Pagina 1179/1217: [«] [] [1174] [1175] [1176] [1177] [1178] (1179) [1180] [1181] [1182] [1183] [1184] [] [»] LASCIA UN MESSAGGIO
Autore Messaggio
m.m.
Messaggio 2860 del 09.01.2009, 20:12
"Pericolo dosso" + "velocità 30"

Ecco i cartelli che dovrebbero precedere e segnalare i passaggi pedonali di via Moro o della provinciale di Marciana Marina:
"Pericolo dosso" + "velocità 30" alcuni metri prima, sul passaggio stesso il "cartello blu" del pedone che attraversa.
Così saremo tutti più sicuri: pedoni, automobilisti, ciclisti e motociclisti.
Sarebbe auspicabile un sistema standard di segnali e attraversamenti pedonali uguali su tutta l'isola; purtroppo ogni comune adotta un modo diverso di porre segnali e dossi artificiali di colore o altezza diversa, un sistema unificato accrescerebbe la sicurezza per tutti!
Buona circolazione.
El Ghisa

MA PERCHE' NESSUNO DICE CHE GLI ATTRAVERSAMENTI PEDONALI A MARCIANA MARINA SONO TUTTI ILLEGALI? (HO DETTO ILLEGALI NON BRUTTI)
ILLEGALI PERCHE' NON CONFORMI ALLE REGOLE CHE NE DISCIPLINANO LE CARATTERISTICE...ESEMPIO
ATTRAVERSAMENTO PEDONALE SU STRADA A LIMITE 30 ALTEZZA MASSIMA CM 7, STRADA LIMITE 4O ALTEZZA CM 5, STRADA CON LIMITE 30 ALTEZZA CM 7.
ADESSO DITEMI OLTRE ALLA MANCANZA DELL'APPOSITA SEGNALETICA SIA DEL LIMITE DI VELOCITA CHE DEI DOSSI, VI SEMBRA CHE QUELLI MESSI ALLA MARINA CORRISPONDINO ALLE NORME?
E POI A COSA SERVONO GLI ATTRAVERSAMENTI IN VIALE ALDO MORO, QUANDO L'INCROCIO INFERNALE SI TROVA A 150 MT. DALL'ULTIMO ATTRAVERSAMENTO?
INOLTRE IL CODICE DELLA STRADA DICE ANCHE CHE SULLE STRADE PERCORSE DAI MEZZI DI SOCCORSO NON VI DOVREBBERO ESSERE DOSSI...PERFETTO
LE COSE O SI FANNO BENE O NON SI FANNO. MA GIA' QUELLI IN VIALE ALDO MORO FORSE SERVIRANNO A TUTTI COLORO CHE USUFRUISCONO DEL BELLISSIMO HOTEL....UN CI AVEVO MICA PENSATO CAZ....
COMUNQUE BUONA CIRCOLAZIONE A TUTTI
M.M.
Carlo
Messaggio 2859 del 09.01.2009, 20:11
Sempre sulla questione Palestinese: a cosa servono gli interventi sull'argomento se privi di analisi critica e di proposte concrete?
Qual'è il contributo che si pensa di dare trattando la questione con le stesse modalità comunicative ed argomentazioni delle tifoserie da curva sud?
Lo sapete che ci sono dei morti?
Tanti morti di mezzo e morti in che modo!
E che ci sono tanti sopravvissuti che maledicono qualcuno di non essere morti?
Come si fa ad utilizzare argomenti del genere per dar sfogo a malcelate necessità di schermaglie se non aggressioni dialettiche?
Il fatto che io senta il bisogno di criticare certi modi "viscerali" di dibattere è perchè si fà il giuoco, indirettamente è ovvio, di chi invece ha le idee ben chiare su ciò che sta succedendo e da questo ne trae non pochi profitti.
Se proprio si vuole intervenire perchè convinti di dare un contributo in positivo, di incidere in qualche modo, per cortesia informiamoci prima, si faccia capire in modo esplicito che siamo ben documentati e non siamo disponibili a farci raccontare balle e che abbiamo delle precise opinioni.
Altrimenti possiamo paragonarci a dei Ruzzolamerda (io sono il terzo da sinistra), ognuno intento a ruzzolare la propria palla di cacca perchè poi si unisca a tutte le altre a formare quel mare che alla fine ci sta circondando.
Carlo
Luigi_Rispoli
Messaggio 2858 del 09.01.2009, 20:04
Per una mia curiosità sono andato a vedere quanti elbani, o perlomeno residenti all' Elba, avessero firmato l' appello on line per il cessate il fuoco in Medioriente (vedi qualche post indietro). Ebbene alle 19 di oggi soltanto 17 firme. Come sempre tante chiacchiere ma poi....
X Il Prof. Dini
Messaggio 2857 del 09.01.2009, 19:55
Ma la pianta di nascondersi dietro un dito?
Con questa storia della firma pensa di poter far passare in secondo piano quello che ha scritto?Andiamo.... le offro una tregua sull'argomento, non è veramente mio interesse denigrarla, come ritiene che stia facendo, ho solamente espresso il mio disappunto sul suo comportamento; credo sia lecito, non mi sembra di averla in alcun modo offesa, inoltre se perseverasse su questa strada potrebbe incorrere (forse c'è già arrivato) nel qualunquismo e potrebbe nuocerle non poco in vista delle prossime elezioni.
Allora chiudiamo la vicenda qui?
Guardi per toglierle tutti i dubbi le dico che la politica non c'entra nulla anche perché sono dalla sua stessa parte anche se, purtroppo, non la stimo come persona né come amministratore, ma questa è una cosa personale. Mi sono soltanto schifato del suo innegabile comportamento, tutto qui, conoscevo molto bene Andrea, era un mio grande amico e per questo la strumentalizzazione del suo decesso mi ha dato molto fastidio, però le ripeto, vorrei che riposi in pace e per questo vorrei non dover tornare più sull'argomento.
Grazie e buon proseguimento.

Ps. invece di continuare a sguazzare nel qualunquismo perché non fa qualche intervento mirato sulle diffcoltà del nostro territorio come il lungomare pieno di troiai? Ne gioverebbe alla sua immagine.
x Alessandro Dini
Messaggio 2856 del 09.01.2009, 19:30
Caro Alessandro Dini.
Mi dispiace farti notare che questa volta hai preso una bella cantonata e posso garantirti che non serve un diploma per capire che il tuo era un messaggio mirato ci sono arrivato anch'io...........
attrezzatura trekking
Messaggio 2855 del 09.01.2009, 19:20
A TUTTI I CAMMINATORI VIRTUALI E DI FATTO.
OFFERTE SU ZAINI, SCARPE E ACCESSORI PER ESCURSIONI: BASTONCINI NORDIC WALKING, BORRACCE E GIACCHE A VENTO
CANADIAN - MARINA DI CAMPO
aperto anche domenica pomeriggio
Alessandro Dini
Messaggio 2854 del 09.01.2009, 18:35
Chiacchiere inutili e non corrispondenti a verità.
Se desidera espormi, personalmente, altro, sono a disposizione, altrimenti non occorre dilungarsi con chi si ostina a non dire come si chiama e si trincera dietro insulsi pseudo, solo per denigrare .
Cordiali saluti
Alessandro Dini
Bimbi’ngiro
Messaggio 2853 del 09.01.2009, 18:17
Quinto appuntamento del programma di escursioni per i piccoli di “Bimbi’ngiro ”.
La prossima escursione dei giovani trekkers partirà da Lacona e la meta da raggiungere sarà il promontorio di Capo Stella.
Una bella passeggiata sospesi tra due dei golfi più belli dell’isola d’Elba alla scoperta delle moltissime piante della macchia mediterranea presenti sul nostro territorio.Come sempre non mancheranno giochi e la consueta merenda.
Appuntamento quindi in via del moletto a Lacona domani pomeriggio alle 14.30 e ritrovo alla fine dell’escursione al punto di partenza alle ora 17.
Le escursioni di Bimbi'ngiro 2009 proseguono fino ad Aprile, tutti i fine settimana (sabato o domenica). Per il programma completo vai su bluverde.it. Consigliamo ai bambini di indossare abbigliamento comodo, scarpe da ginnastica o scarponcini e di portare uno zainetto con l'acqua e il pranzo al sacco. La merenda la offriamo noi! Ogni escursione costa 8 euro (3 escursioni a 20). E' indispensabile prenotare entro il venerdi precedente telefonando a BluVerde 347 9735316 oppure mandando una mail a info@bluverde.it
Balena Blu
Messaggio 2852 del 09.01.2009, 17:23
Signora Marcella,
in realtà si tratta di secondo sciopero... il primo era casualmente finito a cavallo delle festività natalizie. Aumentando il traffico di residenti e turisti c'era da strappare qualche biglietto in più!
Perchè parlano di sciopero? sarebbe più elegante parlassero di corse ridotte!
Ma si è mai visto un padrone scioperare?
Caro Vincenzo... ma mi faccia il piacere!
Dica che con 4 corse ottimizza i suoi costi di esercizio, che è un suo diritto non rimetterci, però non ci prenda per il sedere con l'italiano.
JE'SUIS
Messaggio 2851 del 09.01.2009, 17:21
X MARCELLA
Scusa Marcella, ma non ti sembra uno spreco far partire 1 nave con 20 persone ??? Ma allora è vero che non siamo mai contenti.
Se piove di quel che tona altro he preoccuparsi se riducono le corse !!!!
X prof Dini
Messaggio 2850 del 09.01.2009, 17:19
Non credo che la mia firma sia importante quanto la realtà dei fatti....a prescindere da tutto lei ha abusato di un fatto drammatico e tragico come la morte di un essere umano per fare propaganda elettorale....in quanto agli altri scopi mi sembra che solo lei ne abbia, pertanto la saluto e la prego di lasciar riposare in pace il nostro amico Andrea
AIGLONVIAGGI
Messaggio 2849 del 09.01.2009, 17:10
Alessandro Dini
Messaggio 2848 del 09.01.2009, 16:27
Gentilissimo X Alessandro Dini,
perchè non si firma, così avremo tutti il piacere di conoscere personalmente chi porta avanti tutte queste invettive, magari senza pensare a voti e pieni, cosa che sono invece convinto porti avanti lei e chi la manda????
Il mio pensiero è andato solo ad un amico; spero solo che non riaccada, proprio a lei che si inalbera tanto.
Poi se è tanto convinta di essere nel giusto mi quereli, così vedremo chi ha ragione,ma prima, ripeto, non si vergogni lei di mettere la sua firma e non utilizzi Altri per propri fini.

La saluto
Alessandro Dini
ipocrita
Messaggio 2847 del 09.01.2009, 15:47
(AGI) - Gerusalemme, 9 gen. - Le Nazioni Unite hanno accusato Israele di un gravissimo e deliberato massacro di civili nella Striscia di Gaza, sulla base delle denunce ricevute da "numerosi" testimoni oculari: stando dunque agli elementi in possesso dell'Ocha, l'Ufficio dell'Onu per il Coordinamento degli Affari Umanitari, il 4 gennaio scorso soldati dello Stato ebraico avrebbero costretto circa 110 palestinesi, "la meta' dei quali erano bambini", a radunarsi in una casa monofamiliare a Zeitoun, un quartiere del capoluogo dell'enclave, ordinando loro di rimanere all'interno; ma 24 ore dopo la stessa abitazione sarebbe stata ripetutamente bombardata. I morti sarebbero stati come minimo trenta. L'agenzia umanitaria ha bollato l'episodio come "uno dei piu' gravi" avvenuti dall'inizio dell'Operazione 'Piombo Fuso', il 27 dicembre.
marcella
Messaggio 2846 del 09.01.2009, 15:24
questa mattina leggo che la compagnia della balena ridurrà le corse da e per l'elba, strano però è finita la bella stagione le navi non partono piene ed ecco spuntare all'improvviso la protesta per gli sgravi fiscali non prorogati dal governo per l'anno 2009.
domanda anzi domande cosa hanno in mente di fare la maggioranza sindaco in testa, l'opposizione a ruota e i cittadini che non usufruiscono di un servizio, la terza compagnia dove è?
ricordo a tutti gli ospiti del blog che le diatribe tra israeliani e palestinesi sono d'importanza mondiale ma credo che anche noi abbiamo i nostri piccoli problemi d'affrontare, se ne parlassimo un pò di più non sarebbe meglio?
grazie a chi si vorrà confrontare su questo problema
x Ill.mo Prof. Alesasandro Dini
Messaggio 2845 del 09.01.2009, 14:55
Illustr.mo Prof. Dini,

visto che parla di Italiano più o meno comprensibile, e visto che di italiano penso di intendermene abbastanza, analizzerei il testo del suo post sullo stimatissimo Andrea Nomellini per farle capire come nessuno abbia frainteso le sue parole se non lei stesso forse; ma passiamo ad elaborare il testo:

"Questo pomeriggio a Marina di Campo, nella via principale del Paese, ha avuto un malore ed è morto un caro amico, Andrea Nomellini.
Pensionato, sempre gentile ed amabile con tutti, non ha avuto la fortuna di essere soccorso, neanche da un medico qualsiasi, speriamo già impegnato con altri pazienti e nemmeno la possibilità di essere trasportato urgentemente in ospedale, perchè l'ambulanza era già impegnata.
E' morto sul marciapiede, con qualche amico che cercava di fare il possibile per salvarlo.
Forse il freddo è stato più forte di lui.
Magari con un'assistenza più appropriata sarebbe ancora con noi."

"....non ha avuto la fortuna di essere soccorso..." questo non è assolutamente vero e così affermando non fa onore ai volontari della Croce Rossa ed ai successivi colleghi della Misericordia di Portoferraio e del relativo medico al loro seguito, in quanto hanno cercato di rianimare l'amico Andrea più volte ma purtroppo non c'è stato niente da fare. Per questa sua esternazione - 70 voti alle prossime elezioni comunali".


"...neanche da un medico qualsiasi, speriamo già impegnato con altri pazienti ..." ecco qui la sua strumentalizzazione, dalla serie ogni riferimento è puramente casuale, allora lei sfrutta un evento così tragico e drammatico per fare propaganda elettorale e da qui il coro del "Si Vergogni". Se ha qualche dubbio al riguardo può liberamente sporgere denuncia per omissione di soccorso verso colui che accusa seppur tra le righe. inoltre vorrei ricordarle come un medico fosse presente, era a bordo dell'autoambulanza della Misericordia di Portoferraio. Ci si può fidare di un amministratore così distratto? - altri 70 voti alle prossime elezioni.

"...e nemmeno la possibilità di essere trasportato urgentemente in ospedale, perchè l'ambulanza era già impegnata."

Altra amenità era impegnata l'ambulanza della Pubblica Assistenza ma non quella della Croce Rossa, così vorrebbe insinuare che i volontari della Croce Rossa siano meno preparati di quelli della Pubblica Assistenza? Non sono un medico e pertanto mi sento di considerarli alla pari, lei invece deve avere preso un paio di Lauree in medicina in qualche ateneo prestigioso...Fossi nei panni dei volontari della Croce Rossa mi offenderei - altri 70 voti alle prossime elezioni.


"...Magari con un'assistenza più appropriata sarebbe ancora con noi..." ecco se fossi il medico che ha soccorso Andrea o uno dei suddetti volontari la querelerei, ma non posso, posso solo non darle il mio voto alle prossime elezioni e spero che molti altri seguano il mio esempio.

La saluto invitandola a contraddire quanto da me approfondito, e a spiegare, con il suo italiano impeccabile, quale sia il reale senso delle sue parole, nel frattempo mi permetto di dirle:

SI VERGOGNI!!!!
MOVIMENTO SOCIALE FIAMMA TRICOLORE
Messaggio 2844 del 09.01.2009, 14:03
Romagnoli: solidali dal punto di vista umanitario con le popolazioni vittime del conflitto, ma non si dimentichino le persecuzioni delle comunità cristiane nel mondo


“Rifiutiamo senza se e senza ma guerre e terrorismo, da qualunque matrice vengano. Siamo solidali dal punto di vista umanitario con i popoli che soffrono a causa delle violenze e in particolare, in questi giorni, sottolineamo la nostra vicinanza con il popolo palestinese. Analoga solidarietà e sconcerto devono sollecitare i bombardamenti con razzi Qassam che colpiscono i villaggi del nord di Israele. E’ la Politica che deve risolvere e mediare questa crisi, non sono i cannoni che tuonano contro i sassi”. Lo dichiara Luca Romagnoli, eurodeputato e segretario nazionale del Movimento Sociale Fiamma Tricolore, tornando sul conflitto nella Striscia di Gaza.

“Vorremmo che il conflitto arabo-palestinese fosse risolto al più presto - rimarca Romagnoli - ma al contempo sollecitiamo con forza che fossero ricordate anche le sofferenze di tutte le comunità cristiane sparse nel mondo, vittime di violenze che passano sotto il silenzio dei media e della diplomaziia mondiale”. “Anche per la persecuzioni dei cristiani in India, in Congo e in altri teatri africani - sollecita l’eurodeputato di Fiamma Tricolore - si costituisca perciò al più presto un tavolo di interventi concreti. Sono drammi di cui si si dimentica con troppa facilità e che invece la politica mondiale ha il compito di risolvere”.
questione palestinese
Messaggio 2843 del 09.01.2009, 13:15
... per concludere.
Noi occidentali abbiano discrete responsabilità di quanto accaduto in quell'area (olocausto prima e petrolio dopo con conseguente corruzione delle classi dirigenti arabe).
La storia si è divertita a creare un pasticcio internazionale di difficile soluzione.
Guardiamo ai pochi esempi di coesitenza pacifica avvenuti in quell'area. Ce ne sono.
E' l'unica speranza.
Il gioco della bilancia delle vittime, delle etichette di buoni e cattivi o delle "responsabilità remote" non servirà a noi e tantomeno a loro.
Dalla tragedia di 2 guerre continentali (denominate mondiali ma quello che è successo tra noi europei nella seconda è stato assurdo, deliberatamente sono stati uccisi più civili che militari) siamo riusciti a uscirne in pace per sempre... chi l'avrebbe mai detto nel 1945?
Un esempio vicino a noi?
Portoferraio fu bombardata dai tedeschi prima e dagli alleati dopo. Fu affondato il piroscafo "Sgarallino". Furono più gli elbani civili uccisi di quelli in uniforme!
Chi furono i primi turisti all'Elba appena finita la guerra? Inglesi e tedeschi! L'ideologia di pace fortunatamente prevalse sui ricordi, sulle distruzioni e i lutti di guerra.
Eppure una soluzione di pace deve esistere anche in quell'ambito.
Chiunque può scrivere 3 righe di testo critico sulla colpa di ebrei o palestinesi tanti sono gli errori commessi in quell'area.
Scaricando i nostri nervi e pregiudizi sul web non aiuteremo la loro convivenza pacifica e noi ad avere fiducia.
Romana da sette generazioni
Messaggio 2842 del 09.01.2009, 12:47
Vorrei ringraziare chi ha fornito, dati, fatti, riscontri; mi permetto aggiungere qualcosa e porre domande.
Su Israele sono stati lanciati oltre 8600 razzi di varia potenza e gittata (ieri rai 2 – dati forniti dall’ONU) non credo sia indispensabile conoscere la sigla di chi ha lanciato razzi ieri dal Libano, le cui frontiere sono pattugliate da truppe ONU.
Ma Israele ha “occupato” anche il Libano? E’ una provocazione, attacco, difesa, o volontà di ampliare il conflitto? O COS’E’ ????????
Per il raggiungimento della Pace, il sindacato Flaica-Cub, ha proposto di non acquistare prodotti made in Israele e boicottare gli esercizi commerciali gestiti da ebrei (Televideo 8-01-09), O COS’E’????
Per lo stesso scopo e principio, coerenza vorrebbe che tale invito venisse rivolto anche per prodotti made in Cina, Russia, Iran, Sudan, Congo ecc…. o in tali Paesi la Pace e Democrazia regna sovrana????

P.S.
Mi Permetto segnalare ad alcuni naviganti, il rischio concreto di venire additati quasi “Ebrei” personalmente la cosa mi onora, così come quando mi dicono quasi “Romana” e quasi “Elbana”
Un cordiale saluto.
QUESTIONE PALESTINESE
Messaggio 2841 del 09.01.2009, 12:26
Comprendo e condivido l'apprensione di tutti.
Però consiglierei prima di schierarsi con gli uni o gli altri di leggersi qualche libro oppure di fare una ricerca su internet. Consiglierei alcuni approfondimenti.
PER ESEMPIO
- Nazionalsimo arabo. Prima di diventare una apparente guerra di religione quei conflitti sono stati forti attriti tra nazionalismi arabi e sionistici (nazionalismo ebreo) in aree ex coloniali. In Europa gli stati nazionali si formarono nella seconda metà dell'ottocento e solo dopo il 1945 si stabilizzò la situazione, addirittura solo con la caduta del muro di berlino si è concluso questo processo. Pensate alla Polonia, i suoi confini si sono spostati 100 volte! Pensate all'Alsazia e Renania, sudeti, Trieste e Dalmazia ecc...
- Guerra dei 6 Giorni - Alex scrive che la guerra dei 6 giorni (giugno '67) fu un attacco a sorpresa degli israeliani, non specifica che 15 giorni prima Nasser (Egitto) aveva richiesto il ritiro dei caschi blu dal confine di Israele. La Giordania e la Siria sino a fine maggio erano ai ferri corti tra loro e poi si allearono con l'Egitto, alla coalizione parteggiavano apertamente anche altri paesi arabi non confinanti, come l'Irak, che inviarono propri contingenti ai confini di Israele. La "sorpresa" i paesi arabi se l'erano cercata non leggendo i giornali... altro che efficienza dei servizi segreti israeliani. Nei primi giorni di giugno, il mondo pensava che Israele sarebbe davvero stato cancellato militarmente da una coalizione così nutrita di paesi arabi.
- HAMAS invece negli anni '80 era ben vista da Israele per la sua funzione moralizzatrice nei confronti dell'OLP di Arafat, che quando muore lascia un'imbarazzante eredità milionaria contesa tra la moglie e i suoi colonnelli. I Fratelli Musulmani ed Hamas nascono perchè la corruzione delle classi dirigenti arabe era uno scherzo in confronto alla nostra Tangentopoli. Paesi che strabbocano di ricchezza in mano a pochi... persino nella Palestina stracciona i dirigenti diventao milionari. Poi tutto degenererà con l'integralsmo religioso.
I palestinesi erano laici, grazie alla corruzione dell'OLP diventano religiosi e kamikaze.
- Status di profugo - i palestinesi lo ereditano, unico caso al mondo, i profughi palestinesi tra 100 anni saranno triplicati! Quanti sono gli "italiani", emigrati spesso per disperazione, di Argentina e Stati Uniti? Tanti quanti noi residenti in Italia
- Thor spara le sue "antisemitate" asserendo che gli Ebrei pensano solo ai fatti loro e che sono ebrei e non cittadini di stati. Vero, come dare loro torto? Gli ebrei uscirono dai ghetti delle città europee, qualora ce ne fossero ancora di ghetti, dopo la Rivoluzione Francese poterono circolare in Europa come liberi cittadini. A Colonia gli ebrei erano scomparsi dal 1475. In Spagna dal 1492... nel ghetto di Bonn all'inizio dell'800 gli ebrei erano meno di 500. Nell'800 ci fu un famoso caso di omicidio di un parroco, in Francia mi pare di ricordare, scattò l'immediato arresto di massa degli ebrei della città totalmente estranei ai fatti.
- nel '900 tutto si è poi complicato con il petrolio dell'area.
Io sto perchè palestinesi ed ebrei la smettano e si facciano un po' di autocritica.
Si riparte domenica
Messaggio 2840 del 09.01.2009, 12:22
Le Domeniche del Granito 2009


Edizione 2009, quinto anno per le Domeniche del Granito. La prima escursione intitolata “Granito classico” sarà domenica 10 gennaio con partenza da San Piero alle 10h00. È un percorso in parte già noto agli affezionati delle passeggiate alla scoperta dell’Elba. Toccherà molti luoghi di grande interesse storico e ambientale e quest’anno riserverà anche qualche novità. L’escursione interesserà il cuore del mondo del granito isolano. Si visiteranno le cave sanpieresi ancora attive dove si terrà anche una dimostrazione di come si preparano i ferri del mestiere. Poi il sito megalitico dei Sassi Ritti il mulino del Moncione e la novità di una visita ad un’antica tomba di circa 2500 anni fa. Il ritorno a San Piero è previsto per le 14h30 circa. Le Domeniche del Granito 2009 si articoleranno in 10 escursioni gratuite, coordinate dal centro escursionistico “Il Viottolo” in collaborazione con i tre consorzi dell’Elba occidentale (Costa del Sole, Caposantandrea e L’Elbavoglio) insieme all’Associazione culturale le Macinelle di San Piero al Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano e alla Protezione Civile Elba Occidentale. Le Domeniche del Granito proseguiranno domenica 17 gennaio con partenza da Marina di Campo. Per ulteriori informazioni chiamare il 3297367100 o visitare il sito ilviottolo.com.
Foresi
Messaggio 2839 del 09.01.2009, 12:01
I buoni lo sappiamo tutti chi sono. Qualcuno ne dubita? E sappiamo anche chi sono i cattivi che hanno la sfrontatezza di farsi uccidere come mosche perché non avevano deciso di morire prima di sete, di fame o per le cure negate. E i cattivelli? I bambini cattivi? Meglio ucciderli subito in modo che non crescano sulla cattiva strada e diventino domani kamikaze . Insomma, cari opinionisti, i buoni si comportano da buoni chi lo potrebbe mai negare? Ma forse stanno esagerando perchè se va avanti così tra un po' non ci saranno più né cattivi né cattivelli e allora come potranno continuare a divertirsi, i buoni? Se si estinguono ,il gioco finirà!Dovranno inventarsi altre armi di distruzione di massa per prendere il petrolio Iracheno ,no già fatto; nascondersi dietro la loro immagine occidentalista e portarci per la mano ,verso una guerra di religione contro i mussulmani,useranno sempre il loro stragrande potere economico finanziario per spingere gli usa a fare la guerra ai loro nemici e noi come cani da salotto pronti a scodinzolare ecc...Non finiranno mai non per colpa degli ebrei o degli arabi,perchè non esiste una terza forza che si mette di traverso e si contrappone a questa logica ipocrita e guerrafondaia.Cosa dite? I politici ,la diplomazia stà lavorando ,no stà prendendo tempo per israele che vuole finire il lavoro prima delle elezioni,prendendosi una rivincita dalla batosta del 2006 in Libano.Chi fà il tifo per i carrarmati è solo un povero vigliacco che si nasconde dietro i più forti ,tanta ignoranza e superficilaità porteranno la nostra società a imbarbarirsi sempre di più chiudendo gli occhi di fronte alla realtà. Avete dubbi ? Parlate con i francescani di Betlemme vi apriranno gli occhi e forse il cuore.
Siremar 2009: in Sicilia tutto aggiustato
Messaggio 2838 del 09.01.2009, 11:44
""È stato raggiunto questa mattina l'accordo tra il Governo nazionale e quello regionale per il mantenimento delle corse Siremar verso le Isole minori siciliane. Il ministro per le Infrastrutture e trasporti, Altero Matteoli, ha infatti garantito durante un incontro con l'assessore regionale ai Trasporti, Titti Bufardeci, che saranno reperiti i 46 milioni per evitare la riduzione del servizio verso le isole che era stato previsto per il 14 gennaio.
Si tratta di fondi Fas, ovvero i fondi europei per le aree sottoutilizzate, che dovevano essere assegnati alla Regione e che adesso saranno utilizzati per garantire i collegamenti ai livelli dell'anno precedente. «Sono somme aggiuntive che il ministro Matteoli farà in modo che vengano assegnate alle esigenze dei servizi per le isole minori prima che ad altre destinazioni – commenta Bufardeci - abbiamo così ottenuto il mantenimento degli attuali livelli di servizio e non ci sarà nessuno stop per il 2009» "" (dal sole 24 ore).
Bene. Le isole Siciliane avrebbero risolto il problema per tutto il 2009.
Ora mi piacerebbe sapere cosa sarà di noi sulle isole toscane.
ipocrita
Messaggio 2837 del 09.01.2009, 11:31
2009-01-08 18:23
GAZA: VIVERE DA BAMBINI SOTTO I BOMBARDAMENTI
di Safwat al-Kahlout

"Yahud! Yahud!" (Israeliano, israeliano, in arabo) grida la piccola Nura, nove anni, con tutto il fiato che ha in gola e poi corre insieme con i fratellini a nascondersi sotto il tavolo della cucina. La scena, racconta all'ANSA Fadhi, un residente di Gaza, si ripete ogni qualvolta la bambina, che è sua figlia, sente arrivare in lontananza il rombo di "quello grosso", come i bambini chiamano il caccia-bombardiere F-16. E subito cominciano i pianti perché i piccoli lo sanno che ogni volta che arriva un F-16 poi ci saranno le esplosioni che fanno tremare tutta la casa e li terrorizzano, facendoli gridare di paura. "Il rombo, che assomiglia molto ad un lungo tuono, spaventa tantissimo i bambini perché capiscono che può portare la morte. Troppe volte, dice Fadhi, hanno visto alla televisione le scene delle distruzioni causate dai raid aerei". Ma c'é un altro rumore al quale i piccoli si sono ormai abituati: è quello molto fastidioso, un ronzio profondo e incessante, provocato dai droni, i velivoli telecomandati che sorvolano in continuazione a bassa quota la Striscia e rinviano immagini del terreno ai militari israeliani. I bambini sanno che quel piccolo aereo non è pericoloso come "quello grosso", anche se dà loro fastidio, e lo hanno soprannominato più bonariamente "zanana", l'ape. A Fadhi, che oltre a Nura ha altri quattro figli più piccoli, la bimba chiede spesso quando la guerra finirà e lei potrà tornare a giocare fuori casa con i fratelli oppure andare a far visita a qualche amichetta. "Ma mi chiede pure "quando se vanno gli yahud? Che cosa vogliono da noi?" Ma è difficile rispondere a domande così difficili con parole semplici - sostiene Fadhi - e così, alla fine, lei si risponde da sola affermando che gli israeliani sono brutti e cattivi perché hanno distrutto la casa della sua amica Fatima, e lei è molto arrabbiata per questo ma è anche preoccupata perché, quando la guerra finirà, Fatima non avrà una casa dove tornare". L'operazione "Piombo fuso" ha scardinato la quotidianità della vita anche per i bambini che sono costretti a trascorrere intere giornate in casa e anche al freddo in quanto (anche questo ormai lo sanno) i vetri delle finestre non si possono chiudere perché - in caso di esplosioni vicino casa - andrebbero in frantumi, ferendoli. "I miei figli, anche se si sentono scoppi in lontananza, si sono abituati a giocare con i loro giocattoli - dice Fadhi -. Qualche volta litigano tra loro ma in genere sono tranquilli finché i bombardamenti non si avvicinano. La paura e lo stress hanno però completamente stravolto Abdelrahman, un figlio di mio fratello che ha l'età di Nura: è sempre molto nervoso, non obbedisce più ai genitori: insomma, è diventato intrattabile". Nura e Abdelrahman hanno solo nove anni ma, come tutti i loro coetanei, sanno bene che sotto le bombe e i missili degli aerei si può morire. "L'operazione militare israeliana era cominciata da un paio di giorni - ricorda Fadhi - e una sera, alla televisione, hanno mostrato le immagini di una casa distrutta e di cadaveri sparsi intorno. C'erano anche diversi bambini morti e Nura mi ha chiesto: "Papà, finirò anch'io come loro?". Non ho saputo che risponderle e sono rimasto zitto".
marco Scrivi a marco
Messaggio 2836 del 09.01.2009, 11:20
DAL SITO DELL' ARCI- APPELLO ON-LINE PER GAZA


Non si Può rimanere a guardare! Appello per Gaza. Firma anche tu.

C'è un modo per evitare il massacro di civili. C'è un modo per salvare il popolo palestinese. C'è un modo per garantire la sicurezza di Israele e del suo popolo. C'è un modo per dare una possibilità alla pace in Medio Oriente. C'è un modo per non arrendersi alla legge del più forte e affermare il diritto internazionale. Firma on line su firmiamo.it/appellopergaza
ECHO X...
Messaggio 2835 del 09.01.2009, 11:17
Chiedo scusa se mi sono un po' troppo ... "infervorato!" Niente di personale con qualcuno, ma solo contro l'ignoranza nel suo temine puramente etimologico non offensivo.
prego coloro che amano un po' di informazione sul caso "Palestina" di guardare quì per trarre qualche conclusione più equa possibile, ci sarebbe molto di più... ma può bastare... FATELO, perdere qualche minuto... può valerne la pena, anche se per la lettura noi italiani siano poco... portati (così dicono).
http://digilander.libero.it/thatsthequestion/1.htm http://www.conceptwizard.com/itl/con_itl.html

ECHO
rhino moto
Messaggio 2834 del 09.01.2009, 11:04
Ai ripetuti inviti sulla segnalazione dei rialzi pedonali non posso che accodarmi per condivisione, ribadendo anche che questa è una delle tante disattenzioni del comune di marciana marina sulla gestione di un territorio piccolo che non dovrebbe essere, di per sè, di difficoltoso controllo.
Il comune è di dimensioni molto ridotte ma, fortunatamente, ricco di angoli turisticamente invitanti e di allettanti prospettive geografiche. Penso che il Comune dovrebbe organizzarsi per supervisionare ogni angolo prima e durante il periodo estivo, eliminando alla fonte rischi e incongruenze preparandosi così alla stagione nel migliore dei modi.
Penso che forse l'assunzione a tempo determinato di due vigili in meno e di due persone in più incaricate di effettuare un giro di controllo-pulizia-manutenzione periodico (diciamo settimanale) nelle poche spiagge e scogliere garantirebbero una diversa accoglienza ai bagnanti ( ad oggi se un sudicio menefreghista lascia immondizia sugli scogli dobbiamo aspettare la purificatrice mareggiata per vederla scomparire tra i flutti e ritornare via mare verso la spiaggia) e potrebbero vedere e comunicare agli uffici comunali eventuali anomalie.
Oggi iniziamo dalla finiccietta...
E' una spiaggia piccolissima, negli ultimi anni frequentata soprattutto da anziani bagnanti che si ritrovano lì dalle prime ore del mattino e da famiglie con bambini piccoli. Vorrei far notare che:
1. La scaletta di accesso dalla passarella in cemento alla spiaggia è mancante degli ultimi due scalini e il corrimano provvisorio cede ad ogni colpo di mare; durante il mese di agosto si può vedere le acrobazie multiple di chi, preferendo una spiaggetta intima agli altri due lidi del paese disseminati di ombrelloni e sdraio a noleggio, prova ugualmente a raggiungere la destinazione prefissata. Certo, non è una prescrizine medica quella di fare il bagno alla finiccietta, ma non vedo perchè precluderla ai bagnanti visto lo scarso numero delle spiagge raggiungibili.
2. la casetta sopra gli scogli è stata venduta o affittata ai privati che, noncuranti delle persone sottostanti che prendono il sole, arrivano imprecando contro chi ha sporcato il metro quadro davanti alla propria cabina personale e spazzano gettando il cosidetto sudiciume che precipita verso il basso, suscitando imprecazioni...forse non era il caso di affidarla a privati mi viene da pensare, probabilmente c'era la possibilità di utilizzarla altrimenti.
3. dalla suddetta casetta partono i vecchi cavi telefonici che scendono lungo la scogliera. Ad un metro circa di altezza dalla spiaggia il cavo fuoriesce troncato verso l'esterno, diramandosi in diversi ferri rugginosi ed assai affilati pronti ad infilzare un bambino distratto o la schiena di un ragazzino/a andato a pomiciare di sera in un luogo appartato; questo rischio esiste da una decina di anni e ad abbatterlo ci vorrebbe un'oretta di lavoro, mentre gli operai comunali si sono visti solo per togliere da sopra la casetta il cartello posticcio che indicava l'homo pericolosus, che non solo non era un rischio ma suscitava sorrisi nei passanti...Andrea, che cosa aspettiamo, di essere denunciati per un infortunio avvenuto?
Nelle prossime puntate: La feniccia (tutto con due c perchè ormai si dice così), la finta spiaggia con divieto di balneazione a metà lungomare, il moletto, l'irrangiungibile Ripa, le ombrose Anime e i tanti stradelli illegalmente privatizzati che conducono a piattaforme in cemento sul mare illegalmente costruite.
soloxlelba
Messaggio 2833 del 09.01.2009, 10:45
Caro Alessandro Dini,come già dibattuto purtroppo su questo blog in una altra circostanza altrettanto funesta quando una signora di 45 anni causa maltempo non è potuta volare verso la vita in elicottero,il problema non è come posso lasciare l'isola nel minor tempo possibile.
Il problema è che devo essere curato QUI E CI DEVONO ESSERE LE ATTREZZATURE E IL PERSONALE.
Saluti.
soloxlelba
Messaggio 2832 del 09.01.2009, 10:10
Caro/a capoliverese il coinvolgimento in una guerra di più ampie proporzioni avverrà se non troveranno il modo per uscire dalla crisi finanziaria che sta attanagliando il mondo.
Diciamo che questo conflitto,in questo preciso momento, serve anche per distrarre l'opinione pubblica dal problema reale.
Non vorrei essere accusato di cinismo però.
Saluti
Simone Meloni
Messaggio 2831 del 09.01.2009, 07:45
UNIONE DEI COMUNI

Si è tenuto oggi il Consiglio Comunale di Portoferraio con il quale, la maggioranza guidata da Peria ha sancito la nascita dell’Unione dei Comuni. La delibera di adesione è stata votata favorevolmente da tutta la maggioranza ad eccezione di Rifondazione Comunista che si è astenuta.
Il sottoscritto, con l’appoggio di tutta l’opposizione consiliare di centro-destra, ha chiesto all’Amministrazione Comunale di rinviare la decisione a dopo la tornata elettorale di giugno per far si che a decidere sia chi dovrà governare le nostre città per i prossimi cinque anni, appurato che ciò non era possibile per la volontà di salvare le solite poltrone da parte del centro-sinistra, è stato richiesto di mettere in votazione un documento con il quale si passa la parola ai cittadini. Ai sensi del Regolamento della Partecipazione, fortemente voluto da questa Amministrazione ed in particolare dall’Assessore alla Partecipazione Marotti, abbiamo richiesto che venisse fatto, nel prossimo mese di aprile, un referendum consultivo con il quale chiedere ai cittadini di Portoferraio se sono favorevoli o contrari alla nascita dell’Unione dei Comuni. La richiesta è stata respinta dalla maggioranza comprensiva questa volta di Rifondazione Comunista. Ecco il vero volto di chi da anni professa la partecipazione alla vita politica e, nelle segrete stanze, tende a nascondere la verità. La sinistra portoferraiese ancora una volta si nasconde dietro le false ideologie prendendo in giro i cittadini con l’illusione della partecipazione e della condivisione delle scelte, nel frattempo salva le proprie poltrone e ne fa nascere di nuove andando anche a cambiare le Leggi Regionali quando queste si scontrano con i propri interessi e non certo con gli interessi generali dei cittadini.
Per nascondere e deviare la vera informazione, il PD, con Sinistra Democratica e i vari alleati, tenteranno di far credere che questa è la strada per arrivare ad un unico comune dell’Elba, anche in questo caso si tratta di un mero tentativo di depistare la verità, niente ha a che fare l’Unione dei Comuni con una eventuale richiesta referendaria sul comune unico, la notizie servirà sola coprire e a salvaguardare le poltrone dell’inutile Unione nell’attesa che cali l’attenzione dei cittadini.

Simone Meloni
Consigliere Comunale Portoferraio
Coordinatore Forza Italia - Pdl
unsocheditti.....
Messaggio 2830 del 09.01.2009, 02:22
per rhino

e' acqua sprecata lavarsi nella fontana del proprio giardino segreto. se non permettiamo a "nessuno" di guardarci mentre ci mondiamo. meglio restare sporchi e consapevoli. espiazioni confessioni non richieste e pianti pubblici non purificano. condivido. per il resto: polifemo aveva un occhio solo. ulisse li cavo' anche quello. mai come in questo caso, occhio non vede, cuore non duole. tutto qui.


GIULIO
Messaggio 2829 del 09.01.2009, 01:31
Leggo quanto dice Peria-Cima@@e su Toremar, privatizzazione e altre varie ed eventuali...e mi ritrovo al punto finale coll'òcchi sgranàti...
Ma quante chiàcchiere tanto pe' di' qualcosa...come al solito, s'è studiato la lezioncina e ce l'ha spiattellata...vòle fa' vede' che anche lui è preparato...che sa qualcòsa su 'sta faccenda...ma arriva sempre dopo la musica...tutte cose scontate, sapute e risapute...détte e ridétte...altro che scopèrta dell'acqua fresca... (ma 'un'èra calda???)
Do un consiglio al Lungo pe' ave' un briciolo di possibilità (ma déh...un quàrk...) alle prossime elezioni...
Zitto...silenzio assoluto...'un di' più nulla...chiudi l'òcchi...apri' qualcos'altro...di' du' preghierine...e spera in Dio...
Magari l'amico Marotti ci mette 'na bòna parola...e chissà...tutto pòle esse' a 'sto mondo...
Anche se ormai mi sa ch'è bell'e che andàta...
MOVIMENTO SOCIALE FIAMMA TRICOLORE
Messaggio 2828 del 08.01.2009, 23:29
Università, Romagnoli: una riforma necessaria. Sinistra invece di scalciare faccia mea culpa


“Questo è il miglior progetto di riassetto dell’Università italiana fatto in sessant’anni di Repubblica. Una svolta assolutamente necessaria e concreta per far tramontare l’epoca dei baronati e consentire il ritorno dei cervelli italiani in fuga all’estero. Sono perciò del tutto strumentali e misere le polemiche della sinistra sul ricorso alla fiducia da parte del governo: la maggioranza parlamentare è tale che il decreto Gelmini sarebbe passato ad occhi chiusi anche senza porre la questioine di fiducia. Si è trattato solo di accelerare, giustamente, una questione che si trascinava da troppo tempo, perché la ricerca non può attendere. Inoltre, per la prima volta coloro che hanno diritto alla borse di studio per merito possono essere soddisfatti”. Lo dichiara Luca Romagnoli, eurodeputato e segretario nazionale del Movimento Sociale Fiamma Tricolore, commentando il via libera definitivo della Camera al decreto Gelmini sul riordino del sistema universitario.
“La sinistra invece di scalciare contro il dicastero di viale Trastevere – incalza Romagnoli - dovrebbe fare mea culpa per tutto il male che ha fatto all’Università con l’assurda riforma del 3+2, che ha illuso e penalizzato studenti e famiglie. Chi è responsabile di questo scempio, che con laureee brevi e miraggi di occupazione ha fatto degli atenei un supermercato a punti, non dovrebbe neanche aprire bocca. Hanno mortificato ricerca e formazione, ora stiano almeno zitti”.
Bruxelles, 8 gennaio 2009
ON. LUCA ROMAGNOLI
fiammastampa@libero.it
Parlamento Europeo, via IV Novembre, 149 - 00187 - Roma
stufo
Messaggio 2827 del 08.01.2009, 23:19
Dice Provenzali che “I riflettori sulla sanità elbana sono accesi da tanto tempo, adesso è indispensabile un dibattito serio ed approfondito tra tutte le parti in causa cui far seguire iniziative rapide e concrete. Chi fa politica, a prescindere dallo schieramento di appartenenza, deve difendere gli interessi dei cittadini: per questo ribadisco la necessità di aprire quanto prima una “vertenza Elba”, un tavolo cioè dove affrontare e risolvere i problemi della nostra isola”.

MA QUALE TAVOLO? PER PARLARE E SBLATERARE ANCORA? PER PERDERE ALTRO TEMPO?
CI VOGLIONO FATTI E LAVORO!
CHE I POLITICI FACCIANO FATTI E LAVORINO! ALTRO CHE TAVOLI........
Capoliverese
Messaggio 2826 del 08.01.2009, 22:58
X ROBBACCIA
Caro Robbaccia, con un focolaio così perennemente acceso, non mi meraviglierei se avvenisse un coinvolgimento mondiale....purtroppo ...
Ebrei e Palestinesi, qualunque sia il motivo, come vedi non hanno pace ed ognuno di loro PRETENDE di essere nel giusto.
robbaccia
Messaggio 2825 del 08.01.2009, 21:04
x capoliverese

Zitta, Terza guerra mondiale!! un ti proccupà cunne scoppieno guere. sun sò scoppiate co li missili di Cuba, cò la guera fredda e con quell'altro, (Saddam, ndr), stà tranquilla che ci penzeno bene anco sta volta. Speramo però che la smettino al più presto ... !!!
Capoliverese
Messaggio 2824 del 08.01.2009, 19:57
Quello che più mi terrorizza(aldilà di CHI HA RAGIONE O TORTO), CHE VENIAMO TUTTI COINVOLTI IN UNA 3° GUERRA MONDIALE.Se non verranno presi davvero seri provvedimenti, si arriverà a quella fine.
Alessandro Dini
Messaggio 2823 del 08.01.2009, 19:39
Vedo che come al solito si cerca di prendere fischi per fiaschi, (e ci si riesce benissimo),e come al solito non si ha il coraggio di mettere nome e cognome sui post( come se fosse.... vero 1 e 2).
Porbabilmente non si è così certi delle proprie tesi.
Tornando al tema,lungi da me strumentalizzare la morte di qualcuno, figuriamoci quella di Andrea, che era un caro amico, e poi l'elicottero sarebbe servito, mi pare, per un'anziana signora; purtroppo non per Lui.
Il problema è che le emergenze, caro Diabolik, se magari non ne sei al corrente, si hanno, o di notte, quando le navi sono ferme, e anche se ci mettiamo sopra un esercito di medici, rimangono in banchina, o quando il mare è agitato e le stesse navi non possono attraversare il Canale.
Ti torna il ragionamento o è un italiano troppo difficile???
Quindi in questo caso l'elicottero è l'unico mezzo adatto per il trasporto dei pazienti ed il posto più vicino e soprattutto più economico, capito bene,più economico, per le operazioni di atterraggio è lo Stadio del "Carburo", che a occhio è di dimensioni più ampie di un ponte di uno yacht.
Per quanto riguarda il Sindaco del Comune di Campo nell'Elba, non sono nella possibilità di obbligare nessuno, ci provi Lei con un invito firmato.
Cordiali saluti
Alessandro Dini
Carlo
Messaggio 2822 del 08.01.2009, 18:48
La vera rivoluzione si fa a tavola!
Partiamo col focalizzare una realtà drammatica, la più drammatica sul pianeta, che rischia di passare inosservata perché si consuma nel silenzio e non fa rumore come le bombe o le cannonate:
Una delle maggiori differenze tra la dieta dei paesi poveri e quella dei paesi più ricchi consiste nella quantità di cereali consumati: in Asia, ad esempio, più del 78% delle calorie consumate proviene da cerali, mentre nel nord America, come in vari paesi europei, i cereali forniscono solo il 24% delle calorie.
Il tipo di alimentazione dei paesi ricchi, provoca un vero e proprio spreco delle risorse alimentari. Si calcola, infatti, che poco meno della metà dei cereali (grano, riso, miglio, ecc.) prodotti sulla terra vengono utilizzati per alimentare quel bestiame che viene poi consumato, nei paesi più ricchi, sotto forma di carne, latte e uova.
Nei Paesi del Sud del Mondo il consumo pro capite di cereali è di circa 232 Kg all’anno (circa 600 g al giorno). Nei Paesi ricchi, invece, il consumo medio è di 652 Kg all’anno (più di 1,7 Kg al giorno): di questa quantità solo una piccola parte è consumata sotto forma di pane, pasta, cereali per la prima colazione; gran parte del rimanente viene invece consumata come prodotti animali.
L’enorme quantità di cereali prodotti nel mondo viene sprecata per arricchire con la carne la già ricca alimentazione dei Paesi ricchi, a scapito di quei Paesi (in prevalenza appartenenti alla fascia povera) che, invece, consumano direttamente i cereali. Se questi cereali, consumati per alimentare il bestiame, venissero impiegati nell’alimentazione umana, si potrebbero sfamare 2 miliardi e 400 milioni di persone.
Di queste 2 miliardi e 400 milioni di persone ne muoiono, direttamente o indirettamente per la fame dai 5 ai 20 milioni ogni anno, tutti gli anni ed anche nel 2008.
Anche se il risultato reale non è quello matematico, quante vite e dico VITE DI PERSONE REALI, potremmo realmente salvare se riducessimo il consumo di carni per esempio di un 20-30%.
A casa mia già da qualche anno usiamo questa piccola attenzione e posso assicurarvi che nessuno in famiglia accusa sintomi di deperimento, anzi……… Se oltre ad "indignarci”, “condannare”, “deplorare”, “accusare”, provassimo anche a parlarne con convinzione sia a casa in famiglia che per strada e nei bar con gli amici e magari provassimo a convincere anche qualche prete a far la stessa cosa la domenica in chiesa, non avremmo fatto la cosa più straordinaria in aiuto dei più deboli?
Cos’altro potremmo fare di più importante e nobile del salvare veramente delle vite umane?
Certo che non raccogliamo ne onori ne glorie, ma per una rivoluzione….. fatta a tavola non si può pretendere molto.
Ci si soffermi seriamente a considerare quanto sopra e ci si accorgerà che non c'è niente di banale ne di utopico.

Carlo
CIORCELLO
Messaggio 2821 del 08.01.2009, 18:44
X ECHO

Forse non sono stato sufficientemente chiaro nell'esporre il mio concetto, legato ad un tuo precedente intervento. Ciò che volevo semplicemente farti presente, è che il tuo modo di proporti, IN QUELLO SPECIFICO POST, suona leggermente offensivo oltre che inopportuno, partendo dal presupposto che ti sei atteggiato ad una specie di "Pico della Mirandola in versione moderna" rivolgendoti ad una platea indefinita di persone, dando loro dell'emerito ignorante. Questo non si fa!! Neanche se la tua osservazione fosse effettivamente vera e reale. Ciascuno è libero di leggersi o meno un libro così come è libero di scegliere la televisione come suo primario ed indiscutibile mezzo d'informazione. E' altresì libero di formulare ed esprimere tutti i giudizi che ritiene utili senza per questo dover temere di subire sermoni culturali da parte di qualche saccente o presunto tale. Trovo dunque il tuo atteggiamento ancor più arrogante di quanto potrebbe in realtà essere, proprio perchè in netto contrasto con quelli che sono, in genere, i contenuti assolutamente sensati ed interessanti dei tuoi interventi. Riguardo poi alla Storia del Medio-oriente, non la conosco abbastanza per poter dire la mia con obiettiva cognizione di causa. Sò soltanto che si tratta di una questione decisamente intricata e ricca di sì tanti riferimenti storici, politici e culturali da poter solo dire, come già affermato, che "la verità è che nessuno conosce la verità". Frase questa forse troppo superficiale, ma è quanto, uno come me, è in grado, oggi, di poter affermare. saluti.
Per Precisare
Messaggio 2820 del 08.01.2009, 18:39
Gli Irsraeliani hanno sempre avuto i migliori servizi segreti del mondo. L'attacco preventivo della guerra dei 6 giorni servì a far si che l'intera lega araba non li annientasse prima, come provò a farlo anzi tempo. Un po' di storia http://digilander.libero.it/thatsthequestion/1.htm
Auguriamoci che finisca presto e non sfoci in un attacco nucleare, che è possibile se non probabile! A parte ogni pensiero del tutto rispettabile.

ECHO
Da Colle Reciso
Messaggio 2819 del 08.01.2009, 18:15
Caro Fabrizio, ti scrivo per comunicarti che, in via Colle Reciso, da più di tre mesi, a seguito di una riparazione di una conduttura idrica eseguita da personale Asa, si è creata una situazione di forte disagio al transito dei veicoli, a causa dello strappo eseguito nell'asfalto, e mal ripristinato.
Lo strappo, richiuso inizialmente con semplice terra e solo successivamente con un strato di catrame sottile, è diventato ben presto una buca profonda quasi 30 cm, a causa del passaggio dei mezzi pesanti e del persistere della forte pioggia.
La buca formatasi è stata quindi nuovamente “riempita” con della terra.
Come se non bastasse, in mezzo alla carreggiata ed in prossimità della curva, è stato collocato il segnale di pericolo, il quale essendo posto direttamente sopra la buca e soprattutto senza nessuna segnalazione luminosa per la notte, diventa fonte di rischio più della buca stessa.

Faccio presente inoltre, che negli ultimi due anni, il tratto di strada che va dal semaforo di San Giovanni, per via Casa del Duca ed all'inizio di via Colle Reciso, ha subito circa trenta scavi, tutti ripristinati per il lavoro definitivo, in tempi molto lunghi, circa quindici giorni.
Io che quotidianamente faccio questo tratto di strada sei, sette, otto volte al giorno, sono veramente stufo ed indignato per questa situazione.
Tra l’ acqua che esce copiosamente dalle perdite creando pericolo per chi viaggia su motoveicoli, tra lo scavo che poi viene ripristinato con un po’ di terra e via..., ed il cartello di pericolo senza nessuna segnalazione per le ore notturne, la situazione è davvero pericolosa.
Per non parlare del fatto che a causa di tutti i mezzi pesanti che salgono e scendono dalla Sales e di tutte le macchine che vi transitano, questi scavi, nel giro di poche ore, diventano buche di 10-20 cm di profondità, lasciate così per diversi giorni senza essere ricoperte da apposito catrame.
Basta percorrere il tratto in questione, per rendersi subito conto che l'asfalto utilizzato a ricoprire le buche passate, sia il più delle volte calato e presenti dislivelli pericolosi. Perché non si fanno i ripristini secondo le prescrizioni previste per una strada provinciale?
Perché i tempi sono talmente lunghi fra una fase e l’altra?
Perché non si usa subito uno strato consistente di catrame a freddo invece della terra?
Perché solo quando questi disservizi vengono segnalati pubblicamente allora si provvede ad eseguire la riparazione?
Perché, come avviene invece per i semplici cittadini, ed anche per altri enti, non si chiede una fideiussione da restituire solo nel caso di un lavoro svolto correttamente?
Perché un tratto di strada con un manto stradale abbastanza nuovo, ma soprattutto così importante ( vi sono scuole, case, centri per riabilitazione e disabili...), è causa di così numerose perdite della rete idrica?
Invece di continuare a “rattoppare” le singole e numerose perdite, ad eseguire più riparazioni nello stesso posto, non sarebbe meglio cambiare tutto il tratto con una tubazione adeguata?
Dobbiamo aspettare un grave incidente affinché si facciano le cose secondo le disposizioni vigenti ed il codice della strada, sia per quanto riguarda l’ esecuzione ed il ripristino dello scavo, sia per la relativa segnaletica dei cantieri mobili su strada?
Ripeto, sono stufo di questa situazione che è diventata veramente troppo pesante per chi si trova a percorrere questa strada.
Alla prossima buca invece di scrivere a te, con tanto di fotografie, vado direttamente dai Carabinieri e da chi si occupa di gestire la strada.
alex
Messaggio 2818 del 08.01.2009, 17:48
Echo:"gli Ebrei, tutto sommato, si sono sempre limitati a fare lo stretto necessario per difendersi dal terrorismo ."
Se 500 morti in due settimane sono lo stretto necessario, non oso pensare che succederà se e quando attueranno LA SOLUZIONE FINALE.
"Sono SEMPRE stati attaccati e non hanno mai attaccato gli altri per primi, ricordate la famosa guerra dei sei giorni ."
Per la verità la guerra dei sei giorni fu un attacco a sorpresa degli israeliani verso le truppe arabe.
Naturalmente un attacco preventivo. Ma forse non è la verità vera.
"Certo, esistono anche le opinioni proprie, ma che non devono assolutamente sostituire le VERITA' già esistenti e immutabili, QUELLE VERE ...!!!!"

Con questa premessa, inutile anche cominciare la discussione.......
La Segnaletica
Messaggio 2817 del 08.01.2009, 17:47
"Pericolo dosso" + "velocità 30"



Ecco i cartelli che dovrebbero precedere e segnalare i passaggi pedonali di via Moro o della provinciale di Marciana Marina:
"Pericolo dosso" + "velocità 30" alcuni metri prima, sul passaggio stesso il "cartello blu" del pedone che attraversa.
Così saremo tutti più sicuri: pedoni, automobilisti, ciclisti e motociclisti.
Sarebbe auspicabile un sistema standard di segnali e attraversamenti pedonali uguali su tutta l'isola; purtroppo ogni comune adotta un modo diverso di porre segnali e dossi artificiali di colore o altezza diversa, un sistema unificato accrescerebbe la sicurezza per tutti!
Buona circolazione.
El Ghisa
luna
Messaggio 2816 del 08.01.2009, 17:38
x mistral
leggi bene il post di "nessuno"..... mi sembra chiaro che i suoi problemi sono sentimentali.......... ma perchè devi pensare subito alle cose materiali????? caro mio i soldi non sono tutto nella vita, ricorda che ci sono altri valori molto più importanti come l'amore.. è questo a cui si riferisce nessuno...
LA CRISI
Messaggio 2815 del 08.01.2009, 17:37
PORTOFERRAIO SMOBILITA

Aumentano i negozi con la scritta AFFITTASI , VENDESI o CHIUSURA PER FINE ATTIVITA’ .


I piccoli imprenditori e i commercianti di Portoferraio non sono più disposti a stringere i denti e tirare avanti alla meno peggio.
Molti hanno deciso di gettare la spugna, altri chiudono la loro attività per investire altrove.
Il fatto è che Portoferraio ( forse anche altri paesi dell’isola ) sta diventando una città fantasma, in preda ad una crisi che ha già superato ogni limite e tracima su di un tessuto urbano sempre più compromesso e sfilacciato.
Sono rimaste poche le anime nobili che predicano al deserto delle coscienze. Il baluardo della speranza resiste ancora, ma senza la mobilitazione vera della popolazione, inerme di fronte allo stallo generale, non potrà che sgretolarsi e cadere del tutto. Indifferenza, amarezza e disperazione sono gli unici palpiti di una cittadinanza quasi in ginocchio, ripiegata su se stessa nel vedere vanificati i loro sforzi e le proprie speranze.
Questa opinione gratuita non vuole essere il solito elenco dei mali noti della nostra città. è solo l’amara constatazione di un decesso, di una rianimazione (forse )tentata ma fallita. E adesso?
Portoferraio può e deve solo rifondarsi. Senza clamori, proclami ad effetto, annunci di vittorie e di rilanci mai arrivati.
La città da sola, deve riscoprire l’alfabeto dei valori, senza abboccare all’infido amo di chi promette rifugiandosi nel futuro….( domani faremo…diremo e cambieremo) Portoferraio, ed i ferraiesi tutti, devono sapersi guardare allo specchio impietoso del suo presente, cercare nuove soluzioni senza attendere quella manna promessa che non sappiamo da quale cielo debba cadere.
Ripartire da oggi? Tutti insieme? Per non morire?.......Forse sarebbe una soluzione ma …… Speriamo non sia troppo tardi!
ECHO X...
Messaggio 2814 del 08.01.2009, 16:29
Cari, Bugliolo e Ciorcello, non sono un pozzo di conoscenza né possiedo verità assolute, anche perchè la verità è sempre una e di per se assoluta. Io mi riferivo a tutti coloro che aprono bocca senza conoscere bene i fatti e partono da un qualsiasi evento senza considerare i precedenti.
E' vero che gli Ebrei hanno occupato i territori Arabi, ma quando, in occasione di cosa e per quale motivo? Perchè occuparono (e poi hanno liberato) la strscia di Gaza? Perchè nel 1948, quando le Nazioni Unite dettero ad ognuno i propri territori, gli Ebrei accettarono formando il proprio stato e i Palestinesi no? Non solo ma la maggioranza degli stati arabi oltranzisti non hanno mai riconosciuto quello stato perchè?
La cosa sarebbe un po' troppo lunga... e da dove dovremmo cominciare? Fose dall'Esodo (1513 A.C.)? da dopo l'occupazione della dinastia greca dei Seleucidi (greci) in opposizione ai Tolomei (egiziani) o da dopo l'occupazione dei Romani o quella degli Ottomani o quella Inglesi?
Gli Ebrei lì ci sono sempre stati e si chiamavano EBREI e basta, ricordo che la PALESTINA era semplicemente una provincia dello stato Teocratico Ebraico.
Mi piacerebbe che certe considerazioni venissero fatte escludendo la politica e alla luce di tutti i fatti storici conosciuti, che dovrebbero portare ad una logica conclusione: A parte i vari rimestamenti delle potenze occupanti di turno, la storia ci dice che gli EBREI sono sempre stati combattuti semlplicemente perchè EBREI e la storia non è cambiata.
Tutti li combattevano quando erano stato Teocratico e quando dopo secoli di occupazione hanno di nuovo avuto l'autonomia e la libertà, la storia è puntualmente ricominciata - nessuno cerca niente di diverso dal fatto che gli EBREI se vadano da quel posto - se qualcuno avesse voluto la pace e la pacifica convivenza con quel popolo come lo è per gli altri, a quest'ora lì ci sarebbe il Paradiso!!! Come dice il Matto, per loro non c'è ancora terra promessa!!!
Tutti sono per i poveri Palestinesi, perchè non hanno carri armati , ma vi siete ben documentati sui morti che hanno avuto gli Ebrei tra i civili, donne e bambini rispetto ai Palestinesi?
Non intendo continuare oltre a quanto detto e non replicherò, vi invito a documentarvi un po' (parecchio) sull'argomento e oltre, forse vi si chiariranno un po' le idee. Secondo me, c'è da apprezzare lo stato ebraico per il suo comportamento, non so cosa avrebbero fatto gli Americani o i Russi o chi altro, se fosero stati al loro posto, saprei invece cosa avremmo fatto noi Italiani...!!!!

Condivido quello che ha detto Epicuro, che gli stati Arabi si mettano d'accordo, isolino gli stati terroristi e prendano atto sui diritti degli Ebrei ad ESISTERE, allora ci sarà la pace.

ECHO
PER NESSUNO
Messaggio 2813 del 08.01.2009, 16:27
CIAO NESSUNO, HO PENSATO ALLE TUE PAROLE QUESTA MATTINA, LEGGENDO UN ARTICOLO DI MORELLI SU DONNA MODERNA!
PERO'NON RIESCO A CAPIRE SE LE TUE PENE SONO SENTIMENTALI O ECONOMICHE!
SAPPI CHE SIAMO IN TANTI SUL TITANIC-
DICO Informa
Messaggio 2812 del 08.01.2009, 16:22
fantastico!!!!! promozione prorograta FINO AL 31 GENNAIO

LAVATRICE WHIRPOOL AWO/D 4312 CENTRIFUGA 1000 g/min CARICO 5 KG., CLASSE EFFICIENZA CONSUMI 4+ CARICAMENTO FRONTALE, SISTEMA ANTIALLAGAMENTO, FILTRO FRONTALE AUTOPULENTE. a soli € 279,00

FRIGORIFERO IGNIS DPA 26/1 CONSUMI A, DOPPIA PORTA, CAPACITA' CONGELATORE 48 LT,
CAPACITA' FRIGO 187 LITRI,COMPRESSORE CONGELATORE 4 STELLE a soli € 199,00

numeri pezzi illimitati, senza limitazioni quantità.



BANANE
€ 0,99
LA DESTRA
Messaggio 2811 del 08.01.2009, 15:56
di Francesco Storace

Noi non dimentichiamo. Trentuno anni fa, in via Acca Larentia a Roma, una strage falciò un gruppo di militanti del Msi. Caddero Franco Bigonzetti e Francesci Ciavatta, assassinati dal commando di terroristi rossi, e poche ore dopo, Stefano Recchioni, dal capitano dei carabinieri Sivori.
Per tanti anni ci sono state commemorazioni, dallo scorso anno ad oggi sono però cambiate molte cose.
Dodici mesi fa ci fu persino Fini, con una faccia tosta incredibile, ad una messa in suffragio dei martiri. Non aveva ancora svelato il proprio antifascismo…
Oggi Fini non ci sarà, ma dirigenti di An fanno sapere che ci saranno. Alemanno alle 9 del mattino - un orario giusto, diciamo… - e poi Gasparri, Meloni, Rampelli…
Io ci andrò alle 18, prima di recarmi a Frosinone. E spero di non incontrare chi in quel luogo andrà ipocritamente.
Franco, Francesco e Stefano non sono caduti perché antifascisti, sono stati ammazzati dagli antifascisti. Chi strumentalmente cambia bandiera per ragioni di potere, risparmi le sue lacrime finte.
Non ce n’è bisogno.
Se vi fa piacere vi salutiamo lo stesso. Ma non in via Acca Larentia.
Per favore. Risparmiateci l’ipocrisia di questo nuovo antifascismo.

P.s. Un anno dopo, marzo 1979, davanti a quella sezione spararono ancora.
C’ero io che affiggevo manifesti. E mi salvai dai colpi calibro 7,65 sparati da una ventina di metri, per un puro colpo di fortuna.
Anche allora furono antifascisti che tentarono di uccidere quello che individuavano come un militante di un “covo fascista”. E mi seccherebbe un po’ essere ricordato oggi nel nome dell’antifascismo.
pogodibono
Messaggio 2810 del 08.01.2009, 15:52
X QUELLA PERSONA CHE CONTINUA A FARSI CHIAMARE NESSUNO

... Ecco, comincia da qui. Cambia subito il tuo nik e la vita ti sorriderà di nuovo ...
Diabolik
Messaggio 2809 del 08.01.2009, 15:19
Non ho capito bene cosa vorrebbe dire il messaggio n. 2740 rivolto ad Alessandro ma mi dispiace che un consigliere Comunale come Alessandro proponga di far atterrare di notte un elicottero al Campo del carburo.
Perchè piuttosto non dice al SUO Sindaco di partecipare più spesso alle riunione della Conferenza dei Sindaci perchè le navi anche durante l'inverno facciano delle corse intelligenti e non avere dei buchi di orario di 2-3 ore? Probabilmente non sarebbe necessario l'intervento sempre dell'elicottero, ma basterebbe anche la nave un medico un infermiere e un'ambulanza. O no?
X Alessandro Dini (2)
Messaggio 2808 del 08.01.2009, 15:10
Sono pienamente in sintonia con il messaggio 2739 del 08.01.2009, 13:31.
Questo sfruttamento della morte di un Uomo al solo scopo di polemizzare è scandaloso e ridicolo.
x passi pedonali
Messaggio 2807 del 08.01.2009, 15:07
SUI PASSI C'E' ANCORA PERICOLO PER I PEDONI

Nei passi in oggetto, specialmente quello di viale Cerboni, se metti fuori il naso devi ritrarlo subito perchè non rallenta nessuno. Un giorno mentre mi accingevo ad attraversare un'auto mi ha suonato, forse perchè occupavo la SUA strada. Ci vogliono i segnali Cimabue dai finisci le cose che inizi

 
Rhino
Messaggio 2806 del 08.01.2009, 15:06
parliamo di nessuno...
parliamone ricordando innanzitutto che Ulisse, quando si presenta come Nessuno, lo fa avendo già in mente un inganno, avendo già tessuto un piano ben organizzato per fare fesso il ciclope...parliamone ricordando che da sempre ogni azione che intraprendiamo avrà necessariamente conseguenze, ed è da ammirare chi sa accollarsene il peso quando arrivano, senza lamentarsi o senza scaricare il suddetto peso addosso a qualcuno con la scusa della chiarezza o della sincerità...quando perseguiamo per noi stessi piaceri o affetti trasversali che solleticano il nostro substrato emotivo, dobbiamo essere consapevoli che questi sono giochini assai pericolosi e pronti a reggere il peso di ciò che potrebbero scatenare...
Non voglio fare il moralista, la vita è difficile per tutti e ognuno di noi ha il proprio giardino segreto...ma è nella fontana di quel giardino che possiamo lavarci, se ne abbiamo voglia, e ripartire facendo tesoro delle esperienze passate. Il mea culpa non serve a niente , forse è più utile cercare di stare vicini alla persona con la quale ci sentiamo in colpa e chiedersi nel frattempo se sia il caso di restare insieme a lei o se le nostre azioni non rappresentino un cambiamento interiore che deve essere accompagnato da una variazione sostanziale nella nostra esistenza...oppure facciamo come meglio si crede, ma non il confessionale, non l'espiazione, non il pianto pubblico pseudopurificatore...

resta poi un punto sospeso su tutto questo, ed è quel messaggio dove leggiamo che quel nessuno, per chi scrive, è tutto...
question time
Messaggio 2805 del 08.01.2009, 14:50
Ma perché fare lunghe dichiarazioni più o meno intime, senza dire (a scelta) di chi si parla o da dove si scrive o qual è il fatto/problema?
Certe volte capisco solo che la tastiera di alcuni camminatori sempre molto "criptici" gli funziona abbastanza bene. Certe volte nemmeno quello. Sarà sicuramente colpa mia, ma capita solo a me?
Francesco
Messaggio 2804 del 08.01.2009, 14:48
Sono tre settimane che un'ennesima perdita è stata riparata alla meno peggio, coperta solamente con terra e ghiaino e segnalata da un cartello, ovviamente in curva, che rischia (e ha rischiato) di causare incidenti fra macchine che vengono da direzioni opposte: chi viene da Lacona è costretto ad allargarsi in curva, e quindi chi viene da Portoferraio rischia di fare un bel frontale! In più con questo tempo del cavolo spesso il cartello cade e, chi non lo sa, rischia di passarci sopra! Nessuno caschi dalle nuvole se succede qualcosa!
DISTANZE....
Messaggio 2803 del 08.01.2009, 14:44
X ALESSANDRO DINI
Messaggio 2802 del 08.01.2009, 14:31
MA PORCO CANE NON RIESCI A RICORDARE ANDREA NOMELLINI SENZA STRUMENTALIZZARE IL TRAGICO EVENTO?!?!?
SEI PROPRIO SENZA CUORE!!!!!!!!!!!!
CIAO ANDREA CI MANCHERAI TANTISSIMO
Alessandro Dini
Messaggio 2801 del 08.01.2009, 13:50
Domanda semplice:
ma perchè, di notte, l'elicottero del 118 non atterra al "Carburo",(quattrocento metri dall'Ospedale Civile Elbano)quando normalmente non si effettuano partite di calcio e dove i paloni dell'illuminazione sono distanti sessanta, dico sessanta, metri dal centro del campo.
Spesso vediamo in darsena Medicea yacht con annesso elicottero, che apponta su una superficie di 50 mq.
Vogliamo pensare che i piloti di tali elicotteri siano più capaci di quellli che pilotano quello "giallo"???????
O è solo manfrina e poca attenzione per la salute di Noi Elbani.
Alessandro Dini
bugliolo
Messaggio 2800 del 08.01.2009, 13:44
"x echo" Premesso che ci inchiniamo tutti dinanzi al tuo pozzo di conoscenza,se uno esprime solidarietà nei confronti di un popolo che è quotidianamente "dilaniato"dai bombardamenti,non significa che faccia parte x forza di uno schieramento politico,come sembri essere te.Dici che ci sono verità oggettive,è vero infatti 60 anni fà i territori arabi sono stati occupati dagli ebrei lo sapevi?ecco perchè uno si schiera..e i palestinesi non mi stanno certo così a cuore..X me è fondamentalista pure la mi nonna che dice dù rosari al giorno figurati certi Musulmani.
CIORCELLO
Messaggio 2799 del 08.01.2009, 13:21
X ECHO
Premetto che generalmente apprezzo i tuoi interventi ma ...
Accidenti, anche tu ti ci metti. Parli come se soltanto tu fossi dotato di chissà quale universale cultura! Eppoi, vorrei sapere quali sarebbero queste cosiddette "verità" che tutti dovremmo conoscere e, che a quanto sembra, tu conosci molto bene. Il tuo personalissimo modo di esprimerti per me rappresenta (in questo caso) solamente un vero e proprio eccesso di zelo. La verità è che nessuno conosce la verità. Anche la storia, nel suo lungo percorso attraverso il tempo, ha dovuto spesso subìre le più svariate interpretazioni, talvolta pure universalmente ribaltate. Capire non è mai facile. Serve intanto un forte senso critico e una spiccata obiettività nonchè la reale volontà di saper leggere attentamente fra le righe, attingendo sempre da fonti di diversa natura e differente pensiero. Pertanto, a parer mio, solo attraverso il confronto e, perchè no, il dialogo è "forse" possibile illudersi di essersi fatti almeno una vaga idea delle ragioni per cui certi eventi accadono o sono accaduti. Ma come ho detto ... potrebbe trattarsi solo di un'idea comunque vaga. Saluti ...
PASSAGGI PEDONALI
Messaggio 2798 del 08.01.2009, 12:28
A Marciana Marina sono comparsi dei passaggi pedonali a dosso, detti "salvavita".
Sono il miglior deterrente alla velocità di auto, camion e moto e permettono un sicuro attraversamento ai pedoni.
I passi "salvavita" marinesi hanno un unico pericoloso problema... non sono preceduti da opportuna segnaletica verticale od orizzontale e diventano quindi un pericolo per gli altri utenti della strada.
Urge provvedere immediatamente a precisa segnaletica.
La soluzione è ottima ma deve essere completata altrimenti si mette a rischio la sicutrezza stradale che si voleva, con l'adozione di tale sistema, garantire.
Grazie per l'attenzione
Paolo
p.s. Attenzione - nelle attuali condizioni - se dovesse cadere su di un dosso mal segnalato un motociclista o un ciclista, la responsabilità sarebbe della Provincia e del Comune.
BRAVO MATTO!!!
Messaggio 2797 del 08.01.2009, 12:05
Il Matto ha ragione , la pace tra Irsraeliani e Palestinesi è una utopia!!! Nessuno la vuole, nessuno la cerca, tutto il mondo arabo vuole destabilizzare lo stato ebraico perchè la gente cominci ad andarsene e libnerare la penisola arabica da quello che considerano un "tumore" - GLI EBREI - mettevelo bene in testa e se vi informate bene, cominciate a vedere che gli Ebrei, tutto sommato, si sono sempre limitati a fare lo stretto necessario per difendersi dal terrorismo. Sono SEMPRE stati attaccati e non hanno mai attaccato gli altri per primi, ricordate la famosa guerra dei sei giorni.

Tutti vogliono parlare e dire la loro e così è giusto, dal punto di vista della "libertà di opinione e di pensiero" , ma questo non è abbastanza, prima di parlare di certi argomenti è necessario mettere im moto il cervello - e come dice il Matto - studiarsi un po' di storia, QUELLA VERA e non rifarsi alle boiate di giornalisti ignoranti, gretti, politicizzati e talvolta analfabeti, dal punto di vista della vera informazione. Smettete di ragionare con la testa di Veltroni, di Berlusconi & C..., della pubblicità (tutta spazzatura ingannevole) e toglietevi da dosso tutta quella ignoranza che ci contraddistingue come ITALIANI, quelli che in vita loro non hanno mai letto un libro e frequentano solo le università della bettola, del bar, dello stadio, della telenovella, di sky ecc.. e poi imbastiscono delle discussioni da far paura!!!! Cercate di usare il cervello e non intervenite a favore di quello che grida "al lupo... al lupo..." e siccome vi piace, ne fate subito una verità vincente e ne sposate la causa!!! magari per una foto "strappacuore", che rappresenta solo una parte!!!
Cominciate a leggere qualcosa di interessante in questo sito, già proposto da Epicuro http://www.forumpalestina.org/news/2008/Gennaio08/DibattitoFieraLibro/DibattitoFieraLibro_Intimidazioni.htm , può essere un inizio!! rileggete magari l'ultimo post di Epicuro (il primo che trovate andando indietro e che corregge l'opinione di uno che ha parlato senza sapere).
Certo, esistono anche le opinioni proprie, ma che non devono assolutamente sostituire le VERITA' già esistenti e immutabili, QUELLE VERE...!!!!

ECHO
Ora basta!!!
Messaggio 2796 del 08.01.2009, 11:39
IL COMUNE DI PORTOFERRAIO VOTA L'UNIONE DEI COMUNI
E' IL PRIMO PUNTO ALL'ORDINE DEL GIORNO DEL PROSSIMO CONSIGLIO.
Il consiglio comunale di Portoferraio è convocato per oggi alle 17 e 30 (e in seconda convocazione martedì, stessa ora). Al primo punto il voto sull'adesione all'Unione dei Comuni.
SONO CURIOSO DI VEDERE SE IL NOSTRO COMUNE CONTRIBUIRA' ALLO SPERPERO DI DENARO PUBBLICO VOTANDO L'ADESIONE AD UN ENTE INUTILE.
Carlo Dotto
Messaggio 2795 del 08.01.2009, 11:35
Solita bagarre politica per le luci dell'aeroporto. Ma quando le luci (pochissimi anni fa, due tre, non 20) non c'erano? L'elicottero arrivava solo di giorno? No, per niente. Arrivava a qualsiasi ora della notte, al limite usciva Piscione con una torcia gli faceva due lampi e lui atterrava. Io, che non sono nessuno, ho un tomtom che mi porterebbe all'aeroporto al buio e senza fari, figurati loro. Il problema vero è che come al solito viviamo in un periodo del " non mi compete" e " non ci sono i requisiti necessari". E intanto si va a rotoli. Anzi, nella merda proprio.
nessuno
Messaggio 2794 del 08.01.2009, 11:02
Talvolta si fanno delle azioni senza pensare alle conseguenze, ed è quello che mi è successo , purtroppo non è la prima volta, ammetto i miei infiniti sbagli a volte grandi a volte meno grandi, ma ho mancato di rispetto al mio mondo, alla mia famiglia al bene più grande della mia vita, alla mia vita.
Amo la mia famiglia da morire, i miei figli e la mia splendida moglie.
Ho voglia di ricominciare, ho voglia di continuare ad amare quella donna che da tanti anni ha condiviso con me le gioie della vita come la nascita dei nostri meravigliosi figli, il sogno della casa e tante altre cose e purtroppo cose e situazioni cose meno belle.
Ho seminato vento e sto raccogliendo un uragano!
Buona giornata a tutti i camminatori!
CIORCELLO
Messaggio 2793 del 08.01.2009, 10:34
X IL MATTO

E' davvero impressionante la tua conoscenza storica. Solo per precisare: quando parlo di fare di tutta l'erba un fascio mi riferisco più specificatamente al fatto che non è vero che tutti siamo degli sprovveduti, insensibili, o ipocriti. E tu, non devi avvalerti del diritto di mettere all'indice, INDISCRIMINATAMENTE, le altre persone, almeno non quelle che di certo non conosci. Se vuoi, parla pure per te stesso, ma evita per favore di andare oltre. Non è il caso.
Quanto al presunto DNA imbevuto di folle odio razziale, da parte degli israeliani o dei palestinesi, non sarei così riduttivo. Dovresti sapere, e sono certo che lo sai, che il mondo è pieno di gente che odia altra gente. Anche in Italia, vi sono stati e purtroppo ci saranno ancora, casi di eclatante manifestazione a sfondo razzista. Non è dunque una prerogativa esclusiva di quei popoli che hai citato. (potrei anch'io fare una lista, in tal senso). La necessità poi di parlare oggi della crisi medio-orientale, risponde unicamente all'esigenza di voler analizzare, ognuno certo a modo suo, un evento di estrema attualità, che oltretutto, fornisce lo spunto per più approfondite riflessioni, di carattere storico, politico, etico e anche morale. Nessuno vuole togliere per questo, la meritata considerazione ad altri fatti, che personalmente reputo comunque estremamente importanti. saluti
Una mamma
Messaggio 2792 del 08.01.2009, 09:06
Vorrei fare un ringraziamento speciale ad 2 persome speciali, che ieri hanno fatto gioire i nostri figli. Grazie di cuore da tutte le mamme e babbi presenti ieri. Siete unici!
AIGLONVIAGGI
Messaggio 2791 del 08.01.2009, 08:29
X NESSUNO
Messaggio 2790 del 08.01.2009, 01:25
Molto spesso, sentirsi NESSUNO, dipende anche dall'indifferenza degli altri. E succede di sovente quando non hai "beni al sole", e più che NON ESSERE, NON HAI e questo viene fatto pesare e vieni emarginato.
IL MATTO
Messaggio 2789 del 08.01.2009, 01:05
" La Terra Promessa "

Allora, visto che qualcuno ha scritto che blatero, che faccio di tutta l’erba un fascio(non è vero quella buona me la fumo), che 500 mila morti in Somalia non sono un buon motivo per parlarne, forse questa volta è giunto il momento di fare chiarezza: Da duemila anni in Israele nulla è cambiato. Tutti i paesi del mondo fanno finta di mediare per la pace, quando sanno benissimo che nulla cambierà, visto che Israeliani e Palestinesi portano nel loro DNA odio e discriminazione razziale reciproca! La striscia di Gaza è solo un pretesto,purtroppo i motivi sono più coplessi e radicati. Per secoli, tra occidente ed oriente è stata intolleranza religiosa, con conseguente occupazione territoriale e sottomissione delle popolazioni conquistate alla propria Fede! Gli stessi Cristiani sono stati barbari per interi secoli! In nome di Dio, Maometto e Allah milioni di uomini sono morti inutilmente per assecondare la follia di Patriarchi invasati che in nome del BENE e dell’AMORE creavano vere e proprie macchine da guerra e sterminio! Anche il Papa ha parlato di pace e tolleranza, proprio Lui Patriarca di quella Chiesa Cristiana che per milleseicento anni in nome e per conto di Dio ha perseguitato, giudicato e crudelmente massacrato tutti coloro che NON credevano nella Santa Romana Chiesa Cristiana, lui che discrimina gli omosessuali, come facevano i nazisti, invita alla diplomazia e alla tolleranza? Ma svegliatevi, ragionate con il vostro di cervello, non con quello della Rai o di Mediaset, leggetevi la Bibbia, e qualche libro di storia, forse allora mi darete ragione, nessuna diplomazia al mondo riuscirà mai a mettere pace in Israele!
Chi crede e conosce le Sacre Scritture sa che il popolo di Israele è stato maledetto da Dio stesso come «Ebreo errante»! Alcuni dicono che esistono motivazioni economiche perché continui la guerra tra Israeliani e Palestinesi, comunque sia: il popolo d’Israele è ancora alla ricerca della terra promessa….
Gli errori si pagano prima o poi ed il tempo - si sa - è galantuomo
Messaggio 2788 del 08.01.2009, 00:25
Caro Nurra,
Io credo che la ca...ta dell'annullamento del regolamento urbanistico il Sindaco se la sogna ancora di notte, poiché è chiaro come il sole che l'annullamento ha fortemente penalizzato l'effettiva necessità della cittadinanza e si sia trattato di un atto esclusivamente politico
Sono convinto che quell'errore lo pagherà a caro prezzo alle prossime elezioni, visto che l'agonia dell'emergenza abitativa è stata prolungata come minimo di altri 5 anni, non bastando i decenni precedenti!
Senza casa
CATTIVIK
Messaggio 2787 del 08.01.2009, 00:06
CARI amici, quanto possiamo sopportare l'inefficienza della nostra sanità? certo il popolo italiano è caratterizzato da sempre da una enorme dose di pazienza e adattabilità...ma qui mi pare si dorma in uno stato di totale inerzia!!in particolare sull'isola siamo abbandonati a noi stessi, a tempi d'attesa da subire senza possibilità di rivolgerci altrove...ma certo!basta prendere il traghetto, andare a PAGAMENTO da un bravo professore sul continente, già conosciuto e raccomandato da altri che, come noi, qui non hanno avuto risposta!
trovare strutture inadeguate, servizi sospesi come fossero attività private in chiusura estiva...manca il personale, mancano i soldi, mancano i supporti comunali...ma non mancano le figure dirigenziali!non mancano gli stipendi vergognosi di chi dovrebbe occuparsi proprio di queste inadempienze!
e noi???PAZIENTIAMO!!!
ci arrabbiamo sul momento, malediciamo questo e quello, ma tutto finisce nella nostra rassegnazione!!
vi invito a denunciare pubblicamente quello che succede quotidianamente...e ad utilizzare la rabbia in modo costruttivo...non per parlare male di qualcuno nè fine a se stessa, ma per far conoscere e per far sentire la propria voce, in poche parole per far valere dei sacrosanti diritti.in fondo, per chi dirige, proprio il passare sotto silenzio è l'arma del propr io potere!!!
EMERGENZA SANITA'
Messaggio 2786 del 07.01.2009, 23:50
AMICI, la situazione è MOLTO PEGGIO di quanto sembri!!!
Il caso dell'elisoccorso è niente in confronto a quello che succede nella NUOVISSIMA RSA!!!
Inaugurata in fretta e furia, pur non essendo ancora a posto (esempio: era estate, e non c'erano i condizionatori...) ora CASCA GIA' A PEZZI!!!
Lo ha detto anche oggi un consigliere regionale: il riscaldamento funziona A GIORNI ALTERNI, i poveri anziani UN GIORNO SU DUE SONO AL FREDDO!!
Che in fisioterapia ci piove è già stato detto? Sì, ma il capo dell'Elba disse che due giorni dopo la fine del maltempo sarebbe stato tutto a posto... O ANDATE A VEDE'!!!!
Ma non è tutto: la sapete l'ultima?!? pare che il seminterrato SIA ALLAGATO, PIENO D'ACQUA!!!!
Eppure, avete sentito l'assessore regionale? LA COLPA E' DEI SINDACI SE LE COSE NON FUNZIONANO!!!!!
Il solito scaricabarile all'italiana... e intanto la gente PAGAAAAAA!
[Pagina precedente] [ Pagina successiva]

visita
MUCCHIO-SELVAGGIO.....
ISOLA D'ELBA