non sospetti, persone ben diverse tra loro, per esperienza, cultura, interessi, dall·altra esistono scenari poco chiari e , forse discutibili, come questo gruppo di giovani che, ufficialmente, non hanno un rappresentante e, pare, vadano avanti sulla loro strada che (stando così le cose) sarà quella dell·ennesima sconfitta.
Un soggetto politico (mi par di capire), questo, che però nasce sulla scia de Il Faro, per obiettivi, valori, idee ecc... senza però, volerlo ammettere.
Forse, non ha torto chi vede in questa iniziativa l·ennesimo motivo di divisione, se non altro perchè nata a pochi mesi dalle elezioni: mi verrebbe da dire, ma fino ad ora dove eravate?

Per contro, una cosa bisogna riconoscere al movimento in questione: in pochi giorni ha riacceso il dibattito politico campese e, soprattutto, le speranze politiche, ormai affievolite, del figliol prodigo e del medico.
Adamo
Messaggio 791 del 16.10.2008, 18:07
Qualcuno mi suggerisce di inserire anche Tiberto in lista. Perchè no? Insomma in lista tutti coloro che vogliono rilanciare il Comune. Ma il sindaco va scelto prima di ogni cosa e la rosa di partenza che propongo è quella fatta nel mio precedente post. Nessuno, tranne Gianni Baldetti, mi ha fatto sapere cosa pensa del mio ragionamento. Aspetto ulteriori sollecitazioni con la speranza che entro Natale riusciamo ad identificare il Sindaco per tutti che unisca invece di dividere. Faccio presente che al momento a Campo c·è un candidato unico che è Martinenghi (mi sembra) che si è autocandidato e che già di per sè va a pescare nell·elettorato di centro-destra. Dunque anche Martineghi va recuperato assolutamente!!!!
Dunque attenzione a come ci si muove ragazzi...la politica non è approssimazione!!!!!
x ELBA 2000
Messaggio 790 del 16.10.2008, 17:39
E· vero come dice lei che pur applicando la legge ci vuole buon senso e flessibilita·,ma alla famiglia era gia· stato chiesto di lasciare l·appartamento in modo bonario,(almeno cosi· e· stato scritto).Per quanto possa dispiacere, essendoci pure due bambini piccoli, il loro comportamento non si puo giustificare,in quanto nelle loro condizioni ce ne sono tanti.Se tutti facessero cosi·?
Ci rendiamo conto cosa succederebbe?In questo caso l·intervento del comune seppur un po·rude era necessario per rispetto agli altri che sono anni che aspettano. Ovviamente a questo punto il comune sarebbe il caso che facesse controlli famiglia per famiglia
per controllare i requisiti,e per quanto riguarda l·eventuale problema reddito,dove lavora solo un componente della famiglia chiedere quali sono gli impedimenti dell·altro(seri naturalmente!),quelli di organizzazione di normale routine ce li hanno tutti!!!
soloxlelba
Messaggio 789 del 16.10.2008, 15:29
Adamo perchè in lista non ci metti pure Yuri Tiberto.
Saluti
per quelli che...
Messaggio 788 del 16.10.2008, 14:29
Alessandro Dini ha avuto il coraggio di combattere lo scempio urbanistico di Campo... se per commentare l·incredibile accaduto usa metaforicamente il plurale, mentre avrebbe dovuto meglio dire: "sono stato uno dei pochi a fare qualcosa", non è per farsi poi prendere per il sedere da chi evidentemente accetta supinamente che un·amministrazione, contro ogni logica, distrugga il territorio.
MA TU CHE NON SEI TESSERATO LEGAMBIENTE E CRITICHI ALESSANDRO CON CHI STAI?
Gianni
Messaggio 787 del 16.10.2008, 14:20
Eppur si muove!!!!
Qualcuno sembra aver capito.
Grazie Adamo.
Basta con i giochetti tutti in una sala e giù la maschera.
Per il primo incontro mi accontenterei di guardarci in faccia e di eliminare le mele marce.
Poi proporrei:
Primarie???
Elezione di un gruppo di senatori che elegge a sua volta il candidato o più candidati sindaci?.....
aspetto proposte.
A me va bene tutto purchè si cominci a parlare fuori dai denti.
A Campo ci siamo rotti gli zebedei di parlare al muro, di fare i dopiogiochisti, o di far del puro personalismo l·unico scopo della ns esistenza.
Vediamo chi aderisce
Si ricandida alla carica di Sindaco!
Messaggio 786 del 16.10.2008, 14:13
Il Partito Democratico è masochista?
Non vedo altre spiegazioni!
Ma come si fa a ricandidare alla carica di sindaco, una persona che ha dato la dimostrazione più lampante dell· inefficienza?
Che con le sue iniziative , poche a dir del vero, non ha fatto altro che danneggiare una città·!
Che ha ostacolato il normale svolgimento delle attività economiche?
Che ha lasciato nell· abbandono e nell· incuria tutto un territorio?

Non capisco!
Il PD locale è in grado di dare una risposta a questa assurda e perdente ricandidatura?
Giovanni Muti
Messaggio 785 del 16.10.2008, 13:49
Al fine di condividere con i soggetti interessatti l·iniziativa in corso finalizzata alla senisibilizzazione verso una concreta ed opportuna presa di posizione delle istituzioni interessate sull·ormai noto problema del Piano del Parco alleghiamo quanto oggi depositato presso l·amministrazione comunale del Comune di Campo nell·Elba.

Al Comune di Campo nell’Elba
Al sig. Sindaco
Al responsabile Area tecnica


Oggetto: richiesta di intervento della P.A. a formulare osservazioni al PNAT .

Il sottoscritto Muti Giovanni in qualità di Presidente del Circolo cittadino Alleanza Nazionale verso la PdL, vista la deliberazione di adozione del PNAT e avendo visionato i suoi contenuti, invito la Sptt.Le Amm. Ne del Comune di Campo nell’Elba a voler intraprendere tutti gli atti e le azioni atte a fare in modo che il PNAT prenda in debita considerazione i confini delle UTOE già a suo tempo acclarate e consolidate nella proposta di Piano strutturale ai fini di una possibile rettifica dei propri confini.
Il tutto finalizzato alla tutela degli interessi della comunità cittadina che da anni aspetta una reale soluzione dei problemi collegati alla gestione delle aree inserite nel PNAT.
Invito Lei sig. Sindaco a volersi fare portatore degli interessi diffusi dei cittadini Campesi,dando mandato all’uff. Area Tecnica di predisporre nelle redigende osservazioni al PNAT, l’inserimento quale quadro conoscitivo, finalizzato ad una corretta riperimetrazione dei confini del PNAT, le UTOE del P.S. a suo tempo adottato ,anche se non approvato, in quanto esso è la corretta fotografia dello stato dei luoghi di questo Comune.
La informo, qualora non ne fosse al corrente, che è possibile una concertata riperimetrazione delle aree comprese nel Parco in collaborazione con lo stesso, la Regione Toscana, il Ministero dell’Ambiente.
Sicuro che Lei non voglia perdere questa occasione si coglie l’occasione per porgere distinti saluti.

[I]Il Circolo di Alleanza Nazionale di Campo
Via per Portoferraio 88


Li 15/010/2008 [/I]
Cosetta Pellegrini
Messaggio 784 del 16.10.2008, 13:38
Non ho mai pensato che arrivare a dover usare la forza per rientrare in possesso di un bene pubblico fosse una grande vittoria. è evidente che c·è qualcosa che non va. per rimanere sulla situazione specifica è bene sapere che la giovane, in buona salute a parte la situazione stressante in cui si è posta, era già alla sua terza occupazione (nelle altre circostanze eravamo riusciti a convincerla a desistere dall·occupazione stessa ), la giovane donna, non è in emergenza abitativa perchè abita in una casa comunale con i genitori. non ci vuole stare, possiamo condividere, ma non è un buon motivo per ledere i diritti di chi invece ha diritto all·assegnazione di un alloggio. si verifica una situazione di sovraffollamento? potranno partecipare al prossimo bando di mobilità, come tutte le famiglie che, come giovani coppie, hanno nel passato avuto assegnazioni di case piccole e dopo 10-15 anni si ritrovano a vivere nelle stesse case, però con tre figli. la giovane donna era a conoscenza del fatto che quella mattina si sarebbe realizzata un·azione di sgombero ed ha scelto di non mandare a scuola la figlia maggiore, anch·essa in buona salute, ma usata come scudo. con lei il compagno, giovane, con un lavoro. la situazione degli alloggi a Portoferraio è drammatica e, nonostante i numerosi alloggi pubblici non si riesce a far fronte all·emergenza, rappresentata dai sempre più numerosi sfratti, anche per morosità, perchè le famiglie non ce la fanno a sostenere gli affitti iniqui che si chiedono a Portoferraio e non solo. i contributi per i fitti che questa amministrazione ha ogni anno incremementato con fondi di bilancio che si aggiungono ai fondi regionali, costituiscono un buon aiuto, ma in molti casi non sono comunque sufficienti. sono queste le risorse che abbiamo. oltre ai controlli che vengono fatti sul patrimonio immobiliare. nell·articolo si afferma che"..il principio di legalità....potrebbe essere difeso meglio, ad esempio buttando fuori dalle case comunali coloro che vi abitano senza averne titoli.." abbiamo fatto proprio questo e questo continueremo a fare quando non si riuscirà a far rispettare gli ordini di sgombero che ad altri sono già arrivati.

Foto gentilmente concessa da tenews.it
BLITZ IN PIAZZA DANTE
Messaggio 783 del 16.10.2008, 13:37
Comlimenti a Elba 2000 per il suo post in merito all·accaduto.
Nel suo commenro serio dice: "Le leggi, naturalmente, vanno applicate. Ma, nell·applicarle, non guasterebbero un minimo di flessibilità e di buon senso." Questo non è facoltativo ma è d·obbligo! Ma prima di tutto :
1) Le leggi dovrebbero essere chiare e alla portata di tutti.
2) Le leggi dovrebbero essere uguali per tutti.
3) Dovremmo vivere veramente in democrazia e non in pseudodemocrazia.
A prescindere dal motivo vero (che non conosco) di tale intervento, di blitz di questo tipo ce ne sarebbero da fare molti...! Solo che mancherebbero gli alberghi per ospitare gli sfrattati!!!!
W la legge, la politica, la giustizia e la legalità........! a ramengo!!!
Mi piacerebbe sapere chi era l·occupante abusiva.
Ex elettore de La voglia di fare
Messaggio 782 del 16.10.2008, 13:33
Dott. Baldetti leggo il tuo post con il tono giusto, e mi fa molto riflettere e sopratutto mi fa capire che.. NON avete capito proprio niente di come funziona la politica nel nostro paese (campo). è per questo che qualcuno, nascondendosi dietro nick name come dici tu, provoca. La provocazione serve a far uscire allo scoperto coloro che come te hanno predicato in un modo e razzolato in un altro.
Non ti incazzare perchè la verità viene sempre a galla!!! Come la me..a! Ha ragione Giuseppe o chicchessia quando dice che bisogno c·era di creare un altro gruppo e tu con tuo fratello ne siete responsabili.....
Smettila e pensa al tuo lavoro che è meglio x tutti, invece di dire st......e!!!
Nuova apertura
Messaggio 781 del 16.10.2008, 13:23
Adamo
Messaggio 780 del 16.10.2008, 12:57
Mi piace l·intervento di Gianni.....ma le osservazioni e i dubbi di qualcuno circa il perchè di due iniziative apparentemente uguali sono lecite. Anche io penso che le due iniziative devono confluire in un unico progetto però mi domando perchè se c·è l·esigenza di confluire in un unico gruppo si è perso tempo a crearne uno diverso? Come qualcuno pensa e come anche io ahimè penso, con il timore di avere ragione, il vero motivo è che gli obiettivi sono ben diversi e le mire di qualcuno sono ben chiare. Se ciò non è, allora il 24 e 25 perchè non proviamo a buttare giù tutti insieme una lista di papabili a Sindaco unica su cui cominciare a lavorare? Tu citi Landi e company...ma ti ricordo che il recente passato ha dimostrato che il suo modo di operare non è apparso chiaro a nessuno. Per questo la gente non si fida più e tu pure lo sai.
Nell·agenda del 24 o del 25 si deve cominciare a tirare fuori i nomi!! Il resto non conta, altrimenti arriveremo a 1 giorno dalla presentazione delle liste litigando e senza un accordo in mano!!!!!

Scelti sulla base delle loro capacità e del loro CV i miei candidati sarebbero in ordine di preferenza:

Marco Mantovani
Gianluigi Palombi
Alessandro Baldacci
Michele Segnini

Su questi nomi potremmo cominciare a ragionare seriamente. Si fa tanto parlare di Vannuccio...ma non mi piace e poi è datato. Da lui appoggio alla lista, questo sì. Secondo te è una buona base di partenza?
delusione
Messaggio 779 del 16.10.2008, 12:51
Mi sono chiesto più volte perché due persone se ne vanno. Guarda i futuri(?) assessorati che andrebbero a ricoprire ed avrai la risposta da solo. Riguardo alla terza persona, non si rivolta solo Berlinguer, ma anche tutti coloro ai quali è stato chiesto ed ottenuto il voto.
COME FACEVA AD ANDAR BENE BALLERINI CHE DA SUBITO HA CHIARITO CHE NON SI SAREBBE PRESTATO AI GIOCHETTI?
cludio
Messaggio 778 del 16.10.2008, 12:43
al sig. Paternò non crede che sarebbe ora di finirla di pensare che tutti quelli di sinistra siano dei mangiapreti scomunicati comunisti e quant·altro dica il Suo presidente del consiglio, Lei ha una testa pensante e può sicuramente essere di destra ma La smetta di pensare che tutti gli altri siano o in malafede o dei banditi profittatori, sono d·accordo con Lei che lo sfratto andava fatto in maniera diversa, sono d·accordo con Lei quando mi potrebbe dire che ci sono altri 100 casi di appropriazione indebita, ma si metta anche nei panni di chi ha diritto ad una casa avendone i requisiti e non la può avere perchè qualcuno ne usufruisce senza averne le caratteristiche che si richiedono, conoscendola personalmente e sapendo che persona rispettabile Lei sia, quello che dice o scrive lo fa senza secondo fini, gradirei un pò più d·imparzialità nei Suoi interventi. Lei fa delle battaglie sacrosante rimettendoci di persona e ne prendo atto, ma ripeto guardi che non tutta la gente di sinistra è come Lei la dipinge avremo anche dei lati positivi spero
Scusandomi per essermi dilungato La saluto cordialmente con immutata stima e affetto augurandomi di vederLa presto sul nostro scoglio
.
Messaggio 777 del 16.10.2008, 12:32
CREDO CHE A CAPOLIVERI SE LO CHIEDANO IN TANTI
DEL PERCHE· DEI SALTIMBANCO, SALTAFOSSI O SALTA BARRICATE. E LA RISPOSTA LA DARANNO QUANDO ANDRANNO A VOTARE. MI PARE CHE ULTIMAMMENTE CI SIA UNA EPIDEMIA DI VOGLIA DI LEGALITA·, FORSE A SALTARE SARANNO PROPRIO I SALTATORI, TANTO SONO ALLENATI, MA SE CASCANO MALE PIGLIANO UNA MUSATA.
Quelli che..
Messaggio 776 del 16.10.2008, 12:15
E· evidente che se, nonostante le critiche, gli articoli, le immagini televisive e quant·altro è stato prodotto per contrastare questa colata di cemento, la situazione non trova un freno, siamo tutti un pò colpevoli. Alessandro DINI

Il mitico consigliere di Forza Italia adesso dice che "siamo tutti un pò colpevoli"???
ECCOCI QUA! alla fine è arrivato anche il mea culpa pre elezioni!
Se fossi responsabile di Legambiente donerei la tessera a DINI come socio onorario....
Questa è la minoranza di voi campesi!!!
QUINTO QUARTO
Messaggio 775 del 16.10.2008, 11:57
Con questa lettera mi sento in obbligo di ringraziare, a titolo personale e per conto dell’Amministrazione comunale che rappresento, tutti i ristoratori di Marciana Marina per il prezioso lavoro svolto, tanto importante e qualificato da ricevere prestigiosi premi e menzioni da parte di rinomati esperti culinari, testate giornalistiche e organizzazioni di livello nazionale.
Ho sempre trovato la massima collaborazione presso gli esercizi di ristorazione che di frequente si sono resi disponibili per andare incontro alle esigenze dell’Amministrazione o delle varie associazioni per la realizzazione di feste enogastronomiche o di altro genere, sempre gratuitamente e con la professionalità che li contraddistingue.
Non è un caso, infatti, se molti elbani vengono appositamente a Marciana Marina per gustare le ottime
ricette preparate da chef qualificati in ambienti curati e all’altezza delle aspettative, e se la “fama” del paese è legata anche alla buona tavola.
Vi ringrazio tutti di cuore e vi invito a proseguire per questa strada che porta ad indubbi benefici all’immagine e all’economia di Marciana Marina.
Da parte nostra ci impegneremo anche con le Associazioni di categoria ad affrontare i problemi legati alla crisi economica e insieme cercheremo di trovare delle soluzioni che vadano nella direzione dello sviluppo turistico a cui tutti teniamo.
IL VICE SINDACO ASS. AL COMMERCIO
Francesco Lupi
Osservatore attento
Messaggio 774 del 16.10.2008, 11:19
Gianni, hai sbagliato, non sono Giuseppe.
Ma ti sei innervosito molto e questo mi fa forse riflettere. E mi dispiace molto.
Il tempo dirà se le scelte che avete fatto voi sono quelle giuste.
Accetto la tua sfida di riunire tutti allo stesso tavolo. Provaci tu se ci riesci. Intanto Paesemoderno ha fatto già la sua selezione. Non mi sembra che questo vada nella direzione che tu auspichi.
Non ti incazzare per il nick, fa parte del gioco. Anche perché quello che è stato scritto non è assolutamente inventato o fuorviante, né tantomeno offensivo.
E· solo un punto di vista legittimo che tu hai dovere di rispettare. E, se sei una persona seria come sei, ne devi prendere atto.
Stammi bene, dottore, niente di personale, ne avremo modo di parlare di persona.


PS non prendetela con Giuseppe. E· persona molto più mite e accomodante di quello che qualcuno pensi. E non ha mai lavorato per se stesso. Non mi risulta sia stato mai candidato a qualcosa o abbia la pretesa di diventare Sindaco o assessore a tutti i costi. C·è gente che continua a farlo, pur essendo stato mandato a casa. E· in questo caso che dovresti dire "ORA BASTA!"
alessio x greesp
Messaggio 773 del 16.10.2008, 11:15
Non occorreva fare passi avanti bastava consolidare ciò che avevamo già, ad ogni modo io non sono assolutamente contrario alla gara ciclistica, sia chiaro, che rimane un bell·appuntamento.
bruno paternò
Messaggio 772 del 16.10.2008, 11:13
Un forte abbraccio al Monello. e meno male che si dicono di " sinistra " quelli che hanno fatto eseguire lo sfratto in codesto modo.
bp
Maurizio Zingoni
Messaggio 771 del 16.10.2008, 11:08
Riunioni all’Isola d’Elba.


Nelle giornate di sabato 18 e domenica 19 ottobre, il coordinatore provinciale di Forza Italia-PDL Maurizio Zingoni insieme al consigliere Regionale Leopoldo Provenzali, sarà all’Isola d’Elba per incontrare gli amministratori e i quadri dirigenti del partito in vista delle prossime consultazioni amministrative.Nella giornata di sabato, è previsto un incontro con Simone Meloni, coordinatore comunale di Portoferraio e con gli altri dirigenti locali a Portoferraio, mentre domenica mattina l’incontro con Pasquale Lupi i dirigenti elbani si svolgerà a Marciana Marina.
“Si tratta di in incontro programmatico in cui verranno focalizzate alcune temi di interesse locale, come la semplificazione istituzionale, strategie per una politica del turismo più incisiva, il tema dei collegamenti (privatizzazione Toremar) e i servizi locali, tutti temi – commenta Maurizio Zingoni – che troveranno saranno i cardini dei programmi del PDL nelle prossime amministrative .
Dott. Maurizio Zingoni
(Coordinatore Provinciale Forza Italia-PDL).
RALLY
Messaggio 770 del 16.10.2008, 11:07
SCUSATE SE FACCIO UN·OSSERVAZIONE A CHI RIMPIANGE IL GRANDE RALLY DI UNA VOLTA...
MA QUANTO COSTA ISCRIVERE UNA GARA A UN CAMPIONATO EUROPEO O MONDIALE?
SE ORGANIZZARE UN RALLY SIGNIFICA SOLO RIMETTERE LE STRADE A POSTO E· UN CONTO, PERO· SE OSPITARE UNA GARA DEL GENERE COSTA 200 O 300 MILA EURO CHI LI METTEREBBE?
Marco Mantovani
Messaggio 769 del 16.10.2008, 11:00
COMUNE UNICO.. l·ultima spes

E· venuto il momento di riprendere la gestione del nostro territorio , nel rispetto della natura e dei suoi equilibri , ma senza divieti inutili.

Tenews ha effettuato un sondaggio e il dato emerso è chiaro: gli Elbani vogliono il Comune Unico.
Lo scopo di un governo unitario non è solo quello di tagliare una marea di Enti e Poltrone inutili che vivono di tasse e oneri di urbanizzazione, ma è soprattutto quello di dare una guida di qualità a questa isola ,in grado di confrontarsi in modo autorevole con il continente, anche per ottenere leggi e finanziamenti ad hoc.
Gli Elbani vogliono un solo Sindaco ed una Giunta che si assuma la chiara ed assoluta responsabilità della gestione di tutto il territorio,rappresentando in modo paritario le otto frazioni con relativi municipi.
Oggi in questo guazzabuglio di Enti dove la colpa è sempre di qualcun altro, si mimetizzano facilmente non solo gli sprechi e i ritardi , ma anche le decisioni "meno illuminate" ( vedi Peep e cementificazioni varie) i cui danni coinvolgono l· intera isola.
Tutto questo è testimoniato sia dalle lettere di tanti cittadini sia dal lavoro di Associazioni come Arcipelago Libero ed Elba 2000 , che mi sembrano più vicine alla gente di molte Forze Politiche Nazionali.
Ma a proposito di "Nazionale" , io credo che l·idea di governo autonomo e unitario dell·Elba sia in netto contrasto con un Parco , imposto ai residenti , governato dall·esterno e che occupa la maggior parte del territorio.
Credo che sia venuto il momento di cominciare a dichiarare apertamentel·incompatibilità del Parco Nazionale con la nostra realtà insulare, prendendo carta e penna e trasmettendo il nostro dissenso alla sede
opportuna :
MINISTRO STEFANIA PRESTIGIACOMO,
MINISTERO DELL·AMBIENTE , via Cristoforo Colombo 44, 00147 ROMA ; anche via Fax 06 57288513, oppure via mail alla sua segreteria :
mignosa.livia@minambiente.it ,oppure, campisi.manuela@minambiente.it
Credetemi, anche a Roma si rendono conto del fatto che questo costosissimo Parco, istituito più di 10 anni fa contro la volontà della gente , è oggi superato da esigenze più attuali.
E· venuto il momento di riprendere la gestione del nostro territorio , nel rispetto della natura e dei suoi equilibri , ma senza divieti inutili.
Abbiamo diritto a un Parco Vero, curato con passione e competenza da chi vive in questi luoghi e li ama da sempre.

Marco Mantovani.
elba 2000 Scrivi a elba 2000
Messaggio 768 del 16.10.2008, 10:57
LEGALITA’ E LACRIME DEMOCRATICHE

Oggi,  alle ore  11, una pattuglia  formata  da unità   motorizzate  della polizia municipale di Portoferraio,  dell·arma dei carabinieri e   della polizia di stato,  coadiuvate  da  una pattuglia  sanitaria  con autoambulanza     e   una unità  al completo del terzo settore -sezione demolitori-  dell’ufficio tecnico di Portoferraio, hanno    portato  a termine una brillante  operazione.
Studiata nei minimi   particolari dal C.O.S. (Centro Operativo Strategico ) della “Casa Rosada,    il piano s’inquadra   nell·azione  di contrasto all’illegalità  ed   è stata    affidata,  per la  fase operativa, alla supervisione    dell’Assessorato comunale    alle Politiche Sociali.
La manovra ha avuto inizio   quando,   poco dopo le 11,   le forze si sono presentate  in piazza  Dante  e con  grande  sprezzo del pericolo   hanno attaccato    l’obiettivo    situato all’interno  delle case  popolari.    Grazie   all’altissima professionalità   e alla sorpresa,   il blitz   è  stato  un successo: la postazione  nemica è stata   annientata e i difensori   sbaragliati.  
Questo il bilancio dell’operazione:  porte e finestre  sfondate, rubinetti e  sanitari  divelti,   rifornimenti idrico  ed  elettrico    messi  fuori  uso.  L’appartamento è stato   reso inabitabile e  gli occupanti,   una  giovane mamma   di 25 anni   malata   con un bimbo  di  6 anni  e  uno di venti giorni,  fatti prigionieri.  I bambini spaventati  e in lacrime  sono stati   avvicinati da un medico che in guanti  di plastica (come a Lampedusa) li  ha visitati.
Saranno ospitati  per un mese  in un albergo, dopo di che,  ha detto  l’assessore,  dovranno “...attrezzarsi, come fanno tutti gli altri”.
Nessun  commento, per il momento,  da parte delle forze  politiche. Si prevede  grande  apprezzamento,  soprattutto in riferimento alle modalità delle operazioni.  Con le quali si è cercato di applicare  un celebre principio  del grande   stratega cinese  di  2500 anni fa,   Sun Tsu, secondo il quale “ è meglio   una dubbia vittoria  con un nemico  debole  che una  grande sconfitta  con   un nemico forte “.
Commentino serio
Le leggi, naturalmente, vanno applicate. Ma, nell·applicarle, non guasterebbero un minimo di flessibilità e di buon senso. Davvero, era  questo l’unico modo per liberare l’appartamento?  Azioni violente davanti     ad una mamma malata,   con un bambino di sei anni e uno  in braccio di  venti giorni?
Ci sono cose  che  in un paese civile non si fanno  mai.  Nemmeno  per difendere  il principio di legalità. Che potrebbe essere difeso meglio, ad esempio, buttando fuori  dalle case  comunali coloro che vi abitano senza    averne titoli.  Se i fatti sono avvenuti come hanno riportato le cronache  si tratta di qualcosa di veramente grave.   Non riusciamo  ad  immaginare  a chi, in comune,  possa essere  venuta in testa un·idea simile.    Speriamo che  arrivi una spiegazione  che, almeno,  ne attenui  la gravità. 

Elba 2000
NAVARRA Rosario
Messaggio 767 del 16.10.2008, 10:55
Caro Lorenzo

Come forse saprai un brutto infortunio non mi ha permesso fisicamente di poter partecipare agli incontri iniziati fin da questa estate.
Comunque sto leggendo con attenzione alla diatriba o presunta tale che qualcuno vuole evidenziare come dato negativo con l’associazione IL FARO.
Se ben ricordo durante le prime riunioni abbiamo deciso di intraprendere un percorso finalizzato a portare a conoscenza di tutti i cittadini i gravi problemi che stanno affliggendo il nostro Comune e le eventuali nostre proposte progettuali finalizzate ad un concreto sviluppo al nostro paese ed il territorio tutto riportandolo al posto che gli compete.
Inizialmente abbiamo deciso di non dare una connotazione politica al nostro gruppo, proprio per dar modo a chiunque avesse a cuore le sorti del nostro comune di poter prendere parte, con serenità, ai nostri incontri.
Non riesco a capire i motivi per il quale qualche personaggio ci vuol mettere in concorrenza con un altro gruppo che sen non vado errando non ha alcuna connotazione politica, ma sta operando molto bene nel campo sociale e culturale e riscuote molto successo nell’opinione pubblica.
Se durante questi mesi opereremo con trasparenza, lealtà, spirito di gruppo, credo sarà facile e spontaneo prevedere la fusione dei due gruppi, proprio perché le finalità e gli obiettivi programmati sono convergenti ed hanno un unico obiettivo……… Quello di far del bene per la nostra comunità.
E’ pur vero che i problemi affioreranno quando dovremo affrontare il nome dei candidati e la connotazione politica a cui far riferimento, ma è prioritariamente importante partire dal concetto che solo una lista univoca potrà essere veramente vincente e finalmente cambiare le sorti del nostro Comune.
Ci vediamo comunque sabato al convegno.

Buona giornata
NAVARRA Rosario
LISTA ANTI BALLERINI
Messaggio 766 del 16.10.2008, 10:29
Visto che Ballerini è una persona per bene e fa gli interessi di tutti, alcuni in lista con lui, (due persone), saltano la barricata e vanno dall·altra parte.
Ma nessuno si chiede come mai?
Queste alleanze strane danno da pensare.
Le deleghe ai saltatori saranno Edilizia privata e Urbanistica e lavori pubblici.
Poi c·è una terza persona che Berlinguer si rovescerebbe nella tomba.
SOLDI PUBBLICI
Messaggio 765 del 16.10.2008, 10:26
Invece di pensare alle sciocchezze del consiglio del 18,
andate a visitare il sito del Comune di Capoliveri, capoliliveri.net alla voce opere pubbliche.
Stasera non avete il tempo di dire c.....e perche siete sempre lì che leggete la sfilza dei lavori fatti.
legambente imparziale?
Messaggio 764 del 16.10.2008, 10:05
Sergio Rossi continua a scrivere quello probabilmente è un suo desiderio, ma che non corrisponde affatto alla realtà: "...Legambiente non ha mai risparmiato critiche a governi locali elbani di qualsiasi segno".

il caso di Rio Elba dimostra che non è così. Mi dispiace per lui ma non è così. Dovevano pensarci prima. Avrebbero risparmiato all·Elba l·unico vero scempio realizzato, e avrebbero preservato la credibilità di Legambiente.
GIANNI
Messaggio 763 del 16.10.2008, 09:51
GIUSEPPE ORA BASTA!
Ma che polemica sterile è, parlare del Faro, di Paese Moderno, di Marco Landi e dei legami segreti tra la famiglia Landi e gli appartenenti a questo o quel gruppo!
Ma ci rendiamo conto che per questo c..o di polemiche (oltre che alle scelte sbagliate o agli intrighi di palazzo) abbiamo lasciato il paese in mano ad un gruppo di scellerati?
E· possibile che quando parte il Count-Down delle elezioni si riprenda con questo tormentoso ritornello.
Ma invece di dire "C...o indiciamo una riunione congiunta tra Faro, Faretti, Controfari e Paese Moderno, si pensa solo a sputtanarci a vicenda.
Non possiamo per una volta pensare di ritrovarci ad un tavolo tutti insieme (tanto siamo tutti nella stessa barca...piena di mer..a)!!
Non possiamo guradarci nelle pupille!!
No troppo facile, troppo pulito, tropp intelligente.
Meglio un bel NICKName e poi tutti nascosti.
Qualcuno, molto più famoso di noi disse all·incirca: E· ladro chi ruba ma anche chi para il sacco!!!!
Vorrei che domenica 26 o venerdi 24: Tutto il FARo, tutto Paese Moderno, tutti quelli che hanno scritto in questo BLOG si riunissero per risolvere il Problema!!
Aspetto adesioni, la sala la troviamo noi (Baldetti).
Basta discorsi!!!
Ultimo Tram, o dentro o fuori, fuori la verità!!
Vedremo così queste diversità di intenti, queste diversità di atteggiamenti, queste primedonne, questi interessi personali!!
Andrea riguardo al Rally
Messaggio 762 del 16.10.2008, 09:40
Avendo piacevolmente letto come qualcuno ancora su questo blog tratti ogni tanto l·argomento "rally" (mi riferisco ad un messaggio di ieri), voglio anch·io farmi portavoce di come effettivamente l·isola abbia perso con il suo rally vero di tanti anni fa una delle più importanti manifestazioni sportive che si tenevano sull·isola. Di sicuro l·Elba ospitava una delle più prestigiose e impegnative (per non dire massacranti) gare che si tenessero in Europa. A dirlo non sono io o i tanti appassionati di questa gara, ma i campioni degli anni ·70 e ·80 che solcarono le sue stradine sterrate sfidandosi in duelli agonistici epici, ma anche i giornalisti del settore, gli addetti ai lavori.
Questa manifestazione era uno dei biglietti da visita più prestigiosi in Italia ed all·estero per l·isola.
Di certo oggi sarebbe difficile, o quanto meno conflittuale, riproporre quell·esperienza indimenticabile, vuoi perchè le gare su strada sono diventate invise a molte persone e amministratori (e non parlo solo degli ambientalisti di facciata), vuoi perchè oggi c·è molto più traffico sulle strade isolane, infine, non nascondendosi dietro un dito, dicendo anche che i costi di organizzazione di una gara del genere sono diventati proibitivi per gli organizzatori e che l·esistenza di un Parco Nazionale crea dei grossi impedimenti di fatto a manifestazioni motoristiche.
Le gare che oggi si tengono all·Elba (rally storico e ronde), per quanto belle ed interessanti, sono solo dei surrogati nostalgici di quanto è esistito qui fino a quindici anni fa, ed in questo lasso di tempo è cambiato il mondo ed è cambiato anche il mondo dei rally.
Detto questo, il ritorno oggi di una gara del calibro del Rally Elba richiederebbe assolutamente una comunione di intenti ed interessi fra la popolazione locale (compresi quelli che di rally non se ne interessano), gli amministratori pubblici, l·Ente Parco, la necessaria e indispensabile tutela del territorio elbano, gli organizzatori, le associazioni locali di esercenti ed albergatori e, ovviamente, tanta disponibilità economica e una certa benevolenza da parte della Federazione che non sempre c·è stata negli anni d·oro della gara.
Io, da pilota di rally e innamorato della gara elbana, auspico che queste condizioni prima o poi si possano verificare, anche se credo che oggi trovare un punto di incontro di interessi comuni sia quanto mai impegnativo (la vicenda politica italiana in questo senso "docet").
Quello che avverto ogni volta che vengo all·Elba e parlo dell·argomanto con gli elbani, sia rallysti che semplici appassionati, è tanta nostalgia ma anche tanta voglia che quella gara possa tornare.
E· soltanto un sogno? Oppure questo terreno potrebbe essere realmente fertile per coltivare la rinascita del Rally?
BIKER UNO
Messaggio 761 del 16.10.2008, 09:12
PROGETTO PROVINCIA CICLOTURISMO...
MA QUALCUNO SAPEVA QUALCOSA DI QUESO PROGETTO DI CICLOTURISMO?
LE BARRIERE ARCHITETTONICHE
Messaggio 760 del 16.10.2008, 09:10
Barriere architettoniche e diritti negati
Ho visto il breve video di Vivere l·ambiente, dedicato a questo "trascurato argomento", buono! ma non ho resistito a dire anche il mio parere in merito.
Caro F. Prianti ci sarebbe stato da dire molto di più... molto molto!! al di la di quello che è stato mostrato in video. Una sola cosa: Dal centro storrico all·inizio di Via Manganaro non esiste un marciapiede che non sia occupato da insediamenti mobili e fissi di commercianti che estendono i loro negozi sul marciapede, un giorno mi sono trovato perfino ad assistere una persona che era inciampata in un oggetto esposto malfermo, con il rischio di farsi del male. E nel centro storico? Potrebbe un portatore di handicap girare il centro in carrozzella senza essere costretto a stare nel mezzo dove transitano le auto? Anche quì sui marciapiedi ci sono "baracche, baracchette, epositori, tavolini, sedie e addirittura locali fissi...", lo stesso tra i "vasoni" e i muri, dove le stesse persone sono costrette a camminare nel mezzo della via... davanti alle auto che le devono seguire a passo d·uomo!!
Credo che questo sia un... "argomentaccio" come tanti altri!!! Che ne pensa lei?

ECHO

Caro amico ECHO questo video di tre minuti , era solo il preludio ad un servizio più completo ( special di 30 minuti) fatto da me e Fabio Cecchi, un servizio documentato dove facciamo tutto il giro della città , dei centri sportivi e degli uffici pubblici.
Sarebbe, ripeto, cosa buona e giusta , che teletirreno-elba lo riproponesse al pubblico, in questo momento dove già si annuncia l·inizio della corsa alle poltrone 2009.

Grazie F.P
BIKER UNO
Messaggio 759 del 16.10.2008, 09:09
HO LETTO ANCHE IO DEL PROGETTO DELLA PROVINCIA
Non ne conosco i contenuti.
Sollevo subito alcune obiezioni e faccio una proprosta.

PROPOSTA 1: scrivere immediatamente alla Provincia una letera con indicati almeno i sentieri toccati dalla Marathon Bike e isitutire un "circuito permanente".
PROPOSTA 2: perchè non è stato convocato un tavolo con chi si occupa di ciclismo all·Elba da anni?
(società ciclistiche, ciclisti, albergatori aderenti ai ciclohotel, Safety Bike ecc...) Scriviamo alla provincia!

OBIEZIONE 1: il cicloturista necessita di strade asfaltate, circuiti di sentieri e di piste ciclabili... e siamo un po· mal messi nel gestire queste cose.
OBIEZIONE 2: il cicloturista dovrebbe passare il mezzo GRATIS sui traghetti.

PRENDIAMO SPUNTO DA QUESTA INIZIATIVA DELLA PROVINCIA PER OFFRIRE LA NOSTRA COLLABORAZIONE.
PUBBLICA ASSISTENZA
Messaggio 758 del 16.10.2008, 09:08
LE AMBULANZE CI SONO, I VOLONTARI, NO!...
Appello della Pubblica Assistenza Porto Azzurro

La Pubblica Assistenza di Porto Azzurro da circa 25 anni garantisce il servizio di Protezione Civile e il servizio Ambulanza 118, come ogni anno propone l’adesione alla associazione di nuovi volontari al fine di continuare a garantire un servizio sociale importante per Porto Azzurro e nel comprensorio orientale e centrale dell’Isola d’Elba. Dalla sua costituzione sono migliaia gli interventi di trasporto malati ed emergenze 118 svolte 24 ore su 24 a richiesta del servizio 118 di Livorno anche nei Comuni vicini.
La Pubblica Assistenza Porto Azzurro invita i cittadini di Porto Azzurro ad avvicinarsi al volontariato per garantire i vari servizi: Servizio Sociale (autisti e accompagnatori), Elba Telesoccorso, il servizio di telesoccorso e telecompagnia agli anziani e persone sole, il Gruppo Donatori sangue Anpas della Pubblica Assistenza per la donazione del sangue, la Squadra di protezione Civile Porto Azzurro e il servizio AIB (Antincendio boschivo), il servizio ricreativo e giovanile per l’associazione, il servizio ambulanza 118 per il trasporto ordinario e quello di emergenza con medico a bordo.
Un invito particolare alle amministrazioni comunali non solo a quella di Porto Azzurro, ma anche a quelle degli altri paesi, affinchè siano “vicine” alle nostre associazioni di Pubblica assistenza, Misericordie e Croce Rossa, e siano responsabili nei “fatti” e non a “parole” del servizio Ambulanza dei propri territori. Ogni giorno diminuiscono i volontari, e le poche entrate nelle associazioni ( che sono sufficenti appena a coprire le spese) non permettono di mantenere personale dipendente. Di questa situazione ne risentirà presto il servizio di emergenza con ambulanza di ogni paese, che ricordiamo, è garantito da pochi cittadini volontari.
Alla Pubblica assistenza Porto Azzurro, malgrado abbia ambulanze, pulmini, fuoristrada, rete radio e attrezzature mediche e buoni progetti , non riesce a garantire le iniziative e presto tutto questo può fermarsi se non ci saranno nuovi volontari e aiuti concreti.
Se, hai dai 14 anni in poi, vieni a trovarci nella sede della Pubblica Assistenza Porto Azzurro in Piazza Eroi della Resistenza o direttamente dal Presidente Giovanni Aragona presso Elba Shop ( tel. 0565/957992) per offrire la tua disponibilità.
Bastano poche ore alla settimana e nessun accorgimento particolare per i servizi vari.
Pensaci subito, per la tua sicurezza, prima che sia troppo tardi!.
CAVA LACONA
Messaggio 757 del 16.10.2008, 08:37
Io non ci credo.
Non posso credere che sabato 18 sarà portato in Consiglio l·ampliamento della cava di Lacona.
Non ci credo perchè il nostro sindaco Dott. Paolo Ballerini è persona attenta agli interessi ecologici e sociali dei cittadini così come è attento agli ineressi economici.
E allora se si è prestato ad aiutare i ricchi contro i poveri vuol dire che una ragione ci sarà.
Sicuramente gli sarà costato tanto.
Forse tantissimo.
osservatore attento
Messaggio 756 del 16.10.2008, 07:22
Caro Lorenzo,
continui a non rispondere sulla compatibilità tra due gruppi diversi, che soprattutto hanno obiettivi diversi.
Puoi giocare con il vernacolo e buttarla sullo scherzo, ma non c·è un granché da scherzare, perché se il paese è conciato cosi, lo deve soprattutto a scelte affrettate e superficiali, figlie di uno sterile protagonismo.
Dopo anni di silenzio, a pochi mesi dall·elezioni, ognuno ricomincia ad andare per conto proprio, magari con qualche promessina di un posticino nella giunta. Con il risultato inevitabile di perdere, perdere, perdere.
Al momento giusto vedremo quanto sarai bravo a smarcarti da una situazione che secondo me sarà alquanto imbarazzante.
Stammi bene
Firme
Messaggio 755 del 16.10.2008, 06:58
Ma nel PD hanno raccolto le firme pro-Peria ? Come fecero con nel 2004.... con la stessa chiarezza? Sicuramente mancheranno alcune firme "eccellenti"....raccolte insieme a quelle di tante ignare brave persone
portoferraio... a rotoli
Messaggio 754 del 15.10.2008, 21:27
sicuramente... sapere che pago le tasse anche per mantenere in hotel un mese "una famiglia" che gira per il resto dela giornata quando non occupa abusivamente appartamenti con un auto che è almeno la doppia della mia... mi rende veramente felice e contento... grazie sig.ra Cosetta ora mi sento solidale..... magari la prossima volta lo offra Lei l·hotel personalmente...
Speriamo non serva da esempio, o tutti i "senzatetto"
presto ci sfonderanno la porta di casa per avere un mesepagato in hotel dal comune di portoferraio...
Greesp x alessio
Messaggio 753 del 15.10.2008, 21:16
E se invece di fare "passi indietro" dal rally si fossero fatti "passi avanti", cosa avremmo avuto... una gara di astronavi!?!?!?
Lorenzo BALDETTI
Messaggio 752 del 15.10.2008, 21:00
amamma......poveracci!!!
arbitrio....potenti scalzati.....persone diverse....ma a che gioco volete giocare?
Piove, me la rido...e un·ho l·ombrello!!!....diceva la mi Zi· Emilina........di quello che ho scritto presumo che non avete capito un·emerita mazza..o peggio ancora non volete capire e vi fa comodo, che mi sembra piu· ovvio!
Ora ve lo ridico...cercate di cominciare a lavorare per il bene del paese che ce n·è tanto bisogno....le chiacchere un fanno farina!!
Per quanto riguarda il mio mandato nel FARO e· e sara· sempre nelle mani di tutti i soci...che hanno sempre lavorato e continuano a farlo in maniera eccelsa.... sopratutto Nara e Roberto...senza i quali oggi, probabilmente, il FARO forse sarebbe gia· sparito....e questo bisogna riconoscerlo.
Tengo a precisare che il nuovo movimento non è nato da me personalmente...ma spontaneamente da un gruppo di giovani che una sera hanno sentito la necessità di confrontarsi....per quanto mi riguarda...che Dio perdoni me e gli altri componenti del consiglio del FARO che hanno partecipato ai primi incontri se, e questo lo giuro sulla mia parola d·onore, INVOLONTARIAMENTE non ho avvertito immediatamente gli altri componenti del FARO stesso ma solamente dopo che ci eravamo gia· incontrati 2 o 3 volte!
Di questo ho gia· chiesto scusa hai miei compagni di viaggio, del FARO intendo, e lo rifaccio pubblicamente anche in ginocchio sui ceci se serve....
Cari ignoti....buona notte....e con la paura che avete di Marco Landi....cercate di non sognarvelo stanotte sotto forma di mostro delle tenebre vi viene a ronzicà il collo!!!
Gian Piero Mocali Scrivi a Gian Piero Mocali
Messaggio 751 del 15.10.2008, 20:38
Ho 3 amici del continente che hanno partecipato alla Marathon, abitano in zone differenti e non si conoscono.
Uno di questi è il tipo che parte a testa bassa e punta alla classifica, gli altri 2 si arrampicano e scendono da ogni dove, ma si godono il panorama.

Il tracciato è piaciuto a tutti, sia in lunghezza che nelle caratteristiche.

Per il ciclista elbano
È vero, secondo me l·Elba con la mountain bike ha delle grosse potenzialità, abbiamo percorsi di ogni genere e per ogni biker, dal patito dell·XC al più estremo FREERIDER, purtroppo viene sfruttata poco e male, anche a causa della scarsa manutenzione dei sentieri, magari basterebbe che gli enti preposti lasciassero più spazio ai volontari, affiancandoli da personale esperto nell·esecuzione del ripristino della sentieristica elbana.

Saluti
Gian Piero
da Ansa
Messaggio 750 del 15.10.2008, 19:39
» 2008-10-15 19:01
DIFFAMO· PREVITI: TRAVAGLIO CONDANNATO
ROMA - Il giornalista Marco Travaglio è stato condannato oggi dal giudice di Roma Roberta Di Gioia a otto mesi di reclusione, con sospensione della pena, e a 100 euro di multa per diffamazione nei confronti dell·ex deputato Cesare Previti. Il processo era scaturito da un servizio, intitolato ·Patto scellerato tra mafia e Forza Italia· apparso sul settimanale ·L·Espresso· il 3 ottobre del 2002.

A Travaglio, che dovrà risarcire Previti con 20 mila euro, è stata inflitta una pena addirittura superiore alle richieste del pm (500 euro di multa). Il giudice ha anche condannato Daniela Hamaui, all·epoca dei fatti direttore responsabile del settimanale, a cinque mesi di reclusione (anche per lei sospensione della pena) e 75 euro di multa
TRITOLO
Messaggio 749 del 15.10.2008, 19:25
VOLEVO PORTARE A CONOSCIENZA DEI CAPOLIVERESI MA SOPRATTUTTO AGLI AMICI LACONESI CHE QUESTA AMMINISTRAZIONE SEMBRA CHE ABBIA GIA PRONTA LA DELIBERA, CHE POI PASSERA· SABATO 18 IN CONSIGLIO COMUNALE PER LA RIAPERTURA DELLA CAVA SU MONTE ORELLO CHE GUARDA LACONA, ORA VI DICO COSA PENSO:::::: IO SPERO CHE SIA UNA BUFALA ALTRIMENTI LA RESPONSABILE CHE AVREBBE GIA FIRMATO IL TUTTO DOVRA· RISPONDERE, PERCHE· NON FIRMA PRATICHE CHE RIGUARDANO I TANTI CITTADINI CHE VORREBBERO APRIRE UNA FINESTRA O AMPLIARE IL BAGNO, OPPURE FARE UNA TETTOIA PER LA MACCHINA, E POI SI PRESTA AD UN GIOCO, CHE A PARERE MIO VA OLTRE OGNI IMMAGINAZIONE.
DA COME ME L·HANNO DESCRITTA DOVREBBE ESSERE UNA DONNA MOLTO ATTENTA ALL·AMBIENTE, VISTO DOVE ABITA, MA ALLORA LA RIAPERTURA DELLA CAVA DI LACONA COS·E·????????????????
CERTO DA DOVE ABITA LA CAVA NON LA VEDE DI CERTO, MA L·AMORE DELL·AMBIENTE DOV·E·?????
SE E· VERO VOGLIO VEDERE GLI AMBIENTALISTI ELBANI COSA DICONO E FANNO.
COSI· IL CANILE OLTRE ALLE POLVERI DELLA CAVA CHE GUARDA PORTOFERRAIO FRA POCO DOVRA· GUARDARSI ANCHE DALLE POLVERI DI QUELLA DI LACONA.
CARI LAGONESI SVEGLIATEVI!!!!!!!!!!!!!
IO SPERO CHE SIA UNA BUFALA, MA COMUNQUE NON C·E·TANTO TEMPO PER AVERE UNA RISPOSTA, BASTA ANDARE AL PROSSIMO CONSIGLIO COMUNALE DI SABATO 18 OTTOBRE
alessio
Messaggio 748 del 15.10.2008, 19:21
Domenica ero a fare una passeggiata e mi sono imbattuto nella gara di mountain bike, evento di cui ho sentito parlare bene, ma vedendo passare per gli sterrati elbani le biciclette ho ripensato a quando gli stessi sterrati erano solcati dalle macchine da rally e mi è venuta un pò di malinconia.
Questa situazione rispecchia la nostra isola, siamo passati da un rally europeo ad una corsa di biciclette, non certamente un passo avanti, con tutto il rispetto per i ciclisti!!
sportivo
Messaggio 747 del 15.10.2008, 18:43
Scorrendo nell·annuario della FIGC, ho scoperto l·età di affiliazione delle varie Società di calcio:

1^ - ASD CAMPESE - 1/7/1972;
2^ - DINAMO PROCCHIO - 3/6/1973;
3^ - MARTORELLA SAN PIERO - 10/11/1973;
4^ - AUDACE PORTOFERRAIO - 3/9/1983;
5^- RIO MARINA - 1/7/1985;
6^- MARCIANA MARINA - 3/7/1995;
7^- ELBA 2000 CAPOLIVERI - 12/9/2000;
8^- PORTOAZZURRO - 25/7/2003.

Solo le prime 3 società non si sono mai sciolte, le altre hanno dovuto ricominciare con altri nomi.... FORZA CAMPESE .....RESISTI anche questo è un grande merito.!!
claudio
Messaggio 746 del 15.10.2008, 18:33
leggo che l·attuale sindaco di portoferraio si vorrebbe candidare per un secondo mandato, è proprio vero al peggio non c·è mai fine, ma dove vive? in 5 anni non è neanche riuscito a capire lo stato d·animo della gente comune. mah
SERGIO MODAFFERI
Messaggio 745 del 15.10.2008, 18:20
Apprendo che il Sindaco di Capoliveri, nell’incontro tenuto a Lacona, ha ribadito che è ormai prossima l’approvazione dei Piano strutturale da parte del Consiglio Comunale.
Preciso che detta approvazione potrà essere effettuata dopo il parere di conformità da parte della Provincia, quindi i tempi da quanto si desume non sono ancora quantificabili.
Nel caso di approvazione entro la fine del corrente anno, decadrebbero le norme di salvaguardia, ma il Piano non potrà essere attuato fino all’approvazione del Regolamento Urbanistico; quindi ammesso e non concesso che tutto l’iter avvenga entro la Primavera 2009 si constata quanto segue:
1) Il Piano Strutturale è stato adottato dall’Amministrazione Barbetti se non vado errato nel 2002.
2) L’amministrazione Ballerini si è insediata nella primavera 2004, non provvedendo a terminare nei tempi previsti l’iter burocratico del Piano, facendolo così scadere nel luglio del 2006.
3) Dal luglio 2006, proprio in virtù della mancata approvazione del Piano sono state introdotte le norme di salvaguardia, che come è ormai noto prevedono la conservazione dell’esistente, anche se, sempre come è noto, dal luglio del 2006 sono state rilasciati numerosi permessi di nuova edificazione
4) Quindi in ultima analisi, dal 2004 a scadenza di mandato 2009, l’attuale amministrazione non ha dato risposte né certezza del diritto ai cittadini tutti.
5) Il tutto dimostra l’inefficienza di una amministrazione che nel periodo di un intero mandato ( 5 anni), allo stato attuale non è ancora in grado di dare tempi e risposte certe.

La cosa è ancora più incomprensibile in quanto il Piano nelle sue linee generali è lo stesso del 2002, tanto è vero che nel comunicato stampa del 10.07.2008, il Dr Lombardi, quale rappresentante della società incaricata di redigere il parere di conformità ambientale dichiarava ““Il rapporto ambientale evidenzia uno stato negativo degli indicatori ambientali per la situazione pregressa e per lo stato attuale, mentre per gli scenari ipotizzati dal piano strutturale gli indicatori ambientali risultano positivi. Il giudizio è dunque positivo sulle previsioni del piano strutturale e in controtendenza”

Quanto sopra esposto è solo una analisi oggettiva dei fatti, indipendentemente dalle mie vicende personali, che sono tutelate nelle opportune sedi amministrative, civili e penali.

P.S.
Approfitto ancora dell’ospitalità di Prianti e della pazienza dei navigatori.

Per i …..tanti che hanno usato la “cortesia” di rispondermi vorrei fare alcune precisazioni.

a) Sono normalmente educato e garbato con tutti, ma assertore del diritto di reciprocità, quindi nei confronti della figura istituzionale di Sindaco di Comune Italiano che per anni ha omesso di dare risposte a istanze regolarmente protocollate, un comportamento educato e garbato per quanto mi riguarda non ha ragione d’essere.
b) Da povero geometra di campagna, mi inchino di fronte al sapere diffuso, sono molto contento che tutti sappiano interpretare e capire il funzionamento di una cosetta come un Piano Strutturale. A tale proposito invito tutti gli interessati a collegarsi al sito
smart.toscana.it (entrare in Marketing Insediativo – sistema informativo geografico –
A-Visure Piano strutturale/Piano regolatore) Provincia di Livorno – Comune di Capoliveri.

Ringrazio per il cortese intervento il Sig. Paternò, di cui mi onoro dell’amicizia da ormai molti anni, per sgombrare il campo da stupide illazioni: ciò che ci lega reciprocamente sono valori difficilmente riscontrabili al giorno d’oggi quali: rispetto, onore, onestà materiale e intellettuale, nonché nessun timore reverenziale verso i potenti di turno.
aa
Messaggio 744 del 15.10.2008, 18:14
Avete notato come Elba Report e Tirreno Elba News, difendono il Consorzio di Bonifica dei Fossi..?? Mai un intervento contro od almeno obbiettivo, solo comunicati della Comunità Montana.
Sessantamila avvisi, sono circa due milioni di euro..!!!
Per un Ente disciolto non è male..!! Ecco perchè rimangono attaccati con le unghie e con i denti alle loro poltrone....!!! Ci fanno pagare anche la "bonifica" per l·anno 2006.......avevano appena istituito l·Ufficio..!!
Ma come mai nessuno dice che è una tassa "illegittima"..!!?? Verrà fuori che lo fanno per il bene del ns territorio, e che sono interventi necessari, accidenti a quella pioggia torrenziale di qualche anno fa..!! Guarda un pò cosa ti hanno studiato per finanziare
i loro apparati..!! Elbani svegliatevi ..mandiamoli tutti a casa, Sindaci di Rio Marina e Marciana Marina...resistete.!!!
LE GRANDI MANOVRE
Messaggio 743 del 15.10.2008, 16:32
LAVORI IN CORSO
Dopo gli autorevoli sondaggi dei media nostrali, ecco quello che emerge.... tra timori e speranze



Roberto Peria
Di lui si è detto e si è scritto, si è amato e si è odiato e …dopo questa prima esperienza legislativa che dovrebbe avergli insegnato molto , torna alla carica probabilmente lasciando le cattive compagnie che lo hanno accompagnato in questi cinque anni ma stavolta sul suo programma i suoi fans pretendono che scriva in grassetto :Pacta servanda sunt …. Gli impegni vanno rispettati
Danile Palmieri
Quando era in maggioranza fece come Masaniello il pescivendolo della rivoluzione napoletana, una volta preso il potere, cominciò a brontolare e fu decapitato con la collaborazione dei compagni con cui aveva vinto .
Rosso, focoso, aggressivo non vuole compromessi e nemmeno impiegati fannulloni che sia il futuro Brunetta della città De Medici ? Dura lex sed lex
Leopoldo Provenzali : Che dire che non sia stato già detto? Per lui niente monito latino ma solo un aforisma di Oscar Wilde “Posso resistere a tutto ma non alle tentazionì
Nunzio Marotti
Lo Ricordiamo presente in tutte le occasioni …ricordo la sua voglia di democrazia partecipativa , ricordo un programma (discusso con i cittadini) dove si elencava i problemi impellenti del paese …..ricordo tante parole dette e tante buone volontà ……. …fino ad oggi però le ricordo e basta , verba movent, exempla trahunt ... in bocca al lupo!
Pino Lucchesi
Coerente col suo fare politica, passano stagioni, anni, tempeste, piogge, ma lui quando l’elba chiama risponde presente! Ammirabile non certo per il coraggio ma per la spregiudicatezza!
Danilo Alessi
Il buon Nikita non si sbilancia , non fa una piega, non parla , non scrive, non si autoelogia e non si espone ma prosegue a testa bassa nel suo impegno istituzionale…..Si candiderà a Rio nell’Elba? A Portoferraio? Oppure bisognerà attendere le sorti della comunità montana dell’arcipelago? Intanto sembra che abbia già contattato una coppia di portavoce …un si sa mai .
Rimane poco tempo per saperlo ..
Simone Meloni
Coerente, sa ciò che vuole e l’ottiene, il suo motto è Largo ai giovani… attenzione però c’è un bosco di rami secchi da oltrepassare ..... Auguri
Franco Scelza
Non è facile rimuovere le possenti catenarie della politica ma lui in questa tornata sembra ben ancorato , anche se voci di corridoio annunciano un suo ritiro dalla politica. Usus magister est optimus
Luigi Lanera
Il nuovo che avanza , ancorato alla sua boa si adegua per il bene comune e rimane in prima linea . come dire …..chi si ferma è perduto!
GB Fratini
Ricordo la sua volontà di non ricandidarsi…… tutte le volontà sono degne di rispetto…..in particolare la sua!
Omnia tempus habent
Cosetta Pellegrini
Se crede veramente nelle pari opportunità..perchè non provarci …male che vada finirà come i cittadini in graduatoria per la casa comunale ....rimarrà in attesa! …...
Mario Ferrari
E’ il nome nuovo, apprezzato da tutti (fuorchè da qualche avversario del suo stesso palazzo ) competenza, onestà, semplicità e trasparenza doti che probabilmente lo renderanno antipatico ai vecchi tromboni ..una sua elezione sarebbe un miracolo e i grandi miracoli disse una volta lo scrittore francese Ernest Renan “ hanno sempre bisogno di essere aiutati ”.

Altri nomi…. ce ne sarebbero 2000 in questo Arcipelago , ma velodicodopo e …… Che Dio ce la mandi buona!
Giobbe
Socio del Faro
Messaggio 742 del 15.10.2008, 15:53
Per lorenzo: mi è venuto il mal di testa ..... ma che cavolo stai dicendo!!??
Non voglio monopolizzare il blog con campo, perchè credo che agli altri elbani poco infischi di campo moderno ecc. ecc. ma mi riprometto di risponderti perchè, ripeto, mi è venuto il mal di testa a leggere che il Faro e Campo moderno in una realtà metropolitana come Campo hanno le stesse finalità (ma con persone DIVERSE).
Per il Lupo... non sta a noi giudicare, penso e spero che sarà il direttivo del faro a richiedere chiarimenti ai soggetti interessati e-o a prendere provvedimenti, se necessario.
Per oggi mi sembra che l·importanza data da IGNOTI a Lorenzo sia stata anche troppa.
Milena Scrivi a Milena
Messaggio 741 del 15.10.2008, 15:45
Sabato 11 e Domenica 12 Ottobre si è svolta sul territorio nazionale la manifestazione " una mela per la vita". E· scesa in piazza, insieme all·associazione nazionale AISM, anche l·Associazione Nazionale Bersaglieri d·Italia, che già da qualche anno collabora per la raccolta fondi della ricerca sulla Sclerosi Multipla
(malattia degenerativa del sistema nervoso centrale).

A nome dell·associazione AISM sezione distaccata di Portoferraio, ringrazio calorosamente quanti hanno contribuito ancora una volta alla suddetta raccolta fondi.

Mi soffermo inoltre nel ringraziare tutti i bersaglieri ed i volontari che si sono uniti a noi per l·occasione; il loro supporto è stato di grande aiuto.

X AISM

Milena Micheli
X SENZA CASA
Messaggio 740 del 15.10.2008, 15:41
APPOGGIO IN PIENO QUELLO CHE DICI SUL FATTO CHE BISOGNEREBBE FARE IL GIRO DELLE CASE DEL COMUNE E METTERE FUORI TUTTI QUELLI CHE NON HANNO (QUALCUNO MAI AVUTO) I REQUISITI PER CERTE AGEVOLAZIONI. TI ASSICURO CHE VERREBBERO SISTEMATI MOLTI DI QUELLI IN LISTA DI ATTESA, MAGARI VALUTANDO MEGLIO QUELLI BISOGNOSI E NO ANDANDO PER RACCOMANDAZIONI!!!!!
DEVO PERO· SCAGLIARE UNA PIETRA A FAVORE DEL SINDACO PERIA PERCHE· E· VERO CHE AVREBBE POTUTO PROVARE A CAMBIARE QUALCOSA MA QUESTA SITUAZIONE ERA GIA· PRESENTE DA MOLTO TEMPO PRIMA. COMUNQUE A QUESTO PUNTO NON CI RESTA CHE SPERARE!
FIOCCO CELESTE
Messaggio 739 del 15.10.2008, 15:18
TANTISSIMI AUGURI A LUCIANO E CHIARA PER LA NASCITA DEL PICCOLO Mario Lara.
SOLDI PUBBLICI
Messaggio 738 del 15.10.2008, 14:58
Trovatemi un altra amministrazione che ha fatto piu opere di ballerini in quattro anni (vedi sito del comune )?Ho perso il conto dei milioni di euro investiti................Si investiva anche prima, ma in che modo? (come una macchina che investe una carrozzella )!!
Sfido chiunque a fare i nomi di chi ha fatto di piu!!
MEMORIA STORICA
Messaggio 737 del 15.10.2008, 14:56
Oggi , se non fosse per la consigliere regionale di AN Marcella Amadio (incredibile ma vero, anche lei ha qualche merito...) NESSUNO, dico nessuno, parlerebbe come si deve, CON I TITOLI SCATOLATI E LE CIVETTE RUTILANTI, di Cecio e Guzzini.
Chi erano costoro? Facile dimenticarli, visto come li ha trattati la stampa di regime sinistro - livornese. Erano due "margheriti" (oggi sarebbero del PD, ovvio...) che all·epoca, nel 2004 , " esercitarono indebite pressioni chiedendo denaro in cambio dell’assegnazione di un’area in zona Peep per la costruzione di alloggi" (cito testuale dalla nota della Amadio).
Davide Cecio e Pasquale Guzzini vennero indagati proprio a maggio , a ridosso delle elezioni del 2004. Risalto, quasi zero. Anzi, qualcuno scrisse: "sarebbe corretto parlare di questa vicenda dopo le elezioni, per non influenzarne l·esito"...
Oggi Cecio e Guzzini sono stati condannati (in prima istanza, PER ORA) dal Tribunale di Livorno.

Nello stesso periodo, tutti sapete che cosa è successo all·Elba, a Portoferraio.
Risalto della stampa? GIORNALATE , TELEGIORNALATE, CIVETTATE, ARRESTI IN PIAZZA, e tutto quello che ne consegue. A due settimane dalle elezioni.
Quattro anni dopo, TUTTI ASSOLTI.

Un altro tassello che si aggiunge a quella triste storia.

A presto per i prossimi capitoli.
Francesca
Messaggio 736 del 15.10.2008, 14:56
x San Bianco: ora sono + confusa......ma che vuoi dire??? e dietro allo scempio (vero perchè al contrario del Cotone l·orrore e· stato fatto)del parcheggio a San Pietro chi c·e???????quello si che è una vergogna ....parcheggio chiuso da mesi senza che venga fatto nessun tipo di lavoro......strada con semaforo perche· c·e il rischio che venga giu· tutto.....progetto sbagliato....con varianti...variantine e variantette.....parlate parlate di una cosa che non è stata nemmeno fatta e non dite nulla di quel troiaio che c·e.....mah.......sono ancora + perplessa.....
il lupo perde il pelo ma...
Messaggio 735 del 15.10.2008, 14:37
Lorenzo! Ma che stai dicendo?
La realtà è diversa e non puoi pensare di prendere in giro la gente.
Il Faro è stato costituito da un gruppo di persone di pari dignità, provenienti da diverse esperienze, ma che avevano come obiettivo comune rilanciare il paese.
Tra questi non figuravana i vecchi politici. Il signor Marco Landi, tuo riferimento passato, ebbe a chiedersi in maniera ironica "cosa è il Faro?" e ne prese le distanze.
Evidentemente però i ragazzi del Faro erano veramente in gamba e hanno suscitato grosso interesse in una contesto così poco dinamico come la politica campese. Questo ha dato fastidio ad alcuni pseudopotentucoli del paese e da qui il tentativo di distruggere il fronte del Faro attraverso una simile organizzazione che prevedeva di portarsi dietro alcuni ragazzi del Faro (i landiani?) lasciando fuori personaggi più scomodi, quelli che avevano in realtà più di tutti combattutto la vecchia politica locale.
Di questo giochetto tu sei stato principale regista e lo hai fatto senza chiedere permesso o consiglio a nessuno.
Con quale arbitrio tu hai deciso chi del Faro doveva essere incluso nel nuovo movimento e chi ne doveva essere escluso?
Secondo forse le direttive di qualche potente scalzato di sella?
Suvvia Lorenzo sii serio! Spero che tu ti dimetta dalla Vicepresidenza del Faro o che gli altri componenti del Faro prendano provvedimento che vada verso una precisa direzione.
Ciclista Elbano (cicloamatore)
Messaggio 734 del 15.10.2008, 14:26
HO LETTO QUESTO ARTICOLO SU ELBAREPORT:
"Un progetto della Provincia per la promozione del cicloturismo"
Il cicloturismo come opportunità per promuovere l’offerta turistica nella provincia livornese anche nei periodi di bassa stagione. E’ questo l’obiettivo del progetto che sarà presentato mercoledì 15 ottobre, a Montecatini Terme, alla Borsa del Turismo Sportivo. Ad illustrare le caratteristiche dell’iniziativa, nell’ambito del seminario “Pedalitalia!”, saranno l’assessore provinciale al turismo Fausto Bonsignori e Paolo Bettini, pluricampione del mondo e campione olimpico di ciclismo.
Il progetto, che si inserisce nel programma di attività promosse dall’Amministrazione Provinciale per favorire l’ampliamento della stagione turistica, mira a sviluppare un vero e proprio sistema di servizi che venga incontro alle esigenze del cicloturista. “Il cicloturismo è segmento turistico in forte espansione – sottolinea l’assessore Bonsignori – di cui dobbiamo cogliere le opportunità per differenziare e accrescere l’offerta turistica del nostro territorio”.
Ufficio stampa Provincia di Livorno
-----------------------------------------------------------------------

SCUSATE SIGNORI DELLA PROVINCIA CHE TUTTO SANNO E NIENTE VEDONO.
MA COME POTETE ANDARE A PROMUOVERE UN PROGETTO DI CICLOTURISMO PER L·ISOLA D·ELBA QUANDO ABBIAMO DELLE STRADE CHE FANNO PIETA· (ASFALTO), ABBIAMO DEI SENTIERI CHE SONO SCOMPARSI INGHIOTTITI DALLA VEGETAZIONE (STERRATI). MA CI SIETE MAI MONTATI SU UNA BICICLETTA E AVETE PERCORSO QUALCHE STRADA ASFALTATA O QUALCHE SENTIERO STERRATO.
MA QUANDO LE ASSOCIAZIONI CICLISTICHE PROVANO AD ORGANIZZARE UNA MANIFESTAZIONE (VEDI L·ULTIMA IN ORDINE DI TEMPO) VOI SIETE STATI PRESENTI, AVETE AIUTATO QUESTE ASSOCIAZIONI AFFINCHE SI POTESSE FARE UN QUALCHE COSA DI VERAMENTE BELLO?

VORREI SENTIRE IL PARERE DEGLI ALTRI CICLOTURISTI.
CIAO E BUONA PEDALATA A TUTTI
San Bianco e Costarella
Messaggio 733 del 15.10.2008, 13:31
Scempio del Cotone:quelli interessati alla nuova terrazza, prestanome o veri comproprietari, devono essere persone che nn hanno nessun legame con Ciumei, la giunta i partiti, etc...altrimenti dovrebbe intervenire chi deve far rispettare la legge. Sicuramente non c·è nessun legame. Nessun parente né alcun socio.
aosservatore attento
Messaggio 732 del 15.10.2008, 12:52
Ok Lorenzo, tutto molto bello. Ma non hai risposto ai miei legittimi dubbi.
Conosco troppo bene la politica campese per non cogliere l·intento di alcuni alla divisione, utilizzando la buona fede delle persone. D·altro canto 5 anni fa eri anche tu uno dei motori di una delle due liste contrapposte ha portato alla ennessima vittoria della Giunta attuale. Speravo che la lezione fosse stata sufficiente.
So che sei una persona impegnata su molti fronti e questo ti fa onore. Ma, attenzione, non mi risulta esista un·altra associazione albergatori, un·altra Elbafly ecc. Al contrario, nel caso in questione, è chiaro che il Faro e Paese Moderno siano due entità simili, due progetti politici che si contrappongono.
Il fatto che tu, Vicepresidente del Faro abbia deciso di impegnarti in un altro progetto lo trovo estremamente poco chiaro e permettimi, non molto corretto. Sarebbe stato più giusto dimettersi dal Faro perché magari non credevi in quel progetto e cercare un·altra via alternativa.
Questa è la mia idea che ti confermerò appena avrò modo di farlo di persona, scusandomi per l·uso di un nick che ho utilizzato in via eccezionale per motivi di opportunità.
A presto.
Lorenzo BALDETTI
Messaggio 731 del 15.10.2008, 12:44
Caro socio,

abbi pazienza se son diventato rosso....ma nonostante gli ormai 20 anni di palco come cantante, la mia innata ed abnorme timidezza vien sempre fuori davanti ad un folto pubblico....e poi...quei jeans e quella camicia un pò attillati che presi a Luglio....forse un paio di kg. in meno...ieri mi ci strabuzzava il buzzo (scusa il gioco di parole!) e mi facevano sentire un po· a disagio!

Vedi, caro socio, piano piano ti stai rispondendo da solo....o perlomeno arrivi alle stesse mie conclusioni....

Il fatto che l·oggetto sociale sia lo stesso, che alcune delle persone siano le stesse, che i propositi siano gli stessi, non vuol dire altro che quello che il sopracitato oggetto sociale del Faro si prefiggeva anni or sono, pur non essendoci riuscito nell·immediatezza della sua costituzione, ci è riuscito recentemente.

RISULTATO FINALE: obbiettivi e scopi sociali raggiunti!

Adesso un folto gruppo di giovani sono raggruppati intorno ad un·idea di futuro del nostro territorio che si specchia con gli stessi valori ed obbiettivi che ci spinsero alla costituzione del FARO....d·altronde siamo a Campo...mica in India o in Cina....la gente e· quella...di fronte ad un unico obbiettivo è inutile vedere spaccature e divisioni anche dove non ci sono....quello è patrimonio del nostro recente passato....lasciamolo li dove si trova...prima che continui a governare le nostre scelte ed il nostro futuro!

Concludendo... se i componenti del FARO sono fortemente presenti in entrambi i gruppi questo non dimostra altro se non quanto sia, ora piu· che mai, forte la propria ideologia forgiata con la sua costituzione, quanto sia la sua presenza radicata nella nostra societa· e quanto sia importante e fondamentale il suo ruolo da collante per amalgamare tutti gli attori di questo unico, grande ed un po bizzarro spettacolo!....un·altro piccolo grande successo!!!

Grazie per avermi dato la possibilità per esprimere quanto realmente penso....diamoci da fare....siamo tutti sulla stessa barca!

Lorenzo
[Pagina precedente] [ Pagina successiva]

visita
MUCCHIO-SELVAGGIO.....
ISOLA D'ELBA