Pagina 1172/1223: [«] [] [1167] [1168] [1169] [1170] [1171] (1172) [1173] [1174] [1175] [1176] [1177] [] [»] LASCIA UN MESSAGGIO
Autore Messaggio
Gloria
Messaggio 3832 del 09.02.2009, 21:38
Ciao Eluana!!!
roky
Messaggio 3831 del 09.02.2009, 21:32
ciao Fabrizio e un saluto a tutti i lettori, Eluana è morta, ha smesso di vivere condoglianze alla famiglia.
X Campese...pieno di vomito.
Messaggio 3830 del 09.02.2009, 20:53
Caro campese, se sei così sensibile a queste cose e debole di stomaco, cerca di prendere subito provvedimenti, consulta un medico o uno psicologo!!!
Cosa farai altrimenti quando pioverà di quel che tona!
P.S. Prepara anche le mutande di bandone! (potrebbero servire anche quelle)
Foresi
Messaggio 3829 del 09.02.2009, 20:51
Pare che la regione toscana (tutto minuscolo) abbia deliberato per 160.000 euro di finanziamento per la messa in sicurezza delle banchine del porto di Marina di Campo, circa trenta giorni fà;nessuno sà nulla o molti sanno e fanno i giochini di sollevare un problema sapendo che vi è una risposta in merito?
Rotellini Gabriele
Messaggio 3828 del 09.02.2009, 20:35
Chiedo scusa a tutti, ma il link non funziona ancora, di seguito l'articolo apparso su "Corriere.it".

Meditate gente meditate

Crolla il turismo made in Italy, eravamo il primo paese ad attirare gli stranieri adesso siamo al quinto posto.


Diceva lo scrittore Henry Miller che la destinazione di un viaggio «non è mai una località ma piuttosto un modo di vedere le cose». Ecco, come modo di vedere le cose, l'Italia non piace più come una volta. Nel 1970 eravamo il primo Paese al mondo per numero di turisti stranieri. Da molti anni siamo ormai scivolati al quinto posto, dietro Francia, Spagna, Stati Uniti e Cina. E nel 2020, secondo le previsioni dell'Organizzazione mondiale del turismo, perderemo altre due posizioni, finendo dietro anche a Gran Bretagna e Hong Kong. Un declino che sembra inarrestabile per un settore che da noi vale il 10 per cento del Pil, dà lavoro a due milioni di persone e muove ogni anno 90 miliardi di euro. Non è solo una questione di orgoglio nazionale, dunque. Ma un serio problema economico che in tempo di crisi potrebbe avere conseguenze devastanti. Perché stiamo scivolando indietro? In parte, ma solo in parte, non dipende da noi. È tutta l'Europa ad essere in declino: negli anni '80 copriva i 2/3 delle destinazioni mondiali fra una decina di anni scenderà al 40 per cento.

Il turismo tradizionale — città d'arte, mare e montagna — perde colpi a vantaggio di quello verde e ambientale, più in linea con lo spirito dei tempi. E infatti stanno lievitando mete fino a pochi anni fa di nicchia come la Patagonia, le Galapagos, la Namibia o la Nuova Zelanda. Ma la responsabilità è soprattutto nostra. Una prima spiegazione — poco originale e piuttosto sconfortante — è che la nostra industria turistica è poco competitiva. Nella speciale classifica del World Economic Forum, l'organizzazione che ogni anno cura il meeting di Davos, siamo solo al 28/mo posto. Buoni ultimi nella vecchia Europa a 15, dietro a tutti i nostri potenziali rivali come Francia e Spagna, che infatti attirano più stranieri di noi. E superati da Paesi che non hanno certo nel turismo il loro cavallo di battaglia come il Lussemburgo. Cosa vuol dire poco competitivi? Lo spiega «L'Italia. Il declino economico e la forza del turismo », una corposa ricerca a cura di Attilio Celant, direttore del Master in economia e management del turismo dell'Università la Sapienza di Roma, e Maria Antonella Ferri, che insegna nello stesso master. I nostri difetti peggiori — secondo il rapporto del World Economic Forum — sono le infrastrutture non sempre all'altezza della situazione (alberghi ma non solo), la mancanza di un cervello pensante che possa organizzare l'offerta nazionale, e anche uno scarso utilizzo di Internet, che ormai è l'agenzia di viaggio più utilizzata al mondo.

Con ordine. Forse è una caratteristica che si intona bene con l'immagine dell'Italia nel mondo, ma l'Organizzazione mondiale del turismo la sottolinea quasi con orrore. Nel nostro Paese solo il due per cento degli alberghi è affiliato ad una catena internazionale. Una fetta minuscola se paragonata non solo al 70 per cento degli hotel americani, ma anche al 12 per cento della Spagna, al 18 della Francia o al 20 della Gran Bretagna. Certo, lo straniero che sceglie l'Italia per le sue vacanze preferisce la gestione familiare della pensione Maria al super hotel con mille stanze arredate nello stesso modo a Buenos Aires come a Vienna. Ma se Maria e i suoi figli accolgono (magari al meglio) chi ha già deciso di partire, solo le grandi catene riescono a «creare» turisti, offrendo tariffe speciali a chi è già stato cliente dei propri hotel in altri Paesi, oppure puntando sui grandi numeri di chi viaggia per congressi e fiere. A parlare sono i soldi: la produttività del personale che lavora negli hotel italiani è bassa. Secondo uno studio della commissione europea siamo al dodicesimo posto tra i 27 Paesi dell'Unione Europea con poco più di 25 mila euro l'anno per addetto.

Quasi la metà del Belgio, e ancora una volta dietro ai nostri rivali europei Francia, Spagna e Gran Bretagna. Altra mancanza — secondo lo studio realizzato dai professori del master della Sapienza — è la scarsa attenzione a settori specifici che in tempo di crisi possono garantire la sopravvivenza, come il low cost e i giovani. In Italia praticamente non esistono i cosiddetti budget hotel, le catene con servizi spartani e tariffe contenute, che vanno forte in Francia e Spagna. Così come sono una rarità gli ostelli della gioventù, che magari non porteranno soldi a palate ma formano i viaggiatori di domani, quei ragazzotti che oggi girano con lo zaino in spalla e tra qualche anno potrebbero tornare con moglie, figli, e un portafoglio pieno di carte di credito. Siamo indietro, dunque. E siamo indietro non solo quando un inglese o un americano atterrano a Fiumicino o alla Malpensa ma già prima. Ormai in Europa il 34 per cento delle prenotazioni alberghiere viene fatto direttamente via Internet dai siti degli hotel, saltando l'intermediazione delle agenzie. Un modo per risparmiare qualche euro che — con la crisi economica e la filosofia del risparmio che conquista anche i ricchi — è destinato a diffondersi sempre di più. Ecco, in Italia le prenotazioni via Internet sono al 24 per cento, dieci punti sotto la media europea. Per la semplice ragione che sono pochi gli hotel che offrono questo servizio: il 60 per cento contro una media europea del 72 per cento. Le bacchettate non finiscono qui.

Lo studio sottolinea come l'Italia spenda per la promozione più o meno la stessa cifra degli altri Paesi del Vecchio continente: 160 milioni di euro l'anno contro i 180 della Francia e 170 della Spagna. Solo che più della metà di questa somma viene assorbita dagli stipendi e dalle consulenze delle strutture che di questo si occupano. Così come manca, sempre secondo la ricerca, un coordinamento reale che promuova il marchio Italia, magari unendo gli sforzi di città d'arte, mare e montagna che oggi corrono ognuno per conto proprio e invece potrebbero finire facilmente nelle stesse campagne e negli stessi pacchetti. Il risultato di questo triste panorama? Ci aiutano le fosche previsioni del «World travel & tourism council», l'organizzazione mondiale che riunisce i principali operatori del settore. Tra dieci anni l'Italia rischia di perdere un posto (dall'ottavo al nono) nella classifica mondiale del Pil del settore turistico, di perdere un altro posto (dal quinto al sesto) nella graduatoria dei soldi portati dai viaggiatori stranieri. E addirittura di uscire dalla top ten, oggi siamo ottavi, per gli investimenti nel settore turistico. Un disastro che non solo offuscherebbe l'immagine di quello che un tempo era chiamato il Belpaese. Ma che darebbe un colpo forse mortale ad un'economia già scricchiolante.

Lorenzo Salvia
08 febbraio 2009
Campese...pieno di vomito. Scrivi a Campese...pieno di vomito.
Messaggio 3827 del 09.02.2009, 20:00
Ho il vomito........
Ho il vomito nel vedere il mio paese in queste condizioni.....
Ho il vomito perchè chi ha concorso a ridurlo così in questi anni, puntualmente sotto elezioni tira la testa fuori.......
Ho il vomito perchè ha venduto i materassini in questi anni fregandosene del nostro comune e dei suoi cittadini......ora è di nuovo all' attacco a fare danni!
Chiedo ai suoi ( familiari):
Ma un po' di rispetto per noi compaesani e per il posto in cui siete nati ce l'avete?
Un po' di amor proprio ce l'avete?
Non vi fa male vedere quest' andazzo?
Eppure dovreste essere giovani rampanti?
( uno giovane/trombato)
MA PERCHE' NON LO TENETE A CASA A FARE IL NONNO O A FARE UN BELL' INVENTARIO?
I VOSTRI CONCITTADINI VI SAREBBERO ETERNAMENTE RICONOSCENTI.....
un campese
Messaggio 3826 del 09.02.2009, 19:59
x i poprietari di stabilimenti balneari,noleggio ecc.ecc

Prendo lo spunto da una richiesta fatta o meglio quasi una invocazione,da parte di qualche titolare di attività come sopra indicata,per ribadire il concetto che la natura crea i danni,i Comuni debbono urgentemente rimediare ed i Concessionari,dopo 3 mesi di pieno,regolare ed abusivo,se ne vadano alle Maldive,Thailandia,Seyschelles ecc.ecc.ed al ritorno passino dai Saloni e rinnovino i SUV (Gipponi per meglio intendersi) Mercedes e quant'altro.
Ma ci rendiamo conto che pur essendo le spiaggie un bene naturale che dovrebbe essere usufruito da tutti,questi signori da anni e piselli verdi fanno i nababbi con investimenti minimali e poi hanno il coraggio di lamentarsi......ma che se li facciano da se i ripascimenti !!
Elettra
Messaggio 3825 del 09.02.2009, 19:44
Per Rhino: però, per una come me che vuole visitare l'isola..non c'è che dire,mi hai fatto quasi passare la voglia! O forse no! Vedremo.
vecchio campese
Messaggio 3824 del 09.02.2009, 19:39
X i consiglieri di minoranza di Campo

In prossimità delle elezioni ci si attacca a tutto,anche alle bugie!!

Avete infatti pubblicato una foto delle alghe di Campo che risale ai primi giorni della mareggiata,e non alla situazione attuale.
Andate a vedere le spiagge in continente!!!!!non hanno ancora toccato un ramo!!!Il fatto è che ci sono troppi SOLONI e disfattisti in caccia di voti.Baldetti,sei una brava persona,ma sei meglio solo che male accompagnato!!


La foto era di repertorio messa dalla redazione le alghe infatti ad oggi, sono tutte ammassate davanti al circolo della vela
Rotellini Gabriele
Messaggio 3823 del 09.02.2009, 19:22
Mi hanno spostato la pagina....

Riecco il link, spero quello rimanga...

http://www.corriere.it/cronache/09_febbraio_08/crolla_il_turismo_made_in_Italy_focus_lorenzo_
salvia_c26cb174-f5b7-11dd-9877-00144f02aabc.shtml


Ringrazio Angela per la segnalazione
X gatti
Messaggio 3822 del 09.02.2009, 19:21
Scusa, hai ragione, me ne sono accorto ora che me l'hai fatto notare, probabilmente ero cosi attento acercare le parole che ho dimenticato di riferire la località. Io scrivo dal comune di Marciana, mi sono state riferite sparizioni nella zona di Procchio tra Fontalleccio e Vallegrande e di Marina di Campo sia appena fuori(Alzi e Pozzo al Moro)sia in pieno paese. Ma questa persona è presente in quasi tutto il territorio Elbano e gira con un furgone.
Vecchio scarpone
Messaggio 3821 del 09.02.2009, 18:48
La mia intenzione era di fare la GTE, ma un mio amico che vive lì mi ha detto che in certi punti rischio di trovarmi le moto da cross sul sentiero... è vero?
gatti
Messaggio 3820 del 09.02.2009, 16:50
certo che se tu ci dicessi almeno il paese o la zona, dove secondo te sparirebbero i gatti, daresti una mano a fare attenzione su una cosa che a quel punto sarebbe sicuramente illegale.

Se invece non dici nulla di questo, allora potrebbe anche darsi che lo fai solo per spaventare la gente.
buscioni e sentieri
Messaggio 3819 del 09.02.2009, 16:43
se fosse consentito a chiunque di mantenerli puliti?

Tu portati nel Poio o nel Bollero un paio di forbici da pota e taglia qualcosa che ti sbatte negli occhi. Voglio vedere chi ti trova e cosa ti dice...
Cerchiamo di non farci male da soli. Certo, se ci vai col ruspino....
E anche nella normativa del parco c'è scritto che quanto ricresce in un sentiero può essere tolto. Figurati poi fuori parco.
Niente ripascimenti a gratis per i soliti ripasciuti
Messaggio 3818 del 09.02.2009, 16:30
Io non voglio che anche quest'anno il mio Comune di Campo metta tutti i soldi che ha sulle spiagge.
Che poi se ci devo venire io, mi fate pagare l'ombrellone etc etc. e nemmeno mi fate la ricevuta.
Se volete guadagnare VOI coi soldi NOSTRI allora facciamo una bella società insieme. Se no, spendeteci soldi vostri.
Le strade sono piene di buche perché il Comune ha speso tutto nelle spiagge. Fra l'altro non tutti quelli che vengono sulle spiagge campesi stanno e spendono a Campo.
Non so se mi sono spiegato bene. Non fate troppo i furbini...
Mountainbiker
Messaggio 3817 del 09.02.2009, 16:16
Sono completamente d'accordo con elbatrekking difatti tempo indietro avevo già provato a lanciare l'idea della sistemazione della sentieristica da parte di volontari guidati da esperti che indirizzassero le persone ad un ripristino dei sentieri anche per ciò che riguarda il deflusso dell'acqua piovana, ma ho l'impressione che anche il tuo messaggio faccia la fine del mio... letto e dimenticato.
Se vuoi un consiglio fai come faccio io, ogni tanto mi metto pennato e sega pieghevole nello zainetto per sistemare alla meglio dove credo ce ne sia più bisogno, tanto se aspetti che lo faccia qualcun altro ai voglia a allunga il collo!
Per ciò che riguarda le moto sui sentieri sembra che non glie ne importi niente a nessuno, ogni tanto vola qualche multa ma è solo fumo negli occhi.
Se avessero veramente intenzione di togliere le moto dai sentieri è un pò l'avrebbero levate.
Angela x Gabriele R.
Messaggio 3816 del 09.02.2009, 15:49
Ciao Gabriele!
La pagina che hai segnalato sembra non esser più disponibile sul corriere online....
che diceva?
Giovanni
Messaggio 3815 del 09.02.2009, 15:39
Isola Verde & Blu

Apprezziamo l’ottimismo del direttore dell’Apt che intravede, in totale contraddizione con i dati generali forniti da autorevoli agenzie di studio ed analisi dei mercati, una buona partenza per la stagione2009.
Vorrei ricordare però che sono ancora sul tavolo spinosissime questioni , Trasporti, Gestione del territorio, qualità dell’ospitalità e non ultima la promozione di un territorio che in questi anni ha visto venir meno supporti fondamentali da parte delle istituzioni.
Non nascondiamoci dietro un dito, diciamo chiaramente che le nostre aziende sono tutte o quasi come si dice alla “Canna Del Gas “ che sopravvivono grazie ad un credito che è sempre meno tale, che potrebbe essere tardi per intervenire ma che come si dice “La speranza è l’ultima a morire” dopo di chè ci siamo noi.
Ora, in ragione di questa che sarà un’analisi semplicistica o come si dice, terra terra ci aspettavamo tutti delle risposte, una cura, visto che la diagnosi era ormai nota.
Ci aspettavamo risposte su un’alternativa al monopolio dei collegamenti marittimi che al momento insiste sulla rotta per Piombino, ci aspettavamo un’alternativa all’approdo testè citato, se non altro perché tira aria di elezioni e speravamo che qualcuno nel tentativo di riabilitarsi “politicamente” tentasse di dare seguito a tanti proclami fatti precedentemente, ma ancora una volta ci dobbiamo arrendere all’inconsistenza della politica.
Quest’isola aspetta soluzioni e non promesse, le aspetta da troppo tempo, si respira sfiducia e rassegnazione ad un destino che sembrerebbe segnato, ci serve un moto d’orgoglio che salvi se può la situazione e se non si può salvate almeno voi stessi tutelandovi con un po’ di sano buongusto.

Giovanni
Cittadino
Messaggio 3814 del 09.02.2009, 15:31
Non so chi vincerà le elezioni a campo, so solo che l'attuale amministrazione dovrebbe inserire tra le priorità l'organizzazione del ripascimento delle spiagge, soprattutto Seccheto e Cavoli perché altrimenti quest'anno sarà davvero duro per le locali attività turistiche sopravvivere...se qualcuno è a conoscenza di qualche intervento in programma lo prego di farmelo sapere perché così saprò di che morte si deve morire.
Grazie
TIZIANA GIUDICELLI -FORZA ITALIA VERSO LA PDL
Messaggio 3813 del 09.02.2009, 15:27
COMUNICATO STAMPA



SI È COSTITUITO A PORTOFERRAIO IL COMITATO ELETTORALE DI “FORZA ITALIA VERSO LA PDL” IN PREPARAZIONE DELLE PROSSIME ELEZIONI AMMINISTRATIVE ED EUROPEE CHE SI SVOLGERANNO IL 6 E 7 GIUGNO 2009. NELLE PROSSIME SETTIMANE IL COMITATO PRESENTERÀ ALLA CITTADINANZA LA SEDE DOVE SI RIUNIRÀ LA COMPAGINE DEL CENTRO DESTRA PER LA STESURA DI UN PROGRAMMA CONDIVISO TRA LE FORZE POLITICHE, LE ASSOCIAZIONI E LA CITTADINANZA TUTTA.




LA COORDINATRICE AZZURRO DONNA
PER L’ISOLA D’ELBA

TIZIANA GIUDICELLI


PORTOFERRAIO 05.02.2009
elbatrekking Scrivi a elbatrekking
Messaggio 3812 del 09.02.2009, 15:04
Allarme sentieri

L’eccezionale quantità di pioggia caduta questo inverno ha provocato seri danni al territorio.
Vari e ripetuti sono stati gli allagamenti dei centri urbani, lo straripamento di fossi e gli smottamenti di terra che in più di un’occasione hanno pregiudicato la viabilità.
Come un potente aratro l’acqua ha eroso la terra più esposta alla sua furia, trasformando in ampie voragini quelle che fino a poco tempo fa erano piccole fenditure.
Tutti gravi effetti immediati di un’anomala quantità di precipitazioni che sarà indubbiamente ricordata nel tempo.
In questo periodo inoltre, moto e cinghiali assestano il colpo di grazia al terreno che intriso d’acqua viene letteralmente sconquassato dal loro passaggio.
In quanto appassionato di trekking, ed assiduo frequentatore della sentieristica elbana, sono chiaramente preoccupato dello stato dei nostri sentieri, che certamente non eccelso, ha così ricevuto un ulteriore rilevante danno.
Le prospettive a breve termine poi non sono certo incoraggianti.
Con l’arrivo della primavera, la vegetazione esploderà rigogliosa, e certamente si impadronirà di molti tratti.
L’assurda burocrazia, e la scarsa manutenzione troveranno così nella natura un valido alleato, ed allora di “camminare” si potrà solo parlarne, cosa che peraltro a tanti riesce molto bene…
Personalmente vorrei proprio poter continuare a frequentare i miei sentieri, a piedi come in mtb; e se fosse consentito a chiunque di mantenerli puliti, sono convinto che tanti appassionati si impegnerebbero volentieri.
Per questo rivolgo un appello agli Enti preposti invitandoli a prendere dei provvedimenti, e magari ad organizzare delle giornate appositamente dedicate alla manutenzione dei sentieri in cui a chiunque sia permesso di darsi da fare per salvare questo nostro bene prezioso.

elbatrekking
MOVIMENTO SOCIALE FIAMMA TRICOLORE
Messaggio 3811 del 09.02.2009, 15:04
Il MOVIMENTO SOCIALE FIAMMA TRICOLORE dell'Isola d'Elba
DOPO
- la convocazione dei propri iscritti sabato 7 febbraio 2009;
- ampia e approfondita discussione sull'attuale momento della politica elbana in vista delle prossime elezioni amministrative di giugno 2009;

CONSTATATO

- che in seno alle forze politiche del centro-destra di governo - interlocutrici sul territorio dell'Elba - si lavora solo per una propria ambizione personale più che per un preciso programma da presentare ai cittadini elettori;
- che giornalmente compaiono sulla stampa notizie mai concordate o autorizzate e candidature mai discusse in seno all'ipotetico cartello politico del centro-destra;
- che risulta esserci dei personaggi all'interno della coalizione che, nonostante affermino di essere candidati di partito, cercano di raccogliere il consenso popolare anche attraverso la raccolta di firme senza averne portato preventivamente a conoscenza i partiti;

PRESO ATTO

- che il popolo elettorale di destra si è sempre riconosciuto nella serietà, lealtà, onestà e correttezza delle persone e delle proprie azioni e che mai si è prestato e mai si presterà in futuro a giochi di potere;
- che nel costituendo "Popolo delle Libertà" sono in atto diatribe difficilmente superabili le quali rendono impossibile qualunque accordo elettorale almeno fino a quando non sarà fatta estrema chiarezza al suo interno su persone e ruoli;

DECIDE

- di non partecipare agli incontri che saranno convocati dai rappresentanti sul territorio delle forze di governo (F.I. - A.N. - Lega nord);
- di presentare alle prossime elezioni amministrative di giugno 2009 delle proprie liste civiche, aperte e trasversali, in cui potranno essere inseriti iscritti e simpatizzanti della vera destra così come i rappresentanti di movimenti civici o associazioni che vorranno condividere un programma di governo che guardi sopratutto al bene dell'Isola d'Elba e dei suoi abitanti.

MOVIMENTO SOCIALE FIAMMA TRICOLORE
Federazione di Elba - Livorno
Il Segretario Maurizio Poli
Gabriele Rotellini
Messaggio 3810 del 09.02.2009, 14:47
da il Corriere della Sera on line:

Crolla il turismo made in Italy:

http://www.corriere.it/cronache/09_febbraio_08/crolla_il_turismo_made_in_Italy_focus_lorenzo_
salvia_c26cb174-f5b7-11dd-9877-00144f02aabc.shtml


Ragazzi siamo messi proprio male....
luna
Messaggio 3809 del 09.02.2009, 14:43
ho letto che il parco all'elba è inutile.... ma stiamo scherzando??? è utilissimo.. è proprio grazie al parco che io non posso ampliare la mia casa, è grazie al parco che in questo modo tanti nelle mie condizioni risparmiano tanti soldini...
Propritario di gatti
Messaggio 3808 del 09.02.2009, 14:20
Avviso ai proprietari di gatti: attenzione alle false gattare!!!

Da qualche tempo si notano sparizioni di gatti, belli, pasciuti e quasi sempre sterilizzati. E' stata notata una persona , sempre la solita, portare da mangiare a questi animali, e inspiegabilmente dove prima i gatti erano a gruppi di 10-12, dopo pochi passaggi di questa persona si riducevano a 5. Alcuni gatti starnamente scomparsi erano gatti di casa che frequentavano le colonie solo di passaggio e non avrebbero avuto nessuna ragione per andarsene, ma stranamente sono scomparsi.
I proprietari di gatti sono consigliati di stare molto attenti ai loro amici, perchè potrebbero sparire nel nulla come quelli che ho notato io e fare chissà quale fine.
rhino albergato
Messaggio 3807 del 09.02.2009, 14:19
si fossi foco arderei lo monno...
così diceva Cecco secoli or sono, con un naturale proseguio che viene da aggiungere prima di arrivare al torrei le donne giovani e leggiadre...

...si fossi albergator sai che farei?
andrei nell'Adriatico d'inverno
che forse qualche cosa imparerei...
vedrei quali so' all'elba le lacune
invece di restammene in eterno
a parla' male del parco o del comune...

Perchè appare aldilà di ogni logica andare a giro per l'italia unicamente per cercare un nuovo nome per il proprio locale, come se fosse così importante dichiarare esplicitamente mancanza di fantasia, e non muoversi mai per vedere quali risposte danno altrove al turismo, quali nuove soluzioni cercano dove sono indubbiamente più organizzati e più professionali di noi...

...già, ma noi abbiamo il mare...

Voglio ripetere un concetto che mi sembra non abbia avuto la prima volta alcuna obiezione e che si riassume nel decalogo del turista all'elba...

turista che vieni all'elba tieni ben presente che:

1. Prima di giungere all'agognata meta devi affrontare l'imbarco, con tutto quel che ne consegue in termini di perdita di tempo, una buona oretta di attesa nel porto ben saturo di gas di scarico, l'incertezza di essere accolto nel traghetto (ho visto io restare a terra numerose auto con il biglietto alla mano), la traversata fatta in condizioni pessime (sale giochi lorde, bagni luridi, stuart di bordo inesistenti) e chiaramente è qui che lascerai i primi 200 euro.

2. Finalmente sbarcato puoi accodarti alle auto in direzione del paese prescelto, dove forse troverai l'agenzia disponibile ad accompagnarti all'appartamento prenotato ma forse dovrai attendere un altro paio di orette, dove forse se hai prenotato un albergo dovrai aspettare con i bagagli anche mezza giornata per avere la camera libera e pulita, dove forse per un cambio di programma la camera o l'appartamento saranno diversi da quelli prenotati.

3. Adesso sei arrivato, puoi disfare i bagagli e vista la stanchezza e il disagio accumulati decidi di andare a mangiarti una pizzetta fuori con la famiglia; in questo caso preparati perchè c'è da attendere in piedi che si liberi un tavolo prima di spendere il doppio di quanto spenderesti in altre località turistiche...ma lo fai volentieri perchè sei all'elba, e la mattina seguente potrai godere del mare che la nostra isola sa offrire.

4. Dopo la cena puoi svagarti con le meravigliose attrattive che il paese offre, che consistono in un'interessante passeggiata dove è possibile ammirare le vetrine, celebri per i prezzi che possono competere con via Condotti o Via Montenapoleone, e...basta, che cosa ti aspettavi, noi abbiamo il mare...

5. Ora puoi andare a letto, e come in ogni vacanza degna di questo nome dormire tranquillo in attesa degli splendidi giorni di mare che ti attendono...

6. Mattina; adesso hai due scelte: farti una o due spiagge al giorno, visto che come ti hanno detto l'elba è varia e vale la pena girarla e alternare lidi di diversa natura, oppure prenotare ombrellone e sdraio (la cabina è solo per sceicchi e petrolieri) a prezzi esorbitanti in una spiaggia vicino all'albergo, ma in questo caso ti leghi al solito posto che vedrai per tutti i giorni senza la presenza effettiva di un bagnino salvo particolari momenti della giornata.

7. Nel caso tu abbia scelto di muoverti con la macchina per visitare altri lidi devi sapere che i parcheggi nei pressi sono introvabili oppure costano 10 euro al giorno, e spesso si tratta di campi assolati adibiti a parcheggi in un batter di ciglia. Preparati anche a passare parecchio tempo nella percorrenza continua su e giù vicino alla spiaggia che i posti, anche quelli a pagamento, non è che abbondino...

8. Finalmente in spiaggia! Dopo che avrai trovato un posto per stendere gli asciugamani e dopo aver spalmato di crema la figliolanza, finalmente si va verso la battigia, pronti a un bel bagno che possa mandar via la calura accumulata, ma...il mare pullula di meduse, questo che potrebbe anche costituire un passatempo (forse l'unico divertimento per i ragazzini è quello di girare nelle acque prossime alla riva muniti di maschera e retino a caccia di meduse) è anche un impedimento che diventa totale in certe giornate dove i grappoli urticanti sono ovunque; si consiglia, turista, di munirti di stick e di tanta ma tanta pazienza.

9. Dopo il bagno, se siete riusciti a rimanere illesi dalle urticanti amiche onnipresenti, cercate una doccia semplicemente per togliervi il sale (una di quelle che si vedono posizionate ogni tanto sulle spiagge di altre località, quelle docce all'aperto che consentono di dissalarsi in attesa della vera doccia pre-cena) ma non ce ne sono, anzi spesso sono assenti anche quelle a pagamento perchè riservate agli alberghi o a chi ha una cabina nei bagni adiacenti...pazienza, salati e sabbiosi dovete vestirvi e risalire in auto, all'interno della quale c'è una temperatura di 70 gradi, e riaffrontare il viaggio di ritorno...ah, se state tornando dalla costa del sole verso marina di campo, preparatevi alla coda nei pressi del paese che durerà una mezzora circa.

10. Prima di ricominciare la serata, soprattutto se siete in appartamento, forse potrete godere di un'altra sorpresa inattesa...semplicemente non c'è acqua, i tubi gorgogliano ma nulla esce...ma è così che ci si integra con il posto, solo una pellicola di sale sulla pelle scottata potrà farvi sentire vera gente di mare e più vicini agli abitanti del posto.

A tutto questo c'è da aggiungere la gentilezza diffusa negli operatori turistici e nei negozianti elbani, che accolgono il turista con frasi del tipo "arriverà la fine d'agosto" o simili, la professionalità di camerieri improvvisati e il nonnismo nelle occasioni di affollamento degli indigeni nei confronti dei vacanzieri...io mi sono sempre chiesto, guardando le partite di calcio, che cosa può spingere l'arbitro a intraprendere una carriera costellata di offese e di rischiati linciaggi, ma anche quando vedo le navi affollate giungere in porto viene da chiedermi chi glielo fa fare...

non ci si meravigli, quindi, se dopo anni di semina fatta in qualche modo la terra comincerà a dare raccolti sempre meno fruttuosi...è la legge dell'agricoltura...

saluti affettuosi come sempre

RHINO
AIGLONVIAGGI
Messaggio 3806 del 09.02.2009, 13:02
Riguardo a quanto dice Giobbe
Messaggio 3805 del 09.02.2009, 12:57
Ti faccio i miei complimenti. Hai elencato in modo chiaro e sintetico i molti mali del nostro turismo e hai ben smussato i facili entusiasmi di chi secondo me vive solo di illusioni e di sogni e fa l' ottimista per coprire la inefficienza sua e dell' ente che presiede. Quest'anno se piove di quel che tuona, altro che buona stagione! Verrà ancora meno gente dell' anno passato e molte delle attività che attualmente continuano a tirare avanti per l' aiuto delle banche, andranno a gambe all' aria. Sarò pessimista, ma la situazione è ormai arrivata ad un tal punto di degrado, che difficilmente intravedo speranze di ripresa.
Promozione questa sconosciuta
Messaggio 3804 del 09.02.2009, 12:35
Tutto va ben, madama la marchesa, va tutto ben, va tutto ben...

Dall’Apt dell’Arcipelago Toscano arrivano, notizie positive. Il direttore Icilio Disperati si è espresso favorevolmente rispetto alle previsioni 2009. “E’ un po’ presto per dire come andrà la stagione – ha premesso Disperati –in ogni caso i riscontri dalle Fiere nazionali ed internazionali sul turismo sono confortanti. Quest’anno contiamo molto sull’inizio stagione - ha detto Disperati - su Pasqua e Pentecoste ed latri evnti, sembrano portare ad un incremento di presenze. Subito dopo saremo in grado di tirare le somme”.

Caro e ottimista Presidente Disperati, si domandi in tutta sincerità che cosa attiri qui le folle di vacanzieri e quale canto di Sirena irresistibile catturi tanta gente proveniente da tutte le parti del mondo, togliendo per logica ciò che la natura generosa offre gratuitamente, forse si risponderebbe come me : Tolto il sole ed il mare rimane il magnetismo dell’invivibilità fatta di mancanza di servizi, di strutture al passo con i tempi , di percorsi alternativi al sole ed al mare, di semplicità ed educazione.
Se per un incantesimo riportassimo l’isola ai primi anni sessanta ( che Lei non ha conosciuto ) diventeremmo di colpo l’isola più bella accogliente e ricercata del mondo, un’isola con persone meno ingorde, senza clientelismi, con impianti turistici accoglienti e funzionali, spiagge pulite, strade libere e relativamente sgombre, con possibilità di parcheggio anche per un carretto a trazione animale.
Mi creda Presidente , questa meraviglia perduta, ci metterebbe al sicuro dalla catastrofe cementizia e di sovraffollamento, non si parlerebbe di crisi e Lei non si dannerebbe l’anima per promuovere questo scoglio. Invece oggi dobbiamo fare i conti con chi ha una semplice baracca o vende cocco sulle spiagge e si crede un potenziale operatore turistico., con la conseguenza che, se da una parte Lei ed altri enti ci dite di promuovere l’isola verde & blu dall’altra si accoglie i turisti con molta, troppa approssimazione, praticando balzelli, prezzi esosi di navigazione, Ticket e prezzi da Costa Smeralda, con scortesia compresa nel prezzo, insomma l’imperativo riguardo agli ospiti è drenarli, purgarli, asettificarli, metterli nell’alambicco aumentando (come sta succedendo ) la richiesta di denaro e la diminuzione dell’offerta che rimane il frutto stregato di una economia turistica che tende sempre più a prendere non offrendo in cambio, non solo i servizi essenziali, ma nemmeno un semplice grazie sussurrato con un sorriso, Ecco tutto questo, checché ne dica Lei sig. Disperati, è parte della follia che ci attanaglia , una follia in continua ascesa che lavora sulla scatola cranica di amministratori, commercianti, albergatori, locandieri improvvisati, tour operator e squali di altri mari con la potenza di mille centrali nucleari, una corsa incessante alla ricerca del Dio denaro e nel suo nome si depreda , s’intimidisce, si minaccia, ma non si cambia sistema di accoglienza e soprattutto, non si rinverdisce il nostro giardino!
Ecco forse è questa invivibilità che stranamente ancora attira ed apre squarci di degenerazione, perché è sporca, perché è senza difesa. Più c’è traffico di auto e di persone più si ha voglia di una scheggia di marciapiede dove mettere in vendita il sedere o un ombrellone, più c’è limiti più c’è smania di eluderli o aggirarli con la complicità di grandi burattinai, questa è la realtà della nostra isola, perennemente in cerca, non di adeguarsi ai tempi, ma producendo sempre infelicità e castigo .
Non me ne voglia la saluta una vecchia “lampada ” da sempre attaccata a questo scoglio.

Giobbe da Cosmopoli
GTE e Scarpone
Messaggio 3803 del 09.02.2009, 11:58
E' un vero piacere leggere post che riguardino i sentieri o le passeggiate all'Elba. E' un segnale importante per il turismo e il tempo libero degli elbani.
Sicuramente il Parco Nazionale è in ritardo sulla promozione del turismo verde (che non è una nicchia politica di turismo da attribuire al partito dei "verdi"). Se al Parco possiamo addebitare un ritardo di 11 anni... quanto ritardo hanno accumulato i sindaci elbani e la Provincia?
I sentieri, gli accessi e loro segnalazione sono di competenza anche degli altri enti locali.
Faccio un esempio: come arrivare a Capo Poro? La partenza è dal centro di Marina di Campo... non esiste alcuna indicazione per trovare l'accesso a un sentiero che non è inserito nel perimetro del Parco.
La Spagna, che in tema di turismo ha qualcosa da insegnarci, in questo ultimo decennio ha promosso tantissimo il "turismo verde", con o senza Parchi Nazionali ma semplicemente facendo le cose che in Italia si continuano a fare con fatica e lentezza.
L'unico dato importante è che abbiamo all'Elba un enorme potenzlale da poter sviluppare.
Mettiamoci in cammino senza polemiche e senza sprecare denaro in studi di fattibilità o progetti di costosi consulenti.
Che i sentieri ci siano, siano da pulire e siano da promuovere determinati itinerari "tematici" è cosa arcinota... che venga fatto anche dagli enti locali.
... ci sono le elezioni amministrative... che vengano inseriti, per essere perseguiti effettivamente, specifici punti nei programmi elettorali.
Paolo
IL QUIZZONE...
Messaggio 3802 del 09.02.2009, 11:17
RISPOSTA AL QUIZ.
La cosa sembra un po' cervellotica ma si può risolvere così:

A leggere si comincia sempre dall'alto verso il basso, quindi troviamo come prima indicazione il divieto di circolazione 24H su 24.
Subito sotto ci sono le eccezioni di PORTATORI DI H, I VIGILI , I CARABINIERI ETC, quindi questi possono circolare sempre.
Sembra ovvio che l'eccezione non annullata, comprenda anche chi deve scaricare, ma nei giorni festivi solo entro gli orari specificati.

L'HO VINTO il premio “Con me un c’è barba d’omo ” ???

Amico... non ti annodare per così poco, nel nostro "centro" ci sono cose ben più complicate e incomprensibili!

Un altro del centro
IlVicinato Scrivi a IlVicinato
Messaggio 3801 del 09.02.2009, 11:02
TOREMAR E LINEE IN CONVENZIONE, due cose ben distinte.
Non riconoscere questi aspetti significa portare la nave sugli scogli.
Marchetti scrive a Giovanni Fratini, su http://ilvicinato.blogspot.com
S.VALENTINO
Messaggio 3800 del 09.02.2009, 10:50


Speciale San Valentino 2009

Una serata davvero speciale per la Festa degli Innamorati al ristorante Il Picchio del Relais delle Picchiaie .
Una cena a lume di candela con un romantico menù degustazione ed abbinamento dei migliori vini.
Una musica dolce ad accompagnare piatti gustosi e momenti deliziosamente intimi.
Per i futuri Sposi un’occasione di scegliere l’ambiente ideale per il loro matrimonio.
Prezzo per coppia: Euro 90,00

Sabato 14 febbraio. La prenotazione è consigliata.

Telefono 0565933110
relaisdellepicchiaie.it
Foresi
Messaggio 3799 del 09.02.2009, 09:45
" L'importante è sbarrare la strada al centrodestra all'Elba " dice l'Alessi , ma guardando cosa ha regalato all'Elbani ,il consorzio di bonifica e l'Unione dei Comuni credo che volesse dire "l'importante è difendere la poltrona".
una mano sul cuore
Messaggio 3798 del 09.02.2009, 09:38
Una preghiera per ELUANA...........
SEZIONE FEDERCACCIA DI CAPOLIVERI Scrivi a SEZIONE FEDERCACCIA DI CAPOLIVERI
Messaggio 3797 del 09.02.2009, 09:29
La sezione federcaccia di Capoliveri ricorda che domenica 15 febbraio in piazza Matteotti avrà luogo la IV° Festa della Selvaggina .
Il programma della manifestazione prevede una gara cinofila per cani da ferma e da cerca su fagiano senza sparo che si terrà in località Ripitino (strada per straccoligno) che avrà inizio alle ore 7.30.
L a quarta edizione del concorso gastronomico intitolato ad Enrico Tonietti che inizierà in piazza Matteotti alle ore 11,30 dove i migliori ristoranti dell'elba si sfideranno nella preparazione di piatti a base di selvaggina.
Alle ore 12,30 aprirà il banchetto del cacciatore e tutti potranno gustare piatti a base di cinghiale, lepre, e fagiano ma non solo...
Alle15,00 ci sarà sempre in piazza una gara di tiro con carabina ad aria compressa divisa in due categorie dove verranno premiati il migliore dellacategoria adulti ed il migliore della categoria under 14.
Infine alle ore 14,30 avrà luogo per la prima volta all'interno della festa della selvaggina, il VEGLIONCINO DI CARNEVALE PER BAMBINI dove i più piccoli sono invitati a mascherarsi ed a conorrere al premio finale della migliore mascheratura.
Invitiamo tutti a partecipare ad una giornata di divertimento assicurato sia per i grandi ma soprattutto pe i BAMBINI.
CARO CYRANOPD che non sta a sinistra ma nell’OHIO!
Messaggio 3796 del 09.02.2009, 09:23
Se dai miei scritti lei deduce che sono di destra, vuol dire che necessita di un surplus di approfondimento politico. A meno che lei non appartenga a quella schiera di fanatici che giudica di sinistra tutti coloro sono vicini al PD e, viceversa, di destra, tutti coloro che ne prendono le distanze.

Una volta Nenni disse del PCI che non stava a sinistra ma semplicemente all'EST. Noi oggi, parafrasandolo, possiamo dire che del PD che non sta a sinistra ma nell’OHIO o in qualche landa "democratica” dell'East-America. Ragion per cui la "sua sinistra", che parla solo in termini astratti e per schemi, non ha le risposte giuste per gli elbani, che invece ragionano (e votano) pensando al portafoglio: sono persone che si devono fare la mesata da sole e non si possono contentare dei vostri "protocolli d'intesa".

Non per questo credo che la destra a giugno risulterà vincente. Credo anzi, che visto l’andazzo, rivedremo il film delle precedenti elezioni e, salvo miracoli dell'ultim'ora, ci sorbiremo altri 5 anni di "tavoli di concertazione"!
Elettore di centrodestra
Messaggio 3795 del 09.02.2009, 08:43
Volemo allacciarmi alla discussione sui responsabili o coordinatori della futura PDL, a Campo come a Portoferraio ci sono dei problemi fra chi è stato scelto dalle Federazioni e da chi è stato scelto dai cittadini, ora il nocciolo della questione è capire chi ha più peso politico, per quanto riguarda il mio pensiero il valore di chi si è misurato con i voti è superiore a quello del calato dall'alto, l'importante è vincere a giugno, ma se si continua di questo passo la vedo dura. Ps; prima usavano i sondaggi telefonici, perchè i responsabili provinciali e regionali non lo fanno per scegliere le persone che vadano bene anche a noi poveri elettori?
consiglieri di opposizione
Messaggio 3794 del 09.02.2009, 08:09
Nella loro qualità di Consiglieri Comunali del Comune di Campo nell’Elba, Baldetti Gianni, Dini Alessandro, Montauti Roberto e Gianluigi Palombi.

Interrogano il Sig. Sindaco per conoscere quali determinazioni intende ovvero ha inteso intraprendere, affinché le alghe accumulate sull’arenile antistante l’area prospiciente il Club del Mare vengano rimosse al più presto onde evitare, come di consueto avviene, il protrarsi delle soluzioni con l’arrivo della primavera e l’inizio della stagione turistica.
Visto l’andamento negativo dell’economia nazionale ed internazionale i suddetti consiglieri auspicano un immediato intervento affinché i nostri commercianti e tutti i residenti non risentano, oltre che della situazione sopradescritta, anche di eventi collaterali che indirettamente possono determinare un ingiusto danno all’immagine del Paese ed alla collettività.
Elbano Tonto
Messaggio 3793 del 09.02.2009, 00:04
Cara Romana, poichè penso che quando scrivi su Camminando ti rivolgi agli Elbani, ti voglio dire che da Elbano mi sento offeso e ti spiego perchè.
Visto che fai propaganda mistificando senza troppe sottigliezze la realtà dei fatti tra l'altro sotto gli occhi di tutti e così chiari che non hanno bisogno delle tue interpretazioni, devo dedurre che sei convinta di rivolgerti a degli interdetti mentali non in grado di seguire e capire ciò che accade.
Guarda che anche qui arriveno i giornali e c'è anche la televisione e non solo rete 4.
Scusa la reazione ma non riesco proprio a capire quali altre motivazioni ci possono essere visto che sai leggere e scrivere e avrai di sicuro una televisione.
Quindi ti ringrazio per lo sforzo che fai per informarci, ma lascia perde che ci pensiomo da soli.
carlo piombino Scrivi a carlo piombino
Messaggio 3792 del 08.02.2009, 23:11
credo proprio che il suggeritore di lupi di campo nell'elba vada cercato in una città del continente, di nome livorno.Il problema che l'onesta intelletuale ed il lavoro svolto in questi anni da dini e da altri in forza italia, portando avanti la carretta, non è ben visto da chi vuole solo la poltrona in regione o da altre parti...sapete di chi parlo...prepariamoci ad un altro 2004.Mi dispiace per Lupi, che ha lavorato negli ultimi mesi (nel 2006, per le precedenti elezioni, avrei da ridire) ma il coraggio non si trova per strada...senza rancore anche perché il problema di forza italia è a livorno, speriamo che il nuovo partito pdl faccia piazza pulita di tali personaggi che pensano solo alla poltrona, anche se ne dubito
Romana da 7G
Messaggio 3791 del 08.02.2009, 23:03
Hai ragione Giobbe. Scusa, da madre, ho tanto dolore
Ciao-
Avvicinandoci alle elezioni
Messaggio 3790 del 08.02.2009, 22:23
Ogni giorno un nome nuovo , una donna un uomo , non si sà, grande confusione , ma di programmi niente , fra le righe si capisce però che sta nascendo qualcosa di buono. Si sente in giro che il solito comitato di affari si sta organizzando i soliti tromboni mandano in lavanderia il vecchio vestito per presentarsi in piazza magari tinto nuovo e quindi nuova immagine. Si sente parlare di nuove iscrizioni in questo comitato di affari, mi sono informato per sapere le modalità di partecipazione , mi è stato risposto che ci volevano requisiti particolari che onestamente non avevo: essere indagati , avere almeno effettuato cinque abusi di proporzioni importanti ,e presentarsi con un piano di ristrutturazione per tutto questo. Ora mi chiedo essere indagato va bene gli abusi anche , ma che mi devo preoccupare di presentare un piano di risanamento è troppo . Ma allora che significato ha questa iscrizione al comitato di affari? Al che mi sono reso conto , non è che siano interessati solo alla quota di iscrizione? Che brutta fine stiamo facendo povero Capoliveri stiamo andando di nuovo nelle mani dell'ultimo padrone, alle ultime elezioni lo abbiamo fatto uscire dalla finertra ( non è Barbetti , anche lui è purtroppo una vittima usato e buttato ,chi è immaginatelo..... ) e ora gli leccate il c..o vi fate prendere in giro raggirare e lui cosi entra dalla porta principale. Fa solo i suoi interessi non gli importa niente del paese ,vi usa e basta, siete solo delle marionette nelle sue mani ,vive nell' ombra non partecipa vi chiama ,vi controlla ,vi usa , e solo per sanare le sue malefatte ,siete solo dei servi in mano al padrone . è proprio vero che la libertà non la meritate sarete sempre e solo dei perdenti e servi del padrone anche se vincerete le elezioni .
Cyrano
Messaggio 3789 del 08.02.2009, 22:11
Caro signor Pasqualino, ha proprio ragione lei: il suo centrodestra non è in grado di esprimere nessuna candidatura anche se ha il 70% dei voti, almeno nel suo paese. Vede che basta parlare e poi, anche se di destra, si può trovare d'accordo con me.
Ci si sente a giugno.
una mano sul cuore 2 Scrivi a una mano sul cuore 2
Messaggio 3788 del 08.02.2009, 21:48
Un pensiero costante nel mio cuore. Preghiamo per Eluana
Concorso a Premi
Messaggio 3787 del 08.02.2009, 21:39
E per di più resta il fatto tra gli "Eccetto" ci sia qualsiasi simbolino dall' H ai vigili ai CC. ai Pompieri... oh... ma non fatevi male perchè l'Ambulanza non è prevista non ci pò entrà! MULTATELI... (ma chi l'ha previsto? l'ufficio dei servizi sociali sto cartello?!?!)
camminatore
Messaggio 3786 del 08.02.2009, 21:16
Caro vecchio scarpone,

Scusa se ti ho sfruttato!
Il tuo post dimostra tutta l'inutilità del Parco e di internet all'isola d'Elba (escluso camminando.com).
A cosa serve un parco se non pubblica sul suo sito internet la grande traversata elbana, ovvero una importante iniziativa ambientale?
Ci voleva un privato?
E Legambiente attenta a tutto non ha mai richiesto la pubblicazione della GTE?

Cari Vecchio scarpone ti prego di accettare nuovamente le mie scuse.
Un saluto
Nerone
Messaggio 3785 del 08.02.2009, 20:57
Grazie Giobbe .
MOVIMENTO SOCIALE FIAMMA TRICOLORE
Messaggio 3784 del 08.02.2009, 20:36
Celebrata a Nettuno la “Giornata del Ricordo”


Significativa manifestazione irredentista della Fiamma Tricolore
Domenica mattina 8 febbraio 2009, si è tenuta a Nettuno una manifestazione della locale Sezione “Piero Fioravanti” della Fiamma Tricolore per rivendicare l’italianità dell’Istria, di Fiume e della Dalmazia.
Una delegazione del movimento ha posto una corona di fiori al monumento dei caduti, per poi recarsi al Campo della Memoria a rendere omaggio ai combattenti della Repubblica Sociale Italiana.
«E’ per noi molto importante questa manifestazione a ridosso delle cerimonie ufficiali per la “Giornata del ricordo” – ha dichiarato il Cav. Uff. Bruno Sacchi, locale Segretario della Fiamma –. Al “ricordo” nostalgico, lacrimevole, tanto tardivo da essere stomachevole, noi missini opponiamo la “Giornata del ritorno” delle terre dell’Istria, di Fiume e della Dalmazia alla Madre Patria. Oggi che queste parole sembrano assurde, noi facciamo una precisa scelta di campo. Mentre gli “altri” ammainano le loro insegne, noi eleviamo al cielo le bandiere delle terre irredente; mentre gli “altri” vanno a braccetto con gli uomini delle Istituzioni democratiche di questo Bel Paese, noi accusiamo gli uni di viltà, gli altri di complicità. Una complicità sessantennale che ha permesso il genocidio degli Italiani delle Terre orientali. Il “ricordo”, il vittimismo, il pietismo, la conta delle vittime non servono a nulla se non accompagnate da precise rivendicazioni politiche. Mentre tutti tendono a “spoliticizzare” questo evento, noi rivendichiamo il diritto di innalzare le nostre bandiere su quelle terre – oggi temporaneamente occupate dagli Slavi – che furono di Roma e di Venezia e che dovranno tornare italiane».




La cerimonia si è conclusa con un intervento del Cav. Uff. Dott. Pietro Cappellari, Vicepresidente della Delegazione di Roma della Fondazione della RSI – Istituto Storico: «Da pochi anni la tragedia delle foibe – tragedia che colpì tutta la comunità nazionale italiana e non solo una parte di essa – è entrata di diritto nelle celebrazioni ufficiali della Repubblica Italiana. Ossia è entrata nel novero di quelle “feste” a cui nessuno è interessato – se non quando vi sono dei fondi da “gestire” – ma a cui è obbligo partecipare per mero protocollo. Ed infatti, oggi si può parlare liberamente di foibe, di genocidio e di quant’altro solamente perché a nessuno, di questi avvenimenti, interessa più nulla. Quando nel primo dopoguerra, negli anni ’70 e ’90 si sarebbero potute fare delle precise rivendicazioni contro l’artificiale Stato-canaglia iugoslavo od i suoi “eredi”, il Governo italiano dimenticò non solo questo dramma nazionale, ma anche di essere rappresentante degli interressi italiani. Oggi, gli stessi che in quegli anni svendettero parte del territorio della nostra Patria e che addirittura furono sostenitori delle richieste iugoslave contro l’Italia, piagnucolano davanti alla “rivelazione” delle dramma delle foibe, come se mai avessero saputo, come se non avessero – anche loro! – le mani sporche di sangue, l’animo infettato di viltà e di infamia. Ed è opportuno differenziarci dai democratici “illuminati” che il 10 febbraio “ricorderanno” le foibe. Perché noi mai fummo complici di tanta vigliaccheria. Oggi, nella “Giornata del ritorno” il nostro pensiero non può non andare ai combattenti della Repubblica Sociale Italiana, gli ultimi difensori dell’italianità dell’Istria, di Fiume e della Dalmazia. Di fronte al loro cosciente sacrificio, s’innalzano le bandiere delle terre irredente baciate dal sole della nostra Patria».
Lemmonio Boreo
Una mano sul cuore
Messaggio 3783 del 08.02.2009, 20:23
Zitti almeno per rispetto

Per favore , basta!
Trovate un minuto per star zitti nel rispetto di una vita umana che si sta spegnendo .
Non temete, questo è un Paese libero, nessuno domani vi toglierà la parola, potrete in seguito ed in altre occasioni continuare a parlare di eutanasia , leggi, testamenti biologici e tante altre incomprensioni che affannano questo sporco mondo , ma, in questo drammatico momento cercate il silenzio, non mettetevi alla pari dei media o dei politici .... di dubbie verità ne abbiamo udite fin troppe, vi prego per rispetto di chi soffre ..fate un attimo di silenzio.

Giobbe
Elbana Indigena
Messaggio 3782 del 08.02.2009, 20:20
Cara Romana, anche io ho notato un preoccupante silenzio riguardo al tentativo di violazione dei principi generali del nostro ordinamento, primo fra tutti quello della separazione dei poteri, canonizzato dal buon Montesquieu e diventato il pilastro sul quale poggiano tutte le democrazie. Tu dici che il potere giudiziario è andato a sostituirsi al legislativo, ma a me pare esattamente il contrario: è il potere esecutivo che tenta di vanificare un atto del potere giudiziario, ma non per la povera Eluana, per la quale non c'è pietà né interesse, ma per portare avanti i cinici interessi di qualcuno che potrebbe poi usare lo stesso potere verso sentenze nelle quali potrebbe essere coinvolto. Tu affermi inoltre che la Cassazione ha deliberato senza una legge: cosa ne dici dell'art. 32 della nostra Costituzione, violata e vilipesa proprio da quei soggetti che le hanno giurato fedeltà (E' vero che poi oggi ha detto che abbiamo capito male, ma cosa vuoi, con tutti i tagli che la Gelmini fa alla scuola pubblica, ora siamo già diventati un popolo che non capisce.). Ti ricordo inoltre che la Giurisprudenza della Cassazione, pur facendo tendenza, non è Legge, per cui il giudice di grado inferiore, se lo ritiene, può discostarsene ed emanare una sentenza diversa.
elettore FI.. ex
Messaggio 3781 del 08.02.2009, 20:19
Prendiamo atto che il sig. Lupi non condivide quanto dichiarato dal consigliere Alessandro Dini sulle problematiche del porto.
Peccato, perché l'intervento del consigliere Dini è assolutamente lucido e condivisibile.
Forse però bisognerebbe spiegare a Lupi che essere coordinatore del partito non vuol dire esserne il padrone.
Il Dini è iscritto a FI e legittimato, in questo senso a parlare come tale. Anzi, ne è più legittimato del Lupi stesso in quanto eletto dai cittadini campesi. Sarebbe ora di finirla che ogni volta che qualcuno parla, intervengono i censori di turno, come se fossero gli unici depositari della verità, solo perché qualcuno gli ha dato un minuscolo ruolo politico.
Si stanno rendendo conto, i vertici del partito, di questa pietosa battaglia interna, che altro non fa che rendere ridicolo il partito e ne fa perdere consenso?
Lupi ringrazia l'Amadio. Noi ringraziamo Alessandro Dini, perché nonostante tutto sono 5 anni che fa battaglia di opposizione e non 1 mese solo (come i novell isalvatori della patria campese) e questo certamente allontana il sospetto di demagogia e strumentalizzazione.
Il Lupi, un altro di quelli convertiti sulla strada di Damasco, ha taciuto per tutto questo tempo. Adesso quello che dice non è molto credibile. E comunque l'opposizione, signor Pasqualino è quella rappresentata da Galli-Graziani, non da Dini.... O forse sbaglio?
E' tutto cosi poco chiaro... o forse fin troppo chiaro..
Campese Indignato
Messaggio 3780 del 08.02.2009, 20:13
Certo che ci vuole un bel muso! Dopo le continue e inappuntabili purghe di Balduba, tu che fai? Ti dissoci!! Ma ci facci il piacere!
Invece di cogliere l'attimo per sganciarti da questo inevitabile fallimento con conseguente svergognatura, tu che fai, ti dissoci!!!
MA DA CHE PATE STAI?!?
Q.T.
Messaggio 3779 del 08.02.2009, 20:12
Per "vecchio scarpone":

info sulla grande traversate elbana:
http://www.isoladelba.ca/default-grande-traversata-elbana.asp
Greesp
Messaggio 3778 del 08.02.2009, 19:52
Un altro parere te lo voglio dare io: questa ragazza ha le funzioni cerebrali ridotte a zero. Ciò vuol dire che, poveretta, essa non è altro che un corpo che sta portando avanti le proprie funzioni vitali basilari. Purtroppo non ci sono medicine che tengano, non basta trovare una formula per elaborare qualcosa che possa "aggiustare" quello che è "rotto". Per come la vedo io è solo un portare ancora avanti una situazione che non si sblocca e non si sbloccherà. Ma questi sono pareri personali e, per ora, si possono ancora esprimere. La cosa che fa male è vedere la gente che protesta davanti agli ospedali, telegiornali che sfornano servizi e serate speciali sul caso... fa male vedere che si può fare una legge in fretta e furia per salvare una vita(ma è vita?), e farne altre per evitare di curarne altre. E' forse coerenza questa?
Edmond Dantes
Messaggio 3777 del 08.02.2009, 19:49
Pasqualino Ma che dici??!!
Lo sanno tutti a Campo come stanno le cose.
Ha ragione Alessandro Dini, tutto quello che ha scritto risponde al vero ed è incontrovertibile (come il"fantomatico" documento sul Muti che nessuno ha mai smentito).
Pasqualino Lupi, facevi più bella figura stando zitto.
Ps ma mi dici chi è il tuo suggeritore o il presunto stratega che ti fa fare queste ca....e??!!
uno che vive in paese
Messaggio 3776 del 08.02.2009, 19:24
Caso Eluana:
Voglio esprimere il mio parere in merito a questo caso che sta scuotendo le varie opinioni.
1°sono a favore dell'utanasia quando questa è decisa dal diretto interessato o dove quest'ultimo l'avesse lasciato scritto.(la vita è dell'individuo e di nessun altro)
2°Sono a favore della pena capitale (sono contrario al sadismo)Credo che certi criminali vadano estirpati dalla faccia ella terra,Ovviamente quando si è certi al100% che siano colpevoli.
3°Eluana a quanto pare è (addormentata da 17 anni)
ma vive senza l'ausilio di nessuna macchina,tranne il sondino che l'alimenta.........quindi credo che togliergli l'alimentazione è un'omicidio...............ammeno che lei non sia stato di parere contrario.
quindi credo che,anche capendo la lunga odissea dei genitori,sia giusto alimentarla e nel frattempo studiarla per poi magari trovare la (medicina a questo lungo sonno.
Se le condizioni della ragaza sono diverse da come ho sentito dire il ioparere potrebbe essere diverso.
Vorrei leggere un parere diverso da mio con delle motivazioni .
suddito Nessuno
Messaggio 3775 del 08.02.2009, 18:34
Probabilmente le stesse persone che plaudono al decreto/disegno del nostro monarca, sono le stesse che hanno plaudito al divieto di cure mediche per i clandestini.
Forse c'è un conflitto, la vita è sempre VITA non solo quando dobbiamo prendere una posizione POLITICa
Forza Italia verso PDL
Messaggio 3774 del 08.02.2009, 18:31
Il Direttivo di Forza Italia verso il PDL di Campo nell'Elba , intende , con questo breve messaggio , ringraziare sentitamente il Consigliere Regionale di A.N. Sig.na Marcella Amadio , perchè ha largamente dimostrato di essere vicina alle problematiche dei pescatori di Campo nell'Elba e vicina alle problematiche che riguardano l' Elba tutta.
Firmato
Pasqualino Lupi coordinatore comunale di Campo nell'Elba.
Greesp X concorso a premi
Messaggio 3773 del 08.02.2009, 17:57
Per leggere il cartello basta solo aver fatto un po' di lezioni di scuola guida:
1.Il tiro a segno rimane chiuso tutto il giorno eccetto che per i portatori di handicap, per i vigili, carabinieri etc etc
I bossoli potranno essere raccolti e trasportati negli appositi cassonetti solo nei giorni festivi dalle 7 alle 9,30 e dalle 14 alle 17.
2.Su tutta la piazza è comunque consentito il lancio del disco purchè sia blu con una banda rossa trasversale
Punta66
Messaggio 3772 del 08.02.2009, 17:29
X CONCORSO A PREMI:

Aggiungo anche che le ambulanze....secondo quel cartello ...in piazza non potranno mai andare!!!!!!
Quindi gente non vi sentite male in Piazza Cavour o se no spostatevi al limite della zona vietata!!!
Romana da 7G
Messaggio 3771 del 08.02.2009, 17:16
In questi giorni non ho udito alzarsi una voce per sollevare il vero problema che divide l’Italia su questo caso, che non è solo morale, etico o religioso, ma semplice difficoltà nel dover prendere atto ed accettare che una Istituzione (Potere Giudiziario) ha prevaricato le prerogative del Parlamento, con il risultato di imporre, con sentenza della Cassazione, una legge inesistente, che di fatto potrà essere applicata anche in futuro, in quanto la Cassazione fa Giurisprudenza, senza essere stata né discussa né approvata dagli organi legislativi preposti dalla Costituzione.
E’ bene sottolineare che il Presidente della Repubblica è anche Presidente del CSM, in quanto garante oltre che della Costituzione, anche del Potere Giudiziario, quindi non può disconoscere e non fare eseguire una sentenza emessa, senza creare ulteriori lacerazioni istituzionali.
Il vero conflitto Istituzionale, si è creato tra le cariche ricoperte dallo stesso Presidente della Repubblica e non tra questi ed il Presidente del Consiglio.
Non è compito del Popolo Italiano conoscere tutti i meccanismi, ben noti agli addetti ai lavori, far finta di non sapere, gridare al golp, attentato alla Costituzione, questo si è strumentalizzare politicamente una vicenda privata e dolorosa, omettendo di non essere a conoscenza che nei vari Disegni di Legge, su questo argomento, presentati da vari gruppi politici laici e non schierati con il Vaticano, in NESSUNO è prevista la soluzione finale applicata dal Potere Giudiziario.
Cari amici nel 2009 forse è questo il vero oppio dei popoli.
CONCORSO A PREMI
Messaggio 3770 del 08.02.2009, 17:02
CONCORSO A PREMI


Al primo che indovinerà il vero significato del cartello saranno aggiunti tre punti sulla patente che potrà farsi levare poi a piacimento soffiando nel palloncino ,dopo aver bevuto diverse” birette.”
Il quiz è molto difficile, l’Organizzazione quindi, ha ritenuto di far scegliere fra tre soluzioni predefinite.
Il segnale significa :

1)Divieto di transito dalle 0 alle 24
I PORTATORI DI H, I VIGILI , I CARABINIERI ETC.
CI POSSONO ANDARE SOLO NEI GIORNI FESTIVI
.
Carico e scarico dalle 7-9,30 e 14-17

2)Divieto di transito dalle 0 alle 24 eccetto portatori di H, vigili carabinieri ectc.
ECCETTO CHI DEVE SCARICARE CHE DEVE ANDARCI ALL’ORARIO STABILITO, MA NEI GIORNI FESTIVI

3)Come la due, ma CHI CARICA E SCARICA ENTRA ALLE ORE STABILITE, MA NON PUO’ SOSTARE IN TUTTA LA PIAZZA , quindi scarica al volo anche la roba fragile.

Chi darà la prima risposta giusta oltre ai punti riceverà il premio “Con me un c’è barba d’omo ” che sarà consegnato al Kursaal con un Kit di sopravvivenza di “birette” di varie marche.


uno del centro
Dario Pozzi
Messaggio 3769 del 08.02.2009, 16:24
Egregio Leonida,

Quando valutate i prezzi dei passaggi marittimi il tempo di percorrenza preso a sé stante non è rappresentativo senza conoscere la distanza percorsa così come non lo sarebbe la distanza senza l'indicazione del tempo necessario a percorrerla.
Raddoppiare la velocità significa mediamente quintuplicare (nelle migliori ipotesi) i consumi di carburante.
A parità di portata netta (veicoli + passeggeri) il costo di un mezzo che viaggi a velocità doppia rispetto ad un altro è significativamente superiore e lo stesso può dirsi per la manutenzione ordinaria con ovvie ricadute sui costi di ammortamento.
Percorrere 39 miglia a 30 nodi dovrebbe costare di più del triplo rispetto a percorrerne 13 a 15 nodi, un terzo di 108 fa 36 e il furto sul canale di Piombino è evidente.
Comunque senza fare grossi calcoli su linee esotiche basta paragonare Livorno-Capraia (37 miglia in 2 ore e mezza) al costo di circa 15 euro a passeggero con la stessa cifra chiesta per Piombino-Portoferraio (13 miglia in 1 ora).
non pigliamo in giro
Messaggio 3768 del 08.02.2009, 16:19
Caro Leonida da Sparta ,

in Italia a febbraio si va da Civitavecchia a Messina 15 ore quindici ore di navigazione con Caronte&Tourist con circa 100,00 per un'auto e 2 persone .
A St. Malo in Bretagna a Febbraio con le onde dell'Atlantico non ci vado neanche se mi pagano , e Jersey scusa l'ignoranza , ma non l'ho mai sentita nominare .
Sarebbe bello che ci fossero anche all'Elba 4-5 compagnie di navigazione private oltre a quella pubblica .
Saluti .
Forza Italia verso PDL
Messaggio 3767 del 08.02.2009, 15:50
Con questo comunicato si rende noto che , le uscite sulla stampa del consigliere di minoranza , eletto nella lista civica " La voglia di fare il coraggio di cambiare", Sig. Alessandro Dini sono di stretta iniziativa personale e non sono condivise dal Direttivo Comunale di Forza Italia , in quanto, lo stesso, non ha mai relazionato o concordato con il Partito quello che scrive , per questo motivo il coordinamento si dissocia fermamente da qualsiasi pubblicazione ,presente e futura, a nome e per conto del Sig. Dini.
Firmato
Pasqualino Lupi Coordinatore Comunale di Forza Italia verso il PDL.
Vecchio scarpone
Messaggio 3766 del 08.02.2009, 15:39
Io sul sito del parco ci sono andato... ma non mi pare che ci siano grandi cose... soprattutto per quanto riguarda i sentieri..
Carlo Elba
Messaggio 3765 del 08.02.2009, 14:21
Salve GLuigi,
verissimo, le “ idee politiche” non si comprano con una tessera e aggiungo che quelle degne di questo nome sono molte meno di quelle in circolazione.
In fondo sono solo due: liberale e socialista e per quanto io propenda per la seconda sono fermamente convinto che una sana idea liberale non abbia poi molto da invidiare ad una sana idea socialista così come del reciproco. Ciò che fa la differenza invece, ma non è proprietà ne dell'una idea ne dell'altra, è l'onestà intellettuale della persona che la sposa. Quando questa condizione si verifica, il confronto delle idee diventa materiale di inestimabile valore per la crescita civile e culturale, è come vento giusto che soffia sulle vele della nave paese.
Purtroppo sulla nave Italia equipaggi inadeguati, mediocri, condizionati da logiche da guerra fredda e falsi integralismi religiosi fino a tradursi in atti di pirateria politica-mafiosa, hanno aperto l'otre dei venti che Eolo aveva donato per un veloce e sicuro ritorno in patria.
Cosa avvenne dopo è noto e spero che la leggenda si ripeta.
Carlo
LEONIDA
Messaggio 3764 del 08.02.2009, 14:03
Per non pigliano in giro

per le traversate sulla grecia mi sto organizzando, vedi intanto questa:

St Malo / jersey, 1h 15 min traversata (a febbraio) auto + 1 passeggero euro 108,00 con CONDORFERRIES
Per Caput Liberum
Messaggio 3763 del 08.02.2009, 13:54
E' un pensiero comune. Alcuni personaggi devono farsi da parte. Nonostante abbiano condizionato il passato ed il presente, non li abbiamo mai sentiti una volta sola, fare un commento, un discorso, esprimere un concetto, politico, amministrativo, progettuale. Sono capaci solo di politica della giornata, di intrallazzi neppure troppo evoluti di voler aggirare e sfuggire ad ogni regola. Saltano sopra ad ogni carro purchè vincente, poi non combinano niente di buono, anzi incasinano intere amministrazioni. La destra od il centro destra di Capoliveri può tornare a governare senza bisogno di tale apporto, bene Barbetti, bene Patrizia, Claudio, Andrea. Se hanno la forza ed il coraggio di fare pulizia, insieme possono scrivere una pagina nuova.
Mi pare questi siano i segnali di incoraggiamento da parte degli elettori, recepirli spetta responsabilmente anche ai vertici politici.
Restiamo in attesa, una eventuale sconfitta non trovi poi scusanti inesistenti.
A J73
Messaggio 3762 del 08.02.2009, 13:24
Ciiao J73
Penso che ci siano delle anomalie nel tuo discorso. Scrivi:"dare la possibilità ad ognuno di noi di decidere della propia esistenza" ed Eluana non ha deciso niente. Poi ti ricordo: Eluana respira in modo autonomo è SOLO alimentata con un sondino. Ultima cosa tu parli di "quel corpo ormai privo di vita" su quali basi scentifiche? Poi in quanto la ritieni "priva di vita" quindi morta, non dire "liberiamo Eluana"... i morti non si liberano. Piuttosto dovrsti dire liberiamo i genitori da quel corpo e dalla loro soffernza.

Gift.
GABOLIVERI
Messaggio 3761 del 08.02.2009, 12:47
O VE LO SITE SCORDATO? E' così che ci conoscono in tutta l'Elba ed anche sulla costa. Quanto a capacità a sapersi muovere fra i meandri dell'amministrazione, quella attuale può dare lezioni a molti. Quello che non riesce a fare è scivolare fra le maglie della legge: la rispettano e la applicano sic et simpliciter, senza adattarla alle loro esigenze. Sarà questo il motivo per mandarli a casa? Capoliveresi, la decisione è vostra.
Per vecchio scarpone
Messaggio 3760 del 08.02.2009, 12:46
Caro vecchio scarpone,
perchè non vai sul sito del parco? Li è tutto spiegato per benino.
Ciao e buona traversata

Camminatore folle
Elbano
Messaggio 3759 del 08.02.2009, 12:44
Io non mi sento in grado di dare un consiglio su Eluana,per il semplice fatto che non alimentandola piu al 100% la si fa muorire si ma di fame è vero che lei è li su quel letto immobile però non è attaccata ad alcuna macchia per tenerla in vita perciò perchè ucciderla così,(quanti casi ci sono stati che dopo anni un bel giorno si sono svegliati)perchè non sperare anche per lei,(e quante testimonianze ci sono state di ragazze in coma che anno subito di tutto e al momento del risveglio anno raccontato tutto)non uccidetela cosi aspettate ancora un po prima di fare questo passo e poi potersi pentire un domani queste decisioni poi non sono più recuperabili percio l'unica cosa che mi sento di dirvi penzateci bene.................................................................
non pigliamo in giro
Messaggio 3758 del 08.02.2009, 12:21
Caro Temistocle da Atene e Caro Leonida da Sparta ,

e' chiaro che dalla crisi si esce lavorando tutti insieme , anche chi ha il monopolio di fatto deve comunque fare anche non uno ma due passi indietro .
I turisti non comprendono quale comodita' pagano per 200 e passa euro per un'ora di traversata ?
E' inutile poi inviare continuamente fax a pochi giorni dalle partenze 02 agosto e 09 agosto c'e' buona disponibilita' sulle navi , ormai i turisti hanno gia' prenotato .

Come la storia insegna , infatti in Grecia e' gia' un po' che c'e' un po' di rivoluzione , potrebbe poi anche arrivare in Italia e anche all'Elba , esempio la De Agostini fa stampare i Libri per i bambini in PRC repubblica popolare cinese gia' dal 1998 ?
Ci vuole i soldini , ormai sono finiti , li hanno rubati tutti ?
[Pagina precedente] [ Pagina successiva]

visita
MUCCHIO-SELVAGGIO.....
ISOLA D'ELBA