Page 1179/1199: [«] [] [1174] [1175] [1176] [1177] [1178] (1179) [1180] [1181] [1182] [1183] [1184] [] [»] LASCIA UN MESSAGGIO
Autore Messaggio
IO
Messaggio 1520 del 14.11.2008, 18:17
il sito di porto azzurro, dopo la polemica di solforetti, è stato rimesso on-line. c·è sempre elba in passerella!!! io non ci capisco nulla ma è uguale a prima! Ma a questi che gliene frega del sito! Ma soprattutto purtroppo non gliene frega neanche a porto azzurro!!! caro solforetti ma non le sprecare parole per porto azzurro non se lo merita nessuno!!
Dai retta a me che ci so passato prima di te...molto tempo fa....
OSSERVATORE Scrivi a OSSERVATORE
Messaggio 1519 del 14.11.2008, 17:37
GRANDE JEPPO!
I TUOI POST SONO SEMPRE STREPITOSI!

DIVERTENTI QUASI COME LE VIGNETTE DI YURI......QUASI, HO DETTO!

Saluti
ANTONIO
Gianluigi
Messaggio 1518 del 14.11.2008, 17:28
Mi sto sforzando di non entrare in merito alle attuali vicende campesi, che improvvisamente vedono alla ribalta personaggi nuovi, salvatori della patria, giovani con tanta voglia di fare e di cambiare, partiti politici risuscitati come arabe fenici, paesimodernisti e chi più ne ha più ne metta.
Tuttavia non posso non notare, con una certa amarezza, che in questi 5 anni c·è stato un silenzio di tomba. I partiti politici, localmente completamente estinti, ora sono redivivi ed intenti a lavorare "per il bene del paese".
I giovani presi da una improvvisa voglia di fare, organizzano riunioni e convegni, accorgendosi solo adesso che il paese sta andando a puttane (scusate l·accademismo), che il governo locale è stato fallimentare, che il turismo è alla frutta.
Alcuni capetti dell·opposizione, fin·ora silenti ed accomodanti, riscoprono il coraggio di fare e tessono complesse tele, come moderne penelopi.
Ma fino ad ora, dove c... stavate?
Quando io, "turista per caso", accusavo i governanti locali di malapolitica, parlavo (io, con Paolo Franceschetti e pochi altri) di malaedilizia, chiedevo le dimissioni della Giunta, cosa pensavate? Io ero per voi un giustizialista, fascista e anche un po·stronzo. Ma voi tutti, dove eravate?

Ed i partiti del continente, che con le loro ridicole truppe continentali si apprestano a calare a sullo scoglio per indottrinare il "barbaro campese", fino ad ora dove erano?
Improvvisamente tutti sono interessati alla causa campese ed al "bene dei nostri cittadini".
Forse perché moderni San Paolo folgorati sulla via di Damasco o semplicemente perché tra qualche mese ci sono le elezioni?
Perché PaeseModerno non è nato quattro anni fa? Perché non ha fatto battaglia civile e politica quando c·era bisogno, lontano dalle elezioni e quindi da ogni sospetto di opportunismo?

Perchè solo ora interessarsi a Campo? Ma è il paese che interessa o forse il potere?

A voi la giusta riflessione.

Gianluigi Palombi
villaggio la serra
Messaggio 1517 del 14.11.2008, 17:16
è possibile che uno possa bruciare nel giardino di casa tutto quello che gli pare compresi materassi e plastica appestando l·aria e nessuno dica niente? a chi bisogna rivolgersi? alla forestale, ai carabinieri o alle guardie comunali?
Con Indignata speciale
Messaggio 1516 del 14.11.2008, 17:14
Grande Indignata Speciale!!! Spero che Paolo ti ascolti non per il nome della lista (anche se è simpaticissimo) ma per fare una volta per tutte pulizia all·interno del palazzo e togliere tutte le "dinastie" dai posti strategici (che tanto altro non fanno che ostacolare l·operato dell·amministrazione) e poi magari verso marzo aprile anche una telefonatina a Brunetta o alle Iene (che potrebbero installare una telecamera nascosta fuori al palazzo e filmare l·"andirivieni" degli impiegati durante le ore di servizio)...Sai che risate!!!!
Emanuela Sardi
Messaggio 1515 del 14.11.2008, 17:09
Per Severino (e per conoscenza: Alessandrini, Campesi Allibiti e compagnia bella).
Mi ero ripromessa di non rispondere alle provocazioni per non alimentare sterili polemiche. Giochetti sottobanco? furbate? ma qui stiamo veramente sragionando.
Partecipo da tempo agli incontri di Paesemoderno e ho dato il mio contributo alla realizzazione della "Prima Conferenza sul Turismo"(peraltro riuscita sotto tutti i punti di vista!). In questi mesi ho visto soltanto persone accomunate da un unico interesse: lavorare per rimettere in sesto un paese allo sbando, senza più dignità. Siamo consapevoli che per cambiare rotta non bastino onestà e buona volontà, occorrono anche e soprattutto preparazione e conoscenza. E· per questo che, come ha già anticipato l·amico Giuseppe, usciremo con altri incontri pubblici su temi fondamentali per la comunità; l·obiettivo è quello di informare, dar vita a dibattiti, confronti, smuovere le coscienze.
E tutto questo non si ottiene restando comodamente a casa a scrivere assurdità sui blog coperti da improbabili nik, ma lavorando e possibilmente mettendoci la faccia!
Cordialmente Vostra
BENNY
Messaggio 1514 del 14.11.2008, 17:01
Grande thor, finalmente 6 arrivato...
Sindaci
Messaggio 1513 del 14.11.2008, 16:34
mmm..però tutti nomi buoni per prendere un·altra scoppola in un·isola che vota a destra in tutte le elezioni tranne alle comunali...
Anonimo
Messaggio 1512 del 14.11.2008, 16:25
Paesemoderno e il dott. Martinenghi sono gli unici che a differenza delle altre volte sono usciti allo scoperto.
Questo è un dato di fatto!
Bravi finalmente c·è chi si espone senza paure.
claretta
Messaggio 1511 del 14.11.2008, 15:53
per thor

perchè non ti candidi come sindaco???
io ti voto di sicuro!
finalmente qualcuno che parla chiaro.
Severino
Messaggio 1510 del 14.11.2008, 15:30
Certo che qualche anno chi l·avrebbe mai detto..... Landi/Giangregorio/Graziani insieme per se stessi.
Certo continuo ancora a non capire quale sia il link tra i tre, se non la dannosa voglia di apparire a tutti i costi, non pensando, come inverce dovrebbe fare un bravo politico agli interessi reali del paese.
Di Graziani abbiamo avuto modo di apprezzare la sua deprimente politica per il Paese.
Di Landi junior abbiamo apprezzato il suo EGO, la sua voglia di apparire e il coraggio di "sfondare" non pensando agli interessi generali del paese.
Di Giangregorio....apprezziamo i muscoli e il suo aspetto professorale ma, ahimè, suo padre era tutta un·altra stoffa.
Con Campo moderno state rasentando il ridicolo...la gente non ne può veramente più di giochetti sottobanco e furbate. E· arrivata l·ora di scoprire le vostre carte una volta per tutte. Dite con chi state e finiamola qui perchè di tempo ne state facendo perdere molto. I problemi campesi li conosciamo tutti da 30 anni a questa parte. Inutile fare meeting, presentation, workshop o cos·altro. Tutto è risaputo e tutti più o meno hanno in tasca le stesse soluzioni. Il problema sono le persone.
La vostra iniziativa ha molto senso se vista separatamente da quella del Faro. Perchè vuol dire molto chiaramente che Giangregorio, Landi e anche Graziani ( il voto di Landi in Consiglio Comunale ne è un segnale molto chiaro ed evidnete) stanno lavorando alla definizione di una loro lista alternativa all·attuale maggioranza (se tale si può definire).
In caso contrario, dovreste dirci perchè perdete tempo e ci fate perdere tempo?
Democristianamente vostro
Severino
ELEZIONI
Messaggio 1509 del 14.11.2008, 15:20
ECCO I PROSSIMI CANDIDATI A SINDACO PER IL CENTRO DESTRA:
Marciana: Mauro Antonini
Campo nell·Elba: Vanno Segnini
Capoliveri: Ruggero Barbetti
Portoferraio: Paolo Bartolozzi
Rio Elba: in fase di definizione.
Alessandro Dini
Messaggio 1508 del 14.11.2008, 15:03
Gentile Sig.Alessandrini,
Mi spiace di dover dilaogare con Lei attraverso questo post, preferirei farlo di persona, quando magari potremmo sviscerare il nostro pensiero.
Non capisco, comunque, la Sua necessità, di stigmatizzare l·operato di questo gruppo di giovani, che hanno solo. e sono certo di quello che affermo, la volontà di rimettere in sesto questo Nostro Paese che, oggettivamente non se la passa proprio tanto bene.
Cosa ci può essre di male se cinquanta ragazzi, magari sposati e con prole, decidano che sia ora di cambiare completamente registro.Le parole ed il pensiero di Guseppe Giangregorio, possono essere le mie come di tanta altra gente che, stia sicuro, non ne può più di quest·andazzo. Credo che sia più opportuno lasciar lavorare per il Paese chi ne sente, genuinamente, la necessità,piuttosto che dispensare opinioni e consigli, senza proporre qualcosa di concreto sul tavolo.
Ogni opinione può essre valutata ed accettata, basta che non si pretenda di calarla dall·alto come dogma unico.
Cordiali saluti,
da chi è proprio stufo di sopportare.
Alessandro Dini
VERGOGNA
Messaggio 1507 del 14.11.2008, 13:15
VERGOGNATEVI...TUTTI.
MA QUANDO ERAVAMO NOI ITALIANI AD IMMIGRARE, INVADENDO TUTTE LE ALTRE NAZIONI (pensate alla mafia in america come ci è arrivata).....TUTTO ERA OK , PENSATE AI NOSTRI AVI (forse non è il caso di andare molto lontano, bastano i nostri nonni ed in certe occasioni anche i nostri padri).
Il pensiero di THOR e di altri soci non rispecchia affatto il pensiero di tutti noi elbani (almeno spero).
VIVA LA LIBERTA
duchy
Messaggio 1506 del 14.11.2008, 12:37
caro thor sono d·accordo con te, il problema è che quello che dici sono parole che la gente pensa ma che non sembra educato dire. Semplicemente direi "ognuno a casa sua" e non mi sembra certo razzismo questo...hanno bisogno di aiuto? Se Possiamo aiutiamoli a casa loro, mandiamo là gli aiuti.
Parlano tutti bene ma vorrei vedere se poi ·lo straniero· sposa la loro figlia!!! E poi viaggiate e andate all·estero, loro non hanno tutte queste attenzioni nei nostri riguardi,verso i nostri usi e costumi, ve lo assicuro!
PAESE MODERNO
Messaggio 1505 del 14.11.2008, 11:09
Egr. Sig. Giangregorio, leggo finalmente il suo lungo post e banalmente deduco che il suo rispondere in politichese certo non depone a suo favore, peraltro non risponde ne al mio primo messaggio dove chiedevo di chiarire in maniera netta ed inequivocabile, la posizione assunta da paesemoderno dopo le pubblicazioni dei media locali e del secondo messaggio, dove Le richiedevo la motivazione di far nascere, in un ambiente così ridotto 2 realtà con stesse finalità.
La sua non risposta è già una risposta!!!
Inoltre, non trovo conferma di un’apertura “politica” e mentale che certo Le avrebbe permesso dimostrare quanto da Lei scritto sulla bontà del suo nuovo movimento. Vedo che cerca consensi come un politico di vecchio stampo, con frasi demagogiche divulgando notizie che al momento appaiano prive di fondamento, tipo “un movimento in continua espansione”, infatti risulta che, a parte qualcuno di “fede islamica”, gli altri stanno più o meno desistendo visto soprattutto il mancato risultato all’Aeroporto. … o la mancata dissociazione da personaggi ipertrombati e impresentabili.
Trovo superficiale credere in soggetti dal “vestito per tutte le stagioni” di dubbia moralità e non a persone che cercano con concretezza di idee di farla ragionare.
Le chiedo di fare molta attenzione ai post (a meno che non sia lei stesso) che hanno come unico scopo quello di farle credere, con malvagia maestria, di possedere idee e intelligenza che la porrebbero al di sopra delle parti, la invito a riflettere e ritornare con i piedi per terra. Si ricordi delle mie parole e non cerchi conferme a destra e a manca su quanto le viene detto sarebbe come chiedere a sua moglie se lo tradisce, ma provi soltanto a pensare: se fosse tutto vero quello che dice Alessandrini??!!
Le auguro un buon cammino degno della fama cha la circonda, consapevole che ciò che sta realizzando niente ha a che vedere con i cattivi proseliti fino ad oggi chiacchierati.
Devo anche evidenziare con grande disappunto che l’idea dei “10 comandamenti” cioè i vostri punti di forza sono la brutta copia (nell’idea e non nel contenuto) dei “10 punti” della campagna elettorale del Berlusca nel 2001, una chiara offesa all’intelligenza degli elettori. I campesi non hanno più voglia di sentirsi dire quali sono le cose che non vanno a Campo, "LO SANNO TUTTI COSA NON VA·" ed essere trattati da poco intelligenti ma hanno bisogno di certezze e credere in persone SERIE e CORRETTE, libere da ideologie e schemi mentali.
Si guardi intorno e pensi al significato di MILLANTATORE e chi potrebbe essere tale tra i suoi presunti "amici".
Senza PS, se vuole scrivermi lo può tranquillamente fare al mio indirizzo di posta elettronica, sarò ben lieto di risponderle.

Saluti LP.

F.Alessandrini
Giasone
Messaggio 1504 del 14.11.2008, 11:02
Sai THOR io, in un precedente post, ti ho dato del "fatto di acidi" ma non perché non condividessi che cosa hai scritto, ma per come l·hai scritto. Troppo esplicito. Devi sapere la maggioranza degli elbani la pensa come Te, ma non lo va a sbandierare a 4 venti oppure lo dice in maniera più velata, non perché gli manchi il coraggio, ma perché certe cose non si possono assolutamente dire. Certe uscite etichettano e la società di oggi (bieca, falsa e meschina) non vede l·ora di etichettare qualcuno per poter sparlare di lui.
Un consiglio moderati e vedrai che troverai dei sostenitori.
per sparare non ci vuole coraggio, ma incoscienza.
AIGLONVIAGGI
Messaggio 1503 del 14.11.2008, 10:18
Capoliverese Dop
Messaggio 1502 del 14.11.2008, 10:14
X THOR
Sai qual·è il problema ???
Che spesso, molto spesso, c·è chi è orgoglioso delle castronerie che scrive!!!
dreamer
Messaggio 1501 del 14.11.2008, 07:45
I progetti di depurazione esistono da quando esistono i finanziamenti per realizzarli di cui molti hanno usufruito.
Una volta presi i soldi si continua a scaricare in mare come prima e si addebita in bolletta il costo della depurazione inesistente.
In pratica si guadagna due volte senza spendere una lira e se le analisi segnalano streptococchi in abbondanza ...
A proposito , la Cassazione , con sentenza 335 del 10 ottobre u.s. ha stabilito che la depurazione vada pagata solo in presenza di effettivi impianti. In caso contrario si chiede al Comune l·indice di depurazione e si chiede la restituzione degli importi (retroattivamente).
Riprendiamoci i soldini
.
THOR Scrivi a THOR
Messaggio 1500 del 14.11.2008, 03:20
dark avenger o vendicatore dei maestrini ? X tua goduria sono tornato Avrei preferito che tu mi attaccassi sull argomento da me sollevato ma non importa Ti devo riconoscere che su una cosa hai ragione e cioe· che ho messo una frase fuori posto. Questo e· dato dal fatto che praticamente non leggo mai cio· che ho scritto e che le idee si accavallano. Le parentesi sono volute ma se ti fa felice da qui in avanti potrei colorare le paroline x farle notare d + Le mie parole non sono razziste Al contrario vostro dico solo la verita· Non dirmi d tornare quando avro· imparato. Della tua punteggiatura ed affini non m interessa Non ho + il maestrino/a che mi dava i voti da tanto tempo Tanto lo sai come dice ? Chi vole capi· ........... come infatti hai fatto te. Fosse x me scriverei in PORTOFERAIESE ed allora si che tanti non capirebbero Il bello e· che quasi sicuramente i tuoi amici e te mi conoscete E· molto difficile che qualcuno non mi conosca e come tutti avrai una buona idea di me STRANO IL MONDO VERO ? Se vuoi rispondermi fai pure ma da li in poi solo x critiche senno· torna in the dark. Mi ero scordato di dire che sono ben felice di mantenere le distanze non mi piace inpuzzicarmi I bimbi di casa mia sono tutti a posto e felici sensa venire su come voi Tipo quell· ottimo vostro esempio che l· unica cosa buona nella sua risposta e· stata mettere la faccina che fuma xche· questa e· la cultura che vi rappresenta
lanera luigi AN -PDL
Messaggio 1499 del 13.11.2008, 23:09
A che punto sono i progetti dei depuratori delle acque fogniarie della nostra isola ?
E· questo secondo noi uno dei punti fondamentali sul quale bisogna concentrare la nostra attenzione, al fine di promuovere l·immagine dell· Elba. Ad oggi esistono solo delle tubazioni aventi lo scopo di allontanare di alcune centinaia di metri dalla costa cio· che viene
prodotto sull·isola, senza porsi il problema dei danni· che negli anni si sono avuti nei fondali della nostra isola . Ad oggi la nostra prima ricchezza da offrire al turista e· il mare , ma nulla viene fatto affinche· esso venga tutelato. Si scrivono fiumi di parole sul problema
della chiusura della comunita· montana, sul comune unico, sul parco che a nostro giudizio sarebbe meglio che non esistesse , visto i risultati, ma nulla viene detto riguardo al problemma DEPURAZIONE delle acque reflue. Chiediamo al Sindaco Peria : quali iniziative sono state prese da questa amministrazione al fine di risolvere questo vergognoso problema ? Quali enti sono stati sollecitati per tale scopo? Perche· ad oggi dopo 5 anni di vostro governo nulla e· cambiato in merito al
problema ?

Lanera Luigi coordin . elbano. an pdl
DISPERATO
Messaggio 1498 del 13.11.2008, 22:38
Ma i dufré so· di qualcuno?
Se costano poco, mi garberebbe compralli...
Indignata Speciale
Messaggio 1497 del 13.11.2008, 22:32
... e qualcuno ha anche avuto il coraggio di chiamare le rappresentanze sindacali perchè a suo dire è stato messo da parte!!! Ballerini : quando arrivano i sindacati fagli solo vedere l·avviso di garanzia che ha ricevuto... ti ringrazieranno per il solo fatto di tenerlo ancora in un ufficio pubblico!!! Roba da non crederci!!! Un consiglio sul nome per la prossima lista: COMUNE RIPULITO!! sarebbe anche l·ora!!
Alessandra,Andrea,Giacomo
Messaggio 1496 del 13.11.2008, 21:57
Benvenuta SARA !
Felicitazioni a Giulia e Paolo Franceschetti.
x Un Capoliverese
Messaggio 1495 del 13.11.2008, 20:32
....nè problemi di memoria nè colpi di sole.. Caro mio Capoliverese.. solo tanta e assoluta arroganza... non so se ci prendo ma non sarà mica lo stesso che quest·estate in segno di protesta (contro se stesso visto che è uno dei massimi esponenti di questa maggioranza) è andato a tagliare l·erba con gli operai del Comune??.. e sempre lui in consiglio comunale (appena rieletto) inveiva contro il vecchio regolamento edilizio lamentandone l·illegittimità e poi negli anni a seguire con lo stesso regolamento ha perpetuato le peggiori porcate edilizie che la storia ricordi (vedasi recenti avvisi di garanzia) incasinando colleghi amministratori e funzionari?? mi sà che parliamo proprio di lui... Forse di questa compagine amministrativa l·unico da liquidare è proprio lui!! basta mangiare alle spalle del comune è ora che si vada un pò al lavoro!!!
tutto ·sto casino
Messaggio 1494 del 13.11.2008, 20:32
Tutto ·sto casino per lo scoglio della Paolina. Ne parlano sui giornali come se fosse la Sardegna.
A pensare invece che è grande poco più di una pilotina, con du· scope e ·na leccia a mala pena sopra.
Al massimo la Capitaneria ci potrebbe fare una rotatoria per motoscafi la settimana di Ferragosto. Ma non ce ne sono cose più importanti all·Elba da discutere??
il mio
Messaggio 1493 del 13.11.2008, 20:15
O chi è l·assessore che va e viene e un si trattiene? carina!!!
COMUNE UNICO
Messaggio 1492 del 13.11.2008, 19:54

COMUNE UNICO

Il movimento ARCIPELAGO LIBERO, da sempre sostiene la necessità (urgente) di organizzare il territorio dell’Isola d’Elba in un solo Comune, simbolo di unione e legame del popolo elbano allo stesso destino, ma anche necessario per il coordinamento armonioso (unitario, mirato al solo interesse dell’Elba) della sua gestione.
I sentimenti campanilistici che attualmente possono distorcere l’obbiettivo vanno rassicurati con il buonsenso, con la voglia di progredire, con la fiducia delle proprie capacità; insomma il nostro COMUNE va pensato come la città di Siena, un municipio che gestisce e coordina il suo territorio diviso in CONTRADE, dove ognuna mantiene la sua storia, la sua forza e tradizione nonché la sua autonomia specifica.
Questo nostro intervento, non vuole elencare i vantaggi di questa operazione di trasformazione (anche culturale), e nemmeno ignora gli svantaggi che un tale accorpamento arrecherà (inizialmente) alla popolazione, di certo è che il COMUNE UNICO nella contabilità “dare-avere” porterà all’Elba un vantaggio evidente e sostanziale, se non altro nelle scelte unitarie, nell’autodeterminazione e nella gestione virtuosa del territorio;
questo intervento dunque, vuole solamente rispondere ad alcune considerazioni sull’argomento pubblicate recentemente sui canali mediatici:
-- ** --


Opinione (anonima) pubblicata su Tirreno Elba News il 7.11.2008.
UN SOLO SINDACO ELBANO NON HA SENSO, ECCO PERCHE’ (sarebbe devastante).

Dopo averla letta due volte ci siamo domandati con quale spirito, con quali argomenti, con quale logica vengono proposte le considerazioni (da delirio) che riportiamo in parte:

La proposta del Comune unico dell’Elba è palesemente priva di senso.
Come lo sono gli argomenti più gettonati dai “comunicisti”.
Uno più inconsistente dell’altro.
Il primo : avremo più ascolto da Regione e Provincia. E’ evidente già in questa tesi che il problema è il mancato ascolto di Regione e Provincia, e su quello sarebbe necessario mobilitarci.
Secondo argomento : la crisi economica dell’Elba.
Bene: dovremmo finirla di autoflagellarci, il turismo elbano è in difficoltà per il generale caso dei consumi, e per le dinamiche recessive, non per il numero troppo alto degli assessori.
Terzo argomento : il prodotto Elba. Chi lo usa non sa quello che dice. La Versilia è un grande prodotto turistico, come la Maremma, e non sono Comuni unici. La promozione turistica non spetta ai Comuni, le cui competenze in materia sono ridottissime, per non dire inesistenti. Esiste, pagata da tutti, un’agenzia per il turismo. Anche qui: se non funziona facciamola funzionare. Che c’entra il Comune unico.
Ultimo argomento : siamo litigiosi. Cerchiamo di andare d’accordo. Forse gli altri sindaci sono più concordi? Sciocchezze. Si vuole un sindaco solo perché può essere ancor meglio controllato dalla regione, con lusinghe o minacce

Il ragionamento (?) continua sullo stesso tono fino alla fine ( vi invitiamo a leggere questa perla di sapere che abbiamo copiato e pubblicato sul nostro sito: (http://www.tenews.it/visualizzazione/articolo.asp?IdArticolo=22808).
Comunque, rileggendo bene queste considerazioni, dobbiamo riconoscere che lo scrittore una cosa l’ha indovinata, quella di non firmare l’articolo.
-- ** --


Stefano Martinenghi - Pubblicazione su Tirreno Elba News dell’ 8/11/2008
"L·ESTINSIONE DEI COMUNI SAREBBE UN DANNO ULTERIORE"

per leggere l·articolo(http://www.tenews.it/visualizzazione/articolo.asp?IdArticolo=22921)
Carissimo Martinenghi, l’attuale frazionamento elbano in otto Comuni ha origine alla fine del 1800 quando i collegamenti, i trasporti, la comunicazione, l’alfabetizzazione erano ben diversi dagli attuali e dalle immagini Tv ed Internet. Oggi al contrario, sia per l’economia standardizzata (all’Elba) sia per la programmazione adeguata che ne consegue, questo territorio ha bisogno di una regia, di una conduzione unitaria forte e coesa per resistere alle pressioni esercitate dalla Regione,dalla Provincia, dal Parco Nazionale, dalla Port-autority, dalla (quasi ex) Comunità Montana, per non parlare dalla pressione politica esercitata dai distretti di Livorno e Piombino.
Una prima(apparente) soluzione può essere quella che tu indichi, ridurre i Comuni e istituire la Provincia sul Territorio insulare per il loro governo.
Arcipelago libero ha provveduto a presentare il 28 marzo 2007 la Proposta di legge n. 2465 “Istituzione della provincia dell·Arcipelago toscano” tramite il Deputato Lucio Barani, a tutt’oggi ignorata (insieme ad altre cinquantaquattro richieste analoghe).
vedi: http://www.arcipelagolibero.it/Provincia%20arcipelago.pdf

Apparente soluzione perché effettivamente potrebbe funzionare solo nel caso di una Provincia a Statuto Speciale (ma realizzabile solo in una Regione a Statuto Speciale) quindi impensabile per noi toscani.
Una difficoltà ulteriore è data poi dalla legge 267-del 2000 (che tu citi con tanta padronanza) dove per esempio l’articolo 21/(e) recita:
“di norma, la popolazione delle province risultanti dalle modificazioni territoriali non deve essere inferiore a 200.000 abitanti”

Certamente questo non sarebbe il vero problema se non fosse che l’attuale governo, ha inserito nel suo programma elettorale, l’eliminazione delle Provincie ritenute inutili e costose.
(Non pensiamo sia per il momento un programma attuabile, ma figuriamoci l’approvazione di una nuova Provincia).
Così ritorniamo allo “strattagemma” del COMUNE UNICO, realizzabile velocemente e in modo democratico (cioè per volontà esclusiva della popolazione elbana tramite referendum previsto dalla Regione Toscana) e non per concessione politica (che crediamo utopica). Il COMUNE UNICO non risolve tutti i problemi ma è un BEL passo avanti, è certamente uno strumento migliore dell’unione dei Comuni.
Ancora un particolare, non capiamo come dalla fusione dei Comuni Elbani, possa trarre beneficio solo Livorno. Noi siamo convinti che il beneficio sia per la comunità dell’Isola d’Elba, e tanto per citare la nota 267, l’art 15 (3) dice:
“Al fine di favorire la fusione dei comuni, oltre ai contributi della regione, lo Stato eroga, per i dieci anni successivi alla fusione stessa, appositi contributi straordinari commisurati ad una quota dei trasferimenti spettanti ai singoli comuni che si fondono.”

-- ** --

Infine, ci permettiamo di suggerire a tutti i cittadini dell’Elba, alle Iistituzioni, alle Organizzazioni, che esprimendosi a favore o contro l’istituzione del COMUNE UNICO, dovrebbero anche fornire una relazione a sostegno della loro tesi
“ sulla modalità della costituzione, sui vantaggi e le perdite che beneficeremo o perderemo, sul guadagno economico, sulla gestione del territorio, sui benefici della programmazione omogenea, sulla nuova forza di rappresentatività “
Arcipelago Libero sta ultimando la sua relazione e in attesa della diffusione tra le famiglie, sarebbe felice ed interessato a leggere e confrontarsi con quelle redatte dai vari gruppi a favore o contro questo magnifico progetto.

Arcipelago Libero
Senza casa
Messaggio 1491 del 13.11.2008, 19:48
E· vero sopra Carpani stanno costruendo, stanno costruendo alla Consumella Alta e stanno costruendo su altre 12 bandierine rosse che sono segnate sulle tavole del regolamento urbanistico, se non ci credete andate all·Ufficio Tecnico e guardatelo è esposto in bella mostra. X Semza casa 2, in galera ci è andato chi era pulito, la sentenza parla chiaro, e il regolamento urbanistico della passata Amministrazione era regolare perchè sia il TAR sia la sentenza lo spiega molto bene.
Però di questo il Lungo come lo chiama Giulio non dice nulla, non lo dice che fra l·annullare un regolamento e farne un·altro per i suoi cari ha fatto perdere 5 anni a noi poveri disgraziati.
Epicuro
Messaggio 1490 del 13.11.2008, 19:25
terza puntata... ma se mi si chiama....

Ma che piacere risentirti, my dear Defensor!
E stavolta, a parte l·ingiustificata acredine iniziale e la grave offesa che mi fai dandomi del lei (oggiù... siamo vecchi amiconi! ) non trovo una sola riga nel tuo discorso che non fili perfettamente.... siamo d·accordo su tutto!

Forse non leggi bene quel che scrivo, boh....
Non ti è chiaro il concetto di risarcimento? Mettiamola così: se un bel castagneto rigoglioso ha un legittimo proprietario, legalmente autorizzato a raccogliere e vendere le sue castagne, non è detto sia saggio consentirgli, solo perchè è suo, di raderlo al suolo per farne legna da ardere. Esistono per questo delle giuste leggi che lo impediscono, così come gli impediscono di costruirci un grattacielo o un aeroporto.
Sarebbe poi bene non permettere, in linea di massima, che questo signore vietasse agli altri cittadini di poter passeggiare al fresco, senza far danni e magari senza fregarsi tutte le castagne.
Orbene, se un qualche "signor parco" decide di requisire "di fatto" il bosco, di impedire l·accesso a chiunque e di lasciare le castagne ai cinghiali, mi pare corretto che almeno il tizio venga adeguatamente risarcito. In pratica: se sotto il tetto di casa tua facesse il nido l·ultima coppia di beccafave fulvi, e il "signor zona A" ti buttasse per strada onde non disturbarne gli amplessi, che dici, dovrebbero almeno darti un·altra dimora, o no?
Se invece parliamo di beni materiali totalmente privi di valore materiale (anche se la Paolina fosse fuori da tutti i vincoli del parco, non si potrebbe comunque sfruttare in nessun modo), è chiaro che un risarcimento simbolico, del tipo di quelli concessi in qualunque esproprio, sarebbe piu che sufficiente... come ho già detto.
Insomma, stavolta a Piombino ·un mi ci poi manda·....

ps: betony... la tua pochezza intellettiva mi impedisce di risponderti... si, si, brava, hai ragione, siamo cementificatori convinti, odiamo la natura, anzi, scusa se taglio corto ma devo finire di spiumare questi pettirossi appena presi colle tagliole prima che mi tiri la malta per intonacare il bunker che sto costruendomi sulla spiaggia....
UN CAPOLIVERESE
Messaggio 1489 del 13.11.2008, 19:06
Qualche giorno fa ho sentito dire al nostro assessore che va e viene e non si trattiene queste parole:" questi amministratori ci hanno stufato, non c·è piu· una lira in comune !!!" Le prossime elezioni bisogna mandarli a casa!
Una domanda: Ma lui di quale maggioranza ha fatto parte fino ad oggi??? Forse spera ancora che gli elettori siano di memoria corta oppure ha preso un colpo di sole.
Epicuro
Messaggio 1488 del 13.11.2008, 18:03
Ma tu guarda a volte che cose curiose succedono....
Ho appena finito di scrivere dell·assurdità di una discussione basata sull·acquisto di un bene inutilizzabile, ho appena detto che si tratta di una vendita alla ricerca del "ghiozzo" da abbindolare.... rivendicando di averlo già detto due giorni fa, quando ho usato anche un finalino scemo con citazione della celeberrima vendita della Fontana di Trevi.... e cosa scopro?
Che gli amici di Legambiente sono completamente d·accordo con me! E questa volta non ci sono dubbi: la "scoperta" della battuta di pesca al ghiozzo è farina del loro sacco.
Io, al limite, forse sarò fra i primi a farlo sapere agli Elbani... e come sempre, tramite Camminando... oggi so· in vena di giocherellare alla caccia al tesoro: quindi, se siete curiosi, dovrete passare dall·Altroparco.... o, se siete pigri, basterà aspettare domani: non credo che Elbareport si farà scappare la notizia..
Defensor Tozzii et Mazzantinii
Messaggio 1487 del 13.11.2008, 17:42
Epicuro, ho letto la sua uscita sull·indennizzo condita da improperi lanciati all·indirizzo di chi sappiamo. Lei dice che si dovrebbe indennizzare il proprietario di un terreno compreso nel Parco. Ora io le chiedo: quale cifra potrebbe rimborsare chi ha visto rovinare e appestare di cemento in modo irreversibile la zona intorno al luogo in cui abita? I terreni sono privati ma la bellezza di un luogo come anche la sicurezza o lo sviluppo ordinato, sono di tutti. È per questo che esistono le amministrazioni pubbliche e anche i Parchi che lei lo voglia o no. Le amministrazioni devono (o dovrebbero) trovare le soluzioni ai problemi privilegiando il bene comune ad esempio: si dice che ci sono pochi posteggi eppure se facessimo posteggi per centomila auto, lo stesso turista che ora si lamenta perchè non trova posto inorridirebbe alla vista di un·isola coperta d·asfalto. Mezzi pubblici allora? Non ci sono soluzioni semplici, ma l·importante è tenere presente prima di tutto il bene comune di chi vive ora e di chi ci sarà in futuro, e diffidare dalle soluzioni ovvie che rischiano di risolvere un problema creandone di irrimediabili. Il cemento, va ricordato, non sparisce nemmeno dopo migliaia di anni.

(A Piombino i posteggi non mancano...)
GIULIO
Messaggio 1486 del 13.11.2008, 17:34
Stamani leggevo la civetta (il giornale lo lascio comprare a quelli che si vogliono istruire...) del Tirreno riguardo lo scoglio della Paolina.
So· andato su Ebay per verificare, e, nel cercare, ho trovato che c·è anche uno che vende la BISCOTTERIA a 3 euro...amministratori compresi...
ignorante
Messaggio 1485 del 13.11.2008, 17:10
Sono assolutamente d·accordo con Epicuro
L·allegra betoniera
Messaggio 1484 del 13.11.2008, 17:08
Che dire, sono contentissima come il mio nome. Grazie grazie a Yuri/Epicuro a Mantovani ad alcune guide e a tutti coloro che giustamente stanno stringendo il nostro odiato Parco in una morsa senza scampo che spero ne provocherà presto il soffocamento.
Un sentito ringraziamento.
L·Allegra betoniera
Epicuro
Messaggio 1483 del 13.11.2008, 16:16
Paternità forse discussa... ma maternità certa....


Che la notizia della "messa in vendita" della Paolina sia stata data in anteprima dall·amico "Ignorante" su Camminando.com è un dato di fatto.
Che il primo, nonchè unico commento sensato al riguardo sia stato espresso, sempre su Camminando e solo pochi minuti dopo, dal sottoscritto Filosofo è altrettanto incontrovertibile, tanto che i saggi camminatori non hanno ritenuto di dover intervenire, essendo l·argomento assolutamente privo di concretezza e perfino di interesse, passata la meraviglia iniziale.
Ma ecco che, come la notizia viene ripresa da un organo di stampa "ufficiale" e stimato come TEnews, alla cui Redazione va peraltro ascritto il merito di aver dato un ottimo taglio giornalistico alla notizia, interpellando il competente Sindaco Logi, spuntano come funghi le "madri" politiche della salvaguardia del Sacro Patrimonio Ambientale.
Si comincia col Sindaco, poi il consigliere regionale, poi il Senatore... e la ciliegina sulla torta viene posta dalla nota Associazione Ambientalista, che si appropria del merito della denuncia.. beh, o leggono con assiduità Camminando, e "dimenticano" di citare la fonte, o l·anonimo "Ignorante" è una talpa infiltrata che ha passato la notizia con un giorno d·anticipo... ma poco male.

La cosa patetica è che tutti questi paladini dell·ambiente, invece di commentare con la giusta indifferenza "vendano e comprino quel che gli pare, tanto ·un si tocca nemmeno una pietruzza", propongono ed esigono a gran voce IL PUBBLICO ACQUISTO DELL·ISOLA!
Praticamente: visto che i soldi non sono nostri, facciamoci belli e diamo la giusta soddisfazione economica a chi, sperando nell·abboccata di qualche Ghiozzo solitario e sprovveduto, ha fatto, all·insegna del "tentar non nuoce", la mossa di gettare nel mare di Ebay un esca così poco appetibile. Non si sarà ancora capacitato di tanta insperata fortuna! Un·orda di Gobidi che si scatena, ebbra del più delirante attacco di frenesia alimentare!

La Paolina è un piccolo e banale pezzo di roccia che spunta dal mare. Bellissimo, come peraltro lo sono le decina di migliaia di isolotti simili che popolano il Mediterraneo. Nella realtà elbana, anche per il solo valore storico, è particolarmente importante, e va tutelato.
E· patrimonio di tutti, e tale deve restare.
E·incontaminato, e tale deve restare.
Fino a due giorni fa, nessuno sapeva che fosse di qualcuno. Semplicemente perchè sapere DI CHI E· è ASSOLUTAMENTE INUTILE!
Non si può recintare, non ci si può costruire nemmeno un barbecue posticcio, non ci si può piantare nemmeno una bandiera della squadra del cuore.
L·unico vero rischio, essendo stato inserito in zona A nel Piano del Parco, è che i soliti "vietatori" decidano di impedire l·accesso, per il solo, evidentemente genetico, gusto di rompere i cog... tanto per romperli: cosa che peraltro il Sig. Proprietario non potrebbe comunque fare.

Ma siccome son tutti finocchi col c... degli altri, ecco partire l·OPA politico-ambientalista allo scopo di sbatter via inutilmente un po· di quattrini pubblici......

Non c·è che dire: la madre dei politici è sempre incinta.

ps: nel mio intervento precedente ipotizzavo "un minimo di indennizzo al Sig. Proprietario": un bene che palesemente deve essere pubblico, se ha un legittimo proprietario privato, è anche giusto che venga in qualche modo "pagato": ma in funzione del suo reale valore, cioè di quello che il privato in questione potrebbe perdere..
Nello specifico, una cifra attorno a un euro al mq. mi sembrerebbe equa e solidale.
X THOR
Messaggio 1482 del 13.11.2008, 16:08
Caro THOR,
anche se hai completamente sbagliato l·impostazione che potrebbe avere il sapore del razzismo, stai tranquillo, TUTTI la pensano come te.TUTTI vorrebbero la filippina, la russa, la bielorussa, l·ucraina per pulire il "culo" ai loro vecchi e contemporanemente vorrebbero non averle poi tra i cog...i nella pubblica piazza. A TUTTI stanno bene i marocchini, gli albanesi, i romeni, per il lavoro nero e quello sporco, ma che poi si nascondessero nelle caverne. TUTTI si levano di fuoco di fronte a tali dichiarazioni, ma vorrebbero che qualcuno facesse piazza pulita per loro, da renderli così contenti per l·azione ma pronti a criticarli poi per fare bella figura con la massa. Siamo italiani, non abbiamo mai letto un libro, non tentiamo in nessun modo di farci una piccola cultura, chi se ne frega sul perchè piove o c·è il sole, le nostre università sono le "bettole, i bar, i grandi fratelli, le isole dei famosi, le partite di calcio, gli amici della De Filippi, le risse da vicinato e così via", ma siamo sempre in grado di esternare giusti giudizi e condanne, fino a quando l·acqua non viene a bagnare i nostri piedi...., fino a quando nostro figlio non viene accoltellato o nostra figlia viene violentata o che altro.... allora e solo allora si vede chi siamo e come la pensiamo. Tu THOR almeno hai avuto il coraggio di esporti alla pubblica gogna, giugto o sbagliato che sia il tuo pensiero. Il bello è che, chi ti condanna, non lo conosci è solo un nik! e forse domani sarà uno di quelli che darà fuoco alle baracche.....!!!! Che nessuno se la prenda è la verità... anche se presunta come tutto quanto scritto è presunto!!!!!

IPO
SENZA CASA
Messaggio 1481 del 13.11.2008, 14:35
E· già un po· che lo sospettavo!!
Mi dicevo: se il sindaco parla di tutto e su tutto ma non entra mai in questo argomento un motivo ci sarà.
E allora, se questa amministrazione ha fatto davvero "il pane in casa" e ha fatto costruire chi gli pare , intervenga la MAGISTRATURA!!!
SE SI RAVVISANO REATI PENALI E· GIUSTO CHE SI VADA ANCHE IN GALERA!!!!!!
CARO FRANCESCHETTI
Messaggio 1480 del 13.11.2008, 14:34
Caro Franceschetti,
Quello che ho scritto non me lo sono inventato ma, ricordandomi di quanto ci fu garantito, a suo tempo, per farci digerire i vincoli derivanti parco, sono andato a rivedere quelle promesse. Quegl·impegni che non rimasero solo parole, ma vennero codificati dell’atto costitutivo dell’Ente Parco e che si possono ancora leggere, andandone a visitare il sito. Qui di seguito ne riporto una sintesi:

Art. 2 Finalità generali

a) Istruzione, cultura, educazione ambientale;
(...)
e) valorizzazione, conservazione e restauro dei beni artistici, storici, geologici, antropologici presenti sul territorio o di rilevanza nazionale ed internazionale;
f) valorizzazione degli usi, costumi, consuetudini, espressioni culturali proprie delle comunità locali e delle attività particolari a queste connesse;
Ci fu detto che in queste materie il parco avrebbe dovuto svolgere tutti i compiti che i comuni, per la cronica magrezza dei bilanci non avrebbero potuto assolvere. Ora lei ci viene a dire che le iniziative in campo culturale spettano solo ai comuni, ma il parco allora a cosa serve? Solo a porre i vincoli!
liz Scrivi a liz
Messaggio 1479 del 13.11.2008, 14:15
isolotto Paolina,

strano che solo oggi le amministrazioni si accorgono che l·isolotto della Paolina sia privato.
Ma invece di fare tanti sforzi per acquistarlo perche non investono quei soldi in cose più utili magari nella pulizia delle spiagge visto che proprio la spiaggia della Paolina è stata abbandonata e sporca per 50 anni.....
L·isolotto lo lascino acquistare ad un privato tanto mai nulla potra fare su quella terra e sicuramente lo accudisce meglio delle amministrazioni.
x thor
Messaggio 1478 del 13.11.2008, 13:31
Sei un grande, finalmente uno che dice quello che pensa, e anche se fai qualche errore, che potrebbe essere semplicemente di battitura, hai fatto capire chiaramente come la pensi.
Sono tutti bravi e tutti pronti ad accogliere gli extracomunitari, poi quando si troveranno senza lavoro e con il condominio invaso da stranieri con la conseguente perdita di valore dell·appartamento piangeranno, ma sarà tropo tardi!
Il problema esiste ed è grosso, cercare di risorverlo prima che la situazione degeneri è il minimo, ma qui non viene fatto niente, poi quando tutti se ne renderanno conto sarà tardi e ci troveremo ospiti in casa nostra.

GRANDE THOR
x i senza case
Messaggio 1477 del 13.11.2008, 13:25
qualcuno,sopra carpani la casa, con 500m di terreno se la fà........
Il Vicinato
Messaggio 1476 del 13.11.2008, 13:10
CONTINUITA· TERRITORIALE , la Port Authority regola gli attracchi: privilegiate le compagnie storiche e quelle con collegamenti annuali. Caleranno i prezzi? - Leggi il post su http://ilvicinato.blogspot.com
SENZA CASA
Messaggio 1475 del 13.11.2008, 12:59
X senza casa
I tuoi 3500 mq (pensa te io ce ne ho solo poco più di 1000) li puoi usare solo per piantare pomodori e zucchine, perché il lotto minimo sono 4500 (o addirittura 5000, non ho ancora capito bene).
Per quanto riguarda il sindaco attuale, ricordiamocene fra qualche mese, sperando che chi subentrerà si ricordi di noi!!!
Questo sindaco fa costruire, come ha detto giustamente il PRC, i soliti di sempre e cioè chi di case ce ne ha già da vendere o affittare oppure gli amici e gli amici degli amici!!!
WINSTON CHURCHILL
Messaggio 1474 del 13.11.2008, 12:39
PER THOR,
PENSA CHE PERSINO ADOLFO ERA UN IMMIGRATO... SE C·ERAVATE TE E BORGHEZIO NELLA GERMANIA DEL ·33 IL CANCELLIERE HITLER POTEVA ESSERE FERMATO.
CHE OCCASIONE STORICA MANCATA E IO MI SAREI RISPARMIATO 5 ANNI DI GUERRA MONDIALE.
Isola vendesi
Messaggio 1473 del 13.11.2008, 12:37
La paternità discussa

Oggi le civette dei quotidiani annunciano a caratteri cubitali la vendita dell’isolotto della Paolina all’Isola d’Elba.
Leggendo gli articoli ti accorgi come ognuno rivendichi la paternità della scoperta di quell’inserzione su E-Bay che riportava i termini della vendita proposta da un dott. fiorentino.
Strano mi dico perché il nostro Guestbook martedì 11 alle 19 aveva riportato la notizia inviata da un navigante che per puro caso curiosando sul web aveva scoperto l’annuncio e lo aveva postato ( con tanto di foto ) chiedendo spiegazioni . Ma non è finita perché avevamo gentilmente “Girato ” il post ad altri organi di stampa che avevano snobbato la notizia , ci eravamo anche improvvisati acquirenti telefonando al numero di recapito riportato nell’annuncio producendo un offerta minima (50€) nel vano tentativo haimè di carpire al dottore informazioni più dettagliate.
Ed ecco che oggi si scatena la bagarre, tutti in pista si smuovono giornali e giornalini , sindaci , ambientalisti e personaggi politici di spicco.
Che dire ancora……….Forse un poco più di modestia non guasterebbe !
paolo franceschetti
Messaggio 1472 del 13.11.2008, 12:32
GRAZIE YURI,
PER I PREZIOSI COMMENTI E DATI MESSI IN RETE.
CIAO PAOLO
Caro Pasqualino e Yuri
Messaggio 1471 del 13.11.2008, 12:29
Non voglio passare per un difensore d·ufficio del Parco, però prima di addossare all·Ente la colpa della carente immagine percepita dai turisti di un territorio ricco di storia ci sono altri soggetti istituzionali latitanti.
I sindaci e i cittadini per esempio... si parla di "campanili" ecc... e non si è orgogliosi del proprio, nel senso che molto spesso, molto riduttivamente, per fare turismo ci si accontenta di offrire sole, mare e case in affitto.
Il Comune di Campo organizza durante l·inverno delle conferenze pomeridiane sulla storia e le tradizioni del paese... pomeridiane e invernali significa tagliare fuori i turisti e la società attiva; io lavoro e non posso andare a sentire le storie di mare di chi doppiò Capo Horn a vela. I turisti ora non ci sono e non sapranno mai che siamo il paese di Oreste del Buono, di Teseo Tesei, di un celebre Maestro di musica, non sapranno mai che a Marina di Campo prese atto un·importante operazione anfibia nella Seconda Guerra Mondiale, un·operazione pianificata per vincere l·impasse del fronte rimasto fermo a Cassino sino a poco prima della data dello sbarco. Quale ospite saprà che con il granito di S.Piero sono stati costruiti tanti monumenti importanti a Pisa e Roma? Chi tra i turisti riconosce tra le bitte del porticciolo 2 cannoni dell·ottocento?
Quanti campesi sapranno che l·ultimo grande bastimento a vela, la nave Italia, naufragò giusto un secolo fa sulle coste del Cile con comandante elbano ed equipaggio sanpierese, marinese e campese?
A bordo c·era persino un Franceschetti, era il cuoco di bordo ma era ligure!
L·anno prossimo ricorrerà il centernario della nascita di Teseo Tesei... lo celebreranno i suoi concittadini o è competenza del Parco?
Paolo Franceschetti
Elba Ultra Trail
Messaggio 1470 del 13.11.2008, 12:21
Challenge Elba Ultra Trail, il giorno della sfida

E’ un evento sportivo il primo appuntamento invernale del popolo dei sentieri.


Il 16 novembre Massimo Russo attraverserà tutta l’Elba di corsa.
Con lo spirito della sfida sportiva, intesa nel più ampio senso del termine, nasce il Challenge Elba Ultra Trail. L’idea è partita proprio con il senso della sfida in seno all’Atletica Isola d’Elba, la prova consiste nel percorrere, di corsa e senza soste, un tracciato sentieristico da Cavo a Pomonte, in gran parte seguendo la Grande Traversata Elbana. In pratica il percorso Trekking che attraversa tutta l’isola passando sul crinale dei monti: Cavo-Le Panche, Le Panche-Vecchio Papa, Vecchio Papa-Literno, Literno-Perone e Perone-Pomonte. Massimo Russo, atleta elbano che ha conseguito importanti vittorie tra le quali quella nella 100 miglia del deserto in Namibia, ha deciso di raccogliere la sfida fissando un tempo di riferimento. Massimo verrà affiancato da altri componenti della squadra che lo accompagneranno per lunghi tratti del percorso.
Con lo spirito di trascorrere una giornata di sport abbinato al godimento del patrimonio ambientale della nostra isola, si aprirà per molti, l’occasione di visitare l’altra Elba, quella dei sentieri che si intersecano con la storia e le tradizioni dell’Elba più intima.
Molte sono le iniziative che spontaneamente sono sorte al seguito di questa idea tanto che il Challenge raccoglierà attorno a se molti appassionati sportivi. I più allenati potranno percorrere alcuni tratti, o addirittura tutto il tracciato, insieme a Massimo; chi vorrà approfittare dell’occasione per fare una bella passeggiata, potrà partecipare all’escursione organizzata dal centro escursionistico Il Viottolo e dai Consorzi dell’Elba Occidentale; chi vorrà partecipare in mountain bike potrà farlo unendosi agli amici della Società Ciclistica Elba Ovest; chi invece vorrà aspettare a Pomonte, potrà controllare passo passo la posizione di Massimo tramite il monitor messo a disposizione da Il Viottolo, la tecnologia gps messa a disposizione dalla Protezione Civile dell’Elba Occidentale oltre alle webcam disposte sul tracciato con l’aiuto di Spinnaker.
L’inizio è fissato alle ore 8 del 16 novembre dal parcheggio alla Solana, nei pressi di Cavo. Alle 10 partirà l’escursione in mountain bike da “Il Vecchio Papa” fino ai Marmi in collaborazione con la Società Ciclistica Elba Ovest. Alle 11 con ritrovo alle Piane al Canale partiranno i trekker accompagnati dalle guide de Il Viottolo e gli amici dei consorzi dell’Elba Occidentale. Alle 15 è previsto l’arrivo a Pomonte con festa in piazza e buffet aperto a tutti e offerto dagli amici del Comitato il Calello di Pomonte. Il tutto con la collaborazione del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano.
Senza casa
Messaggio 1469 del 13.11.2008, 12:17
Sono uno di quei tanti che con questo regolamento urbanistico non posso farmi una decente abitazione ma solo una cuccia x cani, visto che ho solo 3500 mq di terreno e grazie all·Arch. Parigi posso edificare x ben 35 mq, forse a lui basterebbe perchè è piccolo ma io con moglie e 2 figli non ci faccio nulla.
Volevo far notare al Sindaco e alla giunta che in campagna elettorale avevate detto che eravate con coloro che si dovevano fare la prima casa ma non in cooperativa. Appena vi siete insediati questo concetto il Sindaco lo ha ribadito più volte, ma ad oggi nulla, Sindaco perchè non ti rileggi quello che hai promesso nelle 21 pagine del tuo programma e poi ci rispondi?
Locman gratis
Messaggio 1468 del 13.11.2008, 10:39
Più o meno ogni paese ha una webcam che fa vedere quello che c·è di bello. Solo Campo non ha nulla. Come al solito è l·ultima ruota del carro.
Strano che il Mantovani non ci abbia ancora pensato. Dal suo negozio o dalla sua sede la vista sul golfo sarebbe notevole.
E con tanta pubblicità gratuita per la LOCMAN. Non interessa?
Dark Avenger
Messaggio 1467 del 13.11.2008, 09:41
Va bene, mi sono rotto. Visto che si possono pubblicare messaggi di natura razzista, io comincio a scrivere messaggi di intolleranza... a sfondo grammaticale! Thor, maremma cane, predichi tanto l·onore dell·Italia e non sai nemmeno l·italiano! Hai fatto più errori grammaticali te che un bimbo di prima elementare!!! Secondo me dovrebbero vietare di farti scrivere!!!

1.Hai lasciato un discorso perdersi nel vuoto
2.Non si mettono parole tra parentesi se sono indispensabili per la comprensione della frase
3.So si scrive senza apostrofo, ma forse volevi fare un accento: in questo caso, ti comunico che si scrive anche senza accento.
4."...piccoli commenti come chi LI ha scritti..." NON come "...chi GLI ha scritti..."
5.Evito di considerare tutte le varie abbreviazioni come "d" al posto di "di" e "c" al posto di "ci" etc etc
6.E mi raccomando, un po· di punteggiatura usala!!

Torna a scrivere quando avrai imparato bene l·italiano, vai!
ASD Atletica Isola d’Elba
Messaggio 1466 del 13.11.2008, 07:30
Saranno circa 9000 i partecipanti alla 25^ edizione della maratona di Firenze che prenderà il via domenica 30 novembre, quest’anno, per l’occasione, a coloro che taglieranno il fatidico traguardo dei 42,195 km , sarà consegnata la prestigiosa medaglia con incastonata la moneta simbolo della città, il Fiorino. Un evento che ha superato il record dei 7200 iscritti del 2007 ed al quale non mancheranno anche gli atleti elbani.

Al via partiranno ben sette atleti: due donne, Elisabetta Bollani e Minna Kaarni, entrambe reduci dalla ottima prova della mezza maratona di Livorno che a Firenze faranno il loro esordio nella distanza della maratona e ben 5 maratoneti tra gli uomini; i bravissimi Attilio Adriani e Fulvio Fusai, anche loro tornati da Livorno con ottimi risultati, Massimo Diversi reduce dalla durissima maratona di Atene con ben 35 km di saliscendi e per ultimi ma solo di cronaca, i già collaudati nella distanza, Silvano Pancani e Fabrizio Pierulivo, entrambi al rientro in una competizione importante come Firenze.
A tutti va un grosso in bocca al lupo da parte di tutta la squadra.

Mauro Mitrano
ASD Atletica Isola d’Elba
THOR Scrivi a THOR
Messaggio 1465 del 13.11.2008, 06:00
Criticandomi non fate altro che darmi ragione. Voi siete sicuramente quelle grandi anime che si ricordano dell·Italia e del tricolore quando la nazionale vince, ma x il resto del tempo (abitanti del mondo). Alcune piccole risposte. Xche· a quest·ora sono sveglio, non credo interessi ad un piccolo addormentato nel bosco, ma cmq quando sarai sveglio sicuramente non sarebbe un problema (scozzarmela) con te. X quanto riguarda se assumo (roba) no ! mi spiace ! non sono un tuo compagno. Sono pulito dentro e fuori, cosa che te non credo possa dire. Lavati !!!! Poi apri gli occhi. Se scrivo so· d cosa parlo ! Non farmi elenchi d personaggi. Non te lo dico x sbruffoneria, ma credo che so· d cosa scrivo ed ho apprezzato la tua risposta, ma saremo tutti uguali, quando x es c faranno fare le chiese laggiu· ecc ecc. Scusate ! dimenticavo che x voi radici, onore,bandiere ed altro ancora non esistono. Gli altri sono solo piccoli commenti come chi gli ha scritti. Vi c voleva d capitare sotto il blocco est alla fine della 2 guerra. Allora si che risate. Non vi preuccupate ! Se c sara· la 3 vi libereranno i vostri amici al posto dei cowboys. ANCORA GRAZIE ! Critiche ed offese da parte d chi salvera· il mondo mi inorgogliscono
CARO IURY
Messaggio 1464 del 13.11.2008, 03:32
Mi sembra strano nessuno degli ospiti interpellati abbia detto di amare la nostra isola anche per la sua storia e per l·eredità culturale che ne deriva e che tuttora è presente nel modo d·essere dei suoi abitanti, specie quelli dei borghi più piccoli e antichi.
Ma se è così, e non ho motivo di dubitare, significa che il nostro messaggio culturale, in rapporto al territorio, è inesistente o scarsamente efficace. Così entra nuovamente in ballo la gestione del Parco, uno dei soggetti ai quali, per legge, demandata quest’importantissima funzione.
x thor
Messaggio 1463 del 13.11.2008, 01:40
- "La vita è una strada dissestata, e anche a te capiterà di inciampare, quindi sappi che quando punti il dito su qualcuno, qualcun altro starà giudicando te".
per il faccia a faccia
Messaggio 1462 del 13.11.2008, 01:08
Il Sindaco di Capoliveri ieri sera non era per niente in difficoltà, anzi……..secondo me s’è pure trattenuto.
Dove avrebbe svincolato furbescamente? Non me ne sono accorta e non capisco nemmeno perché prima di ricandidarsi debba fare un faccia a faccia con i cittadini di Naregno. Non sapevo che Naregno facesse repubblica a sé, va bene che c’è sempre stato il famoso detto “la legge di Naregno”, ma volenti o nolenti siete Capoliveresi e abitate tutti in paese , quasi tutti.......... e.......come disse Carl William Brown: ”Alcuni grandi di grande hanno solo la presunzione".
x yuri
Messaggio 1461 del 13.11.2008, 00:50
bello ma a quale link ti riferisci? non ne ho visti
comunque bella l·indagine ma cosa potremmo tirarne fuori?
animalista
Messaggio 1460 del 13.11.2008, 00:48
Sono una che da 5 anni si occupa di dare da mangiare ai gatti del paese, nonostante le critiche dei paesani e anche del comune, sarei contenta di trovare un rifugio sicuro per queste povere bestie indifese, per salvarli dalla morte della strada(come minimo uno al giorno finisce sotto una macchina) e dalla cattiveria delle persone le quali devono stare molto attente alla mia vendetta. Oltre alla spesa che devo affrontare(sono una persona povera e sò i sacrifici che devo affrontare). Possibile che devo affrontare la cattiveria delle persone? Mi auguro che si trovi qualche rimedio e che io trovi un aiuto in qualcuno. (qualcuno dirà che c·è cose più gravi ,ma chi se ne frega, le persone si sanno aiutare da sè).
L·INDAGINE
Messaggio 1459 del 12.11.2008, 23:41


Cercare di capire le esigenze reali del Turista che approda sulla nostra Isola, le sue sensazioni, le sue aspettative più o meno appagate o deluse dovrebbe essere un preciso dovere di ogni operatore turistico, ma anche di ogni Amministratore pubblico.
Inutile ripetere quanto la nostra economia dipenda da questa sorta di monocultura: è un dato di fatto magari poco “piacevole” da ammettere ma sicuramente indiscutibile.
All’inizio di giugno, l’amico Bruno Paternò avrebbe voluto effettuare una raccolta di dati accurata e completa, predisponendo un gazebo sul porto, gestito da volontari, presso il quale sarebbero stati distribuiti dei questionari agli Ospiti in partenza. Purtroppo, la scarsa, per non dire nulla, collaborazione da parte delle Autorità competenti e il totale disinteresse degli addetti ai lavori ha di fatto impedito un’operazione che, specie dopo una stagione di crisi come questa, si sarebbe rivelata più che mai utile, se non indispensabile, in un’ottica di un improrogabile programma di rilancio.

Convinto che ciascuno, nel proprio piccolo, dovrebbe cercare di supportare le idee in cui crede con fatti concreti, ho così pensato di aggiungere, alle tradizionali schede di valutazione dei servizi offerti dal mio albergo che sottopongo a fine soggiorno ai miei Ospiti, un piccolo spazio libero in cui chiedevo di esprimere un giudizio sull’Elba in generale, e di indicare i tre principali pregi e i tre più fastidiosi difetti della nostra Isola. Un’indagine certamente parziale e limitata, ma credo possa essere comunque utile analizzarne i risultati: non essendo un esperto di statistica, cercherò di limitare le mie osservazioni ad un commento finale, fornendo semplici numeri e lasciando agli esperti le valutazioni del caso. Per informazione, premetto che le percentuali sono state arrotondate al numero intero più vicino, e che naturalmente non tutti hanno dato esattamente tre risposte.

Una importante precisazione: l’argomento “prezzo del traghetto” è stato volutamente escluso. Qualunque operatore turistico ha ben chiara l’incidenza di questa voce non solo nelle lamentele espresse a voce, ma anche e soprattutto nelle mancate prenotazioni o nelle rinunce, e mi sembra superfluo rigirare oltremodo il dito nella piaga.

- Le schede sono state raccolte nel periodo dall’ 8 giugno al 7 settembre 2008;
- Sono riferite a clienti esclusivamente italiani che hanno scelto un hotel tre stelle con formula club e servizio di mezza pensione;
- Sono state raccolte 789 schede: in 234 (30%) non hanno lasciato commenti;
- Sulle restanti 555 schede, alla domanda “vi è piaciuta la nostra Isola?” solo due non esprimevano un SI convinto: la prima diceva “abbastanza”, la seconda “si, ma è meglio la Corsica”….
- Per il 20%, l’Isola è semplicemente “bellissima”;
- Per il 26%, non ci sono particolari difetti da correggere.

Per chi ha voluto specificare, i nostri punti di forza sono:
- per l’84%, la bellezza del mare e delle spiagge, la qualità delle acque;
- per il 55%, la ricchezza e la varietà del verde e della natura in genere;
- per il 22%, l’accoglienza, la cortesia e la simpatia della gente;
- per il 16%, il clima;
- per l’11%, la qualità dei servizi turistici;
- per l’11%, la buona cucina e/o gli ottimi vini;
- per il 9%, la bellezza dei piccoli paesi;
- per il 9%, la tranquillità e il relax;
- per il 7%, la vicinanza alla costa;
- per il 4%, la pulizia.
Seguono le dimensioni ottimali, la possibilità di escursioni, le iniziative culturali e musicali.


E veniamo ai difetti:

- per il 55%, la mancanza di parcheggi e/o l’elevato prezzo degli stessi;
- per il 27%, le cattive condizioni delle strade;
- per il 19%, i prezzi troppo cari;
- per il 12%, la mancanza di cura e pulizia;
- per il 10%, la mancanza di docce e servizi nelle spiagge libere;
- per 9%, la carenza di indicazioni stradali;
- per il 6%, la deficienza dei trasporti pubblici;
- per il 4%, la difficile accessibilità alle piccole spiagge;
- per il 4%, l’eccessivo affollamento o il troppo traffico;
- per il 3%, le frequenti esalazioni fognarie.

Seguono l’affollamento di barche presso le spiagge, la poca vita notturna, la sentieristica disastrata e l’esiguità delle spiagge libere.

A mio parere, appare assolutamente evidente che l’Isola d’Elba ha tutte le potenzialità necessarie per mantenere stabilmente una posizione di assoluto rispetto nel panorama turistico nazionale.
Se i meriti principali sono quasi esclusivamente da attribuire alla generosità di Madre Natura, gli Elbani in genere e gli operatori turistici in particolare mi pare ne escano abbastanza bene: possono giusto essere sottoposti ad una tirata d’orecchie per i prezzi non proprio modici, ma anche chi lamenta il problema usa in genere toni piuttosto blandi, del tipo “i prezzi sono un po’ troppo alti”, come a dire che basterebbe darsi una piccola regolata per rimettersi in carreggiata.
Meno difendibile appare la posizione delle Amministrazioni. Nella “top ten” delle carenze segnalate, ben otto voci sono di stretta pertinenza del “servizio pubblico”. Anche in vista delle prossime elezioni, sarebbe bene che chi di dovere cominciasse a prendere provvedimenti….

Augurandomi che questa piccola indagine possa risultare in qualche modo utile alla collettività, ringrazio per l’ospitalità e vi rimando al link , dove potrete trovare tutti i dettagli, comprese alcune gustose curiosità…

Yuri Tiberto , Hotel Marina 2

laltroparco.forumattivo.it
Yankee go home
Messaggio 1458 del 12.11.2008, 22:38
x Thor e seguaci:è vero, rischiamo seriamente di non essere più padroni a casa nostra.Ma chi sarà a soggiogarci? Le migliaia di poveracci che vengono qui a farsi sfruttare? Oppure quella nazione che ha oltre cento basi militari dislocate in Italia, una decina di bombe atomiche parcheggiate (sempre in Italia), e che fornisce alla nostra televisione il 90 % di film e telefilm (con la solita visione del mondo a stelle e strisce).Dipendenza politica,economica,militare e culturale. E poi abbiamo paura dei marocchini..........
Chi sarà
Messaggio 1457 del 12.11.2008, 22:24
Ilary non mi dice nulla. Platinette invece sì, ma avrà il coraggio di provare per la terza volta? Forse ci ha preso gusto!
Paese mio2
Messaggio 1456 del 12.11.2008, 21:54
sul capolista ok..anche se mi sembra strano...è stata bocciata dai capoliveresi già due volte....non credo lo abbia dimenticato.
Ma poi? il resto della lista?......più ci pensano e più amalgamano gente "strana" e maggiori possibilità di riconferma ha il nostro sindaco.....lasciamo che si riuniscano, che discutano, che fumino e che si divertano. Mi piacevano molto di più quando scrivevano le commedie della Caput Mundi...comunque dopo giugno avranno tempo x scriverne altre!!!
x thor
Messaggio 1455 del 12.11.2008, 20:49
Thor, non te la prendere se ti attaccano , non hanno capito un tubo ma vedrai che ,quando si accorgeranno quello che un·immigrazione incontrollata comporterà, questi grandi solidaristi saranno i più cattivi. Uno che conosco assegnatario di un alloggio comunale, favorevole ad accogliere gli estracomunitari perchè appartenente ad uno di quei partiti che fanno della solidarietà la loro bandiera, appena gli hanno messo un marocchino sullo stesso pianerottolo ha fatto un casino!
C·è un detto popolare: c·è più giorni che salsicce!
Abbi pazienza e vedrai che risate!
ENPA
Messaggio 1454 del 12.11.2008, 20:39
Ai Signori Sindaci dei Comuni di:
CAMPO NELL’ELBA
CAPOLIVERI
MARCIANA
MARCIANA MARINA
PORTO AZZURRO
PORTOFERRAIO
RIO MARINA
RIO NELL’ELBA
e p.c.
Al Signor Commissario della Comunità Montana dell’Arcipelago



Canile comprensoriale e colonie feline.

L’Ente Nazionale Protezione Animali segnala la grave situazione che da tempo è presente nei comuni dell’Isola e dell’Arcipelago nei riguardi della conduzione degli animali NON di proprietà.
In particolare è nota la mancanza di un canile e di un gattile nei quali ricoverare gli animali randagi, garantire la loro salute e provvedere al contenimento numerico.
Mentre si è affrontato il problema dei cani lavorando alla costruzione di un canile e provvedendo ad una loro momentanea sistemazione nei periodi di abbandono estivo, i gatti sembrano abbandonati al disinteresse quasi generale delle amministrazioni.
E’ necessario invece intervenire per identificare localmente e numericamente le colonie feline e procedere alla sterilizzazione degli animali adulti.
I volontari dell’ENPA offrono la loro collaborazione, ma gli Enti competenti devono impegnarsi per garantire l’intervento dei Veterinari della ASL o, nel caso di loro difficoltà, le convenzioni con i professionisti presenti sul territorio.
La conoscenza della dislocazione delle colonie feline, la vigilanza sulla salute e la sterilizzazione sono gli unici modi per assicurare condizioni igieniche di sicurezza per gli animali, e conseguentemente per l’uomo,e per evitare le azioni sconsiderate che si verificano attraverso l’avvelenamento di intere colonie, spesso come conseguenza delle situazioni non correttamente governate.
In base alle normative vigenti, si chiede quindi alle Amministrazioni Comunali di deliberare gli interventi amministrativi ed economici adeguati a permettere le prime fasi di intervento.
In attesa di un sollecito e positivo riscontro, l’ENPA è a disposizione per concordare tempi, modalità e costi.Ribadendo la volontà di collaborazione, si porgono distinti saluti .

Nicoletta Affini
Presidente della Sezione ENPA dell’Isola d’Elba
MOVIMENTO SOCIALE FIAMMA TRICOLORE
Messaggio 1453 del 12.11.2008, 19:17
ROMA - IN RICORDO DELLA STRAGE DI NASSIRIYA


Il Movimento Sociale - Fiamma Tricolore nella ricorrenza del quinto anniversario della strage di Nassiriya vuole ricordare quei 19 ragazzi, figli d·Italia che in quel Paese lontano persero la vita.
Cinque anni fa l·Italia e gli italiani si fermarono si riscoprirono in guerra.
Capimmo tutti che i nostri soldati erano tornati a morire in armi, per la Patria.
In questi 5 anni però in molti hanno dimenticato quei ragazzi, mandati in quel Paese a compiere il proprio dovere.
In molti li hanno denigrati, alcuni irrisi e derisi, persino in chiesa in una Basilica gremita di gente stretta attorno a diciannove bare!!
Ai martiri di Nassiriya, cosi come ai caduti in Afghanistan e a tutti i militari caduti in tempo di pace va il Nostro tributo.
Alle famiglie porgiamo la nostra solidarietà.
A chi troppo presto dimentica, il nostro disprezzo.

Resp. Naz. Dip. Difesa e Sicurezza
sig. DEMARCO Giovanni)

Il segretario nazionale
(On.Luca Romagnoli)
I buoni esempi
Messaggio 1452 del 12.11.2008, 17:40
Il buon esempio
VERBA MOVENT, EXEMPLA TRAHUNT

E’ vero l’incuria e il disamore per l’ambiente è deprecabile , ricordate questa immagine passata in TV per denunciare l’abbandono di materiale inquinante nella zona industriale? Ebbene se da una parte è criticabile il comportamento di chi scelleratamente ha lasciato questi materiali abbandonati ai piedi di un cassonetto , dall’altra nella stessa misura è criticabile chi ogni mattina passa a vuotare il contenitore dei rifiuti e non si preoccupa di togliere questo materiale che ormai giace in terra da più di un mese.
Frattanto si continua a parlare di raccolta differenziata, si predica di non abbandonare i rifiuti e di porre più attenzione allo smaltimento dei materiali inquinanti , ma sono solo parole non supportate da fatti o dai buoni esempi, ci auguriamo che almeno domani qualcuno si degni di raccogliere questi detriti prima che madre natura pietosamente la copra con il suo manto verde.
CHIARIMENTI
Messaggio 1451 del 12.11.2008, 17:30
X In Paese mio 2
Leggi il messaggio di stamani nominato "PLATINETTE", forse ti si schiariscono le idee... Saluti
X THOR
Messaggio 1450 del 12.11.2008, 17:18
Thor, ti ho appena letto e ti do un consiglio: chiedi scusa ai naviganti. Noi saremo indulgenti, perché il momento del coglione può venire a tutti!
Giasone
Messaggio 1449 del 12.11.2008, 16:56
Caro THOR non so in preda a quale acido hai scritto quelle cose, quindi ti dico che del tuo intervento salvo soltanto la provenienza "Elba Provincia", il resto non conta.
Ciao e riscrivi quando stai meglio
in "Paese Mio2
Messaggio 1448 del 12.11.2008, 16:13
ma nomi certi nella lista di Paese mio ce ne sono? ho sentito qualcosa in giro ma .......non ci voglio credere! Chi sa m·illumini
PROFESSORI
Messaggio 1447 del 12.11.2008, 15:38
Mi è piaciuto molto il Prof.Cambi su Elbareport, spero sia in buona fede e non abbia scheletri nell·armadio, potrebbe aprire un dibattito con gli altri Prof. che han preso soldi dal comune di Campo per non combinare nulla o per fare maggiori danni al territorio e all·economia turistica.
I Professori mi piacciono di più quando parlano e scrivono gratis... appena c·è da beccare la consulenza si trasformano in belve fameliche e tanti saluti all·etica, all· ambiente e al buon governo.
Sul frontespizio dei faraonici progetti urbanistci di Campo c·era un popo· di elenco di Professori e Dottori che avevan dato il loro contributo... dietro contributo ovviamente!
Qualcunoi di loro si sarà chiesto cosa serviiva tutto quel cemento?
Poi ci tocca leggere le pallose dotte professorate del "superProf. eterno consulente di Campo su tutto".
Perchè non scrive un bell·intervento sulla scellerata urbanistica messa in opera dal Prof.Galli e dal dr.Graziani? Oppure esprimesse un parere sull·efficacia delle tante consulenze campesi.
Paolo
Foresi
Messaggio 1446 del 12.11.2008, 15:37
Per Paolo .
Scrivere ,raccogliere,denunciare mentre gli altri fanno i soldi e altri ambiscono solo a farli rapidamente come i primi,come un concerto per una sala di sordi ,non và nemmeno la pena di programmarlo.
Ieri hanno scoperto con una interrogazione al sindaco il fattaccio PEEP.Non perchè non lo sapevano ma perchè facevano finta di non sapere o non avevano il coraggio di denunciarlo.Le denunce alla procura di Livorno risalgono a sette anni fà, l·indagini circostanziate della GGFF sono state consegnate da oltre un anno.Ma la sacra procura labronica non interviene.In questa provincia non si è mai rinviato a giudizio un sindaco ,ricordati Rio Marina con la spiaggia del Cavo,ricordati Galenzana con la denuncia del WWF ,tutti reati caduti in prescrizione ,decaduti i termini previsti dalla legge.La vergogna è che dopo un anno da una interrogazione parlamentare al Ministro dell·Interno e della Giustizia non abbiamo avuto risposta.
Forse a sindaco decaduto ci saranno avvisi di reato ad ex amministratori ma intanto il tempo passa e sul tavolo imbandito ci si sono buttati alti funzionari dello stato ,in servizio o in pensione ,ricchi villeggianti ,ex assessori , imprenditori emigrati da fuori e gruppi imprenditoriali di distribuzione alimentare.Non succederà nulla ,ma io se permetti mi sento in diritto e dovere per dire a quei mafiosi "ladri e farabutti,",anche se qualche campese gli fà da cameriere da tempo.
[Pagina precedente] [ Pagina successiva]

visita
MUCCHIO-SELVAGGIO.....
ISOLA D'ELBA.....