Page 1162/1186: [«] [] [1157] [1158] [1159] [1160] [1161] (1162) [1163] [1164] [1165] [1166] [1167] [] [»] LASCIA UN MESSAGGIO
Autore Messaggio
Foresi
Messaggio 1858 del 06.12.2008, 11:20
"NON POTEVANO DISPERDERE IL PATRIMONIO DI 35 ANNI DI COMUNITA· MONTANA".



Hanno modificato la legge regionale per permettere l·istituzione dell·unione dei comuni con il solo consenso di pochi.In Valdera, Pontedera e compagni ,si sono affrettati a creare una unione dei comuni ;chi sarà il presidente? Il prossimo ex sindaco che dopo due mandati si troverebbe a piedi.All·Elba lo stesso ,per le poltrone e gli stipendi da 40.000 euro lorde l·anno invece di diminuire i costi dell·amministrazione pubblica,invece di abolire le provincie si esprimono con grande fantasia e "disinteresse" a inventarsi nuovi ruoli e compensi.Peccato la ghigliottina langue in disparte.
rhino
Messaggio 1857 del 06.12.2008, 11:00
forse è vero, mi so· incatugnato in un buscione...
ma c·è forse più gusto a procedere lungo i soliti stradelli puliti e segnati, dove du· pennellate nel muro ti dovrebbero di· dove vai e anco ·ndove dovresti anda·?
Nel buscione ci so· le more, e magari sotto i pruni trovi anco ( tipico richiamo del marcianese agli allenamenti quando invita il compagno a dare la palla: anco, anco...) qualcosa che ·un ti saresti mai aspettato...
...incatugnassi è uno sport, e bisogna essere allenati e preparati come in tutte le discipline.
Col capo sotto ai lastroni, poi, se c·è chi mi ci mette tanto di cappello...

sono stato deliberatamente provocatorio, e rileggendo il battibecco mi rendo conto che l·amico marcianese risulta ad occhi imparziali notevolmente più simpatico di me...

ma vedi, malachia, tutto questo è servito...

il politico che con le proprie affermazioni seriose e più o meno condivisibili ( non da me ) non brillava, ha immediatamente assunto un altro aspetto più fresco e spontaneo alle prime punzecchiature ricevute...

...lo saluto, dalla baraccopoli dove, questo è poco ma sicuro, si respira un·aria diversa, popolare e più umana rispetto ai parioli...
cinghiale ELBANO
Messaggio 1856 del 06.12.2008, 10:21
ARSENIO LUPIN
Messaggio 1855 del 06.12.2008, 10:15
X GROGNARD
Non capisco perchè vengano fraintese le parole "sorbo" e "genìa". Sono semplicemente riferite al al carettere fiero e duro del capoliverese "autoctono" (passami il termine) . Ma cosa c·entra l·anacronismo con questo? Lo so· che ormai il paese è misto, ma dato che sono "aborigeno", se permetti mi è rimasto tanto orgoglio di Capoliveri che fu· che solo chi l·ha conosciuto sente una profonda nostalgia, nel bene e nel male.
Il "diplomino", era per dire che molti si atteggiano a saccenti e non lo sono.L·istruzione deve andare di pari passo con il saper fare e l·onestà, altrimenti un paese non si gestisce.Tutti a 20 anni abbiamo voluto cambiare il mondo con i nostri ideali .
Ti cito la famosa frase del Gattopardo.
"Se vogliamo che tutto rimanga com·è, bisogna che tutto cambi." Forse penserai che non c·entra nulla, ma ha il suo perchè....Salutoni.
tata
Messaggio 1854 del 06.12.2008, 09:43
Sono concorde anke io ke a Piombino bisognerebbe fare una cernita di persone ...Per quanto riguarda i vigili i quali nn possono fare niente perchè è un terreno privato,dovrebbero almeno contattare il signore propietario,visto che si conosce l·identita·.Nn credo proprio ke nn esista una possibilita· di far mandare via gli zingari dal parcheggio ex Enel o da qualsiasi altro posto!!!!!!Ci vuole tenta voglia e buona volonta·.Quando l·ex enel,fungeva da parcheggio,ed era una comodita· visti che di parcheggi nn ne abbondiamo specialmente in quella zona( dato che il venerdi è giorno di mercato)come è stato fatto chiudere.
luminara
Messaggio 1853 del 06.12.2008, 09:32
l·asl avrà pure ragione, io non lo so, ma so quante norme non vengono rispettate, e l·asl lo sa e ne è responsabile, ma chiude tutti gli occhi che ha e...mi auguro...prega perchè non succeda niente...ti assicuro più gravi di una luminara a meno di mt 2,5. poi ripeto se la norma dice questo...che sia...
GROGNARD
Messaggio 1852 del 06.12.2008, 09:08
Per Arsenio Lupin

Troppo presuntuoso, a mio avviso. Quel "NOI sappiamo ..., NOI conosciamo", suona intanto come terribilmente anacronostico e un pò mi spaventa pure. E· come voler dire agli altri, ai tanti altri, "Voi non sapete nulla di questo paese, NOI invece ..."!! Potete vantarvi nel dire di sapere e conoscere tutto quello che volete riguardo ai "sorbi" o alla "genìa" di Capoliveri, tuttavia, rischiate di apparire decisamente poco credibili, se soprattutto tenete in debita considerazione il fatto che oggi, la stragrande maggioranza dei capoliveresi è costituita da gente proveniente da ogni luogo. E· evidente dunque, che, a meno VOI non foste autorevoli studiosi, non possiate di fatto conoscere sufficientemente l·attuale "genìa" dei nostri concittadini. E, ammesso e non concesso che foste in grado di conoscerla, mi parrebbe gravemente pregiudizievole, comunque, prescindere da essa per individuare chi fosse in grado e chi no, di assumersi specifiche cariche amministrative. Per quanto poi concerne i giovani, e il loro "diplomino", sono del parere che, ben venga certamente l·istruzione, quella vera, intendo, purchè corredata, da una buona dose di onestà morale, senso civico e sani princìpi, senza i quali, da sola, temo, non potrebbe essere considerata assolutamente sufficiente, nè tantomeno utile all·intera collettività. Salutoni ...
web
Messaggio 1851 del 06.12.2008, 07:58
CARO SERGIO BISOGNEREBBE FARE LA SELEZIONE A PIOMBINO PER CHI VUOLE VENIRE ALL·ELBA
Romana da sette generazioni
Messaggio 1850 del 06.12.2008, 01:34
Caro Echo e Camminando,
ringrazio entrambi per le precisazioni e risposte, dirette e no, (mi scuso per l’omissione di nomi dei naviganti spariti, cosa assolutamente involontaria).
D’accordo con Voi, chiari gli intenti di Prianti, di cui ammiro il coraggio e gli scopi.
Però, mentre accetto la similitudine dell’approdo, non riesco a condividere quella relativa al muretto “fastidioso”, pur avendo ben presente che l’urgenza ed il bisogno induca a farla al di fuori dei luoghi all’uopo adibiti.
Il tutto non elimina il dovere successivo, provvedere alla necessaria pulizia, (cosa regolarmente effettuata da ogni donna nella propria casa).
Con il beneplacito del nostro amatissimo blog (confermato dai numeri) potremmo provvedere, insieme, alla bisogna. Si può????

PS – Ti prego, non parlare di Elba “matrigna”, prova a chiamarla “zia”, è il massimo della considerazione concessa. Certamente sei in grado di capire la …..differenza, in caso contrario,
fattela spiegare.
Grandi, unici e strani gli Elbani! Riescono ad applicare regole ferree per i gradi di parentela.
Nonostante le contraddizioni, li stimo tanto, così come sono.
Ciao a tutti.
GIULIO
Messaggio 1849 del 05.12.2008, 23:56
Da Camminando. com:
----------------------------
GIULIO
Messaggio 28009 del 04.06.2008, 21:01
Provenienza: PF
CAZZABUBBOLI (SUCCESSIVAMENTE BATTEZZATI PIPIRITTI) IN VIA GUERRAZZI
Ma è vero che hanno sospeso i lavori e che ricambiano ·n·altra volta idea??
·Un ci posso crede·...
Peria!!!
Allora sei come Cimabue...fai ·na cosa ne sbagli due...
Ho sentito di· che Parigi, un giorno che si trovava a Madrid (fra capitali si rispettano...) ha comprato ·na partita di supposte nere a prezzo favorevole, l·ha pagate coi nostri soldi, però...c·è un però...quelle supposte ·un so· bòne, so· fuori norma, le potemo anche butta· o, secondo i gusti, mèttesele nel derrière (detto alla parigina...)
Costavano poco sì!!...le dovevano butta· via...poi hanno trovato ·l pollo...et voilà...come nel burro...bene deh!!
Ma ora quei soldi di tutti che hanno speso (e ci aggiungerei anche le spese pe· fa· i buchi pe· quella ventina che ormai hanno già messo, e pe· levalli e risistema· tutto...) ce li rimborsa Parigi? O Peria-Cimabue?
·Un vorrete mica che i cittadini si accollino tutte le cazzate che fanno amministratori e dirigenti???
Un punto prima o poi bisogna mèttelo!
Una volta si diceva: "chi sbaglia paga"...·un·è più così? ·Un vale più?
Eppure quando il cittadino sbaglia gli rifate le bòccole e anche le controbòccole!!!
Peria-Cimabue dice a Tenew: "sono finiti gli anni delle ristrettezze e degli interventi insufficienti..."
Certo che se i soldi bisogna buttalli dalla finestra è meglio ·un fa· nulla.
Te l·ho già detto più volte...ormai sei arrivato al capolinea, ·un·hai fatto nulla finora...fai ·na cosa...continua così...almeno ·un fai danni...
*****************************************
Da A Sciambere:
---------------------
venerdì 05 dicembre 2008

A Sciambere di Cimabue

Tra i nostri ricordi più vivi di un tempo lontano c’è un antico “carosello” promozionale di una mistura assolutamente improponibile: Dom Bairo l’Uvamaro, capace di farti rimpiangere anche l’antico “aleatico (si fa per dire) bastonato”, spacciato ai milanesi per decine di anni.
Il raccontino a cartoni animati era incentrato sulle imprese di un fraticello decisamente pasticcione, imbranato come una foca (monaca) chiamato “Fra’ Cimabue (che se una cosa fa ne sbaglia due)”.
Costui dopo aver combinato una serie di casini reagiva alle proteste ed alle reprimende degli altri frati con una formula fissa, minimizzante e serafica: “Eh che cagnara! Sbagliando s’impara”.
Ma evidentemente Cimabue non traeva mai positiva esperienza dalle sue avventure, perché continuava a far disastri.
Orbene oggi sistemando per l’ennesima volta in apertura di giornale la cronaca di un “pasticcio marinese” c’è venuto di pensare: “Ma possibile che questi, che devono amministrare un comune che su una carta geografica d’Italia risulta esteso come una cacatina di mosca, che dopo Ghilarza è per territorio il più ristretto d’italia, e che ha un numero di abitanti evacuabile con un viaggio di un vapore (nemmeno tanto grosso), riescano a stampare tutti giorni un casino novo? ma chi so’, Cimabue?”
X Luminaria
Messaggio 1848 del 05.12.2008, 23:23
Vorrei avere notizie più precise sulla luminaria, perchè se è un problema di sicurezza non mi spiego il motivo per il quale l·Asl possa intervenire oggi, e non lo ha fatto per moltissimi anni visto che dal 1987 non ci sono state leggi che possano aver modificato regole sulla sicurezza delle luminarie. Se invece il problema è la potenza ENEL che non è sufficiente, la colpa è del Comune che non ha fatto le dovute richieste d potenziamento della linea. Sperando che tutto si risolva per il bene della comunità , auguro buone feste a tutti.
Amico di Sergio
Messaggio 1847 del 05.12.2008, 23:13
Cari amici, forse non avete ancora capito, che i vigili e le altre autorità non possono fare nulla al cospetto di chi si è appropriato di un terreno privato, in questo caso il terreno è di un privato (PIRELLI) e il comune non può nulla. Pertanto mettetevi l·animo in pace, speriamo che non ampliano il fabbricato sennò ne arrivano altri.
malachia Scrivi a malachia
Messaggio 1846 del 05.12.2008, 21:18
per rhino
Ti 6 incatugnato in un buscione di nulla! Se sarai cosi· fortunato da capita· all·Elba verso primavera, vedi le idi di marzio, devi miratti a le spalle.
Se la duri rischi di esse incalcato col capo ne le lastre.
Smettela di carosa·!!!!
Il politico (sic!) non mi pare marcianese.
Noi simo piu· seri e spesso volutamente serotini.
che qualcuno spenga tutto
Messaggio 1845 del 05.12.2008, 21:07
qual·e· la destra- qual·e· la sinistra cantava un grande
cantautore - ebbene a 60 anni compiuti l·ho capito anch·io, penso che non entrero·mai piu· in un seggio elettorale perche·, come diceva mio nonno - un saggio
del 99 - cavaliere di vittorio veneto - il capitale ha sempre creato richezza ma non l·ha mai saputa distribuire - al contrario i le opposizioni di sempre non
sono mai state capaci di creare nulla - salvo il perpetuo
desiderio di voler distribuire bene la richezze altrui.
DOPO LE NOTIZIE DI OGGI DEI GIORNALI E TELEGIORNALI SIAMO SEMPRE AL PUNTO DI PARTENZA
Solo un grande rammarico - i pesci abboccano sempre alla stessa esca che peccato !!!!!
IO VADO A PORTO AZZURRO
Messaggio 1844 del 05.12.2008, 19:54
Una domanda mi sorge spontanea: in quanto residente a Capoliveri ho pagato anch· io la palestra due volte e chiedo a chi e· piu· colto e informato di me poiche· non vorrei pagarla una terza volta. Se il palazzetto dello sport ( iniziamo a chiamarlo tale) qualcuno pensa sia regalato a qualche societa· sportiva che magari chiedera· anche un contributo ( come funziona con L·ELBA 2000 salvo poi mandare a giocare i nostri figli a PORTOAZZURRO o nella peggiore dell ipotesi a farli smettere di giocare) oppure farla gestire da una societa· che ne assorba le spese che in questo modo non graveranno sui bilanci comunali come succede in tutti i paesi del mondo, persino a Portoferraio (conoscete la cosimo de medici) e questo potrebbe essere il caso della CAPUT LIBERUM, oppure di tutte le societa· nate da piu· o meno di tre anni che saranno in grado di sobbarcarsi le spese. Sicuramente si daranno da fare per far divertire i nostri figli ( sono forse tutti fuoriclasse? ) senza essere costretti a mandarli in giro per l·isola ? FATEMI SAPERE GRAZIE SONO CURIOSO....
x Assuntina D.O.A.
Messaggio 1843 del 05.12.2008, 19:50
IERI HO LETTO CON STUPORE L·INTERVENTO DI ASSUNTINA.
VERAMENTE STRABILIANTE.
MA GLI SPORTIVI ASSUNTIANI DOVE ERANO QUANDO LA PALESTRA E· CROLLATA?.
NON DICEVANO LA PALESTRA AI CAPOLIVERESI?
NON DICEVANO CHE L·AMMINISTRAZIONE BARBETTIANA AVEVA AVUTO DELLE RESPONSABILITA·?
ORA QUESTE PERSONE SI PREOCCUPANO SE PIOVE ALL·INTERNO, E CON FELICITA· LO FANNO PRESENTE.
NON LO DICONO CON SENZO DI DISPIACERE, MA CON ASSOLUTO GODIMENTO.
AL CONTRARIO QUANDO LA PALESTRA E· CROLLATA, E MENO MALE CHE E· CROLLATA DURANTE I LAVORI E NON QUANDO ERANO PRESENTI I BAMBINI, TUTTI ZITTI. NESSUNO HA FATTO CONTRAPPOSIZIONE NE· POLITICA NE· DI CHIACCHERA.
LE FORZE DELL·ORDINE ANCHE LORO IN SILENZIO, SI SONO DIMENTICATE DI SEGUIRE LE GIUSTE E DOVUTE PROCEDURE.
IL BUON SENSO SEMBRA LA COSA MEGLIO DISTRIBUITA NEL MONDO , OGNUNO DI NOI DICE CHE NE HA. MA PER FAVORE QUANDO SI LEGGONO INTERVENTI COME QUELLI DI ASSUNTINA, AL DI LA DELLE FAZIONI POLITICHE, MI VIENE DA VOMITARE PER LA EVIDENTE MANCANZA DI BUON SENSO, PER NON ESSERE ALMENO STATO IN SILENZIO, MA SOPRATUTTO PER LE PESSIME ARGOMENTAZIONI TIRATE IN BALLO NEI CONFRONTI DI UN GRUPPO CHE MALE O BENE E· RIUSCITO A PORTARE A TERMINE UN COMPITO QUASI IMPOSSIBILE: RISTRUTTURARE UN "DISASTRO DI PALESTRA" LASCIATA DALL·AMMINISTRAZIONE BARBETTI. ORA ASSUNTINA MI DICE CHE BARBETTI NON AVREBBE MAI.....ECCC....
MA PER FAVORE UN PO· DI DIGNITà PENSO CHE UNO DEBBA AVERLA....SOLO UN PO·.
Senza luce
Messaggio 1842 del 05.12.2008, 19:14
SENZA LUCE (Dik Dik 1967)

Han spento già la luce
son rimasto solo io
e mi sento il mal di mare……


Non solo Portoferraio rimarrà senza luminare natalizie ma la gente si sta chiedendo - cosa sarà per gli altri comuni e per i negozianti che erano usi allestire l’esterno delle loro attività con filari di lampadine multicolori? Dovranno disporle a 2,5 mt. di altezza?
Eppure in Portoferraio 4 anni fa fu proprio l’Asl ad autorizzare le istallazioni con queste caratteristiche, che oggi risultano fuorilegge tanto da farle rimuovere tutte, è cambiata la normativa ? Ci auguriamo di si, altrimenti dovranno spiegare i solerti incaricati perché per tre anni nessuno ha controllato.
Stamani girando l’isola ci siamo fermati a Marina di Campo dove abbiamo notato con sorpresa che le luminarie installate sono uguali a quelle del capoluogo Ebano sanzionato , anzi , addirittura non hanno nemmeno la guaina di protezione ( ripeto consigliata, illo tempore , proprio dall’azienda sanitaria ). Mentre a Capoliveri e Porto Azzurro risulta essere stata sospesa l’installazione in attesa che venga fatta chiarezza.







Misteri della fede o semplici disattenzioni degli organi di controllo?
ARSENIO LUPIN
Messaggio 1841 del 05.12.2008, 18:23
X MICHELA CARDENTI
Immaginavo che non avresti capito il mio messaggio, ma non perchè tu non abbia le capacità. Lo dimostra il fatto che tu ti sia risentita su un commento che non ce l·aveva con te e con i giovani, ma semplicemente con il modo di fare che ha sempre contraddistinto il "capoliverese". Ora i giovani del paese hanno studiato, (ma questo non significa che tutti siano in gamba o intelligenti). Nel corso degli anni ad amministrare il paese ci sono state anche persone non troppo colte è vero, ma non dimentichiamo che siamo quasi tutti figli di contadini e minatori e fino a pochi lustri orsono viaggiavamo con l·asino. Adesso perchè abbiamo fatto soldi, e possiamo andare a Portoferraio a prenderci un diplomino, non ergiamoci a "professori" del sapere, e mettere da parte chi magari ha più esperienza. Ok?
Ma poi perchè fai copia e incolla dei passaggi dei commenti ? Basta farne riferimento e ce lo ricordiamo.Saluti.
ELBAMAN
Messaggio 1840 del 05.12.2008, 18:12
NASCE ELBAMAN 70.3

In un panorama nazionale tanto vasto, manca da troppo tempo una competizione sulla distanza del mezzo-ironman.
Ecco che quindi il comitato organizzatore di Elbaman coadiuvato da ASD Aethalia Triathlon, ha deciso di mettere a calendario questo interessantissimo evento denominato ELBAMAN 70.3
70.3 è ormai il nome con cui la distanza del mezzo-ironman è conosciuta a livello mondiale e rappresenta la somma delle miglia complessive di gara. In particolare si tratta di 1900m di nuoto, 90km di ciclismo e 21km di podismo.
La gara si svolgerà il prossimo 27 Settembre 2009 in contemporanea al grande evento ELBAMAN giunto alla 5a edizione.
In particolare verranno utilizzati gli stessi percorsi su un ridotto numero di giri con un orario di partenza sfalzato adeguatamente in modo da non creare alcun problema nè ai partecipanti di nessuno dei 2 eventi.
Il numero degli ammessi a questa primissma è limitato a solo 150 atleti, alfine di garantire il massimo possibile a tutti gli atleti che godranno degli stessi servizi dei partecipanti a Elbaman facendo loro vivere le emozioni dell·ironman da "dentro".
Molte le possibilità di iscrizione scontata per poter vivere questa emozione unica ! Tutti i dettagli possono essere trovati sul sito istituzionale
elbaman.it

Marco Scotti
ELBAMAN President
DICO informa
Messaggio 1839 del 05.12.2008, 18:07
X Michela Cardenti
Messaggio 1838 del 05.12.2008, 17:20
Non ti fare intimorire, cara Michela. Capoliveri ha bisogno dei giovani. I vecchi hanno già fatto troppi casini, è l·ora del cambio o Capoliveri degraderà sempre di più. Sicuramente ci vorrà del tempo per capire ed imparare, ma questo è normale.
D·altra parte molti a Capoliveri ( i così detti vecchi) si sono avvicinati alla politica e certamente non hanno brillato nelle loro azioni. L·intelligenza e la cultura sono state qualità certamente non così "abbondanti" tra gli amministratori di Capoliveri. I giovani di oggi, certamente più acculturati, devono interessarsi, farsi avanti con spirito critico e proposte innovative. Capoliveri risorgerà fiorente ed ancora più bella e vivibile.
LA GIOVANE CARDENTI MICHELA Scrivi a LA GIOVANE CARDENTI MICHELA
Messaggio 1837 del 05.12.2008, 16:04
Question
“ Essere giovani vuol dire tenere aperto l’oblò della speranza, anche quando l’oceano è cattivo ed il cielo si è stancato di essere azzurro”. L’avvenire è nelle vostre mani . Ricordatelo sempre!
Caponnetto


Per questo grande uomo, come per tanti grandi personaggi della storia, la gioventù ha sempre costituito una preziosa fonte di nuova linfa all’interno delle comunità. La cosa che mi AMAREGGIA molto è vedere come in poche righe qualcuno come ARSENIO LUPIN sia in grado di vanificare la citazione che ho appena scritto. Questa persona, ancora una volta in forma anonima, si rivolge a me dicendomi che sono giovane, e questo è vero visto che solo 23 anni, ma tengo a precisare che la mia età anagrafica non implica certo il fatto che io sia incapace di capire come funziona capoliveri e i capoliveresi. Sono a dir poco sbalordita dal proseguimento dell’intervento.
<Noi di un·altra generazione sappiamo quali sono i "SORBI "(che in gergo vorrebbe dire LEGNI DURI).
Noi conosciamo la "Genìa" di tutti nel bello e nel brutto e quindi anche di chi saprebbe condurre un paese nel miglior modo; sia onestamente che nelle capacità tecniche
>.
Con queste quattro righe si vanifica completamente il potenziale dei giovani capoliveresi, e per la prima volta non vi nascondo che ho una grande rabbia dentro me. Arrivati a questo punto ci sarebbe da non votare più e di abbandonare completamente questo paese visto la considerazione che voi di un’altra generazione ci dedicate! Ma pensandoci bene... io amo questo paese e continuerò a scrivere e a dire la mia su questo blog fregandomene degli interventi sterili come quello di ARSENIO.. perché avrò anche 23 anni, e proprio perché ho questa età che è arrivato il momento di lottare, e forse si c’è qualcosa che non posso capire, né ora né tra 50 anni… non potrò mai capire le persone che ragionano come te.. ora la prossima volta che hai voglia di rispondermi fallo in maniera più costruttiva… adesso saluto te e tutti i bloggerini, la vostra giovane Cardenti Michela.
robbaccia
Messaggio 1836 del 05.12.2008, 15:49
PER MICHELA CARDENTI

Grazie Michela per la replica al mio intervento. Apprezzo molto anche chi talvolta, provvede doversamente a farmi notare che quello che posso dire o posso fare, necessiti di accurato ridimensionamento. E· solo che, in questo specifico contesto, permettimi di non essere d·accordo con te. Per quanto concerne l·anonimato infatti, ribadisco con forza che, accusare, denigrare o ancora, offendere CHIUNQUE nascondendosi dietro ad un monitor, non rispetta di certo le norme della buona educazione oltre che non essere affatto costruttivo e soprattutto, totalmente al di fuori dello spirito che dovrebbe invece animare discussioni e confronti all·insegna del reciproco rispetto. La mia firma non è stata apposta semplicemente perchè io non ho nel modo più assoluto, voluto offendere chicchessià bensì solo replicare alla signora che si è firmata "scrittrice di centro destra" circa il fatto che, pur dovendo (è un sacrosanto diritto) dire la propria, lo si debba fare con toni pacati, anche se decisi, o, qualora si desideri rivolgersi pubblicamente a qualcuno con toni decisamente irreverenti, che lo si faccia almeno alla luce del giorno. Questo consentirebbe anche da un lato di attribuire maggiore credibilità agli interventi, dall·altro di permettere repliche difensive e mirate da parte di chi subisca "attacchi" del genere. La replica alla signora mi ha consentito ovviamente di inviare questo monito a tutti coloro che scrivono su "camminandocamminando", nella speranza che il messaggio venga recepito nel suo autentico ed unico valore. Quanto al presunto veleno che, secondo te dovrebbe essere presente nel mio intervento, non capisco sinceramente a cosa possa essere attribuito. se avrai voglia e tempo, magari potrai spiegarmelo!?! Saluti, G. A.
m
Messaggio 1835 del 05.12.2008, 15:10
un mondo di auguri alla nuova arrivata: RACHELE RUGGERI . congratulazioni ai neo-genitori RICCARDO E GIOVANNA.
ARSENIO LUPIN
Messaggio 1834 del 05.12.2008, 14:46
X Michela Cardenti
Sei troppo giovane per capire come funziona Capoliveri, (o meglio i Capoliveresi).
Assuntina è una donna che ne sa abbastanza del paese anche se non condivido totalmente le sue idee.
Noi di un·altra generazione sappiamo quali sono i "SORBI "(che in gergo vorrebbe dire LEGNI DURI).
Noi conosciamo la "Genìa" di tutti nel bello e nel brutto e quindi anche di chi saprebbe condurre un paese nel miglior modo; sia onestamente che nelle capacità tecniche.Le dispute fra Guelfi e Ghibellini non devono sussistere quando si vuole l·armonia nel paese.
Saluti.
X Michela Cardenti
Messaggio 1833 del 05.12.2008, 13:37
Buono l·interessamento di Michela Cardenti. Prima di parlare per sentito dire, andiamo in comune e chiediamo.
Se gli uffici non rispondono, andiamo direttamente dal Sindaco. E· nostro diritto sapere le cose del nostro comune. Sarebbe molto interessante fare delle richieste direttamente al Sindaco e discuterle pubblicamente nella sala consiliare.
Tali richieste dovrebbero essere fatte ufficialmente e protocollate. Il sindaco potrebbe riunire alcuni punti e discuterli pubblicamente. Questa è la vera democrazia.
In questo modo potremmo sapere tanche cose che solitamente vengono nascoste al cittadino comune.
Mi piacerebbe molto fare una discussione su:
Chi ha pagato la palestra crollata? Tutta la verità su come è andata su Zaccarì? Il fallimento della ditta se c·è stato, perchè il comune non ha continuato l·opera con un altra ditta? Perchè anche Ballerini invece di continuare la costruzione del parcheggio programmato, ha cambiato rotta a di 180 gradi, magari spendendo altri nostri soldi? Tutta la verità sul RPA, come sono andate veramente le cose? Chi ha guadagnato? Chi ha perso? La verità su il lavoro fatto in Via Mellini e Via Gori, chi ha pagato il lavoro fatto male rifatto dall·amministrazione Ballerini?
Perchè è stato fatto un regolamento per la gestione della palestra? Ecc...?
Sarebbe veramente interessante assistere a questi pubblici dibattiti. Perchè non li chiediamo?
la vergogna...
Messaggio 1832 del 05.12.2008, 13:29
LUMINARIE STACCATE, LA CONFERMA: SONO FUORI NORMA...

In un comune serio si sarebbero presi provvedimenti (o richiesti i danni) verso il responsabile dei lavori...
Troppo comodo per l·assessore dire "l·asl poteva avvertire prima"... preferiva forse che qualcuno facesse finta di nulla e magari qualche ragazzino ci rimanesse attaccato?...
Chi ha deciso in che modo attaccarle... ci sarà uno schema un progetto, dubito che quegli operai abbiano preso iniziativa da soli...
camminando...camminando
Messaggio 1831 del 05.12.2008, 12:44
Caro amico Echo

Condivido le tue parole e ti confesso, qualche volta anche nell’ambito delle amicizie più strette , la domanda che mi viene rivolta è “Ma chi te l’ha fatto fare”
E’ vero! Chi me l’ha fatto fare di costruire questo piccolo foglio online ? L’intenzione era quella di creare uno spazio minimo dal quale far sentire con forza e autorevolezza le voci che udivo camminando ..camminando per la mia isola matrigna, insomma, un piccolo baluardo in difesa, non di interessi personali, ma di un paese e un isola troppo spesso vittima dell’arroganza dei potenti.
Certo non immaginavo che seguito avrebbe avuto questa avventura , ed oggi ti confesso , mi ritengo soddisfatto e ripagato soprattutto di poter contare su questo “fogliaccio” più di un migliaio di visite giornaliere.
Ai tanti amici navigatori che leggono e partecipano con alterno gradimento voglio ripetere ancora : “ me l’ha fatto fare il bisogno di far sentire in umiltà voci diverse , persone stanche del mercanteggiare cui eravamo costretti noi che la pensavamo diversamente e dovevamo fare i salti mortali per riuscire a chiedere almeno i nostri diritti di cittadini ”, insomma, (molti non l’hanno ancora capito ), per dare un contributo di visibilità e verità a quella voglia di giustizia e libertà che si avverte da troppo tempo camminando..camminando in lungo e in largo per il paese .
Non vi sembra amici naviganti , che questo porticciolo gratuito sia un ottimo approdo?

Allora rispettatelo!
tata..PENSACI
Messaggio 1830 del 05.12.2008, 12:20
Anche io, mi associo al pensiero di Sergio!!!! Oramai siamo invasi anche noi dai rom. vorrei dire al capoliverese, se in questi giorni ha sentito parlare del CASILINO 900....Beh glielo spiego io: è il campo rom piu· grande d·italia dove la polizia ha scoperto che si, vivevano in miseria, ma che avevano anche beni mobili e immobili e sostanziosi conti in Svizzera!!!! Percio·, io che pago le tasse, non mi attacco ai pali della luce ecc...il conto in Svizzera nn c·e l·ho!!!!!!!! allora prima di dire a una persona, come hai detto te,(mi fai pena)PENSACI.
rhino baracca
Messaggio 1829 del 05.12.2008, 11:57
capire, che bel verbo...
capire e conoscere erano anche in tempi remoti le prime enciclopedie per ragazzi, piccoli ripostigli dove gli adolescenti potevano ficcanasare qualora il loro QI inviasse stimoli e sana curiosità...
spesso il problema però non è capire, ma mantenere ad ogni passo sul sentiero della conoscenza (pedalta o la nevera hanno i loro sentieri, bellissimi ma di altro si parla) un piccolo dubbio su ciò che apprendiamo, una piccola perplessità da custodire come un tesoro che diventa ogni volta una molla, uno stimolo alla riflessione...e non è il soffermarsi, non è ingenerare lentezza ai nostri processi mentali che ci aiuta a comprendere...
penso che tentare di vedere le cose da prospettive diverse ogni tanto sia utile esercizio, anche l·aquila della madonna del monte diviene scoglio senza significato guardata da est, per non parlare dell·omo scapato dal fulmine che, almeno lui, un tempo ha avuto testa...
soffermarsi...ma dove?

forse un buon posto dove riflettere è sulla piazza davanti al bar di lando, o meglio ancora il piazzale ventoso adiacente al cimitero...
no, credimi, penso che un posto geograficamente identificato non esista, penso che il posto buono forse sia quello, una volta individuato, dove si possa ragionare per un momento lontani dalle proprie convinzioni, riflettere senza il recinto dei propri credo...sgusciare fuori dalla nassa aggirando il golese delle presunte certezze...
...e al "un be· più", consiglio che può anche essere accettato, ti rispondo con un "fatti più totani e più campari"...
p.s. onde non essere frainteso, a chiunque leggesse tra le mie righe una sorta di livore per marciana voglio dire che tutta questa delirante discussione verte sulla superficialità di certe affermazioni e non c·è alcuna intenzione di sparare a zero su un paese che ritengo bello e fortunato; d·altra parte ogni località ha, tra i propri rappresentanti, persone di ogni tipo...
ah, politico, perchè insisti tanto con questo secchio? Non riesco ad afferarne il lato ironico...
michela cardenti messaggio per scrittrice, assuntina e chi vuole leggerlo Scrivi a michela cardenti messaggio per scrittrice, assuntina e chi vuole leggerlo
Messaggio 1828 del 05.12.2008, 11:34
Buongiorno cari bloggerini … eccomi tra voi per tenervi compagnia con un mio nuovo intervento.
Ho notato che in diverse persone oltre a me hanno risposto alla nostra scrittrice di centro destra, e ho anche notato come qualcuno sia quasi totalmente d’accordo con molte delle mie affermazioni … non nascondo che la cosa mi fa molto piacere, ma devo anche aggiungere che ancora una volta sono delusa dal modo adottato per rispondere agli interventi.
Mi spiego subito, mi riferisco all’autore o all’autrice dell’intervento “robbaccia” .
Caro/a roby , ho notato due forti contraddizioni nella tua esposizione, per altro in pole position!! E cioè nei punti 1 e 2… te li riporto:
“1)Tanto per cominciare, visto che parli male di persone assolutamente identificate, dovresti avere almeno il coraggio di firmarti. 2) Dovresti usare questo blog allo scopo di comunicare qualcosa di utile, concreto e reale che non fosse solo veleno allo stato puro sputato in faccia alla gente”.
Ti prego di analizzarli con me, il punto 1 critica l’anonimato, e perdonami ma non mi sembra che tu abbia fatto di meglio, perché fino a prova contraria io non ho visto il tuo nome infondo al testo. Il punto 2 invece critica il veleno usato nell’esporre le proprie idee … e rieccoci … anche qui mi dispiace ma devo farti notare come anche tu sia stato particolarmente avvelenato nel tuo intervento, è anche vero che la lettura di un testo è soggettiva, per cui ognuno può dare l’interpretazione che preferisce, ma a me sembra che qui ci sia poco spazio per l’immaginazione … va bè adesso non prenderla come un attacco personale, solo che ripeto, visto che hai ripreso abbastanza i punti del mio intervento ci tenevo a ringraziarti ma anche a farti notare queste piccole imperfezioni … ma chi non ne mette nei propri interventi …
Chiudo qui il discorso e per quanto ti riguarda ti saluto. Continuo invece con la nuova star del blog … MISS O MISTER … ASSUNTINA!!!!! CARA ASSUNTINA PENSANDOCI HO DECISO DI RITENERTI UN UOMO E TI SCRIVERO CONSIDERANDOTI COME TALE … anche se mi sorge un dubbio ma non è che la scrittrice e assuntina sono la stessa persona?? Naaa …
Carissimo ho letto il tuo intervento circa il regolamento della nuova palestra comunale. Mi sento di dirti che così come l’hai fatto è veramente poco costruttivo, ha poca logica, ed è al quanto senza senso. Dunque se tale regolamento è stato approvato vuol dire che può essere visionato in comune e che si può renderlo pubblico, per cui nessuno ti vieta di essere in disaccordo, ma per sostenere tutto ciò che dici avresti dovuto appunto premunirti di tale documento ed esporlo nel blog, così da dare modo ai lettori di capire a cosa ti riferisci e cosa critichi. Senza considerare poi che avresti avuto delle risposte più decenti e costruttive, perché sia chiaro anche le risposte non è che siano state tutta sta grande cosa, ma questo è un altro discorso. Va bè comunque vi posso dire che sono appena stata in comune all’ufficio del protocollo e ho richiesto il regolamento, l’ordine del giorno del consiglio, l’elenco dei presenti, il regolamento del consiglio stesso, la risposta è stata che deve ancora essere verbalizzato ci vorrà una settimanetta ancora, dopo di che sarà reso pubblico; invece per il regolamento del consiglio comunale (scusate le ripetizioni) farò richiesta martedì e spero di averlo al più presto, dato che la richiesta deve essere approvata dalla segretaria comunale. Caro assuntina ti saluto.
Per quanto riguarda le risposte, anche qui ognuno è libero di dire la sua, ci mancherebbe!!! Ma credo che forse sarebbe meglio moderare alquanto i toni, e mi riferisco alle cadute di stile di “per la massaia” nella parte finale, e di “per le assuntine” che anche se è stato più contenuto … diciamo che ha reso bene l’idea. Allo stesso modo vale anche per voi il discorso che sarebbe opportuno documentarsi prima di rispondere altrimenti andiamo avanti con interventi sconclusionati. Meglio metterci un giorno più per rispondere ma almeno il lavoro fatto sarebbe più concreto. Vi auguro una buona mattinata e a più tardi. Buon lavoro a tutti. Michela Cardenti.
AIGLONVIAGGI
Messaggio 1827 del 05.12.2008, 11:18
marco per LUMINARE
Messaggio 1826 del 05.12.2008, 11:15
Questa volta l· ASL ha ragione, e· una norma che regola da sempre l·altezza minima(2,50) per collegammenti (accessibili)alla 220v anche in tutti i locali pubblici e non vedo perche· le luminare devono fare eccezione... visto che in caso di incidente qulcuno ne sara· ritenuto responsabile.
bye bye
POLITICO
Messaggio 1825 del 05.12.2008, 11:06
x il romano baraccato.
Leggere non è sinonimo di capire.
Dai retta a me, leggi qualche libro in meno ma invece di scorrerli, soffermati un po· a pensare e a fare delle considerazioni.
E comunque t·ho visto fare la fila col secchio nei pressi di un "nasone" (Cyrano de Bergerac, però, non c·entra nulla).
Luca Bellosi Scrivi a Luca Bellosi
Messaggio 1824 del 05.12.2008, 10:51
Buon giorno a tutti,in questi giorni ho ricevuto una Mail dal Belgio,dal mio Amico Miguel Montoy,che come tutti gli anni,nel periodo del 4 5 maggio è qui all·Isola d·Elba per la nostra piccola rievocazione storica dello sbarco di Napoleone e della Messa.Vorrei ringraziarlo come ho fatto in precedenza con Paolo per la loro solidarieta· per la Villa dei Mulini per il suo stato di abbandono,ha scritto una mail al ministro Bondi.Anche per Te Miguel grazie di cuore......
X Romana da sette generazioni
Messaggio 1823 del 05.12.2008, 10:46
Carissima Romana da sette generazioni, ecco un motivo valido per rispondere a qualcuno, quelli che sono spariti dal blog o fortemente.... "ridimenzionatisi", sono assai di più di quelli da te ricordati.
I motivi? Possono essere molti e di varia natura, ma almeno uno mi sembra che sia alquanto evidente!! Con il dovuto rispetto per tutti e le idee di tutti e sensa il minimo intento di offendere nessuno, ma solo per fare un esempio , Camminando è diventato una specie di "muretto nascosto", dove chiunque ce l·abbia in cima e senza tanto pensare, ci va a fare la sua impellente e consueta "pisciatina". Dopo un po· la puzza è tanta e anche i degrado, così molti ci girano alla larga...!!! (così io penso). Anche io sono un elbano DOCG, le genarazioni non le ho contate, ma credo che i miei "australopitechi" fossero lì quando l·Elba emergeva dagli abissi...!!!
Camminando.com, prossimo .org rimane sempre un valido strumento per conoscere cosa succede in giro nella nostra "isoletta", anche se..... Un saluto.

ECHO
rhino per il marcianese Scrivi a rhino per il marcianese
Messaggio 1822 del 05.12.2008, 08:50
hai indovinato, abito in una baraccopoli, e allora? questo forse fa di te un antagonista più risoluto o con maggior acume? Questo forse, in una qualsiasi disputa, fa di te un avversario avvantaggiato, come i ravioli dell·artusi?
Io, bada bene, cercavo solamente di individuare i motivi di un simile atteggiamento mentale, pensando ce ne fosse un ballino...anche perchè, in casi come questo, se la causa che porta a simili ragionamenti è unica, allora deve avere un peso notevole...se uno solo è il motivo, come adesso comincio a capire, deve essere ben marcato...
ma facilmente ora lo possiamo individuare...

...eehhh, quei libri mai letti...
NAVIGANDO...NAVIGANDO
Messaggio 1821 del 05.12.2008, 03:27
Romana da sette generazioni
Messaggio 1820 del 05.12.2008, 00:49
Cari amici e navigatori di Camminando, cosa sta succedendo a questo blog, quando l’ho scoperto mi sono meravigliata ci fossero ancora italiani di tale simpatia ed acume. Per mesi ho scambiato con Voi, opinioni, idee, punti di vista , anche contrastanti, ma utili ed ogni idea produceva altre idee.
Cosa è successo? Perché non scrivono più amici, come Epicuro, il Matto, Paternò, Guida, Vocina, sicuramente più lungimiranti di me pensano……..add’à passà a nuttata….. ammiro Giobbe, che Forte della sua pazienza, età e saggezza, cerca di invitare gli animi e uomini a comportarsi come tali.
Cosa significano le parole…..Roma è bella…..peccato ci siano i romani….come dire…..salutatemi L’Elba…peccato ci siano gli….elbani. Più stupidi di così…..si muore.
Sarei dispiaciuta che, approfittando della disponibilità di Prianti, Camminando venisse utilizzato come valvola di sfogo, per sentimenti poco nobili di cui ci si vergognerebbe se venissero sbandierati in piazza.
Ringrazio ancora di più Prianti e la possibilità concessa di liberamente esprimere le nostre opinioni, non ne approfittiamo, per favore.
Un caro saluto all’Elba e a tutti gli elbani……
Veleno Scrivi a Veleno
Messaggio 1819 del 04.12.2008, 23:45
Attenzione commercianti le luci di Natale sono state spente perchè ritenute pericolose, devono stare ad un altezza di almeno mt. 2,5 , per tanto le Vostre vetrine all·esterno non possono essere allestite con cordoni luminosi o classiche luci di natale.
Si possono usare luci a 12v ma hanno un trasformatore che viene alimentato a 220, quindi collegate sempre ad un altezza di mt. 2,5.
Domanda: stai a vede che l· ASL vi fà togliere anche quelle?
Amiche di Assuntina
Messaggio 1818 del 04.12.2008, 23:39
E brave e bravi, ma come siete informati........
Conoscete già cosi bene il nuovo regolamento che discplina la gestione della nuova palestra?
Come fate a sapere che addirittura sono stati cancellati alcuni articoli del regolamento?
E· stata la fatina o è stato l·uccellino a riferirvi questi particolari?
In confidenza ci raccontate se è vero che ci piove??
Vi siete traditi....?
Che polli....
Conoscete bene la vita amministrativa di questo Comune.
Allora, visto che solo voi conoscete la verità, ci dite come fate a sapere tutte queste cose?
A proposito che sport avete praticato?
E chi di voi si è occupato di associazioni sportive e problematiche annesse per legiferare in tal senso?
L·unico sport che avete praticato è l·ONANISMO, come fate a parlare di sport, di spirito sociale e di eguaglianza?
Fateci sapere anche come pensate di regolamentare in tal senso tutti gli altri immobili e gli altri impianti Comunali - sportivi e non sportivi - in uso a tutte le associazioni?
Non vorrete mica fare discriminazioni?
Come avete detto? Chi rompe paga.
Allora questo deve valere per tutti.
Voi credete (ma solo voi) di essere dei manager.
Avete scambiato le Associazione sportive di volontariato, in imprese private con scopo di lucro.
Con lo sport inteso come impegno sociale, non ci si guadagna.

SOS - MINORANZA SE CI SEI BATTI UN COLPO, ALTRIMENTI, QUESTI FANNO FINIRE LO SPORT A CAPOLIVERI.

LA PALESTRA AI CAPOLIVERESI.
EX ELETTORE DI CENTRO DESTRA
Messaggio 1817 del 04.12.2008, 22:29
Era un po’ che no mi affacciavo alla finestra di Camminando. Accidenti, ne avete scritte di tutti i colori e per cosa? Per una poltrona in Comune? Non avete riguardo per nessuno e sparate a zero su tutto quello che vedete muovere. Quando si parla di persone, facilmente identificabili, nel modo come ha fatto la scrittrice di centro desta, bisogna proprio essere terra terra, oppure talmente incoscienti da non sapere a cosa si va incontro. Questo paese, manovrato da bravi burattinai sta scivolando piano piano dentro una voragine, dalla quale difficilmente se ne uscirà. Troppo odio, troppa invidia, cattiveria e ambizione porteranno solamente allo sfascio totale. La Signora la vorrei tanto in lista con il centro destra, anche se so che non ci verrebbe mai, solo perché ha il coraggio di dire in faccia a tutti quello che pensa, e cosa ancor più di valore che le fa onore, è che non ha mai fatto il volta giacchette come tanti. Ha sempre difeso le sue idee politiche senza nascondersi dietro anonimati. Mi fate pena e detto da uno di centro destra. È tutto dire. Mi scuso con la Signora, e Le faccio gli Auguri affinchè continui a portare avanti le sue battaglie, e per il coraggio che ha sempre avuto di esporsi. Coraggio che a me manca, essendo di centro destra e perché alle prossime voterò Ballerini, ma non posso dire chi sono, mi dispiace non poterlo fare e anche se ho le pa..le come uomo, quelle della Signora sono più grosse. Auguri di nuovo e non te la prendere, vai avanti come hai sempre fatto, la gente di Capoliveri sa distinguere il bene dal male e farà anche questa volta la scelta giusta. È solo tutta invidia. Scusate gli eventuali errori di punteggiatura o grammatica, ma non ho studiato come voi.
sergio
Messaggio 1816 del 04.12.2008, 22:06
Per rispodere al benefattore di Capoliveri. Tu dici costretti a vivere in quel modo,ma costretti da chi ?Questo è il loro modo di vivere . Prova ad offrirgli un posto di lavoro e senti cosa ti ripondono.Ti risponderanno certamente di no.Per quanto riguarda la ragazza di 17 anni con prole al seguito, non sarà ne la prima ne tantomeno l·ultima.Chi vive questa situazione dovrebbe fare a meno di mettere al mondo dei figli.
SCIOPERO GENERALE
Messaggio 1815 del 04.12.2008, 19:46
La CGIL dell·isola d·Elba,informa che il giorno 12 dicembre è stato indetto,e confermato, lo sciopero generale di tutte le categorie. Nei prossimi giorni ci saranno varie assemblee (alcune si sono già effettuate)per informare sulle ragioni dello sciopero. Il giorno 12 si terrà una manifestazione a Livorno,chi volesse partecipare verrà organizzato un bus con partenza da piombino alle ore 8,15 in coincidenza con la MOBY da Portoferraio delle 7,10 e con la TOREMAR da Rio Marina delle 6,55 . Per informazioni ed adesioni, telefonare ai seguenti numeri:
0565930014,3488876545,3397789624,3488876695.
GPS 72
Messaggio 1814 del 04.12.2008, 19:43
BRAVO NANNA FINALMENTE CI SEI ARRIVATO AL PUNTO CHE L·AMMINISTRAZIONE DI PORTOFERRAIO E OSTAGGIO DEI COMMERCIANTI
OVVIUS
Messaggio 1813 del 04.12.2008, 19:24
e vai ci siamo ora spuntano politici e politicini da ogni dove che si so accorti che tra pochino ci so l·elezzzzioni e allora si interessano di : disabili, abili a bestia, cani, canili, sedie a rotelle senza spina, centri culturali, canili, fossi, bandiere tagliuzzate, insediamenti peep, peppeshoe, pulizia gabinetti, mortaretti, mortacci, banane in terra che uno ci scivola, cassette di frutta, lombrichi , organi geneticamente modificati, unione dei comuni, rinnovo di elba 2000, 2001 odissea nell·ospizio, spizzico qualcosa che è ora di cena....ora si diventa da rompicoglioni a cittadini elettori, con una salto degno di un bruco che diventa crisalide e poi verso marzo farfalla dalle ali piene di voti.,,,,,quanta ipocrisia su di noi e su questa povera Elba dimenticata gli altri undici mesi all·anno....abbiate pazienza, tra qualche mese torneremo al nostro silenzio dorato ( diciamo bronzeo va, come la faccia di tutti quelli che ora so tutti amici dell·elba)
POLITICO
Messaggio 1812 del 04.12.2008, 19:23
X alex
Ma l·hai letto bene il mio post?
Rileggilo, con animo sereno, e poi rispondimi di nuovo.
Se, però ce l·hai con Berlusconi, a prescindere, allora lascia stare.
X Rhino Pittu
Scrivi da Roma, ma da dove? Da qualche baraccopoli? Ce ne so· pochini nella capitale che, come te, c·hanno il computer e la parabola e che pe· lavassi devono anda· a fa· la fila per prende· l·acqua coi secchi!!!
E comunque sai come si dice dalle mi· parti a chi è confuso come te??
·UN BE· PIU·!!!!!!!!
E vieni a rilassatti un po· dalle mi· parti fra tranapecori, cinghiali e mufloni!!
Così la sera, almeno una volta tanto, potrai levatti du· croste dentro una bella vasca piena d·acqua calda corrente.
Salutami Roma, che è bella, peccato che è piena di romani
alex
Messaggio 1811 del 04.12.2008, 19:18
Beh, attacco di bile poi, figuriamoci.....Ormai ho un·età che non mi consente più di credere alle favole. Mi hanno sempre dato fastidio le folle idolatranti: i fascisti per Mussolini, i comunisti per Togliatti (il migliore...) e così via. Almeno però Mussolini o Togliatti avevano degli ideali, piaccia o meno avevano una loro visione del mondo.Il nanerottolo è portatore, ahimé, del vuoto più totale e assoluto: come la televisione che ha creato.
La cosa triste è che l·attuale opposizione è come se non esistesse, a dirla breve votare per Veltroni è come votare Berlusconi.
La cosa ganza è che quando avrà(nno) distrutto tutto a pigliallo nel didietro non sarò solo io, ma anche chi l·ha votato. Magra soddisfazione.
Luigi_Rispoli
Messaggio 1810 del 04.12.2008, 19:16
L· oggetto misterioso del cimitero di Porto Azzurro



Clicca quì:
http://www.muzemal.org/forum/viewtopic.php?f=14&t=320&p=35774#p35774

R.I.P.
Piera Xpolitico.M
Messaggio 1809 del 04.12.2008, 18:19
Quando si colpisce nel centro come ha fatto il politico Marcianese, puoi provocare grossi attacchi di Bile .... Vedi posti di ALEX ,RHINO e SINISTRATO..
saluti
Nosferatu
Messaggio 1808 del 04.12.2008, 17:10
Basta leggere i post di questi di sinistra per capire come siano fuori dai tempi.
Continuate così che se Berlusconi comanda è per demerito vostro. Siete buoni a niente e capaci di tutto.
Non avete risposte per i problemi degli italiani.
Ora vi preoccupate per un povero rimbambito come Gelli.
Alla salute.
nanna
Messaggio 1807 del 04.12.2008, 16:58
ma l·avete sentito il sindaco Peria sulla storia dei commercianti di piazza cavour ,sui guelfi e i ghibellini,sul buon padre di famiglia ..........?
la verità è che un amministrazione ostaggio di 4 commercianti che si giudicano già da se basta guardare le loro vetrine e il loro modo di trattare il cliente privo di cortesia dovrebbe rinunciare alla presunzione di voler gestire un paese !!!!

PS E non mi venite a dire della crisi e qui e lì perchè non è una novità che per comprare qualcosa di bello e diverso bisogna uscire dall·isola !!!! e lo fanno in tanti !!!
Sinistrato
Messaggio 1806 del 04.12.2008, 16:22
E la nave va......
Ormai non passa giorno, si può dire, che Gelli non si faccia vivo ostentando legittimazione e diritto di indirizzamento politico nelle vicende del paese.
Ci rendiamo conto di cosa sta accadendo o no?
Come possono i rappresentanti delle istituzioni della repubblica chiamati in causa non reagire e dissociarsi? Che forse non si sentono rappresentanti di queste istituzioni e lavorano per realizzare o comunque non contrastare il piano Gelli (Rinascita Democratica)?
Da persona di sinistra mi sento colpevole per non aver saputo tener alta la guardia su questi aspetti ed aver così contribuito, assieme alla sinistra in genere,a tenere in vita il virus dell·eversione e della mediocrità.
Sempre però da persona, e non credo perchè di sinistra, non riesco a capire come un cittadino "non in pasta" possa restare indifferente di fronte a questo scenario e continuare a sostenere i propri rappresentanti che ci sono dentro palesemente fino al collo.
I media preposti all·informazione glissano spudoratamente su questi argomenti essendo, i giornalisti, diventati purtroppo dei giornalai al servizio della pubblicità.
Ma il cittadino no, il cittadino può e deve riacquistare dignità e farsi sentire e ribellarsi a cio che tende a ledere i principi e le regole democratiche.
Una volta per divergenze politiche si veniva anche alle mani, a Marciana, Rio, Capoliveri, ma all·Elba non mancano altri riferimenti, era una consuetudine. Mai però succedeva trovare qualcuno non dico venisse alle mani, ma che "tifasse" apertamente per personaggi politici palesemente corrotti o anche semplicemente compromessi.
Dov·è finito quel codice comportamentale fatto di semplice dignità e correttezza che ha permesso e permetterebbe ancora di superare momenti e situazioni difficilissimi?

Sinistrato

Rif:
http://quotidianonet.ilsole24ore.com/

IL VENERABILE ALL·ATTACCO
GELLI: "SILVIO POTREBBE FARE DI PIÙ
MA VELTRONI DOVREBBE SCOMPARIRE"
In un·intervista spiega: "La Sinistra di oggi non farebbe paura alla P2. La P2 non sarebbe nemmeno nata per difendersi
dall’attuale Partito Comunista"
Roma, 4 dicembre 2008 - I decreti si fanno senza dialogo con la minoranza, con gli studenti ci vuole la mano forte, gli omosessuali durante il fascismo non esistevano, il disastro in Iraq è colpa della Rice, l’Unione Europea è solo disunione, Saviano ha scritto Gomorra per farsi pubblicità, i quotidiani spariranno perchè nessuno li legge più. Parola di Licio Gelli.
"Sono giusti i decreti approvati senza dialogo con la minoranza - spiega l’ex ‘Gran maestrò della P2 intervistato da Klaus Condicio - Berlusconi, che è giovane e ha la maggioranza, dovrebbe rivolgersi all’opposizione politica proponendo e facendo passare i decreti anche senza il loro assenso perchè il Paese sta male e i tempi delle pagnotte di Maria Antonietta sono già trascorsi". "Berlusconi potrebbe fare molto di più - osserva - Veltroni dovrebbe scomparire".
Il Venerabile va all·attacco senza remore: "Veltroni dovrebbe riascoltare quello che dice in televisione, la figura che fa in tv,e a quel punto dovrebbe dimettersi da se stesso. La Sinistra di oggi non farebbe paura alla P2. La P2 non sarebbe nemmeno nata per difendersi dall’attuale Partito Comunista".
SE CADE BERLUSCONI è IL CAOS
E poi: "Cerchiamo di essere obiettivi. Se cadesse Berlusconi, sarebbe un caos per il Paese perchè il Governo non avrebbe più una struttura partitica. Berlusconi ha iniziato con una struttura partitica, seguendo la strategia dei Carabinieri,dei farmacisti e della Chiesa, ovvero creare una ragnatela così capillare che serva per poter comandare e controllare l’Italia.
Se cade Berlusconi, chi abbiamo? In Italia non c’è un leader. Gianni Letta è un bravo diplomatico. Cicchitto, anche lui è stato in Loggia con me ed è una brava persona. Dell’Utri, invece, ad esempio, non può essere leader perchè è stato perseguitato da una condanna e quindi è tenuto in disparte. Chi può essere un leader politico oltre Berlusconi? Oggi come oggi non salverei nessuno della sinistra italiana. Rosy Bindi? Mi pare che Cossiga l’abbia classificata molto bene. Anna Finocchiaro? Anche lei sembra più un uomo che una donna...".
"Nel mio piano di rinascita della P2 prevedevo la creazione di una Repubblica presidenziale, perchè da più
responsabilità e potere a chi guida il Paese, cosa che nella Repubblica parlamentare manca. Il Presidente attuale di una Repubblica parlamentare non è responsabile praticamente di nulla. Se accade qualcosa, non riguarda mai il Presidente, bensì il Parlamento. In Italia c’è bisogno di una Repubblica presidenziale", spiega Licio Gelli.
NERI CONTRO BIANCHI
"La vittoria di Obama? I neri potrebbero vendicarsi sui bianchi - commenta poi Licio Gelli - Se i neri e Obama si
dovessero ricordare di quello che è stato fatto ai loro avi, ci potrebbero essere gravi ripercussioni, non so che fine potrebbero fare i bianchi. Non mi aspettavo la vittoria di Obama". Ce c’è anche per Condoleezza Rice, "quella ragazza nera,e non la voglio nemmeno chiamare per nome, alla quale era stata affidata la sicurezza degli Usa: ha agito male politicamente. La guerra in Iraq è stato il più grande errore mai commesso dagli Stati Uniti. Uno sbaglio che ha messo in
crisi gli Usa".
Fonte: Agi
RIASSUNTO DI DUE O TRE MESI DI... CAMMINANDO e "scazzando"
Messaggio 1805 del 04.12.2008, 16:21
Ganzi deh.......!!!! Si racconta che nel 1912 mentre i TITANIC stava affondando:
Aalcuni si sbellicavano dalle risate perchè credevano che fosse uno scherzo!!!
Altri sghignazzavano perchè era stato dichiarato inaffondabile!!!
Altri ancora ballavano e bevevano in mezzo a coriandoli fischietti e cotillons!!!
Il resto tutti lo sanno. Vedete un po· se vi riconoscete in una di queste tre categorie, le prossime vacanze natalizie offrono a tutti del tempo e tanta bontà (così si va dicendo da secoli) per riflettere e tirare qualche... somma!
Rhino Pittu
Messaggio 1804 del 04.12.2008, 16:06
Per il politico marcianese

Datemi gli estremi, mettetemi a conoscenza dei particolari, fate in modo che io conosca così che possa trarre le logiche conseguenze e soprattutto capire quel meccanismo causa effetto che porta a svolgere una determinata azione o ad elaborare un qualsiasi pensiero...ora, conoscendo solo i malamente partoriti pensieri, mi chiedo quali possono esserne state le cause...e non basta essere cresciuti in mezzo alle castagne aspettando tutto l·anno il palio di sant·agabito, neanche possono essere sufficienti i chilometri di tornanti prima di raggiungere un posto diverso da quello dove si abita...
...in questo caso concorrono anche i pochi libri sfogliati e troppi discorsi da bar, inficia sicuramente la sequela di solitari trastullii e il mitizzare personaggi villici per le enormi quantità di alcool trangugiate o i fantasiosi racconti da dopo avventura estiva...
...certo, anche i lunghi inverni passati al tavolo da tressette e le poste ai cantoni delle scalinate ad attendere un camerata per poter finalmente e fieramente far esplodere l·amato saluto romano possono pesare nello svolgersi di un·esistenza...
non aiuta neanche lo scendere dai greppi di una moltitudine di cinghiali e mufloni che ormai dominano i dintorni nè la vicinanza di Fortunati e Marzi...
...ma tutto questo e ancora di più non basta...
non riesco, caro "pollitico" marcianese, a pensare che cosa abbia pesato sullo sviluppo cognitivo...
aiutami, che veramente non riesco a capire...
LUNA
Messaggio 1803 del 04.12.2008, 16:06
MI devo ricredere..... l·ultimo messaggio lasciato da ovvius mi trova d accordo con lui, la cosa mi sorprende ma è così.
alex
Messaggio 1802 del 04.12.2008, 15:55
x Politico di Marciana.
Complimenti! Hai stilato il decalogo del perfetto berlusconiano: e meno male che a scantonare sono quelli di sinistra!
"i sinistrorsi.....hanno fra i tanti difetti quello dell·invidia"
Dato per scontato che l·invidia per Berlusconi dovrebbe riguardare i soldi e non certo l·aspetto fisico, devo dirti che dei soldi non me ne frega proprio nulla, mi accontento dei miei che sono parecchi meno di quelli del nano, ma parecchi più di quelli della maggioranza dei popoli del terzo mondo.Mi accontento della sorte che mi è toccata.Paiono molto più invidiosi i suoi ammiratori, che lo scimmiottano comprandosi SUV, orologi e vestiti firmati, insomma roba che non serve a una sega,però costa un mondo e fa tanto status symbol
"Ma quando al comando non c·era Berlusconi.......il cittadino era più libero?"Forse no, ma ricordati che le sue ricchezze e suoi privilegi provengono proprio da quegli anni, dai suoi legami con la politica (Craxi), l·affiliazione alla P2, ecc. Non mi pare un·anima candida."Berlusconi non è simpatico.......ma perlomeno sa il fatto suo"
Pienamente d·accordo.Sa il fatto suo, anzi i fatti suoi e se li fa allegramente."Che poi,nel sistemare le nostre cose,sistemi anche le sue.......fra i politici (anche locali) è sempre esistito" Della serie: siccome i politici hanno sempre rubicchiato, perché prendersela se anche lui rubicchia?Spero che il tuo sindaco, o chi per esso, rubi a quattro mani e poi si giustifichi davanti a te con queste belle parole.Mettiamola così: nel sistemare le SUE cose (e quelle di Confindustria), speriamo caschi qualche briciola anche al popolo bue. "E quel qualcuno non può essere certo un Prodi, un D·Alema...........che non sanno nemmeno da che parte si comincia" Questo è vero.Berlusconi invece lo sa benissimo da dove cominciare,vai!".......perché è giusto che esista un·opposizione che controlli, ci mancherebbe altro. Che guardi, controlli e poi chini il capo.Sennò poi il dialogo si interrompe.......
BEPPI x politico m.
Messaggio 1801 del 04.12.2008, 14:28
Ciao Politico di Marciana,praticamente hai riassunto in poche righe la verita·.....GRANDISSIMO.
maxnav Scrivi a maxnav
Messaggio 1800 del 04.12.2008, 14:13
Sono un corridore amatoriale, non iscritto ad alcuna società sportiva. Ieri pomeriggio in sosta al semaforo a San Giovanni, verso le 14,40, noto nella pista di atletica dei runners che si stavano allenando. Invaso da una certa gelosia, mi riprometto che il giorno seguente sarei venuto ad allenarmi in pista, ci sono stato poche volte ed in anni precedenti. Stamani arrivo al lavoro con il borsone ed all·ora di uscita alle 12,30 mi cambio e mi avvio verso gli impianti sportivi di San Giovanni. Una serie di frecce mi indicano l·entrata per la pista di atletica, mi avvio verso il cancello principale ed incontro un tizio in bicicletta che stava uscendo dall·impianto; mi chiede se volevo correre ed io in pantaloncini e cannottiera rispondo affermativamente. Però solo fino alle 13 ed un euro e cinquanta di costo, ribadisce il tizio identificato poi come il guardiano della pista. Saluto, mi giro e me ne vado deluso, represso e con una voglia di spaccare qualcosa ed avere tra le mani qualcuno. Questi sono stati i miei cinque minuti di sport.
Un· occhiata veloce agli orari esposti, mi fa capire che mai potrò usufruire, tranne il sabato mattina, della pista di atletica, eppure pago le tasse!!!!!!!!!!!!!!!

Domande:
- Perchè il guardiano è andato via alle ore 12.45, mentre la chiusura risulta essere alle ore 13?
- Come è possibile che nello stilare l·orario di apertura della pista non si sia tenuto conto delle esigenze di chi lavora durante l·arco della giornata?
- Chi usufruisce della pista se non pensionati, disoccupati e studenti visto l·orario assurdo?

Credo che chi ha compilato un orario del genere, dovrebbe applicarsi un pochino di più, e rifarlo tenendo conto delle esigenze di un pò di tutti.
.....ma non saremmo a Portoferraio!!!!!!!!!!!!!
E alla fine parlò
Messaggio 1799 del 04.12.2008, 13:35
Ora che il sindaco Galli ha parlato, siamo tutti più tranquilli. Avesse detto: in due anni per i ripascimenti di Cavoli, Seccheto e Campo s·è buttato via un sacco di soldi (unmilioneduecentomilaeuri) e con una sola sciroccata siamo al punto di prima.
No! ha detto che bisogna farne di più e di più costosi. E che di quelli fatti ""non si è trattato di grossi ripascimenti"" . Come se la gente fosse scema e non si ricordasse le entusiastiche loro dichiarazioni a Tv e giornali (vero Rocchi?).

Il paese fa schifo, è pieno di buche, si allaga dalla campagnia alla spiaggia con sole due ore di pioggia, la gente ci rischia la vita, e lui vuole buttare altri miloni (di euro) nei ripascimenti.

Che pena: più che da sindaco parla come uno che affitta ombrelloni.
OVVIUS
Messaggio 1798 del 04.12.2008, 13:15
l·errore piu·grave è dare sempre e comunque la colpa ai soliti Berlusconi (in primis) e Prodi/d·alema/veltroni...Loro non sono che gli italiani medi di fede politica che arrivano in alto, certo per circostanze piu·fortuite di altri, vedi ricchezze di famiglia, amicizie eccellenti o semplice fortuna di essere nel posto giusto al momenti giusto, un po·di gavetta, un po·di lecchinaggio e il gioco è fatto. Chiunque sarebbe Berlusconi se avesse avuto l·ambiente attorno a Belrusconi, e viceversa dall·altra parte. Si comincia con una ideologia , ci si aggrappa a quella per arrivare in cima, e una volta arrivati si comincia a rempirci la pancia. Questo vale dal presidente del consiglio all·ultimo dei sindaci, per non dire agli amministratori .....E·il vecchio detto degli uomini e caporali elevato all·ennesima potenza...chi piu·conta piu·vuole contare....e piu sale piu se ne frega di chi è rimasto al palo, emagari lo ha anche fatto salire dove si trova, in cima alla montagna dove la nebbia del potere del denaro e delle gonnelle impedisce di vedere il punto di partenza, troppo basso e troppo avvolto da nebbie di ogni genere.Quindi tutti noi che invece il basso lo conosciamo bene, dobbiamo fare di necessita·virtu, prendere atto della situazione che si ripete da secoli, non certo da Berlusconi in poi, e rimboccarci le maniche . Lo stato siamo noi, non è mica colpa dei tre o quattro potenti con i quali ci arrabbiamo ogni giorno se siamo messi cosi male .....ognuno deve organizzarsi da se e sistemare il suo piccolo orticello...si parte da davanti casa, poi magari da davanti al comune, e poi si puo·arrivare dino ai confini del paese , ma non bisogna mai esagerare. Invece l·italiano medio fa l·errore di partire dall·alto, a criticare chi è in cima e che non sa nemmeno della nostra esistenza. Il nostro futuro, anche se la legge dice il contrario, ce lo dobbiamo costruire da soli, non ci aiuta nessuno, inutille fare demagogia...cominciamo a ragionare cosi·, e focalizziamo gli obiettivi da raggiungere senza sempre stare a aspettare la manna dal cielo........
DOLCI TRADIZIONI
Messaggio 1797 del 04.12.2008, 12:20


Alla manifestazione sarà presente anche una delegazione del Comune di Ponza
x le assuntine
Messaggio 1796 del 04.12.2008, 12:04
Cara ASSUNTINA, la scuola delle Frattocchie ti ha forse creato qualche problema. La comprensione non sembra di accettabile qualità. Il tentativo di delegittimazione e di creare confusione, è velenoso, poco credibile, ormai molto chiaro a tutti.
Tutti sanno che nel regolamento portato, vi sia un chiaro aiuto alla nuova società capoliverese. Per dare più garanzie alle amministrazioni, nel regolamento, normalmente, viene scritto che potranno partecipare tutte le società sportive non a fine di lucro " con almeno tre anni di esperienza nel settore" . Questa dizione è stata cancellata. Tutto questo per dare l·opportunità alla neonata società capoliverese di partecipare al bando.
La cosa più stupida è che ci si lamenta di un regolamento dove sono solo scritte le cose a totale garanzia del comune. C·è scritto che chi rompe paga, le garanzie, l·affitto, le utenze da pagare, le responsabilità in caso di danni, ecc. Per chi non capisce, questo è il regolamento portato in consiglio.Come fanno tutti i comuni "normali" del mondo.
Forse qualcuno voleva gestire la palestra senza regolamenti, così poteva fare e rompere tutto quello che voleva.. e non pagare. Così i cittadini capoliveresi si troverebbero a pagare la palestra per la terza volta.
E che caz..o. Ora basta.

Roba da matti......
Ancora non si capisce l·iter procedurale delle cose:
1) regolamento ( quello fatto)
2) bando di gara dove tutte le società potranno partecipare (da fare)
3) convenzione con il vincitore (da fare).

Duri e non poco, o semplicemente faziosi? o semplicemente disfattisti?
Mamma mia che ambiente!!!
VIVERE L·AMBIENTE
Messaggio 1795 del 04.12.2008, 11:49
La riscoperta delle fortezze Medicee

Sta giungendo a termine il secondo lotto per la pulizia delle fortezze Medicee, un importante lavoro che però troverà la sua consacrazione solo dopo che sarà approvato e realizzato un terzo lotto per la messa in sicurezza e l’illuminazione del percorso panoramico Forte Falcone – piazzale di S.Fine .
Ci auguriamo che l’amministrazione comunale provveda quanto prima ad affidare questo intervento essenziale prima della stagione turistica 2009, sarebbe un primo passo importante per il rilancio del centro storico .

Circolo Teseo Tesei
Messaggio 1794 del 04.12.2008, 11:14
G. Coletti insignito del titolo di Maestro d’immersione categoria oro


Maestro d’immersione categoria oro, è il titolo più alto che possa essere rilasciato ad un istruttore subacqueo dalla Fipsas e dalla Cmas (rispettivamente le associazioni nazionale e mondiale facenti capo al CONI) . A fregiarsi di questo riconoscimento da quest’anno sarà anche Gianfranco Coletti, presidente del circolo subacqueo Teseo Tesei di Portoferraio, già istruttore sub di terzo grado (M3) e sommozzatore con oltre 40 anni di attività alle spalle.
L’attestato è stato consegnato a Coletti nei giorni scorsi, durante la tradizionale cerimonia di consegna dei brevetti ai subacquei che hanno frequentato i corsi organizzati dal Circolo Teseo Tesei, che quest’anno ha visto ben 58 allievi suddivisi in quasi tutti i livelli dai minisub, ovvero i bambini fra gli otto ed i dodici anni, agli istruttori generali e di specialità.
Ma senza dubbio il momento clou della cerimonia è stato quando il responsabile del settore ARA Leonardo Ricci, ha fatto proiettare sul maxischermo, dove fino ad allora si erano succedute le foto dei brevetti che via via venivano consegnati, una immagine conosciuta solo da pochi, perché pochissimi sono i sommozzatori insigniti di questo titolo, quella della tessera bordata d’oro di Maestro di Immersione. A consegnare questo raro e prezioso attestato non un esponente della Federazione, né un altro Maestro di simile esperienza, bensì semplicemente uno dei suoi tanti allievi, con lo spirito di una riconoscenza che non solo gli è da tutti riconosciuta, ma che è alla base del’attuale progredire del Circolo stesso.
Coletti è apparso commosso e sorpreso, anche perché la cosa è stata tenuta segretissima sino all’ultimo, ma non ha perso il suo sangue freddo e ha sfoderato il suo solito “humor” esclamando “Qui fanno tutto alle mie spalle. Mi sa che mi vogliono fare fuori…”. L’applauso che lo ha accolto ha però fugato ogni eventuale possibile dubbio, Coletti è stato riconosciuto dai massimi esponenti della Federazione e dal Presidente Gianfranco Frascari in persona come uno dei pionieri dell’attività e della Didattica Subacquea, uno, insomma, che ha fatto la storia di questo sport. La sua lungimiranza ed la sua apertura mentale hanno permesso di creare uno staff di istruttori sempre in crescita ma che può contare su un ausilio raro e prezioso, cioè sulle solide basi di insegnamento che solo chi ha creato una cosa può offrire.
Il titolo di maestro d’immersione giunge all’apice di una carriera cominciata sin dai tempi dell’accademia navale, negli anni sessanta, da allora, l’attuale numero uno del Tesei ha conseguito i titoli di maestro di salvamento (formando la maggior parte dei bagnini che hanno prestato e prestano servizio sulle nostre spiagge), istruttore di primo soccorso Dan/BLS, istruttore Fipsas-Cmas di apnea e via via tutti i gradi di istruttore sub Fipsas-Cmas.
Una carriera unica iniziata agli albori di questa pratica sportiva che ancora oggi vede Coletti impegnato insieme ai suoi collaboratori, sia nelle lezioni in aula che in quelle in piscina e in mare.
“Questo riconoscimento – commenta Coletti – non premia solo me, ma tutto lo staff del circolo Teseo Tesei che da anni gode della massima considerazione da parte delle federazione come testimonia il fatto che anche di recente sia stato designato per ospitare gli esami nazionali per istruttori di Biologia Marina, e per istruttori di 1° e 2° grado sub, nonché innumerevoli campionati nazionali di discipline legate al Mare ”.


Circolo Teseo Tesei
x la Massaia
Messaggio 1793 del 04.12.2008, 10:24
rispondere ad Assuntina è come rispondere a Fra Dalmazio che non capiva......

Tante bugie, tante cattiverie, tante prevaricazioni, presenti in un solo intervento non sono state mai lette.
Il consiglio ha portato il "regolamento per la gestione della palestra pagata non una volta ma due volte dai cittadini capoliveresi ", non dimentichiamo il "crollo". Capisco che i crolli possono essere possibili, ma lo sforzo di chiedere i danni ai colpevoli la vecchia amministrazione avrebbe almeno potuto farlo. O no????!!!!. Per chiarire l·andazzo "di prima" , quando i regolamenti erano utopie, si fa notare che questo è il sedicesimo regolamento che viene portato in consiglio da questa amministrazione. Una comunità senza regolamenti è una comunità senza anima democratica, irrispettosa dei doveri e dei diritti, di ricchi e poveri, di destra e di sinistra, dei grassi e dei magri, degli alti e dei bassi, ecc. Una comunità così fatta, senza lo spirito sociale e senza lo spirito di uguaglianza , non avrebbe ne futuro e ne tantomeno quell·aspettativa di vita e di benessere che tutti auspichiamo. Il regolamento per la gestione della palestra, estrapolato sicuramente da qualche sito internet, sarà in linea ai dettami della legge regionale toscana, già rodato da numerosi altri comuni ( normali).. Vogliamo essere un paese normale?
Bene, allora è l·ora di uniformaci almeno nelle regole.
Il consiglio comunale è stato indetto sabato, la minoranza era assente, domenica in seconda convocazione, la minoranza ancora assente. Qualcuno ha detto che c·erano le partite, qualcun·altro che doveva andare a mangiarea la pizza, un altro che di sabato non si fanno. Il nostro sindaco, nonostante la neve presente quel giorno in piemonte, si è fatto 400 km , per essere presente in orario ad un importante appuntamento istituzionale: il consiglio comunale. Da notare che all·ordine del giorno c·era un punto non rinviabile nel tempo, l·assestamento di bilancio che deve essere fatto entro la fine di novembre Alla faccia della serietà istituzionale.....
Comunque, il regolamento, della gestione della palestra portato in consiglio, ha dettato le regole. Una volta le regole non erano scritte , esisteva solo il detto dell·imperatore.
Per la casta "dei saputelli con poche conoscenze democratiche" si sottolinea che dopo il regolamento ci sarà un regolare bando per l·assegnazione al quale tutti potranno partecipare. Anche quelle associazioni appena nate.
Tutte le cose dette da Assuntina dimostrano che come sempre si cerca di provocare asti e dissapori nel paese, di fare divisioni politiche, di spalare tonnellate di merda, per una semplice gestione di un semplice servizio che questa amministrazione riuscirà a dare a tutta la popolazione.
Capisco che l·abitudine non era questa..... ora, chi era abituato a fare male.....pensa male. Signori.... (ormai rimasti in pochi), ancora non avete capito che l·orchestra è cambiata e...... la musica, sopratutto, anche!!!!
ZELINDA
Messaggio 1792 del 04.12.2008, 09:48
X ASSUNTINA
Assuntì, prima di mette il sale sulla coda....cerca di assicurarti che i fatti siano veri e non il solito "sentito dire", tanto per dare la DISTURNA.
Troppe parole in libertà
Messaggio 1791 del 04.12.2008, 08:52
Il camerino di Fregoli

Molte volte leggendo i commenti che vengono inviati su camminando.com , ho la sensazione che una “operazione odio" anche sul nostro piccolo scoglio sia in pieno svolgimento senza un attimo di tregua, nei cinque comuni che si apprestano a rinnovare le loro amministrazioni si prende spunto da presunte e scabrose faccende amministrative per sfociare in uno scontro all’ultimo epiteto tra persone fisiche , nel nostro caso vediamo scatenarsi sul proscenio mediatico tutte le soubrettes anonime che intervengono a raffica cambiando nick ogni volta (tante volte al giorno ) da far nascere allo sprovveduto lettore il dubbio che siano davvero in tanti e meritevoli di grande credibilità e rispetto.
Come nel nostro Bel paese si insite a massacrare il Presidente del ConSilvio da noi si persegue la strada del massacro di sindaci, assessori , consiglieri e giovani rampanti ; commenti a mezza voce e urla inviperite di un popolo un po· boccalone, poco conoscitore di puttanate della vita politica, che vuole spacciarsi per autorevole giudizio originale, qualcuno addirittura paventa ritorsioni se solo apponesse la sua firma sul guestbook ; qualche altro si avventura in dichiarazioni inproponibili su un·esistente dittatura che provoca l·impossibilità di fare qualsiasi cosa liberamente e nel pieno dei diritti , altri sulla difficoltà di stare insieme “appassionatamente"
La critica di per se, dovrebbe essere altra cosa, un motivo di riconciliazione, ad ogni proposta che non condividiamo offrire una controproposta educata e costruttiva, magari discutibile, ma per favore lasciando da una parte le storie degli uomini che haimè appaiono sempre più meschine….vecchi trombati compresi.
POLITICO
Messaggio 1790 del 04.12.2008, 08:43
Che Berlusconi non sia simpatico per i suoi atteggiamenti è normale. Anche a me non sta troppo simpatico.
Ma che stia antipatico perché lui è ricco e potente più di noi non è normale.
I sinistrorsi, purtroppo per loro, hanno, fra i tanti difetti, quello dell·invidia.
Vorrebbero avere quello che hanno gli altri, guai a rimanere indietro!
Vogliono tutti uguali e tutto uguale per tutti.
Ma a modo loro.
Infatti il loro detto è: "QUEL CHE E· TUO E· MIO E QUEL CHE E· MIO E· MIO".
X Greesp: non mettere altri video perché così facendo rattristi e deprimi ancora di più i tuoi simili e rafforzi le idee e le convinzioni di chi non la pensa come te.
Una domanda: "Ma quando al comando non c·era Berlusconi e c·era soltanto la RAI in bianco e nero, il cittadino era più libero? contava di più? i politici non si arricchivano alle nostre spalle? non hanno portato l·Italia nel baratro? se oggi ci troviamo nell mer@a, non è forse colpa di loro? o è di BErlusconi?
Berlusconi non è simpatico (ma perché Fassino, Prodi, D·Alema, Mussi, Di Pietro forse lo sono??) ma perlomeno sa il fatto suo.
E penso che sia l·unico che possa tirarci fuori.
Che poi, nel sistemare le nostre cose, sistemi anche le sue, questo purtroppo, fra i politici (anche locali) è sempre esistito.
PRODI, PRIMA DI RIMETTERE LA TASSA SULLE SUCCESSIONI (MENTENDO SU QUANTO AVEVA DETTO IN TV DAVANTI A MILIONI DI CITTADINI), HA DONATO (USUFRUENDO DI UNA LEGGE BERLUSCONIANA) AI PROPRI FIGLI BENI PER IL VALORE DI QUALCHE MILIARDUCCIO.
E allora, tu continua a vedere i video su Berlusconi messi in rete dai tuoi amici, io invece spero che qualcuno riesca a risolvere i problemi dell·Italia e degli Italiani.
E quel qualcuno non può essere certo un Prodi, un D·alema, un Fassino, un Diliberto o un Bevtinotti che non sanno nemmeno da che parte si comincia.
E comunque quelli come te ci vogliono, perché è giusto che esista un·opposizione che controlli, ci mancherebbe altro.
Ma siate più sereni, altrimenti vi scoppia il cuore e non portate in fondo il vostro lodevole mandato.
sky
Messaggio 1789 del 04.12.2008, 08:42
x mess 34339
Si hai perfettamente ragione e· tipico di sinistra spostare l·attenzione su altre cose
torniamo a l·iva su sky!
questo e· quanto suggeriva l·UE:
In aprile, comunque, la Commissione aveva suggerito all·Italia di allineare le aliquote Iva verso il basso, ossia al 10% concesso alle tv via satellite, ossia sky. Questo il succo di una lettera dell·11 aprile 2008 inviata dalla Direzione generale per la fiscalità alla rappresentanza permanente dell·Italia presso la Ue.

Considerando che Berlusconi e· colui che non aumenta le tasse ci aspettavamo tutti che le allineasse al ribasso.
Bye
Massimo Coradazzi
Messaggio 1788 del 04.12.2008, 07:35
Europa 7″ aveva vinto una gara pubblica a scapito di Retequattro, ma non ha mai avuto le frequenze per trasmettere. Così la società ha fatto ricorso al Tar Lazio (perso) e poi è andata in appello al Consiglio di Stato che ha chiesto un intervento alla Corte di Giustizia Ue la quale ha espresso una sentenza favorevole a Europa 7. Questa sentenza (che vale solo tra le parti in causa, cioè lo Stato ed Europa 7 - in gergo si parla di pronuncia inter partes) è stata rimessa al Consiglio di Stato che dovrà pronunciarsi con una propria sentenza definitiva, a favore o contro Europa 7. In sostanza, la decisione della Corte Ue vale solo come indirizzo MA NON HA DECISO NULLA IN CONCRETO IN FAVORE DI EUROPA 7.

L’emendamento proposto dal Governo, invece, ha come obiettivo “ufficiale” quello di evitare una procedura di infrazione aperta dall’Ue relativa alla tutela del pluralismo e alle trasmissioni su frequenze digitali terrestri.


L’emendamento consente “a tutti i soggetti che ne hanno titolo”, di operare sulle frequenze terrestri fino al 31 dicembre 2012, termine provvisorio previsto per la conversione totale al digitale.

Art. 8-bis. - 1. L’articolo 15, comma 1, del decreto legislativo 31 luglio 2005, n. 177, è sostituito dal seguente:

«1. Fatti salvi i criteri e le procedure specifici per la concessione dei diritti di uso delle radiofrequenze per la diffusione sonora e televisiva, previsti dal Codice delle comunicazioni elettroniche, di cui al decreto legislativo 1o agosto 2003, n. 259, in considerazione degli obiettivi di tutela del pluralismo e degli altri obiettivi di interesse generale, la disciplina per l’attività di operatore di rete su frequenze terrestri in tecnica digitale si conforma ai principi della direttiva 2002/77/CE della Commissione del 16 settembre 2002 e della direttiva 2002/20/CE del Parlamento europeo e del Consiglio del 7 marzo 2002. Tale attività è soggetta al regime dell’autorizzazione generale, ai sensi dell’articolo 25 del Codice delle comunicazioni elettroniche, di cui al decreto legislativo 1o agosto 2003, n. 259».
2. Le licenze individuali già rilasciate ai sensi della deliberazione dell’AGCOM n. 435/01/CONS, entro sessanta giorni dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto, sono modificate, su iniziativa del Ministero dello sviluppo economico, allineandole alle disposizioni del presente articolo. È abrogato l’articolo 25, comma 12, della legge 3 maggio 2004, n. 112
3. Fermo restando quanto stabilito dalla vigente normativa in materia di radiodiffusione televisiva, il trasferimento di frequenze tra due soggetti titolari di autorizzazione generale avviene nel rispetto dell’articolo 14 del Codice delle comunicazioni elettroniche, di cui al decreto legislativo 1o agosto 2003, n. 259, e successive modificazioni. La prosecuzione nell’esercizio degli impianti di trasmissione è consentita a tutti i soggetti che ne hanno titolo, anche ai sensi dell’articolo 23, comma 1, del decreto legislativo 31 luglio 2005, n. 177, fino alla scadenza del termine previsto dalla legge per la conversione definitiva delle trasmissioni televisive in tecnica digitale, nel rispetto del programma per il passaggio definitivo alla trasmissione televisiva digitale di cui al comma 5 e dell’attuazione del Piano nazionale di assegnazione delle frequenze.
4. Nel corso della progressiva attuazione del piano di assegnazione delle frequenze televisive in tecnica digitale terrestre, nel rispetto del relativo programma di attuazione di cui all’articolo 42, comma 11, del decreto legislativo 31 luglio 2005, n. 177, i diritti di uso delle frequenze per l’esercizio delle reti televisive digitali saranno assegnati, in base alle procedure definite dall’Autorità nella delibera n. 603/07/CONS e sue successive modificazioni e integrazioni, nel rispetto dei principi stabiliti dal diritto comunitario, basate su criteri obiettivi, proporzionati, trasparenti e non discriminatori.
5. Al fine di rispettare la previsione dell’articolo 2-bis, comma 5, del decreto-legge 23 gennaio 2001, n. 5, convertito, con modificazioni, dalla legge 20 marzo 2001, n. 66, e successive modificazioni, e di dare attuazione al piano di assegnazione delle frequenze, con decreto del Ministro dello sviluppo economico non avente natura regolamentare, d’intesa con l’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, è definito, entro tre mesi dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto, un programma per il passaggio definitivo alla trasmissione televisiva digitale terrestre con l’indicazione delle aree territoriali interessate e delle rispettive scadenze.
Assuntina
Messaggio 1787 del 04.12.2008, 07:05
Rinnoviamo e confermiamo quanto da noi prospettato in materia di Palestra COMUNALE........

1) Parte

Udite udite.
Alla faccia della palestra comunale... da Piazza del Cavatore giungono voci concrete che indicano una Società sportiva politicamente vicina a questa amministrazione comunale, come futuro gestore della palestra dei "Capoliveresi".
In poche parole la tanto agognata Palestra, attesa da tutti gli sportivi di Capoliveri e pagata da tutti i contribuenti del comune di Capoliveri sarà a disposizione dei cittadini solo dopo aver pagato dazio alla società dell·amici dell·amici........
Vi immaginate che il mitico Bosi a Rio Marina da il campo sportivo comunale in gestione ad una società di un altro comune elbano e i bambini di Rio Marina devono pagare per svolgere uno sport??
Questo è il sistema di far finire lo sport a Capoliveri.
Invece di agevolare ed aiutare chi presta il suo tempo ad un servizio sociale e sportivo nei confronti dei giovani, in questo modo lo si ostacola e lo si scoraggia.
Avevamo capito che l·intento di qualcuno che ci amministra era quello di disgregare invece che aggregare e questo nè è l·esempio lampante.
Ci rivolgiamo a tutti i cittadini sensibili alle problematiche giovanili e sociali e a tutti i rappresentanti della minoranza consiliare di porre attenzione a quanto scritto, affinchè la palestra e tutte le strutture e/o gli impianti comunali restino a disposizione in maniera paritaria e democratica di tutti i residenti nel comune di Capoliveri.
Troppo comodo, arrivare dopo anni di sacrifici e impegno e prendere la pappa fatta.
A buon intenditore poche parole.
Con Barbetti una cosa cosi non sarebbe mai successa.
Ma mancano pochi mesi e le cose si sistemeranno.....

2) Parte

Non siamo qui per difendere nessuno, vogliamo solo difendere i diritti di tutti i cittadini.
Confermiamo che con Barbetti, dall·alto del suo SENTIRSI CAPOLIVERESE DOC, non avrebbe mai pensato e tantomeno consentito, che una struttura Comunale (PAGATA E FINANZIATA ANCHE GRAZIE AL CONTRIBUTO DI TUTTI I CITTADINI DI CAPOLIVERI) di imminente apertura venisse CONFEZIONATA E IMPACCHETTATA per essere consegnata e regalata...... ad una Società esterna, che non ha nessun legame con il nostro territorio Comunale, se non un cordone politico di colore....
Si pensi solo che, sempre in linea con questa filosofia, alcune associazioni sportive di Capoliveri non prendono un centesimo e alcune "associazioni Bau Bau" esterne, prendono il contributo del Comune di Capoliveri.......
Valgono meno i nostri figli dei Cani??
Sicuramente valgono più i Pesci (vedi Surf Casting).
In irferimento poi alla tanto decantata, pluralità, democraticità e trasparenza di questa Amministrazione, vi ricordo che il Regolamento di partecipazione al Bando di gara per la gestione della palestra è stato portato in consiglio - di domenica - (tutto in famiglia) in seconda convocazione (MINORANZA ASSENTE).
Nella fase di elaborazione del regolamento e del bando, non sono state interpellate e invitate le associazione sportive di Capoliveri e la Minoranza consiliare.
ALLA GRAZIA DELLA DEMOCRAZIA PARTECIPATIVA.
Purtroppo questo è il regalo di Natale in vista delle prossime elezioni Comunali.
SI ACCONTENTANO POCHI O ....POCHE ........ E SI SCONTENTANO I TANTI....
Era troppo complicato dare in gestione la Palestra Comunale - ma anche scolastica - alla Caput Liberum????
In quel caso non si accontentavano gli "amici" e non si scontentavano i nemici.
C·è solo un piccolo problema:

NON DIMENTICATE CHE CI SONO DELLE PERSONE CHE NEGLI ULTIMI 10 ANNI SI SONO IMPEGNATE E SACRIFICATE PER PORTARE AVANTI DEI MOVIMENTI SPORTIVI, IN UNA STRUTTURA INADEGUATA, DOVE CI PIOVEVA E DOVE SI ALLENAVANO ANCHE SE I BAMBINI ERANO POCHI.

ORA CHE LA PALESTRA E· FINITA ARRIVANO I FURBETTI E TROVANO LA PAPPA FATTA........


Per concludere - Ci spiegate perchè nella nuova palestra ci PIOVE???? Te lo immagini il parquet.....
RISCHIO PALLE
Messaggio 1786 del 04.12.2008, 07:05
Renato D.Vitturi
Messaggio 1785 del 04.12.2008, 07:02
Chissà se a parlarne continuamente, con gli occasionali compagni di viaggio delle mie traversate da pendolare, sarà arrivato qualche fischio negli orecchi del Presidente Antonini.
Mi riferisco alla possibilità che una cordata locale acquisti la Toremar, affinché non solo continui a navigare nel canale collegando l·Elba al continente, ma lo faccia in un·ottica di miglioramento del servizio che possa giovare sia alle esigenze economico-commerciali dell·azienda che all·intero sistema Elba.
E· da un po· infatti che, nelle chiacchiere che si fanno a ruota libera per fare passare più velocemente quell·oretta di traversata, si fantasticava su questa prospettiva, cercando di immaginare i non pochi vantaggi che ne potrebbero derivare. E mi compiaccio, e non poco, che il Presidente della più importante associazione di categoria isolana abbia, evidentemente, ragionato in modo analogo.
Una Toremar elbana, con alle spalle, in quanto soci, i rappresentanti del tessuto produttivo locale (imprenditori ed associazioni di categoria) e quelli della cittadinanza (i Comuni) significherebbe coinvolgere direttamente nella definizione delle strategie aziendali e nella gestione coloro che meglio conoscono la clientela ed il mercato, e, persino, sono in grado, in una certa misura, di governarli. Immagino ad esempio, tra i soci, i tour operator locali, i quali effettuano annualmente importanti investimenti nella promozione della nostra offerta turistica, pubblicando cataloghi che vanno nelle agenzie di tutto il mondo, che si gioverebbero sicuramente di poter contare su una compagnia di navigazione di cui sono, quota parte, proprietari. Immagino gli albergatori, i quali potrebbero promuovere un·offerta all inclusive, proponendo ai clienti di viaggiare sulle “loro” navi.
Ma immagino anche i Comuni, che porterebbero “dentro” le legittime istanze dei residenti, cercando di far convergere, tra l·altro, le politiche della compagnia con quelle degli altri soggetti di cui fanno parte (l·Autorità portuale, tra tutti).
E immagino ancora i benefici in termini di ricadute sull·occupazione locale che potrebbe portare una Toremar elbana: non solo a bordo potremmo sperare di rivedere un po· più gente dell·Isola (non me ne voglia il personale imbarcato non elbano. E· solo una considerazione sulla realtà di un buon e bel lavoro, come quello dei marittimi, che mi piacerebbe rimanesse nella tradizione delle nostra famiglie), ma anche a terra ci sarebbe spazio per le attività amministrative e commerciali oggi espletate altrove.
Quindi un personalissimo plauso all·iniziativa del Presidente Antonini (con il rammarico d·altra parte che i nostri rappresentanti politici, un·altra volta, abbiano perso l·occasione di fare da apripista verso la soluzione di una questione importante) e, se mi è consentito dalla mia umile posizione di cittadino nonché lavoratore pendolare, un rilancio: coinvolgere nella cordata anche i semplici cittadini, con una quota di azionariato popolare che possa permettere a tutti di essere, per un pezzetto, armatori della compagnia di navigazione “di bandiera”.
Greesp x tutti i simpatizzanti del nano
Messaggio 1784 del 04.12.2008, 02:06
Guardate questo video, ma guardatelo fino in fondo e leggete a modo anche le didascalie, poi quando lo avete guardato bene si commenta insieme!!!

http://it.youtube.com/watch?v=LhOJc1JBpKI&playnext=3&playnext_from=QL

P.S. ora salta fuori che vuole tappare la bocca anche a chi scrive su internet... godetevi il forum... finchè dura!!!
[Pagina precedente] [ Pagina successiva]

visita
MUCCHIO-SELVAGGIO.....
ISOLA D'ELBA.....